AZIENDE

Kettydo+ sceglie Webtrekk per la digital customer intelligence

- # # # # #

webtrekk

Dopo un’accurata analisi dei player presenti su scala globale, Kettydo+ ha scelto Webtrekk, suite di analytics tedesca presente in trentadue paesi al mondo, come piattaforma di riferimento per le proprie strategie di integrated analytics.

I motivi alla base della scelta sono stati molteplici, ma il più importante è certamente la capacità e la flessibilità che il sistema Webrekk ha dimostrato nel porre i dati e gli insights che da essi derivano al centro della strategia digital.

L’alleanza permette di fornire ai clienti una soluzione completa per governare i contenuti dei propri touchpoint digitali, analizzarne gli impatti e gestire le regole di business alla base della marketing automation. Le due società hanno già iniziato a collaborare sia per integrare la piattaforma Webtrakk nella metodologia e nel processo già consolidato in Kettydo+ di data driven design & creativity, sia per integrare Webtrekk con YouserXP, la piattaforma di content marketing automation proprietaria di Kettydo+.

“Webtrekk ci ha confermato come un’ottima architettura e una concreta visione del business facciano la differenza fra un buon tool e una vera piattaforma strategica”, commenta Federico Rocco, CEO di Kettydo+. “L’approccio che pone l’utente al centro di un’analisi integrata dei dati e la flessibilità dello strumento di dashbording ci hanno convinti del valore della loro proposta. Abbiamo poi apprezzato la capacità del team italiano di Webtrekk nel supportare da vicino l’agenzia e i suoi clienti per l’identificazione di soluzioni ad hoc per ogni esigenza; per noi questo è un fattore competitivo primario in un settore strategico come quello in cui opera Kettydo+”.

Luca d’Elia, Senior Sales Manager di Webtrekk Italia, è particolarmente soddisfatto dell’accordo di partnership: “Siamo molto lieti di collaborare con Kettydo+ e partiremo presto con i primi progetti che coinvolgeranno la nostra piattaforma di customer analytics. L’intesa con Kettydo+ è molto importante per noi per diffondere ulteriormente i benefici della digital intelligence di Webtrekk andando, così, ad accrescere la posizione della nostra tecnologia nel mercato di riferimento. Il loro entusiasmo e la loro professionalità ci hanno conquistati”.

articoli correlati

AGENZIE

Web Analytics World, l’evento sulla Web Analytics di Webranking

- # # # # # # # # # #

La Web Analytics e il suo potenziale non sono ancora sfruttati pienamente nel nostro paese. Per questo motivo, Webranking ha voluto riunire i principali player del settore con l’obiettivo di evangelizzare e fornire spunti importanti su come utilizzare al meglio la Web Analytics nelle strategie digitali.

Adobe, Allianz, Google, Intimissimi, LOVEThESIGN, Tag Commander, Tealium, Webtrekk, e la stessa Webranking sono così intervenuti per condividere la propria esperienza con marketing manager di importanti realtà.
Durante l’evento si è discusso del modo in cui piattaforme come Google Analytics (free e premium), Adobe Analytics e Webtrekk permettono di misurare l’efficacia di un investimento pubblicitario con precisione e in tempo reale. I vari interventi hanno dimostrato che non esiste uno strumento universale: il mercato è in continua evoluzione e gli strumenti attualmente presenti offrono soluzioni diverse che si adattano a differenti esigenze di business.

Si è parlato molto anche di tag manager e di prodotti come Tealium o Tag Commander, fondamentali in uno scenario in cui marketer e analyst hanno vincoli tecnologici dettati dalla piattaforma Web e/o dal reparto IT. In qualità di “contenitori virtuali”, i tag manager permettono al reparto marketing di adattarsi velocemente alle evoluzioni di mercato, avere maggiore flessibilità operativa e abbassare tempi e costi di gestione. Anche in questo caso la scelta del tag manager più appropriato dipende dai bisogni e dai vincoli di ciascun brand.

Ai singoli interventi dei cinque vendor di settore (Google, Adobe, Webtrekk, Tealium e Tag Commander) sono poi seguiti casi studio concreti. 
LOVEThESIGN ha iniziato spiegando quali dati è importante monitorare per migliorare il proprio business, e Webranking ha proseguito illustrando come sono stati eseguiti il setup di Adobe e l’implementazione di Tealium su Vodafone. Allianz ha poi mostrato come è stato possibile integrare i dati online e offline con il setup di Google Analytics Premium sull’intero network di siti, mentre Intimissimi ha parlato di come l’implementazione di Tag Commander gli abbia velocizzato lo start delle campagne promozionali. Ha concluso di nuovo Webranking con un caso studio legato a Edidomus e Webtrekk, dimostrando come è possibile sfruttare la Web Analytics per generare contenuti di valore.
“I dati sono il nuovo petrolio. Occorre fidarsi della macchina che li estrae e raffinarli per generare valore aggiunto” ha detto Nereo Sciutto, Presidente e Co-fondatore di Webranking, nel suo intervento a WAW riprendendo una metafora sempre più utilizzata negli ultimi anni. “I tool di Web Analytics possono darci risposte straordinarie, ma per farlo dobbiamo sapere che cosa chiedere.”

articoli correlati