BRAND STRATEGY

TripAdvisor lancia Inserzioni Sponsorizzate, l’adv per balzare in testa alle ricerche

- # #

tripadvisor inserzioni sponsorizzate

TripAdvisor, Inc. ha annunciato oggi il lancio ufficiale di Inserzioni Sponsorizzate, una nuova soluzione adv che permette agli alloggi di catturare l’attenzione dei viaggiatori e portare traffico targettizzato di qualità alla loro struttura pubblicizzandosi tramite posizionamenti ad alta visibilità, chiaramente segnalati come sponsorizzazioni, in cima ai risultati di ricerca degli utenti sul sito.

Secondo il recente studio “Path to Purchase” (Percorso di Acquisto), TripAdvisor è il sito numero uno tra quelli visitati prima di prenotare un viaggio, con il 60% di tutti gli acquirenti globali di viaggi online che lo visitano prima di prenotare un hotel. La nuova soluzione Inserzioni Sponsorizzate permette agli alloggi di capitalizzare l’influenza che TripAdvisor ha sulle decisioni di acquisto dei consumatori aumentando significativamente la visibilità della struttura e portandole prenotazioni.

I proprietari di alloggi possono facilmente creare una campagna Inserzioni Sponsorizzate selezionando una delle tre opzioni mensili di budget costo-per-click, potendo così decidere quale sarà il limite massimo di spesa e presto avranno anche a disposizione budget di spesa personalizzabili. Le adv sono poi targettizzate automaticamente a un traffico altamente qualificato di utenti che ricercano opzioni di alloggi in una determinata zona. Gli alloggi pagheranno solo i click che la loro inserzione riceve.

 

Il lancio di Inserzioni Sponsorizzate segue un periodo di 3 mesi di beta test durante il quale più di 10.000 proprietari di alloggi hanno già utilizzato Inserzioni Sponsorizzate lanciando migliaia di campagne adv in oltre 5.500 destinazioni. Gianfranco Acamparo, proprietario e General Manager del Grand Hotel Aminta a Sorrento, è stato uno dei primi utilizzatori e ha dichiarato: “TripAdvisor è attualmente il nostro strumento di marketing più efficace. Con il nuovo Inserzioni Sponsorizzate possiamo apparire in alto nei risultati di ricerca degli utenti e le persone possono contattarci direttamente attraverso i nostri link Business Advantage. Ci fa risparmiare i costi di commissione perché le persone ci contattano direttamente o prenotano sul nostro sito. A oggi abbiamo registrato un aumento del 20% nelle prenotazioni dirette in 40 giorni”.

L’accesso a Inserzioni Sponsorizzate è disponibile per tutti gli alloggi che hanno un abbonamento attivo a Business Advantage e condividono tariffe e disponibilità attraverso TripAdvisor. Business Advantage, evoluzione del noto prodotto Profili Professionali di TripAdvisor, dà agli alloggi il potere di impattare sulle decisioni di prenotazione, di differenziarsi dalla concorrenza e di misurare e rinforzare la loro reputazione online.

 

articoli correlati

MEDIA

TripAdvisor introduce i placement sponsorizzati nei risultati di ricerca in tutto il mondo

- # # #

TripAdvisor

TripAdvisor ha lanciato TripAdvisor Ads per i ristoranti, un nuovo prodotto che offre ai proprietari l’opportunità di promuovere il loro ristorante a milioni di potenziali clienti portando traffico alla loro pagina su TripAdvisor attraverso placement sponsorizzati.

Con una media di 200 milioni di visite mensili dei consumatori di tutto il mondo che ricercano 4.4 milioni di ristoranti presenti su TripAdvisor, questa nuova soluzione pubblicitaria è un’opportunità per i proprietari di ristoranti che cercano di trarre il meglio da TripAdvisor come canale di marketing.

Secondo la ricerca effettuata da TradeLab per Mixer il mezzo più gettonato dai consumatori come fonte per trovare un ristorante è il sito istituzionale dei singoli esercizi con 62,5% delle indicazioni, seguito immediatamente da TripAdvisor (62,3%), che distanzia di alcune lunghezze i siti specializzati nella recensione di più locali e Facebook, fermi rispettivamente al 41,9% e al 33,3% delle preferenze. Per la prima volta TripAdvisor fornisce ai ristoranti indipendenti e alle catene la possibilità di raggiungere ancor meglio questa ampia base di consumatori attraverso placement pubblicitari sponsorizzati basati sul costo-per-click all’interno dei risultati di ricerca del sito.

