ENTERTAINMENT

TIM alla Milan Games Week per il Torneo TIM Asphalt 9: Legends. Il progetto è ideato e coordinato da Havas SE

- # # # # # # # #

TIM - Asphalt

Alla vigilia della Milan Games Week, di cui TIM sarà protagonista come Main Partner & Connectivity Supplier, ecco svelate alcune delle attività principali che animeranno una delle più importanti manifestazioni italiane del gaming che si terrà da domani fino al 7 ottobre alla Fiera Milano Rho, promossa da AESVI e organizzata da Fandango Club.

Lo spazio TIM all’interno dell’evento milanese ospiterà l’attesissima finale del torneo TIM Asphalt 9: Legends – il videogioco di corse arcade sviluppato da Gameloft e lanciato per il mobile lo scorso luglio – oltre a una serie di iniziative che vedranno protagonisti sul palco i Mates, il gruppo di creator più seguito sul web, coinvolto proprio sulla condivisa passione con il target di riferimento per i videogiochi.

I visitatori della manifestazione potranno così godere di un’ampia gamma di attività di animazione promosse dal Palco TIM (padiglione 12), dove si svolgerà la finale di TIM Asphalt 9: Legends e che vedrà impegnati i gamer in un torneo ricco di emozioni. I vincitori avranno la possibilità di diventare Creator per un giorno ed essere affiancati dai Mates in qualità di Personal Coach di ciascuno dei neocampioni.

Havas Sports & Entertainment (Havas SE) – la unit del gruppo Havas specializzata nello sport marketing – ha ideato e coordinato l’iniziativa con il coinvolgimento di: Eurogamer, che ha progettato il Torneo e la sua piattaforma gestionale; Web Stars Channel, la creator media company che ha curato la regia, i contenuti di intrattenimento proposti sul palco TIM e la scelta dei creator; YOU Events che ha ideato e prodotto tutti gli allestimenti scenografici.

Infine Gameloft, che in qualità di gaming partner, oltre a fornire con il videogioco Asphalt 9: Legends l’ambiente ideale in cui incontrare con facilità il target di riferimento di TIM, ha messo in contatto la sua audience di giovani, nativi digitali e appassionati di tecnologia, con il brand in maniera innovativa, coinvolgente e non invasiva.

Il logo TIM, infatti, in aggiunta alla presenza di cartelloni pubblicitari sulle varie piste del gioco, è stato integrato nel videogame tramite l’inserimento di un’automobile totalmente brandizzata, che i giocatori hanno potuto utilizzare per partecipare agli speciali eventi a tempo limitato in cui è stato suddiviso il torneo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Web Stars Channel, LaSabri e Nike insieme per raccontare la nuova Air Force 1 Jester XX

- # # # # #

Nike Jester

In occasione del Back To School, Nike e Web Stars Channel hanno collaborato alla realizzazione di un video che vede protagonista la nuova Air Force 1 Jester XX. Protagonista del video è la creator LaSabri che, con il suo carattere disruptive, interpreta al meglio il mood “not so serius” della scarpa.

Jester è la scarpa perfetta per il Back To School e LaSabri, partendo dagli stereotipi, racconta nel video, in maniera ironica, come si vestono le ragazze di oggi. Dalla “precisina” alla “californiana”, passando per il “Look LaSabri”, la Creator alterna outfit diversi e originali, senza mai cambiare le Jester, fil rouge del racconto.

 

 

La nuova Air Force 1 Jester XX è una maliziosa reinterpretazione dell’iconica AF1. I loghi sembrano essere stati staccati per poi essere riposizionati. I loghi che sembrano riapplicati si distinguono dal loro posto abituale per aggiungere un tocco di stravaganza alle collaudate performance che caratterizzano Air Force 1.

Un grazioso motivo traforato traccia la linea del classico marchio Swoosh, che fluttua tra la tomaia e la suola con un affascinante effetto fuori dal comune.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Panino Giusto sceglie i creator di Web Stars Channel per comunicare al target under 25

- # # # #

Mates - Panino Giusto

Sarà il gruppo Mates, Creator di punta di Web Stars Channel, a fare da ambassador presso il pubblico under 25 per il brand Panino Giusto, la catena di locali che ha fatto della Italian art of the Panino la sua core proposistion.

