MEDIA 4 GOOD

Viakal al fianco di UNICEF con la campagna “Fai brillare la tua solidarietà”

- # # # #

Unicef - Viakal

Circa 2,1 miliardi di persone nel mondo non hanno accesso ad acqua pulita e oltre 700 bambini muoiono, ogni giorno, per le scarse condizioni igienico-sanitarie. Una situazione gravissima per cui l’UNICEF, Fondo dell’Onu per l’infanzia, è in prima linea da sempre. Una battaglia sostenuta anche da Viakal, la marca di anticalcare di Procter & Gamble, che supporta l’UNICEF con la campagna “Fai brillare la tua solidarietà”.

Sul web, volto dell’iniziativa di solidarietà nonché testimonial di Viakal è Nicola Savino, protagonista del video di sensibilizzazione online sulla pagina Facebook del brand. L’obiettivo è raggiungere quante più persone possibili ricordando l’importanza di un consumo corretto dell’acqua, privo di sprechi e sostenibile, con l’attivazione di un’azione concreta di supporto alla missione dell’UNICEF. Ogni volta che il video sarà condiviso su Facebook, fino al 31 ottobre 2018, saranno donati 10 litri di acqua purificata all’UNICEF.

 

 

“L’acqua è un bene prezioso, in alcune parti del mondo ancora di più: non sprecarla. Fai brillare la tua solidarietà. Condividi questo video. Per ogni condivisione, saranno donati 10 litri di acqua purificata”, è il messaggio di Savino nel video.

Inoltre, fino al 31 dicembre, nei punti vendita della Grande Distribuzione, Viakal donerà a UNICEF 100 litri di acqua purificata per ogni prodotto Viakal acquistato.

articoli correlati

AGENZIE

Havas Media vince la gara Unicef Italia per una strategia data driven

- # # # #

unicef italia

A seguito di una gara, Unicef Italia ha scelto Havas Media per le capacità espresse nella gestione dei progetti di CRM e la capacità di connettere il business con dati e tecnologie, al fine di costruire un modello di strategia di contatto data driven.

Il punto di partenza sarà quello di identificare i sostenitori dell’Unicef e contattarli durante il customer journey, attraverso una metodologia proprietaria basata su 5 fasi: analisi, strategia, progettazione, esecuzione e monitoraggio. Uno degli obiettivi chiave è fidelizzare le donazioni e sviluppare un flusso di contatto con i donatori in modo da rendere le comunicazioni più efficaci ed efficienti.

Questo è solo il primo passo di un progetto più ampio attraverso il quale Havas Media supporterà l’Unicef Italia nell’approcciare, in modo più efficace, l’utilizzo delle informazioni in un’ottica multicanale sempre più data driven

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

MSC Crociere collabora con UNICEF per l’aiuto ai bambini malnutriti in Africa

- # # # #

msc crociere

MSC Crociere ha raccolto oltre 8 milioni di euro per l’UNICEF grazie ai generosi contributi dei suoi ospiti. I fondi raccolti sono utilizzati per fornire ai bambini malnutriti alimenti pronti all’uso (RUTF) e, ad oggi, sono state consegnate più di 6,5 milioni di bustine di RUTF ai bambini in Etiopia, Sudan del Sud, Somalia e Malawi.

“Siamo lieti di aver raggiunto questo nuovo traguardo, grazie alla generosità dei nostri ospiti”, ha commentato Pierfrancesco Vago, Presidente Esecutivo di MSC Crociere. “In quanto Compagnia a conduzione familiare, ci preoccupiamo particolarmente del benessere delle famiglie in tutto il mondo, attraverso i fondi raccolti a bordo delle nostre navi grazie all’iniziativa “Get on Board for Children” per fornire cibo salva-vita a bambini gravemente malnutriti in tutto il mondo dove e quando si rende più necessario.”

Tra il 2013 e il 2017, grazie a questi generosi contributi, oltre 20.500 bambini sono stati curati in Somalia, più di 15.700 in Sudan del Sud, oltre 9.400 in Etiopia e, recentemente, oltre 35.000 in Malawi. Di fronte a molteplici sfide come la scarsità di cibo, le inondazioni, le economie stagnanti e le siccità prolungate, la necessità di aiuti alimentari in questi Paesi è cruciale, specialmente per la vita dei bambini. Attraverso questa partnership di lunga data, MSC Crociere e UNICEF cercano di combattere insieme la fame nel mondo e dal 2013 hanno contribuito a sfamare quasi 81.150 bambini e le loro famiglie.

