BRAND STRATEGY

Visa e Ibrahimović combattono l’ansia da FOMO nella campagna dedicata ai FIFA World Cup

- # # #

visa e ibrahimovic

Visa ha annunciato oggi che il calciatore professionista e volto della campagna globale di marketing per FIFA World Cup Russia 2018, Zlatan Ibrahimović, tornerà ai mondiali con il brand e si unirà ai tifosi in Russia quest’estate.

“Dopo l’annuncio globale della mia presenza a FIFA World Cup Russia 2018, Visa mi sta aiutando a prender parte all’azione assieme ai tifosi di tutto il mondo”, ha commentato Zlatan Ibrahimović. “Visa è innovativa. Zlatan è innovativo. Insieme, stiamo aiutando i tifosi a non perdersi un momento della FIFA World Cup.”

Sia in viaggio per il torneo che collegati da casa, i pagamenti semplici e veloci di Visa aiuteranno i fan a seguire ogni momento della FIFA World Cup. In Russia, i tifosi passeranno meno tempo in fila e più tempo a concentrarsi sul campo, utilizzando gli oltre 3.500 terminali dei punti vendita e 1.000 dispositivi mobili equipaggiati con le ultime innovazioni in tema di pagamenti: che si tratti di inserire, strisciare o appoggiare la carta. Durante le partite, i tifosi da casa potranno inoltre vivere l’emozione attraverso gli occhi di Zlatan, con l’accesso esclusivo di Visa al dietro le quinte.

 

Zlatan e gli Influencer sconfiggono la paura di perdersi un’azione di FIFA World Cup

La campagna FIFA World Cup di Visa, “Visa’s Ultimate FIFA World Cup ™ FOMO (Fear Of Missing Out)” documenterà il viaggio di Zlatan al torneo e il suo ritorno sotto i riflettori di FIFA World Cup™, dimostrando la semplicità della tecnologia di pagamento contactless durante tutta la sua avventura. Visa e Zlatan aiuteranno i tifosi a sconfiggere la FIFA World Cup FOMO (Fear Of Missing Out), ovvero la paura di perdersi qualcosa, offrendo uno sguardo privilegiato su ciò che accade dietro le quinte del più grande evento sportivo del mondo, sfruttando l’accesso esclusivo di Visa a centrocampo e al riscaldamento delle squadre prima delle partite ufficiali.

Zlatan sarà affiancato da alcuni top social influencer mondiali per garantire che tutta l’ansia da FOMO venga superata. Una novità assoluta per Visa, i cinque influencer del settore football, lifestyle e fashion – che rappresentano Germania (freekickerz), Giappone (Kotaro Tokuda), Messico (Pamela Allier), Regno Unito (Chris MD) e Russia (Tatiana Vasilieva)- svolgeranno un ruolo fondamentale all’interno della campagna marketing globale di Visa. Diversi influencer parteciperanno a differenti video della campagna e daranno ai rispettivi milioni di follower informazioni su come l’innovativa tecnologia di pagamento Visa e l’accesso esclusivo aiutano a tenere i tifosi connessi al torneo.

“Visa è impegnata a migliorare l’esperienza dei tifosi nei luoghi sportivi di tutto il mondo e FIFA World Cup non fa eccezione”, ha dichiarato Lynne Biggar, chief marketing and communications officer del brand. “La nostra campagna FIFA World Cup è impegnata ad aiutare i tifosi di calcio di tutto il mondo a non perdersi nemmeno un momento dell’azione, sia implementando nuovi modi innovativi di pagare allo stadio o dando ai tifosi a casa uno sguardo dietro le quinte del torneo”.

Girata da registi pluripremiati, Traktor, la campagna creativa segue il viaggio di Zlatan verso la Coppa del Mondo FIFA. Sviluppata a livello globale e girata nel Regno Unito, la campagna presenta una combinazione di oltre 20 hero e social film, e comprende trasmissioni televisive, digitali, video, social, stampa ed esterni.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Zalatan Ibrahimović è il nuovo volto di Visa in vista dei Mondiali Russia 2018

- # # #

Visa Zlatan Ibrahimović

Sarà il campione Zlatan Ibrahimović il nuovo volto della campagna globale per FIFA World Cup Russia 2018 di Visa. Come Partner Ufficiale dei Servizi di Pagamento di FIFA, il brand, in collaborazione con Ibrahimović, aiuterà quest’estate i fan a non perdere un momento dell’azione.

