AZIENDE

Attilio Grilloni passa a 3Zero2Tv. Leonardo Pasquinelli nuovo AD di Zodiak Active

- # # # # #

Attilio grilloni

Attilio Grilloni (nella foto), attuale Amministratore Delegato di Zodiak Active, lascerà i suoi incarichi in azienda a fine febbraio: “Lascio”, ha commentato., “dopo 5 anni molto belli, quella che considero una delle squadre più creative nel nostro ambiente”.
A capo di Zodiak Active da settembre 2014, Attilio Grilloni ha guidato una squadra ricca di giovani talenti creativi, capace di sviluppare al meglio titoli originali (tra questi MTV Spit, Il Re Del Cioccolato, Italiani Made In China, Chi Veste La Sposa) e nuovi modelli di business, in particolare nell’area del branded entertainment (come Jack On Tour, Inspiring Chef, Bye Bye Cinderella), tutti contraddistinti da qualità e forte innovazione.
Leonardo Pasquinelli, Amministratore Delegato di Magnolia TV, assumerà quindi anche l’incarico di Amministratore Delegato di Zodiak Active con l’obiettivo di sfruttare al meglio le occasioni create dal processo di integrazione tra le due società.
Dal 1 marzo Attilio Grilloni passerà in 3Zero2Tv sempre in qualità di Amministratore Delegato.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Zodiak Active e Bootique raccontano la Maison Cristina Pacini

- # # # # #

frame dal film Dresscode realizzato da Zodiak Active

Il cortometraggio Dresscode – ideato e prodotto da Zodiak Active in collaborazione con Bootique racconta la Maison Cristina Pacini.

Il messaggio del film è limpido: il brand, nelle sue scelte rispetto alle materie prime e alla manifattura, sa «vestire» la donna con classe e raffinatezza uniche, accompagnandola sia nel memoire che nel contemporaneo. Sia nel privato che nel pubblico. Quando «ricorda», ma anche quando affronta sicura i flash sul red carpet.
Con il film Dresscode Cristina Pacini tocca le corde intime dell’anima di una donna.

Una storia delicata caratterizzata dalla raffinatezza delle inquadrature, dei dettagli, dei tessuti che dialogano tra loro proponendo un mondo estetico sofisticato ma denso di significato e profondità: in cui i sogni realizzati della protagonista (la modella e attrice Catrinel Marlon) sono l’apice di un percorso esperienziale intenso, appassionato, ricco.

Raccontiamo una bellezza che attinge dalla pienezza della persona e dall’eleganza che nasce dal ricordo. Vediamo un mondo esteriore fulgente, le immagini di una Milano notturna con le sue mille luci e la sua anima fashion, mentre il mondo interiore della protagonista emerge dai suoi ricordi intimi, narrati dalla sua voce in voice over.
Gli abiti di Cristina Pacini, si inseriscono al centro della storia, tra questi due mondi, tra queste due dimensioni.

CREDITS
Cast
Attrice: Catrinel Marlon Attore: Cristiano Omedè
per Zodiak Active
Regia: Mauro Vecchi Direttore della fotografia: Luca Esposito Produttore Esecutivo: Valentina Bolognesi Delegato di Produzione: Stefania Marini Set Designer: Sofia Guglielmi
Costumi: Lucia Gallone Editor: Luca Cantoni Digital & Brand Director: Emanuele Finardi
per Bootique
New Business Development Manager: Sara Testini Head of Creative and Strategy: Gianluca Acerbi
per Maison Cristina Pacini
Designer: Cristina Pacini CEO, Founder: Alessandro Marani
Make up & Hair: Massimo Serini Per i gioielli si ringrazia Chopard.
cristinapacini.com Atelier: Via Serbelloni, 7, Milano

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ritorna Jack On Tour, al via la sesta edizione con Max Gazzè. Firmano Zodiak Active e Bootique

- # # # # # # #

Jack Daniel’s ritorna on the road per la sesta edizione di Jack On Tour. Il fulcro del viaggio sarà la ricostruzione delle storie di grandi nomi della musica italiana e internazionale, come Max Gazzè e Jack Savoretti.

Ogni città in cui si fermerà il van di Jack On Tour ospiterà inediti showcase (ad ingresso gratuito) costruiti appositamente per Jack dai main artist e da altrettanti opening act, scelti tra gli artisti rivelazione del panorama indie italiano. I palchi saranno accesi da Max Gazzè (Roma @ Outdoor Festival, sabato 7 novembre), e da Jack Savoretti (Bologna @ Estragon, sabato 21 novembre). Tutti i live show saranno introdotti da Federico Russo di Radio Deejay.

