AZIENDE

Oleificio Zucchi al fianco di Legambiente con l’iniziativa “Puliamo il mondo”

- # # # #

Legambiente

Oleificio Zucchi rinnova il proprio impegno a tutela dell’ambiente affiancando Legambiente nell’iniziativa “Puliamo il mondo”, che vedrà la partecipazione attiva di scuole e volontari per liberare dai rifiuti e dall’incuria i parchi, i giardini, le strade e le piazze adiacenti agli istituti scolastici in molte località su tutto il territorio nazionale.

Il progetto è partito il 7 settembre con una votazione online sulla pagina Facebook e sul sito dell’azienda dove saranno caricate le foto delle 35 località candidate a “ripulire il mondo”. Il 22 settembre, grazie al supporto di Zucchi, gli studenti delle scuole delle prime 20 località che avranno ricevuto più like scenderanno in campo armati di guanti, scope e cestini, pronti a recuperare la bellezza del loro territorio.

Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Portata in Italia nel 1993 da Legambiente, che ne ha assunto il ruolo di comitato organizzatore, è presente su tutto il territorio nazionale grazie all’instancabile lavoro di oltre 1.000 gruppi di “volontari dell’ambiente”, che organizzano l’iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, aziende, comitati e amministrazioni cittadine.

Oleificio Zucchi, da tempo vicino a Legambiente nell’impegno per la sostenibilità, anche con una linea dedicata di prodotti “consigliati da Legambiente”, ha deciso di sostenere quest’iniziativa per dare il proprio contributo concreto al territorio e promuovere una cultura di rispetto dell’ambiente e senso civico, sottolineando l’importanza dei gesti quotidiani per un mondo più vivibile e salutare anche per le future generazioni.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Zucchi lancia sul mercato i suoi oli extra vergine di oliva; comunica The Big Now

- # # # # #

È on air la nuova campagna pubblicitaria che l’agenzia creativa The Big Now ha ideato e realizzato per comunicare l’ingresso sul mercato italiano degli oli extra vergine a marchio Zucchi, in vendita nei migliori supermercati, oltre che sull’eShop.

Dal nuovo payoff “Zucchi, l’arte del blending” che identifica il posizionamento del marchio, fino al copy e al visual fortemente evocativo e poetico della campagna firmata dall’agenzia creativa The Big Now, la comunicazione pone al centro l’elemento distintivo dell’azienda guidata dal CEO e blendmaster Giovanni Zucchi: il blending, ossia la capacità di selezionare e unire oli extra vergini differenti per dare vita a qualcosa di unico e mai raccontato prima.

Pianificata da MEC in esterna (affissioni e dinamica), radio e web (dal 30 novembre) nelle città di Milano, Parma, Cremona e Bologna, e da fine mese, anche nella regione Campania, la campagna arriva a due mesi dal lancio dell’e-shop di Oleificio Zucchi, all’interno del quale è possibile acquistare tutti i prodotti della gamma di oli extra vergini di oliva e oli di semi a marchio Zucchi.

“La campagna per il lancio del brand Zucchi sul mercato italiano” commenta Alessia Oggiano, general manager e socio fondatore di The Big Now, “è il frutto di un importante percorso strategico che abbiamo condotto quest’anno con l’obiettivo di ridefinire un nuovo posizionamento e cominciare a presidiare in maniera significativa un comparto estremamente complesso e affollato come quello dell’olio extra vergine di oliva. Oleificio Zucchi rappresenta un’eccellenza imprenditoriale del nostro paese, ma il marchio “Zucchi” è una novità quasi assoluta per i consumatori. Una bellissima sfida per tutto il team dell’agenzia che sta lavorando insieme al cliente, unendo competenze strategiche e talento creativo”.

Il debutto a scaffale degli oli extra vergini di oliva a marchio Zucchi rappresenta una nuova, importante, pagina della storia dell’Oleificio Zucchi, azienda fondata a Cremona nel 1810 e da sempre impegnata nel garantire ai clienti rigorosi controlli effettuati sui prodotti e a fornire, grazie anche alle nuove tecnologie come il QrCode presente in etichetta, tutte le informazioni necessarie per conoscere la tracciabilità del prodotto.

 

Credits:
Direttore creativo: Marco Peyrano
Art Director: Alessandro Bigi
Copywriter: Caterina Calabrò
Account Supervisor: Chiara Tranquillino Minerva
Account Manager: Federica Sacco
Cdp Radio: Quiet, please!
Immagine campagna: Balalò
Centro Media: MEC Italy

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Break firma il nuovo logo della linea premium dell’oleificio Zucchi

- # # #

L’agenzia milanese Break firma il logo della nuova linea premium dell’olio Zucchi destinata a mercati italiani ed esteri, ma soprattutto esteri.

In seguito a un’attenta analisi del mercato italiano (quello di riferimento per l’olio di oliva), e dei sui principali players, Break ha proposto 6 differenti concept. Dopo aver individuato un partner di ricerca, li ha testati nei principali mercati coinvolti (USA, Brasile, Cina, India, Russia, Italia). Due i posizionamenti più apprezzati a livello globale: uno sottolineava la storicità dell’azienda, l’altro attribuiva al brand la capacità di far vivere le terre d’Italia attraverso i suoi profumi e i suoi sapori.

Dalla strategia così definita è stato sviluppato il logo: l’elemento decorativo, un cespuglio di ulivo stilizzato, affonda le radici nella data di nascita, il 1810. L’albero è un simbolo della terra e ne evoca i sapori e i profumi. Le due «C» di Zucchi si incastrano per ricordare i legami di famiglia, elemento chiave che ha permesso all’azienda di vivere una storia lunga oltre 200 anni.

articoli correlati