BRAND STRATEGY

Timberland lancia Flyroam Diaries: uno street social diary tra viaggio, musica e lifestyle

- # # # #

timberland, flyroam

Timberland lancia Flyroam Diaries, uno street social diary per raccontare il viaggio in tre tappe per l’Italia del duo musicale gli Shazami, composto dall’attore Francesco Mandelli e lo showman Federico Russo. Un van porterà i due entertainer a documentare momenti estemporanei di incontro con i fan per le strade, raccogliendo per i canali social storie di musica, divertimento e gag improvvisate.

La prima tappa organizzata dal brand si è svolta a Milano, il 13 marzo, special guest & friend il rapper Ghemon, con il quale gli Shazami hanno creato una street music gig, completamente senza regole e senza scaletta, che ha coinvolto i follower dei tre artisti sia dal vivo, che live sui social network con dirette e Instagram stories. La scelta di Ghemon non è casuale, è infatti il personaggio del momento, ha da poco pubblicato il suo disco Mezzanotte e il suo primo libro “Io Sono – diario anticonformista di tutte le volte che ho cambiato pelle”.

Il secondo appuntamento sarà il 16 marzo a Roma, dove si terrà un secret show featuring il duo musicale rap romano tra i più importanti della scena italiana. In una location tenuta segreta fino a poche ore prima del concerto. L’ultima tappa è prevista a Napoli, il 23 marzo, con la star del rap partenopeo Clementino che si esibirà in uno street concert gratuito in Piazza Dante che infiammerà le vie del centro, creando un momento di incontro e condivisione di musica e passione.

Timberland lancia questo unconventional project per comunicare lo stile e l’urban attitude della nuova collezione di sneaker Flyroam che per la Spring Summer 2018 vengono proposte in due nuove versioni – Flyroam Go e Flyroam One. La collezione Flyroam è caratterizzata da un design smart e di tendenza ed è concepita per chi ama camminare fino alla meta. Come si intuisce dal nome, si tratta di un modello leggero che permette di vivere la città in tutta libertà e con passo veloce, in pieno stile Timberland.

articoli correlati

AGENZIE

Timberland conferma Special Glue per il lancio internazionale di Flyroam

- # # #

Special Glue

Dopo il successo del format di live communication ideato per la scorsa stagione, Timberland ha scelto ancora Special Glue come partner per il lancio della nuova collezione Flyroam™ negli store dei seguenti Paesi Europei: Italia, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Germania, Olanda, Portogallo, Turchia, Belgio e Svizzera. L’operazione, iniziata giovedì 8 marzo a Londra, è dedicata alle trade marketing activation Timberland Spring18 e si concluderà a fine aprile.

La strategia, finalizzata alla promozione della nuova collezione Flyroam™ con tecnologia AeroCore™ – energy system, ruota intorno al concept creativo di far vivere la campagna di Timberland attraverso la augemented reality illustrata.

Special Glue ha collaborato con uno street artist che per Timberland ha realizzato appositamente delle illustrazioni ispirandosi ai valori e alle immagini dell’ultima campagna pubblicitaria: “BE FAST, BE LIGHT, BE FREE” per Flyroam™. Attraverso un’applicazione di realtà aumentata, infatti, le illustrazioni prendono vita dando movimento alla comunicazione. L’applicazione consente di condividere il video anche sui social network.

L’idea creativa è stata poi declinata sui vari canali di comunicazione:

– un video teaser, realizzato dall’agenzia, è stato utilizzato per la web advertising ed è stato condiviso sui principali canali social di Timberland;

– un press kit dedicato a un team di influencer per dare viralità all’activation;

– una store activation, con focus sulla product experience, realizzata per i 60 negozi dei 10 Paesi europei coinvolti attraverso dei totem interattivi e utilizzando sempre la tecnologia della realtà aumentata.