Fino alla fine del 2019, in particolar modo in Malawi, MSC Crociere sarà l’unico partner aziendale a lavorare per offrire il proprio supporto nell’area all’UNICEF per raggiungere il 45% dei bambini gravemente malnutriti in tutti i 28 distretti. Questo programma, attraverso il supporto di MSC Crociere, mira a curare e riabilitare 45.000 bambini che soffrono di grave malnutrizione attraverso 621 tonnellate di alimenti terapeutici pronti all’uso, nonché latte terapeutico e altri prodotti altamente nutritivi.

articoli correlati

AGENZIE

UNICEF conferma l’incarico a intarget: per le performance digital

- # # # #

intarget:

L’UNICEF (Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia), che da sempre si premura di tutelare e promuovere i diritti di bambini e adolescenti in tutto il mondo, sceglie per il quinto anno consecutivo la competenza e il supporto di intarget: per migliorare le performance digital.

Con l’obiettivo di rafforzare la propria presenza online, migliorare l’utilizzo delle principali leve del digital marketing, incentivare la raccolta fondi e la sensibilizzazione sui diritti dell’infanzia attraverso il proprio sito web, UNICEF conferma l’incarico con un team di lavoro integrato: SEO, ADV e data analysis.

Le azioni previste per il 2018 vedranno intarget: a lavoro su più fronti; a partire dall’implementazione della SEO strategy, passando per le attività di data analysis, finalizzate a semplificare il tracciamento del comportamento dei visitatori sul proprio sito web, fino a un’intensa attività di online advertising volta a promuovere al meglio le numerose iniziative di UNICEF.

“Grazie al supporto di intarget: le performance delle nostre azioni digital sono migliorate notevolmente nel corso di questi cinque anni. Oggi siamo in grado di pianificare, gestire e monitorare al meglio i flussi di tutte le nostre attività online e ci proponiamo di ottenere risultati ancora migliori negli anni a venire”, afferma UNICEF.

“Siamo orgogliosi di lavorare al fianco di una realtà come UNICEF”, aggiunge Fabio Ardinghi, Head of SEO di intarget: (nella foto). “Ogni giorno, da cinque anni, mettiamo a loro disposizione il nostro know how e la nostra esperienza nel digital marketing. Il fatto che questo sia rivolto a favore di un impegno sociale così importante ci fa sentire inevitabilmente ancora più vicini ai valori promossi da UNICEF”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Parte il 14 dicembre la 3^ edizione di Privalia Xmas Market in favore dell’UNICEF

- # # #

Privalia Xmas Market

Torna per il terzo anno consecutivo il Privalia Xmas Market in favore dell’UNICEF. Privalia torna a Milano il 14 dicembre con il Temporary Store dedicato alla solidarietà, il cui ricavato sarà interamente devoluto a favore dell’UNICEF.
L’evento si terrà giovedì 14 dicembre dalle ore 10:00 alle ore 20:00; location d’eccezione Palazzo Giureconsulti in Piazza dei Mercanti 2, a due passi dal Duomo.

Il Privalia Xmas Market è l’occasione giusta per pensare ai regali di Natale per tutta la famiglia e allo stesso tempo compiere una buona azione: accessori moda e capi d’abbigliamento per donna e uomo, prodotti dedicati al beauty, abbigliamento sportivo, una zona riservata anche ai più piccoli e alcuni pezzi di design per la casa, il tutto a prezzi davvero imbattibili e delle migliori marche. Inoltre, ad assistere i clienti saranno gli stessi dipendenti di Privalia, che per la giornata si trasformeranno in “shopping assistant”.

A Natale siamo tutti più buoni, per questo Privalia, dal 4 al 14 dicembre, lancia anche la staffetta solidale sui principali social media, invitando blogger, influencer, giornalisti, clienti e tutti coloro che vogliono partecipare a comporre un # con le dita, postare la foto sul proprio profilo social e pubblicarla utilizzando l’hashtag #Privalia4unicef. Sarà proprio Privalia a dare il via alla staffetta, postando dal proprio profilo Instagram la prima foto e fornendo tutte indicazioni necessarie per partecipare all’attività solidale. Non finisce qui, sarà possibile nella giornata del 14 dicembre, presso il Xmas Market Privalia a Milano, creare la propria GIF animata in stile natalizio e condividerla sempre con l’#Privalia4Unicef.

