BRAND STRATEGY

Ronaldo Nazàrio ambassador Santander per la UEFA Champions League

- # # # # # #

ronaldo

Banco Santander ha annunciato oggi l’ingaggio dell’ex calciatore brasiliano Ronaldo Nazário come ambasciatore della propria sponsorship alla UEFA Champions League, iniziando la stagione in veste di nuovo sponsor della più grande competizione calcistica al mondo.

Ronaldo ha ottenuto un riconoscimento enorme a livello internazionale, grazie ai successi calcistici riportati in squadre come F.C. Barcelona, Inter, Milan e Real Madrid; è stato campione del mondo in due occasioni con la nazionale del Brasile (1994 e 2002) e ha vinto due Palloni d’Oro come miglior giocatore al mondo (1997 e 2002).

La notizia è stata annunciata in un evento tenutosi a Monaco (Principato) lo stesso pomeriggio dei sorteggi della Champions League. Ronaldo ha preso parte all’evento insieme a Juan Manual Cendoya, Senior Executive Vice President of Communications, Corporate Marketing and Research of Banco Santander and vice Chairman of Santander Spain; Guy-Laurent Epstein, Direttore Marketing degli Eventi UEFA; e Jürgen Griesbeck, Fondatore e CEO di streetfootballworld.

Juan Manuel Cendoya ha detto: “Sono felicissimo di aver finalmente dato il via alla nostra sponsorship della Champions League, la migliore competizione calcistica al mondo. Grazie a questa operazione potremo raggiungere nuove fette di pubblico e avvicinarci ai nostri clienti in tutto il mondo. Abbiamo appena rinnovato il marchio Santander per renderlo più moderno e digitale, e questa occasione è la vetrina perfetta per presentarlo e consolidare i valori della banca: leadership, fiducia e innovazione.”

Lo scorso novembre Santander ha annunciato di aver firmato un accordo per diventare sponsor ufficiale della competizione per tre stagioni, a partire dalla 2018/2019. La Champions League è la competizione più importante nel mondo del calcio e raccoglie un grande pubblico nei mercati principali di Santander: in Europa e nelle Americhe. Ogni anno la finale è l’evento sportivo più seguito del globo, con un pubblico live di oltre 160 milioni di persone. Il pubblico che segue l’appuntamento sui social network è di oltre 100 milioni di persone.

Oggi Santander ha annunciato anche il proprio sostegno al movimento “Common Goal” creato da streetfootballworld, una nota ONG internazionale che vuole cambiare il mondo attraverso il calcio, offrendo sostegno economico alle organizzazioni che utilizzano questo sport come uno strumento di trasformazione sociale. “Common Goal” aspira a canalizzare le risorse generate dal calcio per migliorare la vita delle persone bisognose. Santander, primo sponsor della Champions League che sostiene “Common Goal”, collaborerà con streetfootballworld usando il calcio per supportare l’inclusione finanziaria.

Sempre oggi Santander ha lanciato anche la campagna “Football Can”, che spiega il sostegno della banca al calcio, lo sport con il maggiore impatto sulla società e con la maggiore capacità di migliorare la vita delle persone.

Con la sponsorizzazione della Champions League e l’ingaggio di Ronaldo, Santander consolida il proprio legame con il calcio dopo più di dieci anni di sponsoring delle più importanti competizioni in America Latina, come la Copa Libertadores e la LaLiga Santander in Spagna.

articoli correlati

AZIENDE

Lo spirito di squadra? Non ha prezzo, nella nuova campagna UEFA e Mastercard con Pelé

- # #

22 lingue, corto Mastercard e UEFA Champions League

La stagione attuale della UEFA Champions League vede protagonisti i campioni di 70 nazionalità diverse. Per questo Mastercard ha deciso di scendere in campo al fianco di uno dei più grandi giocatori al mondo, Pelé, per celebrare la grande forza del calcio di unire nazionalità e culture diverse in tutto il mondo e per ricordare, insieme ai tifosi, i momenti che hanno segnato il cambiamento, nella più grande competizione a squadre del mondo.

Mastercard, in qualità di sponsor ufficiale della UEFA Champions League, ha lanciato 22 Lingue, un corto che racconta la storia di due squadre di calcio amatoriali riunite da varie parti del mondo per giocare insieme una partita decisiva. La posta in gioco promessa è alta, e solo una delle due squadre potrà aggiudicarsi i biglietti per la prossima Finale di UEFA Champions League. Le squadre si scontrano in un avvincente match. Una volta tornati negli spogliatoi la sorpresa priceless: sollevare il trofeo insieme al campione del mondo Pelé.

“Il calcio è uno sport che unisce davvero tutte le culture del mondo, e non c’è esempio migliore di questa forza aggregante della UEFA Champions League”, ha dichiarato Luca Fiumarella, Head of Marketing Italy, Mastercard. “La nostra campagna #StartSomethingPriceless parla di aiutarsi gli uni con gli altri per ispirare il cambiamento e in questo senso, una manifestazione come la UEFA Champions League è davvero unica nel suo genere perchè è in grado di abbattere tutte le barriere e trasformare la vita di giocatori e tifosi”.

