AZIENDE

Nivea: limited edition della linea Invisible for Black & White alla Vogue Fashion’s Night Out

- # # #

Nivea linea Invisible for Black & White

NIVEA ha deciso di sposare i valori della Vogue Fashion’s Night Out in qualità di Partner 2017 insieme ad altri brand e di celebrare i successi della gamma Invisible for Black and White, attraverso una limited edition che vedrà il suo pack completamente rinnovato, rendendolo trendy e alla moda.

A vestire i nuovi deodoranti Invisible for Black & White, saranno i CO|TE: due stilisti italiani appartenenti al circuito Vogue Talent che NIVEA ha scelto in collaborazione con Vogue Italia. I pattern tipici delle collezioni dei CO|TE diventano così Black & White e trasformano il deodorante in un accessorio da collezionare e da portare sempre con sé.

La nona edizione di Vogue Fashion’s Night Out si terrà il prossimo 14 settembre, quest’anno rinominata “Vogue for Milano”. La manifestazione, organizzata da Vogue Italia, con il patrocinio del Comune di Milano, avrà un legame ancora maggiore con la città: l’attenzione sarà focalizzata sulla cultura della moda e i suoi valori, creando un palinsesto editoriale di attività che include mostre fotografiche, fashion talk experience nelle boutique dei più prestigiosi brand della moda, proiezioni cinematografiche, party e un grande concerto dal vivo.

NIVEA sarà presente durante la serata nella splendida location di palazzo Morando con un un’esposizione dedicata alla Limited Edition della linea NIVEA Invisible for Black and White in cui verranno esposti gli abiti dei CO|TE che l’hanno ispirata.

Il corner sarà aperto al pubblico con attività e gift per i suoi visitatori.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Vogue Fashion’s Night Out diventa Vogue for Milano. A settembre la nona edizione

- # # # # #

Vogue Fashion’s Night Out For Milano

Vogue Fashion’s Night Out arriva alla sua nona edizione con una novità: quest’anno rinominata “Vogue for Milano”. La manifestazione che avrà inizio il 14 settembre, organizzata da Vogue Italia, con il patrocinio del Comune di Milano, avrà un legame ancora maggiore con la città, capitale e ambasciatrice della moda Made in Italy nel mondo. In sintonia con il nuovo corso del giornale, il direttore Emanuele Farneti (in foto) mette l’accento sull’italianità che sarà infatti anche il macrotema del numero di settembre di Vogue Italia.

“Vogue Fashion’s Night Out for Milano” focalizza l’attenzione sulla cultura della moda e i suoi valori, creando un palinsesto editoriale di attività che include mostre fotografiche, fashion talk experience nelle boutique dei più prestigiosi brand della moda, proiezioni cinematografiche, party e un grande concerto dal vivo.

Non più solo un evento serale, ma una giornata per Milano. Un grande evento per tutti per gli appassionati del fashion e dello shopping, ma anche per chi vuole vivere la città sotto una luce diversa. Vogue Fashion’s Night Out mantiene quindi il suo approccio democratico, avvicinando tutto ciò che ruota intorno al mondo della moda al grande pubblico, così come la sua vocazione benefica. I brand aderenti dell’evento, infatti, realizzano oggetti in edizione limitata, il cui ricavato sarà devoluto a una charity identificata dal Comune di Milano con Vogue Italia. Quest’anno i proventi saranno destinati a un progetto di riqualificazione delle periferie della città, in particolare alla realizzazione della copertura della pedana del Mercato Comunale di Lorenteggio (progettata da Renzo Piano) che consentirà di ospitare spettacoli e attività sociali oltre che a utilizzare lo spazio anche nei periodi invernali.

All’iniziativa aderiranno centinaia di negozi, tutte le più importanti griffe e le più rappresentative boutique cittadine nelle zone del centro e del quadrilatero della moda, da via Montenapoleone a via Manzoni, da via della Spiga a corso Venezia, da Corso Vittorio Emanuele a Corso Genova, all’intero quartiere di Brera e Corso Como, Piazza Gae Aulenti e il quartiere di Porta Nuova. Un ruolo importante, come sempre, avranno le Associazioni dei Commercianti che ad ogni edizione si impegnano attivamente per la buona riuscita dell’evento.

“Un’edizione che rafforza il profondo legame tra Milano, la Moda e il mondo del Commercio facendo partecipe di questa festa tutta la città, i cittadini e visitatori. Un appuntamento significativo per il mondo della Moda e per i negozianti che aderiscono all’iniziativa che potranno contribuire alla riqualificazione del mercato comunale coperto di Lorenteggio, una realtà che è un vero e proprio punto di riferimento culturale, sociale e aggregativo per il quartiere. I fondi raccolti serviranno per la realizzazione di una copertura fissa esterna per ospitare eventi, concerti e iniziative che amplino la vocazione sociale del mercato, donando alla zona un’area polifunzionale”, ha dichiarato l’Assessore al Commercio, Attività Produttive Moda e Design Cristina Tajani (in foto).