“Sono incredibilmente orgoglioso di lavorare con Visa, il leader mondiale dei pagamenti”, ha dichiarato Zlatan Ibrahimović, atleta di punta e nuovo volto della campagna per la FIFA World Cup. “Cerco sempre di essere il migliore nel calcio, allo stesso modo la partnership con Visa rappresenta ciò che continuo a cercare di essere, il migliore”. Tra i calciatori più premiati al mondo, Zlatan ha vinto 33 trofei nella sua carriera giocando per nove squadre tra Inghilterra, Francia, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Svezia e Stati Uniti. Zlatan è considerato uno dei migliori attaccanti e calciatori della sua generazione.

Zlatan non è noto solo per le sue abilità nello sport, ma anche per il suo carattere e il fascino che esercita a livello globale. Nato in Svezia da padre bosniaco e madre croata, questa leggenda del calcio, ambasciatore delle Nazioni Unite e imprenditore, parla cinque lingue e incarna la natura global del marchio Visa.

“Siamo sempre stati consapevoli delle straordinarie conquiste sul campo di Zlatan, attrazione globale e personalità dalle mille sfumature”, ha dichiarato Lynne Biggar, responsabile marketing e comunicazione del brand. “A Visa, siamo entusiasti di collaborare con Zlatan per portare la nostra campagna FIFA World Cup e l’innovazione di prodotto a connettersi con i fan di tutto il mondo, dimostrando ancora una volta che Visa è “ovunque tu voglia essere”. Il viaggio del brand e Zlatan inizierà il prossimo mese.

articoli correlati

AZIENDE

La wearable tech protagonista ai Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang con Visa

- # # #

wearable visa

Manca pochissimo ai prossimi giochi olimpici invernali, in scena a PyeongChang dal 9 al 25 febbraio. Per l’occasione Visa ha deciso di ispirarsi allo spirito olimpico lanciando tre dispositivi wearable abilitati ai pagamenti contactless con tecnologia NFC. I guanti, gli sticker e le spille consentiranno ai fan dei giochi e agli atleti del Team Visa di effettuare pagamenti in modo comodo e sicuro con un semplice terminale abilitato.

Iain Jamieson, Corea Country Manager di Visa, ha dichiarato: “Stiamo lavorando alacremente per trasformare l’esperienza di pagamento di tutti coloro che parteciperanno ai Giochi 2018 di PyeongChang. Ci siamo adoperati e lavoriamo senza sosta per assicurare che tutti i siti Olimpici siano equipaggiati con i più innovativi sistemi di pagamento affinché i nostri clienti e ospiti possano vivere la migliore delle esperienze possibili presso le aree interessate dai Giochi”. Visa ha collaborato con Lotte Card, la divisione finanziaria del gigante sudcoreano del Retail, Lotte Department Store, per produrre e rendere disponibili questi nuovi wearable prepagati per effettuare acquisti in Sud Corea a cominciare dal 9 novembre.
“In qualità di atleta invernale Olimpico, per me è importante collaborare con un brand come Visa che, non solo supporta un folto gruppo di atleti di diverse discipline, ma consente anche a noi del Team Visa e ai fan di vivere un’esperienza indimenticabile per i propri acquisti ai Giochi” ha commentato Mikaela Shiffrin, oro olimpico USA e membro del Team Visa. “Le spille Olimpiche sono da sempre ricercatissime dai collezionisti, ma quelle di Visa, quest’anno, superano tutte le aspettative”.

