AZIENDE

Clear Channel International: Aris de Juan Presidente del gruppo per l’America Latina

- # # # #

Aris de Juan, attuale Presidente del gruppo per l’America Latina

Clear Channel International (CCI)  ha nominato Aristóbulo de Juan in qualità di Presidente della nuova area che la società ha creato e che comprenderà l’America Latina e i Paesi dell’Europa meridionale.

Aristóbulo de Juan ha una lunga e brillante esperienza professionale nel Gruppo, dove ha rivestito incarichi di massima responsabilità. È entrato a far parte di Clear Channel España nell’anno 2004 e nel 2012 gli è stato affidato il ruolo di Regional President dell’America Latina, una sfida nella quale ha ottenuto ottimi risultati, oltre ad aver trasformato in maniera eccellente lo stesso business.

“Con il nuovo incarico, Aris potrà continuare a trasformare con successo le nostre attività in Cile, Perù, Messico e Brasile, oltre ad apportare la sua eccezionale energia e conoscenza per rafforzare la straordinaria crescita delle nostre unità operative in Spagna e Italia”, ha affermato William Eccleshare, CEO di Clear Channel International.

Questa nuova organizzazione riflette un processo di evoluzione naturale di una società che sta crescendo ed è leader nel settore della Pubblicità Esterna a livello mondiale. E questa grande struttura regionale che unisce l’Europa meridionale e l’America Latina porterà l’internazionalità e le risorse necessarie per rispondere meglio alle esigenze di un’industria pubblicitaria sempre più globale, tecnologica, innovativa e sofisticata in tutti i settori.

“Credo che questa nuova struttura darà molte opportunità a Clear Channel, come gruppo a livello mondiale. L’industria pubblicitaria, la tecnologia, le smart city, la creatività, il trading, la digitalizzazione, la programmazione degli acquisti e molti altri fattori che ruotano attorno al nostro settore, ci mettono davanti a mezzi sempre più globali e più complessi e questa organizzazione ci darà la forza per rispondere meglio, più rapidamente e con maggiore determinazione ai nostro competitor. Sono sicuro che si svilupperanno infinite sinergie e soluzioni di comunicazione per i nostri advertiser e clienti istituzionali”, ha dichiarato Aris de Juan.

“Conosco Aris da molto tempo e ne apprezzo la passione e la professionalità. Sono molto felice di poter collaborare con lui in un momento così pieno di novità nel nostro settore in quanto la sua profonda conoscenza del business può diventare un fattore di accelerazione della trasformazione del nostro modello di business”, ha commentato Paolo Dosi, CEO di Clear Channel Italia..

articoli correlati

MEDIA

Cannes Lions 2017: Clear Channel Outdoor mostra il potenziale creativo del Digital OOH

