BRAND STRATEGY

Barilla e Y&R/VML lanciano la nuova versione di Guardatustesso.it

- # # # # #

Barilla lancia Guarda tu stesso

Y&R/VML e Barilla presentano il nuovo sito Guardatustesso.it che mette al centro la qualità degli ingredienti e alla cura nella produzione dei sughi Barilla. Dopo 2 anni dalla nascita di Guardatustesso.it il lavoro di restyling ha portato il sito a esplodere al massimo il suo insight di lasciare all’utente maggiore libertà nella navigazione e nella scelta dei contenuti, per un’esperienza di scoperta dei sughi Barilla ancora più coinvolgente.

Completamente rinnovato, il sito offre una navigazione più attenta ai contenuti e più piacevole nella fruizione: slegandosi dalla logica di percorso obbligatorio, si apre ora con un mosaico di contenuti e curiosità sulla filiera produttiva delle 4 principali reference di prodotto – pesti, pestati, ragù e sughi rossi – in un vero viaggio alla scoperta della qualità.


Credits

Cliente Barilla
Agenzia Y&R/VML
Chairman & Chief Creative Officer Y&R/VML Vicky Gitto
Chief Digital Officer VML Danilo Puricelli
Digital Creative Director VML Eros Verderio
Digital Project Manager VML Mattia Procopio
Digital Art Director VML Erika Minazzoli

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Al via la seconda fase della campagna Pubblicità Progresso contro la discriminazione

- # # # # # # # # #

Oggi è stata presentata a Milano la seconda fase della campagna di Pubblicità Progresso a favore della parità di genere “Punto su di te” che sarà pianificata durante il periodo estivo, dedicata alla discriminazione in ambito lavorativo. In Italia il divario salariale tra uomo e donna  arriva a raggiungere punte del 30%,  mentre 1 donna su 4 abbandona il lavoro dopo il primo figlio. Se la prima fase della campagna sollevava il problema della discriminazione sessuale, nella seconda fase viene denunciato un atteggiamento altrettanto discriminatorio riguardo alla retribuzione da parte di head hunter e datori di lavoro.
Sia lo spot che il video che la campagna stampa utilizzano una creatività brillante, semplice ed efficace per ricordare che bisogna dare al lavoro delle donne il suo giusto valore.
Lo spot è stato girato durante alcuni colloqui di lavoro, attraverso le telecamere nascoste tipiche delle inchieste televisive.
L’attrice coinvolta nel progetto si è presentata ai colloqui interpretando il ruolo di una donna e poi, accuratamente truccata, quello di un uomo. Entrambi interessati alla posizione offerta, con lo stesso background di studi e di esperienze, ma di sesso diverso.
Interrogati su formazione ed esperienza lavorativa pregressa, i due candidati hanno dato le stesse risposte. Al momento di chiarire le aspettative economiche però, nonostante fossero la stessa persona e avessero proposto la medesima cifra, il selezionatore si è dichiarato disponibile ad accettare la richiesta di retribuzione del candidato uomo, trovando invece eccessiva la richiesta della donna.
Lo sguardo sorpreso e irritato della donna, che da solo vale l’intero film, sottolinea con rimarchevole evidenza l’ingiustizia che le donne subiscono frequentemente in ambito professionale.
Chiaro e diretto il messaggio finale: “Essere una donna è ancora un mestiere complicato. Diamogli il giusto valore.”.
Nella campagna stampa, invece, una donna tiene in mano una banconota da 10 euro, che riporta però la cifra 7. Con un linguaggio creativo memorabile viene fatta rilevare la discriminazione salariale che le donne subiscono, che arriva fino al 30%.

L’obiettivo della campagna è quello di sensibilizzare e ottenere la partecipazione attiva di tutti, in modo che la professionalità delle donne venga riconosciuta e valorizzata in termini di maggiore rispetto, stima e opportunità.
Creatività a cura di Y&R Italia sotto la direzione creativa esecutiva  di Vicky Gitto. Produzione degli audiovisivi a cura di Bedeschi Film, regia di Claudio Gallinella.

Per l’occasione il portale www.puntosudite.it, che vedrà in questa fase una particolare collaborazione con ValoreD, ha subito un totale restyling: grafica a cura di Angelini Graphic Design e implementazione a cura di E-Motion Web, gruppo Real Time.

articoli correlati

AGENZIE

Cambio al vertice di Y&R Italia: Gitto presidente e Maggini AD

- # # # # # # #

Young & Rubicam Italia, società del Gruppo WPP, ha annunciato oggi la nomina di Vicky Gitto a Presidente e di Simona Maggini ad Amministratore Delegato.

La loro nomina premia una carriera che negli ultimi anni si è sviluppata all’interno della società e testimonia la qualità del lavoro svolto: infatti Gitto e Maggini erano rispettivamente EVP – Chief Creative Officer (carica che mantiene) e Direttore Generale.

Y&R è una delle più importanti società di comunicazione italiane: ha uffici a Milano e Roma, vi lavorano 160 persone, serve aziende leader a livello locale e internazionale nei più diversi settori, dal food & beverage alle TLC, dal retail ai servizi.

Numerosi gli attestati del valore riconosciuti al lavoro dei nuovi vertici di Y&R negli ultimi anni: tra questi è significativa la prima posizione nel ranking del new business 2014, a pari merito con un’altra struttura, secondo una ricerca svolta da TBS Italy.