Anche in questa stagione, il viaggio on the road di Jack On Tour sarà trasmesso su DMAX (52 DTT, 136 e 137 Sky, tivùsat 28). Un rockumentary in 6 puntate in onda da gennaio -pensato e realizzato dal team di Bootique e da Zodiak Active– in cui il racconto del viaggio musicale di Jack si intreccerà con il back to the roots di ogni main artist, alla ricerca di aneddoti, storie, personaggi e incontri che riescano a tratteggiare con un tocco inedito e originale le loro personalità forti e indipendenti.

Lo spirito di Jack On Tour sarà condivisibile su Facebook (Jack Daniel’s Italia) e Instagram (@jackdaniels_ita); l’hashtag ufficiale è #jackontour.

DMAX e Radio Deejay sono i media partner di Jack On Tour.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Online il Calendario Lavazza 2016 “From Father to Son”, firma Bootique

- # # # # # #

Per la terza edizione consecutiva è stato il team di Bootique a portare sul web il Calendario Lavazza 2016 “From Father to Son”: sul sito calendar.lavazza.com sono raccolti non solo i 13 scatti fotografici del giovane talento Joey L., ma tutte le persone, i luoghi e le storie in essi immortalati.

Il Calendario Lavazza 2016 è una nuova tappa del percorso The Earth Defenders iniziato lo scorso anno: se il continente africano ha prestato i propri scenari all’edizione 2015, è stato il Sud America a fare da sfondo all’edizione del prossimo anno From Father to Son, con un fil-rouge che rimane quello del “ritorno alle origini” e della scoperta di tutte quelle persone che dedicano la loro vita alla salvaguardia del territorio.

From Father to Son, realizzato da Lavazza in collaborazione con Slow Food e sotto la direzione creativa dell’agenzia Armando Testa, non è però un semplice ritorno alla terra, ma è anche un andare oltre: gli scatti di Joey L. immortalano il passaggio generazionale, giovani uomini e donne insieme ai loro “padri”, che ogni giorno – proprio grazie agli insegnamenti che si tramandano da generazioni – difendono la biodiversità, le piante e le coltivazioni senza sprecare risorse, a beneficio della comunità locale.

Il sito offre un punto di vista a 360° sul progetto e i suoi protagonisti. Un vero e proprio viaggio multimediale che ripercorre i luoghi visitati durante le riprese e permette di incontrare i personaggi dei 13 scatti, la nuova e la vecchia generazione di contadini a confronto. L’intera esperienza, dalla fase di ideazione allo shooting, è raccontata anche attraverso il cortometraggio From Father to Son – The Movie dove oltre alle coppie di “father and son” trovano spazio anche le testimonianze di Francesca Lavazza, Petrini e Anastasi di Slow Food e del fotografo Joey L.

“Questo progetto e in generale il rapporto instaurato nel tempo con Lavazza è emblematico di come Bootique si vuole proporre alle Aziende” afferma Davide Scodeggio, SVP dell’agenzia di Zodiak Active e ora CEO della neonata Bootique. “Vogliamo essere gli architetti del contenuto, in grado di costruire un percorso di storytelling che accresce il valore degli asset della marca, ottimizzando la produzione e al contempo moltiplicando le opportunità di comunicazione e di contatto con il consumatore, in momenti e su canali diversi”.

articoli correlati

AGENZIE

Il Performance Marketing di Triboo Digitale si unisce a Zodiak Active: nasce Bootique

- # # #

Dall’unione della unit di Performance Marketing di Triboo Digitale e di Zodiak Active (Gruppo De Agostini) nasce Bootique, un team di 70 professionisti al servizio del consumatore del futuro.
In questo modo al primato nel settore eCommerce si va ora ad affiancare un’expertise consolidata nel mondo della strategia marketing, della creatività di comunicazione, della produzione di contenuto di marca.

Amministratore Delegato di Bootique diventa Davide Scodeggio, già SVP di Zodiak Active (nella foto), che così commenta l’operazione: “È una sfida nuova e importante per me e per le persone che mi hanno accompagnato in questi anni. Bootique non è un re-branding ma un nuovo concetto di agenzia per rispondere ai mutamenti del mercato. Con Bootique manteniamo la promessa di essere architetti del contenuto per creare valore di business”.
L’integrazione dei due team risponde all’evoluzione del mercato: i brand chiedono contenuto di qualità per comunicare loro stesse e i propri prodotti, ma l’investimento deve essere sempre più giustificato da risultati misurabili e concreti, non “di vanità” ma di business.
In Bootique, il know-how di comunicazione, la strategia marketing e la cultura della performance entrano in sinergia: un approccio consulenziale e un pieno supporto operativo per coinvolgere già oggi il consumatore del futuro, che è online.