“Non più solo un grande momento di festa e di shopping: “Vogue Fashion’s Night” quest’anno diventa “Vogue For Milano”, un nuovo format, un’intera giornata che, da mattina a notte fonda, permetterà a tutti gli appassionati di vivere da vicino lo spettacolo della moda. Momenti di incontro, feste, concerti, mostre e proiezioni: attraverso la fotografia, il video, le parole e la musica il mondo di Vogue prende vita, con un palinsesto ricco di eventi e aperto alla città”, ha spiegato Emanuele Farneti, direttore di Vogue Italia.

 

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Vogue Fashion’s Night Out 2016: appuntamento il 20 settembre a Milano

- # # # # # #

Appuntamento il 20 settembre con la Vogue Fashion's Night Out

Il Comune di Milano e Vogue Italia annunciano oggi l’ottava edizione milanese della Vogue Fashion’s Night Out che si terrà a Milano il prossimo 20 settembre dalle 19 alle 22.30.

Nata nel 2009 e organizzata da Vogue Italia e dal Comune di Milano, VFNO da sempre avvicina il mondo della moda al grande pubblico e si conferma un’occasione unica per vivere le emozioni dello shopping in un’atmosfera festosa a cielo aperto. Anche quest’anno saranno coinvolti centinaia di negozi, tutte le più importanti griffe e le più rappresentative boutique cittadine nelle zone del centro, intorno al quadrilatero della moda, da via Montenapoleone a via Manzoni, da via della Spiga a corso Venezia, da Corso Vittorio Emanuele a Corso Genova, all’intero quartiere di Brera e Corso Como, Piazza Gae Aulenti e il quartiere di Porta Nuova.
Il 20 settembre sarà un appuntamento speciale non solo dedicato agli appassionati della moda e dello shopping, ma anche a coloro che vorranno vivere la città sotto una luce completamente diversa, grazie agli eventi, ai party e alle mostre che animeranno le principali vie del centro e che faranno da cornice a questo appuntamento attesissimo che ogni anno vede migliaia di persone nelle strade e nei negozi della città.
Inoltre, Vogue Italia in partnership con Fashion Film Festival Milano realizzerà dieci fashion film dedicati a dieci brand italiani e realizzati da dieci giovani registi di nuova generazione nel panorama internazionale. Creatività, talento e moda sono gli elementi chiave di questo progetto che attraverso il linguaggio video, oggigiorno sempre più centrale nel mondo della comunicazione, offrirà ai partecipanti della notte bianca della moda un contenuto qualitativo e ad alto tasso social.
Un ruolo importante, come sempre, è quello svolto dalle Associazioni dei Commercianti: da quella di via MonteNapoleone a quella di via Fiori Chiari che ospiterà un intrattenimento musicale e sfilate a cielo aperto.
Vogue Fashion’s Night Out rappresenta anche l’occasione di partecipare attivamente a progetti benefici attraverso il coinvolgimento dei tanti brand partner dell’evento che, per l’occasione, realizzano oggetti limited edition, il cui ricavato sarà destinato al progetto “Monzino Donna” dell’Istituto Monzino, nato con l’obiettivo di seguire in modo specializzato donne con fattori di rischio cardiovascolare.

“Una ottava edizione che rafforza il profondo legame tra Milano, la Moda e il mondo del Commercio facendo partecipe di questa festa tutta la città, i cittadini e visitatori” commenta l’Assessore al Commercio, Attività Produttive Moda e Design Cristina Tajani che aggiunge: “Un appuntamento ormai fisso nel calendario degli eventi di Milano, significativo per il mondo della Moda e per i negozianti che aderiscono all’iniziativa aprendo per una notte le proprie porte alla creatività e portando il gusto del bello e del ben fatto per le strade, dal centro alle periferie. La Vogue Fashion’s Night Out” conclude l’Assessore Tajani, “non è solo un momento di shopping ma anche l’occasione per sostenere l’attività di ricerca del Monzino a favore di tutte le donne”.