Il corto 22 Lingue è l’asso nella manica della campagna #StartSomethingPriceless di Mastercard, creata per supportare le persone in tutto il mondo a seguire le proprie passioni e a trasformare piccoli momenti ed esperienze in ricordi indimenticabili. Pelé, icona del calcio e idolo degli appassionati di questo sport, è stato scelto da Mastercard per ricordare i momenti più memorabili della UEFA Champions League che rappresentino lo spirito di squadra nel calcio e siano un simbolo di cambiamento.

“Ricordo ancora quel momento in cui, da ragazzo, mio padre mi disse ‘sei destinato a diventare un grande giocatore, ma la cosa più importante è che diventi un uomo dai grandi valori’. Queste parole sono impresse nella mia memoria”, ha affermato Pelé, che ha segnato 1.283 reti nella sua carriera. “Anche se amiamo la competizione che lo sport porta con sè, è più importante quello che facciamo come persone dentro e fuori dal campo. Il calcio è un gioco che unisce le persone e questi momenti legati alla UEFA Champions League catturano il vero spirito di #StartSomethingPriceless”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Guardian Fans”: un servizio in esclusiva pensato da Heineken e Publicis Italia

- # # # # # #

Heineken

Godersi una partita di UEFA Champions League a casa del proprio idolo, però facendo anche qualcosa di utile per lui… Oggi è possibile grazie a “Guardian Fans”, il servizio pensato e offerto da Heineken, rivolto esclusivamente ai giocatori di UEFA Champions League che vogliano avere la tranquillità di lasciare la propria casa in mani sicure mentre sono via per giocare.

Ideato da Publicis Italia, il servizio crea l’opportunità per i tifosi di vedere la partita da una postazione speciale, il divano del proprio idolo. Un’esperienza unica per loro, un servizio utile per i giocatori, certi che le loro abitazioni restano al sicuro mentre sono impegnati in campo. E nessuno più di un vero tifoso ha a cuore la loro serenità e concentrazione sul campo da gioco.

Il video “Guardian Fans” racconta proprio questo. Protagonisti un gruppo di tifosi del Napoli, la partita SSC Napoli-Real Madrid CF del 7 marzo 2017 allo stadio San Paolo e il capitano del Napoli Marek Hamšík.

È il 7 marzo 2017, la sfida di UEFA Champions League tra SSC Napoli e Real Madrid CF sta per cominciare e tutti si preparano per affrontarla al meglio: i giocatori così come i tifosi. È il pre-partita e c’è grande fermento in campo, ma anche sugli spalti e sui divani di casa, su cui vediamo già schierati quattro amici con tanto di maglie azzurre.

Mentre in campo ci si scalda per affrontare il match, dal megaschermo uno speaker richiama l’attenzione dei giocatori delle due squadre parlando loro direttamente in italiano e in spagnolo: “Avete chiuso la porta di casa? Avete inserito l’allarme? Avete dato da mangiare al cane?” Proseguendo con una provocazione: “Quando giocate, la vostra casa rimane incustodita…”. Ma non c’è da preoccuparsi perché, continua lo speaker: “Abbiamo la soluzione che fa per voi: Guardian Fans, ovvero un servizio che vi offre un team di tifosi selezionati che guarderanno la partita di UEFA Champions League a casa vostra, prendendosene cura”.

Qualcuno ha già provato il servizio: sullo schermo appare Marek Hamšík che sorride, a quanto pare molto soddisfatto. L’immagine torna sui quattro tifosi inquadrati all’inizio, schierati su un divano per godersi la partita e appare ora evidente che sono loro i “Guardian Fans” invitati a vedere la partita a casa del capitano azzurro.

“Guardian Fans” di Heineken sarà oggetto di una campagna digital sulle principali testate sportive online pianificata da Mediavest.

CREDITS

Heineken Italia
Direttore Marketing: Floris Cobelens, Group Brand Manager: Cristina Gusmini, Senior Brand Manager: Sara Galvagni.

Publicis Italia
Global CCO Publicis WW e Ceo Publicis Italia: Bruno Bertelli, Executive Creative Director Publicis Italia: Cristiana Boccassini, Executive Creative Director Publicis Milano: Luca Cinquepalmi e Marco Venturelli, Digital Associative Creative Director e Art Director: Azeglio Bozzardi, Digital Associative Creative Director e Copywriter: Martino Lapini, Head Of Planning: Bela Zieman, Strategic planner: James Moore, International Account Director: Lorenza Montorfano, Account Department: Maria Elena Gaglianese e Laura Carrisi, Agency producer: Alice Crovato.

Casa di produzione Bedeschi Film
Regia: Giovanni Fantoni Modena, DOP: Andrea Rainoldi e Amilcare Canali, Produttore: Giovanni Bedeschi, Executive producer: Federico Salvi, Producer: Giulia Vercelli, Editor: Francesca Catalisano, Post: Francesco Rota per Bedeschi Film.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air anche in Italia il nuovo spot Heineken. Firma Publicis Italia, pianifica Mediavest|Spark

- # # # #

Heineken campagna per UEFA Champions

Heineken lancia in Italia la nuova campagna globale, firmata Publicis Italia, di cui affida la pianificazione a Mediavest|Spark. Con il nuovo lancio riconferma il suo legame con UEFA Champions League.

Il nuovo spot della campagna di comunicazione integrata “Champion the Match”, già avviata a settembre 2016 e girato da Guy Ritchie, sarà on air in Italia dal 12 febbraio fino al 3 giugno con un filmato da 30” e 15”.