Per ogni post Instagram con questo # e pubblicato nel periodo 4/14 dicembre, Privalia si impegnerà a donare all’UNICEF un ulteriore contributo.

Dal 2012, con Future for Children, Privalia sostiene l’UNICEF per progetti in Italia, Messico, Spagna, Brasile e per emergenze umanitarie, come recentemente in occasione del terremoto in Messico di settembre. In Italia, Privalia sostiene il progetto in favore di bambini e bambine rifugiati e migranti. In particolare, il sostegno riguarda interventi di protezione e inclusione sociale dei minori non accompagnati in Sicilia: attività educative (fra cui l’insegnamento della lingua italiana), sportive e ricreative per favorire l’integrazione nella comunità locale.

Non solo, oltre l’incasso del 14 dicembre andrà a favore dell’UNICEF, è possibile fare shopping solidale durante tutto l’anno. Privalia, infatti, dona all’UNICEF l’1% di ciascuna vendita nel settore Baby&Kids.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Privalia e UNICEF rinnovano la collaborazione internazionale per i diritti dell’infanzia

- # # #

Privalia e UNICEF collaborazione

Unicef e Privalia rinnovano l’accordo di collaborazione internazionale, iniziato nel 2015, per ulteriori due anni. Ad oggi questa collaborazione ha realizzato una serie di progetti in 4 Paesi. In Messico, attraverso il programma dell’Unicef.

“Miglioriamo l’istruzione dei bambini e delle bambine indigeni del Messico”, dove oltre 440 insegnanti hanno ricevuto una formazione per l’apprendimento della lingua indigena ed è stato possibile garantire l’accesso all’educazione di oltre 14.500 bambini e bambine. In Brasile, appoggiando il programma “Adolescenti fuori dalla scuola” in cui oltre 12.500 adolescenti si sono mobilizzati per contrastare l’abbandono scolastico prematuro, che coinvolge più di 1,5 milioni di adolescenti. In Spagna, promuovendo il programma per la conoscenza dei diritti “Scuola amica dei bambini”, che Unicef ha avviato nelle scuole per far conoscere ad ogni bambino e bambina i propri diritti e aiutarli a metterli in pratica. In Italia, il programma “L’albero dei diritti” ha reso possibile la promozione e la conoscenza della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza nelle scuole Italiane attraverso attività laboratoriali a cui hanno preso parte oltre 50.000 bambini e bambine.

Attualmente Privalia dona all’Unicef l’1% di tutte le vendite della categoria “Baby & Kids” presenti sul sito, mette in atto diverse azioni di solidarietà durante l’anno, come ad esempio in Italia il “Privalia Xmas Market” e altre iniziative sul territorio nazionale che hanno come obiettivo il miglioramento della vita dei bambini e delle bambine.

“Ringraziamo Privalia per aver rinnovato il suo impegno al fianco dell’Unicef. In particolare quest’anno, Privalia sosterrà il progetto dell’Unicef per garantire protezione e assistenza a tanti  minorenni rifugiati e migranti in Italia. Sono bambini che hanno già vissuto terribili sofferenze, in fuga da violenze, povertà, torture, che hanno affrontato grandissimi rischi e pericoli. Dobbiamo impegnarci perché possano avere un futuro più sereno e di integrazione”, ha dichiarato Paolo Rozera, Direttore generale dell’Unicef Italia.

“I bambini e le bambine di oggi saranno gli adulti di domani ed è importante per noi, come persone e come azienda, continuare a collaborare attivamente per la creazione di un futuro migliore che difenda e rafforzi i diritti fondamentali dell’infanzia”, ha commentato José Manuel Villanueva, socio fondatore e CEO di Privalia.

