BRAND STRATEGY

Zooppa porta innovazione alla Social Media Week Italy e al Web Marketing Festival

- # # #

zooppa

Giugno è stato un mese denso di appuntamenti dedicati al web, alla tecnologia, all’innovazione e ai social media con due importanti eventi di settore: la Social Media Week Italy ed il Web Marketing Festival. Zooppa non ha fatto mancare la sua presenza in questi due importanti eventi con talk e dibattiti insieme ad ospiti di eccezione.

Prima tappa Social Media Week di Milano, dove si è parlato dell’evoluzione del videoclip analizzando caratteristiche tecniche, estetiche e comunicative, insieme a chi ha fatto la storia di questo media ed a chi la sta facendo ora. Con Giuseppe Azzaro di Zooppa sono intervenuti Alex Orlowski, creativo di fama internazionale, regista di diversi videoclip della musica underground italiana e Federica Ceppa, per 15 anni ad MTV, curatrice della sezione videoclip del See You Sound Festival di Torino e della Milano Music Week, i quali hanno spiegato nascita e sviluppo di questo formato: dalle prime forme di video musicale in Italia e nel mondo, alle tecniche usate dai registi negli anni 80 e 90, fino all’attuale evoluzione del videoclip trasformatosi da strumento promozionale in mano all’artista a strumento nelle mani del pubblico che lo fruisce.

Su quest’ultimo punto sono intervenuti Achille Lauro, artista della nuova scena trap, ed Andrea Labate, regista degli ultimi video di Lauro, Cosmo, Clementino e Rocco Hunt, raccontando come il formato del videoclip sia cambiato negli ultimi anni e la loro personale esperienza. Con l’occasione è stato lanciato un progetto di Zooppa in collaborazione con la Milano Music Week per dare spazio e risalto a giovani e promettenti registi mettendo in mostra la loro arte nel girare un videoclip.

Da Roma Zooppa è partita verso il Web Marketing Festival di Rimini, dove il CEO Alessandro Biggi ha raccontato il nuovo modello di creazione contenuti che garantisce a brand e agenzie di ricevere diversi spunti creativi e produzioni di alta qualità grazie ad una nuova piattaforma tecnologica e al suo network creativo globale, mostrando alcuni dei migliori casi di successo della piattaforma. Un’evoluzione continua che sta portando la realtà nata in H-Farm ad essere scelta come partner creativa da numerosi grandi brand ed importanti agenzie.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Appuntamento il 23-24 giugno con la 5° edizione del Web Marketing Festival

- # # # # #

Web Marketing Festival

L’innovazione tecnologica e digitale in che direzione sta procedendo? E quale ruolo l’Italia, con le sue idee e il suo tessuto economico-sociale, potrà giocare? La 5° edizione del Web Marketing Festival si preannuncia come questo e molto altro. Un Agorà, un punto d’incontro, un momento di costruzione e riflessione, ma anche e soprattutto di formazione. In tre parole: un evento imperdibile. Che prenderà vita il 23-24 giugno prossimi al Pala Congressi di Rimini, dove sono attesi oltre 5mila partecipanti al giorno.

Probabilmente mai così completo e articolato, il Web Marketing Festival. Al centro di tutto, il tema dell’Innovazione digitale e sociale. Trattata in tutto e per tutto, sviscerata: tracciare gli scenari presenti e futuri del digitale, in tutte le sue declinazioni è l’obiettivo di un evento che, oggi più che mai, si pone come punto di riferimento di un intero settore, anche a livello internazionale. I numeri forniscono l’esatta dimensione dell’appuntamento. 38mila mq di area espositiva in cui presenzieranno oltre 100 aziende italiane e internazionali. Sono 30 le sale formative e oltre 200 i relatori – nazionali e internazionali – coinvolti su temi quali Social Media Marketing, Web Analytics, Content Marketing, SEO, Turismo, Ecommerce, Non Profit e altro. Ma non solo: sono, infatti, 7 le nuove sale in programma che danno voce a temi di grande attualità: Chatbot, Brand, Programmatic, Competenze e Professioni Digitali, Mercati Esteri, Accessibilità e Digital Health. Quest’ultima è riservata ai professionisti sanitari e, insieme alla sala Digital Journalism, danno diritto ad acquisire crediti formativi.

Oltre alla formazione, alla due giorni non mancheranno momenti di intrattenimento artistico e musicale, con diversi ospiti del mondo dello spettacolo e della musica che si alterneranno sul palco del Palacongressi, tra cui i comici Ubaldo Pantani e Neri Marcorè. Dunque, il 23 e 24 giugno aprirà i battenti, ma che fa proprio il concetto di Digital Social Responsability, ponendosi cioè come strumento sia di forte innovazione tecnologica e incubatore di nuovi progetti di business, sia ad alto impatto sociale legato a tematiche di strettissima attualità. Il Web Marketing Festival, infatti, punta l’attenzione su tematiche quali immigrazione, legalità e accessibilità. Dal Digital Job Placement alla Startup Competition fino alle campagne di fundraising, anche tutte le iniziative del Festival sono nate con lo stesso minimo comune denominatore: incentivare l’imprenditorialità in un’ottica di responsabilità e inclusione sociale. Intervengono in conferenza stampa: Cosmano Lombardo, Founder e Chairman del Web Marketing Festival, Giuseppe Quintale, comico italiano e presidente dell’associazione ASROO, Marco Gay, attuale membro del CdA di LUISS Guido Carli, Fernando Torrente, membro dell’Istituto dei ciechi Francesco Cavazza e di Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI).

“I molti temi presentati durante la nostra prima conferenza stampa sono la prova concreta del percorso di crescita affrontato finora dal Web Marketing Festival. Passo dopo passo, stiamo costruendo un evento che si propone non solo come un’occasione unica per la formazione dei professionisti del web marketing, ma anche come luogo e strumento di interazione tra mondi diversi e al contempo connessi al digitale. Le oltre 4500 presenze registrate fino a oggi sono motivo di grande soddisfazione per tutto il nostro team – spiega Cosmano Lombardo, Chairman del Web Marketing Festival. Quest’anno siamo riusciti ad ampliare ulteriormente l’offerta formativa del Festival e a proporre 30 sale tematiche, con l’obiettivo di offrire ai partecipanti formazione di qualità e il più completa possibile. visione sugli effetti che la rivoluzione digitale in atto ha sulle diverse sfere della società italiana”.

articoli correlati