BRAND STRATEGY

Doro in campagna tv sui canali Mediaset per i modelli 8035 e 7060 dedicati ai senior

- # # # #

doro

Doro, azienda attiva nel settore delle telecomunicazioni per i senior, torna in TV in vista delle feste natalizie con una campagna pubblicitaria dedicata al nuovo smartphone Doro 8035 e all’innovativo telefono cellulare Doro 7060 con a bordo i social.

La campagna video comprende due spot da 15 secondi l’uno e racconta in modo semplice e intuitivo le caratteristiche principali dei due modelli di telefoni attraverso l’esperienza d’uso di un gruppo di amici over 65 e dei loro nipoti.

La campagna pubblicitaria, partita ai primi di novembre con il video dedicato allo smartphone che vuole sottolineare la facilità d’uso attraverso il claim “lo smartphone che semplifica la vita”, continua fino a dicembre con il secondo spot dedicato al feature phone che evidenzia come un classico cellulare può “connettere le generazioni di tutto il mondo”.

Lo spot dedicato a Doro 8035 vede tre amici che, attraverso le diverse funzionalità dello smartphone e riescono a conversare e a rimanere in contatto in modo facile e immediato attraverso un gruppo creato su WhatsApp. Proprio attraverso lo smartphone e la chat i tre amici organizzano in completa semplicità un incontro per il loro gruppo di teatro. Il video evidenza anche alcune delle feature più importanti del device come il menù semplificato e l’interfaccia rivoluzionaria che include tre icone principali sulla schermata home dello smartphone: “Chiama”, “Visualizza” e “Invia”, associate a “Chi” o “Cosa”, la barra di ricarica che con lo smartphone inserito diventa un pratico orologio e i social media.

Nel video realizzato per Doro 7060, novità per tutti gli utenti meno smart, ma che non vogliono rinunciare a utilizzare i social, lo spot raffigura un nonno sorridente alle prese con la visualizzazione delle fotografie della festa di compleanno di sua nipote. Velocemente e grazie alla guida che accompagna l’utente nell’utilizzo del telefono, il nonno riesce a passare da un’attività all’altra con praticità e semplicità quando riceve un messaggio. Perché Doro 7060 connette davvero le generazioni!

Fino a dicembre gli spot pubblicitari sono in onda nelle fasce orarie della mattina, pomeriggio e sera sulle reti Mediaset (Canale 5, Rete 4, Iris e TGcom24) e in concomitanza di alcuni dei programmi più seguiti come Mattino 5, Quarto Grado e Quarta Repubblica.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

L’offerta “Tutto-In-Uno” di Optima Italia on air con uno spot tv sulle reti Mediaset

- # # # #

spot tv optima

Optima Italia S.p.A. è on air con un nuovo spot per spingere la propria offerta integrata “Tutto-In-Uno”. L’offerta – che viene rappresentata a livello creativo dal concetto della Matrioska – ha lo scopo di semplificare la vita di famiglie e imprese, rendendo più facile la gestione delle utenze (Luce, Gas, Fibra, Fisso e Mobile) attraverso una bolletta unica e un canone unico personalizzato sulle esigenze di consumo di ogni singolo cliente.

La semplificazione nella gestione delle utenze non è il solo vantaggio di quest’offerta senza eguali in Italia. Optima affianca al Tutto-In-Uno due vantaggi riservati proprio a quei clienti che decideranno di passare alla soluzione integrata: per il Fisso le chiamate sono illimitate verso tutte le numerazioni (fisse e mobili), mentre per il Mobile, con la sottoscrizione di almeno un servizio Energia, Optima offre 10GB e 1000 Minuti al mese gratis per sempre. La prima parte della campagna, partita domenica 8 luglio con due settimane di programmazione, sarà incentrata su uno spot (nei formati 15” e 30”) con Alessia Mancini come testimonial, che andrà in onda sulle reti Mediaset.

