AZIENDE

SKY sceglie TSW per innovare la propria customer experience

- # # #

TSW

Sky Italia rinnova ed estende la partnership con TSW per misurare l’efficacia dei mezzi, l’efficienza dei servizi e la soddisfazione degli utenti che ogni giorno si interfacciano con la piattaforma. Sono le persone i protagonisti dei test che TSW porterà avanti per Sky attraverso l’applicazione di un protocollo di analisi quali-quantitativa.

Oggetto delle esperienze analizzate saranno le applicazioni e le interfacce, come le pagine web e le piattaforme digitali di abbonamento e di gestione degli innumerevoli servizi che SKY fornisce, dall’installazione di una parabola alla gestione di un problema col decoder fino alla possibilità di vedere le proprie trasmissioni preferite da ogni dispositivo. I ricercatori di TSW focalizzano la propria attenzione anche sulle microinterazioni, per individuare i migliori layout di homepage o landing page, menu e guide tv.

L’obiettivo di questa nuova partnership tra SKY e TSW per l’analisi on-going è valutare la reperibilità e la comprensibilità delle informazioni delle pagine, le aspettative degli utenti circa funzionalità e modelli di interazione, l’efficienza delle interazioni e il grado di soddisfazione dell’esperienza offerta.

Metodo di analisi e approccio

L’eterogeneità dei contenuti, delle modalità e degli obiettivi dei diversi test che verranno periodicamente fatti da TSW per SKY comporta differenze nel metodo di analisi. L’approccio di TSW prevede, a seconda dell’ambito di analisi designato, l’utilizzo congiunto di metodi quantitativi e qualitativi.

L’obiettivo di tale approccio è innanzitutto quello di ottenere una visione più completa e affidabile del fenomeno oggetto di analisi, basata sulla lettura di feedback espliciti e impliciti, attraverso la conoscenza profonda delle aspettative delle persone, dei loro comportamenti e delle loro reali necessità. Un protocollo di questo genere condotto su base annua e in un’ottica di miglioramento continuo assicura, non soltanto una maggior ricchezza di informazioni, ma anche una più solida e coerente rappresentazione della realtà analizzata.

La possibilità per SKY di entrare in contatto con la qualità dell’esperienza vissuta, il grado di soddisfazione e/o frustrazione, le aspettative e le proposte degli utenti potrà permetterle di migliorare ulteriormente la user experience dei suoi clienti.

La partnership

“Oggi sempre più gruppi importanti come Sky Italia riconoscono l’importanza di un processo di verifica iterativo in ogni fase dei processi aziendali. È la collaborazione continua e circolare con i nostri clienti che porta noi di TSW a essere partner trasversali”, dichiara Christian Carniato, CEO e Founder di TSW (nella foto). “TSW è in grado di garantire al partner la totale autonomia in termini di organizzazione e di gestione di tutte le fasi del progetto, dal disegno sperimentale al reclutamento, dalla conduzione dei test all’analisi risultati e produzione report.

“Il valore della partnership e dell’approccio condivisi da SKY e TSW consiste nel fatto che ognuna di queste fasi è tarata sulla base delle specifiche esigenze, concordata e vissuta dal partner e da tutte le persone che in SKY lavorano a progetti rivolti agli utenti e al miglioramento del servizio. Crediamo fortemente nel valore di far vivere ai nostri partner ogni fase del progetto. Per questo motivo, e per venire incontro alle crescenti richieste di vicinanza da parte dei grandi gruppi partner, i test saranno condotti da SKY nel laboratorio milanese di TSW, che è stato inaugurato quest’anno, per dare la possibilità a tutti i team di SKY coinvolti di assistere personalmente ai test che verranno condotti insieme alle persone. The Sixth W vuol dire proprio questo, migliorare le esperienze con l’ascolto e attraverso l’ascolto trasferire valore alle aziende e alle persone”, conclude Carniato.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Nonno Nanni in comunicazione fino a settembre con attività instore e digital

- # # # #

caprese Nonno Nanni

La caprese di Nonno Nanni viene reinterpretata con lo Stracchino Nonno Nanni. Un prodotto storico del marchio, che proprio quest’anno compie settant’anni.

Sarà possibile conoscere questa nuova ricetta, grazie alla campagna di comunicazione prevista fino a settembre intrapresa dall’azienda veneta, che prevede una massiccia attività di instore promotion in tanti punti vendita della Grande Distribuzione Organizzata in tutta Italia, oltre a una specifica attività digital che convolgerà il sito Internet e i presidi social di Nonno Nanni.