I quattro ragazzi, noti al pubblico del web con i loro nickname, Anima, St3pny, SurrealPower e Vegas, si sono uniti nel 2015 e in pochi anni hanno superato 12milioni di fan. Saranno loro i protagonisti di una campagna di comunicazione integrata che si svilupperà, da marzo a novembre, sui principali touchpoint digitali dei Creator sviluppandosi attraverso un percorso narrativo e creativo vincente.

Forza del progetto la variegata gamma di contenuti prodotti per il brand, da contenuti originali, come Branded Content e due Webserie, passando per il Product Placement. Il tutto sostenuto da una massiva attività di comunicazione social, con l’obiettivo di trasmettere al target under 25 i valori del brand Panino Giusto: italianità, giusto prezzo, centralità della persona in azienda e una operazione di estensione del momento di consumo anche alla cena.

La campagna sarà articolata in 3 fasi:
1. Brand Awareness. (Marzo/Aprile). Comunicazione di Panino Giusto come eccellenza gastronomica Italiana nel mondo. In questa fase iniziale del progetto ognuno dei Mates produrrà contenuti video di product placement sui loro canali YouTube.
2. Drive to restaurant. (Aprile/Maggio). Comunicazione per ampliare il momento di consumo alla cena. Verranno diffusi short-video e immagini sui canali Instagram dei Mates. I contenuti saranno ambientati tutti nei ristoranti Panino Giusto.
3. Webserie. (Da Giugno a Novembre). Comunicazione per posizionare il brand raccontando l’esperienza dei Mates all’interno di Panino Giusto. Una vera e propria avventura che li porterà dall’Accademia del Panino a Milano, alle cucine di un ristorante Panino Giusto, fino alla prova finale: provare a gestire un ristorante Panino Giusto per un’intera sera da soli. Questa mini serie permetterà anche, attraverso l’interazione e dialogo dei Mates con le figure interne all’azienda e i dipendenti dell’azienda (selezionate in modo da fornire un campione rappresentativo), di conoscere in modo naturale tutti i temi di filosofia aziendale di Panino Giusto.

articoli correlati

MEDIA

Web Star Channel: Sofì e Luì spopolano su YouTube grazie alle 90 milioni di views in un mese

- # # #

Web Star Channel, youtuber, social

Sofia Scalia, 20 anni, e Luigi Calagna, 25 anni, in arte “Sofì e Luì” e identificati in rete con i loro canali (YouTube, Facebook, Instagram, Twitter) “Me contro Te”, sono i fidanzatini più popolari della rete, come sottolineano i dati (di BlogMeter) diffusi dal gruppo Web Star Channel. Nel mese di agosto 2017, Sofì e Luì – “Me contro Te”, sono stati i primi per engagement complessivo (con la somma dei loro canali YouTube + Istagram + pagina Facebook + Twitter) nell’elenco generale di tutti gli influencer italiani e solo il canale YouTube ha ricevuto ben 90 milioni e mezzo di views, con 31 video postati (uno al giorno), ognuno dei quali ha realizzato più di un milione di views.

Dal loro primo video caricato su YouTube sono trascorsi due anni e oggi il canale YouTube di Sofì e Luì, “Me contro Te”, è arrivato a più di 1 milione e 400 mila iscritti. Il canale video, dal mese di giugno al mese di agosto, si trova in terza posizione per engagement (somma di views + commenti + reactions) nella classifica totale degli influencer italiani. Tutto è nato il 4 ottobre 2014, quando i due giovani ragazzi decidono di postare il loro primo video, Maze Runner Challenge: una sfida ispirata al film Maze Runner in cui dovevano disegnare nel minor tempo possibile un labirinto. Una sfida apparentemente banale, ma che ha fatto capire fin da subito la loro spontaneità, semplicità e simpatia. Ogni giorno sul loro canale YouTube si può trovare un video che trae ispirazione dalla loro vita quotidiana (amicizia, scuola, amore etc) o in cui si cimentano in esperimenti di chimica e fisica fatti in casa, oltre alla creazione di giochi divertenti fai da te e sfide originali.

