NUMBER

Milanesi sul Mar Rosso, romani a Malta: Yalla Yalla svela i viaggi pasquali degli italiani

- # # # # #

In occasione del lungo ponte tra Pasqua e Festa della Liberazione, Yalla Yalla apre il proprio database e produce un’ampia analisi dei big data sui viaggi degli italiani, analizzando le scelte di oltre 1.800.000 utenti.
L’agenzia di viaggi online italiana ha realizzato una doppia classificazione,  raccontando dove andranno gli italiani in vacanza sia per provenienza regionale sia per tipologia di stato civile: Quest’ultima segmentazione è una novità per questa tipologia di analisi, che permette di comprendere come la scelta del viaggio possa cambiare a seconda dello stato di relazione sentimentale.

Per saperne di più

articoli correlati

BRAND STRATEGY

eDreams e Nesquik fanno viaggiare i clienti alla scoperta del mondo

- # # # #

eDreams e Nesquik lanciano una nuova campagna che permette agli amanti dei viaggi di partire alla scoperta del mondo. In palio un voucher al giorno del valore di 100 euro e un super  premio finale di 500 euro per prenotare un volo+hotel sul sito www.edreams.it.

Potranno partecipare tutti coloro che acquisteranno una confezione di cacao solubile Nesquik da 250 o 300 gr (per oltre 3.5 milioni di confezioni distribuite in tutta Italia), conservando lo scontrino e telefonando al numero 02.49962515 oppure collegandosi al sito www.nesquik.it, e scoprire subito se si è vinto.

articoli correlati

NUMBER

Viaggiatori e turisti multicanale sotto la lente di Yahoo in tutta Europa

- # # # # #

Presentata ieri a Milano la ricerca realizzata da Yahoo con l’obiettivo di analizzare e comprendere il comportamento d’acquisto dei viaggiatori online. Su tale base, quindi, si evidenziano anche le tipologia di comunicazione online che brand e operatori del comparto possono usare in maniera più efficiente e cost-effective per promuovere la propria offerta presso questo specifico target, che i dati di mercato mostrano in costante espansione. La ricerca è stata condotta nel settembre 2013 in 5 paesi d’Europa (Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna) su un campione di 6467 adulti viaggiatori (+18)
A commentare i dati della ricerca Delphine Terrioux, Research Manager Yahoo Italia e Davide Corcione (nella foto), Director, Search and Display Account Management Yahoo Italia.
Rimanendo focalizzati sull’Italia, dalla ricerca emerge che il 92 per cento dei viaggiatori ha fatto delle ricerche online su almeno un prodotto o un servizio di viaggio negli ultimi 12 mesi. Internet rappresenta la principale fonte di ispirazione e scelta per il 61 per cento dei viaggiatori, mentre al secondo posto troviamo i consigli di parenti, colleghi e amici (49 per cento).
Quando sta organizzando la propria vacanza online l’88 per cento dei viaggiatori clicca sui link sponsorizzati perché – dicono – oltre a essere il primo elemento che si vede quando si fa una ricerca sono spesso i risultati più rilevanti, rassicurano perché sono i siti ufficiali delle aziende e danno garanzie di qualità. Il 46 per cento degli intervistati utilizza 5 o più fonti diverse per cercare e pianificare la propria vacanza. Al primo posto ci sono sicuramente i motori di ricerca ma altrettanto rilevanti sono i siti di recensioni, le guide turistiche online, le agenzie di viaggi online, i siti degli hotel, i siti delle compagnie aeree e i siti di confronto prezzi.
Importante è anche la tipologia di device utilizzata. Si scopre così che la maggior fonte di ispirazione per la ricerca dei viaggi sono iterminali mobili, mentre per la fase di prenotazione/acquisto a prevalere è ancora il desktop. E proprio su mobile si sviluppa e continua tutta l’esperienza di viaggio: dall’utilizzo delle app di viaggio per prenotare, pianificare e informarsi, alle attività sui social network per condividere le esperienze di viaggio.
“La conoscenza di questi dati ci da la possibilità di sviluppare delle forme di brand advertising di tipo emozionale, in grado di accompagnare il viaggiatore durante tutto il suo “consumer journey” che non si esaurisce nella semplice fase d’acquisto”, commenta Davide Corcione. L’obiettivo è quello di cercare di essere non soltanto “performance oriented” ma vera e propria fonte di ispirazione sfruttando tutte le opportunità offerte dal web per promuovere il proprio brand. Le possibilità sono molteplici. “Si va dalla brandizzazione della login page – una delle forme più semplici e immediate – alla brandizzazione dell’home page fino alla creazione di veri e propri eventi online”, continua Corcione.
Ma la vera sfida è quella che si gioca sul terreno dei nuovi formati. Si stanno infatti  sperimentando le nuove forme di Native advertising che prevedono l’integrazione del messaggio pubblicitario all’interno del contenuto editoriale così da avere meno invasività e maggiore rilevanza.
“In America, ad esempio, Yahoo ha recentemente lanciato i “Magazine”, veri e propri prodotti editoriali, studiati con una grafica ad hoc all’interno dei quali stanno comparendo i primi “graphic native advertising”, perfettamente integrati con  il resto dei contenuti editoriali. Al momento sono stati lanciati quelli dedicati al food e al tech ma presto ne arriveranno altri, mentre è ancora allo studio il debutto in Europa e in Italia”, conclude Corcione. (M.G.)