Il protagonista è José Mourinho, allenatore due volte vincitore della UEFA Champions League. Attiva in questa stagione in oltre 90 Paesi, la campagna video è declinata sulle maggiori emittenti nazionali, sui principali canali web e sulle piattaforme social di Heineken con un approccio Mobile First sul digital.

Nel film José Mourinho fa un appello motivante e appassionato a tutti i tifosi, incitandoli a prepararsi ad affrontare la serata di Champions in qualunque parte del mondo si trovino. Così, grazie ad Heineken, prepararsi ad una serata di Champion diventa un’esperienza entusiasmante e appassionante. In pieno stile Heineken non manca il finale a sorpresa.

La pianificazione integrata, off e online con focus sul mobile, fa di Heineken un brand in grado di cavalcare le nuove opportunità di comunicazione che il mercato propone.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Pepsi Max, un contest dedicato ai tifosi nel secondo anno insieme alla Uefa Champions League

- # # # # #

Pepsi

Una campagna all’insegna del momento presente. Pepsi Max presenta “Live For Now”, la filosofia che nel 2017 racconterà della sua partnership, per il secondo anno, con la UEFA Champions League e dell’iniziativa, condita da concorso, dedicata ai super tifosi di calcio. Affidandosi all’aiuto di atleti superstar per far esplodere l’entusiasmo nel cammino verso la finale della UEFA Champions League del 3 giugno a Cardiff, Pepsi ha nominato Sergio Agüero, Alexis Sánchez e Vincent Kompany per il suo team globale 2017.

Brad Jakeman, Presidente del PepsiCo Global Beverage Group, ha dichiarato: “Quest’anno, Pepsi celebrerà una molteplicità di momenti – dai bei momenti quotidiani resi grandi a quelli realmente epici come la finale della UEFA Champions League. Pepsi è uno dei più iconici supporter e fan di lunga data del gioco più bello del mondo, e quest’anno porteremo la nostra campagna globale di calcio dal campo agli spalti – celebrando e accendendo la passione contagiosa che prende vita nei tifosi intorno a noi, mostrando al mondo quanto sia importante vivere e amare questo gioco”.

Attraverso un filmato di un inno da super tifoso intitolato “We Know How Much It Means”, Pepsi MAX sposta l’attenzione sui tifosi stessi e sulla moltitudine di momenti che risvegliano le nostre passioni durante una partita di calcio – dalla tensione e gli “sfottò” prima della partita, passando per le montagne russe della partita stessa, fino all’esplosione di gioia o alla delusione al fischio finale. Pepsi MAX mostra come questi momenti di passione siano ugualmente importanti in una partita giocata al parco tra amici così come nei gloriosi stadi di Europa.

La campagna ricca di contenuti sarà presentata in quasi 75 paesi con lo scopo di accendere, coinvolgere e trasmettere la passione dei tifosi a partire dalle fasi eliminatorie fino alla finale della UEFA Champions League. Oltre ai contenuti creativi, un progetto di design dirompente fomenterà i cori dei tifosi comparendo sul packaging, per l’out-of-home e l’in-store di tutta l’offerta del marchio registrato Pepsi. I contenuti esclusivi sempre disponibili e condivisibili sui social network sono amplificati da una partnership globale con gli esperti di riferimento per i tifosi di calcio, Copa90 e Bleacher Report. Questa partnership, la prima nel suo genere, creerà contenuti online unici con diversi tifosi in tutto il mondo per un’espressione della passione per il calcio realmente autentica e focalizzata sul tifoso. Trattandosi di momenti caricati da dispositivi mobili, i contenuti prenderanno vita sui canali Facebook, Instagram Stories e Snapchat.

Inoltre, un concorso offrirà ai super tifosi l’opportunità di promettere proprio fino a che punto si spingerebbero per mettere le mani su un premio che si vince una sola volta nella vita: i biglietti per il più grande evento sportivo annuale del mondo, la finale di UEFA Champions League. Portando l’iniziativa nei negozi, Pepsi MAX metterà alla prova i tifosi con “take Your Passion to the Finale”. L’attivazione dà ai tifosi appassionati di calcio l’opportunità di vincere, oltre alle borse sportive della UEFA Champions League, gli ambiti biglietti per la finale della UEFA Champions League che si terrà a Cardiff il 3 giugno. A partire dal 6 marzo, i tifosi potranno vincere i favolosi premi attraverso l’app Pepsi MAX scaricabile su iOS e Android. Utilizzando l’app per scansire l’iconico globo Pepsi presente sui pack della promozione, i tifosi entraranno automaticamente in un’esperienza di AR (realtà aumentata) prima di scoprire immediamente se hanno vinto un premio indimenticabile.

articoli correlati

AZIENDE

Gatorade lancia l’iniziativa educativa per le scuole. In palio la finale di Champions League

- # # # #

torneo Gatorade

Aderendo all’iniziativa “Gatorade premia la scuola”, progetto che unisce didattica e un trofeo amatoriale di calcio a cinque, gli studenti delle classi prime e seconde delle scuole superiori di Milano e provincia avranno l’opportunità di partecipare al torneo tra istituti scolastici e aggiudicarsi la possibilità di volare a Cardiff per sfidare altre nazioni in una finalissima che darà accesso all’ambito premio finale: assistere dal vivo all’evento sportivo dell’anno, così la finale della UEFA Champions League non sarà più solo un sogno.