La prima iniziativa prevede la realizzazione di materiali di comunicazione sul punto vendita dedicati (POP), quali totem, stopper a scaffale e locandine. Oltre a ciò, all’acquisto di una confezione di Stracchino Nonno Nanni, il consumatore riceverà, dove possibile, un utile coppapasta personalizzato Nonno Nanni, ottimo per comporre a dare forma alla caprese e ad altre ricette, e un ricettario con sedici differenti varianti della Caprese. Spunti e strumenti utili, per stimolare la fantasia e la creatività in cucina.

La campagna digital, realizzata da TSW, prevede invece la realizzazione di una serie di post, con foto e video, per raccontare e mostrare questo piatto, fornendo anche qui tanti utili consigli, anche grazie a videoricette e guest post che coinvolgono la presenza di blogger del settore food.

Obiettivo dell’iniziativa è estendere le modalità d’uso di un prodotto, lo Stracchino Nonno Nanni, che oltre a essere di altissima qualità, è molto versatile in cucina, aumentandone così penetrazione e frequenza d’uso.

“Normalmente il nostro stracchino viene consumato da solo, magari spalmato su una fragrante fetta di pane fresco. Ci piace però pensare che, con la sua bontà, possa arricchire tante ricette, rendendole ancora più sfiziose. È il caso della Caprese di Nonno Nanni, che acquisisce, grazie alla morbidezza e alla dolcezza dello stracchino, un sapore decisamente unico. La scelta di proporlo in un’attività di instore capillare nasce dalla convinzione che la prova assaggio sia vincente e di grande supporto alla vendita: il nostro prodotto è semplicemente buono”, ha sottolineato Silvia Lazzarin, Responsabile Marketing e Comunicazione di Latteria Montello.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Nonnonanni.it si rinnova e cambia look. Tsw ha curato la nuova identity del sito

- # # # #

sito nonnonanni

Realizzato un completo lavoro di restyling del sito nonnonanni.it. L’azienda ha scelto infatti di compiere un importante lavoro di rinnovamento rendendolo più intuitivo e fruibile. Realizzato un nuovo lay-out, anche la struttura e i contenuti del sito sono stati rinnovati, maggiore funzionalità e semplicità e aspetti tecnici distintivi.

Il sito vuole in primis valorizzare la storia e la tradizione di famiglia, presentare tutti i prodotti e accompagnare le persone verso modalità e occasioni di utilizzo dei formaggi freschi Nonno Nanni.

Dal punto di vista grafico, il sito offre rigore estetico e pulizia, con foto e video dal forte impatto emotivo: un’esperienza immersiva autentica, a cui l’utente può accedere da tutti i dispositivi digitali.

Per quanto riguarda la struttura e i contenuti, si è deciso di rivedere il tutto nell’ordine della chiarezza e della semplicità. È stato costruito un ordine di navigazione con una gerarchia di contenuti immediata, con call to action evidenti. Il nuovo stile editoriale integra contenuti narrativi di prodotto e di ricette, attraverso percorsi di navigazione paralleli, messi in evidenza sia nella home page sia nella pagine interne. Già in home vengono mostrate le principali aree di contenuto: la Storia, i Valori dell’azienda, i Prodotti, le Ricette. A ciò si aggiungono due novità: la sezione Momenti di gusto che presenta menù per occasioni speciali  e la rubrica Detto dai Nonni, che raccoglie tradizioni, costumi, proverbi e buone pratiche tramandati dai nostri nonni.

Facile la navigazione, la reperibilità e la consultazione dei contenuti: il sito appare più funzionale in tutte le sezioni, pensate per offrire contenuti che dialoghino tra loro, così da permettere all’utente di accedere all’informazione ricercata da diversi punti.

Il sito stimola inoltre l’utente alla condivisione dei contenuti attraverso i propri canali social, presentandosi così al consumatore come uno spazio da vivere e non solo da esplorare, con contenuti da sperimentare, commentare e condividere. Un sito pensato per tutte quelle persone, che vogliono lasciarsi ispirare e trovare spunti originali, gustosi e creativi, per vivere una vita all’insegna della bontà.

L’agenzia che ha curato il restyling è Tsw.

