BRAND STRATEGY

Activation firmata Viacom, Ogilvy e Clear Channel per la promozione della serie tv Hazzard in onda su Spike

- # # # # #

Hazzard

Hazzard è la serie tv statunitense che negli anni Ottanta ha incollato ai primi teleschermi a colori milioni di giovani telespettatori in tutto il mondo, diventando un cult che ha saputo unire immagini spettacolari di auto che sfrecciano a 100 miglia all’ora ad un clima scanzonato, dove hanno trovato spazio l’ironia, l’amore, e l’eterna rivalità tra lo Zio Jesse e Boss Hogg.

È grazie a Spike (canale 49 del dtt), il brand di Viacom Italia dedicato a un target prevalentemente maschile, se ora anche i Millennials, completamente ignari dell’esistenza del telefilm, hanno potuto mettersi sul divano e condividere gli inseguimenti tra il Generale Lee e le auto dello sceriffo della Contea di Hazzard. Da mesi, infatti, l’appuntamento quotidiano con Hazzard è su Spike, che sta trasmettendo tutti gli episodi delle sette stagioni di Hazzard.

Per promuovere la serie Hazzard, Spike, in collaborazione con Ogilvy e Clear Channel, ha creato un’originale activation su Milano trovando una formula insolita e fortemente engaging che ha attratto non solo i curiosi, ma soprattutto gli appassionati della serie televisiva: l’evergreen “Quiz”.

L’attivazione è avvenuta attraverso un digitotem messo a disposizione dalla media company Clear Channel, posizionato nei pressi dell’Arco della Pace (Via Agostino Bertani). Per l’occasione il monitor del totem digitale è stato trasformato in Touch Screen grazie alla Phygital Experience resa possibile dalla piattaforma Xuniplay che ha monitorato ogni aspetto relativo al device interattivo multi touch. I partecipanti, richiamati dal suono caratteristico del clacson di Generale Lee, hanno potuto così interagire direttamente con lo schermo toccando e selezionando le risposte al quiz.

In palio, una gradita sorpresa nonché premio insolito a chi ha saputo rispondere correttamente a 3 domande su Hazzard: un giro sul Generale Lee, la mitica Dodge Charger RT del 1969, livrea total orange e bandiera dei “sudisti” disegnata sul tetto, la vera protagonista degli oltre 147 episodi di Hazzard.

L’activation si è svolta il 6 luglio e per l’occasione è stata girata una videocase che ha ripreso sia le persone che si sono cimentate nel quiz, sia le reazioni dei passeggeri durante il breve tour nel Generale Lee, grazie ad una go pro posizionata sul cofano del bolide.

 

 

Clear Channel ha messo in atto in questi mesi un laboratorio di idee e di innovazione, dando vita a un “ecosistema” in cui i contenuti e le piattaforme, con le persone protagoniste, mettono in atto nuovi format e modelli di comunicazione. Questa operazione – che è seguita alla partecipazione ai Cannes Lions e ad altri eventi dove il fulcro è stata proprio l’open innovation – è un ulteriore esempio delle reali potenzialità del mezzo digitale su cui la strategia del Gruppo continua a focalizzarsi per sviluppare soluzioni di comunicazione capaci di rispondere, in modo flessibile, creativo e misurabile, alle esigenze di comunicazione dei brand.

Tutta l’operazione è stata un successo in termini di Digital Engagement e Social Media. Un’ulteriore conferma che la tecnologia digitale sta modificando l’Out Of Home rendendola una piattaforma dinamica per comunicazioni in tempo reale, flessibili e interattive, e se usata in modo intelligente, essa può offrire delle opportunità efficaci e di grande impatto per gli advertiser.

L’activation è stata realizzata grazie a una sinergica collaborazione tra il cliente Viacom, l’agenzia creativa Ogilvy e il customer marketing team di Clear Channel Italia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Spike arriva in Italia domenica, sul canale 49 del DTT. Affidata a Ogilvy la campagna

- # # # #

spike

 

Spike, nuovo canale TV del gruppo Viacom,  sbarca in Italia, sul canale 49 del DTT . Il canale. nato negli Stati Uniti nel 1983, arriva domenica anche nel nostro paese proponendo una programmazione General Entertainment indirizzata soprattutto agli spettatori maschili, senza però dimenticare le donne che apprezzano una televisione adrenalinica, fatti di azione, humor e divertimento.

In sintesi, Spike vuole essere la tv si coloro che chiedono di Unplug & Recharge/Staccare la spina per Ricaricarsi, trovando sempre ciò ciò di cui hanno bisogno dopo una giornata difficile: sorprende, stimola, informa ed emoziona: ti fa sentire vivo e ricaricato.

“L’arrivo di Spike sul free to air è un tassello importante della strategia di sviluppo e rafforzamento del nostro business in Italia. Viacom è, infatti, un player con l’ambizione di giocare un ruolo sempre più rilevante nel mercato italiano” afferma Andrea Castellari, Amministratore Delegato Viacom per Italia, Medio Oriente e Turchia. “Dopo la nascita di Paramount Channel e di VH1, Spike rappresenta la chiusura di un cerchio. I contenuti di Spike, fatti da un sapiente mix di generi diversi, andranno ad essere perfettamente complementari con quelli offerti da Paramount Channel, il nostro brand dedicato agli story lovers”.

La campagna, affidata a Oglivy e declinata su tutti i mezzi, TV, stampa, radio, social, ooh e dooh, lavora su due fronti: visivo, con il logo di Spike, e testuale, con le iniziali SP contenute nel nome, che danno vita a un vero e proprio linguaggio di canale.