Le scuole potranno registrarsi gratuitamente entro il 5 marzo 2017 sul portale dell’iniziativa che permetterà agli istituti di scaricare materiale didattico sul tema della corretta idratazione durante lo sport e ricevere un premio certo a scelta tra materiale utile per le attività della scuola.

Le scuole iscritte potranno partecipare al sorteggio, in una location esclusiva, in cui verranno estratte le 32 scuole che si affronteranno nel “Trofeo Gatorade”, il torneo di calcio a 5 dove ciascuna scuola dovrà presentare una squadra composta da sei studenti (quattro giocatori, un portiere e un giocatore di riserva) di sesso maschile e di età compresa tra i 14 e i 16 anni (di almeno 14 anni alla data di inizio del torneo e non oltre i 16 anni al 3 giugno).

Il Trofeo Gatorade si svolgerà presso il Centro Sportivo “Sport Promotion Comasina” in Via Salemi 19 a Milano. Lunedì 20 marzo scenderanno in campo le prime 16 squadre e una settimana dopo, lunedì 27 marzo, toccherà alle altre 16 formazioni giocarsi la qualificazione alla finalissima di lunedì 3 aprile a cui parteciperanno le migliori 8 squadre del torneo.

I vincitori del torneo rappresenteranno l’Italia al Torneo Gatorade Globale che si svolgerà a Cardiff, dove sfideranno formazioni provenienti da scuole di tutto il mondo per conquistare la vittoria della competizione e aggiudicarsi così l’ambitissimo premio, l’incredibile opportunità di assistere alla finale della UEFA Champions League 2017, la partita di calcio più importante dell’anno, in programma il prossimo 3 giugno proprio nella capitale gallese.

Con questo appassionante progetto Gatorade invita gli studenti delle scuole superiori delle classi prime e seconde a essere testimoni di uno stile di vita sano, incentrato sui valori positivi dello sport. L’iniziativa “Gatorade premia la scuola” è sostenuta dalla rete nazionale delle scuole del Co.Ge creatasi dal gruppo di lavoro del Co.Ge istituito dal MIUR, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

José Mourinho è il nuovo volto della campagna Heineken dedicata alla Champions League 2016/17

- # # # # #

José Mourinho è il nuovo protagonista della campagna Heineken dedicata alla Champions 2016/17

Heineken svela la nuova campagna “Prep Talk” dedicata alla UEFA Champions League. Lo spot girato dal pluripremiato regista Guy Ritchie ha per protagonista l’allenatore due volte vincitore della UEFA Champions League: José Mourinho. Il nuovo spot fa parte della piattaforma Heineken “Champion the Match” e sarà pianificato in 90 Paesi nel corso della nuova stagione di UEFA Champions League 2016/17. In Italia la campagna è on air da oggi sulle piattaforme social di Heineken. Nel film José Mourinho fa un appello motivante e appassionato a tutti i tifosi, incitandoli a prepararsi ad affrontare la serata di Champions in qualunque parte del mondo si trovino. In pieno stile Heineken non manca il finale a sorpresa.

Gianluca Di Tondo, Senior Director Global Heineken Brand ha dichiarato: “Prepararsi ad una serata di UEFA Champions League insieme agli amici è un’esperienza entusiasmante. Ma con la giusta ispirazione può diventare un evento davvero memorabile. E chi meglio di José Mourinho può dare il giusto stimolo per partecipare al match da veri campioni?”
Afferma José Mourinho: “Heineken è stata con me, a bordocampo, durante tutta la mia carriera nella UEFA Champions League. Mi piace il brand e tutto ciò che esso rappresenta, soprattutto apprezzo il suo impegno nella promozione del consumo responsabile. Girare lo spot “Prep Talk” è stato, per me, un’esperienza nuova e davvero divertente. Guy Richie è un grande “allenatore” e sicuramente è riuscito a tirare fuori la mia parte migliore”.
Lo spot, creato da Publicis Italia, segna l’undicesimo anno di collaborazione tra Heineken e la UEFA Champions League.

Creative Credits
Client: Heineken
Gianuca Di Tondo – Senior Director Global Heineken Brand Global Commerce
Anuraag Trikha – Heineken Brand Communication & Digital Director Global Commerce
Els Dijkhuizen – Heineken Communication Manager Global Commerce
Agency: Publicis Italy
Global Chief Creative Officer Publicis WW: Bruno Bertelli
Executive Creative Director Publicis Italy: Cristiana Boccassini
Executive Creative Directors Publicis Milan: Luca Cinquepalmi, Marco Venturelli
Copy Writer: Giovanna Favoroso
Art Director: Alice Teruzzi

Head of TV: Silvia Cattaneo
Worldwide Account Director: David Pagnoni
Account Manager: Fabiola Miccone
Production Company: Independent/Reset
Director: Guy Ritchie
Executive Producers: Dave Morrison/Jani Guest
Producer: Adam Saward
Production Manager: Lara Baldwin
DoP: John Lynch
Edit Company: Stitch editing
Editor: Leo King
Post Production: MPC London
Phil Whalley – Producer MPC
Visual Efx supervisor: Rod Norman
CG supervisor: Carsten Keller
Sound design: Raja Sehgal
Audio Post Production: Grand Central Recording Studio London
Soundtrack “Mind Heist: Evolution” by Zack Hemsey

articoli correlati

AZIENDE

Heineken ha scelto Conversion per accompagnare la finale di Uefa Champions League