- # # # #

clear channel outdoor

Nel corso del Festival di quest’anno, Clear Channel Outdoor, una delle società di esterna più importanti al mondo, mostrerà le potenzialità dell’advertising Digital Out-Of-Home (DOOH) in termini di creatività, flessibilità e immediatezza.
Clear Channel Outdoor utilizzerà uno dei cartelloni pubblicitari digitali più grandi e più smart del mondo, oltre ad altri schermi di piccolo formato, per ospitare iniziative digital out-of-home. Dopo il felice debutto nel 2015, il gigantesco cartellone pubblicitario, soprannominato “Le Grand Screen”, sarà collocato sopra l’iconico Grand Hotel e potrà essere visibile dal pubblico di Cannes lungo tutta la baia. Invece, situato nei giardini dell’hotel, si troverà il Playground, lo spazio esperienziale di CCO, dedicato all’accoglienza, che presenterà anche campagne di comunicazione DOOH prodotte da advertiser, agenzie creative, agenzie di comunicazione, partner aziendali nel settore digitale e della produzione, oltre ad ospitare un programma mirato di leadership nell’arco dell’intera settimana.
Il programma DOOH di CCO sarà ricco di attività interattive dinamiche a cura di partner tra cui: Biborg, Black Swan, Buzz Radar, Haymarket, Quividi e Kirk&Kirk, LivePoster e Diageo, Ogilvy e Samsung, Stink Studios, Twitter e WCRS. I concetti creativi comprendono contenuti conditional-triggered, mobile gamification, contenuti generati dagli utenti, Intelligenza Artificiale (AI), rilevanza contestuale ‘hyper-local’, come anche aggregazione, integrazione e visualizzazione di dati.
“La creatività è davvero l’anima di questo Festival e grazie alle potenzialità tech-fuelled del Digital Out Of Home, insieme all’intrinseca capacità dell’Outdoor di raggiungere le “mass audiences”, a tutt’oggi rendono sicuramente questo mezzo di comunicazione uno dei più creativ”, commenta William Eccleshare, Presidente e CEO di Clear Channel International. “Abbiamo raggiunto per l’Out of Home un punto di svolta digitale attraverso importanti network che sono presenti nelle principali città del mondo e che consentono agli advertiser di ingaggiare le proprie audience con messaggi “data-driven”, in tempo reale e contestualmente rilevanti. Dato che stiamo ancora “graffiando” la superficie di ciò che è creativamente possibile fare, ci siamo avvalsi della collaborazione di partner che hanno realizzato, ad hoc per l’evento e per l’eccezionale pubblico di Cannes, numerose attività dinamiche e interattive con l’obiettivo di stimolare e ispirare tutto il settore dell’Advertising Globale sulle potenzialità creative dell’Out of Home”.

articoli correlati

MEDIA

Clear Channel Outdoor presenta le potenzialità dell’Out of Home con il Mobile a Cannes Lions 2014

- # # # # # # #

Clear Channel Outdoor (CCO), una delle maggiori Società di Advertising Outdoor a livello mondiale, presenta al Festival Internazionale della Creatività di Cannes di quest’anno le potenzialità che offrono l’Out of Home (OOH) insieme al Mobile. Una dimostrazione pratica dell’Out of Home digitale è visibile sullo schermo digitale più grande al mondo posizionato sul tetto de Le Grand Hotel, di 12 piani. Questo schermo –  frutto della partnership con CURB – trasmette advertising dinamiche dei partner Samsung, L’Oréal, McDonald’s, Weather Channel, Unilever e YouTube, per citarne alcuni. Con una dimensione equivalente a quella di due autobus a due livelli di stile inglese, una larghezza di 16,8 metri e un’altezza di 4,8 metri, lo screen digitale ha una dimensione più che doppia di un super 96 e sarà imperdibile e visibile giorno e notte, da tutta la baia di Cannes.

Clear Channel Outdoor – sponsor ufficiale di Outdoor Lions per il quinto anno consecutivo – sta inoltre lanciando un fitto programma di attività che si svolgeranno nel corso del festival finalizzate a incrementare ulteriormente la sua reputazione come leader nello sviluppo dell’OOH e a rivalutare l’Outdoor come parte fondamentale del media mix.

William Eccleshare, CEO di Clear Channel Outdoor, commenta: “Negli ultimi sei mesi, Clear Channel Outdoor ha lanciato Connect, la prima piattaforma globale di Advertising Out of Home interattiva mobile, un’innovazione che ha contribuito a trasformare l’Out of Home in uno dei media più contemporanei, rilevanti ed efficaci. Dimostra quanto crediamo nel coinvolgimento del consumatore nelle grandi opportunità creative che offrono agli advertiser le soluzioni Outdoor e Mobile. Siamo estremamente contenti di presentare questo grande potenziale durante la settimana di Cannes. Offriremo inoltre la possibilità a tutti i partecipanti del Festival di partecipare al gioco interattivo mobile dei calci di rigore su uno schermo gigante: una vetrina digitale outdoor estremamente creativa che coinvolge i nostri partner, come Samsung, L’Oréal e McDonald’s. Inviteremo quindi le persone a raggiungere la nostra area espositiva, il nostro “Playground2 (Parco giochi), per mettere alla prova le grandissime opportunità di coinvolgimento del consumatore offerte dal nostro supporto attraverso Connect”.

