BRAND STRATEGY

WAMI – Water With a Mission affida a Connexia la gestione delle Digital PR e delle Special Activation

- # #

connexia

WAMI è un brand di acqua minerale che deve la sua fortuna al coraggio e alla validità dell’intuizione del suo fondatore, Giacomo Stefanini che,dal 2013, sostiene l’idea di cambiare il mondo portando acqua potabile in tutti quei paesi e da tutte quelle persone che ne hanno bisogno. Da qui l’idea di dare vita nel 2016 a WAMI, Water With a Mission, ovvero con la missione di incidere nella vita delle persone, migliorandone presente, futuro e condizioni di salute.

La mission di WAMI

L’idea si è presto trasformata in start-up, e la start-up in un modo “diverso” di bere acqua, un modo consapevole, per cambiare concretamente la vita di tanti.

Ogni bottiglia di acqua WAMI contribuisce, infatti, alla realizzazione di progetti idrici che portano acqua potabile in tutto il mondo, dando un contributo significativo, spesso vitale, alle comunità che lo ricevono.

“Change your water, change your world”: la nostra missione è rendere straordinario un gesto quotidiano, promuovendo i valori della community WAMI: condivisione, sostenibilità, cambiamento, azione concreta e testimoniabile”, dichiara Matteo Bonavitacola, Marketing Manager di WAMI.

La collaborazione con Connexia

Connexia, società di consulenza di marketing e comunicazione del Gruppo Doxa, da sempre particolarmente sensibile verso cause e progetti con un impatto sociale, specie di fronte a iniziative con uno scopo e una mission chiari e puntuali, non può non apprezzare una realtà con una proposition come quella di WAMI.

La collaborazione, iniziata a novembre 2018, proseguirà nel 2019 con l’obiettivo di lavorare nel nuovo anno con personaggi selezionati, in target con il brand, che riescano ad aggiungere visibilità e credibilità all’ottimo lavoro di WAMI.

Il progetto WAMITrip

Il primo progetto che ha preso vita dalla collaborazione tra WAMI e Connexia è WAMITrip, una full immersion in Tanzania alla scoperta dei villaggi e delle comunità che effettivamente riescono a beneficiare dall’impegno di WAMI. Ospite e narratore esclusivo di questa prima experience è Simone Bramante, in arte Brahmino, instagrammer numero 1 in Italia.

“Comunione valoriale e attenzione alla responsabilità sociale sono tra le ragioni per le quali WAMI ha scelto di affidare a Connexia la gestione dei progetti di digital PR & Special Activation, che prevedono il coinvolgimento di influencer e blogger nel vivere e raccontare in prima persona la mission del brand”, dichiara Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia. “Siamo certi di poter essere un valido partner di comunicazione e awareness per WAMI e per le molte iniziative e attivazioni In programma, tutte originali, tutte coerenti con il progetto, la sua unicità e la sua proposition”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Centoventi supporta la mission benefica di WAMI, l’acqua etica

- # # # #

WAMI

Centoeventi, l’agenzia di comunicazione strategicamente creativa parte di SG Holding ha sposato i valori dell’iniziativa solidale di WAMI, l’acqua “etica”, offrendo pro bono il proprio supporto volto a posizionare il brand nel settore delle acque minerali.

WAMI è la startup italiana fondata da Giacomo Stefanini nel 2016 con l’obiettivo di rivoluzionare il mercato dell’acqua in bottiglia dando l’opportunità a ognuno di noi di scegliere un’acqua “etica”. Infatti, acquistando una bottiglia di WAMI, si donano 100 litri di acqua potabile nei paesi in via di sviluppo, contribuendo alla costruzione di progetti idrici nei villaggi bisognosi.

Grazie a questa volontà di WAMI e a tutti coloro che hanno acquistato il prodotto, sono già stati realizzati tre grandi progetti: il primo in Etiopia, dove 791 bambini e 350 insegnanti della scuola elementare Ilu Dhina Jafaro Kebele hanno avuto accesso all’acqua potabile mentre in Senegal, si è appena conclusa la costruzione di un acquedotto con l’allacciamento di due villaggi nella regione di Tenghory servendo in totale più di 780 persone.

Partendo da un’attenta analisi del mercato delle acque minerali e del brand, il team di Centoeventi sta aiutando WAMI nello sviluppo della strategia di posizionamento, valorizzandone sia l’impegno umanitario sia l’impatto ambientale del prodotto offerto. In particolare, WAMI sta lanciando una nuova bottiglia realizzata con il 50% di plastica rigenerata e grazie a progetti di riforestazione in Italia riassorbe la CO2 emessa nella produzione e distribuzione dei propri prodotti.

In merito alla partnership, Dario De Lisi, Co-founder & Creative Director di Centoeventi, commenta: “Cerchiamo sempre di porre una particolare attenzione ai possibili risvolti sociali dei nostri progetti, è nel nostro DNA, e per tale motivo abbiamo sposato immediatamente i valori e le motivazioni di WAMI per la realizzazione di un progetto così lodevole. Volevamo sentirci parte di questa missione e abbiamo scelto di contribuire attivamente al progetto a dimostrazione del fatto che un modello di business vincente può essere anche virtuoso e sostenibile. Crediamo fermamente che le nostre azioni quotidiane possano fare la differenza, ognuno di noi nel suo piccolo può essere parte attiva di simili iniziative e cercheremo sempre id più di mettere a disposizione la nostra expertise per valorizzare progetti di startup rivolte al sociale e all’eco-sostenibilità”.

“WAMI è nata con l’obiettivo di dare accesso all’acqua potabile al maggior numero di persone con un gesto semplice come bere una bottiglia d’acqua. Il sostegno di una realtà importante come Centoeventi ci sprona a continuare su questa strada, con la speranza di ottenere insieme un impatto positivo nel mondo. Il team creativo di Centoeventi ha compreso rapidamente le nostre esigenze e i valori che volevamo trasmettere, supportandoci con le loro competenze senza dimenticare la nostra mission a sostegno dello sviluppo sociale”, ha commentato Giacomo Stefanini, CEO&Founder di WAMI.

articoli correlati