“Rinnovare per l’ottavo anno consecutivo l’appuntamento con la città di Milano, è sintomo di grande riuscita delle precedenti edizioni. I Milanesi rispondono sempre con grande entusiasmo alla serata che è un’ occasione per vivere la città sotto un’ atmosfera diversa e stimolante. Grazie alla collaborazione con il Comune di Milano, quest’anno potremo nuovamente contribuire alla ricerca dell’Istituto Monzino sulle malattie cardiovascolari” così il direttore di Vogue Italia Franca Sozzani.
I fondi raccolti nel corso delle edizioni precedenti hanno contribuito nel 2009 alla piantumazione di alberi nel Comune di Milano e alla realizzazione e sistemazione del giardino pubblico del Villaggio Barona, sempre a Milano nel 2010. Il ricavato dei prodotti limited edition 2011 è stato messo a disposizione dell’Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi. Con le edizioni VFNO 2012, in seguito al terribile sisma che ha colpito la regione Emilia Romagna, Vogue Italia è sceso in campo per le zone coinvolte e grazie alle vendite delle tre edizioni di Milano, Roma e Firenze, i fondi sono stati impiegati per iniziative rivolte all’infanzia e all’adolescenza: in particolare, sono stati destinati al Comune di Finale per il ripristino del polo scolastico, al reparto pediatrico dell’ospedale di Carpi per l’acquisto di attrezzature – una macchina ecografica per eco prenatale – e al Comune di Mirandola per la gestione di una nuova sezione della Scuola dell’infanzia Sergio Neri e per il progetto della scuola media F. Montanari “Scuola aperta per ricominciare”. Grazie ai fondi raccolti nell’edizione 2013 è stato riqualificato il campo sportivo, gli spogliatoi e l’area  verde annessa nel quartiere Quarto Oggiaro, a Milano. Nel 2014, i fondi sono stati  devoluti ai centri comunali di formazione e per l’inserimento nel mondo del lavoro di ragazzi in difficoltà, “Milano Ti Forma Fleming e San Giusto” e a “Differenza Donna”, l’Associazione che  si rivolge alle donne oggetto di violenza e in condizione di disagio e ai loro figli minori, mettendo a disposizione centri di accoglienza Solidea della provincia di Roma. I ricavati delle vendite dello scorso anno sono stati invece donati all’Istituto Monzino, per contribuire alla ricerca sulla malattie cardiovascolari, prima causa di malattia per le donne dopo il tumore al seno, e all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Attraverso il sito, i punti vendita possono confermare la loro adesione per entrare a far parte ufficialmente del circuito dell’evento. Il sito sarà poi costantemente aggiornato con le novità dell’edizione 2016.
Hashtag ufficiale della manifestazione sarà #VFNO2016.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via domani la settima edizione milanese della Vogue Fashion’s Night Out

- # # # # # # # #

Nata nel 2009, la manifestazione di respiro internazionale dedicata allo shopping, accenderà nuovamente i riflettori con l’obiettivo di festeggiare la moda e di dare impulso all’economia del settore, avvicinando il mondo del fashion al grande pubblico, agli interessati o semplicemente ai curiosi. Oltre 300 mila le persone che hanno partecipato all’edizione 2014 – che si è svolta a Milano e a Roma – e che hanno vissuto le emozioni dello shopping in un’atmosfera festosa.

Vogue Fashion’s Night Out, inserita nel calendario di Expoincittà, coinvolgerà anche quest’anno centinaia di negozi del centro milanese intorno al quadrilatero della moda, da via Montenapoleone a via Manzoni, da via della Spiga a corso Venezia, da Corso Vittorio Emanuele a Corso Genova, all’intero quartiere di Brera e Corso Como, già protagonisti negli scorsi anni, con la novità di Piazza Gae Aulenti e del quartiere di Porta Nuova. Aderiranno all’iniziativa le più importanti griffe e le più rappresentative boutique cittadine: i negozi, aperti per questo appuntamento speciale fino alle 23.00, creeranno allestimenti ad hoc nei punti vendita, organizzeranno cocktail party e ospiteranno celebrity e DJset. Importante come sempre il supporto delle Associazioni dei Commercianti: da quella di via MonteNapoleone a quella di via Fiori Chiari. Quest’ultima, in collaborazione con la Regione Abruzzo organizzerà una sfilata di abiti d’epoca e rappresentazioni storiche: la moda dal Medioevo a oggi.

“Un appuntamento che celebra il profondo legame tra Milano e la Moda facendo partecipe di questa festa tutta la città e i suoi abitanti”. Così commenta l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Moda e Design Cristina Tajani che prosegue: La Vogue Fashion’s Night Out, è insieme l’occasione per valorizzare un settore produttivo trainante per il nostro territorio e per connettere il mondo della moda con la città senza dimenticare l’importanza della ricerca. Grazie alla collaborazione stabile con Condè Nast, quest’anno riusciremo a contribuire alla ricerca dell’Istituto Monzino sulla malattie cardiovascolari, prima causa di malattia per le donne dopo il tumore al seno”.

