BRAND STRATEGY

Debutta in Italia ‘Passions’, la prima campagna di Booking.com

- # # # #

Booking.com presenta la sua primissima campagna in Italia, uno dei mercati più importanti in cui è presente e in cui vuole continuare a investire. L’offerta del sito verrà infatti ampliata grazie alla nuova piattaforma Passion Search, annunciata dalla campagna Passions.

Infatti tutti abbiamo una passione: entusiasmo, pensieri fissi e desideri da inseguire. Che si tratti di andare in cerca di tartufi, vivere un giorno da guerrieri Maori, o indossare un’armatura medievale, ogni passione chiede solo di essere seguita.
Booking.com lo sa bene, e proprio per questo oggi ha deciso di lanciare una nuova tecnologia per aiutare tutti i viaggiatori a cercare e scoprire facilmente le mete più belle in relazione ai loro interessi specifici. Questa nuova modalità di ricerca è la più completa nel settore dei viaggi, e permette di abbinare perfettamente ogni passione o interesse con la destinazione e l’alloggio perfetti per soddisfare proprio quel tipo di esigenza. Questa novità permette di superare i limiti delle modalità di ricerca utilizzate finora, circoscritte a una città o a un hotel specifico.

Per annunciare questa nuova funzionalità, Wieden+Kennedy Amsterdam ha creato Passions, una campagna che celebra le passioni che ci spingono a viaggiare. I protagonisti sono dei veri e propri “booking heroes”, pronti a seguire i propri interessi fino in capo al mondo per riscoprire il guerriero che è in loro (Danza Haka), scavare alla ricerca di tartufi (Caccia ai tartufi) o rivivere le battaglie del passato (Storia). Qualunque sia la tua passione, Booking.com ha l’alloggio perfetto per trasformare il tuo sogno in realtà.
La campagna, supportata da una strategia digitale ben definita, è composta da tre spot di 30 secondi (con versioni brevi da 20 e 15 secondi), che saranno presenti in TV e online.

“Sappiamo bene quanto le passioni di ognuno di noi siano importanti nel determinare dove andare e cosa fare, e proprio per questo abbiamo voluto ridefinire completamente il modo in cui si cerca la meta per un viaggio. Vogliamo mettere ogni viaggiatore in contatto con le possibilità che meglio si abbinano alla sua personalità, ai suoi desideri e alle sue ambizioni”, spiega Pepijn Rijvers, Chief Marketing Officer di Booking.com. “Booking.com non guarda solo alla mera transazione o prenotazione, ma all’esperienza di viaggio in sé. Attraverso la tecnologia, vogliamo ispirare e permettere a tutti di scoprire e vivere di persona le esperienze di vita più significative, ovunque esse si trovino e qualunque forma assumano”.
Genevieve Hoey, Creative Director di W+K Amsterdam, aggiunge: “Booking.com è una piattaforma pensata apposta per le persone. È dove i viaggiatori possono andare dritti al cuore della loro ricerca per setacciare il mondo e trovare il posto perfetto dove vivere le proprie passioni. Dal punto di vista creativo, abbiamo preso ispirazione proprio dagli utenti di Booking.com, e speriamo che il nostro lavoro possa a sua volta ispirare tante altre persone a partire sulle tracce dei propri sogni”.
La campagna Passions apre oggi in Italia, Regno Unito, Germania, Francia, Spagna e Canada, a cui seguiranno altri mercati (come l’Australia) nelle prossime settimane.

Solo nell’ultimo anno, più di 34.500 strutture italiane sono diventate partner di Booking.com, mentre gli utenti di tutto il mondo hanno utilizzato il sito per prenotare soggiorni in Italia e dall’Italia. Il portale raccoglie le raccomandazioni dei viaggiatori relative al proprio soggiorno, e ha analizzato oltre 75 milioni di recensioni degli utenti per capire cosa apprezzano di più delle strutture italiane: sulla base di queste informazioni, Booking.com fornisce informazioni importanti su oltre 850.000 strutture in più di 200 Paesi e regioni nel mondo.

I fan possono già vedere gli spot sul canale YouTube di Booking.com, e tutti possono usare la funzionalità Passion Search su http://www.booking.com/destinationfinder.it.html.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Fly to any place you can imagine, spazio all’immaginazione nella nuova campagna della S7 Airlines

- # # # #

Le risposte di 20 bambini a una sola domanda: se potessi volare in qualsiasi luogo riesci ad immaginare, dove andresti? Con gli occhi pieni di curiosa creatività, i piccoli hanno risposto spaziando da laghi di cioccolata a deserti di castelli di sabbia, con gattini spaziali che sfrecciano su luoghi incantati. Sino alla più disillusa, la bambina che dice con amarezza che quei luoghi non sono in questo pianeta.

Ecco che nello spot della compagnia russa S7 Airlines realizzato dall’agenzia Wieden+Kennedy di Amsterdam, in un viaggio a volo d’uccello si dimostra che tutti quei luoghi esistono proprio sulla Terra. Il terzo pianeta del Sistema Solare è ancora in grado di sorprendere e spiazzare.