A proposito del gioco interattivo mobile dei calci di rigore, Le Grand Kick, Pru Parkinson, Global Chief Marketing Officer di Clear Channel Outdoor, aggiunge: “Ci piace molto l’idea di unire il divertimento contagioso di una semplice e appassionante partita di calcio ad una pionieristica Out of Home digitale insieme alla tecnologia mobile interattiva. I Mondiali di Calcio sono in pieno svolgimento, quindi per i partecipanti all’evento Lions di Cannes, questo è un ottimo modo per scoprire l’enorme potenziale dato dall’unione dell’OOH con la piattaforma mobile. Questo legame è incredibilmente forte e offre agli advertiser una visibilità senza eguali e un coinvolgimento su ogni tipo di mezzo. L’unione tra OOH e tecnologia mobile diventerà sempre più una priorità per creativi e media planner. Le Grand Kick è solo uno degli esempi di ciò che è possibile fare”.

“Le Grand Kick” è un gioco di calci di rigore interattivo mobile grazie al quale COO – in collaborazione con Grand Visual – offre a tutti i partecipanti la possibilità di tirare un “calcio di rigore” virtuale di fronte alla platea de La Croisette. Questo gioco è reso possibile grazie a una tecnologia interattiva mobile e sarà visibile sullo screen outdoor digitale più grande al mondo, posizionato sul tetto de Le Grand Hotel di 12 piani. L’unico kit di cui hanno bisogno i giocatori è uno smartphone. Durante la settimana del festival, il gioco dei calci di rigore si terrà dal lunedì al venerdì alle 13, alle 20 e alle 23 su La Croisette di fronte a Le Grand Hotel.

CCO utilizzerà l’immediatezza dell’Out of Home digitale per presentare i vincitori di Grand Prix e Gold Lions sul Grand Screen, non appena saranno resi noti.

articoli correlati

MEDIA

Clear Channel Oudoor lancia nel mondo “Connect”, sintesi tra OOH e mobile

- # # # # # #

Clear Channel Outdoor (CCO) annuncia il lancio su scala globale di “Connect“, la sua piattaforma pubblicitaria interattiva e mobile, che costituisce un deciso passo in avanti nell’evoluzione dei media OOH in tutto il mondo moltiplicando le opportunità di connessione tra i consumatori e i brand. I pannelli pubblicitari degli impianti di CCO, infatti, si trasformeranno in piattaforme di lancio mobile, grazie alle interfaccie NFC, ai WR Code e agli Sms, consentendo ai consumatori di accedere al contenuto interattivo dagli advertiser attraverso i loro smartphone. Si crea un’integrazione diretta tra l’out-of-home e il mobile, che porta i consumatori a un coinvolgendo più profondo verso il brand. soprattutto quando si trovano fuori casa,  in movimento.

In Italia Clear Channel prevede l’installazione e quindi connettività su ben 9 città e con ben 3.000 impianti, andando a coinvolgere diversi prodotti e un’ampia rappresentazione geografica Nord-Centro e Sud Italia. Se oggi è il giorno del lancio globale, Connect ha già unastoria di successo alle spalle. Nato nel Regno Unito nel 2013, con 10.000 siti abilitati al mobile tra Londra ed Edimburgo la piattaforma mobile di CCO è poi stata attivata in Belgio, Finlandia, Irlanda, nei Paesi Bassi, e Singapore Entro il prossimo Giugno, inoltre, sarà costruito un network mobile che avrà la capacità di raggiungere 175 milioni di consumatori in 23 paesi su 5 continenti, capace quindi di offrire ai marketer la più grande piattaforma interattiva mobile/OOH di qualsiasi concessionario media e l’unica con una scala globale. A quella data, infatti, Connect avrà raggiunto i 75.000 impianti per Near Field Communication (NFC), codice QR e, in America Latina, per gli SMS.

