ENTERTAINMENT

Nasce Universiday, il grande evento italiano dedicato al mondo degli studenti universitari

- # # # # # # # # #

Rivolto agli studenti universitari italiani e stranieri prende il via Universiday, un progetto del Corriere della Sera e di Miworld, nato con l’obiettivo di valorizzare Milano come polo accademico internazionale, offrire opportunità agli studenti avvicinandoli al mondo delle imprese e del lavoro, dare visibilità alle idee, al talento e all’innovazione, e creare una community che raccolga gli oltre 190.000 studenti universitari iscritti a Milano.

Eccezionale la risposta della città e delle strutture universitarie che hanno dato vita a un network e a un palinsesto particolarmente ricco di iniziative: insieme a Corriere della Sera l’associazione Miworld, la Camera di Commercio di Milano e il Comune di Milano, in collaborazione con Università degli Studi di Milano-Bicocca, Politecnico di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Milano, Humanitas University, Università Vita-Salute San Raffaele, Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM, Università Bocconi, insieme a NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano, Istituto Europeo di Design, Accademia di Belle Arti Brera e Domus Academy.

Sotto il cappello di Universiday avranno luogo sei mesi di iniziative, fino ad aprile 2015, con talks – un palinsesto di eventi di carattere scientifico e culturale – e contest che metteranno alla prova gli studenti su scrittura, musica, fotografia, videomaking, urban art. Tra questi #LoveMi è dedicato agli studenti stranieri che dovranno raccontare o mandare video e fotografie sui motivi per i quali amano studiare a Milano. I talks avranno luogo nelle università e nello Square campus, uno spazio fisico che nascerà entro marzo nel centro della città.

Universiday vive di appuntamenti e crea occasioni di incontro, ma la sua anima vive online e nei social: da dicembre sarà attiva su corriere.it la piattaforma Universiday, con profili dedicati anche su Facebook, Twitter e Instagram, un punto di raccolta multilingua in italiano e inglese di tutte le attività organizzate e una community unica per gli studenti di Milano; sulla piattaforma verranno gestiti i contest, trasmesse le dirette streaming di eventi e talks, e si creerà una sinergia con le piattaforme web dei singoli atenei.

Nel nome di partecipazione, condivisione, conoscenza, opportunità, integrazione e divertimento, il percorso si concluderà ad aprile con un grande evento.

Universiday è aperto alla collaborazione e al supporto di aziende partner, disposte a generare esperienze e contenuti vicini ai giovani, per rendere il progetto ancora più animato e stimolante.

Apre e racconta il progetto Universiday un incontro oggi venerdì 17 ottobre alle 16,30 al Teatro Dal Verme rivolto agli studenti e suddiviso in due momenti: discutono del progetto il direttore del Corriere della Sera Ferruccio de Bortoli, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il segretario generale della Camera di Commercio di Milano Pier Andrea Chevallard, il sociologo Mario Abis e il presidente del comitato dei rettori delle Università lombarde Gianluca Vago. Segue un’intervista del giornalista Beppe Severgnini alla pop star Mika, che coinvolgerà i giovani in sala.

articoli correlati