AZIENDE

beauty online: al via la Treatwell Academy e il beauty blog Treatwell Magazine

- # # #

Treatwell

Per aiutare gli hairstylist, i professionisti dell’estetica e tutti coloro che operano nel settore beauty a sfruttare al meglio le potenzialità del web, Treatwell, il più grande portale di prenotazione online in Europa per i trattamenti di bellezza e benessere, lancia in Italia la Treatwell Academy, una piattaforma di e-learning che si rivolge a centri estetici, parrucchieri e spa con l’obiettivo di fornire loro i migliori strumenti digitali per far crescere il proprio business.

La Treatwell Academy

La Treatwell Academy è un portale interattivo e in costante aggiornamento che raccoglie video tutorial, lezioni online e guide pratiche che consentono ai saloni di gestire al meglio non solo la loro vetrina virtuale e le numerose feature messe a disposizione dal gestionale Treatwell, ma anche di migliorare le loro performance digitali al fine di ottenere un concreto vantaggio competitivo.

Per facilitare la navigazione, le lezioni – condotte da esperti di marketing e comunicazione e da professionisti del settore – sono suddivise in categorie e affrontano un ampio range di tematiche: dall’utilizzo del software gestionale, dei widget e di tutti gli altri utili strumenti forniti da Treatwell per la gestione delle prenotazioni, all’approccio alle recensioni, passando per il monitoraggio e il miglioramento della propria reputazione online e all’uso dei social media. Non mancano i suggerimenti in termini di fidelizzazione del cliente, di fatturazione e di gestione del personale.

I video didattici sono proposti in un formato breve – inferiore ai 3 minuti – fruibile in modo facile e immediato, anche tra un appuntamento e l’altro con un cliente. Durante la riproduzione è possibile prendere appunti direttamente nell’apposita sezione, per poi consultarli agevolmente in un secondo momento. Inoltre, a corredo di ogni lezione sono disponibili risorse utili per favorire l’apprendimento, come i pratici recap e gli esempi relativi alla lezione. Al termine di ogni sessione si può ripassare quanto appreso e mettere alla prova le nuove conoscenze tramite i quiz dedicati.

Non manca, infine, la sezione News con aggiornamenti relativi a lanci di prodotto e tendenze in materia di bellezza, nuovi progetti, eventi in e iniziative speciali.

Il Treatwell Magazine

Da oggi, inoltre, anche tutti gli altri utenti avranno a disposizione un nuovo strumento per rimanere aggiornati sulle novità del mondo beauty. Si tratta di Treatwell Magazine, blog aggiornato quotidianamente con le segnalazioni delle ultime tendenze in fatto di stile e bellezza: dalle maschere viso preferite dalle star ai tagli più in voga del momento, passando per sopracciglia “a prova di selfie”.

A queste si aggiunge la ricca sezione Beauty Talk, che raccoglie utili approfondimenti e consigli su trattamenti di ogni tipo, dal balayage alle diverse tipologie di massaggi e di tecniche di epilazione, per aiutare gli utenti nella scelta del servizio beauty più adatto alle loro esigenze.

Per rispondere a qualunque dubbio beauty c’è poi la sezione Fai da te… no grazie, grazie a cui è possibile scoprire i segreti dei trattamenti di bellezza più popolari. L’epilazione con pasta di zucchero è adatta a ogni tipo di pelle? Qual è la differenza tra piega brasiliana e cheratina? Che cosa è necessario tenere a mente prima di sottoporsi a una seduta di extension alle ciglia? Queste e altre domande trovano risposta sulle pagine di Treatwell Magazine.