“Credo fermamente in questa collaborazione e ritengo che il programma dell’Unicef in Italia sia estremamente importante, poiché si focalizza su un tema delicato, di forte interesse e attualità a livello internazionale. Sono orgogliosa dell’impegno attivo di Privalia con Future for Children a sostegno dell’Unicef, che coinvolgerà tutti i paesi in cui siamo presenti”, ha Concluso Valentina Visconti, Country Manager di Privalia Italia.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Foxy anche quest’anno al fianco di UNICEF per sostenere il progetto “Adotta una pigotta”

- # # #

Unicef pigotta

Foxy sostiene anche quest’anno il progetto “Adotta una Pigotta” di’UNICEF. Come ogni anno, a dicembre, in moltissime piazze d’Italia, sarà possibile adottare una Pigotta.

Ogni Pigotta adottata contribuirà a salvare la vita di un bambino. In questa edizione, la Pigotta sarà anche protagonista del web cartoon “Le avventure della Pigotta”, visibile sul canale Youtube “Coccole Sonore” e del concorso “In missione con l’UNICEF” riservato ai ragazzi che, come la Pigotta, compiono 18 anni nel 2016.

La collaborazione tra Foxy e Unicef è presentata al grande pubblico grazie a un’intensa campagna di videocomunicazione pianificata da Initiative, network globale di comunicazione parte del gruppo IPG Mediabrands.

La campagna ha il duplice obiettivo di incrementare la notorietà del progetto, invitando i consumatori a recarsi nelle piazze per adottare una Pigotta, e di raccontare i valori Foxy. Il planning integrato coinvolge tutte le principali emittenti TV generalisti e digitali, insieme al digital in programmatic, grazie Cadreon, l’Ad Tech Unit di IPG Mediabrands specializzata in attività di programmatic buying.

Andrea Sinisi, General Manager di Initiative, ha dichiarato, “Durante i molti anni di collaborazione con ICT, Foxy ha saputo sempre contraddistinguersi per il suo grande impegno al fianco di associazioni e realtà che si prendono cura dei più piccoli, come UNICEF. Credo fermamente che ICT Foxy costituisca un bellissimo esempio di azienda che ha scelto di ricoprire un ruolo attivo nella società, coniugando ad esso una forte attenzione all’innovazione di prodotto. Necessità sempre più importanti per i consumatori, e i cittadini in generale, che in maniera crescente richiedono alle aziende un impegno concreto e un ruolo più propositivo nel miglioramento della società in cui le stesse operano”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

UNICEF Italia lancia la campagna curata da Digital Angels contro la malnutrizione dei bambini

- # #

Unicef Italia lancia campagna contro malnutrizione

UNICEF Italia per aiutare i bambini colpiti dalla malnutrizione per Natale 2016 lancia un’ iniziativa, tramite una campagna su Google e Facebook, curata da Digital Angels: “A Natale fai un gesto semplice ma straordinario”.

L’organizzazione umanitaria propone sul suo sito web la possibilità di donare alimenti terapeutici necessari ai bambini malnutriti per poter sopravvivere.

Digital Angels pianificherà la campagna proseguendo la collaborazione con l’UNICEF Italia precedentemente avviata per le emergenze umanitarie su Aleppo e Mosul.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Torna a Milano “Privalia Xmas Market” a favore dell’UNICEF. Sui social la staffetta solidale

- # # # #

Privalia lancia Xmas-Market

Privalia al fianco di UNICEF dal 2013, torna quest’anno con lo speciale Temporary Store natalizio a Milano, in Piazza dei Mercanti 2 presso il Palazzo Giureconsulti. Il 15 dicembre, dalle ore 10:00 alle ore 20:00 all’interno del Privalia Xmas Market, si potrà condurre una giornata di shopping solidale durante la quale sarà possibile trovare capi d’abbigliamento, accessori moda, prodotti beauty, abbigliamento sportivo e una sezione dedicata ai più piccoli, il cui ricavato sarà interamente devoluto a favore dell’UNICEF.

Il Privalia Xmas Market è l’occasione per pensare ai regali di Natale e allo stesso tempo fare del bene. Durante la giornata saranno gli stessi dipendenti dellìazienda a indossare le vesti di “shopping assistant” dei clienti per supportare, in prima persona, lo svolgimento del mercatino solidale.