“Ho voluto che nascesse Bootique per rendere ai clienti un servizio unico e di qualità”, conferma infatti Giulio Corno, Presidente di Triboo. “Una realtà premium per un mercato che esige innovazione, approccio consulenziale e continuità della relazione, fattori irrinunciabili per il successo d’impresa. Contenuto, Performance, eCommerce: stiamo ponendo le basi per far parlare le Marche con i consumatori di domani. Con questo pool unico di talenti, accomunati da esperienza, passione ed entusiasmo, penso che la neonata Bootique abbia tutte le carte in regola per riuscirci”.

 

articoli correlati

MEDIA

On air da oggi “Italiani Made in China”, serie prodotta da Zodiak Active per Real Time

- # # # # #

Parte oggi la nuova serie prodotta da Zodiak Active per Real Time: appuntamento alle 23.05 con “Italiani Made in China”, nuova serie in 8 episodi da 60’ in onda sul canale 31 del digitale terrestre, sui canali 131 e 132 (+1) di Sky, e su TivùSat al canale 31.

Sei ragazzi cinesi di seconda generazione lasciano le loro famiglie per andare alla ricerca delle loro origini in un luogo che non hanno mai visto o che hanno dimenticato, ma a cui appartengono: la Cina. I protagonisti hanno storie, caratteri e obiettivi diversi, ma tutti condividono la sensazione di non appartenere né al mondo occidentale né a quello orientale. La loro avventura inizia in una casa nel cuore pulsante di Shangai, che li ospita per qualche giorno prima di cominciare il lungo viaggio alla ricerca delle origini, dove impareranno a conoscersi meglio.

“Italiani Made in China” racconta un’esperienza originale, una sorta di esperimento antropologico. Come recita un antico proverbio cinese: “Chi torna da un viaggio non è mai la stessa persona che è partita”.

articoli correlati

MEDIA

Earth Day: Lavazza e Zodiak Active presentano “Earth Defenders – I guardiani della terra”

- # # # # #

Lavazza ritorna in tv anche nel 2015 con un branded content firmato da Zodiak Active, un nuovo tassello del progetto Calendario Lavazza 2015 avviato lo scorso autunno. “Earth Defenders – I Guardiani Della Terra” è il titolo dello speciale documentario che andrà in onda in esclusiva su Real Time (Canale 31 digitale terrestre, 131 e 132 Sky e Canale 31 di TivùSat) mercoledì 22 aprile alle ore 23:05 per celebrare l’Earth Day 2015 (la Giornata Mondiale della Terra delle Nazioni Unite), il momento di sensibilizzazione ambientale più impattante al mondo. “Earth Defenders – I Guardiani Della Terra” è l’occasione per raccontare, attraverso la voce del video-reporter Davide Scalenghe, le storie, i luoghi e i prodotti immortalati negli scatti del Calendario Lavazza 2015, realizzato in collaborazione con Slow Food. Il documentario sarà replicato sabato 25 aprile alle ore 08:40 su Real Time e venerdì 1° maggio alle 15:10 su Focus, canale 56 DTT.

In “Earth Defenders – I Guardiani Della Terra” si va dunque in Africa alla scoperta dei “guardiani della terra”, raggiunti nel cuore dei presidi Slow Food e delle comunità di coltivatori di caffè coinvolti nei progetti di sostenibilità Lavazza, in cui si tutelano i prodotti locali garantendone la continuità e si assicurano ai coltivatori la formazione e gli strumenti necessari per migliorare il proprio futuro. La voce narrante di Davide Scalenghe conduce il telespettatore in un viaggio tra Marocco, Senegal, Kenya, Etiopia e Tanzania: dodici tappe che hanno ispirato gli altrettanti scatti del Calendario Lavazza 2015 affidati a Steve McCurry, fotoreporter americano di fama internazionale. “È un progetto fatto di persone, viste da vicino nelle loro storie di orgoglio e resilienza – dice Filippo Fiocchi, Executive Creative Director di Zodiak Active – per riscoprire e riscattare l’importanza della salvaguardia della biodiversità alimentare e della protezione di colture, cibi e prodotti come lo zafferano, l’olio di argan, la zucca e il sale”. Ad integrare il racconto di Scalenghe, le testimonianze di Francesca Lavazza (Direttore Corporate Image Lavazza), Mario Cerutti (Lavazza Green Coffee and Corporate Relations), Carlo Petrini (presidente di Slow Food) e Steve McCurry.
Earth Defenders – I Guardiani Della Terra è un viaggio speciale, un vero e proprio “ritorno alle origini” della cultura gastronomica per ripartire dalla terra e capire l’importanza della salvaguardia delle materie prime. Un’attenzione da sempre mostrata da Lavazza e confermata anche in occasione di Expo 2015, in cui il brand sarà presente con diverse iniziative, in veste di caffè ufficiale del Padiglione Italia.
La XXIII edizione del Calendario Lavazza completa con questo appuntamento televisivo il suo storytelling digital e video. Sul sito calendar2015.lavazza.com e sul canale ufficiale YouTube continuano a vivere tutti i contenuti del Calendario Lavazza 2015, con la possibilità di navigare tra gli scatti e scoprire le singole storie, vivendo un’esperienza interattiva e coerente con l’immagine del sito.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Zodiak Active firma due nuovi progetti di branded content per Lavazza e Almo Nature