- # # # # #

Heineken insieme a Conversione si 'attiva' a Milano per la finale di Champions

Heineken, partner ufficiale della Uefa Champions League, ha scelto Conversion per l’organizzazione di activation presso 5 centri commerciali nella zona di Milano e hinterland. Si è trattato di divertenti attività di engagement a tema calcio che accompagnavano i giorni che hanno preceduto l’evento calcistico più atteso dell’anno: la finale di Champions League.
Il consumatore era invitato a provare diversi giochi di abilità nei quali poteva intraprendere entusiasmanti sfide da solo o con i propri amici, oppure poteva mettersi in posa per divertenti e originali scatti da postare sui social network.
Alberto Rossi, Ceo di Conversion spiega nella nota: “Collaborare con un brand come Heineken è una grande soddisfazione e premia ancora una volta il nostro modo di fare comunicazione: sempre vicina al consumatore. Ci siamo impegnati a ideare meccaniche di engagement semplici ma ingaggianti, che potessero divertire anche i meno appassionati di calcio.”
Credits:
Direttore creativo esecutivo: Sergio Spaccavento
Creative Supervisor: Federico Zimbaldi
Copywriter: Nicola Pecori
Project Manager: Sara Boccardi

articoli correlati

MEDIA

Facebook scende in campo per l’estate del calcio: i numeri della Uefa Champions League

- # # #

facebook uefa

In occasione della finale di Champions League a San Siro a Milano, Facebook e Instagram hanno deciso di presidiare anche fisicamente la piazza del capoluogo meneghino. Uno spazio ad hoc dove Dan Reed e Brandon Gayle, rispettivamente Head of Global Sports Partnerships @ Facebook e Head of Global Sports Partnerships @ Instagram hanno spiegato alla stampa il potenziale dei due social network sia per le squadre che per i fan.

Quella del 2016 sarà infatti l’estate del calcio, dopo la finale di Champions League, la Copa América Centenario dal 3 giugno e il 10 giugno inizieranno gli Europei di calcio in Francia.

Il calcio resta lo sport più popolare al mondo: 400 milioni di persone sono connesse alla Pagina Facebook di un calciatore, di una squadra o di una Lega.
Proprio i social di Mark Zuckerberg sono la piattaforma ideale per seguire la propria squadra, Instagram inoltre permette di avere un rapporto diretto con i propri idoli: con uno sguardo prima impensabile sulla loro quotidianità.

Basta guardare i numeri della finale:
27 milioni di persone, in tutto il mondo, hanno generato 74 milioni di interazioni dedicate alla Finale.
In Spagna, ci sono state 1.4 milioni di persone che hanno generato 3.5 milioni di interazioni per la finale.
 
Quali sono stati i momenti top?

• Ronaldo che calcia il rigore decisivo che ha consegnato al Real Madrid la sua undicesima Champion League
• Sergio Ramos che ha segnato l’1-0 iniziale per il Real Madrid , su calcio di punizione di Kross
• Il calcio d’inizio della finale di Champions League a San Siro a Milano
• Yannick Carrasco che segna il gol del pareggio dell’Atletico per 1-1 al 79esimo minuto
• Il secondo tempo supplementare che volge al termine, e la Finale che si decide ai calci di rigore
La maggior parte delle conversazioni proviene dal Brasile. I 5 Paesi che hanno parlato della finale sono stati:

1.       Brasile – 2.9 milioni di persone che hanno generato 6.8 milioni di interazioni
2.       Messico – 2.7 milioni di persone che hanno generato 7.5 milioni di interazioni
3.       Indonesia – 1.9 milioni di persone che hanno generato 5.3 milioni di interazioni
4.       Spagna – 1.4 milioni di persone che hanno generato 3.5 milioni di interazioni
5.       Stati Uniti – 1.2 milioni di persone che hanno generato 3.2 milioni di interazioni
 
Il calciatore del match più ‘chiacchierato’ è stato, globalmente, Cristiano Ronaldo che ha calciato il rigore decisivo per il Real Madrid. Ha reagito su Facebook postando una foto di se stesso mentre bacia il trofeo.
 
Reazioni all’undicesima Champions League vinta dal Real Madrid

Il Real Madrid ha lanciato una nuova Profile Picture frame per permettere ai fan di mostrare il loro supporto per aver vinto ‘La Undicesima’. I fan possono visitare https://www.facebook.com/gameface  e selezionare Champions League dal menù a tendina.

Il Real Madrid ha postato i video Live direttamente dalla sua pagina Facebook per mostrare ai fan di tutto il mondo come le persone li hanno accolti e festeggiati nel loro stadio, il Bernabeu: qui il video.

INSTAGRAM
Engagement totale
Sul social degli amanti della fotografia, sono state invece 1.22 milioni di persone hanno avuto 74 milioni di interazioni relative alla finale di Champions.