 

“Abbiamo fatto questo investimento”, spiega William Eccleshare, CEO di Clear Channel Outdoor, “perché questo è ciò che vogliono i consumatori, cioè poter essere coinvolti con i marchi in modo individuale, immediato ed efficace. Siamo un ponte tra i mondi dell’ online e offline, unendo la nostra  capacità di raggiungere l’audience con il coinvolgimento personale attraverso dispositivi mobile. Il lancio globale di Connect accelera la metamorfosi della pubblicità OOH, dalla forma pubblicitaria più vecchia a quella più moderna e creativa”. L’utilizzo del mobile come personal media si basa su cifre di tutto rispetto: entro 2017, è previsto che saranno circa 4 miliardi i possessori di smartphone al mondo – pari all’80% della popolazione adulta della Terra, mentre già oggi il 47% degli italiani possiede un cellulare con accesso a internet. “Noi di Clear Channel Outdoor”, aggiunge Eccleshare, “siamo orgogliosi di essere una società che detiene diversi primati pubblicitari. Siamo stati i primi a introdurre il sistema pubblico del Bike sharing; i primi a creare un network digitale dell’arredo urbano; e i primi a lanciare una campagna di riconoscimento facciale. Con Connect abbiamo aggiunto un nuovo primato, visto che siamo i primi a lanciare questa piattaforma mobile interattiva a livello internazionale”.

“Il lancio di questa piattaforma è veramente molto importante per Clear Channel Italia in quanto ci consentirà di rafforzare ulteriormente la nostra offerta commerciale”, chiosa Paolo Dosi, CEO di Clear Channel Italia. “Stiamo già pensando a un circuito nazionale che possa soddisfare i nostri clienti. OOH e mobile possono lavorare in forte sinergia nell’”engagement” del consumatore finale, consentendogli l’accesso a contenuti web, apps, coupon e download…condizionando di fatto, in modo significativo, le sue scelte di acquisto. Da un certo punto di vista, possiamo affermare che attraverso Clear Channel i nostri clienti avranno accesso ad un efficace strumento di trade marketing”.

 

I dispositivi Connect sono installati in modo permanente sulle strutture dei poster, sia digitali che statici, in siti accessibili dai pedoni e per questo da loro molto frequentati, come avviene negli impianti di arredo urbano – comprese le pensiline e altre strutture pubblicitarie similari –, nei centri commerciali e nei punti di vendita.

I consumatori semplicemente toccano o passano i loro smartphone sul tag NFC o codice QR di Connect per aprire immediatamente una porta sull’esperienza del brand online. Nei mercati di CCO in America Latina la piattaforma funzionerà anche con l’aggiunta delle funzionalità degli SMS; un codice SMS personalizzato apparirà sul pannello pubblicitario.

“L’Outdoor e il mobile già sono connessi in maniera potente; lo testimonia l’esempio recente della campagna outdoor di CCO che per il lancio del disco di Lady Gaga ha generato su Twitter oltre 700 milioni di impression”, conclude Pru Parkinson, Direttore Marketing di Clear Channel Outdoor “Ma stiamo raggiungendo un punto critico globale per coinvolgere i consumatori con dispositivi mobile e questo è il momento di portare la connessione al livello successivo. E’ la prima volta nella storia che si verifica una così massiccia presenza di  persone all’interno delle città, lo conferma il fatto che si trascorre più tempo fuori casa di  quanto non sia mai successo in passato. Allo stesso tempo, la tecnologia è oramai onnipresente e l’aumento dell’adozione di smartphone ha rivoluzionato la comunicazione e le aspettative dei consumatori. E’ un “ciclone” perfetto e Connect aiuta gli advertiser a sfruttarlo di più”.

articoli correlati