- # # # #

“Anche in Italia il Branded Content sta entrando in una fase di maturità, con produzioni dal livello qualitativo e dall’impatto strategico di assoluto valore, che non temono la competizione dello scenario internazionale”, commenta Davide Scodeggio (a destra nella foto) di Zodiak Active, annunciando due nuovi progetti dedicati a Lavazza e ad Almo Nature, pensati nel contesto di una distribuzione televisiva, cinematografica e online, un approccio multi-canale irrinunciabile.

“The Earth Defenders”, il Branded Content di Lavazza in onda il 22 aprile (Giornata della Terra) su Real Time, nasce dall’incontro sul campo del video-maker Davide Scalenghe con il fotografo Steve McCurry, già impegnato nella creazione delle foto del Calendario 2015. Una contaminazione che abbiamo potuto apprezzare inizialmente sul sito http://calendar2015.lavazza.com e che ora allarga decisamente il suo respiro.

Gabriele Salvatores è invece il regista di “The Promise”, il cortometraggio nato da un’idea di Pier Giovanni Cappellino, fondatore e attuale presidente di Almo Nature stessa. Lo spot è stato pianificato nei cinema a marzo in contemporanea con l’uscita nella sale de “L’Ultimo Lupo” di Jean-Jacques Annaud; dal 12 aprile su Sky Cinema in Italia e Germania è in onda un filler di 3 minuti che va ad anticipare l’anteprima del corto integrale di Salvatores che avverrà a inizio maggio, prima sui canali digital e social del brand e successivamente in TV.

Entrambi i progetti incarnano tutti quegli elementi di talento creativo e pensiero di Marca che caratterizzano l’offerta di Zodiak Active, come sottolinea Attilio Grilloni: “Facciamo la differenza perché affianchiamo le Aziende innanzitutto in chiave consulenziale e strategica, valorizzando il loro patrimonio di comunicazione e contenuti. Costruiamo una relazione che ci permette di capire che cosa vogliono comunicare, quali registri adottare ma soprattutto che cantieri narrativi sono già in atto, in modo da ottimizzare l’investimento e creare vere sinergie produttive e creative”.

Zodiak Active ha infatti imparato ad andare oltre l’esecuzione produttiva e la distribuzione, perché è il partner che stimola l’incontro tra l’azienda e quei talenti che possono esprimerla nel modo migliore.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Almo Nature presenta The Promise, lo spot di Gabriele Salvatores. Protagonisti un lupo e una promessa fatta 22mila anni fa

- # # # # # # #

Almo Nature continua il suo percorso di Almore. Un cammino che lega l’azienda all’arte, alla solidarietà e alla responsabilità, etica e civile, e che per tutto il 2015, in continuità con il secondo semestre 2014, pone al centro il cane e il lupo – suo progenitore – rappresentando il legame antico con l’uomo in un cortometraggio prodotto da Almo Nature e diretto dal regista premio Oscar Gabriele Salvatores. Lo spot uscirà in anteprima a marzo, nelle sale del nuovo circuito cinema Rai Pubblicità e Uci Cinemas.

Almo Nature insieme a Gabriele Salvatores e a Zodiak Active, ha deciso con The Promise di raccontare una storia che colleghi passato e futuro nella la storia del rapporto tra uomo e cane. Un racconto che unisce la forza del manifesto alla poesia della fiaba moderna proponendo una suggestiva selezione di immagini che ripercorrono l’evoluzione del rapporto tra uomo e cane – sapendo che in principio era il lupo e non il cane
– e inducendo lo spettatore a una riflessione attraverso un meccanismo favolistico, raffinato e metaforico.