“Siamo orgogliosi di rinnovare per il settimo anno consecutivo l’appuntamento con la città di Milano. Quest’anno con Expo la Vogue Fashion’s Night Out assume una rilevanza ancora maggiore, rivolgendosi a tutti i visitatori che arriveranno in città per l’esposizione universale, e naturalmente al pubblico milanese, che ha sempre risposto con grande entusiasmo alla serata. Una festa, dunque, da non perdere e in cui immergersi, toccando da vicino non solo la moda e i suoi protagonisti ma vivendo l’atmosfera. Come sempre, una parte del ricavato delle vendite sarà devoluto a un progetto a favore della città e della collettività sociale”, così il direttore di Vogue Italia Franca Sozzani.

Vogue Fashion’s Night Out rappresenta infatti anche l’occasione di partecipare attivamente a progetti di charity attraverso il coinvolgimento dei tanti brand partner dell’evento che, per l’occasione, realizzano oggetti limited edition, il cui ricavato sarà destinato a progetti benefici. Quest’anno sarà devoluto alla ricerca dell’Istituto Monzino sulla malattie cardiovascolari, prima causa di malattia per le donne dopo il tumore al seno.

I fondi raccolti nel corso delle edizioni italiane della Vogue Fashion’s Night Out hanno contribuito nel 2009 alla piantumazione di alberi nel comune di Milano e alla realizzazione e sistemazione del giardino pubblico del Villaggio Barona, sempre a Milano nel 2010. Il ricavato dei prodotti limited edition 2011 è stato messo a disposizione dell’Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi. Con le edizioni VFNO 2012, in seguito al terribile sisma che ha colpito l’Emilia Romagna, Vogue Italia è sceso in campo per le zone coinvolte e grazie alle vendite di Milano, Roma e Firenze, i fondi sono stati impiegati per iniziative rivolte all’infanzia e all’adolescenza: sono stati destinati al Comune di Finale per il ripristino del polo scolastico, al reparto pediatrico dell’ospedale di Carpi per l’acquisto di attrezzature – in particolare di una macchina ecografica per eco prenatale – e al Comune di Mirandola per la gestione di una nuova sezione della Scuola dell’infanzia Sergio Neri e per il progetto della scuola media F.Montanari “Scuola aperta per ricominciare”. Grazie ai fondi raccolti nell’edizione 2013 è stato riqualificato il campo sportivo, gli spogliatoi e l’area verde annessa nel quartiere Quarto Oggiaro, a Milano. Nell’ultima edizione del 2014, i fondi sono stati devoluti ai centri comunali di formazione e per l’inserimento nel mondo del lavoro di ragazzi in difficoltà, “Milano Ti Forma Fleming e San Giusto” e a “Differenza Donna”, l’Associazione che si rivolge alle donne oggetto di violenza e in condizione di disagio e ai loro figli minori, mettendo a disposizione centri di accoglienza Solidea della provincia di Roma.

Attraverso il sito http://vfno2015.vogue.it, i punti vendita possono confermare la loro adesione per entrare a far parte ufficialmente del circuito dell’evento. Il sito sarà poi costantemente aggiornato con le novità dell’edizione 2015.

Partner dell’edizione 2015 sono Martini, illy, Banca Popolare di Milano, QVC, vente-privee, Samsung e Lancia.

Partner di iniziative speciali sono invece: Tempo, Nastro Azzurro e Discoradio.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Vogue Fashion’s Night Out 2013: Firenze fa il bis. Visa è Main partner

- # # # # #

Dopo il successo dello scorso anno, il Comune di Firenze e Vogue Italia danno il via alla seconda edizione fiorentina della Vogue Fashion’s Night Out che si svolgerà oggi 12 settembre.  Organizzata da Vogue Italia e dal Comune di Firenze, l’evento rappresenta un’opportunità unica per conoscere il mondo fashion vivendo le emozioni dello shopping in una delle città più eleganti d’Italia. Ogni anno Vogue Fashion’s Night Out coinvolge un numero sempre crescente di Paesi e la partecipazione entusiasta di migliaia di persone, oltre 300mila solo in Italia nelle tre città che hanno ospitato l’edizione 2012, Milano, Firenze e Roma.
L’evento offre anche l’opportunità di partecipare attivamente a progetti di charity: dalla prima edizione, i tanti brand intervenuti all’evento hanno realizzato oggetti limited edition, il ricavato delle vendite è stato destinato a numerosi progetti benefici. Grazie all’edizione fiorentina 2013 di VFNO sarà ristrutturato il parco giochi per bambini di Piazza D’Azeglio e costruito un campo per minicalcetto.