Il concept della campagna Optima è spiegato dal simbolo universale della Matrioska, un oggetto ‘semplice’ perché si presenta come un pezzo unico, ma che all’interno racchiude molto di più”, ha dichiarato Antonio Pirpan, Responsabile Brand e Comunicazione di Optima Italia. “Similitudine perfetta per spiegare in modo creativo, ma immediato, il valore della nostra offerta ‘Tutto-In-Uno’. Il motore della strategia di Optima è la semplificazione, quella necessaria che permette alle aziende di rimanere concentrate sul proprio core business e alle famiglie di gestire le utenze della propria casa senza ‘stress da bolletta’. È questo che vogliamo comunicare con la campagna: un’unica soluzione per tutte le utenze con un canone unico su misura per ogni singolo cliente, semplice e innovativo”. La produzione dello spot da 15 e 30 secondi è stata curata/realizzata da Run Film Napoli e dalla divisione Optima Brand.

articoli correlati

NUMBER

La TV è sempre più fluida, gli italiani amano il mobile: i dati Doxa e comScore

- # # #

tv

Passare dal palinsesto TV ai servizi video via web diventa prassi sempre più comune per tutte le fasce d’età: se infatti il 51% degli italiani si lascia ancora guidare dalla programmazione televisiva tradizionale, anche il 33% del pubblico più anziano dichiara di dedicare lo stesso numero di ore a programmi TV e a contenuti video su internet. Questo è quanto emerge dai dati presentati ieri dall’Osservatorio Internet Media del Politecnico di Milano in occasione del convegno “Internet Media: avanti tutta, ma avanti tutti?” (qui il nostro articolo di ieri) in collaborazione con Doxa (ricerca sul consumatore e le attività online svolte sui diversi dispositivi) e comScore (ricerca sull’audience della total digital population italiana e i device più utilizzati).

 

Il digitale erode i media tradizionali

La pay tv tradizionale è ancora fruita in grande maggioranza attraverso la TV (per il 70% degli intervistati), le piattaforme che offrono Video On Demand si suddividono tra TV (45%) e Pc (29%) mentre lo streaming è ancora per la maggior parte legato alla fruizione tramite computer (47%). Cresce del 39% la spesa dei consumatori per i video online (in SVOD, abbonamenti di contenuti Video on Demand), un formato da considerare oramai imprescindibile fin dall’inizio della pianificazione media per una efficace strategia comunicativa.

“Se suddividiamo il mercato pubblicitario complessivo tra i diversi mezzi, anche nel 2017 vediamo confermato il trend che mostra la componente digitale erodere sempre più quote alla carta stampata e in parte anche alla Televisione” dichiara Andrea Lamperti, Direttore dell’Osservatorio Internet Media del Politecnico di Milano. “Negli ultimi dieci anni, infatti, le posizioni di Stampa e Internet sono esattamente ribaltate (da una quota rispettivamente del 31% e del 10% nel 2008, oggi i due mezzi sono passati al 13% e al 34%), mentre nel 2017 la Tv tocca la sua quota minima (48%)”.

 

Video Online, Tv, Video On Demand: generazioni a confronto

La fruizione di contenuti video online sta affermandosi sempre più come modalità complementare ai mezzi tradizionali: il 44% del campione, a prescindere dalla fascia anagrafica, cerca infatti un contenuto o programma specifico indifferentemente da dove questo venga trasmesso (con punte del 51% tra i Millennials). Le tipologie di programmi più guardati nell’ultimo mese denotano una polarizzazione a seconda dell’età del pubblico: se i Millennials preferiscono serie tv straniere, film appena usciti al cinema, reality e animazione, il pubblico più adulto è più legato a talk show, fiction italiane e telegiornali…

 

Continua a leggere su MyMarketing.Net!

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Manzotin torna on air in TV e radio con un inno all’Italia firmato da TERRA

- # # # #

manzotin, terra

Manzotin torna in tv con una nuova campagna adv su La7 e La7D, con una strategia e una creatività completamente rinnovate. La creatività, un vero e proprio inno all’Italia, ideata dalla struttura indipendente TERRA, è nata dall’idea di portare in tv un linguaggio fresco e contemporaneo, sviluppato per il digitale: è sulla pagina facebook di Manzotin che il protagonista dello spot ha debuttato per la prima volta.

Giorno dopo giorno le sue piccole grandi avventure ad alto tasso di comicità sono entrate nel cuore del pubblico, sino a quando non è arrivato il momento dell’approdo in tv. Nello spot, il funambolico Mr Manzotin si esibisce in uno spassoso mambo tra ingredienti tipici della dieta mediterranea e gustosi manicaretti estivi. Il motivo, ricalcato sulle note del celebre “Mambo italiano”, suggella il legame tra il brand, il prodotto e il valore dell’italianità e contribuisce alla memorabilità del commercial.

La pianificazione televisiva sarà affiancata e sostenuta anche da una diffusione radiofonica, che veicolerà un messaggio creativo coerente con quello televisivo. Una campagna a tutto tondo, dunque, che gioca sulla contaminazione dei linguaggi e punta a creare un solido legame tra social, tv e radio.