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Arriva il nuovo Groupon Booking Calendar, dedicato al settore travel

- # # # # #

È l’ultimo nato in casa Groupon e si chiama Groupon Booking Calendar: l’arrivo di un nuovo strumento online che faciliterà l’esperienza di acquisto e di vendita sul canale Viaggi del colosso statunitense offrirà, a partire dal lancio, numerosi vantaggi a clienti e partner; un’altra rivoluzione in casa Groupon dopo la nascita di MyTable, la piattaforma di prenotazione che ha cambiato il volto del settore della ristorazione.
Grazie alla novità Groupon i clienti potranno prenotare direttamente il soggiorno scelto in fase di acquisto, senza dover richiamare la struttura in un secondo momento. Scorrendo con il mouse sul calendario online è infatti possibile verificare la disponibilità delle camere e i relativi prezzi, e acquistare il soggiorno con un semplice click. In automatico il sistema invia poi una mail di richiesta che la struttura partner di Groupon registrerà nel suo sistema interno di prenotazioni.
Le novità per i partner consistono nell’ottimizzazione la capacità della struttura, nella possibilità di fissare tariffe variabili in base alla tipologia delle camere e alla stagione, nella verifica in tempo reale lo stato di occupazione della struttura, nella ricevezione delle prenotazioni via mail senza ulteriori dispendio di energie e tempo per le operazioni di front office, e nella creazione di database relativi a nuovi clienti.
“Siamo felici di poter offrire un nuovo servizio ai nostri Partner e Clienti” afferma Giuliomario Limongelli, International Vice President per il Sud Europa. “Groupon è lieta di implementare strumenti tecnologi pensati e sviluppati per migliorare sia l’esperienza di acquisto del cliente che la campagna promozionale delle strutture alberghiere che collaborano con Groupon”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

E’ on air “Stanchezza mentale”: il nuovo spot della campagna TV di Kayak

- # # # # # #

Kayak è on air con il nuovo spot tv “Stanchezza mentale”, protagonista della campagna pubblicitaria che interesserà anche nei prossimi mesi tutte le principali reti televisive italiane. L’intera campagna tv, sviluppata con l’obiettivo di rafforzare il posizionamento di Kayak nella mente degli utenti quale portale di riferimento per la ricerca delle migliori offerte di viaggio, coinvolge oltre all’Italia, Spagna, Francia e Stati Uniti e ha già visto la realizzazione e messa in onda del primo spot “Amo Kayak”.

Lo spot è firmato dall’agenzia creativa Barton F. Graf 9000 (fondatore Gerry Graf) e realizzato dalla casa di produzione Station Film (Director, Harold Einstein) – Agenzia Media: Zenith Optimedia.

Lo stile divertente del primo spot viene ripreso in questa “seconda puntata”, in notturna, che si apre con il protagonista in “delirio da ricerca” delle migliori offerte di voli e hotel. Solo l’arrivo della protagonista femminile che segnala Kayak come la perfetta soluzione per trovare l’offerta migliore confrontando in pochi secondi centinaia di soluzioni di viaggio, cancella lo stress da vacanza: niente più ricerca notturna, occhi arrossati e parole scollegate per chi utilizza Kayak.it per la ricerca della propria vacanza ideale.

articoli correlati

AGENZIE

L’Ente Sloveno per il Turismo ha scelto Expansion Group

- # # # # # # #

Expansion Group si è aggiudicata la gara indetta dall’Ente Sloveno per il Turismo SPIRIT nell’ambito di un pitch che vedeva coinvolte altre 5 strutture. Obiettivo della comunicazione promuovere la Slovenia come meta turistica durante tutto il corso dell’anno attraverso una campagna stampa che sarà on air su numerose testate di settore.