CREDITS

Hanno collaborato alla realizzazione del progetto: Valentina Monopoli, Partner & Creative Director, Luca Fedeli, art director, Luca Ricciardi art & visual, Eleonora Trevisan, project manager.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Timberland lancia “Don’t call me” la nuova campagna multicanale powered by girls

- # #

Timberland don’t call me

Timberland pensa alle donne e per la stagione autunno/inverno 2017 realizza una campagna social e di live happening tutta al femminile, ricca di eventi creati ad hoc per donne dinamiche, metropolitane che non accettano etichette e sbrigative definizioni.

Lo dice Freeda, il social network magazine delle ragazze, lo dicono le We Are Lovers, il collettivo di creative milanesi, lo dice l’influencer Linda Tol, la modella Tina Kunakey, la giovane conduttrice Fiammetta Cicogna e la modella scozzese Emma Louise Connoly… lo dicono tutte per Timberland.

Il primo appuntamento per il lancio del progetto sarà in occasione della Vogue Fashion Night Out, il 14 settembre, nello store di Corso Matteotti 7 a Milano.

“Don’t call me…” è il claim di una campagna multi-channel che invita le donne ad avere un atteggiamento positivo alle sfide quotidiane che si trovano ad affrontare, invitandole a rompere i cliché imposti dalla società, rivelando così la loro natura e vera indole, il loro “unexpected side” al di là di ogni previsione e aspettativa.
Il progetto donna, che si svilupperà tra settembre e novembre con eventi e attività social, coinvolgerà blogger, influencer, celebrities e modelle, donne sempre in movimento, curiose e dalla forte personalità, che non hanno paura di esprimere le proprie idee.

Coprotagonisti tre modelli di footwear che Timberland dedica alle ‘donne don’t call me’: Kiri Up, la sneaker sporty-chic; Venice Park, lo stivaletto elegante e Courmayeur, il boot dallo stile femminile.

Una campagna pensata e realizzata per donne dinamiche, moderne, e metropolitane che vivono la giornata al massimo, impegnate e decise, che non si fermano davanti a nulla. Il loro guardaroba riflette la loro vita molto attiva, hanno stile ma non sono donne da tacchi a spillo e prediligono un abbigliamento adatto alla quotidianità.

 

articoli correlati

AGENZIE

Timberland: Special Glue si aggiudica la gara per il lancio delle Boatshoes SensorFlex

- # # # # #

Timberland

Special Glue si è aggiudicata la gara indetta da Timberland a livello EMEA per realizzare una vera e propria product experience negli store d’Italia, Spagna Francia, Gran Bretagna, Germania e Olanda. Oggetto del brief era l’ideazione di un’attività di store activation finalizzata alla prova dei nuovi modelli Timberland con tecnologia Sensorflex. La risposta di Special Glue è stata una experience in store basata sul concept dello “urban walking” ovvero il piacere di camminare scoprendo una grande città metropolitana, grazie al comfort della scarpa Sensorflex che, dotata di 3 strati di suola, regala comfort, cushioning e aderenza sulla silhouette urbana.

L’esperienza urban walking sarà vissuta in modo totalmente immersivo grazie ad una postazione creata ad hoc e provvista di tapis roulant, headphones e video touch per vivere una experience interattiva, a scelte multiple e decidere così che emozioni vivere durante il cammino.

La core activity negli store del brand sarà amplificata da due concorsi a premi, da un’attività di street promotion e da un video web di prodotto al quale si collegheranno le campagne social e web advertising. Hanno collaborato alla realizzazione del progetto: Valentina Monopoli, Partner & Creative Director, Luca Fedeli, art director, Luca Ricciardi art & visual, Eleonora Trevisan, project manager.

articoli correlati

MOBILE

Beintoo misura i risultati della campagna drive-to-store Timberland con BeAttribution

- # # # # #

Beintoo

La Mobile Data Company Beintoo ha rilasciato oggi i primi risultati ottenuti grazie alla nuova piattaforma BeAttribution, in occasione della campagna drive-to-store realizzata per Timberland.