 

Credits

Agenzia: TERRA | Strumenti per raccontare
Direzione creativa e creatività: Diego Fontana
Produzione: Spaghetti 3D
Regia: Corrado Ravazzini
Audioproduzione: Top Digital
Centro media: Media Club.

articoli correlati

MEDIA

Social tv: Nielsen lancia la rilevazione Instagram in Italia. A gennaio 25 mln di interazione

- # # #

Nielsen social

Da qualche settimana, anche in Italia Nielsen ha integrato con Instagram la rilevazione di Social Content Ratings, l’innovativo strumento che già monitora le conversazioni relative ai contenuti televisivi su Facebook e Twitter. Con questa novità Nielsen arricchisce il proprio servizio che fornisce quotidianamente un dato di riferimento sul fenomeno della Social TV. Instagram è monitorato con le stesse regole di classificazione e metriche adottate per gli altri due social network.

Nel mese di gennaio su Instagram sono state rilevate 25 milioni di interazioni (ovvero commenti e like) generate da post relativi a tutti i contenuti trasmessi da 36 emittenti italiane e da Netflix. Il 42% dei commenti su Instagram è avvenuto in giorni diversi dalla messa in onda dei programmi, a fronte del 46% su Facebook e del 16% su Twitter. Ciò conferma le peculiarità dei tre social network nella loro capacità di estendere l’interesse verso i contenuti TV ben oltre il periodo di messa in onda.

Le interazioni su Instagram sono polarizzate su pochi generi televisivi: sempre nel primo mese dell’anno, il 50% delle interazioni si è riferito a eventi sportivi live, il 30% a talent e reality show. Anche se con una concentrazione più bassa, la stessa situazione si riflette su Facebook. Nel caso di Twitter, invece, la distribuzione dei commenti è più omogenea, con quote significative anche per talk show, dibattito politico, intrattenimento e serie TV. “Oltre al consistente aumento del perimetro di rilevazione, l’importanza di questa novità è che si mettono a disposizione del mercato metriche omogenee e comparabili per cogliere le peculiarità di tre diversi social network. Questo permetterà a broadcaster, agenzie e advertiser di aumentare l’efficacia delle proprie politiche editoriali e delle attività di comunicazione sinergiche tra televisione e social network” ha dichiarato Luca Bordin, General Manager Media Sales&Solutions di Nielsen.

Una delle caratteristiche peculiari di Instagram, che sta trovando conferma anche in ambito Social TV, è la rilevanza di vip e influencer nel generare engagement. Considerando 10 show tra quelli più commentati delle ultime settimane, emerge che gli account di personaggi televisivi, VIP e influencer su Instagram sono più performanti rispetto a quelli degli editori e produttori dei programmi: nel caso di Instagram, il 57% delle interazioni è stato generato da post pubblicati da personaggi del cast, ospiti o VIP presenti nel programma, su Facebook il 46% e su Twitter il 24%.

Sempre secondo Luca Bordin “Questo aspetto rappresenta per agenzie e influencer un’opportunità di monetizzazione, ma allo stesso tempo lascia ai broadcaster grandi margini di crescita per valorizzare, anche attraverso Instagram, i propri contenuti e le relative attività di marketing. In sintesi Instagram rappresenta a oggi una opportunità tutta da scoprire per gli attori dell’ecosistema della Social TV”. Dopo le numerose novità rilasciate nel 2017, Nielsen Social Content Ratings® continua a evolversi per consentire ai player del mercato media di cogliere in pieno le opportunità di comunicazione ed engagement rappresentate dalla Social TV.

articoli correlati

AGENZIE

Coppa del Mondo Fifa 2018 e 2020, MP & Silva lancia in Italia la vendita dei diritti media

- # # # # # #

Coppa del mondo 2018

Incaricata dalla FIFA per la vendita dei diritti media in Italia della Coppa del Mondo FIFA 2018 e 2022, MP & Silva è attualmente impegnata nel facilitare i diritti di trasmissione tradizionale e digitale ed è aperta a manifestazioni di interesse da parte di potenziali offerenti.

Con il supporto della FIFA, MP & Silva discuterà nei prossimi mesi una serie di pacchetti di diritti con i media partners. La gara di apertura della prossima Coppa del Mondo è in programma allo stadio Luzhniki di Mosca il 14 giugno 2018. Il sorteggio della fase finale si svolgerà invece il prossimo 1° dicembre 2017 presso il Palazzo del Cremlino a Mosca.

