AZIENDE

UberEATS, il servizio di food delivery firmato Uber, sbarca a Milano

- # # # # #

UberEATS, il servizio di food delivery firmato Uber, sbarca a Milano

Dopo il successo riscosso a Londra, Amsterdam, Dubai e Tokyo, UberEATS si appresta a conquistare anche i food lover di Milano. La capitale della moda italiana diventa infatti la quinta “piazza” Europea, dopo Amsterdam, Londra, Parigi e Bruxelles, in aggiunta alle altre 43 città nel mondo, in cui il servizio di food delivery è già attivo. Grazie all’app di UberEATS, disponibile sia per Android che per iOS, da oggi il cibo sarà a “portata di clic” – 7 giorni su 7, sia che si tratti di una riunione di lavoro in ufficio o di un momento di relax a casa. La nuova piattaforma di food delivery di Uber consente di prenotare da app o all’indirizzo: www.ubereats.com e dà accesso ad un’ampia selezione di ristoranti in grado di soddisfare ogni genere di palato: dai puristi della cucina tradizionale italiana o di quella salutare e vegana agli amanti dello street food.

Ravioleria Sarpi, Ghe Sem, Maido, Let’s Wok (per la cucina asiatica), God Save The Food, Trattoria della Pesa (per la cucina tradizionale), Fatto Bene, Hambistro, Macinata (per gli amanti degli hamburger), Mantra Raw Vegan, 3wRAW (per la cucina salutare e vegetariana), La Martesana e Le Vrai (per il bakery) sono solo alcuni degli oltre 100 partner UberEATS da cui è ora possibile ordinare ottimi pasti affidandosi alla piattaforma Uber per la consegna.

Senza minimo d’ordine e spese di consegna – all’interno dell’area della Circolare Esterna milanese – i corrieri partner di Uber saranno infatti pronti a portare il proprio ordine fino alla porta (se lo si desidera). Inoltre, fino al 9 novembre sia dall’applicazione che dal sito, sarà possibile ordinare gli special dell’UberMENU, una gustosa selezione che intende celebrare i piatti tipici dei partner UberEATS in chiave creativa e molto Uber. Gli chef consigliano: UberBURGER (by Fatto Bene), UberPANZEROTTO (by Priscio), UberFISHBURGER (by A’mare) UberLIGHT e UberJUICE (by Mantra Raw Vegan), UberPIZZA (by Briscola), UberFANCYKEBAB (by Mariu), UberINVOLTINO (by Ravioleria Sarpi) o UberYOGURT (by V3raw).

Come funziona UberEATS
-Scarica l’app UberEATS da iTunes o Google Play
-Accedi con le credenziali del tuo account Uber o crea un nuovo account
-Seleziona un ristorante o cerca la cucina che più ami dall’apposito menù
-Scegli quello che desideri mangiare dal menù
-Clicca su “Ordina” e attendi che la tua consegna sia pronta, puoi seguire l’aggiornamento della tua consegna sull’app
-Un corriere partner di Uber consegnerà il tuo ordine dove preferisci
-Il resoconto del tuo ordine verrà inviato all’indirizzo email associato all’account Uber. La ricevuta sarà presente sulla busta consegnata

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Viaggiare con le proprie serie tv con Infinity, Uber e Huawei

- # # #

Dal 16 al 23 giugno i clienti Uber di Milano, Firenze e Roma potranno provare un’innovativa esperienza d’uso mentre si spostano da un punto all’altro della città grazie alla partnership tra Huawei, Infinity e Uber.

Come afferma Chiara Tosato, direttore commerciale Infinity: “Siamo lieti di collaborare con Uber e Huawei su questo progetto che rafforza ancora di più il posizionamento di Infinity come brand innovativo e attento alle esigenze e abitudini di un target sempre in movimento.”

Infinity, Uber e Huawei hanno pensato di far sfruttare nel migliore dei modi il tempo che le persone impiegano per spostarsi in città con il servizio UberBLACK. Perché non provare l’ebrezza di impugnare il Huawei MediaPad M2 10.0 dotato di un ampio display IPS da 10,1 pollici e 4 altoparlanti amplificati, progettati dai professionisti del suono di fama mondiale di Harman/Kardon, cliccare sul logo dell’App Infinity e far partire l’ultima puntata di Ash vs Evil Dead in anteprima esclusiva direttamente in auto? E utilizzare il tempo a disposizione per rilassarsi e non pensare per qualche minuto ai tantissimi impegni, ai meeting, alle scadenze e a tutti gli altri “doveri” del day by day.