Nel 2016 decidono di raddoppiare il loro impegno e i loro divertimento aprendo un altro canale YouTube “Sofì e Luì”, per esprimere la loro passione per la musica e il canto. Il loro primo singolo “Princesa” è un successo. La costanza dei due adolescenti e la loro unicità sono state premiate dalla rete e non solo, infatti nel 2017 Sofì e Luì sbarcano anche in tv e diventano i protagonisti della serie tv di Disney Channel “Like Me”. Un viaggio tra fantasia e realtà dietro le quinte del mondo dei social network più amati dai giovani, che racconta come la vita di tutti i giorni ispiri gli irresistibili video dei due protagonisti.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

On air #CYBERESISTANCE, campagna targata Web Star Channel contro il cyberbullismo

- # # # # #

Web Star Channel cyberbullismo

Adolescenti in rete, linguaggio contro i rischi e impegno preventivo. Web Stars Channel e i suoi creators scendono in campo lanciando la campagna #CYBE-RESISTANCE, on air da domenica 18 giugno, e un video per sensibilizzare e informare i ragazzi sulla nuova legge italiana contro il cyberbullismo, che entrerà in vigore domenica prossima.

Il video, primo momento di un’articolata campagna che si svilupperà in diversi step nei prossimi mesi, è dedicato a tutte le vittime di cyberbullismo e passa un messaggio chiaro: “non ci si deve vergognare, non si deve avere paura, la vittima non ha alcuna colpa”. Da domenica, infatti, chi subisce atti di cyberbullismo ha diritti e possibilità: “può parlare”, “può difendersi”, da solo o con l’aiuto degli adulti (scuola e genitori), sporgendo denuncia alle autorità competenti. I primi Creators di Web Stars Channel coinvolti nel video sono: LaSabriGamer, Giulia Penna, Jack Nobile, Cesca e Klaus, che hanno delle fan base quantitativamente importanti sul target degli adole-scenti, direttamente interessato dalla nuova normativa, e un chiaro punto di forza nel linguaggio con cui si relazionano. Il video sarà pubblicato domenica prossima 18 giugno alle ore 11.30 sul canale youtube di LaSabriGamer e sarà poi condiviso dagli altri Creators.

La campagna è stata sviluppata in collaborazione con il Professor Luca Bernardo, Direttore della Casa Pediatrica dell’Ospedale Fatebenefratelli Sacco, che ospita e cura ragazzi vittime di bullismo e cyberbullismo, con l’aiuto dell’Avvocato Marisa Marraffino, esperta di reati informatici. “Finalmente i ragazzi hanno la possibilità di difendersi, da soli o rivolgendosi agli adulti. Entra in vigore domenica una Legge importante che doveva, però, essere necessariamente spiegata” dichiara Luca Casadei, CEO Di Web Stars Channel. “Per questo motivo, insieme al Professore Bernardo e alla Casa Pediatrica, abbiamo cercato di capire come informare i ragazzi, come trasmettere quel senso di protezione e sicurezza che da oggi possono finalmente sentire. I nostri Creators hanno i linguaggi e i codici della generazione coinvolta nel fenomeno, sono ragazzi che parlano ai ragazzi e che sanno parlare ai ragazzi. La Campagna, che li vede protagonisti, è quindi un messaggio positivo, per fare “rete” nella Rete. Il video, realizzato dai nostri WSC Studios, mostra le vie da percorrere per elimina-re la paura e la vergogna: “parlare” e “condividere”.”

“La legge Ferrara, porta il nome della prima firmataria, la Senatrice insegnante di Carolina Picchio, la prima vittima di Cyberbullismo in Italia, appena quattordicenne che, proprio in questi giorni, avrebbe festeggiato 19 anni. Il drammatico lascito di Carolina, ‘Le parole fanno più male delle botte’, è stato raccolto con passione e coraggio dal papà, Paolo Picchio, grande amico della Casa Pediatrica, diventata Centro nazionale contro il cyberbullismo presso il Ministero dell’Istruzione”. Così Luca Bernardo, Direttore della Casa Pediatrica del Fatebenefratelli-Sacco di Milano riassume un impegno dalla parte dei minori e delle famiglie, che la struttura pediatrica garantisce già dal 2008, con una media di oltre 1200 casi annui. “Prevenzione, formazione e supporto alle vittime devono essere ga-rantiti a tutti, questo lo scopo del Centro nazionale” conclude il Direttore Bernardo” ma senza una presa di coscienza reale da parte dei social network i nostri sforzi saranno sempre insufficienti, almeno finché i colossi del web non capiranno che devono contribuire realmente e fattivamente ad arginare un fenomeno che è già oggi un’emergenza sociale”.