A proposito della distribuzione dei diritti della Coppa del Mondo FIFA in Italia, il CEO di MP & Silva Jochen Lösch dichiara: “La Coppa del mondo Fifa è il culmine del calendario mondiale del calcio, e so che i tifosi italiani sono molto fiduciosi sulle possibilità della loro squadra di partecipare e di avere successo in Russia e quattro anni più tardi in Qatar. Attendo con ansia di impegnarmi con le emittenti italiane per garantire agli appassionati italiani di tifare per la loro squadra”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Invicta esplora la città nella nuova campagna tv, stampa e social firmata da Havas Milan

- # # # # # # # #

Invicta esplora la città con Havas Milan

La città è un mondo tutto da scoprire. È on air da venerdì 14 luglio la nuova campagna Invicta, firmata da Havas Milan e declinata su televisione, stampa e social network.

La creatività è legata a due concetti presenti nel DNA del brand: avventura e città. Il film tv, elemento trainante della comunicazione, mostra le normali avventure cittadine di alcune persone che rappresentano tutti i target di Invicta, mettendo in mostra la gamma di zaini e abbigliamento. Il voice over, però, descrive i protagonisti di queste scene paragonandoli ai più grandi esploratori del passato.

“La città è un mondo da esplorare”, infatti, non è solo la line conclusiva del film, è un vero e proprio invito che lo storico brand di Torino rivolge a tutti: dagli studenti fino ai giovani lavoratori. Come si può notare dal trattamento e dalla creatività stessa, la campagna risponde inoltre a un bisogno di riposizionamento da parte del marchio: lo zaino non è più solo un oggetto funzionale, ma un vero e proprio accessorio di stile. E come tale viene comunicato.

Alla campagna, pianificata in tv, sul web e nei cinema con diversi tagli e lunghezze, hanno lavorato il copywriter Davide Labò e gli art director Giacomo Piloni e Andrea Talone, sotto la direzione creativa di Lorenzo Crespi e Selmi Barissever e la direzione creativa esecutiva di Giovanni Porro. La regia è del duo Sämen per Withstand.

articoli correlati

MEDIA

Eurosport, è un’estate di fuoco: tutti gli appuntamenti sportivi del broadcast

- # # # # # #

Eurosport

Cresce Eurosport, con ottimi dati rispetto al 2016: durante il mese di giugno il broadcast ha totalizzato un +67% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, grazie a eventi in esclusiva del calibro del Roland Garros e della 24 Ore di Le Mans. Una media che in questi primi mesi dell’anno si attesta a +13%. Anche l’inizio di luglio non è stato da meno: la prima settimana di Tour de France, infatti, è partita subito a tutta velocità: +100% rispetto agli ascolti del 2016, grazie alla novità della diretta integrale di tutte le tappe della Grande Boucle per la prima volta, con il commento dell’affiatata coppia Magrini-Aiello LIVE dal Bianchi Cafè and Cycles di Milano. Tour che si concluderà il 23 luglio, come da tradizione, sugli Champs-Élysées, per poi passare il testimone dei Grandi Giri alla Vuelta. La corsa a tappe spagnola verrà trasmesssa in diretta e in esclusiva da Eurosport dal 19 agosto al 10 settembre, con l’aggiunta degli immancabili magazine di approfondimento dedicati.

Oltre al ciclismo, non potranno mancare nemmeno le discipline olimpiche estive: gli appuntamenti da non perdere in questo caso sono i Campionati Mondiali di Nuoto e Tuffi, dal 14 al 30 luglio a Budapest, e i Mondiali di Atletica Leggera, dal 4 al 13 agosto a Londra, due eventi di punta a cui Eurosport garantirà un’ampia copertura LIVE, oltre ai magazine condotti dai talent internazionali del canale, tra i quali spicca il primatista mondiale del salto triplo Jonathan Edwards. Occhi puntati, rispettivamente, su Federica Pellegrini, stella del nuoto italiano alla caccia di ulteriori medaglie iridate, e sul fuoriclasse Usain Bolt, che proverà a concludere la sua incredibile carriera da Campione del Mondo. Anche i fan del tennis potranno stare sereni, in quanto Eurosport proporrà una copertura LIVE completa e in esclusiva dell’ultimo torneo tennistico del Grande Slam, gli US Open. I migliori tennisti al mondo si sfideranno infatti, dal 28 agosto al 10 settembre, sul cemento statunitense di Flushing Meadows, per strappare lo scettro di re e regina di New York, rispettivamente a Stan Wawrinka e a Angelique Kerber.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Payback, due spot radio e una video strategy per la nuova campagna “Punti Pazzi”