Ogni contenuto, infatti, gioca con il taglio del logo di Spike: un taglio che diventa un punto di trasformazione, una linea che rende straordinarie tutte le azioni quotidiane, in ossequio alla mission di Spike.
Anche su stampa, Spike continua a “spaccare”, con un’attività che porta la firma anche di Fulvio Bonavia. Qui, la creatività vede oggetti comuni diventare più spiker e rappresentare a pieno lo spirito del canale.

“Dopo aver avuto il privilegio di lanciare Paramount Channel in Italia, siamo particolarmente orgogliosi di esserci aggiudicati l’incarico per la comunicazione di un altro canale del palinsesto Viacom nel nostro Paese” dichiarano Paolo Iabichino e Giuseppe Mastromatteo, Chief Creative Officer di Ogilvy Italia.

“La sfida per il lancio di Spike è stata quella di individuare un posizionamento nuovo e inedito per il nostro territorio, rivolto principalmente a un pubblico maschile, ma fortemente orientato alla visione condivisa. Più che su un target demografic, Spike lavora sui bisogni emotivi di un pubblico molto ampio come necessario per un canale Free to Air” afferma Lorenzo Incantalupo, Senior Marketing Director di Viacom International Media Networks Italia. “Allo stesso tempo la campagna lavora molto sul brand, che essendo una novità assoluta in Italia, necessita di grande esposizione”.

Spike è il sesto brand del portfolio di Viacom International Media Networks Italia. Il nuovo progetto editoriale si aggiunge, infatti, a MTV, Comedy Central, Nickelodeon, Paramount Channel e VH1 andando così a rinforzare l’impegno dell’azienda nel proporre contenuti di intrattenimento per ogni tipologia di audience in Italia, sia sul segmento pay con Sky che sul free to air. Come per tutti gli altri brand di Viacom in Italia, la concessionaria del canale sarà Viacom Pubblicità & Brand Solutions, guidata da Paolo Romano.

articoli correlati

AGENZIE

Viacom sceglie The Big Now per la strategia digital e la gestione social

- # # # # #

Stefano Pagani, The Big Now, partner di Viacom

L’agenzia The Big Now è il nuovo partner di riferimento per la social media strategy e la gestione social dei contenuti di punta dei brand di Viacom International Media Networks Italia, proprietaria di MTV, Comedy Central, Paramount Channel, VH1 e Nickelodeon.

Il team di lavoro guidato da Stefano Pagani (Co-founder e Managing Partner di The Big Now), Stefano Morelli (Direttore Creativo) e Rossella Ferrara (Digital Strategy & Innovation Director) è stato incaricato di affiancare consulenzialmente i brand di Viacom International Media Networks Italia per massimizzare cross promotion e performance attraverso i social media.

Dopo una prima fase di analisi e definizione strategica della presenza social dei cinque brand, l’agenzia ha iniziato da subito a lavorare a ideazione, produzione e gestione dei contenuti per supportare i lanci delle top priorities dei canali. Uno dei primi lavori è stato un successo social: si tratta di #Riccanza, il nuovo docu-reality di MTV (in onda sul canale 133 di Sky) ispirato al fenomeno dei Rich Kids of Instagram, che già nel giorno della sua prima puntata è stato il programma “pay” più social della TV.

articoli correlati

MEDIA

Radio Italia sceglie A. Manzoni (per radio e web) e Viacom Advertising (per la tv)

- # # # # # #

radio italia

Radio Italia solomusicaitaliana annuncia i nuovi accordi accordi di concessione, che avranno efficacia da Gennaio 2017, con A. Manzoni & C. (Gruppo Editoriale L’Espresso) per la radio e il web, e con Viacom Advertising & Brand Solutions (concessionaria di Viacom Italia), per il canale tv.

“Dopo aver considerato molteplici opzioni possibili con diverse concessionarie che hanno manifestato interesse verso Radio Italia”, conferma Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia, “abbiamo scelto A. Manzoni & C.: una scelta che  ci consentirà di proseguire il percorso intrapreso di valorizzazione del potenziale della nostra emittente radiofonica. Per quanto riguarda la concessione tv si è creato un ottimo rapporto con il Gruppo Viacom e riteniamo che RadioItaliaTv potrà apportare importanti sinergie alla loro offerta commerciale. Con entrambe le realtà attiveremo anche importanti collaborazioni”.

L’accordo con Viacom Advertising & Brand Solutions prevede da subito una collaborazione attiva: l’emittente diventerà infatti la radioufficiale degli MTV Awards 2017 e dell’evento “Nickelodeon Slime Fest”. Sarà attivata anche una partnership con tutti i brand del Gruppo Viacom.

“Siamo molto contenti di questo accordo grazie al quale la concessionaria di Viacom Italia amplia ulteriormente il proprio portfolio con un canale musicale di assoluta eccellenza che si integra perfettamente con Mtv e VH1”, aggiunge Paolo Romano, Direttore Generale Viacom Advertising & Brand Solutions. “Quello dei canali musicali è un segmento che da sempre si caratterizza per elevata qualità produttiva ed innovazione. Con l’ingresso di Radio Italia Tv, l’offerta Viacom, su questo comparto supererà la quota del 60% del mercato”

:”Siamo certi che quella con Radio Italia sarà una collaborazione molto positiva per tutti”, conclude Massimo Ghedini, Amministratore Delegato di A. Manzoni & C. “Grazie alle sue peculiarità di essere una radio dedicata alla musica italiana, ai giovani talenti, molto presente sui social, con grandi eventi e con una spiccata anima femminile, ci darà l’opportunità di ottimizzare il presidio dei principali target pubblicitari radiofonici”.

articoli correlati