Il progetto continua sul portale http://iwant.s7.ru/ in cui è possibile continuare a viaggiare e volare con la fantasia.
Szymon Rose e Daniel Schaefer direttori creativi dell’agenzia Wieden + Kennedy Amsterdam hanno commentato: “La vita moderna facilmente fa dimenticarci quanto sia incredibile e strabiliante il nostro mondo. Ci sono così tante destinazioni meravigliose da scoprire che è difficile credere che esistano davvero. L’obiettivo della campagna è incoraggiare i viaggiatori russi a ricordare che che c’è un grande mondo là fuori, da riscoprire con la stessa curiosità dei bambini. ”

Credits

WIEDEN+KENNEDY AMSTERDAM

Executive Creative Directors
Mark Bernath & Eric Quennoy

Creative Directors
Daniel Schaefer & Szymon Rose

Art Director
Vasco Vicente

Copywriter
Evgeny Primachenko

Head of Content
Joe Togneri

Head of Interactive Production
Kelsie van Deman

Broadcast Producer
Lars Fabery de Jonge

Interactive Producer
Arnaud Ronquillo, Alex Grolleman

Planner
Nick Docherty

Group Account Director
Kirk Johnsen

Account Director
Nick Campion

Account Executive
Yulia Prokhorova

Head of Studio
Jackie Barbour

Art Buyer
Maud Klarenbeek, Stacey Prudden

Creative Retoucher
Dario Fusnecher

Studio Artist
Noa Redero

Project Manager
Stacey Prudden

Business Affairs
Kacey Kelley

FILM PRODUCTION
PRODUCTION COMPANY
SMUGGLER LONDON
Co-Managing Director
Fergus Brown & Chris Barrett
Director
Joshua Neale
Director of Photography
Mattias Rudh
Producer
Nick Fewtrell

EDITING COMPANY
TRIM EDITING
Editor
Paul Hardcastle, Fouad Gaber (assistant)

AUDIO POST
WAVE LONDON, WAVE AMSTERDAM
Sound Designer/Mixer
Aaron Reynolds – London
Alex Nicholls-Lee – Amsterdam

MUSIC

Composer / Title
Philip Kay / Across Endless Skies
Music Company
Woodwork Music

POST PRODUCTION
MPC LONDON
Flame
Marcus Dryden
3D
William Lanham
Telecine
Jean-Clement Soret
Producer
Amy Richardson, Lisa Vaughan

FILM PRODUCTION (Russia)
PRODUCTION COMPANY
HYPE PRODUCTION
Executive Producer
Ilya Stewart & Murad Osmann
Producer
Julia Samoylova

DIGITAL PRODUCTION – CAMPAIGN WEBSITE
PRODUCTION COMPANY
WILD
Executive Producer
Thomas Ragger
Creative Technologist
Thomas Strobl
Creative Director
Thomas Lichtblau
Art Director
Matthias Mentasti

DIGITAL BANNERS PRODUCTION
PRODUCTION COMPANY
Bannerboy
Head of Production
Henrik Anestedt
Producer
Alexandra Psalti

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alla ricerca delle case infestate con Booking.com e Wieden+Kennedy Amsterdam

- # # # #

Uno spot televisivo e una campagna stampa in perfetto stile Halloween per il portale Booking.com. Sembra il trailer di un film horror la campagna tv realizzata dall’agenzia Wieden+Kennedy Amsterdam per il mercato Usa. Lo spettatore si trova catapultato tra le stanze dell’hotel Queen Anne di San Francisco, infestato dallo spettro di Miss Mary, l’istitutrice della Lake’s School for Girl, la struttura che occupava in origine l’edificio. Lo spettro di Miss Mary si aggira ancor per i corridoi dell’albergo, soprattutto dalle parti della stanza 410, come ben sanno i viaggiatori che decidono di pernottare incuranti delle oscure presenze.

 

Booking con le 350mila strutture di cui gestisce le prenotazioni può andare incontro ai desideri più particolari, è questo il senso della campagna stagionale per la notte di Halloween, proprio come sottolinea Paul Hennesy, CMO di Booking: “Con oltre 350mila proprietà siamo in grado di fornire esattamente ciò che vogliono i nostri clienti , anche se ciò quel che cercano è un hotel infestato. Halloween è l’occasione perfetta per ribadire la nostra mission, nonostante l’approccio spaventoso della campagna, i clienti non hanno nulla da temere , con Booking.com hanno a disposizione tutto quello che stanno cercando”.
Completa il terrificante spot una vera e propria galleria degli orrori con sei poster che raffigurano altri hotel infestati, rappresentati con lo stile delle locandine dei film horror dall’illustratore Akiko Stehrenberger che riprende le atmosfere dei classici del genere.

 

La campagna sarà online dal 25 ottobre sino alla notte di Halloween accompagna da uno speciale online, una skin a tema, pre-rolls e banner tematici. Lo spot è in due tagli: 30” per la tv e da 60” per il circuito cinematografico e per lo speciale online.

articoli correlati