- # # # # # #

Payback Punti Pazzi

Il programma fedeltà del gruppo American Express Payback affida il lancio della sua promozione “Punti Pazzi” ad una campagna radio e ad una innovativa video strategy. A partire dal 14 maggio e fino al 10 giugno, Payback sarà on air con un’intensa pianificazione radiofonica con copertura nazionale sulle principali emittenti con due spot dallo stile ironico e vivace. Il soggetto scelto, declinato in formato da 30” e da 15”, punta all’immediata riconoscibilità della voce del noto “arrotino”, simpatico annunciatore dell’arrivo dei “Punti Pazzi” presso i Partner Payback.

La possibilità di moltiplicare in maniera eccezionale ed insolita i punti Payback vuole farsi ricordare con un sorriso dagli ascoltatori radiofonici delle principali emittenti nazionali tra cui RDS, Radio Deejay, Radio Capital, Radio Italia, Radio 105, RMC, Virgin Radio, Radio Rai ed RTL 102.5. La pianificazione radio è a cura di Mindshare. La campagna, volta a riaffermare il valore della coalition Payback – che vanta Partner importanti nei principali settori del largo consumo e dei servizi (tra cui Carrefour, Esso, Alitalia, 3, Mediaset Premium, American Express, Carrefour Banca, BNL, GrandVision, Hertz, Mondadori Store, Sorgenia, Giordano Vini e oltre 70 Partner online) – si completa con una innovativa strategia video lanciata in partnership con Mosaicoon. La tech company italiana che, con la sua innovativa piattaforma tecnologica, mette in contatto brand e creator: talenti della creatività che propongono format video originali da personalizzare e distribuire online in modo facile e veloce.

La campagna video di Payback declina in 3 soggetti diversi il format del tutorial folle, che si propone di insegnare a volare, a diventare invisibili ed a spostare gli oggetti con il pensiero, con un risultato paradossale e comico. L’obiettivo della strategia è di intrattenere ed incuriosire clienti e prospect a scoprire le “offerte pazze”, con uno stile comunicativo in linea con la vocazione digitale e “fun” di Payback.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air la nuova campagna istituzionale di Coop, firma Y&R Italia

- # # # # #

Campagna Coop

Il sodalizio tra Y&R e Coop Italia continua con il lancio in TV, radio e web del nuovo format di comunicazione. Dopo aver affrontato il difficile contesto competitivo dato dalla crisi economica nazionale, Coop torna oggi a parlare dei propri valori di marca e lo fa con un format nuovo, creato per dare un supporto concreto alle esigenze dei consumatori. Il punto di partenza della nuova campagna integrata è sempre il consumatore: i suoi dubbi e le sue esigenze oggi vertono su tematiche valoriali a cui Coop risponde con fatti concreti espressi con un tono di voce fresco, moderno, dinamico e coinvolgente.

I temi trattati saranno molteplici nel corso dell’anno, il primo è il valore della sicurezza. La musica composta ad hoc per Coop Italia da Massimiliano Pelan e Fabio De Martino (30”) è l’emblema della campagna e firma i fatti dichiarati con l’invito a celebrare un momento di cooperazione, di azione, di sguardo al futuro. E’ il momento di celebrare ciò che il brand ha costruito negli anni dando sempre però un ruolo fondamentale al consumatore. Tale promessa è sottolineata da un ulteriore cambiamento: lo storico logo “la Coop sei tu” viene presentato anch’esso con un nuova impostazione grafica che integra il payoff con il brand a sottolineare il rapporto paritario tra la marca e le persone.

CREDITS
Cliente: Coop Italia
Direttore Marketing e Comunicazione: Francesco Cecere
Responsabile Comunicazione: Alessandro Serra
Agenzia: Y&R Italia
Chairman & Chief Creative Officer: Vicky Gitto
Creative Director Copy: Paolo Pollo
Deputy Creative Director Art: Marco Panareo
Senior Art Director: Anna Taschini
Senior Copywriter: Francesco Cellini
Client Director: Chiara Gilli
Account Director: Valeria Pedrazzini
CDP: BedeschiFilm srl
Executive Producer: Emanuela Murelli, Federico Salvi
Directors: DaDa – Veronica Mengoli e Claudia Biondini
Musica: Massimiliano Pelan e Fabio De Martino
Postproduzione: PostAtomic
Agenzia Media: PHD