“La nuova legge è rivolta soprattutto ai ragazzi, che dai 14 anni in su avranno nuovi strumenti per imuovere i contenuti illeciti dal web e difendersi dal cyberbullismo in generale. E’ giusto che loro per primi sappiano cosa è cambiato e come possono difendersi. Abbiamo tradotto nel linguaggio dei ragazzi una legge che è nata per loro e che deve parlare la loro lingua. Lo dobbiamo a chi non c’è più e a chi in futuro non dovrà più avere paura delle aggressioni on line” spiega l’avvocato Marisa Marraffino.

articoli correlati

AZIENDE

Nasce Maxituber, primo talent dedicato agli aspiranti Youtuber firmato Maxibon e JWT

- # # # # #

Maxituber talent youtuber

Arriva in Italia Maxituber, il primo talent show pensato unicamente per il web, che vedrà come protagonisti giovani aspiranti Youtuber che si sfideranno fra di loro a suon di video. Naturale conseguenza del fenomeno Internet che ha trasformato completamente il modo di comunicare, di relazionarsi e di organizzare la vita sociale. Youtube dal 2005 ha modificato la concezione di semplice filmato, così come i talent-show quella di format televisivo. Maxituber è il mix unico in Italia che unisce questi due fenomeni di successo dell’ultimo decennio. Il talent nasce dall’iniziativa di J. Walter Thompson Italia e Maxibon, celebre marchio del gelato made in Italy riconosciuto nel mondo grazie alla sua unicità, nel tentativo di ispirare ed aumentare la fiducia in sé stessi dei ragazzi più giovani.

“Maxibon vuole esprimere la singolarità del proprio prodotto, che vede alla pari di quella dei giovani della nuova generazione”, afferma Gustavo Stante, Marketing Manager di Froneri Italy. “Maxituber, prima iniziativa del nuovo percorso che Maxibon sta intraprendendo, punta tutto sull’unicità dei ragazzi della Generazione Z esortandoli a sconfiggere le insicurezze e ad essere sempre se stessi. Perché ognuno è un mix perfetto, unico come Maxibon”. Il talent è partito il 5 giugno, data in cui si sono aperte le selezioni per permettere ai partecipanti di caricare i loro video; dal 12 giugno saranno invece aperte ufficialmente le votazioni. Il maxitalent si concluderà il 21 Luglio con la scelta del migliore durante l’evento finale presso l’Aquafan di Riccione. Si tratta di un talent a tutti gli effetti con sfide e eliminazioni. Come ogni talent di successo che si rispetti, a guidarlo ci saranno i personaggi più famosi in rete: i 4-Mates (Vegas, SurrealPower, Anima e St3pny) e Giulia Penna. Anima, St3pny e Giulia Penna saranno i coach di tre categorie (rispettivamente comedy, prank e lifestyle), mentre Vegas e SurrealPower saranno i presentatori della manifestazione. Quello dei Mates è il gruppo di Creators più seguito sul web, arrivato nel giro di poco tempo a 12 milioni di fan. La loro unione è datata 2015 e hanno già all’attivo partecipazioni televisive, serie tv e un libro, “Veri amici”, che ha superato le 100.000 copie vendute. La partecipazione al talent Maxituber è aperta a chiunque abbia un canale Youtube proprio, ma anche a chi non lo ha ancora. Per partecipare, bisogna essere maggiorenni e avere al massimo 20.000 iscritti su Youtube.