 

“Siamo felici ed entusiasti di poter collaborare con l’Ente Sloveno per il Turismo, un marchio importante che va ad arricchire il nostro portfolio di Clienti che operano in questo settore” dichiara Giorgio Piccioni, Direttore Generale di Expansion Group. “Anche l’Ente Nazionale Croato per il Turismo, infatti, da quattro anni si affida a noi: in particolare, nel 2013 abbiamo curato la pianificazione stampa e tv”.

La campagna prevede uscite nei mesi di luglio, agosto e settembre. La pianificazione coinvolge testate legate al mondo dei viaggi e del turismo con uscite in pagina intera.

La creatività, firmata dal claim I FEEL SLOVENIA, punta su alcune delle principali attrattive del paese dell’Europa centrale: le maestose Alpi Giulie, i suggestivi centri termali e le meraviglie della zona costiera.

La pianificazione è stata curata dalla Media Unit di Expansion Group.

articoli correlati

AGENZIE

Ad Ambito 5 la gestione dei social e le digital e traditional PR di Club Med in Italia

- # # # # #

 

Club Med ha scelto Ambito5 e Saatchi & Saatchi come partner per la consulenza e la gestione di tutte le attività di comunicazione offline e online, con particolare focus sui Social Media.  L’attività di Ambito5 andrà ad integrarsi e a rafforzare il lavoro di brand navigator di Saatchi & Saatchi nell’ambito del riposizionamento del marchio e della sua offerta, secondo la linea del “All inclusive, More Exclusive”.

 

In linea con il concept del claim “E tu, la felicità, come la immagini?”, che caratterizza la campagna pubblicitaria, l’attività sui Social declinerà i valori di Club Med: offrire vacanze uniche, nei luoghi più belli del mondo, senza compromessi e in piena libertà. Su Facebook Club Med dialogherà quotidianamente con i propri fan, attraverso iniziative dedicate ai suoi clienti ma anche a chi ancora non conosce il brand, raccontando il mondo Club Med con contenuti utili e interessanti.

 

Ambito5 supporterà Club Med nel coordinamento dei rapporti con influencer online e offline con il proprio mercato di riferimento, attraverso specifiche azioni di comunicazione volte ad incrementare la brand awareness aziendale. Il digital riveste un ruolo centrale nel nuovo piano di comunicazione: per questo l’agenzia guidata da Max Brondolo si concentrerà sulla strategia di contenuto e di social engagement sui canali Facebook e Twitter, dedicando anche particolare attenzione al ruolo delle Digital PR.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via ‘Weekend Obsession’, la nuova campagna di eDreams e Cache Cache

- # # # # # #

Dal 5 giugno  tutti coloro che spenderanno almeno 40 euro in un punto vendita Cache Cache riceveranno in regalo una cartolina con un buono sconto di 10 euro per l’acquisto di un volo sul sito www.edreams.it, più un buono sconto di 10 euro da spendere in tutti negozi Cache Cache. In istant win sarà possibile vincere un weekend per due persone nelle capitali delle shopping europeo: Londra, Parigi e Barcellona.

 

La partnership tra eDream e Cache Cache proseguirà sin al 17 giugno e sarà comunicata nei 57 negozi Cache Cache dislocati in tutta Italia con locandine, vetrofanie e cubi per allestimento vetrine.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Hangar Design Group firma la nuova campagna istituzionale del Gruppo Generali

- # # # #

‘La vita è un viaggio, ogni viaggio è una storia’, questo il claim scelto per la nuova campagna istituzionale del Gruppo Generali destinata alla comunicazione aeroportuale. Una campagna multisoggetto realizzata dal network creativo Hangar Design Group che ha scelto uno stile sognante e poetico per i soggetti che campeggiano negli scali aeroportuali di Milano Linate e Malpensa, Roma Fiumicino, Venezia e Trieste attraverso affissioni indoor e outdoor e video digitali.