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Estathé lancia il nuovo spot della campagna Thé Best. protagonista la scimmia Tibi

- # # # # #

Estathé

Sarà on air dal 7 maggio il nuovo spot di Estathè, pianificata sui media nazionali con anche un codino per il lancio della nuova linea Estathé Zero. Declinata su televisione e radio Thé best celebra la freschezza e il gusto inconfondibile della famosa bevanda del gruppo Ferrero.
All’interno di un Aula Magna Universitaria si svolge un curioso test d’ intelligenza: davanti a una folla di studenti e professori, un allievo e uno scimpanzé si sfidano in una combattutissima partita a scacchi. Il ragazzo sorseggia il suo Bicchierino di Estathé e sembra avere la partita in pugno quando lo scimpanzé con una mossa fulminea, tra lo stupore di tutti, fa scacco matto.
L’incontro si conclude con un momento di festa all’interno dell’aula. Studenti, professori e il simpatico scimpanzé brindano bevendo amichevolmente Estathé. E’ questa la nuova puntata della Campagna Thé Best di Estathé che “gioca” in maniera ironica con il prodotto. Nella vita può succedere di tutto, anche perdere una partita a scacchi con uno scimpanzé, ma il gusto del prodotto riporta sempre allegria e positività in ogni situazione.
La scimmia Tibi, un primate molto intelligente, dotato di grande memoria e spirito d’osservazione è la protagonista dello spot, girato il 23 aprile al Collegio delle Università Milanesi. Non è la prima volta di Tibi in video, in passato è già stata su disparati set: videoclip, film e programmi tv l’hanno resa famosa.

CREDITS
Agenzia Creativa: CD’I di Cralo D’innella
Casa di Produzione: Mercurio Cinematografica
RegiA: Giuseppe Capotondi
Direttore della fotografia: Marc Gomez Del Moral

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air dal 23 aprile le nuove campagne Brosway e S’Agapò. Firma Tend

- # # # # #

On air spot Brosway e S'Agapò

Brosway e S’Agapò tornano in TV con le campagne prodotte e pianificate da Tend. On air già dal 23 aprile, la pianificazione interesserà le principali reti Mediaset con passaggi da 30” e 15’’ sia per il marchio Brosway che per S’Agapò. Quest’ultimo sarà presente anche su Real Time, MTV, VH1 e Radio Italia.

Brosway replica ancora con il talent Alvaro Soler, ex giudice di X Factor, 6 dischi di platino per SOFIA, e con oltre 300 milioni di visualizzazioni in rete. A fianco dell’artista ad interpretare SOFIA, la modella e attrice brasiliana Camila Morais. Per S’Agapò Francesca Michielin canta l’amore con la hit Battito di Ciglia, singolo estratto dall’album “di20are” certificato disco d’oro, che ha totalizzato più di 4 milioni di visualizzazioni su Vevo e YouTube. Due appassionanti racconti, con un fil rouge comune: l’amore, valore rappresentato a pieno dai gioielli BROSWAY

articoli correlati

NUMBER

Nielsen: 1,9 milioni gli italiani che ogni settimana commentano i programmi tv sui social

- # # # # # #

Social TV Nielsen

Nel corso del primo trimestre 2017, mediamente 1,9 milioni di utenti unici hanno commentato ogni settimana su Facebook e Twitter i programmi televisivi trasmessi da 35 emittenti digitali terrestri e satellitari in Italia attraverso contenuti originali (post e tweet) e attività di engagement (commenti, condivisioni, like, retweet, citazioni, ecc). Nello stesso periodo, le discussione sulle due piattaforme social sono state 66 milioni, con un picco massimo nel mese di febbraio quando si sono registrate 36 milioni di interazioni da parte di 7,4 milioni di utenti attivi. Il volume delle interazioni nel periodo gennaio – marzo 2017 è cresciuto del 23% rispetto al trimestre precedente. Lo rivela l’istituto di ricerca Nielsen sulla base dei dati trimestrali di Social Content Ratings, la soluzione per la misurazione della Social TV in termini di attività e di audience. Dal dettaglio dell’analisi, emerge che il mese di febbraio è stato determinante alla crescita del trimestre indipendentemente dal successo social del Festival di Sanremo: la settimana della kermesse canora è risultata quella con il più alto numero di interazioni e di utenti unici, rispettivamente 21 milioni e 5,2 milioni.