L’idea nasce dalla libera immaginazione di Pier Giovanni Capellino, fondatore di Almo Nature, che correndo indietro nel tempo, vede gli umani, in difficoltà, promettere ai lupi rispetto perenne in cambio del consenso del branco perché alcuni di loro si facciano cani. Gabriele Salvatores ha deciso di interpretare l’idea attraverso la sua arte e la sua originalità, firmando la regia del cortometraggio scritto e sceneggiato da Raffaello Fusaro.

The Promise è stato pensato e costruito come un vero contenuto multipiattaforma composto da:
uno spot da 30 secondi – dal 5 marzo al cinema;
un teaser emozionale – in distribuzione da aprile 2015;
un cortometraggio – in anteprima assoluta a maggio 2015;
un making of – già disponibile su www.almonature.eu

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

4 nuove tappe, 14 artisti e 1 rockumentary per Jack On Tour 2015. Firma Zodiak Active

- # #

Giunge alla quinta edizione Jack On Tour, il viaggio musicale di Jack Daniel’s in giro per l’Italiaattraverso gli incontri in musica, quelli che permettono ad artisti e fan di incontrarsi e di condividere un’esperienza unica, mai vissuta prima.

Jack Daniel’s rinnova così il suo stretto rapporto con la musica, un legame che mette sullo stesso piano artisti e pubblico. Un fil rouge che ha preso vita nel 1892, quando Mr. Jack formò la Silver Cornet Band insieme ad un gruppo di abitanti di Lynchburg e lavoratori della famosa distilleria, per invitare la folla a raggiungere la cittadina del Tennessee e condividere insieme degli eventi speciali. Questa relazione con la musica non si è mai chiusa, ma anzi si è rafforzata ed è cresciuta nel tempo fino a Jack on Tour, dimostrazione perfetta del binomio che ha reso il famoso Whiskey una vera e propria icona per gli amanti delle sette note.

Quattro città, otto showcase in otto inedite location, quattro main show, quattordici artisti: sono questi gli ingredienti principali di Jack On Tour 2015. Ogni città visitata diventa il set di un evento musicale irripetibile, che ha l’obiettivo di coinvolgere a 360 gradi il pubblico e i musicisti, in uno scambio continuo di musica, emozioni e passione.

The Zen Circus, Pan Del Diavolo e His Clancyness a Livorno, Bud Spencer Blues Explosion e Roberto Angelini a Roma, Le Luci Della Centrale Elettrica e Nicolò Carnesi a Catania, Roberto Dellera e Selton & Friends a Milano (special guest: Dente, G. De Rubertis de Il Genio, Ghemon, Walzer Carluccio, Davide “Divi” Autelitano de I Ministri): sono loro i protagonisti assoluti del viaggio, scelti da Jack Daniel’s nel panorama musicale indie rock e alternative italiano. Si sposteranno con il van di Jack On Tour per costruire incontri in musica imprevedibili e appassionanti grazie alla complicità dei loro amici e alle emozioni dei fan che assisteranno e parteciperanno alle loro jam session pensate ad hoc per Jack Daniel’s.

In ogni città, la cui storia si intreccia con quella degli artisti, due showcase e un main show in cui i protagonisti di Jack On Tour accolgono i loro fan. Le performance intime e dedicate degli showcase, pensate da Jack Daniel’s per un contatto diretto con il pubblico e senza filtri in inedite location ricercate e suggestive, sempre in linea con lo stile Jack (un esempio perfetto sono -tra gli altri- una barberia a Roma, i tattoo shop a Livorno e Catania, e un particolare cafè a Milano), potranno essere vissute solo dai fortunati vincitori di un contest online: compilando un form sul sito di Jack On Tour e raccontando il proprio legame con la musica, sarà possibile partecipare all’estrazione di un pass per uno dei due showcase previsti in ogni tappa (il regolamento completo è presente sul sito). L’esperienza in ogni città si chiude con un grande live show, un percorso musicale costruito appositamente dagli artisti per Jack On Tour: inedite e vibranti jam session capaci di accendere lo spirito musicale più rock in tutto il pubblico. Un evento unico, irripetibile e ad ingresso gratuito, regalo di Jack Daniel’s per il pubblico e per la città.

Il viaggio di Jack On Tour quest’anno avrà la sua finestra televisiva su DMAX (52 DTT, 136 e 137 Sky, tivùsat 28). Un rockumentary in sei puntate in onda da marzo pensato e realizzato da Zodiak Active in cui il racconto della band si intreccia con la città e con il suo vissuto.

Media partner di Jack On Tour è rockit.it, che ha partecipato alla selezione degli artisti protagonisti diventando talent scout per Jack Daniel’s. Radio Deejay è la radio ufficiale.