A cominciare dal 9 novembre, gli sticker e le spille possono essere acquistate presso i centri di assistenza clienti di Lotte Card in Sud Corea e presso il sito di Lotte Card. Durante i Giochi, tutte le tre tipologie di wearable saranno disponibili all’acquisto presso i Superstore Olimpici all’interno di apparecchiature vending dedicate. “Essendo nato e cresciuto in Sud Corea, sono orgoglioso che il mio Paese ospiti i Giochi e che questo evento sia un’opportunità significativa per Visa per lanciare le proprie innovazioni nei pagamenti verso il resto del mondo. Questi guanti permettono un modo agevole e comodo di pagare anche quando fa molto freddo!”,” ha aggiunto Park, Seung-Hi, atleta sudcoreano di pattinaggio di velocità su ghiaccio e membro del Team Visa.

Oltre ai wearable, Visa sta predisponendo e gestendo l’intera infrastruttura e rete di pagamento in tutti i siti Olimpici, compresi oltre 1.000 terminali POS contactless abilitati sia all’accettazione di pagamenti con telefonini, tablet e altri dispositivi mobili sia all’accettazione di pagamenti con wearable. Con la sempre crescente convergenza dei pagamenti dalle carte di plastica al digitale, la nuova tecnologia di Visa e dei suoi partner avanza a ritmi sostenuti che consentiranno ai consumatori esperienze di shopping sicure, semplici, veloci e comode.

articoli correlati

AZIENDE

Visa lancia Visa Direct, la piattaforma per pagamenti real-time in tutto il mondo

- # # #

Visa

Visa annuncia il lancio in Europa di Visa Direct, la piattaforma per pagamenti in tempo reale che consente alle aziende di sfruttare la portata e la scala globale di Visa, e di trasformare i pagamenti nazionali e transfrontalieri per le imprese e i consumatori. L’azienda sta lavorando con i fornitori di servizi di pagamento, i clienti delle istituzioni finanziarie e partner strategici per lo sviluppo di servizi che si avvantaggino di Visa Direct.

Attraverso la nuova piattaforma, i fondi possono essere trasferiti rapidamente, comodamente e in modo sicuro verso il titolare di un prodotto Visa destinatario del pagamento, garantendogli accesso immediato ai fondi e la possibilità di effettuare acquisti presso 44 milioni di punti vendita in tutto il mondo. La piattaforma consente di effettuare pagamenti non solo da persona a persona (person-to-person, P2P) e da azienda a persona (business-to-consumer, B2C), ma anche da azienda a azienda (business-to-business, B2B).

Per accelerare la penetrazione della piattaforma presso i commercianti, inizialmente in Europa e successivamente in tutti mercati operativi nel mondo, l’azienda ha stretto un accordo di partnership con Worldpay, specializzato nella tecnologia di elaborazione e nelle soluzioni di pagamento per gli operatori del settore retail. Una volta che le banche acquirer effettueranno le necessarie modifiche ai loro sistemi, Visa Direct permetterà ai commercianti della rete Worldpay di inviare pagamenti in tempo reale ai consumatori – migliorando la soddisfazione del cliente.

Visa in Europa ha fissato i termini di scadenza per le banche emittenti per l’abilitazione ai pagamenti in tempo reale che dovrà avvenire entro ottobre 2018

“Da decenni Visa è in prima linea nel processo di cambiamento del modo in cui paghiamo, sia presso i punti vendita sia online. Ora abbiamo una grande opportunità: trasformare il modo in cui i consumatori e le imprese si pagano a vicenda in modo veloce, comodo e sicuro. La nuova ideazione è una piattaforma collaudata che consente alle aziende tecnologiche, alle imprese e alle istituzioni finanziarie di soddisfare la domanda di pagamenti in tempo reale, grazie al supporto dell’ubiquità, della convenienza e della velocità della rete globale di Visa”, ha dichiarato Mike Lemberger, Senior Vice President Product Solutions di Visa in Europa.

“Negli ultimi anni il panorama dei pagamenti è cambiato notevolmente, gli esercenti e i consumatori si aspettano di essere in grado di effettuare pagamenti alle proprie condizioni, sia che vogliano effettuare un pagamento in tempo reale o utilizzare un metodo specifico. Crediamo che adottare la nuova piattaforma sia un passaggio rilevante per essere in grado di fornire ai consumatori e agli utenti questa capacità di soddisfarli e gli strumenti dedicati per farlo. Per questo, da operatore di mercato trai i primi ad adottare Visa Direct sia in Europa sia altrove nel mondo, siamo entusiasti di poter collaborare con Visa nell’adozione ed espansione di questa piattaforma”, ha aggiunto Dave Glaser, Chief Product Officer, Global eCom di Worldpay.