Paesi con più engagement
a) Basato sul numero totale di persone che hanno avuto interazioni
1.United States
2.Spain
3.Brazil
4.Indonesia
5.United Kingdom
6.Italy
7.Russia
8.Mexico
9.Colombia
10.Turkey

B) I paesi che hanno avuto maggiore engagement in base al numero totale di utenti Instagram:
1.Spain
2.Venezuela
3.Portugal
4.Greece
5.Colombia
6.Russia
7.Finland
8.Iran
9.Ireland
10.Italy
 
Il gol decisivo di C. Ronaldo: 

The moment #Cristiano #Ronaldo sealed the ?! #UCLfinal #championsleague @realmadrid @cristiano

Una foto pubblicata da @uefachampionsleague in data:


 
Zidane fa crowd-surfing sulle mani dei giocatori

Bravo @zidane! ? The first ?? manager to win a #UCLfinal. #championsleague #Zidane #RealMadrid @realmadrid

Una foto pubblicata da @uefachampionsleague in data:

Sergio Ramos bacia la coppa in questo video in slow-motion:

Video celebrativo di Benzema con un ‘cameo’ di Zidane

To be continued??

Un video pubblicato da Karim Benzema (@karimbenzema) in data:


 
Real Madrid:
Sergio Ramos con la sua targa ‘Man of the Match’

Otra noche más para el recuerdo. Desde Camas: Undécima, gol y Man of the Match. ¡Increíble! #LoHemosHechoReal

Una foto pubblicata da Sergio Ramos (@sr4oficial) in data:

Zidane con la coppa 

? #LaUndecima ?? Mister Zinedine @Zidane

Una foto pubblicata da Real Madrid C.F. (@realmadrid) in data:


 
Il Man of the Match, Sergio Ramos:
Layout di 6 foto celebrative: https://www.instagram.com/p/BF-QDOcC9Ta/
Col trofeo: https://www.instagram.com/p/BF-OUcLC9QL/
 
C. Ronaldo:
Negli spogliati con la Coppa insieme a suo figlio: 

3 times

Una foto pubblicata da Cristiano Ronaldo (@cristiano) in data:


 
Mentre bacia la coppa: https://www.instagram.com/p/BF-HsPShpWw/
 
Gareth Bale:
Foto di gruppo nello spogliatoio

CHAMPIONS! ? #11

Una foto pubblicata da Gareth Bale (@garethbale11) in data:


 
Karim Benzema:
Con la coppa nello spogliatoio: 

R.M.⚽️?

Una foto pubblicata da Karim Benzema (@karimbenzema) in data:

Pepe sul campo con le figlie mentre ringrazia la sua famiglia

Gracias a mi familia y a todos que siempre están a mi lado,deus no comando ?? ???

Una foto pubblicata da Pepe (@official_pepe) in data:


 

Ruben Alabart sull’aereo con la Coppa

Vuelta a Madrid!!! Y con ella!!!!!?

Una foto pubblicata da Rubén Yáñez Alabart (@ryanezalabart) in data:

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La UniCredit Tower si illumina per la finale di Champions grazie ai tweet dei tifosi

- # # # # #

La UniCredit Towe si illumina per la finale di Champions

UniCredit Tower si illumina con i colori delle squadre e i selfie dei tifosi. Un martedì sera di luci e colori quello che ha animato ieri Piazza Gae Aulenti a Milano. Per la finale di UEFA Champions League, #UCLFinal, UniCredit e Twitter Italia hanno ideato una doppia attività per coinvolgere gli appassionati del mondo del calcio e della rete.

Da ieri sera, fino a domenica 29, gli utenti Twitter italiani e i follower di @UniCredit_IT sono stati invitati a schierarsi pubblicamente per Real Madrid o Atletico Madrid, twittando con gli hashtag #HalaMadrid o #AupaAtleti. Alle 18.00 di ogni giorno verrà analizzato il numero di hashtag e decretato il club vincitore della giornata.
Per tutta la notte, la guglia di UniCredit Tower in Piazza Gae Aulenti a Milano si accenderà con i colori sociali della squadra più taggata. L’iniziativa, prima nel suo genere in Italia, si concluderà la sera di venerdì 27 maggio, mentre sabato 28, subito dopo la finale, la guglia verrà illuminata con i colori del club vincitore della Coppa dalle “grandi orecchie”.
Nella sera del debutto la spire di UniCredit si è tinta di bianco e di rosso: l’Atletico Madrid si è aggiudicato infatti il maggior numero di tweet, con il 63% delle citazioni dell’hashtag #AupaAtleti.

Sempre da ieri sera e fino a domenica, i tweet dedicati alla #UCLfinal contenenti l’hashtag #Appassionati saranno proiettati sull’UniCredit Tower. Per l’occasione, ancora una volta per la prima volta in Italia, Twitter inviterà gli utenti a condividere le proprie immagini da tifosi, alcune delle quali verranno proiettate sulle pareti del grattacielo milanese. Già ieri sera sono stati proiettati i primi selfie.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Lionel Messi protagonista della nuova campagna globale Gatorade

- # # # # # #

Lionel Messi for Gatorade

In attesa della prossima partita di UEFA Champions League del Barcellona FC, debutta la nuova campagna creativa globale di Gatorade “Messi Don’t Go Down”, uno spot di 60 secondi on air in TV e sul Web a partire da lunedì 22 febbraio. Protagonista è il 5 volte Pallone d’Oro Lionel Messi.

La campagna è stata girata nel mese di novembre 2015 a Barcellona e mette in evidenza lo stile di gioco unico di Messi, che si rifiuta di cedere alle situazioni avverse dentro e fuori dal campo. Il messaggio di Messi è che “la vita ha molto di più in serbo per te, se rimani in piedi”.