Inoltre, dal 14 al 17 giugno, Firenze sarà animata da uno degli eventi internazionali più importanti del mondo della moda: Pitti Immagine Uomo. Mentre, dal 17 al 21 giugno, avrà luogo a Milano la settimana della Moda Uomo: sarà davvero una novità per tutti gli addetti ai lavori, buyer e giornalisti in primis prenotare una corsa UberBLACK e trovarsi il top di gamma dei tablet Huawei tra le mani per godersi il servizio offerto da Infinity.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Gli studenti di Accademia di Comunicazione sul red carpet per i Future Lions

- # # # # # #

Oltre 2.000 progetti partecipanti, di cui solo 5 premiati. E uno è italiano. Si può riassumere in questi numeri il valore della vittoria dei Future Lions da parte di 4 studenti di Accademia di Comunicazione, la prima scuola italiana ad aggiudicarsi l’ambito premio promosso da AKQA in collaborazione con il Festival di Cannes.

Merito va ad Andrea Raia, Francesco Sguinzi e Pierpaolo Bivio (3° anno del Corso di Art Direction) insieme ad Andrea Zanino (Master in Copywriting). Il progetto che li ha portati alla vittoria è stato realizzato per Uber, l’azienda con sede a San Francisco che fornisce un servizio di trasporto automobilistico privato, attraverso un’applicazione. Nella proposta degli studenti, il servizio trova un’utilità anche nell’ambito del primo soccorso, sfruttando il numero dei mezzi disponibili, la capacità di copertura del territorio e la sua prontezza di intervento.

“Uber FirstAid ha vinto per la capacità di utilizzo della tecnologia in maniera semplice e rilevante, riuscendo a portare grande valore all’immagine del brand”, dice Jack Blanga, docente e tutor del progetto – oltre che Digital Director di TBWA\Italia. “È il 4° anno che con gli studenti di Accademia partecipiamo ai Future Lions, con un solo obiettivo: trovare idee che i giurati vorrebbero aver fatto loro. Nel 2012 sono arrivate due shortlist, negli anni successivi progetti poi realmente realizzati e vittoriosi al “festival dei grandi”. Questa è la ciliegina sulla torta… la prima di tante, sono sicuro”.

Questo premio, oggetto di grande soddisfazione, fa di Accademia di Comunicazione una delle migliori scuole di creatività nel mondo e la conferma come la miglior scuola italiana di Pubblicità, titolo già conferitole dal One Club di New York per l’elevata qualità della preparazione degli studenti dei Corsi di creatività.

articoli correlati

AZIENDE

Uber stringe un accordo con Jobyourlife per “muovere, insieme, il mondo del lavoro”

- # # # # # #

Uber e Jobyourlife, piattaforma italiana di job recruiting, stringono un accordo e collaborano “per muovere, insieme, il mondo del lavoro”.

“La partnership con Uber consiste in un’operazione che porta un vantaggio concreto (ed economico) nei confronti dell’utente” spiega Andrea De Spirt, CEO di Jobyourlife. “Grazie a questo accordo, infatti, consegneremo un voucher da 20€ ai candidati invitati al primo colloquio di lavoro tramite Jobyourlife.
Al momento, essendo Uber presente solo in 5 città italiane (Milano, Roma, Torino, Padova e Genova), abbiamo deciso di iniziare la collaborazione mandando il voucher solo alle persone invitate al colloquio in queste città”.

Jobyourlife, nata nel 2012, con uffici a Milano e a Cagliari, è cresciuta nell’ultimo anno, chiudendo un secondo round di finanziamento da 600mila euro e raggiungendo traguardi importanti: ha superato quota mezzo milione di utenti iscritti, con oltre 1000 aziende che utilizzano la piattaforma per cercare i candidati migliori (tra cui GameStop, Willis Italia, Jusp Spa). Oggi, la startup, incubata in PoliHub, progetto della Fondazione Politecnico di Milano, continua a crescere anche a livello di team, e si prepara per il primo passo in Europa e in Asia.

“La partnership con Uber rappresenta un elemento importante all’interno del nostro percorso” continua Andrea De Spirt. “Inoltre, sottolinea anche l’importanza di saper collaborare e di saper unire due modelli aziendali per portare un ulteriore beneficio all’utente finale, cercando di utilizzare la tecnologia come acceleratore e come facilitatore di alcuni processi. Essere il più utili possibile alle persone è l’obiettivo primario e con questa partnership proveremo ad aggiungere un altro ingrediente alla nostra realtà in crescita”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

#UBERICECREAM, il gelato on demand sbarca a Roma e Milano a bordo degli Ape Calessino

- # #

Uber torna a celebrare l’estate con l’iniziativa #UberIceCream, un servizio di “gelato on-demand” che permette di ordinare e acquistare gelato artigianale ricevendolo in poco tempo esattamente dove ci si trova.
Si svolgerà esclusivamente nella giornata di domani, venerdì 18 luglio dalle 11.00 alle 18.00, a Milano e a Roma, dove gli utenti Uber potranno prenotare facilmente tramite app la consegna di una confezione da 5 pezzi di gelato artigianale ai gusti Nocciola, Cioccolato, Fiordilatte, Mango, Anguria e Melone (queste ultime tutte senza glutine), pagando direttamente online previa registrazione dei propri dati sull’applicazione.