Visa Direct ha l’obiettivo di trasformare i pagamenti in Europa, consentendo una serie di casi di utilizzo di pagamenti in tempo reale, con il supporto fornito dai sistemi di sicurezza e dalla dimensione della rete di pagamento globale di Visa, tra cui:
– B2C: abilitare le imprese a inviare praticamente ogni tipologia di pagamento direttamente a un titolare di prodotto Visa – come nel caso di vincite a giochi a premi, risarcimenti assicurativi, rimborsi dovuti dall’esercente
– B2B: abilitare le imprese al pagamento in tempo reale di collaboratori freelance, consulenti, subappaltatori e altre figure piccole e micro-imprenditoriali
– P2P: abilitare i consumatori a un pagamento persona-a-persona sicuro, comodo e veloce, in particolare per mezzo dei loro dispositivi connessi – PC, smartphone, tablet, wearable ecc. – come nel caso di divisione del costo di una cena, di un regalo o di
Negli Stati Uniti Visa Direct è già operativo nell’abilitazione dei pagamenti di brand partner come PayPal, Braintree, Square Cash e Stripe.

Visa Direct è una delle molte funzionalità API di rete (Application Program Interface) disponibile sulla piattaforma Developer, una piattaforma open che ha l’obiettivo di sviluppare l’innovazione nei pagamenti e nel commercio. La piattaforma è concepita per supportare gli istituti di credito e finanziari, gli esercenti e le aziende del settore tecnologia nel soddisfare la domanda dei consumatori e dei commercianti che stanno sempre più affidandosi ai dispositivi connessi per fare acquisti, pagare e ricevere pagamenti.

articoli correlati

TECH & INNOVATION

IBM e Visa trasformano i dispositivi connessi in potenziali “strumenti di vendita” grazie all’IoT di Watson

- # # # # # #

IBM Watson

IBM e Visa hanno annunciato oggi una collaborazione innovativa che consentirà alle imprese di introdurre funzionalità di pagamento in modo rapido e sicuro in tutto il settore dell’Internet delle Cose (IoT). Si tratta di ben 20 miliardi di dispositivi l’accesso ai quali verrà fornito da IBM Watson l’accesso a Visa nei prossimi cinque anni

La collaborazione unisce le collaudate capacità cognitive di IBM e della piattaforma Watson IoT, utilizzata attualmente da più di 6.000 aziende, che aiutano i clienti a collegarsi a milioni di dispositivi, alle funzionalità di pagamento globali di Visa, in grado di elaborare più del 60% dei pagamenti a livello mondiale.

IBM e Visa condividono la visione di un mondo dell’IoT basato sul commerce, nel quale qualsiasi dispositivo, da un orologio a un’auto, può essere usato dai consumatori per effettuare un acquisto. Nell’ambito di questa collaborazione, le aziende acquisiranno l’accesso istantaneo a Visa Token Service tramite la piattaforma Watson IoT di IBM e potranno introdurre immediatamente funzionalità di pagamento digitale sicure e facili da usare, sull’intera linea di prodotti. IBM e Visa permetteranno così la realizzazione di pagamenti virtuali su qualsiasi tipo di dispositivo connesso, in qualunque momento e in qualunque luogo.

“L’IoT sta letteralmente trasformando il mondo che ci circonda, consentendo alle aziende di raggiungere livelli di efficienza inimmaginabili. Dietro questa trasformazione vi sono aziende come Visa e tecnologie come Watson”, afferma Harriet Green, General Manager, IBM Watson IoT. “Questa combinazione tra le tecnologie IoT di IBM e i servizi di pagamento Visa rappresenta una svolta nel commerce, permettendo l’esecuzione delle transazioni non solo sul proprio dispositivo preferito, ma su qualsiasi oggetto connesso, con la possibilità di fornire a tutti nuovi livelli di semplicità d’uso e flessibilità”.

