BRAND STRATEGY

Tribe Communication porta on air la nuova campagna cross-mediale di Parmigiano Reggiano #meglioilmeglio

- # # # # #

parmigiano reggiano

Il Consorzio del Parmigiano Reggiano con il consulente Paolo Marioni e Tribe Communication definiscono la strategia di comunicazione triennale del “Re dei Formaggi” applicando il metodo del Cerchio Creativo™ che nella sua prima fase ha previsto l’ascolto e l’analisi dei risultati emersi dall’indagine GfK condotta nel corso del 2015 sull’immagine e la percezione di marca da parte dei consumatori.

Il percorso individuato ha dato vita a una campagna cross-mediale da 3,5mio di euro in partenza su TV generaliste, satellitari e digitali da domenica 9 Ottobre. Fino a Natale il film si alterna a una pianificazione radio sui principali network italiani con spot tabellari da 30” in 4 soggetti, una campagna stampa e una strategia digital dove il target è al centro della comunicazione e dimostrerà la sua capacità di riconoscere l’origine del “meglio”.

Undici settimane di programmazione che – spiega il direttore del Consorzio, Riccardo Deserti – “coincidono con il periodo più importante per le vendite di Parmigiano Reggiano, andando ad accrescere l’efficacia delle proposte commerciali e delle promozioni che la GDO metterà in atto proprio in autunno e fino alle festività natalizie e di fine anno”.

Lo spot TV si sviluppa attraverso un montaggio a rewind mettendo in scena una sorta di staffetta a ritroso in cui il prezioso testimone è proprio il Parmigiano Reggiano che, di mano in mano, “torna” nel luogo dove nasce ogni giorno, raccontando così le più importanti peculiarità del suo unico metodo produttivo.

“Verità, luoghi d’origine, persone autentiche, sono gli ingredienti del lavoro fatto con Paolo Marioni, consulente del Consorzio”, dice Francesco Gemelli, Direttore Creativo di Tribe. Abbiamo realizzato uno spot con persone vere, nelle terre di produzione, per un prodotto completamente naturale per cui non è necessario ricostruire una realtà, ma è sufficiente cogliere quanto sia realmente differenziante”.

Il film, sviluppato su 30″, director’s cut da 45″ e 2 soggetti da 10″ è stato diretto da Maki Gherzi con la produzione di Indiana Production Company.

A firma di ogni comunicato TV e radio, con l’obiettivo di identificare, caratterizzare e rendere riconoscibile la comunicazione, Tribe con Bottega del Suono hanno studiato un audiologo ispirato al momento cruciale della battitura e della marchiatura che sanciscono la certificazione di nascita di ogni forma di Parmigiano Reggiano.

Da metà novembre la campagna si nutrirà anche di un’ampia attivazione digital volta a promuovere tra i consumatori il proprio #meglioilmeglio.

CREDITS
– Ideazione e direzione creativa: Tribe Communication
– Strategia: Paolo Marioni
– Pianificazione: ZenithOptimedia
– Regia: Maki Gherzi
– Produzione spot TV: Indiana Production Company
– Produzione spot radio: Peperoncino Studio
– Produzione sound logo: Bottega del Suono
– Musica di Francesco Redig
– Ristorante Tokuyoshi di Yoji
– Caseificio: Ciaolatte
– Ricerca di mercato: GfK

articoli correlati

AGENZIE

Blue 449 apre a Dubai la prima sede del network in medio oriente

- # # #

Blue 449

Blue 449, parte di ZenithOptimedia Group, ha aperto la propria ottava sede col lancio dell’agenzia negli Emirati Arabi Uniti. Con sede principale a Londra, il nuovo network – lanciato a marzo 2015 – ha aperto i propri uffici in Regno Unito, Francia, Italia, Australia, Germania, Belgio, Spagna ed Emirati Arabi.

Il nuovo city hub emiratino ha base a Dubai e sarà guidata da CV Suvi, che assumerà il ruolo di Managing Director di Blue 449 MENA. Suvi riporterà a Firas El Zein, CEO di Zenith MENA.

