BRAND STRATEGY

Centoeventi firma il lancio globale della nuova vasca da bagno Arga di Jacuzzi

- # # # # # #

Jacuzzi

Centoeventi, agenzia di comunicazione strategica collegata al Gruppo SG Company, è stata scelta da Jacuzzi – a seguito di una gara – per la realizzazione di un piano di comunicazione integrata in occasione del lancio globale della nuova vasca da bagno Arga.

L’evento lancio, in particolare, è avvenuto durante Cersaie 2018, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno aperto agli stakeholders e al mondo consumer.

Per il famoso marchio internazionale del design del benessere il team di Centoeventi ha realizzato una strategia di brand image completa, partendo dalla ricerca e dall’ideazione del naming della nuova vasca idromassaggio di Jacuzzi. Nasce così Arga, dal greco antico “lento”, un nome che conferisce nuovamente valore al tempo per sé stessi, che si spinge oltre il concetto di vasca idromassaggio, rappresentando un momento di relax e benessere che i consumatori possono ritagliarsi lontano dai ritmi frenetici della vita quotidiana. Dopo un’attenta analisi, Centoeventi è riuscita a riassumere in un unico concetto tutto il valore che Arga avrà all’interno del mercato di riferimento e verso i consumatori finali.

“Siamo soddisfatti della partnership consulenziale che abbiamo stretto con il team di Centoeventi. ARGA™ rappresenta una nuova categoria di prodotto, infatti non è una semplice vasca, ma una vera e propria esperienza di benessere. Centoeventi è riuscita a cogliere l’essenza del nostro nuovo prodotto, declinando gli elementi distintivi del relax in ogni aspetto della comunicazione e sottolineando l’heritage del nostro marchio”, ha affermato Giorgio Terzuolo, Brand and Communication Manager EMEA & Asia di Jacuzzi.

La strategia creativa

All’interno della strategia creativa, il brand di SG Company ha progettato e realizzato tutte le fasi di comunicazione del prodotto: dalla scelta del naming all’ideazione del logo, dalla creazione delle etichette e del packaging fino alla redazione dell’intero catalogo declinato in quattro lingue.

A completamento della strategia di comunicazione proposta al cliente, Centoeventi è stata affiancata da Twico, l’agenzia dedicata allo sviluppo di progetti digitali di SG Company, che per Arga ha realizzato il mini sito dedicato.

Infine, per supportare maggiormente la comunicazione durante la fase di lancio del prodotto, sono previsti anche dei contenuti video (video teaser, video emozionale, video tutorial) che verranno diffusi nelle prossime settimane.

“Siamo felici di aver intrapreso un progetto così entusiasmante che ci ha permesso di dimostrare il nostro know-how anche nel settore del benessere. Centoeventi ha utilizzato sinergicamente tutte le competenze presenti nelle diverse unit del nostro team per valorizzare al meglio a questo prodotto. Grazie alla fiducia di Jacuzzi, abbiamo avuto l’occasione di seguire passo dopo passo la creazione dell’immagine della nuova Arga, dalla sua nascita attraverso l’analisi del mercato di riferimento per trovare il posizionamento corretto e la scelta del naming, fino all’ideazione di tutta la brand image. Questo è il modus operandi che seguiamo in Centoeventi da oltre dieci anni, un flusso integrato di competenze che lavorano spalla a spalla con il cliente per raggiungere gli obiettivi previsti, aggiungendo ogni volta creatività e professionalità per rendere ogni progetto unico e tailor made”, commenta Omar Bertoni, CEO di Centoeventi.

Credits

Marika Ruotolo – Senior Project Manager
Alessandro Nespoli – Art Director
Stefano de Stefano – Copywriter
Alessandro Modena – CEO Twico

articoli correlati

AGENZIE

TWICO vince la gara per la promozione web del Dainese ARchivio di Vicenza

- # # # #

TWICO


Twico, agenzia dedicata allo sviluppo di progetti digitali parte di SG Company, ha vinto la gara per l’implementazione di una strategia integrata innovativa per promuovere il DAR (Dainese ARchivio di Vicenza).