Lo Studio sul Marketing dei Ristoranti ha evidenziato che la maggioranza dei ristoranti italiani (78%) ritiene di dover fare di più per promuovere la propria struttura. I ristoratori a livello mondiale inoltre hanno dichiarato che i servizi di pubblicità online sono tra i primi tre canali di marketing più efficaci per aumentare il giro d’affari. TripAdvisor Ads è una chiara risposta a questo bisogno crescente di mercato e fornisce ai proprietari uno strumento veloce e semplice per coinvolgere direttamente i potenziali clienti.

Gli utenti che ricercano il ristorante perfetto possono continuare a contare sulle tante e dettagliate recensioni e sulle fotografie dei clienti per ricevere un aiuto utile a prendere le loro decisioni, così come sull’indice di popolarità basato sulle recensioni e i punteggi e non legato in alcun modo ad accordi commerciali con TripAdvisor. In aggiunta alle recensioni e al piazzamento dei ristoranti nella classifica di popolarità, TripAdvisor Ads permette ai proprietari di acquistare spazi pubblicitari targettizzati su desktop e mobile web, indirizzando i consumatori direttamente sulla loro pagina di TripAdvisor.

A differenza del marketing digitale su altri siti, TripAdvisor Ads raggiunge gli utenti che stanno ricercando attivamente un ristorante in una zona specifica. La pubblicità inoltre è mirata agli utenti in base alle loro selezioni di ricerca comprese le categorie quali il prezzo medio di un pasto, il tipo di cucina e il tipo di pasto (colazione, pranzo o cena). Questi placement assicurano ai proprietari il pagamento soltanto dei click ricevuti da parte di consumatori realmente interessati alla loro struttura. Gli utenti vedranno l’annuncio apparire nella prima parte di una specifica categoria di ristoranti su TripAdvisor così come nella parte alta della pagina di risultati di ricerca di ristoranti.

“Vogliamo fornire ai proprietari di ristoranti la miglior gamma possibile di prodotti e soluzioni per attirare clienti potenziali e convertirli in clienti fedeli. Alla fine del 2016 abbiamo lanciato il servizio di sottoscrizione a Premium per Ristoranti per aiutare i proprietari a mostrare meglio la loro struttura a possibili clienti. Ora con TripAdvisor Ads stiamo fornendo un altro servizio per aumentare la loro visibilità attraverso placement sponsorizzati mirati. Sia che gestiscano un ristorante stellato di lusso o una trattoria tipica, questa soluzione assicura ai proprietari che l’annuncio pubblicitario sia visto da utenti realmente interessati nel momento migliore. Supportati da più di 28 lingue, sia i viaggiatori sia i ‘locali’ che utilizzano TripAdvisor possono essere sicuri di trovare sempre il ristorante perfetto ovunque siano, in viaggio o nella loro città”, ha dichiarato Bertrand Jelensperger, senior vice president, TripAdvisor Restaurants.

TripAdvisor Ads per i ristoranti funziona su base costo-per-click ed è di facile sottoscrizione e realizzazione. Il proprietario del ristorante dovrà solo determinare un limite di spesa massima per ogni mese prima di attivare la sua pubblicità. Alla fine di ogni mese agli abbonati verrà addebitato solo il numero di click ricevuti sul loro annuncio, fino al limite massimo di budget che avevano stabilito. I proprietari così non hanno rischi a lungo termine e possono cancellare la sottoscrizione in qualunque momento.

articoli correlati

AZIENDE

TripAdvisor e Deliveroo: accordo per la food delivery in 12 paesi del mondo

- # # # # # #

TripAdvisor e Deliveroo

TripAdvisor e Deliveroo hanno annunciato l’integrazione del network di ristoranti di Deliveroo con la app mobile, il sito mobile e il sito desktop di TripAdvisor in 12 Paesi di Europa, Medio Oriente e Asia Pacifico: Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, Spagna, Italia, Belgio, Paesi Bassi, Emirati Arabi Uniti, Singapore, Hong Kong e Australia.

Gli utenti che cercheranno ristoranti su TripAdvisor avranno quindi la possibilità di ordinare a domicilio dagli oltre 20.000 ristoranti partner di Deliveroo in 12 Paesi e più di 140 città.