Facciamo qualche esempio di eCommerce basati sull’IoT. Consideriamo ad esempio un’auto privata. Secondo le stime degli esperti, entro il 2021 vi saranno 380 milioni di vetture connesse. Attraverso il collegamento dell’ecosistema dell’auto alla piattaforma Watson IoT, il conducente viene avvisato quando una garanzia o un certificato sta per scadere o se uno specifico componente del veicolo, come una cinghia di trasmissione, necessita di sostituzione. Con queste informazioni, il conducente può ordinare i pezzi necessari premendo semplicemente un tasto, oppure può fissare un appuntamento presso l’officina di fiducia. Andando un passo oltre, potrebbe addirittura pagare la benzina attraverso un’interazione diretta fra l’automobile e la stazione di servizio.

Un altro esempio potrebbe riguardare un dispositivo per il fitness. Grazie a questa collaborazione, un runner appassionato con un chip wireless per la corsa potrebbe essere avvisato quando è il momento di sostituire le scarpe, dopodiché potrebbe ricevere un consiglio per ordinare il modello più recente dal rivenditore preferito direttamente tramite il dispositivo. Potrebbero essere offerte anche ulteriori proposte, tra cui il tipo di bevanda energetica sulla base della quantità di esercizio fisico, o l’abbigliamento da indossare tenendo conto delle previsioni meteorologiche locali. Il dispositivo richiederà semplicemente l’approvazione per ordinare i prodotti desiderati.

“L’Internet delle cose non solo genera un mondo più connesso, ma cambia anche il nostro modo di vivere, di acquistare e di effettuare i pagamenti, spostando il punto vendita ovunque il consumatore lo desideri”, spiega Jim McCarthy, Executive Vice President, Innovation and Strategic Partnerships, Visa Inc. “Vogliamo che l’erogazione di pagamenti sicuri sia facile e realizzabile ovunque, in modo tale che i produttori di device IoT possano concentrarsi su ciò che sanno fare meglio: creare dispositivi connessi di alto livello. Con la potenza delle tecnologie cognitive di Watson e la leadership di IBM nell’IoT e nella sicurezza, sappiamo di poter contare sul partner ideale per offrire queste funzionalità ai consumatori, rapidamente e ovunque si trovino”.

Attraverso questa collaborazione, tutti i clienti della piattaforma Watson IoT di IBM avranno accesso ai servizi Visa tramite IBM Cloud. Ora, anziché rivolgersi alle imprese singolarmente, IBM e Visa forniscono a tutti i clienti l’accesso istantaneo a queste funzionalità, permettendo loro di iniziare da subito a sperimentare esperienze di commerce più personalizzate, che tengano conto dei comportamenti di ogni consumatore e che formulino proattivamente consigli sulle basi delle esigenze specifiche.

Oltre a offrire servizi di pagamento personalizzati nel punto vendita, le aziende assicureranno anche che tutte le informazioni dei consumatori rimangano protette, grazie al servizio Token di Visa. Il servizio fornisce un ulteriore livello di sicurezza, sostituendo le informazioni sensibili riportate sulle carte di pagamento, come il numero di 16 cifre, la data di scadenza e il codice di sicurezza, con un identificativo digitale unico, utilizzabile per elaborare i pagamenti senza mostrare gli effettivi dettagli del conto.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Visa celebra 30 anni di partnership Olimpica a Rio 2016 con l’espansione del Team Visa

- # # # # # #

Team Visa

Visa celebra a Rio 2016 30 anni di partnership dei Giochi Olimpici e Paralimpici creando il sistema di pagamento più tecnologicamente avanzato e il Team Visa più
esteso di sempre, composto da ben 60 atleti, compresi 10 membri del ROA, la squadra Olimpica degli atleti profughi formata dal CIO per questa edizione. Inoltre, Visa ha attivato nuove modalità di coinvolgimento dei fan predisponendo una serie di attività online per tutta la durata dei Giochi.