Dainese Archivio non è un museo ma una vera e propria esperienza multimediale e multisensoriale, attraverso la quale poter sperimentare e toccare con mano le tecnologie e le innovazioni che hanno segnato il progresso nel campo del design, della sicurezza e della performance sportiva.

L’esposizione prende vita grazie al racconto dei protagonisti delle sue storie, i personaggi che hanno contribuito nello sviluppo e nella ricerca delle soluzioni che oggi sono standard nei rispettivi campi di applicazione.

Un progetto integrato di comunicazione

Grazie al suo approccio “out of the box”, Twico è stata scelta per la realizzazione di un progetto integrato di comunicazione che pone al centro l’heritage del Gruppo Dainese. Un’unica strategia che coniuga comunicazione social e declinazioni below the line, con un focus nazionale, ma fruibile anche a livello internazionale, volta alla crescita della brand awareness di Dainese nel mondo e alla promozione del DAR.

Il DAR si compone di uno spazio di 900 metri quadrati che racchiude in sé diversi elementi integrati fra loro. L’ innovazione tecnologica e all’avanguardia grazie ad exhibit interattivi e oltre 20 sezioni tematiche si completa con l’esposizione di 500 tute e prodotti che hanno reso il marchio veneto conosciuto in tutto il mondo. Il DAR non è solo un archivio, ma un luogo ricco di contenuti, un viaggio nella storia del marchio italiano in grado di unire motociclisti e sportivi.

Il progetto realizzato da Twico ha riservato una particolare attenzione all’edutainment, sia durante la realizzazione del sito dainesearchivio.com sia nei contenuti editoriali social, in linea con gli obiettivi del Dainese ARchivio. In particolare, lo spazio ospiterà numerosi workshop e incontri con le scuole volti a trasformare il DAR in un polo dell’innovazione tecnologica, con installazioni che comunichino il progresso nel campo della sicurezza, della performance sportiva al fine di coinvolgere le nuove generazioni e stimolarle a inseguire i propri sogni.

Alessandro Modena, CEO di‎ Twico, commenta: “Siamo orgogliosi di aver preso parte a un progetto così ampio e importante che pone in primo piano l’innovazione tecnologica. L’idea di creare un hub tecnologico in grado di valorizzare l’heritage nasce dalla volontà di rendere omaggio alla storia di Dainese, ma al contempo di spingere le nuove generazioni verso la curiosità per cercare di andare sempre oltre durante il loro viaggio nella vita. Dainese ARchivio diviene quindi un luogo d’ispirazione che trasmette un mood propositivo al superamento continuo dei propri limiti. La strategia integrata che abbiamo ideato è un mix creato su misura per fondere i valori del brand, la sua storia, engagement ed infine i prodotti di alta gamma che hanno reso Dainese famosa nel mondo”.

CREDITS
Eleonora Chiomento – Strategist
Simone Nieddu – Content Manager
Simone Schirosi – Art Director

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Marcolin conferma Centoeventi per la promozione europea della collezione GUESS Eyewear

- # # # # # #

Centoeventi

Per il secondo anno consecutivo, il gruppo Marcolin S.p.A, una tra le aziende leader a livello mondiale nel settore dell’eyewear, conferma l’expertise di Centoeventi, agenzia di comunicazione strategica parte di SG Company, per l’ideazione di una strategia di brand activation in store e il coordinamento internazionale del tour europeo che toccherà l’Italia, la Francia e la Spagna volto alla promozione della nuova collezione P/E 2018 di GUESS Eyewear.

Il team di Centoeventi ha realizzato un piano d’attivazione internazionale incentrato su un’unica idea creativa, che trasmetta le caratteristiche universali della collezione e sia apprezzata da Paesi con culture differenti.

“Il Summer tour di GUESS nasce come brief a carattere europeo. Il progetto richiedeva dunque una chiave universale e coinvolgente, che abbiamo ritrovato nel concetto di telefono: elemento di relazione immediata senza confini. A esso si aggiunge il concetto di curiosità, infatti, non conoscere l’interlocutore che sta dall’altra parte risulta essere un forte elemento di engagement estremamente funzionale. “Rispondi è per te!” diventa così un ice breaker con il quale creare poter creare una relazione fra persone, rendendo la collezione un richiamo al quale rispondere”, dichiara Omar Bertoni, CEO di Centoeventi.