Blue 449 avrà 17 city hub entro la fine del suo primo anno di attività e, dalle sue sedi, collabora operativamente con gli altri brand di ZenithOptimedia: Zenith, Optimedia, Performics, Newcast, Moxie e Ninah. Blue 449 gode anche dell’accesso all’ampia gamma di servizi forniti da Publicis Groupe e VivaKi – il tutto all’interno di una nuova architettura per i clienti, chiamata “Open Source”.

Le relazioni coi partner media, tecnologici e creativi sono costruite proprio su un approccio collaborativo e “Open Source”. Queste stesse relazioni svolgono anche un ruolo importante nell’approccio alla pianificazione tipico del nuovo network e nelle sue risposte alle sfide dell’economia digitale.

Andras Vigh, Global CEO di Blue 449 (nella foto), ha dichiarato: “Siamo molto orgogliosi di aprire gli uffici di Blue 449 qui a Dubai: si tratta di un passo significativo nella creazione del network. Questa prima sede in medio oriente fa proseguire la nostra espansione e ci permette di sviluppare ulteriormente l’approccio alle comunicazioni tipico della nostra agenzia, che si differenzia nettamente dalle proposte attualmente sul mercato. Come agenzia Open Source, il nuovo hub stringerà relazioni di un’ampia schiera di partner protesi al futuro, coi quali sarà entusiasmante lavorare per trasformare in realtà il nostro innovativo approccio alle comunicazioni”.

 

articoli correlati

AGENZIE

In Germania apre la quinta sede del network Blue 449

- # #

Blue 449, parte di ZenithOptimedia Group, sbarca in Germania con l’apertura della quinta sede del network. Il network è già presente coi propri uffici in Regno Unito, Francia, Italia, Australia.

Blue 449 Germania ha sede a Düsseldorf e sarà guidata da Michael Marzahn, che assumerà il ruolo di managing director in aggiunta all’attuale posizione di MD Optimedia Germania. Michael Marzahn riporterà a Petra Gnauert, CEO di Zenith e Optimedia in Germania, e sarà supportato in Optimedia da Marco Dörper, che passa da Executive Managing Director – Zenith Germany a MD Optimedia Germania.

Blue 449 sarà presente in 17 città entro la fine di quest’anno e lavorerà in collaborazione con gli altri brand di ZenithOptimedia: Zenith, Optimedia, Performics, Newcast, Moxie e Ninah. Il nuovo network godrà anche dell’accesso all’ampio spettro di servizi all’interno di Publicis Groupe e VivaKi, il tutto all’interno di una nuova architettura per i clienti chiamata “Open Source”. I modi di lavorare collaborativi e Open Source daranno forma anche alle relazioni di Blue 449 coi partner media, tecnologici e creativi, oltre ad influenzare l’approccio del network al planning e la sua capacità di risposta alla nuova economia digitale.

Michael Marzahn, MD Blue 449 Germania, ha commentato: “Siamo straordinariamente entusiasti del lancio di Blue 449 in Germania. L’approccio al planning altamente integrato e l’architettura delle partnership Open Source ci permetteranno di lavorare con maggiore efficacia al punto d’incontro fra mezzi di comunicazione, contenuto, dati e tecnologia.”

Sebastian Danet, Global Chairman di Blue 449, ha dichiarato: “Siamo procedendo con grande rapidità nel rollout del network Blue 449. Il lancio dell’agenzia in Germania ci mette nella posizione di offrire ai clienti un approccio alla comunicazione veramente innovativo e su misura, in un mercato europeo di enorme importanza.”

articoli correlati

AGENZIE

Blue 449, il nuovo network di ZenithOptimedia Group, sbarca in Italia. Entro la fine dell’anno sarà attivo in 17 mercati

- # # #

ZenithOptimedia Italia lancia anche in Italia Blue 449 – The Open Source Media Agency. Inoltre il nuovo network sarà attivo in 17 mercati in tutto il mondo entro la fine dell’anno. A guidare la Open Source Media Agency in Italia sarà Luca Cavalli nel ruolo di CEO, col supporto di Luca Marinaro che ricoprirà la carica di managing director.