Il talent è partito con il lancio di 4 video, quello dei presentatori più i 3 dei coach delle diverse categorie. Nella stessa giornata sono state aperte le selezioni ufficiali che si protrarranno fino al 16 Giugno, e gli aspiranti partecipanti potranno caricare il video con il mix delle loro performance migliori sul sito di Maxibon. Il 23 Giugno inizierà la seconda fase con la presentazione dei 9 partecipanti (3 per categoria): i presentatori lanceranno in un video la prima prova e i coach presenteranno le loro squadre. Il 7 Luglio verranno svelati i 3 finalisti (uno per categoria), tra cui il 21 luglio verrà selezionato, durante l’evento finale presso l’Aquafan di Riccione, il nuovo Maxituber che firmerà un contratto con Web Stars Channel, una tra le più importanti influencer media company italiane.

articoli correlati

MEDIA

Web Star Channel: gli youtuber all’assalto dell’editoria, ecco tutti i numeri e le case editrici

- # # # # #

Web Star Channel: il fenomeno degli youtuber conquista l'editoria

Il fenomeno degli youtuber si fa sempre più importante, anche all’interno del mondo editoria. Si può infatti dire che il 2016 ha visto il boom delle (più o meno) giovani celebrità della rete, come raccontato da Web Star Channel, che svela i numeri dietro al fenomeno, e racconta le partnership con le maggiori case editrici del paese, tra cui Mondadori, Mondadori Electa, Rizzoli, DeAgostini, Fabbri e Sperling&Kupfer. In previsione altri 14 libri per il 2017, dopo gli 11 pubblicati quest’anno.

Attraverso i libri dei creator, Web Stars Channel e gli editori avvicinano una nuova fascia di pubblico alla lettura. Il target di riferimento è composto da giovani e giovanissimi, la generazione Z, che comprende i nati tra il 1995 e il 2010, che vengono raggiunti attraverso i prodotti editoriali frutto della risposta ad un’esigenza di mercato individuata del media network.
La semplicità e l’immediatezza dei content creator, web star, sono i punti di forza di questi testi che hanno già vissuto un’evoluzione. Dopo l’ideazione di un format unico, la biografia motivazionale che ha dato vita a questo mercato, ci si è orientati allo sviluppo narrativo per aree tematiche: dalla musica ai manuali di sopravvivenza alle problematiche giovanili, dai consigli di stile a quelli per aspiranti video giocatori. Si assiste ad un passaggio ben più profondo in cui a essere raccontate non sono più solo le vite stesse ma i percorsi di questi ragazzi attraverso la condivisione delle specifiche conoscenze maturate, dei consigli sulle loro attività e su come replicarle. I testi riportano su carta lo spirito della rete parlando di emozioni reali e spontanee, attraverso le sfide e i successi delle web star che diventano per i lettori fonti di ispirazione. I titoli in attesa per il 2017 andranno sempre più in questa direzione, cavalcando le specializzazioni dei creator per passare da testi tematici a veri e propri verticali.

La presenza delle web star in libreria rappresenta dunque un trend che parte da Favij con “Sotto le cuffie” nel maggio 2015 con 85.000 copie vendute per il suo primo libro e continua a crescere diventando fenomeno di costume con scaffali dedicati all’interno dei punti vendita e assalti di fan durante i firma copie. La risposta del pubblico è testimoniata dal successo delle ultime apparizioni dei Mates, (St3pNy, Anima, Vegas e Surreal Power che hanno sei milioni di iscritti sui loro canali) durante le presentazioni pubbliche del loro primo libro “Veri Amici” uscito ad ottobre che, in un solo mese, ha venduto oltre 50 mila copie posizionandosi ai vertici delle classifiche dei titoli più venduti.
Oggi si può affermare che la rilevanza di questi personaggi sul web sia un dato di fatto: solo il network dei creator di Web Stars Channel conta più di 40 milioni di utenti per 6 miliardi di visualizzazioni. Da qui a raggiungere l’editoria il passo è breve. Alberico del Giglio, Antony Di Francesco o Eleonora Olivieri, solo per citarne alcuni, sono prima di tutto ragazzi normali che con perseveranza e dedizione hanno trasformato la propria passione in un lavoro, le proprie idee e valori, da video e post, dando vita a libri in grado di trasmettere i messaggi di una generazione.

articoli correlati

MEDIA

Hasbro Italia e Hub09 lanciamo insieme l’Italian Nerf Arena, protagoniste le webstar