Gitto e Maggini sono anche stati i fautori della crescita all’interno di Y&R di VML, business unit di comunicazione digitale, che negli ultimi due anni, sotto la loro guida, ha raddoppiato le proprie dimensioni.

Entrambi hanno anche esperienze internazionali nel network Y&R: Gitto fa parte del Global Creative Board di Y&R, mentre Maggini ha lavorato in Russia e Austria, coordinando le attività di team internazionali.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Adci Awards: in giuria spazio alle aziende. Al via a ottobre a Milano il Festival della Creatività

- # # # # # #

Dieci giurie formate ognuna da dieci componenti, con due “esperti” non soci, uno dei quali “pescato” in azienda. E’ proprio il coinvolgimento di uomini dal mondo delle imprese la principale novità dell’edizione 2014 degli Adci Awards, presentata ieri a Milano.

“L’idea è di superare lo scollamento che in questi anni si è creato fra mondo della committenza e qualità creativa. Non si tratta di un tentativo di arruffianarci i clienti. Vogliamo ricostruire un linguaggio comune perché siamo convinti che qualità e business debbano andare di pari passo, come dimostrano i grandi progetti di comunicazione che vengono premiati a Cannes”, ha chiaritoVicky Gitto (nella foto), Executive Vice President ed Executive Creative Director di Young & Rubicam Group Italia, che torna a ricoprire il ruolo di  presidente degli Awards dopo due anni.

Quest’anno il riconoscimento dei creativi italiani cambia pelle e per la prima volta si inserisce in un contesto più ampio, il Festival della Creatività organizzato a Milano dall’Art Directors Club Italiano il 3-4-5 ottobre (le date sono ancora in attesa di ufficializzazione). Le campagne saranno valutate nei primi due giorni, mentre l’ultimo giorno, il sabato, si terranno le premiazioni che nelle precedenti edizioni avevano luogo a distanza di mesi dall’annuncio dei vincitori. Nel pomeriggio di ieri sono stati anche presentati i presidenti di giuria: Bruno Bertelli (Integrated/Titanium), Karim Bartoletti (Film/Film Craft/Internet Film/Branded Content), Aureliano Fontana (Poster/Fotografia), Gaetano Del Pizzo (Print/Design), Francesco Taddeucci (Sociale /Copywriting), Alessandro Orlandi (Digital 1), Massimiliano Maria Longo (Digital 2, sezione che comprende la comunicazione sui social media), Nicola Lampugnani (Radio/Direct), Luca Scotto di Carlo (Promo/Pr) e Matteo Maggiore (Studenti). I singoli presidenti avranno tempo fino alla fine di maggio per definire tutti i membri della propria giura e di condividere la scelta con il Club.

“In tutto muoveremo un centinaio di giurati”, ha sottolineato Massimo Guastini, Presidente ADCI. “Il fatto di avere giurie ampie è la migliore garanzia di trasparenza che possiamo dare. Poi naturalmente ogni presidente di categoria, a partire dalla scelta degli altri giurati, si dovrà prendere le sue responsabilità”.

Equilibri rispettati anche nella scelta dei presidenti, selezionati, oltre che per l’esperienza, anche in base ai gruppi e alle holding di appartenenza.  (Andrea Crocioni)

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Nuotare per crescere: Arena e Young & Rubicam insieme per promuovere l’acquaticità

- # # # # # # # # # # #

Dal 27 ottobre Arena è on air sui principali canali Sky e Mediaset con un nuovo film (due tagli da 20” e 30”). La creatività è stata firmata dall’agenzia Young & Rubicam (Direttore Creativo esecutivo Vicky Gitto), diretta dalla regista Danae Mauro e realizzata dalla casa di produzione Haibun.

Lo spot è parte integrante del progetto “Acquamica nuoto anch’io Arena”, il primo programma nazionale scolastico di avvio all’acquaticità ideato da Arena in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto e destinato ai bambini di diverse scuole italiane e le loro famiglie.

Girato all’interno del Centro Fin di Lampugnano (MI), lo spot vuole favorire la pratica del nuoto sin dalla prima infanzia: il montaggio mostra infatti un bambino che si avvicina timoroso a una vasca ma, una volta tuffato, riemerge grande fino a uscire dalla vasca con le sembianze di Gregorio Paltrinieri campione del mondo nei 1500mt stile libero in vasca corta. A sottolineare questo percorso di crescita, una musica emozionale e uno speaker che recita “Ogni tuffo, ogni bracciata, ogni centimetro percorso in vasca aiutano tuo figlio a crescere in modo sano e divertente. Solo così si diventa grandi”.

Il film è anche l’occasione per mostrare la nuova collezione sviluppata da Arena per Fin: ogni atleta del team Italiano indosserà infatti questa collezione unica, ideale anche per tutti gli appassionati degli sport acquatici, per il training quotidiano e per identificarsi con i grandi professionisti del nuoto.

Credits
EVP, Direzione Creativa Esecutiva – Vicky Gitto
Deputy Creative Director –  Cristian Comand
Art Director – Mattia Rivetti
Copywriter – Saverio Lotierzo e Simone Romani
Client Service Director – Francesca Baroni
Account Supervisor – Barbara Cerutti
Producer – Carola Bianchi
Regista – Danae Mauro
Casa di produzione – Haibun
Post produzione – Post Atomic
Agenzia Media – Carat

articoli correlati