Sin dal suo esordio nel 2000, il programma Team Visa ha supportato oltre 300 atleti, fornendo loro gli strumenti, le risorse e il supporto di cui necessitano per prepararsi al meglio ai Giochi e competere con successo. Quest’anno, per Rio 2016, il Team Visa è il più esteso e il più “accogliente” di sempre, con 60 atleti e due allenatori, in rappresentanza di 21 paesi e di 25 diverse discipline sportive, comprendendo anche gli atleti Olimpici profughi del ROA.

Inclusione e accettazione – infatti – sono al centro dei valori Olimpici e, in riconoscimento di questi ideali, il CIO ha dato a 10 atleti profughi l’opportunità di competere a Rio 2016. Visa supporta questi 10 atleti, provenienti dal Sud Sudan, dalla Siria, dal Congo e dall’Etiopia – e ha coinvolto anche due allenatori dedicati – che gareggeranno per la bandiera Olimpica in atletica leggera, nuoto e judo.

In occasione di Rio 2016, Visa ha predisposto il sistema di pagamento più avanzato tecnologicamente che sia mai stato creato per i Giochi Olimpici e Paralimpici, con una rete di circa 4.000 terminali POS abilitati ai pagamenti NFC presenti presso i siti Olimpici e aree collegate, dove i fan e gli atleti possono avvalersi di nuove opzioni di pagamento, tra le quali:

“Visa Payment Ring”, l’anello di pagamento di Visa creato per i 60 atleti del Team Visa: tutti i 60 atleti del Team Visa partecipanti ai Giochi, sono dotati di questo anello che presenta le ultime innovazioni messe in campo da Visa. L’anello oltre a essere equipaggiato con funzionalità di pagamento NFC, è dotato anche della tecnologia di sicurezza token di Visa.

“Pulseira Bradesco Payment Band”, la fascia da polso per i pagamenti, sviluppata da Visa in collaborazione con la banca brasiliana Bradesco. Resistente al sudore e all’acqua, è regolabile e può essere utilizzata in tutti i siti Olimpici. Le fasce da polso messe a disposizione da Visa e Bradesco sono 3.000 e verranno consegnate a un gruppo selezionato di fan, dipendenti e visitatori.

“Team GB Payment Band”, la fascia da polso di pagamento del Team GB, la squadra Olimpica della Gran Bretagna: Visa collabora con il Team GB e Barclaycard con una fascia di pagamento dedicata che è stata distribuita a tutti gli atleti che compongono la squadra. La fascia è abilitata al pagamento con tecnologia bPay e può essere usata presso i 4.000 terminali POS abilitati all’accettazione dei pagamenti NFC presenti nei siti Olimpici a Rio ma anche presso tutti i terminali che accettano pagamenti contactless nel mondo.

“Swatch Bellamy Watch”, l’orologio Swatch creato in collaborazione con Visa dotato di funzionalità di pagamento contactless: Visa ha collaborato con Swatch alla creazione del primo orologio abilitato ai pagamenti contactless disponibile per i consumatori in Brasile. L’orologio potrà essere acquistato nei punti vendita Olimpici durante i Giochi.

Per avvicinare i fan al cuore dei Giochi di Rio 2016 Visa ha lanciato il test “Che tipo di atleta Olimpico saresti?” per scoprire rispondendo ai quesiti la propria disciplina Olimpica e che tipo di atleta si potrebbe essere. Il quiz predisposto da Visa è disponibile presso il sito di Visa Italia.

Per illustra il suo ruolo vitale nel settore dei pagamenti, Visa ha commissionato all’agenzia Saatchi & Saatchi di Londra la produzione di un cortometraggio dal titolo “Beating Heart” . Il video presenta Ashley Bryant, decatleta medaglia d’argento ai Glasgow Commonwealth Games 2014, che interpreta un atleta che si prepara ai Giochi di Rio, e sovrappone le immagini della sua rigorosa sessione di addestramento con quelle di un cuore che pulsa. Più si avvicina il momento dei Giochi e più cresce l’eccitazione della folla dei fan, più il cuore pulsa forte, perché, proprio come il cuore di tutti noi, Visa è sempre pronta, sempre al massimo delle prestazioni quando vi è bisogno.