Jack On Tour 2015 è un progetto ideato da Jack Daniel’s. Una produzione Zodiak Active.
Coordinamento generale: Digital & Brand Director – Emanuele Finardi; Senior Client Manager – Marta Imbrianti; Account Executive – Fabio Terenzi; Project Manager – Giuseppe Suma.
Creatività e produzione:  Executive Creative Director – Filippo Fiocchi; Creative Director – Michele La Fiandra; Senior Art Director – Marija Petrinjac; Copywriter – Ingrid Magnoni; Head of Technology – Michele Bovello; Senior Front-End Developer – Omar Assadi, Raffaella Zanardi; Front-End Developer – Andrea Cognini; Progress Manager – Rosangela De Carolis; Social Media Manager – Federica Oggioni; TV Director – Alessio Muzi; TV Writers – Raffaele Di Sipio, Luca Colocucci; Executive TV Producer – Valentina Bolognesi; TV Production Manager – Stefania Marini, Nicolò Nardini; Photography – Giulio Mazzi; Videographics – Videozone.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Balocco affida a Zodiak Active tutta la propria comunicazione online

- # # # # # #

Zodiak Active diventa partner di Balocco per l’intera comunicazione online: un restyling completo della piattaforma web www.balocco.it e la gestione dei canali social media (Facebook, Twitter, YouTube).
Davide Scodeggio, Senior Vice-President della divisione Digital Marketing e Branded Content di Zodiak Active. si è dichiarato “orgoglioso di poter collaborare con una realtà come quella di Balocco, con delle forti radici e lo sguardo sempre rivolto al futuro”, sottolineando come l’azienda di Fossano “abbia saputo comprendere il nostro approccio alla comunicazione digital e si sia subito affidata all’expertise del nostro team guidato dai Direttori Creativi Filippo Fiocchi e Michele La Fiandra. Si è creato così un rapporto di fiducia tra le parti che, in seguito all’accordo per lo sviluppo del sito, ha posto le basi anche per la gestione dei canali social media”.

Il nuovo sito, lanciato in occasione della messa in onda dei nuovi spot natalizi, presente un profondo rinnovamento, che coinvolto grafica, user experience e contenuti con l’obiettivo di declinare anche sul digital la nuova comunicazione di Marca – firmata Sunny Milano – e incentrata sull’immaginario Paese del signor Balocco e i suoi abitanti, dove regna sovrano il motto “Fate i buoni”. Una piattaforma semplice e intuitiva, con un look & feel moderno e coinvolgente e un tono di voce che fa della genuinità e della convivialità i suoi tratti distintivi: tutti i copy sono stati ideati come se a parlare fossero gli abitanti del Paese del signor Balocco. Il sito avrà un’anima dinamica, con le ultime news dai canali social media sempre in evidenza e una contestualizzazione dei contenuti dell’homepage in base al periodo dell’anno, come già si evidenzia con la versione natalizia attuale.

Facebook, Twitter e YouTube sono passati al quindi team social media di Zodiak Active dal primo dicembre e andranno a raccontare le storie del Paese del signor Balocco e a condividere con i fan piccole bontà quotidiane.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Tennessee Honey, il lancio del nuovo Jack Daniel’s a cura di Zodiak Active

- # # # # #

L’unione di due elementi che dà vita a qualcosa di inedito, speciale e sorprendente: è così che Zodiak Active ha voluto raccontare l’arrivo di Jack Daniel’s Tennessee Honey in Italia, il nuovo prodotto che unisce l’inconfondibile gusto autentico di Jack Daniel’s a quello morbido e naturale del miele. Sulla base di questo concept il team di Zodiak Active ha costruito la campagna di lancio del prodotto in Italia, guidando un pubblico di consumatori abituali di Jack Daniel’s – ma non solo – attraverso un percorso che dai canali digital e social si è sviluppato anche sul territorio.
Protagonisti della campagna i due personaggi iconici della comunicazione di Jack Honey in tutto il mondo: King Bee, il re di tutte le api, e Beekeeper, l’apicoltore dall’animo rock che dà origine al prodotto selezionando il miele migliore. Ed è proprio il Beekeper che, in tre video teaser prodotti per il digital, ha portato fisicamente Jack Honey in Italia e tra la gente, in un viaggio in sella al suo black sidecar lungo le strade di Catania, Roma e Milano, per arrivare nel luogo e nel giorno di svelamento del prodotto. La messa online del terzo video è coincisa infatti con l’evento di lancio al Lambretto Art Project di Milano, dove addetti stampa, PR e influencer hanno potuto scoprire il prodotto in anteprima, nel corso di una serata culminata con un esclusivo e inedito dj-set tenuto da Filippo Timi e Pierpa Peroni.
Ad anticipare questo evento anche una serie di attività guerrilla presso le Università Bocconi e Statale di Milano e una piattaforma digitale www.jackhoney.it dove scoprire la storia di Jack Honey e raccontare il suo arrivo in Italia. Inoltre, le creatività realizzate da Zodiak Active sono state protagoniste delle campagne ADV online e di una mega affissione nel centro di Milano.
“Sono particolarmente soddisfatto del lavoro compiuto per il lancio di Jack Honey” dichiara Davide Scodeggio, Senior Vice-President della divisione Digital Marketing e Branded Content di Zodiak Active “Grazie alla fiducia del cliente Brown Forman e alla vision dei nostri Direttori Creativi Filippo Fiocchi e Michele La Fiandra, il team è riuscito a costruire un progetto a tutto tondo, coerente in tutti i canali sui cui è stato declinato e capace di coinvolgere e sorprendere un target giovane e spesso sfuggente”.
CREDITS