Gli autisti, alla guida di motorini e Ape Calessino personalizzati e dotati di scatole refrigerate, potranno rispondere in maniera agile alle richieste raccolte e assicurare una pausa fresca e gustosa per tutti coloro che lo desiderano. Chi usufruirà del servizio, inoltre, riceverà in regalo un divertente kit per l’estate composto da occhiali da sole e sacca da mare.

L’operazione ha dimensioni senza precedenti per la celebre start-up basata a San Francisco. Si svolgerà infatti, in oltre 40 città europee – in Italia è alla sua seconda edizione – e in un totale di 130 in tutto il Mondo, con l’obiettivo di coinvolgere, da Boston a Barcellona, da Monaco di Baviera a Mumbai, migliaia di utenti nello stesso giorno.

“Siamo felici di poter rilanciare per il secondo anno consecutivo Gelato On Demand e rinnovare la collaborazione con Steccolecco®” commenta Arianna Tordi, Marketing Manager di Uber Roma “siamo sempre alla ricerca di novità per i nostri clienti e di partner che siano in linea con la nostra filosofia aziendale. Con Steccolecco® condividiamo i valori di innovazione e sostenibilità. Siamo convinti che i clienti Uber siano attenti a questi stessi aspetti”

A Roma il progetto ha un risvolto sociale e prevede la destinazione di gelato ai bambini ospiti della casa d’accoglienza dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù. Per l’occasione, lo staff di Uber consegnerà personalmente le confezioni Steccolecco insieme a simpatici gadget, per trascorrere un pomeriggio divertente con i piccoli pazienti.

articoli correlati

MEDIA

A Roma i Mondiali in diretta sulle “black car” di Uber. Grazie a Sky Online

- # # # # #

Uber e Sky Online hanno avviato una partnership che mette al centro la passione per il calcio e regala, agli utenti di Roma, l’opportunità di vivere le emozioni dal campo da gioco direttamente a bordo.
A partire da oggi, infatti, fino al 12 luglio, sulle auto Uber in circolazione nella capitale, sarà possibile seguire le partite dei mondiali in diretta, per non perdersi nemmeno un’azione durante gli spostamenti in città.
Le vetture saranno dotate di tablet che, grazie a un accordo con Sky Online, il servizio che permette di accedere a un sottoinsieme dell’offerta Sky semplicemente con connessione internet, e all’attivazione del Pass Mondiali FIFA 2014, permetterà di seguire in streaming ogni gol e ogni emozione dei mondiali di calcio, direttamente in auto.
Uber e Sky però hanno pensato anche a chi non è appassionato di calcio, il quale potrà usufruire del medesimo servizio e, nell’attesa di arrivare a destinazione, seguire le serie Tv più amate, anche on Demand.
La collaborazione tra Uber e Sky continua anche a campionato finito e offre l’opportunità di sottoscrivere, utilizzando il codice SKYONLINEUBER, un pacchetto della durata di un mese di Serie Tv e Mondiali a soli 19.90 Euro, promozione che dà l’accesso illimitato per un ulteriore mese a Serie Tv del momento, 4 canali dedicati a serie Tv, notizie dall’Italia e dal mondo di Sky Tg24.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

A Milano il 23 gennaio arriva il nuovo servizio di tintoria on-demand di Uber e MamaClean

- # # # # # #

Uber e MamaClean insieme per una nuova collaborazione all’insegna della tecnologia e del dry-cleaning: la tech company specializzata nel servizio di noleggio auto con conducente attraverso un’app gratuita per smartphone, in collaborazione con la boutique online specializzata nella cura dei capi attraverso ritiro e consegna a domicilio, a casa e in ufficio, porteranno insieme per la prima volta a Milano il nuovo servizio di tintoria on-demand, gratis per i propri utenti.
Giovedì 23 gennaio, dalle ore 8 alle ore 21, gli utenti Uber potranno scoprire tutta la comodità e i vantaggi di MamaClean, richiedendo gratuitamente il lavaggio di 2 capi. Sarà sufficiente scaricare (o aggiornare) l’app Uber sul proprio smartphone e cliccare sul logo di MamaClean: in tempo reale, un’auto raggiungerà l’abitazione o il luogo di lavoro dell’utente per ritirare gli indumenti, che il giorno dopo verranno riconsegnati da MamaClean all’indirizzo e all’ora prescelti al momento del ritiro.
In linea con la massima attenzione per i dettagli e per l’elevata qualità del servizio che contraddistingue le due società, l’iniziativa lanciata da Uber e MamaClean rappresenta un’esperienza esclusiva per chiunque non voglia rinunciare al proprio stile nonostante i mille impegni e i ritmi frenetici imposti dalla vita metropolitana. Un’occasione imperdibile per sentirsi coccolati e “concedersi il lusso” di risparmiare tempo in tutta semplicità, grazie al sodalizio tra due servizi innovativi, affidabili e altamente professionali.

articoli correlati