Analizzando un bacino di 7 milioni di possessori di smartphone italiani, BeAttribution ha permesso di misurare il successo dell’operazione sul piano qualitativo e quantitativo, monitorando le visite e gli interessi degli utenti esposti alla campagna. L’azienda taglia così un nuovo traguardo nel percorso di innovazione del settore del mobile advertising, mettendo a disposizione dei clienti una piattaforma proprietaria per misurare i risultati concreti prodotti, grazie ad un approccio data driven.

Beintoo ha gestito la campagna in tutte le sue fasi, dalla definizione delle audience, suggerendo il formato più performante, fino alla distribuzione e al monitoraggio dei risultati. Il primo step è stato l’individuazione dei cluster in target attraverso la propria piattaforma BeAudience, la prima tecnologia che profila gli utenti grazie ai dati geo-comportamentali restituiti dai loro smartphone, attraverso l’analisi dei luoghi che frequentano (dal cinema, al supermercato, alla palestra, ecc), del tempo speso in quei luoghi, della frequenza di ritorno e molto altro.

Sulla base della creatività selezionata per la campagna mobile, Beintoo ha scelto di utilizzare un formato drive-to-store con una call-to-action che invitava gli utenti a recarsi al negozio più vicino per scoprire la nuova collezione. Obiettivo: aumentare le visite nei punti vendita Timberland di tutta Italia. Al termine della campagna è stata infine realizzata un’analisi dei risultati a livello quantitativo e qualitativo: attraverso la piattaforma BeAttribution è stato possibile misurare la percentuale di utenti che, dopo essere stati esposti al messaggio, si sono recati nei pressi di un punto vendita, registrando un aumento considerevole del footfall uplift, rispetto a un gruppo di controllo non raggiunto dall’advertising. I dati analizzati hanno permesso inoltre di monitorare l’andamento delle visite in store nell’arco della campagna, il tempo di visita medio speso dagli utenti nel negozio, il confronto tra i punti vendita delle diverse regioni che hanno performato meglio in termini di presenze, l’analisi dell’efficacia della campagna in termini di frequenza e fascia oraria di erogazione, l’interesse verso brand competitor e molto altro. Dati che, messi a disposizione del cliente, sono fondamentali per orientare decisioni strategiche future.

È stata rilevata ad esempio una maggiore concentrazione delle visite nella fascia oraria tra le 15 e le 17 e nei giorni compresi tra giovedì e sabato. Le impression erogate dal martedì al giovedì sono state quelle che hanno generato più visite agli store e le fasce orarie che hanno performato meglio sono state quelle dalle 7 alle 10 e dalle 21 alle 00, momenti in cui generalmente le persone accedono allo smartphone da casa per dedicarsi ad attività personali. Infine, se si calcola il tempo trascorso tra la visualizzazione dell’adv e la visita in-store, più della metà degli utenti ha raggiunto il punto vendita in meno di due-tre giorni.

“L’analisi realizzata con BeAttribution ci ha permesso di capire molti aspetti interessanti del nostro pubblico, dei nostri punti vendita e delle strategie che intendiamo implementare per trasformare ogni punto di contatto in opportunità di conversione: fino ad ora, ad esempio, non era stato possibile analizzare il ROI di una campagna a livello locale o su fascia oraria e su tempi di risposta. I dati a nostra disposizione oggi invece ci dicono chiaramente quando, come e dove dobbiamo puntare per crescere ed evitare allo stesso tempo dispersioni di budget, grazie a un livello di profilazione non disponibile prima”, ha commentato Camilla Bruzzone, Marketing Manager di Timberland.

“Essere in grado di monitorare e analizzare dati aggiornati costantemente sugli interessi degli utenti – aspetto che si può garantire solo utilizzando una piattaforma proprietaria – ci permette di offrire ai clienti uno strumento imprescindibile per decidere, ad esempio, se realizzare promozioni nelle fasce orarie meno trafficate per incentivare il traffico in store oppure se riorganizzare la struttura del punto vendita per aumentare la permanenza media in negozio”, ha aggiunto Marilena Pellegrini, VP Sales Italy di Beintoo.