Inoltre è stata lanciata una staffetta solidale anche sui principali social media, invitando blogger, influencer, giornalisti, clienti e tutti coloro che vogliono partecipare, a donare una condivisione a favore di #Privalia4Unicef. Sarà proprio Privalia a dare il via alla staffetta, postando dal proprio profilo Instagram la prima foto e fornendo tutte indicazioni necessarie e gli hashtag per partecipare all’attività solidale. Privalia si impegnerà a donare all’UNICEF un contributo per ogni condivisione raccolta fino al 15 dicembre 2016.

 

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

ING Run for Unicef: la staffetta benefica dei dipendenti di ING Bank

- # # #

Appuntamento il prossimo 29 giugno presso il Parco Nord di Milano alle 17,30 per la terza edizione di ING RUN for UNICEF, la corsa di beneficenza internazionale organizzata dalla ING Bank in favore dell’Associazione no profit attiva a livello mondiale per la protezione dei diritti dell’infanzia.

Anche nel 2016 i dipendenti della banca in 10 Paesi, di cui 320 in Italia, correranno con entusiasmo una staffetta benefica per raggiungere insieme un grande risultato: sostenere i progetti internazionali di UNICEF in favore dei ragazzi, raddoppiando la cifra raccolta attraverso le donazioni.

Già dal 2005 infatti ING ha avviato una collaborazione con UNICEF a livello internazionale, che ha consentito di garantire un’istruzione primaria di qualità ad almeno un milione di bambini nelle aree più svantaggiate del mondo. A partire dal 2015 la partnership si concentra invece sugli adolescenti tra i 10 e i 19 anni, una fase della vita cruciale per lo sviluppo della persona e che richiede particolare attenzione e protezione, con l’obiettivo di sostenere oltre 7 milioni di adolescenti in Nepal, Zambia, Filippine, Indonesia, Kosovo e Montenegro, paesi dove vi è maggiore necessità di interventi a sostegno alle condizioni attuali dei ragazzi.

Tutti potranno contribuire a sostenere i progetti dell’UNICEF, attraverso un bonifico a favore di UNICEF:
Beneficiario: UNICEF Italia
IBAN: IT55 O050 1803 2000 0000 0505 010
Causale: ING Run

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Young & Rubicam supporta Unicef al cinema con Steve Jobs

- # # # # # # #

Young & Rubicam

Young & Rubicam trasforma un film al cinema in un booster media per supportare l’Unicef in Italia con un’operazione di fund raising.

L’agenzia di via Tortona ha realizzato uno spot con pianificazione media speciale che uscirà nei principali cinema del circuito The Space in concomitanza con la proiezione di Steve Jobs di Danny Boyle. Al termine della normale programmazione pubblicitaria, tutti gli spettatori che si aspettano di vedere la prima scena del film sul fondatore di Apple saranno invitati a riflettere su quanti bambini nel mondo ancora soffrono di fame, quella vera.

L’obiettivo è stimolare awareness sul problema e un contributo concreto in termini di donazioni.

CREDITS
Cliente: UNICEF Italia
Agenzia: Young & Rubicam Italia
Presidente – Chief Creative Officer: Vicky Gitto
Senior copywriter: Eleonora Villari
Senior Art Director: Dario Marongiu
Account Director: Diletta Bigonzi
TV Producer: Manuela Jorio
Post-produzione: PostAtomic
Media: cinema circuito The Space
On air: 6 febbraio 2016

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Filmmaster Events scende in campo con Unicef

- # # # #

Filmmaster per Unicef

Filmmaster Events lunedì prossimo scenderà in campo insieme a Unicef per l’importante appuntamento allo Stadio Olimpico di Roma, dove si giocherà “La partita dei Campioni – Unici per Unicef ”. L’evento andrà a sostenere la campagna “Bambini in Pericolo” per la raccolta fondi tramite sms 45594.

La partita tra la squadra della “Nazionale Attori &Friends” (Associazione Calciatori Attori Italiani) e la “Nazionale Unicef & Friends” comincerà con il calcio d’inizio dell’Astronauta dell’ESA/Agenzia Spaziale Europea e Capitano pilota dell’Aeronautica Militare Samantha Cristoforetti, che verrà nominata sul “campo” Goodwill Ambassador dell’Unicef Italia.

