BRAND STRATEGY

Ritorna Vogue for Milano: il 13 settembre l’appuntamento di Vogue Italia con la moda, la fotografia, il cinema e la musica

- # # # #

vogue for milano

Si terrà il prossimo 13 settembre la decima edizione di Vogue Fashion’s Night Out, dallo scorso anno rinominata Vogue for Milano per sottolineare il legame ancora più forte con la città, capitale e ambasciatrice della moda Made in Italy nel mondo. La manifestazione, organizzata da Vogue Italia, con il patrocinio del Comune di Milano, si pone come obiettivo quello di rafforzare la centralità di Milano non solo per il settore della moda ma anche per la fotografia, la musica e il cinema. Oltre all’apertura straordinaria dei punti vendita, l’evento, anche quest’anno, propone mini cinema, experience nelle boutique, una mostra fotografica e una caccia al tesoro, oltre a una music live performance prevista in Piazza del Duomo.

All’iniziativa aderiranno centinaia di negozi, i più importanti brand e le più rappresentative boutique cittadine nelle zone del centro e del quadrilatero della moda, da via Montenapoleone a via Manzoni, da via della Spiga a Corso Venezia, da Corso Vittorio Emanuele a Corso Genova. Le Associazioni dei Commercianti ogni anno collaborano attivamente nella buona riuscita dell’evento e anche in questa edizione avranno un ruolo centrale.

“Questa edizione rafforza il profondo legame tra Milano, la moda, la creatività e la formazione facendo partecipe di questa festa tutta la città, i cittadini ma soprattutto i tanti giovani creativi”. Così l’Assessore al Commercio, Attività Produttive Moda e Design Cristina Tajani che aggiunge: “Vogue for Milano è un appuntamento significativo per il mondo della Moda e per i negozianti che potranno così contribuire all’allestimento dei nuovi laboratori didattici della Scuola Superiore di Arte Applicata del Castello, un luogo che è una vera e propria fabbrica di idee in cui la visione artistica e artigianale si fonde con quella industriale per formare moderni artigiani del bello e del ben fatto”.

“Un palinsesto sempre più ricco di eventi, una lunga giornata di attività aperte a tutti gli appassionati di moda: l’edizione 2018 di Vogue for Milano è pensata come una grande festa, democratica e inclusiva, che celebra il legame sempre più stretto tra il nostro giornale e la città”. Dice il Direttore di Vogue Italia Emanuele Farneti. “Aprendo le loro porte, e offrendo al pubblico attività speciali realizzate ad hoc per l’evento, i brand di moda si avvicinano al pubblico, specie a quello più giovane, rendendolo partecipe delle proprie storie e valori”.

Vogue for Milano incarna l’approccio democratico di Vogue Italia, non solo avvicinando il mondo della moda al grande pubblico ma basandosi su una vocazione benefica a supporto della città di Milano. I brand aderenti all’iniziativa realizzeranno oggetti in edizione limitata sul tema “Fashion Travel” – capi e accessori da utilizzare in viaggio – il cui ricavato sarà devoluto alla Scuola Superiore di Arte Applicata del Castello Sforzesco della Città di Milano che è, da 136 anni, crocevia di saperi antichi e moderni, dove tradizioni senza tempo si affiancano alle sperimentazioni contemporanee più innovative e interessanti. Un luogo di incontro, crescita, una vera e propria comunità dove le manualità e le competenze più diversificate trovano accoglienza e ospitalità.

Lo scorso anno i proventi sono stati destinati a un progetto di riqualificazione delle periferie della città, in particolare alla realizzazione della copertura della pedana del Mercato Comunale di Lorenteggio – progettata da Renzo Piano – per consentire di ospitare spettacoli e attività sociali oltre che a utilizzare lo spazio anche nei periodi invernali. Negli anni precedenti i fondi raccolti sono andati a diverse attività benefiche sia locali che nazionali. A partire dalla piantumazione di alberi nel Comune di Milano e alla realizzazione e sistemazione del giardino pubblico del Villaggio Barona, all’Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi, alla regione Emilia Romagna colpita dal terremoto del 2012, al Comune di Finale per il ripristino del polo scolastico, al reparto pediatrico dell’ospedale di Carpi per l’acquisto di attrezzature e al Comune di Mirandola per la gestione di una nuova sezione della Scuola dell’infanzia Sergio Neri. E ancora, alla riqualificazione del campo sportivo, degli spogliatoi e dell’area verde annessa al quartiere Quarto Oggiaro a Milano, al progetto del Comune di Milano per l’inserimento nel mondo del lavoro di ragazzi in difficoltà, “Milano Ti Forma Fleming e San Giusto” e a “Differenza Donna”, l’Associazione che si rivolge alle donne oggetto di violenza e in condizione di disagio e ai loro figli minori, all’Istituto Monzino per contribuire alla ricerca sulle malattie cardiovascolari e all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Il coinvolgimento, consolidato negli anni, di partner noti a livello internazionale conferma il successo di questa iniziativa voluta da Vogue Italia. Partner dell’edizione 2018 sono: Huawei e Amazon Moda.