“Analizzando i comportamenti degli utenti che si sono recati negli store Timberland si rileva ad esempio un maggiore interesse per il cinema e l’automotive, rispetto al gruppo di controllo. Il rapporto svela infine che alla quasi totalità piace visitare musei e altri luoghi culturali e, nella top 10 dei marchi di interesse, include 3 brand del mondo fashion, tra i quali anche un competitor”, ha aggiunto Maria De Matteo, Senior Sales Manager di Beintoo e responsabile della campagna per il cliente. “Queste informazioni si rivelano molto utili alle aziende, non solo per future pianificazioni sui segmenti BeAudience, ma anche per valutare possibili azioni di comarketing con i marchi che interessano ai frequentatori degli store Timberland.”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

MKTG e Timberland: guerrilla di forte impatto nelle strade dello shopping natalizio

- # # # # # #

MKTG

Le principali vie dello shopping di Milano, Roma e Napoli si sono svegliate invase da centinaia di “scarponcini gialli”: si tratta della campagna di street guerrilla firmata da MKTG e studiata per l’iconico yellow boot di Timberland.

Sfruttando l’arredo urbano della città e vestendolo con l’inconfondibile stile Timberland, lo “yellow boot” più famoso del mondo ha trasformato i paletti cittadini in una vera e propria installazione artistica di forte impatto. Una yellow wave che ha coinvolto i cittadini strappando sorrisi e scatti fotografici immediatamente condivisi sui principali social network.

MKT e Timberland hanno studiato assieme un progetto unconventional che ha rafforzato la presenza del brand sul territorio, generando un passaparola spontaneo all’urlo @theoriginalyellowboot.

L’agenzia di lifestyle marketing del gruppo Dentsu Aegis Network ha saputo ideare un progetto creativo che mettesse in evidenza l’habitat naturale dell’intramontabile scarponcino giallo, portando il carattere Timberland vicino al proprio consumatore. Il progetto di street guerrilla fa parte del piano di comunicazione studiato da Vizeum che mixa digital, stampa e OOH.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Timberland lancia il progetto Life Swaps in parternship con il media-hub VICE

- # # # # # # #

Timberland ha scelto di portare a un livello superiore il concetto di “lifestyle oltre i confini”, creando Life Swaps, un entusiasmante progetto realizzato in parternship con il media-hub VICE, all’interno del quale quattro influencer dallo spirito creativo, provenienti dalle città Europee più importanti per Timberland, si “scambieranno” le loro vite per un weekend. Swapping lifestyle, nel 2014, significa questo: Marc Morro, designer di arredamento originario di Barcellona, e lo scrittore di Londra Sam Smith vivranno l’uno la vita dell’altro mentre la fotografa milanese Claudia Zalla e il guru di musica e tecnologia originario di Berlino Willy Iffland, si scambieranno appartamenti, hobbies e amicizie. Marc, Sam, Claudia e Willy si dovranno allontare dal loro comfort quotidiano incontrando nuove persone, vivendo l’uno nell’abitazione dell’altro e esplorando una nuova città.

I quattro influencer faranno un viaggio molto differente dal classico weekend, scopriranno le città secondo la filosofia Timberland, in un unico e differente modo di viaggiare. Fra le tante attività, visiteranno l’esclusivo Neukolln Arcade rooftop bar a Berlino, andranno a pescare lungo il Regent’s Canal a Londra, scopriranno dei tesori dell’architettura moderna all’aeroporto di Malpensa, fuori Milano, e faranno visita a famosi chef di Barcellona che improvviseranno menù gourmet, serviti nelle loro abitazioni.

La collezione Timberland per la stagione Fall-Winter 2014, che ruota attorno al concetto di #inmyelement, continua sul tema dello stile autentico e rifinito, all’interno dei quali il brand fonda le sue radici. Sia la collezione calzature sia l’abbigliamento offrono soluzioni di stile per ogni guardaroba e ogni momento outdoor da vivere in città. Sebbene il concetto di creare capi e calzature con performance elevate sia radicato all’interno del brand, Timberland continua a spingere il suo stile versatile e i suoi prodotti eleganti.