Per questo importante appuntamento Filmmaster Events ha curato i principali segmenti di entertainment con numerosi ospiti d’eccezione.
L’intervallo tra i due tempi riserverà un momento di intrattenimento poetico: una performer sorvolerà lo stadio sospesa da un grappolo di palloni dei colori dell’Unicef e darà vita ad uno spettacolo altamente suggestivo e che vedrà anche l’interazione del pubblico. Molte altre saranno le sorprese durante l’intervallo e dopo il termine della partita, dove andrà in scena un “terzo tempo” insieme ai protagonisti scesi in campo.

Andrea Francisi, General Manager di Filmmaster Events afferma “Questo per Unicef è un progetto importante e al quale teniamo tanto, non solo per la valenza benefica, che non dobbiamo dimenticare, ma anche perché insieme al comitato stiamo pensando a numerose e importanti iniziative. Anche per il futuro, siamo pronti a tornare in campo, sempre con Uefa per l’attesa finale 2016 del prossimo anno a Milano”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Privalia e Unicef insieme per la Giornata Mondiale dei Bambini

- # # #

In occasione della Giornata Mondiale dei Bambini, che si è celebra il 20 novembre. Privalia ha lanciato una campagna di comunicazione per promuovere i diritti dei minori, rinnovando la sua collaborazione con l’Unicef che va avanti dal 2012.

Privalia ha attualmente un accordo globale con l’Unicef e presta il suo appoggio ai progetti a sostegno della formazione e dello sviluppo dei bambini attraverso donazioni dirette, campagne di raccolta fondi online tra i propri clienti, ed eventi con la partecipazione dei propri collaboratori – tra marchi e dipendenti. Grazie a queste azioni, la società ha raccolto in totale più di 700.000 Euro tra donazioni dirette da parte della società e ricavi per progetti ed emergenze.
In effetti la maggior parte di queste entrate proviene da donazioni dirette dell’azienda. Da quest’anno, Privalia ha un accordo con l’UNICEF per cui devolve l’1% di tutte le vendite del Vertical Baby&Kids, dove si possono trovare prodotti di abbigliamento e accessori infantili o di puericultura.
Questo finanziamento è destinato a progetti di educazione infantile di l’UNICEF in Brasile, Messico, Spagna e Italia – paesi in cui Privalia è presente – così come all’aiuto umanitario in situazioni di emergenza che si sono verificate quest’anno, come Nepal e Siria.

“L’istruzione è un diritto fondamentale e investire in educazione di qualità oggi, significa investire nello sviluppo del domani” ha affermato José Manuel Villanueva, co-fondatore di Privalia, aggiungendo “in Privalia uno dei nostri cinque valori fondamentali è che siamo brave persone, quindi abbiamo deciso, anni fa, di impegnarci in progetti di solidarietà con una particolare attenzione per l’educazione dei bambini “.
Lucas Carné, altro co-fondatore della società, spiega l’importanza di questa collaborazione: “Grazie all’accordo globale con l’UNICEF abbiamo la possibilità di partecipare a diverse azioni che contribuiscono a sostenere i diritti dell’infanzia. In collaborazione con i brand che lavorano con noi ed i nostri clienti, siamo in grado di offrire il nostro supporto e regalare un futuro più incoraggiante per i bambini di tutti i paesi”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Ikea dona per ogni peluche venduto 1 euro a Unicef e Save the Children

- # # #

L’iniziativa dell’Ikea “Un peluche per l’istruzione” giunge alla 13esima edizione, nata dalla partnership per una buona causa tra IKEA Foundation, UNICEF e Save the Children.

Per ogni peluche o libro per bambini venduto tra il 1° novembre 2015 e il 2 gennaio 2016, IKEA Foundation dona 1 euro a Save the Children e UNICEF.

Lo scorso anno, IKEA Family ha invitato i bambini di tutto il mondo a disegnare il peluche dei propri sogni. Fra le migliaia di fantastiche opere ricevute, la giuria ha scelto dieci vincitori. Ed è proprio ai disegni che hanno vinto il concorso che si ispira la nuova collezione di peluche SAGOSKATT.

“Sono peluche davvero divertenti e fantasiosi, ma hanno anche un significato speciale: IKEA Foundation dona a UNICEF e Save the Children 1 euro per ogni peluche venduto, e questo vuol dire che sono i bambini ad aiutare altri bambini a costruirsi un futuro migliore,” racconta Bodil Fritjofsson, Product Developer per IKEA of Sweden.