 

Con la collaborazione di Confcommercio Firenze, Vogue Fashion’s Night Out coinvolgerà oltre 300 negozi del centro storico fiorentino, da Via dei Calzaiuoli a Via Roma, da Via Tornabuoni a Via della Vigna Nuova, dove le più importanti griffe e le più rappresentative boutique cittadine aderiranno all’iniziativa. I negozi, aperti per questo appuntamento speciale fino alle 23.30 creeranno allestimenti ad hoc nei punti vendita, organizzeranno cocktail party, ospiteranno vip e dj set. Una vetrofania dedicata darà uniformità alle vetrine e costituirà un filo conduttore unendo tutti i negozi in un ideale percorso lungo la città che partirà da Palazzo Vecchio.

Protagonisti della serata non solo i negozi: il museo Salvatore Ferragamo aprirà le sue porte al pubblico dalle 19 alle 23.30 con ingresso gratuito.

Palazzo Strozzi resterà aperto sino alle 23: nel salotto di Firenze sarà possibile gustare un drink al Cafè Giocosa, curiosare tranquillamente nel bookshop black&white Agora|z, firmato dall’architetto Claudio Nardi.
Il Chiostro di Palazzo Antinori di Via Tornabuoni, che appartiene a una delle famiglie più antiche d’Italia, apre “I Love Shopping” Fashion Flash Farm di Tamara Nocco.

L’associazione Antiquari di Firenze dopo il successo dello scorso anno, ripropone “Arte in vetrina”, che inaugura il giorno della VFNO e chiude il 22 settembre. Ogni antiquario predisporrà la vetrina esponendo un dipinto con soggetto in costume, una scultura abbigliata o quanto risulta in sintonia con il tema scelto quest’anno, “Moda e costume nell’arte”.

Main partner di Vogue Fashion’s Night Out 2013 è Visa che in negozi selezionati darà la possibilità ai suoi cardholder, a seguito di acquisti durante la serata, di richiedere gratuitamente un abbonamento semestrale a Vogue Italia.
Tra gli event supporter che coinvolgeranno il pubblico della seconda Vogue Fashion’s Night Out fiorentina, Campari – official drink VFNO dalla prima edizione – che offre il nuovo aperitivo pronto da bere Campari Orange Passion durante il cocktail d’apertura a Palazzo Vecchio e in alcuni punti vendita selezionati e Lavazza, che per l’occasione propone la degustazione dell’autentico caffè italiano a Modo Mio e metterà in vendita in Piazza Repubblica lattine limited edition della sua miscela, firmate da 6 artisti: il ricavo delle vendite sarà devoluto a Fashion 4 Development.
Vogue e Sisal presentano a Firenze presso il corner Sisal/VFNO in Piazza Strozzi “Vogue’S Game” powered by Win for Life, il gioco a quiz più glamour sul mondo della moda: più di mille domande per cinque livelli di difficoltà, una vera sfida aperta a tutti gli appassionati del settore.

La shopping bag dell’evento personalizzata da Roman Muradov sarà realizzata dal retailer multimediale QVC, partner dell’evento dal 2011, . La Shopping Bag VFNO 2013 sarà in vendita esclusivamente durante la notte della Vogue Fashion’s Night Out in edicole selezionate di Firenze, ma anche in diretta su QVC e su www.qvc.it.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Timberland festeggia i 40 anni dello Yellow Boot alla Vogue Fashion Night Out di Milano

- # # # #

Spazio ai festeggiamenti del modello più famoso della Timberland nella cornice della Vogue Fashion’s Night Out in programma il 17 Settembre prossimo a Milano.  All’interno del flagship store di corso Matteotti si svolgerà un vero e proprio party riprendendo i festeggiamenti dell’anniversario, iniziati in occasione di Bread and Butter Berlino lo scorso luglio. I vincitori dello speciale memory game a temasi aggiudicheranno speciali t-shirt e shopper personalizzabili sul momento, grazie ad una postazione di stampa presente in negozio.

 

In perfetto stile New England si potranno sorseggiare mini birre ghiacciate con cui rifocillarsi dalla passeggiata cittadina o sgranocchiare pop-corn distribuiti da un tipico carretto.

 

Una festa in piena regola per festeggiare i 40 anni dello scarponcino giallo che rappresenta il simbolo di generazioni e momenti storici passati, portavoce di un presente fatto di valori ecosostenibili e promessa di un futuro di successi al pari se non maggiori di quelli che oggi festeggia.

articoli correlati