Cliccando sul tasto “Ordina Online” mentre si consulta la pagina di uno dei partner di Deliveroo su TripAdvisor, gli utenti verranno ri-direzionati sulle piattaforme online o mobile di Deliveroo per poter completare l’ordine rapidamente e facilmente.

“Attraverso questa partnership con Deliveroo vogliamo offrire ai ristoranti un nuovo strumento per interagire con la nostra community, sia a casa sia in movimento. La nostra è già una piattaforma di marketing estremamente efficace per i ristoratori e nuovi servizi come il food delivery creano un valore aggiunto per loro così come per i consumatori. Che si tratti di leggere recensioni, prenotare un tavolo con TheFork oppure ordinare cibo a domicilio con Deliveroo, il nostro obiettivo è che TripAdvisor funga da vero e proprio emporio per i clienti di ristoranti di tutto il mondo”, ha dichiarato Bertrand Jelensperger, Senior Vice President, TripAdvisor Restaurants.

“Noi di Deliveroo siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per portare ottimo cibo a casa delle persone. Siamo entusiasti di questa collaborazione che permetterà ai nostri clienti di ordinare cibo squisito dai migliori ristoranti locali ovunque siano nel mondo”, ha dichiarato Will Shu, Fondatore e CEO di Deliveroo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Edenred: restyling del sito con l’integrazione del “cerca locali”, nuovi contenuti e tool dedicati

- # # # # #

Edenred sito web

È ora online il nuovo sito web di Edenred, il restyling è stato studiato per fornire una più efficace e intuitiva navigazione e per estendere anche ai possessori dei buoni pasto cartacei l’accesso ad una piattaforma a loro dedicata dove recuperare tutte le informazioni sulle modalità d’impiego dei benefit.

Il nuovo portale beneficiari è integrato con il cerca locali, la guida online per aiutare i lavoratori a scegliere i ristoranti per la pausa pranzo realizzata da Edenred in partnership con TripAdvisor. Accedendo al rinnovato portale, i beneficiari possono individuare facilmente se il locale vicino all’ufficio o quello preferito accetta il buono cartaceo, quello digitale o il servizio di mensa diffusa.

Le credenziali d’accesso dei beneficiari saranno uniche e riutilizzabili, quindi, anche per gli altri portali Edenred, come ad esempio Edenred4You, sito che riserva sconti e promozioni dedicate ed Edenred Lab, un “luogo virtuale” dove trovare spunti di riflessione, temi da approfondire, news da discutere sulla sana alimentazione, il benessere sul luogo di lavoro e l’innovazione per aziende, professionisti, contesti lavorativi.

“Come tutti i nostri canali digitali il nuovo portale dedicato ai beneficiari è caratterizzato da un design minimalista, dalla prevalenza del linguaggio visivo su quello testuale e da una strategia d’ingaggio che fa leva su contenuti utili e percorsi di ricerca premianti. Il restyling risponde all’esigenza di migliorare l’user experience, specie in un periodo in cui è esploso l’utilizzo degli smartphone e dei dispositivi in mobilità. Mettere al centro gli stakeholder significa fornire loro informazioni affidabili affinché possano aumentare la soddisfazione personale e individuare agevolmente le azioni da compiere. L’innovazione tecnologica che si concretizza nello sviluppo di piattaforme di servizi online rappresenta la leva principale per migliorare il benessere delle risorse umane”, ha spiegato Stefania Rausa, direttore Marketing e Comunicazione di Edenerd Italia.

Sul nuovo portale i beneficiari potranno trovare contenuti e tool dedicati in grado di agevolarli nella ricerca di informazioni e nell’utilizzo delle funzionalità a loro disposizione. L’essenzialità che sta alla base della strategia creativa favorirà un maggior engagement e una user experience semplice e immediata, grazie alle informazioni esposte in modo chiaro e intuitivo.