Huawei, in qualità di mobile partner dell’evento, sarà presente con i nuovi smartphone P20 e P20 PRO con cui riprenderà il dietro le quinte della Live Performance prevista in Piazza del Duomo, che verrà poi pubblicato su Vogue.it. La serata sarà anche l’occasione per raccontare l’iniziativa di Huawei “Design It Possible”: una nuova piattaforma per dare spazio alla creatività degli utenti attraverso la condivisione di progetti di design.

Amazon Moda porterà, come iniziativa speciale, la Vogue For Milano in tutta Italia. La redazione di Vogue Italia selezionerà gli item più cool su Amazon.it, dando così vita a “Selection by Vogue Italia”, che sarà presentata durante l’evento in un corner dedicato nelle sale di Palazzo Morando.

Attraverso il sito dedicato i punti vendita possono confermare la loro adesione per entrare a far parte ufficialmente del circuito dell’evento. Il sito sarà poi costantemente aggiornato con le novità dell’edizione 2018.

Hashtag ufficiale della manifestazione sarà #vogueformilano18

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Customer Experience a firma URBAN.:FX per QVC alla Milano Vogue Fashion Night Out

- # # #

Customer Experience a firma URBAN.:FX

In occasione della Vogue for Milano, Urban.:FX ha ideato un’installazione per la seconda edizione di QVC Next / The Fashion Edition, il programma creato in collaborazione con Vogue Talents che supporta la nuova generazione di designer del Made in Italy con l’opportunità concreta di fornire loro un canale distributivo multimediale attraverso cui promuovere e vendere le capsule collection create in esclusiva per QVC.

QVC, fondato dal visionario imprenditore Joseph Segel, è il retailer multimediale di shopping: tv, web, social media e app sono tutti i canali attraverso cui opera con un’unica mission, mettere il cliente al centro di tutto.

Manuela Di Prima e Giuliana Mancinelli Bonafaccia sono le prime designer dei sei selezionati da Vogue Talents e QVC che sono state presentate al pubblico nel corso della VFNO a Palazzo Morando (a Milano, in Via Sant’Andrea, sede del Museo di Milano e della collezione Costume Moda Immagine).

In Galleria del Corso si è tenuto invece l’evento consumer il cui fulcro è stata la QVC Fashion Machine: un’installazione che ha permesso ai partecipanti di vincere shopping card per fare acquisti su QVC, capi della collezione Via Po by Manuela di Prima, gioielli del brand GMB by Giuliana Mancinelli Bonafaccia e molti prodotti di bellezza di alcuni dei brand in vendita su QVC.

Il concept e la realizzazione della QVC Fashion Machine sono a firma Urban.:FX, la Creative Boutique italo-olandese specializzata nella progettazione della comunicazione e la produzione di eventi. Obiettivo del progetto: catturare l’attenzione del pubblico in modo innovativo e originale e comunicare lo stretto legame tra QVC Next e Vogue. Come? Attraverso i tre lati del ‘cubo’ della QVC Fashion Machine.

Il primo lato è stato dedicato a una vera e propria video installazione che ritraeva, in modo dinamico e accattivante tramite 5 monitor, i capi della collezione Via Po by Manuela di Prima, gioielli del brand GMB by Giuliana Mancinelli Bonafaccia, una selezione dei prodotti di bellezza disponibili su QVC e la shopping card per fare acquisti sulla piattaforma di shopping.

Il secondo lato del ‘cubo’ è stato dedicato al gioco, dove i passanti sono stati invitati a rivelare le proprie emozioni durante la loro Shopping Experience. Previa registrazione, ogni partecipante ha ricevuto in cambio un gettone QVC, grazie al quale ha potuto esprimere, tramite touch screen, l’emozione che meglio lo identifica quando fa shopping: felicità, divertimento e complicità. Effettuata la selezione, la QVC Fashion Machine elaborava i dati e rilasciava un regalo sotto forma di pacchettino dono.

Il terzo lato del ‘cubo’ è stato dedicato ai Selfi. Per incentivare i passanti a scattarsi un Selfie e a pubblicarli con #QVCEmozioni, #VFNO2017 #QVCNext #TheFashionEdition dedicati, è stato creato un ambiente visivamente interessante (grazie a un ‘gioco’ di luci al led che hanno creato un effetto ‘tunnel’) tanto che gli stessi partecipanti sono stati curiosi e si sono messi in fila per “entrare” nell’installazione per scattarsi il Selfie perfetto!