PRODUZIONE DIGITAL

Executive Creative Director: Filippo Fiocchi
Creative Director: Michele La Fiandra
Senior Client Manager: Marta Imbrianti, Manuela Turano
Author: Ingrid Magnoni, Rachele Willig
Art Director: Marija Petrinjac, Beatrice Gnan
Account Executive: Fabio Terenzi
Social Media Manager: Federica Oggioni
Head of Technology: Michele Bovello
Developer Team: Omar Assadi

PRODUZIONE VIDEO

Filmaker & Director: Francesco Imperato
Director of Photography: Flavio Toffoli
Editor: Giovanni Gritti
Executive Producer: Valentina Bolognesi
Producer: Stefania Marini

articoli correlati

AGENZIE

Zodiak Active è il primo Multi-Channel Network italiano a stringere un accordo con Fame XV

- # #

I contenuti del Multi-Channel Network italiano Zodiak Active saranno fruibili anche su Fame XV, la nuova finestra di diffusione di video basata su un sistema di trasmissione innovativo volta a supportare il lavoro dei creators e agevolare la visione dei contenuti da parte del pubblico.

 
Alcune delle clip presenti nel Multi-Channel Network di Zodiak Active, saranno quindi inserite in un palinsesto confezionato quotidianamente con cura e attenzione ai contenuti, all’interno del canale Italy di Fame XV, primo tra i canali nazionali di futura creazione su www.famexv.com.  
 
Lo scopo di Fame XV è quello di supportare i creatori di contenuti, dandogli la possibilità di raggiungere un pubblico più vasto, con un palinsesto creato ad hoc con un flusso continuo di video da più fonti, come accade in tv.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Zodiak Active lancia la piattaforma digital dedicata al Calendario Lavazza 2015

- # # # # # #

Zodiak Active è stata scelta anche quest’anno da Lavazza per costruire un’operazione di storytelling digital e video attorno al progetto Calendario, un racconto che va oltre le immagini e mostra le storie dei luoghi e dei protagonisti degli scatti fotografici.

Il sito calendar2015.lavazza.com, realizzato da Zodiak Active e online da ieri in contemporanea con la presentazione ufficiale del calendario, è una vera e propria vetrina multimediale sul progetto. Al suo interno Lavazza Calendar 2015 – The Movie, un cortometraggio firmato dal video-reporter Davide Scalenghe che racchiude il percorso creativo che ha ispirato gli scatti di Steve McCurry: non solo immagini, ma anche il racconto dell’impegno e della passione per la terra degli Earth Defenders oltre alle testimonianze di Francesca Lavazza, Carlo Petrini e Steve McCurry. Inoltre, una sezione “viaggio” che attraverso contenuti multimediali porta alla scoperta delle storie delle persone, i luoghi e le materie prime protagoniste di ciascuno scatto fotografico.

“Il progetto di comunicazione digital e video realizzato per The Earth Defenders rafforza ancora più profondamente il rapporto di partnership tra Lavazza e Zodiak Active”, dichiara Davide Scodeggio, Senior VicePresident di Zodiak Active – Collaboriamo in sinergia con tutta la filiera della comunicazione dell’Azienda per costruire progetti che si integrino perfettamente nell’ecosistema esistente, mettendo a disposizione le nostre competenze di video-storytelling, digital marketing e web design per valorizzare al meglio gli asset della Marca.”

“Forti dell’esperienza con il progetto 2014 Inspiring Chefs – aggiunge Filippo Fiocchi, Executive Creative Director di Zodiak Active – quest’anno abbiamo potuto costruire con Lavazza una content strategy capace di raccontare in modo ancora più approfondito e appassionante le tematiche del Calendario, facendo evolvere un evento iconico per la Marca in un progetto di storytelling con un respiro molto più ampio in termini temporali e di esposizione ai valori di Lavazza”.