“Gatorade crede che le prestazioni atletiche siano determinate dall’interno, e che Messi e il suo stile di gioco incarnino questa visione: quella di non mollare mai e di continuare a guardare avanti, sia nel gioco sia in generale nella vita”, ha detto Anuj Bhasin, Head of Global Marketing Gatorade. “Siamo estremamente orgogliosi di essere in linea con una stella come Messi e di aiutare a diffondere, attraverso questo nuovo contenuto, il suo messaggio di forza e la resilienza”.

Lo spot Gatorade è caratterizzato da una serie filmati di sorprendenti traguardi e sarà trasmesso in TV e sulle piattaforme multimediali di Gatorade in tutto il mondo, compresi Stati Uniti, America Latina, Europa e India.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Brand Entertainment firmato Publitalia e Mediaset per Nissan Avm Technology

- # # # # #

In occasione delle partite di Uefa Champions League, Mediaset ha rinnovato i due post partita in onda in seconda serata: uno destinato al pubblico di Italia1, condotto da Mino Taveri, e uno per Mediaset Premium, condotto da Marco Foroni.

Con la collaborazione di Nissan Avm Technology i telespettatori, nel corso di un’apposita rubrica dedicata, con la moderazione dell’ex arbitro e commentatore Graziano Cesari, potranno godere di momenti televisivi unici, spettacolari e inquadrature esclusive da punti di vista privilegiati e avranno la possibilità di visionare in maniera dettagliata e complessiva il comportamento delle proprie squadre. Inoltre, verranno selezionate, analizzate e commentate le tre migliori azioni della partita, sia dal punto di vista tattico che tecnico all’interno del sito www.sportmediaset.mediaset.it in una rubrica dedicata.

Le pagine social del sito di Sport Mediaset, inoltre, potranno offrire la possibilità di discutere i contenuti della rubrica in modo tale da poter amplificarne la visibilità e stimolare la discussione nella rete. Questo progetto, creato ad hoc dalla unit Branded Entertainment di Publitalia in collaborazione con Mediaset Premium e Nissan dimostra come l’evoluzione dell’approccio pubblicitario applicato alle grandi passioni dei consumatori italiani, soprattutto quelle per lo sport e per il calcio, possa generare progetti unici e innovativi garantendo contenuti di intrattenimento di alto livello integrando in modo naturale il brand.

articoli correlati

MEDIA

MasterCard e Publitalia lanciano “Un viaggio da campioni” per vivere la Uefa Champions League con gli occhi dei bambini

- # # # #

Incontrare i propri campioni nel torneo più prestigioso d’Europa: è questa l’occasione unica che Mastercard offre ad alcuni piccoli tifosi all’interno del progetto “Bambini in Campo”. Il progetto rientra nella più ampia sponsorship della Uefa Chiampions League, che l’azienda sostiene da oltre 20 anni. Le riprese del viaggio -dal momento in cui viene comunicata la notizia di aver vinto questa esclusiva opportunità, fino all’ingresso sul campo di gioco – diventano anche un format originale realizzato a quattro mani da MasterCard e Publitalia Branded Entertainment “Un viaggio da Campioni – Priceless Surprises”.

Nasce così Un viaggio da Campioni – Priceless Surprises, una narrazione empatica articolata in 9 puntate da 3’ in onda su Italia1 e 12 da 24’ in onda su Premium e Italia2. Un’operazione crossmediale vedrà MasterCard protagonista dei canali VideoMediaset e SportMediaset in modo da creare una diretta contestualizzazione tra argomentazione editoriale e prodotto pubblicizzato.
Ciro Ferrara racconterà, puntata dopo puntata, i sogni dei bambini accompagnandoli in tutta l’esperienza: dalla scoperta della scelta al debutto in campo.

“Un viaggio da Campioni – Priceless Surprises si integra perfettamente nella strategia di marketing di MasterCard, che vuole collegare i fan e i propri clienti a esperienze e possibilità priceless legate alle loro passioni”, ha commentato Luca Fiumarella, Head of Marketing Italy & Greece di MasterCard. “Crediamo molto nelle potenzialità di questo nuovo format e siamo particolarmente felici del progetto realizzato a quattro mani con Publitalia, anche perché vede i bambini come protagonisti di un sogno che diventa realtà”.

Gli spettatori del nuovo format, voluto da MasterCard, hanno la possibilità di vivere le emozioni dei bambini coinvolti e farsi trasportare nel mondo del calcio, e avranno anche l’opportunità di conoscere il dietro le quinte di un grande evento sportivo, attraverso un’operazione costituita da diversi touch point tra cui: tv, stampa, digital ed evento sul territorio.

Il progetto, creato ad hoc dalla unit Branded Entertainment di Publitalia in collaborazione con MasterCard, dimostra come l’evoluzione dell’approccio pubblicitario applicato alle grandi passioni dei consumatori italiani, soprattutto quelle per lo sport e per il calcio, possa generare progetti unici e innovativi e sfrutta la sinergia costante editore/concessionaria che garantisce contenuti di intrattenimento di alto livello integrando in modo naturale il brand e rendendolo protagonista della storie che si raccontano.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Gatorade è lo sport drink ufficiale della Uefa Champions League

- # # #

Per i prossimi tre anni Gatorade si lega a doppio nodo alla UEFA Champions League come parte di una partnership multi-brand di PepsiCo che include come marchi globali di punta Pepsi Max, Lay’s e Gatorade. Formalmente designato come “sport drink ufficiale” del torneo, Gatoradepotrà disporre di cartelloni pubblicitari a bordo campo, prodotto nelle conferenze stampa pre e post-gara, così come di filmati, immagini statiche e logo del torneo UEFA Champions League sulle confezioni e nei punti vendita.