Blue 449 opera in pieno spirito Open Source, abilitando l’accesso a tutti gli asset e le competenze interne del gruppo ZenithOptimedia, allargandosi a quelle dell’intero Publicis Groupe e avvalendosi anche di consulenti e partner esterni al gruppo dove questo possa generare un valore aggiunto per i clienti.

“Abbiamo lavorato più di un anno alla progettazione di Blue 449 e sono certo che questo nuovo modello di Open Source Agency fonderà le basi per una re-invenzione della nostra Industry.” commenta Vittorio Bonori, CEO di ZenithOptimedia Italia. “I Clienti necessitano di soluzioni aperte, integrate e capaci di incidere sulle performance di business; soluzioni che non devono necessariamente risolversi all’interno dei confini di un’Agenzia o di un singolo Gruppo di Comunicazione. Per questo Blue 449 si muoverà sul mercato costruendo partnership a 360° e disegnando soluzioni personalizzate per i Clienti, grazie ad un approccio strategico, data-driven, tech-based e consulenziale. Sono certo che Blue 449 ci permetterà di distribuire valore a tutti i Clienti di ZenithOptimedia Group, sotto forma di innovazione e di ottimizzazione del ROI”.

“Blue 449 è soprattutto una nuova idea di partnership.” dichiara Luca Cavalli, CEO di Blue 449 Italia. “L’economia digitale ha completamente cambiato i modelli analogici di business: occorrono metodi freschi per lavorare in questo nuovo contesto. Oggi un’agenzia deve pensare in modo flessibile, imparare in fretta, rispondere rapidamente, collaborare su larga scala, coltivare la tecnologia, valorizzare i talenti, agire al cuore stesso del business. L’agenzia deve stare in quel punto dove si incontrano dati e idee. La risposta che abbiamo trovato è in un approccio che si concentra sulle persone e ne amplifica il potenziale grazie alla collaborazione e alla tecnologia: l’Open Source.”

“Blue 449 è un’innovazione che si fonda sul concetto di collaborazione.” aggiunge Luca Marinaro, Managing Director di Blue 449. “Un approccio diverso da quello verticale che ha dominato il mercato fino a ieri e che si ispira alla cultura multidisciplinare che origina dal mondo digitale. Il nostro gruppo ha costruito una forte esperienza nell’integrazione delle competenze negli ultimi anni. Blue 449 è l’innovazione che può permetterci di capitalizzare questa esperienza per creare valore aggiunto per i nostri clienti e produrre un fattore di vantaggio competitivo sul mercato.”

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

The Special Proposal: CoorDown e Saatchi & Saatchi ancora insieme per la Giornata Mondiale sulla sindrome di Down

- # # # # # #

Andare a vivere da soli, in una casa propria, è il sogno di molte coppie. Anche le persone con sindrome di Down hanno gli stessi desideri di chiunque altro e hanno quindi il diritto di vivere una relazione sentimentale, di scegliere una vita autonoma e di costruirsi una famiglia. Stesse opportunità e possibilità di scelta: a questo tema è dedicata la decima edizione della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down, in programma sabato 21 marzo 2015.

Dopo il successo di Dear Future Mom del 2014, CoorDown si fa nuovamente capofila di un progetto di comunicazione internazionale realizzato, per il quarto anno consecutivo, con Saatchi & Saatchi.

Da oggi, lunedì 16 marzo, la nuova campagna “The Special Proposal” è finalmente live sul canale YouTube di CoorDown.

I protagonisti del docu-reality sono i romani Salvatore e Caterina, una coppia di adulti con sindrome di Down che da anni sta seguendo un percorso di autonomia abitativa. I due vogliono vivere insieme e Salvatore ha finalmente deciso di chiederlo a Caterina in un modo speciale: con una dichiarazione a sorpresa nel McDonald’s di Roma dove lei lavora. Caterina è ignara di tutto quando Salvatore entra nel ristorante. Ma lui non è solo: ad accompagnarlo ci sono i Neri per Caso che le dedicano la canzone “Come Away with Me” di Norah Jones. Quando Salvatore si inginocchia e tira fuori dalla tasca un cofanetto, ecco l’altra sorpresa: all’interno non c’è un anello ma la chiave della loro nuova casa.