La campagna online per il progetto Life parte il 22 Settembre, presentando il progetto con tre pillole, iniziando con Barcellona, proseguendo con Londra, poi Berlino e infine Milano. Un mini-sito Timberland veicolerà i contenuti.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Timberland presenta il progetto multimediale Timberland’s Women realizzato in collaborazione con A. Manzoni & C.

- # # # # # #

Il progetto multimediale “Timberland’s Women” ha l’obiettivo di presentare la collezione donna primavera/estate 2014. Realizzato da Timberland con la collaborazione di A. Manzoni & C., resterà on air su canali web, social network, fashion blog, stampa e radio dal 7 aprile al 4 maggio.

L’idea è di FuoriFormat, la divisone creativa dei progetti speciali di A.Manzoni&C. Con la direzione creativa di Flavio Martucci, Chiara Costanzo art director e Marta Leddi project manager, che, per questo progetto, hanno coinvolto professionisti di valore internazionale come la stylist Vanessa Cocchiaro e Nadine Ottawa, le fotografe di moda più conosciute.

Il sito web www.timberlandswomen.it, contenitore dell’iniziativa, sarà sostenuto da una campagna web con banner da tre fashion blogger d’eccezione: La Pinnella – Alessia Marcuzzi; Be Fashion Not Victim – Elenoire Casalegno e Planet Fil – Filippa Lagerback. Inoltre è prevista una campagna di comunicazione su alcune testate del gruppo, D di Repubblica, il Venerdì e La Repubblica Rclub e con comunicati sul canale di Radio DeeJay. Sempre sul sito le consumatrici potrenno votare il total look preferito, vincendo un buono di 30 euro da spendere nei negozi del brand, diventare una vera stylist componendo il proprio look sulla base di un tema settimanale con la possibilità di vincere un buono di 500 euro ogni settimana.

Timberland, con questa iniziativa, vuole proporre una ricerca di stili e look, raccontando una donna più urban e attenta al lifestyle. Una donna nuova, che ha voglia di sentirsi bene con se stessa e comoda in ciò che indossa, il “dove” non è più un limite al suo stile. Una collezione “rivoluzionata” che propone dei nuovi total look dallo spirito urban fashion con fitting attuali, da indossare 7 giorni su 7.

L’iniziativa verrà lanciata con un evento esclusivo al Teatro Franco Parenti dove per l’occasione sarà attivo uno spazio Timberland esclusivamente dedicato alla presentazione dell’intera collezione PE 2014 Escape The City, realizzata dove possibile con materiali riciclati e rinnovabili, soprattutto per la linea Earthkeepers. Attraverso installazioni dal contesto teatrale di grande impatto fisico ed emotivo, musica e intrattenimento, Timberland propone un lifestyle rinnovato, un’immagine nuova, un prodotto da vivere non solo in città, ma anche quando si ha voglia di evadere dalla routine della vita quotidiana, abbandonando anche solo per pochi giorni, un weekend, lo stress della quotidianità, per immergersi nella spensieratezza, nel relax.

articoli correlati

AZIENDE

Timberland e Legambiente di nuovo insieme per l’ambiente

- # # #

Timberland e Legambiente Lombardia Onlus con la collaborazione del Comune di Osio Sopra hanno piantato le basi per dare vita ad un nuovo bosco naturale autoctono, piantumando 1500 alberi, 600 dei quali piantati grazie agli altrettanti alberi virtuali fatti crescere digitalmente lo scorso ottobre 2012 dai follower del progetto multimediale Earthkeepers On The Road e dell’App Mr. Tree.

 

“Earthkeepers On The Road. Storie di gente fuori” è stato un progetto multimediale lanciato da Timberland lo scorso ottobre, il primo progetto multimediale d’interazione con i consumatori collegando in un circuito completo adv off-line e on-line punto vendita ed esperienze di vita sul territorio. 