“Il progetto dedicato ai Beneficiari delle soluzioni Edenred è stato un’ottima occasione di mettere in pratica le più avanzate tecniche di inbound marketing a disposizione oggi. L’obiettivo condiviso con Edenred è stato quello di aiutare gli utenti a trovare velocemente le informazioni richieste, arrivando a stabilire relazioni one-to-one grazie a strumenti utili e contenuti fortemente ingaggianti. Il nuovo portale consolida la revisione generale della strategia di comunicazione online di Edenred iniziata con la definizione del Digital Brand Book da parte di Bluedog”, ha dichiarato Mirko Migliorati Founder e Director di Bluedog, l’agenzia digital che ha curato il progetto di restyling.

articoli correlati

AZIENDE

La guida per la pausa pranzo di Edenred e TripAdvisor

- # # #

Debutta online dovepranzo.edenred.it, nato dalla partnership tra l’inventore del Ticket Restaurant e il sito di viaggi più grande al mondo.

Il sito è uno strumento utile per avere per la prima volta a portata di click una guida di tutti i locali dove è possibile utilizzare i Ticket Restaurant, visionarne le recensioni e i punteggi di TripAdvisor e incoraggiare i clienti a lasciare un commento.

“La partnership con TripAdvisor è un’ulteriore testimonianza della nostra grande attenzione all’innovazione e alle nuove tecnologie – spiega Andrea Keller, Amministratore Delegato di Edenred Italia – Grazie a questa collaborazione con la più grande comunità di viaggi online, i beneficiari del servizio Ticket Restaurant potranno consultare le recensioni di altri visitatori per selezionare il locale dove mangiare e, dopo l’esperienza, potranno anche pubblicare le proprie recensioni. La nostra community di 1.5 milioni di utilizzatori entra a tutti gli effetti nell’era dei social, diventando attore di un ecosistema virtuoso e costante di ascolto, dialogo e condivisione. I nostri ristoranti convenzionati guadagneranno visibilità grazie a un nuovo ruolo, centrale e social, dei loro affezionati clienti. Questa nostra scelta si inscrive perfettamente nel percorso di valorizzazione e diffusione della cultura digitale nel nostro settore. E prosegue: Questa partnership crea di fatto una guida online sulla pausa pranzo generata dagli utenti in Italia: dovepranzo.edenred.it”.

“Siamo felici di avere chiuso questa collaborazione con Edenred, non soltanto perché il nuovo ‘cerca locali’ si propone come una fantastica risorsa per ricercare ristoranti in Italia che incorpora recensioni e punteggi dalla nostra comunità di viaggio, ma anche perché la partnership invita i clienti a condividere la recensione della propria esperienza al ristorante”, commenta Carlo Alvarez Spagnolo, Senior Manager Partnership Sud Europa, Medio Oriente & Africa di TripAdvisor.
Fruibile anche da mobile, il “cerca locali” accompagna i lavoratori nella scelta del locale secondo determinati criteri come la vicinanza geografica, la tipologia (bar, caffetteria, pizzeria, ecc.) e la cucina proposta (cinese, messicana, araba, indiana, ecc.), con un focus specifico sui ristoranti vegetariani, gluten-free e aderenti al programma FOOD di Edenred e della Commissione Europea che ha l’obiettivo di studiare la pausa pranzo e contribuire a migliorarne la qualità.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

TheFork.it lancia #TheForkSummer, un’estate di prenotazioni “scontate”

- # # # # # # #

Dalle città d’arte alle località di villeggiatura: l’estate arriva in tavola con TheFork.it. La piattaforma per la prenotazione online dei ristoranti di TripAdvisor lancia #TheForkSummer, un’iniziativa che permetterà di prenotare pranzi e cene a prezzi agevolati in decine di ristoranti italiani a luglio, agosto e settembre.

L’obiettivo è dare slancio al settore della ristorazione durante i mesi estivi e fornire sia ai turisti sia a chi resta in città nuove idee per trascorrere una serata all’insegna dei sapori.
Nel dettaglio sarà possibile trovare online proposte riguardanti città d’arte come Milano, Roma, Firenze, Torino o Bologna. Per chi preferisce concedersi una pausa dalla città, assaggiando le tipicità del nostro territorio, non mancano idee presso le località fuoriporta quali Viareggio, Bellagio o Ostia Antica.

Secondo il recente report “TripBarometer Viaggiatori Connessi” di TripAdvisor, l’uso di dispositivi mobili è in aumento durante tutte le fasi di viaggio. Tra i risultati chiave spicca il fatto che l’Italia sia al secondo posto in Europa per la percentuale di Viaggiatori Connessi (49%), subito dopo la Spagna (52%) e seguita da Russia e Regno Unito (entrambi 44%), Germania (38%) e Francia (28% ). Il 45% dei Viaggiatori Connessi usa di solito gli smartphone per prenotare le attività per il viaggio e  quasi tre quarti dei viaggiatori (72%) lo utilizza per cercare ristoranti durante la vacanza.