I Neri per Caso – gruppo vocale a cappella salernitano, vincitore del Festival di Sanremo nel 1995 nella sezione Nuove Proposte – hanno contribuito in modo determinante alla realizzazione del video, arrangiando con il consueto talento e creatività il brano della cantautrice statunitense uscito nel 2002. Il docu-reality, prodotto da Filmmaster Productions, è particolarmente ambizioso anche dal punto di vista tecnico: tutta la prima parte è girata in soggettiva e sono state necessarie più di 10 telecamere nascoste per filmare la dichiarazione senza che Caterina potesse accorgersi della sorpresa.

La campagna “The Special Proposal” è stata realizzata con il contributo di Down Syndrome Australia e Down Madrid e con la partecipazione di Down Syndrome Development Trust (Regno Unito), Movimento Down (Brasile), Saving Downs (Nuova Zelanda), National Down Syndrome Society (Stati Uniti) e Japan Down Syndrome Society.

L’hashtag ufficiale della campagna The Special Proposal è: #specialproposal
L’hashtag ufficiale della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down è: #WDSD15

“Le nostre azioni di comunicazione – conferma il Presidente Nazionale CoorDown Sergio Silvestre – sono coerenti con lo spirito e i princìpi che animano la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità. Quel documento rappresenta un dettato universale e la tutela del diritto a una vita indipendente e a una piena inclusione nella società deve diventare un patrimonio non solo dell’Italia ma di tutti quei Paesi che hanno sottoscritto e ratificato il testo. Ci auguriamo che i nostri progetti, veicolati anche in ambito internazionale, possano così contribuire a una maggiore consapevolezza su questi temi in tutto il mondo”.

“È il quarto anno di collaborazione con CoorDown e siamo sempre più orgogliosi di come tutte le persone coinvolte in questa iniziativa mettano tutta la loro passione e professionalità al servizio di questa iniziativa, che è più di una semplice campagna”, ha dichiarato Giuseppe Caiazza, CEO Saatchi & Saatchi Italia e Francia e Head of Automotive Business S&S EMEA. Ancora una volta, CoorDown ha perfettamente capito come un approccio innovativo, in una comunicazione di questo tipo, possa fare davvero la differenza”.

“Grazie alla regia di Edoardo Lugari – sottolinea Karim Bartoletti, Executive Producer di Filmmaster Productions – abbiamo realizzato un progetto di alta qualità in cui non avevamo la possibilità di ripetere le scene, un concetto che spesso non fa parte del nostro business di produttori pubblicitari. Coordown, grazie alla direzione creativa data dalla Saatchi & Saatchi, ha dimostrato come si possa rinnovare la propria comunicazione in maniera creativa e intelligente senza cadere negli automatismi emotivi tipici della comunicazione non profit”.

Credits The Special Proposal
Agency: Saatchi & Saatchi Italy
Executive Creative Director: Agostino Toscana.
Creative directors: Alessandro Orlandi, Luca Lorenzini, Luca Pannese
Copywriters: Luca Lorenzini, Massimo Paternoster
Art Directors: Luca Pannese, Giulio Frittaion
Account Manager: Giordano Mantegna
Head of Tv: Erika Lora-Lamia
Producer: Ella Elliott, Sabrina Sanfratello
Production Company: Filmmini | Filmmaster productions
Director: Edoardo Lugari
DoP: Marcello Dapporto
Executive producer: Karim Bartoletti
Producer: Maura Beretta
Editor: Valentina Moiraghi
Original Song: “Come away with me” – Norah Jones
Arrangement a cappella: Neri Per Caso
Music Clearance e Music Supervision: Sing Sing Studio Milano
Arrangement: Ciro Caravano
Recording Studio: Carlo Gentiletti – ELIOS Registrazioni Audiovisive
Editing and Mix Audio: Olmo Costa – Sing Sing
Photographer: Fabio Massimo Aceto
Art Buyer: Rossana Coruzzi
Senior Digital Strategist: Stefano Caridi
Project Manager: Silvio Coco
Web Developer: Dario Cataldi
Media Agency: ZenithOptimedia Group
PR: Federico De Cesare Viola (CoorDown) e Rachele Dottori (Saatchi & Saatchi)

articoli correlati