I video del Calendario vivranno non soltanto sul sito, ma anche su YouTube: in occasione del lancio e per la durata di un mese una sezione del canale di Lavazza verrà interamente dedicata ai contenuti del Calendario, con la possibilità di navigare tra gli scatti e scoprire le singole storie, vivendo un’esperienza interattiva e coerente con l’immagine del sito.

articoli correlati

AZIENDE

Attilio Grilloni è il nuovo AD di Zodiak Active. Si consolida la sinergia tra Active e Magnolia

- # # # #

Zodiak Media annuncia che Matteo Scortegagna, attuale amministratore delegato di Zodiak Active per la parte di produzione audiovisiva, lascerà i suoi incarichi in azienda alla fine di settembre, completando così il processo di successione a favore di Attilio Grilloni, attuale responsabile Operations, che assumerà la carica di Amministratore Delegato a partire dal 1 Ottobre 2014.

Scortegagna lascerà l’azienda di cui 14 anni fa è stato co-fondatore. Neo Network – una delle più innovative content companies italiane, fondata da Scortegagna insieme a Marco Ferrari, Pietro Bezza e Marco Franciosa – è stata infatti acquisita nel 2007 dal Gruppo Magnolia e si è trasformata in Zodiak Active al termine del processo che ha portato al consolidamento da parte di De Agostini di primarie content companies internazionali e alla nascita di Zodiak Media, oggi tra i primi gruppi al mondo del settore, con circa 600 milioni di dollari di fatturato e operazioni in 17 Paesi.

“Da diversi mesi Attilio ed io stiamo lavorando a questa transizione – ha commentato Matteo Scortegagna – che ora entra, con il pieno supporto del Gruppo, nella sua fase finale, a completamento di un processo iniziato nel Gennaio scorso e che vedrà una sinergia sempre più stretta tra le attività di produzione audiovisiva di Zodiak Active e quelle di Magnolia”.

Sotto la guida di Scortegagna, Zodiak Active si è affermata negli anni come uno dei principali protagonisti della produzione televisiva italiana originale (da “I Soliti Idioti” a “Victor Victoria”) e uno dei player più innovativi nella sperimentazione di nuovi modelli di business, in particolare nell’area del branded entertainment (da Divano Football Club con Birra Moretti a Bye Bye Cinderella con Daygum Perfetti).

“L’azienda, nata come startup, è oggi matura e organizzata per i nuovi obiettivi – continua Scortegagna – e io sento l’esigenza di confrontarmi con nuove sfide imprenditoriali. Sono certo che, sotto la guida di Attilio, il gruppo straordinario di talenti che abbiamo creato in questi anni sarà in grado di portare Zodiak Active a sempre nuovi successi. Sono davvero grato a tutto il management del Gruppo per avermi dato l’opportunità di essere parte attiva di un progetto importante come Zodiak e in particolare vorrei ringraziare Giorgio Gori, Ilaria Dallatana e Francesca Canetta, che hanno sempre supportato i miei progetti. L’abbraccio più grande è però per il mio gruppo di lavoro, con il quale ho condiviso ogni momento di questa esperienza. Non lascio dei colleghi, ma alcuni dei miei migliori amici”.

Attilio Grilloni ha iniziato la sua carriera in televisione all’inizio degli anni ’90. Dopo quasi vent’anni come autore per tutte le principali reti (Rai2, La7, Mtv, Italia 1, Rete 4) si è occupato prima del commissioning a Mtv Italia e, dal 2012, fa parte del team Zodiak Active, inizialmente come Direttore dell’Intrattenimento e oggi come COO.

“Lavorare con Matteo in questi anni è stata un’esperienza stimolante sul piano creativo e sorprendente su quello strategico. La sfida ora, per noi, oltre che sul piano commerciale è su quello della continuità: preservare il DNA ideativo di Zodiak – testimoniato dalla quantità di programmi originali che produciamo – approfondendo la nostra vocazione crossmediatica, oggi più che mai imprescindibile. Una visione, quella avuta da Matteo ormai 14 anni fa, che io ed il team ZA ci impegniamo a portare avanti nel futuro.”

“Ringrazio Matteo – ha commentato Marc Antoine d’Halluin, CEO di Zodiak Media – per il suo fantastico contributo nella costruzione di Zodiak Active che è in Italia una delle più innovative case di produzione televisive. Lo ringrazio per aver affiancato Attilio in questa transizione e gli auguro il meglio per i suoi progetti futuri”.

articoli correlati