- # # # # #

Hasbro Italia e Hub09 hanno organizzato la Italian Nerf Arena

Protagonisti webstar e fan per la prima Italian Nerf Arena, evento organizzato da Hub09 per Hasbro Italia. Quattro le amatissime star del web che hanno partecipato all’arena, tutte seguite dall’agenzia specializzata in youtuber e vlogger Web Stars Channel: Favij (Lorenzo Ostuni), Francesco Posa, Antony di Francesco e Alberico de Giglio si sono sfidati, prima sul web, attraverso video lanciati sui propri canali Youtube, e poi in un tutti contro tutti dal vivo a colpi di blaster Nerf.
Alla sfida organizzata da Hasbro Italia era presente un pubblico di dieci ragazzi tra i 12 e i 16 anni, selezionato tra i fan delle webstar e di Nerf grazie alle fanart pubblicate sui canali social del gioco, curati anche questi da Hub09. Un pubblico di giovanissimi che si è dimostrato molto interessato fin dalle prime fasi dell’evento: dal lancio dei video delle webstar, alla rivelazione del luogo segreto dove si sarebbe tenuto l’evento, per passare all’invio delle oltre 200 fanart ricevute, ogni momento è stato condiviso sui canali social di Nerf Italia e delle webstar. E, per chi non è potuto intervenire dal vivo, in streaming sulla pagina Facebook Nerf Italia si sono potute seguire tutte le fasi della sfida: un vero e proprio spot in diretta, il primo mai realizzato in Italia che ha coinvolto oltre 21mila persone  collegate al live streaming.
“L’obiettivo di Italian Nerf Arena non è solo ludico” precisa Marco Faccio, presidente di Hub09. “L’attività fa infatti parte di un progetto di Nerf per stimolare i ragazzi a divertirsi all’aperto e a condividere i momenti di gioco con gli amici, stimolandoli così a fare nuove conoscenze partendo dal web per passare poi alla realtà.”
Durante l’estate partiranno così campi estivi sparsi in tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di incentivare il gioco in compagnia e all’aria aperta. Tutte le informazioni saranno reperibili sul sito e attraverso l’hashtag #italiannerfarena che permetterà a tutti i nerfisti d’Italia di mettersi in contatto. Alla gara seguiranno nei prossimi giorni il video della sfida e quelli in soggettiva delle webstar, per rivivere ancora i momenti più divertenti della competizione, in attesa della prossima sfida firmata Italian Nerf Arena.

articoli correlati

AZIENDE

Al via i casting del Web di Web Stars Channel. Si parte a Milano il 24 maggio

- # #

Per tutti coloro che hanno voglia di proporsi come aspiranti “stelle del web”, Web Stars Channel, l’agenzia di management delle star del web fondata da Luca Casadei, lancia i “Casting del Web”, audizioni itineranti con l’obiettivo di scovare i talenti del video in ogni punto del Paese.

Prima tappa a Milano il 24 maggio, dalle ore 14, presso i Giardini di Porta Venezia in occasione del Wired Next Fest. Presentatore Maurizio Merluzzo, e giudici d’eccezione, alcuni tra i più famosi YouTuber italiani – Favij, Fancazzisti Anonimi, Leonardo Decarli, Zoda, Homyatol, Richard HTT e Fraffrog. Il vincitore della prima tappa, scelto tra 25 partecipanti, accederà alla finale nazionale per vincere un contratto con la Factory di Web Stars Channel ed il suo video sarà pubblicato su Wired.it. Le prossime tappe saranno annunciate nel corso dell’anno sulla pagina Facebook di Web Stars Channel, dove sarà inoltre possibile trovare tutte le informazioni sull’iniziativa.

Inoltre Luca Casadei, insieme ad alcuni degli youtuber protagonisti del film Game Therapy – prodotto da Indiana Production e la stessa Web Stars Channel – parteciperà al dibattito “Da YouTube al cinema”, in programma al Wired Next Fest il giorno 24 maggio alle ore 15:30 presso la WNF MAIN DOME. Con lui, i protagonisti della pellicola, gli youtuber Favij, Federico Clapis, Leonardo Decarli e Zoda.

“Il mondo dell’intrattenimento e dello spettacolo sta cambiando radicalmente”, commenta Luca Casadei, fondatore e CEO di Web Stars Channel. “Sta emergendo una generazione di teenager che la tv non sa nemmeno cosa sia. Web Stars Channel si propone proprio di promuovere e supportare questi nuovi artisti dell’intrattenimento e con i Casting del Web vogliamo non solo scovarne di nuovi, ma soprattutto offrire a questi ragazzi un aiuto per realizzare al meglio le proprie produzioni”.

articoli correlati