Ma al netto del Festival, il trimestre avrebbe chiuso comunque in positivo rispetto al precedente grazie all’engagement social stimolato da programmi come C’è posta per te, L’isola dei famosi, Masterchef, le prime puntate del serale di Amici e di Ballando con le stelle, per citarne alcuni, e da eventi tipicamente mediatici come la Notte degli Oscar e i David di Donatello. Senza dimenticare il successo di alcune Fiction tra cui il Commissario Montalbano e L’Onore e il Rispetto e di eventi sportivi, oltre al calcio, come l’avvio della stagione dei motori, i successi degli italiani nello sci e la “rinascita” di Roger Federer con la vittoria agli Open d’Australia di tennis. “Oltre ai volumi rilevanti” ha dichiarato Luca Bordin, General Manager Media Sales&Solutions di Nielsen, “gli ultimi dati confermano una tendenza già riscontrata nella seconda parte del 2016, ovvero la rilevanza delle conversazioni sui social che avvengono nei giorni precedenti o successivi la messa in onda di un programma, a testimonianza del crescente valore delle piattaforme social per la Tv. Infatti considerando i 250 programmi più commentati, nel primo trimestre 2017 complessivamente il 37% delle conversazioni è avvenuto in modalità non lineare. La tendenza è più evidente su Facebook dove il dato arriva al 45%, mentre su Twitter si attesta al 21%: questa differenza riflette le peculiarità delle due piattaforme”.

Per quanto riguarda i generi televisivi più commentati, al primo posto troviamo l’intrattenimento (che include Sanremo), seguito dagli eventi sportivi live e quindi da talent e reality show, ognuno con specifiche peculiarità riguardo all’attività sui diversi social. Mentre, sottolinea Nielsen, su Facebook l’87% delle conversazioni si è concentrato tra intrattenimento e sport, su Twitter la distribuzione dei commenti tra generi televisivi è molto meno concentrata: intrattenimento al 41%, talent e reality al 21%, sport al 19%, talk show all’11% e a seguire gli altri. Guardando ai dati demografici degli utenti, il peso di uomini e donne è simile (51% vs 49%) ma sono ampie le differenze per genere televisivo. I primi prevalgono nel caso di eventi sportivi e talk show, ma le seconde sono molto più attive quando si tratta di commentare altre tipologie di programmi (serie tv e talent soprattutto).

Stesso discorso per quanto riguarda le fasce di età: 25-34 anni la più rilevante (25% la quota sul totale TV) ma con grandi scostamenti in base al genere televisivo. “Un altro elemento da sottolineare” conclude il general manager di Nielsen, “è il volume delle conversazioni sui social relative alle brand che coinvolgono gli utenti della social TV. A beneficiarne sono in particolare quelle marche che si legano ai contenuti televisivi attraverso attività integrate con la struttura narrativa degli stessi. A febbraio, il 60% degli utenti che ha commentato i programmi televisivi ha partecipato anche a conversazioni relative ad una marca su Twitter. La percentuale sale fino all’80% per categorie come bevande/alcolici, alimentari e telecomunicazioni. Anche alla luce del fenomeno delle conversazioni non lineari, emerso come abbiamo visto in modo rilevante in questo trimestre, le attività cross tra social e TV forniscono alle brand opportunità di engagement che vanno ben oltre il perimetro temporale della messa in onda dei contenuti sponsorizzati”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Levissima torna on air con una nuova storia e una nuova “Everyday Climber”

- # # # # # #

Levissima

È on air dal 2 aprile il nuovo spot di Levissima, dedicato a “tutti quelli che hanno una vetta da conquistare”. La firma dello spot, declinato nei formati da 15″, 30″ e 60″, è di Ogilvy, ed è stato pianificato sulle maggiori emittenti televisive generaliste e satellitari. Ma non è tutto, la nuova comunicazione riguarderà anche il versante digital, dove un’interessante e coinvolgente programmazione in pillole da 15” sarà pianificata sui canali social ufficiali del brand. Sul sito e sulla pagina Facebook, inoltre, sarà possibile conoscere della nuova protagonista dello spot attraverso la sua testimonianza diretta raccolta in una video intervista.

Dopo la storia dello scalatore Pierpaolo Role, della coppia di innamorati e della giovane ginnasta Alexia Angelini, Levissima dà voce ad un nuovo “Everyday Climber”, affacciandosi così al mondo della fotografia. Elisabetta Rossi, meglio conosciuta su Instagram come La Betta Rossa, è un’aspirante fotografa professionista, già molto affermata sui social con oltre 50.000 follower su Instagram, che incarna perfettamente i valori degli Everyday Climber: passione, per un’arte oggi sempre più amata anche grazie alla diffusione degli smartphone e dei social network in cui condividere i propri scatti, ma anche determinazione, coraggio e forza di volontà.