“Il booking online, ormai strumento principe utilizzato per organizzare le proprie vacanze, sta affermandosi sempre più come un canale per la prenotazione di altre attività connesse al tempo libero”, spiega Almir Ambeskovic, Country Manager per l’Italia di TheFork. “I turisti e gli amanti della buona tavola cercano esperienze sempre più adatte alle proprie esigenze e la possibilità di prenotare online e selezionare tutti i criteri per renderle tali è considerata come un valore aggiunto. Notiamo ad esempio una crescente ricerca di ristoranti con caratteristiche particolari come la cucina vegetariana o quella gluten free. In quest’ottica, con #TheForkSummer abbiamo voluto offrire uno strumento in più che alla possibilità accurata di ricerca normalmente offerta da TheFork, aggiunge prezzi convenienti (con sconti dal 40 al 50% alla cassa) e vere e proprie idee per spaziare dalle tipicità locali alle cucine più particolari”.

articoli correlati

AZIENDE

Tripadvisor scommette sulla ristorazione italiana e acquisisce restOpolis e MyTable.it. Sbarca in Italia TheFork

- # # # # # # # # #

TheFork, la piattaforma internazionale per la prenotazione online e mobile di ristoranti, arriva in Italia a seguito dell’acquisizione e dell’integrazione di restOpolis e MyTable.it da parte di TripAdvisor. TheFork, insieme a lafourchette, nome con il quale la piattaforma è conosciuta in Francia, è già leader nel settore delle prenotazioni online di ristoranti in Francia, Spagna (eltenedor), Belgio e Svizzera con un network di oltre 20.000 ristoranti partner in Europa. Il marchio opera anche in inglese come TheFork.com. Con un network congiunto di oltre 5.000 ristoranti prenotabili in Italia, l’integrazione di MyTable.it e restOpolis posiziona oggi TheFork come market leader nell’e-booking di ristoranti in Italia. La piattaforma è diretta dal management team de lafourchette, acquisita da TripAdvisor a maggio 2014.

A partire da oggi, quindi, gli utenti italiani possono prenotare un tavolo al ristorante in modo facile e veloce sul sito www.TheFork.it, attraverso l’applicazione TheFork per Apple e Android o direttamente dal sito TripAdvisor. L’ampio network di ristoranti, in continua crescita, include ogni tipo di cucina e chef pluripremiati come Paul Bocuse, Ferran Adrià, i fratelli Roca, Chicco Cerea, Martin Berasategui e Alain Ducasse.

TheFork permette ai clienti di scegliere il ristorante in base alla zona, ai prezzi, alle disponibilità, al tipo di cucina e alle recensioni degli utenti. È anche possibile vedere i menù dei ristoranti e approfittare di offerte speciali, come menù a prezzo fisso e sconti fino al 50%. Con la prenotazione online, gli sconti sono applicati automaticamente alla cassa, eliminando l’esigenza di dover presentare un coupon al ristorante. La piattaforma permette anche agli utenti di controllare la disponibilità in tempo reale, visualizzare orari e ristoranti alternativi e guadagnare punti fedeltà che danno diritto a ulteriori sconti.

“L’Italia è leader nel settore della ristorazione in Europa sia in termini qualitativi sia in termini quantitativi: è impossibile trovare altrove una varietà gastronomica paragonabile alla nostra”, ha affermato Almir Ambeskovic, Country Manager, TheFork Italia. “Il nostro obiettivo è aiutare gli italiani a cercare e trovare esperienze culinarie eccezionali, comunicando al meglio il nostro immenso patrimonio gastronomico attraverso la rete, principale canale utilizzato oggi dai consumatori per informarsi e prenotare. Mi aspetto che gli italiani rispondano a questa scommessa con la forchetta tra i denti…”.

TheFork si configura come uno strumento in grado di dare nuovo slancio al settore della ristorazione. Grazie alle dinamiche della tecnologia online di TheFork, i ristoranti possono costruire e accrescere la fedeltà dei propri clienti e ottimizzare il tasso di prenotazioni. TheFork offre ai ristoranti italiani l’esposizione a milioni di visitatori unici al mese attraverso le pagine dedicate ai ristoranti italiani di TripAdvisor e, al contempo, mette a loro disposizione soluzioni di software gestionali per aiutarli a massimizzare il business online grazie a prenotazioni flessibili, sconti e strumenti per la gestione dei dati.