In questo contesto, Urban.:FX non solo ha ideato e realizzato concept e immagine degli allestimenti, ma ha anche sviluppato la Fashion Machine brandizzata QVC, con il supporto di oltre 10 persone del proprio staff interno.
Oltre 500 persone hanno così potuto godere di questa Marketing Experience, che ha visto più di 700 Selfi scattati, con un successo di immagine per QVC.

Urban.:FX si conferma così un partner d’eccezione in grado di proporre ai Clienti progetti originali e creativi sul panorama nazionale, grazie a un team italo-olandese sempre attivo a esplorare idee uniche e innovative. Idee che sono realizzate e seguite in toto grazie alle singole specializzazioni dei professionisti di Urban.:FX.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Vogue Fashion’s Night Out diventa Vogue for Milano. A settembre la nona edizione

- # # # # #

Vogue Fashion’s Night Out For Milano

Vogue Fashion’s Night Out arriva alla sua nona edizione con una novità: quest’anno rinominata “Vogue for Milano”. La manifestazione che avrà inizio il 14 settembre, organizzata da Vogue Italia, con il patrocinio del Comune di Milano, avrà un legame ancora maggiore con la città, capitale e ambasciatrice della moda Made in Italy nel mondo. In sintonia con il nuovo corso del giornale, il direttore Emanuele Farneti (in foto) mette l’accento sull’italianità che sarà infatti anche il macrotema del numero di settembre di Vogue Italia.

“Vogue Fashion’s Night Out for Milano” focalizza l’attenzione sulla cultura della moda e i suoi valori, creando un palinsesto editoriale di attività che include mostre fotografiche, fashion talk experience nelle boutique dei più prestigiosi brand della moda, proiezioni cinematografiche, party e un grande concerto dal vivo.

Non più solo un evento serale, ma una giornata per Milano. Un grande evento per tutti per gli appassionati del fashion e dello shopping, ma anche per chi vuole vivere la città sotto una luce diversa. Vogue Fashion’s Night Out mantiene quindi il suo approccio democratico, avvicinando tutto ciò che ruota intorno al mondo della moda al grande pubblico, così come la sua vocazione benefica. I brand aderenti dell’evento, infatti, realizzano oggetti in edizione limitata, il cui ricavato sarà devoluto a una charity identificata dal Comune di Milano con Vogue Italia. Quest’anno i proventi saranno destinati a un progetto di riqualificazione delle periferie della città, in particolare alla realizzazione della copertura della pedana del Mercato Comunale di Lorenteggio (progettata da Renzo Piano) che consentirà di ospitare spettacoli e attività sociali oltre che a utilizzare lo spazio anche nei periodi invernali.

All’iniziativa aderiranno centinaia di negozi, tutte le più importanti griffe e le più rappresentative boutique cittadine nelle zone del centro e del quadrilatero della moda, da via Montenapoleone a via Manzoni, da via della Spiga a corso Venezia, da Corso Vittorio Emanuele a Corso Genova, all’intero quartiere di Brera e Corso Como, Piazza Gae Aulenti e il quartiere di Porta Nuova. Un ruolo importante, come sempre, avranno le Associazioni dei Commercianti che ad ogni edizione si impegnano attivamente per la buona riuscita dell’evento.

“Un’edizione che rafforza il profondo legame tra Milano, la Moda e il mondo del Commercio facendo partecipe di questa festa tutta la città, i cittadini e visitatori. Un appuntamento significativo per il mondo della Moda e per i negozianti che aderiscono all’iniziativa che potranno contribuire alla riqualificazione del mercato comunale coperto di Lorenteggio, una realtà che è un vero e proprio punto di riferimento culturale, sociale e aggregativo per il quartiere. I fondi raccolti serviranno per la realizzazione di una copertura fissa esterna per ospitare eventi, concerti e iniziative che amplino la vocazione sociale del mercato, donando alla zona un’area polifunzionale”, ha dichiarato l’Assessore al Commercio, Attività Produttive Moda e Design Cristina Tajani (in foto).

“Non più solo un grande momento di festa e di shopping: “Vogue Fashion’s Night” quest’anno diventa “Vogue For Milano”, un nuovo format, un’intera giornata che, da mattina a notte fonda, permetterà a tutti gli appassionati di vivere da vicino lo spettacolo della moda. Momenti di incontro, feste, concerti, mostre e proiezioni: attraverso la fotografia, il video, le parole e la musica il mondo di Vogue prende vita, con un palinsesto ricco di eventi e aperto alla città”, ha spiegato Emanuele Farneti, direttore di Vogue Italia.

 

 

articoli correlati