Elisabetta ama il mondo e quella natura pura e incontaminata che è l’habitat naturale di Levissima. Ha una passione smisurata per la fotografia che cerca di far trapelare dalle sue foto, come racconta nella sua video intervista: Girare con la mia macchina fotografica è come avere due occhi in più. E’ sintonizzarsi con quello che si ha intorno, conoscerlo ed esplorarlo”. Costanza e dedizione le hanno permesso di raggiugere i suoi obiettivi: “Sbagliare, sbagliare tantissimo, non aver paura di sbagliare perché ti permette di migliorare e raggiungere l’obbiettivo che ti sei prefissata”.

Con il nuovo spot, inoltre, Levissima invita i propri consumatori amanti della fotografia a mettersi in gioco, incoraggiandoli a proporsi come uno dei fotografi del brand, grazie all’#EVERYDAYPHOTO CONTEST. Una nuova sfida per coloro che non si arrendono mai e cercano di raggiungere la propria vetta quotidiana, piccola o grande che sia. Lo scalatore trova l’appiglio giusto, la fotografa trova lo scatto perfetto e la coppia di innamorati si abbraccia, uno scenario perfetto accompagnato dalla colonna sonora firmata da David Bowie, proprio perché ognuno può essere un eroe, anche solo per un giorno.

Credits
Agenzia: Ogilvy & Mather Italy
Chief Creative Officer: Giuseppe Mastromatteo, Paolo Iabichino
Client Creative Director: Matteo Pelo
Senior Art Director: Andrea Pioppi
Art Director: Tatiana Silvestri
Senior Copywriter: Serena Pulga, Alberto Crignola
Account Director: Elena Angaroni, Claudia Lucchini
Account Junior: Sofia Molteni
TV Producer: Francesca D’Agostino
Head of Planning: Filippo Ferraro
Planner and Choice Architect: Luca Tapognani
Social Media Strategist: Alessia Coletta
Community Manager: Francesca Schiavone
Design Director: Marco Pelà
UX Designer: Andrea Murgia

CDP: The Family
Regia: Paolo Monico
Executive Producer: Lorenzo Ulivieri

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Fileni torna on air fino al 19 marzo con spot “bio” su tv e radio

- # # # # #

Fileni

Dopo la campagna 2016, Fileni torna a comunicare il biologico con un nuovo flight dedicato alle linea Fileni BIO. Fino al 19 marzo lo spot – che racconta la filiera biologica dell’azienda marchigiana produttrice di carni avicole – viene trasmesso sulle principali reti tv e radio. “Cosa c’è dietro ad un petto di pollo Fileni BIO?” è la domanda a cui lo spot risponde descrivendo ai consumatori i segreti e le caratteristiche della linea di prodotti di eccellenza di Fileni.
Unico tra i grandi player del settore, Fileni ha intrapreso con convinzione già da quindici anni l’allevamento di polli e tacchini con metodo biologico e può ora proporre ai consumatori una serie di prodotti che coniugano qualità, gusto, rispetto per la natura e alimentazione genuina.
Lo spot tv è in onda nella versione da 15” e comunica, in questo ulteriore step della campagna, un grande classico della cucina italiana: il petto di pollo a fette. Torna poi l’immersione nel mondo bio delle colline marchigiane: il lavoro degli agricoltori e allevatori nel crescere in maniera naturale i polli che razzolano in spazi liberi all’aria aperta e si nutrono di mangimi rigorosamente bio. Infine la chiusura dello spot, con l’ormai famoso claim: “Fileni BIO: più buono il pollo, più sano tu”.
Fino al 4 marzo si potrà vederlo su tutte le reti Rai, su La7 e LA7d, su Nove – DeejayTV, Giallo, Focus TV, Real Time. Grazie all’ampia copertura televisiva prevista lo spot Fileni BIO sarà tra i 5 più visti in assoluto del periodo di riferimento, portando il pollo bio Fileni in tutte le case degli italiani. Dal 5 al 12 marzo sarà poi on air in radio su Rai Radio 1, Radio 2 e Radio 3 e su Radio24. La campagna è ideata dall’agenzia Lorenzo Marini Group e pianificata da Flag Media.

articoli correlati