“In Italia la maggior parte dei centri estetici e dei saloni di parrucchieri è a conduzione familiare o è gestita da imprenditori indipendenti che non sempre hanno gli strumenti necessari per muoversi online in modo efficace oppure non riescono a sfruttare appieno le potenzialità offerte dalla rete. Abbiamo creato la Treatwell Academy proprio per aiutare i professionisti del settore ad aumentare la loro visibilità sul web e, di conseguenza, il loro giro d’affari e tradurre la loro presenza digitale in un potente e solido driver di business”, commenta Chiara Cassani, Marketing Manager Italy di Treatwell. “La nostra piattaforma vuole semplificare la vita sia ai professionisti della bellezza che ai consumatori e proprio in quest’ottica si colloca il lancio di Treatwell Magazine: ai nostri utenti vogliamo fornire tutti gli strumenti necessari per scegliere in modo consapevole i trattamenti più adatti a loro e godersi così la migliore esperienza beauty possibile”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Treatwell e Amnesty International al fianco delle donne con #MYBODYMYFREEDOM

- # # #

Treatwell Amnesty International #mybodymyfreedom

Treatwell ha deciso di sostenere in occasione della Festa della Donna, Amnesty International annunciando la campagna #mybodymyfreedom. Per ogni ordine effettuato da parte degli utenti dall’1 all’8 marzo,sul sito verrà donato 1 euro alla causa di Amnesty International. Un esempio di come la cura di sé generi positività, ma soprattutto un’azione concreta che permetterà di supportare con un piccolo gesto una causa davvero grande.
Il progetto #mybodymyfreedom punta a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di poter scegliere, elemento troppo spesso negato all’universo femminile e troppo spesso sottovalutato, anche se sotto gli occhi di tutti.

“L’iniziativa è dedicata al nostro mondo: le donne. Qualsiasi sia la loro lingua, cultura, religione e orientamento sessuale, noi vogliamo celebrarle. Animati dal nostro motto “Express Yourself”, invitiamo tutte le donne a prendersi cura di loro e a non aver paura ad affermare i loro diritti. L’appello a sostenere insieme a noi i diritti delle donne è rivolto a tutti coloro che vogliono sentirsi più belli sia fuori che dentro”, ha affermato Francesco Girone, Responsabile Marketing & Communications di Treatwell Italia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Treatwell, il nuovo nome di Wahanda

- # # #

Wahanda, il più grande portale di prenotazione online in Europa per i trattamenti di bellezza e benessere, diventa Treatwell, con un’operazione di rebranding che si pone l’obiettivo di unificare l’azienda sotto un unico marchio – Treatwell, appunto – a fronte della continua accelerazione della sua espansione internazionale. Attualmente Treatwell è infatti attivo in 10 paesi europei: Regno Unito, Irlanda, Germania, Paesi Bassi, Francia, Spagna, Italia, Svizzera, Austria e Belgio.

Treatwell offre un servizio a portata di clic per prenotare trattamenti di bellezza e benessere: tramite l’app e il sito gli utenti possono cercare e prenotare il proprio appuntamento in modo semplice , scegliendo tra migliaia di opzioni. Dal canto loro, i proprietari di saloni e spa hanno accesso a un vasto marketplace che offre nuove opportunità di guadagno e un supporto quotidiano nella gestione della propria attività grazie all’agenda professionale e al software Treatwell Connect per la gestione dei clienti. I parrucchieri ed i saloni che operano nel settore della bellezza possono usare Treatwell per riempire gli orari vuoti in agenda, per ridurre le disdette e costruire un’invidiabile reputazione online grazie ai punteggi assegnati dai clienti e alle loro recensioni.

“Continuiamo a perseguire obiettivi globali e operare in ogni paese sotto un unico brand rappresenta una scelta coerente. Abbiamo anche colto l’occasione per migliorare l’esperienza sia dei nostri clienti che dei nostri partner commerciali” spiega Lopo Champalimaud, fondatore di Wahanda e CEO del gruppo Treatwell.

In concomitanza con il rebranding, vengono anche introdotte anche alcune novità che coinvolgono l’agenda, e il sistema di gestione clienti, tra cui l’aggiunta della funzionalità POS e di opzioni per la gestione delle risorse e il perfezionamento del sistema di email marketing. Le nuove funzioni verranno lanciate in Germania nel mese di gennaio e saranno disponibili nel Regno Unito entro l’estate per poi arrivare su tutti i mercati europei.

 

articoli correlati