 

“Quando hai bisogno di viaggiare sicuro, Gruppo Generali c’è – afferma Alberto Bovo, direttore creativo e presidente dell’agenzia – e noi abbiamo voluto mostrarlo con un tono di voce quasi poetico che esprimesse forte senso di libertà…”. Il trattamento “dreaming” proietta la comunicazione in un contesto volutamente naturalistico a richiamare un vero e proprio “volo” di cui il soggetto è protagonista.
Una storia che è sinonimo di affidabilità, responsabilità e appartenenza.

articoli correlati

MOBILE

Hangar Travel Guide: le app per viaggiatori creativi di Hangar Design Group

- # # # # # # #

L’agenzia creativa internazionale Hangar Design Group lancia la nuova app Hangar Travel Guide, disponibile per iPhone e iPad dal 18 maggio 2013 su App Store. Un’app che si presenta  come strumento per viaggiare destinato a chi ama tecnologia e design, che permette di scoprire mete insolite e rotte alternative assieme ai luoghi cult che ogni città possiede.

 

Quattro le key-words di riferimento, Hotel, Food, Cool e Shop, rendono l’avventura del viaggio sicura e stimolante, e diventano i punti cardinali del mondo, assieme ad una ricerca emozionale, che parte dalla scelta del continente fino ad arrivare ad un esclusivo store nell’Upper East Side o ad uno sperduto chiosco lungo il fiume Huangpu a Shanghai.
Non solo perciò destinazioni di tendenza ma anche location curiose e ignote suggerite da architetti, fotografi, designer e da un parterre di “creativi” legati all’agenzia o conosciuti in qualche Hangar travel.

 

L’interfaccia grafica è stata studiata fino al minimo dettaglio e una sofisticata ricerca fotografica permettono una navigazione facile ed intuitiva in cui domina sovrano il concetto di interattività: la sezione “Our Friends”, oltre ad una panoramica delle personalità che hanno partecipato a questo progetto con le loro segnalazioni, offre a chiunque la possibilità di indicare nuove location e di diventare a pieno diritto un contributor, mentre “Favorites” oltre a creare una personale lista preferiti collega i nostri “like” ad una Top20 generale creata solo dagli utenti.
Una versione solo in lingua inglese per i globetrotter d’eccellenza testimonia l’internazionalità del progetto, e la duplice possibilità di utlizzare Hangar Travel Guide sia in modalità online, per usufruire di mappe e geolocalizzazione, sia offline, per un’immediata consultazione, rende questa app uno strumento ideale e d’interesse per il moderno viaggiatore digitale.

articoli correlati

AZIENDE

Yalla Yalla rivoluziona l’ecommerce puntando sull’innovazione

- # # # # # #

Nel 2012 l’ecommerce in Italia ha registrato una crescita del 25,5% rispetto al precedente anno, con transazioni per oltre 12,8 miliardi di euro. Tuttavia solo il 15% degli utenti italiani dichiara di essere shopper online – a fronte del 43% della media europea – mentre il 44% degli utenti dichiara di trovare un ostacolo all’acquisto soprattutto nelle modalità di pagamento (dati Netcomm, Politecnico di Milano). In questo contesto opera Yalla Yalla, agenzia di viaggi online specializzata nella prenotazione e vendita di viaggio forniti dai migliori tour operator italiani (attualmente 50) e che ha presentato ieri a Milano i 3 punti salienti di quella che può essere definita una vera e propria rivoluzione nel settore dell’e-travel e dell’ecommerce in senso più ampio: la multi carta di credito, il pagamento posticipato e l’agente di viaggio “personale”.

Con Yalla Yalla è possibile pagare lo stesso viaggio con più carte di credito, in maniera facile, intuitiva e sicura. Non solo, Yalla Yalla introduce il pagamento posticipato, con la possibilità di comprare la vacanza online – con il vantaggio delle migliori tariffe, anche in advanced booking – pagando solo un’acconto del 30 per cento. L’ultima novità è l’offerta di un agente di viaggio esperto e qualificato che si dedicherà a ogni esigenza dell’utente fino al momento della partenza o anche per più di un viaggio; una vera unique user experience in cui l’utente è accompagnato nella ricerca del pacchetto ideale.