“Se il digitale è il futuro, ogni ristorante dovrebbe avere un sito efficace e ben posizionato nei motori di ricerca, un’app mobile e un sistema di prenotazione online”, ha commentato Sonia Re, Direttore Generale APCI, Associazione Professionale Cuochi Italiani. “Oggi per un cuoco non è più sufficiente saper “solo” cucinare; egli deve saper fare l’imprenditore e, soprattutto, comunicare. La soluzione è questa piattaforma, perché permette di gestire le prenotazioni, di sfruttare il passaparola digitale, di offrire un servizio oggi imprescindibile ai potenziali clienti. Per questo abbiamo abbracciato la piattaforma, certi che farne parte permetterà di sensibilizzare e formare gli operatori del settore all’impiego di nuovi strumenti di marketing e prenotazione, tutelando e qualificando, nel contempo, il loro lavoro”.

“La piattaforma è senz’altro valida perché offre una modalità operativa utile: sia ai ristoratori, che hanno un riferimento certo della prenotazione, sia ai consumatori. Questa nuova piattaforma è un’espressione di quella che dovrebbe essere una corretta collaborazione tra i grandi gestori di questi strumenti e tutti gli stakeholder, a cominciare dai ristoratori”, ha concluso Lino Enrico Stoppani, Vice Presidente Confcommercio Milano e Presidente FIPE Confcommercio.

L’azienda non ha reso note le cifre dell’operazione. Sappiamo però che sono 5000 i ristoranti italiani presenti oggi sulla piattaforma e circa 300 milioni di euro il ricavo incrementale generato nel 2014. “Il nostro obiettivo è raggiungere i 7.500 ristoratori entro la fine dell’anno, ma sappiamo che possiamo fare molto di più”, conclude Ambeskovic. “Proprio per questo il nostro team italiano – attualmente composto da alcune decine di persone – è destinato a crescere, anche per poter fornire l’assistenza one to one che è la nostra cifra distintiva”.

Tante le iniziative di comunicazione previste in occasione di Expo Milano, primo fra tutti il progetto “Network del gusto” che vedrà TheFork coinvolta in prima linea assieme all’APCI. Sicuramente un bel banco di prova per la piattaforma che ambisce a doventare l’applicazione di riferimento per gli amanti della buona cucina e per i proprietari dei ristoranti italiani.

articoli correlati

MEDIA

L’Italia nelle guide di Gazzetta e Tripadvisor. Su carta, iPad o Android. Realizza Zampediverse

- # # # # #

Dopo il successo riscosso con la collana di prodotti dedicati alle principali città del mondo, prosegue la collaborazione tra La Gazzetta dello Sport, TripAdvisor e Zampediverse. Il risultato è “I Love Travel“, 25 city-guide per il weekend garantite da chi c’è stato davvero. Prima uscita, Firenze, in edicola dal 30 settembre. Seguiranno Napoli (7 ottobre) e Torino (14 ottobre) e tante altre città con cadenza settimanale, in edicola ogni lunedì
Piccole e pratiche, queste guide sono pensate per soddisfare anche chi ha solo un weekend per gustarsi la città, facendo tesoro dell’esperienza di TripAdvisor, il sito di viaggi più grande al mondo. Si trovano classifiche, consigli, cartine, siti web e tante rubriche tematiche. E per ogni città sono indicati sempre tre itinerari, di tre giorni ciascuno.

Per sfruttare al meglio le potenzialità delle nuove tecnologie e soddisfare maggiormente le esigenze dei lettori, si è voluto riversare l’esperienza ed il successo cartacei delle guide in un contenitore digitale, disponibile sie per iPad, sia per i device Android, aggiungendo molti aspetti che rendono queste nuove versioni davvero aggiornate in tempo reale: mappe, commenti sui principali social, recensioni di luoghi e ristoranti. Il progetto, nato dalla collaborazione di TripAdvisor e La Gazzetta dello Sport, vede Zampediverse protagonista nella attività di impaginazione grafica, creatività, animazione, ricerca iconografica, sviluppo e coordinamento di tutti gli elementi. I testi delle guide sono a cura di Studio Dispari.

articoli correlati