Il cortometraggio sarà utilizzato in campagne di comunicazione televisive e online in Europa, tra cui Bulgaria, Croazia, Danimarca, Francia, Grecia, Irlanda, Islanda, Israele, Italia, Malta, Norvegia, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovenia, Slovacchia, Spagna, Turchia.

articoli correlati

MEDIA

Visa e Condé Nast rinnovano il portale Visa Live Club

- # # # #

Torna online completamente rinnovato il portale Visa Live Club che Visa e Condé Nast Italia hanno dedicato ai titolari di carte dell’azienda con contenuti e vantaggi esclusivi. In concomitanza con il periodo natalizio, momento dell’anno in cui tradizionalmente si concentrano le compere per i regali, Visa e Condé Nast Italia rilanciano il portale per offrire tante idee e sconti per lo shopping di Natale dopo il successo delle scorse edizioni del progetto.
Con Visa Live Club, vero e proprio hub di offerte e contenuti legati allo shopping, il brand è ancora più vicina ai titolari sia per gli acquisti online sia per lo shopping nei negozi. A disposizione di tutti i titolari delle carte che decideranno di entrare a far parte di Visa Live Club, ci sono offerte e promozioni del mondo fashion e beauty. In pochi clic i titolari iscritti al portale potranno scoprire i partner del Club e i brand che man mano aderiranno al progetto.
Non solo sconti: il portale Live Club promette una user experience emozionale tutta nuova, riservando a tutti gli iscritti contenuti speciali e sempre aggiornati. La sezione ‘video tips’ dedica ai soci del Club video tutorial e suggerimenti di esperti fashion e beauty. I contenuti sono articolati in diverse categorie, a partire dallo styling, fino al make-up, passando per lo short-cooking con ricette veloci fino alla sezione “for-him”, tutta dedicata all’universo maschile.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Terminal e Conspiracao insieme per Visa Brasile

- # # # #

Insieme alla casa di produzione brasiliana Conspiracao e al regista plurinominato ai Cannes Lions Daniel Lieff, Terminal ha realizzato un bellissimo spot per Visa Brasile.

Come location del “Pescatore di sogni”, in cui un ladro di monetine ruba i sogni di milioni di turisti, Terminal ha individuato due delle più belle fontane di Roma: la fontana del Pantheon e quella di piazza Navona.

L’happy end della romantica storia girata con uno street casting e veri protagonisti, si è concluso in Toscana durante un magnifico giro in mongolfiera nella località di San Casciano.

Credits
Service: Terminal Italia
Regia: Daniel Lieff
DOP: Leo Resende Ferreira
Executive Producer: Luca Callori di Vignale
Producer: Isabelle Jordy

articoli correlati

NUMBER

Come gestire i pagamenti all’estero: i consigli di Visa

- # # # # # #

Secondo una recente ricerca di Visa Europe, “Cross Border Spending Report 2015”, il 71% degli italiani, pari a 38 milioni circa di nostri connazionali, ha fatto un viaggio all’estero negli ultimi tre anni. Ben 18 milioni ne hanno effettuato uno molto recentemente, mentre fanno un viaggio all’estero regolarmente una volta all’anno in media 28 milioni di italiani e 12 milioni due o più volte l’anno.