“Trasparenza, comodità e sicurezza sono i valori chiave per Yalla Yalla che non mostra prezzi civetta sul sito e garantisce al viaggiatore che il prezzo che vede all’inizio è effettivamente quello che pagherà alla fine della transazione”, commenta Manuel Mandelli, Presidente e Co-Fondatore di Yalla Yalla.

L’azienda, con sede a Rimini, è nata nel 2010 e in meno di due anni ha superato i 15 milioni di utenti unici e gli oltre 50 mila passeggeri. “Nel 2012 abbiamo triplicato il fatturato rispetto al 2011 passando da 10 a 30 milioni di euro, puntando sullo sviluppo della nostra offerta commerciale”, continua Mandelli. “Quest’anno, pur con obiettivi di crescita a 2 cifre, ci focalizzeremo soprattutto sul consolidamento e sullo sviluppo di soluzioni innovative in termini di prodotto, distribuzione e tecnologia”.

Yalla Yalla è una start-up che va controtendenza non solo per quanto riguarda il business, ma anche e soprattutto per ciò che concerne le tematiche occupazionali. In Yalla Yalla lavorano attualmente 24 persone. Gli impiegati hanno un’età media di 30 anni ed è forte la componente delle quote rosa (circa l’80%).

 

articoli correlati

MEDIA

Nasce il nuovo Condé Nast Traveller, trimestrale dall’anima digitale

- # # # # # #

In edicola da fine marzo, il nuovo Traveller avrà una nuova formula editoriale che predilige il sogno, il bel viaggiare e soprattutto la grande qualità fotografica. Fin dalla prima uscita, porterà con sé un’anima digitale. Ettore Mocchetti, anche direttore di AD, Architectural Digest, il mensile delle case più belle al mondo, aveva già diretto Condé Nast Traveller dal 1999 al 2004, firmandone il primo numero che aveva un formato pocket e una formula monografica.

“Il nuovo Traveller si propone di  essere un giornale di viaggio pensato per un pubblico che, grazie alle esperienze personali e agli approfondimenti dei nuovi media, ha visto ormai tutto o crede di aver visto tutto”, spiega Ettore Mocchetti. “Traveller farà vivere il mondo in modo sorprendente, con uno sguardo “curioso” dedicato ai paesaggi, alla natura selvaggia, al volto contraddittorio delle metropoli, e soprattutto alla gente, ai costumi, alle grandi e piccole realizzazioni umane. Si propone di essere dichiaratamente insolito, una “lente di ingrandimento” sulla Terra, sui suoi segreti più nascosti, sulle sue meraviglie”. Il nuovo Traveller ricrea in modo contemporaneo la fascinazione del Voyage Pittoresque e si propone di far sognare il lettore, mostrando luoghi che suscitano stupore o leggendo in modo inusuale territori conosciuti o, ancora, di svelare lati del pianeta più nascosti, alle più ardite realizzazioni della civiltà, luoghi non ancora divenuti “di consumo”.

Il giornale attraverso i suoi reportage fotografici, consente ai lettori di vivere le emozioni provate dai grandi viaggiatori. Inoltre, suggerisce l’idea del “viaggio da casa” che tutti possono compiere sfogliando la rivista. Il giornale invita a immaginare e sperimentare un nuovo modo di viaggiare grazie anche alla App Traveller Cards, l’anima digitale che integra attivamente il nuovo magazine fornendo un’esperienza unica e innovativa, in piena sintonia con l’heritage del brand.

L’App propone un approccio originale al viaggio: ogni giorno la redazione di Traveller invierà all’utente una cartolina digitale caratterizzata, sul fronte, da una straordinaria immagine di Traveller, sul retro, tre consigli dedicati ai luoghi più esclusivi e ricercati dove dormire, mangiare, da visitare, visualizzabili immediatamente su una mappa integrata con Google Maps. La postcard digitale racchiude in sé ampie potenzialità comunicative ed esperienziali. I contenuti potranno essere commentati, inviati via mail o condivisi sui social network. All’interno dell’App si potranno salvare le proprie cartoline preferite, organizzandole in uno “stack”. Le card più amate dagli utenti (quelle più condivise, commentate, inviate) si trasformeranno in oggetto fisico, stampato, tangibile, che sarà allegato allo stesso Traveller.

Il progetto si propone come App dedicata al mondo Apple (iPhone e iPad) e successivamente sarà disponibile anche su Android (smartphone e tablet).

articoli correlati