“In qualità di leader mondiale nel settore degli integratori sportivi, Gatorade è un marchio prestigioso che è associato aimigliori atleti, squadre e campionati del mondo, quindi questa nuova partnership è una scelta naturale”, ha detto Guy-Laurent Epstein, Direttore Marketing UEFA Champions League SA. “Gatorade ha lavorato alla ricerca e allo sviluppo dei suoi prodotti negli ultimi 50 anni, e siamo impazienti di utilizzarne i prodotti e servizi, così come la conoscenza scientificache possono offrire ai nostri esperti medici e ai giocatori”.

In particolar modo, questa partnership permette a Gatorade di mettere in evidenza le sue attuali partnership con giocatorie squadre: con il quattro volte vincitore della UEFA Champions League Lionel Messi, con la stella nascente James Rodriguez, così come con club partner come Arsenal FC, FC Barcelona (campioni d’Europa in carica) e Juventus Football Club (vice-campioni d’Europa in carica).

“La UEFA Champions League presenta i migliori giocatori e club del calcio mondiale. Attraverso la nostra nuovapartnership, speriamo di contribuire a migliorare le prestazioni di questi grandi calciatori e insieme aumentare la consapevolezza del nostro impegno nel ricaricare calciatori e aspiranti atleti di tutto il mondo”, ha dichiarato Brett O’Brien,direttore generale e vicepresidente senior di Gatorade. “Non vediamo l’ora di portare le nostre soluzioni di integratori sportivi e i nostri servizi supportati dalla ricerca, così come la nostra conoscenza della scienza dello sport ai giocatori e alle squadre partecipanti”.
.

articoli correlati

AZIENDE

Al via il 1° luglio la partnership tra l’universo PepsiCo e la UEFA Champions League

- # # # # #

I marchi di punta globali di PepsiCo – Lay’s, Gatorade e Pepsi Max – hanno unito le forze con la UEFA Champions League. Così PepsiCo oggi ha annunciato la sua nuova partnership con il prestigioso torneo Europeo di calcio per club.

L’accordo di PepsiCo con la UEFA Champions League inizierà ufficialmente il 1° luglio, prima dell’inizio della stagione 2015/16. Lay’s, Gatorade e Pepsi Max saranno i marchi principali della sponsorizzazione, a cui si aggiungeranno Doritos, Lipton e 7Up.

Ramon Laguarta, CEO di PepsiCo Europa, ha commentato: “L’annuncio di oggi rafforza il rapporto già consolidato tra la nostra Azienda e il grande calcio, portandolo ad un livello ancora superiore. La UEFA Champions League è senza dubbio una delle più prestigiose competizioni calcistiche del mondo e conta più di un miliardo di appassionati spettatori ogni stagione, un’opportunità senza precedenti per entrambe le parti. Nutriamo una grande passione per il calcio e non vediamo l’ora di condividerla con i tifosi di tutta Europa e di tutto il mondo.”

Aggiunge: “I marchi Food & Bevarege di PepsiCo, uniti alla popolarità della UEFA Champions League, costituiscono un’unione perfetta: unendo le forze sarà possibile creare grandi momenti di aggregazione e divertimento per la famiglia e gli amici. Insieme, porteremo a nuovi livelli l’unione tra calcio ed entertainment e, in vista della stagione 2015/2016, gli appassionati di UEFA Champions League potranno vivere nuove fantastiche esperienze con Lay’s, Gatorade, Pepsi MAX. Rimanete sintonizzati!”
In merito all’accordo Guy-Laurent Epstein, UEFA Events SA Marketing Director, ha commentato: “E’ con piacere che diamo il benvenuto a PepsiCo come partner ufficiale della UEFA Champions League. Siamo entusiasti di lavorare a stretto contatto con un partner globale come PepsiCo. Questo ci permetterà di coinvolgere fan da ogni parte del mondo attraverso innovative attivazioni di marketing, beneficiando, allo stesso tempo, della vasta esperienza di PepsiCo nell’area dell’intrattenimento al fine di creare ulteriore amplificazione per il marchio UEFA Champions League”

La Finale di UEFA Champions League è l’evento sportivo annuale più seguito al mondo. L’evento di Sabato 6 giugno 2015 è andato in onda in oltre 200 paesi, raggiungendo circa 400 milioni di persone, con un audience live medio atteso di 180 milioni. La stagione, iniziata dai Play-Off e arrivata fino alla Finale, ha visto giocare oltre 17 partite alla settimana, per un totale di 145 match.  Durante una stagione, la competizione offre più di 110.000 ore di contenuti televisivi e l’audience è significativo sia a livello locale che a livello globale, con 1,1 miliardi di spettatori in tutto il mondo durante la trasmissione delle partite in diretta
Oltre alla passione di lunga data per il calcio, PepsiCo può contare su partnership di primo livello con leghe sportive di fama mondiale per lo sviluppo di programmi di contenuto e di marketing all’avanguardia. Le altre leghe sportive partner di PepsiCo sono: la National Basketball Association (NBA), la National Football League (NFL), la National Hockey League (NHL), la Major League di baseball, la Indian Premier League e l’International Cricket Council.

articoli correlati