Negli ultimi 12 anni, la campagna “Un peluche per l’istruzione” ha raccolto quasi 77 milioni di euro, aiutando oltre 11 milioni di bambini attraverso 99 progetti realizzati in 46 paesi del mondo.

“Possiamo superare la povertà soltanto se consideriamo l’istruzione una priorità per tutti i bambini. Dobbiamo investire soprattutto in progetti che diano alle bambine, ai bambini con disabilità e a quelli appartenenti a minoranze etniche l’accesso a un’istruzione di qualità. Nessuno deve essere escluso dal sistema scolastico,” dice Per Heggenes, CEO di IKEA Foundation.
w
“Investire nell’istruzione di un bambino significa gettare le basi per una pace duratura e uno sviluppo sostenibile. Dal 2003, milioni di bambini hanno avuto accesso a un’istruzione di qualità grazie a IKEA Foundation e ai clienti e co-worker di IKEA,” afferma Gérard Bocquenet, Direttore raccolta fondi privati e partnership di UNICEF. “Ora dobbiamo proseguire su questa strada per garantire a sempre più bambini la possibilità di andare a scuola e costruirsi così un futuro.”

“Offrire ai bambini disabili e appartenenti a gruppi di minoranza l’accesso a un’istruzione migliore significa dare loro e alle famiglie e comunità in cui vivono gli strumenti per crearsi un futuro migliore. Grazie all’impegno di IKEA Foundation a favore dei bambini emarginati, e con il prezioso contributo dei dipendenti e clienti di IKEA di tutto il mondo in difesa del diritto di ciascun bambino a un’istruzione di qualità, il nostro lavoro avrà un forte impatto sulle generazioni future,” dichiara Elisabeth Dahlin, Segretaria Generale di Save the Children Svezia e Presidente della Global Lead Agency per la collaborazione con IKEA Foundation.

articoli correlati

AZIENDE

Continua l’impegno di Foxy a favore di Unicef. Pianifica Initiative

- # # # # # #

Continua l’impegno di ICT (Industrie Cartarie Tronchetti) a favore di UNICEF: anche quest’anno il marchio Foxy sostiene con una campagna televisiva il progetto “Adotta una Pigotta”. Per la sua pianificazione, l’azienda di Lucca si è affidata a Initiative, network globale di comunicazione parte di IPG Mediabrands. Scopo della campagna è quello di dare notorietà all’iniziativa e spingere ad adottare una Pigotta per salvare un bambino nei Paesi in via di sviluppo.

Allo scopo di promuovere l’iniziativa, che a dicembre porterà in più di 600 piazze d’Italia i volontari UNICEF e le famose bambole di pezza realizzate a mano, il team di Initiative ha messo a punto una strategia media volta a ottenere un forte impatto e alti livelli di copertura, pianificando un ampio numero di canali televisivi, dal 9 novembre fino alla metà di dicembre: lo spot, declinato nei formati da 20” e 30”, sarà on air sulle reti nazionali Mediaset e Rai, La7, MTV, Real Time, Giallo e Cielo e i canali pay delle piattaforme Sky e Mediaset Premium.

La comunicazione ha il duplice obiettivo di creare awareness sulla partnership a sfondo benefico e di presentare i prodotti Foxy. La campagna è declinata in due soggetti, uno dedicato alla gamma Mega e l’altro alla gamma dei prodotti di alta qualità Foxy. Dando visibilità alla collaborazione tra Foxy e UNICEF la campagna ha anche lo scopo di ringraziare tutti i consumatori che, acquistando i prodotti Foxy, sostengono il progetto Adotta una Pigotta.

“Siamo molto contenti di poter essere ancora una volta partner strategici di Foxy per la promozione di questa importante iniziativa umanitaria grazie alla quale più di 1 milione di bambini sono stati salvati”, ha commentato Vita Piccinini, Managing Director dell’agenzia (nella foto). “Siamo certi che il lavoro strategico del nostro team garantirà la massima visibilità a questo progetto, incrementando l’awareness sulla partnership che ormai da oltre dieci anni vede Foxy al fianco di UNICEF”.

articoli correlati