Un progetto articolato

L’iniziativa ha visto una forte cooperazione tra l’agenzia italiana e i partner europei che hanno seguito localmente lo sviluppo del piano integrato tra street activation e attività di engagement in store. In particolare, il progetto prevedeva diverse azioni tra cui l’attività di street marketing iniziale per catturare l’attenzione del target consumer profilato in base alle zone limitrofe alle ottiche selezionate presenti in Italia, Francia e Spagna.

La direzione creativa dell’agenzia milanese ha posizionato nelle aree prescelte una sigaraia e un telefono con cornetta, incuriosendo così i passanti che hanno vissuto l’esperienza di rispondere a una telefonata misteriosa. Dopo alcuni squilli di telefono, i più coraggiosi hanno potuto alzare la cornetta, scoprendo così di essere stati invitati a partecipare al party del brand attraverso la voce registrata di Amanda Cerny e Nick Bateman, influencer ufficiali della campagna di GUESS.

Attivazione  digitale con Twico

All’interno delle ottiche selezionate, invece, grazie alla collaborazione con Twico, agenzia dedicata allo sviluppo di progetti digitali parte di SG Company, l’audience profilata ha avuto la possibilità di ricevere il proprio ritratto digitale con indosso i nuovi modelli GUESS.

Questo momento è stato possibile grazie all’apprealizzata specificatamente per l’evento da Twico che ha reinterpretato la classica idea di ritratto. Un’attività che ha registrato un alto tasso di soddisfazione sia nel target sia negli ottici coinvolti. Infine, i ritratti degli ospiti con indosso le nuove montature dell’evento sono divenuti dei simpatici cadeaux per i partecipanti coinvolti e sono stati utilizzati dal brand come materiale per l’attività social del brand.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Citterio conferma la fiducia a Twico per la realizzazione del nuovo sito americano

- # # # #

citterio usa

Citterio ha confermato la fiducia a Twico, agenzia dedicata allo sviluppo di progetti digitali parte di SG Company, affidandole la realizzazione del sito statunitense Citterio Usa.
Il brand italiano, nato nel 1878 con il Salumificio Giuseppe Citterio, rappresenta un’eccellenza di qualità nella storia della gastronomia italiana in grado di mantenere una conduzione familiare che ha coinvolto cinque generazioni in 140 anni: un’istituzione nella produzione dei salumi italiani che continua la sua espansione anche oltreoceano affermandosi con i propri prodotti made in Italy sulla costa orientale degli Stati Unit.
Vincendo la gara indetta a fine 2015 Twico inizia la sua positiva collaborazione con Citterio, e nel 2016 si occupa del lancio della nuova piattaforma aziendale Citterio.com puntando su intuitività e interattività, un progetto di restyling molto apprezzato che ha portato il brand a replicare il sito anche sul mercato americano.

Inoltre, dopo un’importante attività di raccolta database prodotti, l’agenzia milanese ha lavorato sinergicamente con il team americano per realizzare la nuova scheda prodotti, in linea con le aspettative del target americano, molto diverso non solo per la lingua ma soprattutto per la cultura gastronomica dal mercato italiano.

“La storia della tradizione salumiera Citterio è stata il focus della nostra attività di presentazione del brand sul sito corporate europeo, fil rouge mantenuto nella realizzazione della piattaforma rivolta al mercato americano”, commenta Alessandro Modena, CEO di‎ Twico. “Abbiamo puntato molto sulla tradizione italiana, proprio perché la qualità dei prodotti utilizzati da Citterio negli Stati Uniti mantiene il gusto Made in Italy, offrendo così un senso di italianità al pubblico americano anche attraverso prodotti e strumenti conosciuti dal target di riferimento come le certicazioni. Questo progetto dimostra come Twico sia in grado di gestire ampi piani inseriti anche in strategie di sviluppo internazionale, puntando soprattutto sui valori che rappresentano i brand”.

articoli correlati