I risultati emersi dallo studio di Visa Europe hanno anche evidenziato che oltre 15 milioni di nostri connazionali in viaggio all’estero utilizzano le carte di credito per effettuare acquisti, mentre circa 11 milioni usano la carta di debito e 9 milioni la carta prepagata. I dati emersi dalla ricerca hanno quindi stimolato Visa Europe a fornire delle chiare e semplici indicazioni per chi viaggia all’estero, affinché i titolari di carte Visa siano informati su quali sono i metodi di pagamento più convenienti quando si è in vacanza o in viaggio in un paese straniero oltre ai vantaggi di utilizzare i prodotti a marchio Visa una volta arrivati a destinazione.
Se vi recate in un Paese extra-Euro, prima di partire cominciate a familiarizzare con la valuta straniera: Consultate le informazioni sulla valuta locale e fatevi un’idea di quanto possano costare, rispetto all’Italia, spese come un taxi dall’aeroporto, un caffè, il trasporto pubblico e così via.
Accedete al tasso di cambio migliore: Considerate che utilizzare la carta Visa all’estero per acquisti in valuta straniera vi offrirà comunque un tasso migliore rispetto agli uffici di cambio valuta dell’aeroporto e paragonabile, se non più conveniente, al costo della valuta corrente presso un ufficio di cambio in città.
Selezionate la valuta locale: Se state utilizzando la vostra carta Visa per effettuare un pagamento o un prelievo in una nazione con valuta extra-Euro, potrebbe venirvi richiesto di scegliere di pagare in valuta locale o con la valuta del vostro paese d’origine. Selezionare l’opzione valuta locale vi permetterà di accedere a tariffe più competitive e di evitare commissioni nascoste.
Utilizzate gli strumenti messi a disposizione per voi: Se vi servisse del contante solitamente è più conveniente prelevarlo una volta giunti a destinazione presso uno sportello automatico per i prelievi (ATM). Utilizzate il localizzatore di sportelli ATM, come quello messo a disposizione da Visa su https://www.visaitalia.com/pagare-con-visa/viaggiaconvisa per scoprire dove prelevare denaro contante in tutta sicurezza dovunque vi troviate all’estero, oppure scaricate sul vostro smartphone una app utile per chi viaggia, come Visa Travel Tools, la app messa a disposizione da Visa ai viaggiatori europei che comprende un localizzatore ATM, un convertitore di valuta e il bottone di assistenza che consente di contattare i centri di assistenza Visa in caso di furto o smarrimento della vostra carta. La app è disponibile nel Regno Unito su Google Play Store o sullo app store di Apple, mentre in Italia, Germania, Spagna, Francia e Svezia le versioni nelle rispettive lingue arriveranno nel corso dell’anno.
Approfittate delle promozioni legate alla vostra carta Visa: Se questa estate siete in procinto di visitare Barcellona, Berlino, Parigi, Londra o Milano, pagando con carta Visa avrete diritto a una serie di sconti, promozioni esclusive e offerte grazie alle Visa City Offers consultabili al link www.visaitalia.com/visa-city-offers
Sicurezza, Protezione e Controllo – Usare la vostra carta Visa all’estero è sicuro quanto lo è in Italia. Siete protetti allo stesso modo ovunque vi troviate nel mondo grazie ai sistemi Visa, all’avanguardia nel rilevamento delle frodi, e ai suoi team di esperti dedicati 24 ore su 24, 7 giorni su 7. In caso di furto o smarrimento della vostra carta Visa, basta contattare subito la banca che ha emesso la carta e gli operatori sapranno come aiutarvi in tempo reale. Potete controllare le vostre spese usando l’online banking o gli estratti conto una volta tornati a casa. Inoltre potrete chiaramente visualizzare eventuali commissioni relative al tasso di cambio legate all’utilizzo della carta in vacanza.

Pagate semplicemente e comodamente con la vostra carta Visa i vostri acquisti durante la vostra vacanza all’estero. Eviterete così:
Di andare nel panico all’ultimo minuto e correre freneticamente a cambiare tutto il contante straniero presso gli sportelli di cambio dell’aeroporto. Basta semplicemente usare la vostra carta Visa durante la vostra permanenza nel paese straniero, proprio come fareste a casa.
Di farvi prendere dalla frenesia da shopping prima del vostro viaggio di rientro. Quasi la metà degli italiani viaggiatori internazionali, 18 milioni di connazionali, ammette di farsi prendere da un’inutile furia nello shopping per finire tutto il contante straniero residuo prima di partire per il rientro.
Esaurite tutti i contanti in valuta straniera: Se al termine della vostra vacanza disponete comunque di una piccola somma residua di contante straniero perché non donarla in beneficenza prima di ripartire? L’81% degli italiani che viaggiano all’estero – oltre 28 milioni di persone – afferma di possedere a casa del contante straniero residuo. Se sommati, tutti questi contanti in valuta estera portano a una cifra record in Euro equivalente a 1,03 miliardi che si sarebbero potuti donare per una giusta causa.

articoli correlati