“Il sito di Nonno Nanni rappresenta lo spazio digitale di riferimento del brand, un luogo aperto al dialogo verso i consumatori, all’innovazione e alla scoperta dell’azienda. La volontà di rivederlo nel 2017 non accade a caso. Questo è un anno per noi molto importante, in cui festeggiamo 70 anni di attività. In questa occasione, abbiamo voluto pensare ai nostri consumatori, fornendo loro uno strumento maggiormente coinvolgente e utile, affinché l’esperienza di navigazione risulti più appagante ed efficace. Contemporaneamente, abbiamo voluto pensare anche a chi non ci conosce, proponendo nuovi contenuti inseriti in una struttura più contemporanea che, uniti a una grafica fresca e di impatto, non mancheranno di attirare nuovi target di persone.” sottolinea Silvia Lazzarin, Responsabile Marketing e Comunicazione di Latteria Montello.

articoli correlati

TECH & INNOVATION

TSW XP Lab analizza le emozioni dei visitatori del Salone del Mobile con i Tobii Glasses

- # # # # # # # # # #

TSW

TSW, da tempo focalizzata sull’analisi di User Experience, sia essa digitale o fisica, e di Eye Tracking e Neuromarketing a essa collegate ha effettuato nei giorni del Salone del Mobile delle analisi sugli stand, per misurare engagement ed emozioni.

I tester indossavano i Tobii Glasses, che monitorano il movimento pupillare, e un rilevatore delle onde cerebrali. Sperimentazione quindi e analisi di come il cervello risponde agli stimoli, cosa attira l’attenzione, cosa attiva l’engagement. Il tutto registrando le esperienze emotive. Emozioni positive, legate soprattutto a colori e materiali, ma anche la disposizione di mobili, oggetti e luci svolge la sua parte, costruendo percorsi orientati al piacere. Tutto confermato dalle nostre rilevazioni, con dei picchi di engagement relativi all’usabilità di determinati oggetti (un tavolo allungabile con il gesto di una mano, per esempio) e focus attentivo particolarmente sollecitato da dettagli e funzionalità nascoste (per esempio un piano cottura invisibile).

L’architettura dei colori e dei materiali, il loro potere evocativo, il layout degli ambienti fanno parte del vissuto personale e scatenano una serie di stati d’animo. Analizzare questi stati d’animo, collegandoli a precisi stimoli per trasformarli in strategia è la grande sfida che TSW sta affrontando per i clienti anche al di là dei luoghi digitali.

“La nostra capacità di comprendere il comportamento delle persone per capire cosa provano quando vivono un’esperienza ormai è applicabile, grazie alla tecnologia di cui disponiamo, a infiniti ambiti”, commenta Christian Carniato, CEO di TSW. “Dopo una fase di analisi e specializzazione nei nostri laboratori interni, stiamo estendendo le nostre esperienze a numerose occasioni che scatenano l’engagement degli utenti: dalla guida di un’autovettura, all’acquisto in negozio, alla visita di una mostra o focalizzandoci sul montaggio di un prodotto. Se l’esperienza delle persone è così importante, è fondamentale ottimizzarla. Come? La risposta è proprio nell’analisi delle emozioni che proviamo”.

Sono le aziende stesse che manifestano la necessità di capire a fondo se e come funziona la loro comunicazione, ad ogni livello. TSW, attraverso le strategie che produce e gli strumenti di cui si avvale, è in grado di comprendere come si comporta e cosa prova un consumatore, applicando le procedure avanzate di Experience. Questo anche grazie alla partnership con Qwince, innovation enabler con sede a Londra e in Italia, siglata per lavorare insieme e per l’utilizzo di Neuralya.

articoli correlati

MEDIA

TSW Strategies rilancia il sito italiano di Medici Senza Frontiere

- # # # #

TSW Strategies, società specializzata nel digital marketing, è stata scelta da Medici Senza Frontiere Italia per una consulenza sul proprio sito www.medicisenzafrontiere.it, finalizzata alla revisione dell’information architecture, ovvero alla riorganizzazione dei contenuti e alla loro reperibilità da parte degli utenti.

La notevole quantità di materiale testuale, presente sul sito, per necessario a informare gli utenti sulle attività svolte dall’associazione medico-umanitaria, necessita di una rioganizzazione che esalti la fruibilità da aprte degli utenti, così da massimizzarne l’efficacia informativo.

 

A tal fine, il progetto elaborato da TSW ha visto il coinvolgimento diretto dell’utente finale, secondo la filosofia propria del team di usabilità, About User, che ha gestito la collaborazione. Una prima fondamentale fase è stata affidata alla web analytics. L’attività ha permesso di rilevare il comportamento degli utenti sul sito attuale, individuando i contenuti più ricercati, le keyword utilizzate per l’accesso dai motori di ricerca, e i flussi di navigazione che intercorrono tra le pagine del sito e i sociali network.

Il cuore del progetto, ovvero la definizione dell’information architecture, è stata la successiva attività di card sorting, svolta nel laboratorio di usabilità situato nel centro storico di Treviso, con il coinvolgimento di un gruppo di utenti target. A completamento del progetto, About User definirà la nuova architettura informativa del sito.

articoli correlati