 

Da diversi anni la collaborazione con le amministrazioni locali rende possibile la creazione di boschi naturali, nuove aree verdi, che diventano occasione di miglioramento del paesaggio e della qualità della vita. L’iniziativa nasce da un progetto di responsabilità d’impresa che vede Timberland impegnata già da otto anni in progetti di riqualifica del verde pubblico.

Questi i Boschi di Timberland oggi, frutto della collaborazione tra l’azienda e Legambiente: Seveso (2007) Oasi del Fosso del Ronchetto oggi parte del Parco delle Groane. Casei Gerola (2008) Bosco all’Oasi delle Folaghe, il primo ettaro di bosco autoctono con la piantumazione di 2000 alberi. Rho (2009) nel Parco Agricolo Sud Milano nasce un bosco che unisce due Fontanili. Melegnano (2010) nuovo bosco sulle sue sulle sponde del fiume Lambro, ripulito dai rifiuti. Bergamo (2011-2012) 4 ettari di bosco, la più importante area verde e la più estesa della città, grazie alla piantumazione di circa 4000 alberi.

 

Serv-a-Palooza è un’attività che rientra nel programma di volontariato Timberland Path of Service™ che l’azienda prevede per tutti i suoi dipendenti a livello internazionale, nello specifico un programma che permette ad ogni dipendente di disporre di 40 ore annuali retribuite da dedicare ad azioni di volontariato a livello locale. Anche quest’anno Timberland rinnova il proprio impegno a favore della salvaguardia del Pianeta in occasione del Serv-A-Palooza 2013, uno degli appuntamenti annuali del brand per la tutela ambientale.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Timberland festeggia i 40 anni dello Yellow Boot alla Vogue Fashion Night Out di Milano

- # # # #

Spazio ai festeggiamenti del modello più famoso della Timberland nella cornice della Vogue Fashion’s Night Out in programma il 17 Settembre prossimo a Milano.  All’interno del flagship store di corso Matteotti si svolgerà un vero e proprio party riprendendo i festeggiamenti dell’anniversario, iniziati in occasione di Bread and Butter Berlino lo scorso luglio. I vincitori dello speciale memory game a temasi aggiudicheranno speciali t-shirt e shopper personalizzabili sul momento, grazie ad una postazione di stampa presente in negozio.

 

In perfetto stile New England si potranno sorseggiare mini birre ghiacciate con cui rifocillarsi dalla passeggiata cittadina o sgranocchiare pop-corn distribuiti da un tipico carretto.

 

Una festa in piena regola per festeggiare i 40 anni dello scarponcino giallo che rappresenta il simbolo di generazioni e momenti storici passati, portavoce di un presente fatto di valori ecosostenibili e promessa di un futuro di successi al pari se non maggiori di quelli che oggi festeggia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Timberland festeggia i 40 anni dello Yellow Boot alla Fashion Week di Berlino

- # # # # # #

Timberland festeggia i primi 40 anni del suo modello più famoso, l’iconico Yellow Boot e presenta la collezione FW13 nella cornice berlinese del Bread & Butter, la più importante fiera internazionale dedicata al casual wear, con l’evento “The Lab”, una vera e propria Yellow Boot experience in un uno spazio post-industriale completamente ri-definito e allestito per l’occasione.

 

“Best then. Better now” è il claim della nuova collezione, che ribadisce l’approccio senza compromessi del brand ai valori di qualità, artigianalità, autenticità con un gusto ed un design rinnovati. L’evento ha voluto focalizzare anche i cardini della filosofia eco del brand, che sono e rimangono il filo conduttore di tutti i prodotti. “La Earthkeepers Lounge” ha raccontato il percorso ecosostenibile di Timberland, presentando i materiali utilizzati per creare le eco- tecnologie più innovative; Green Rubber, Re-Canvas, Re-Net e Smartwool.

 

 

Tutto gli ospiti a “The Lab” hanno ricevuto uno speciale regalo, un paio dell’iconico Yellow Boot, da personalizzare nelle diverse workstations allestiste per l’ooccasione, potendo così customizzare, creare un personalissimo paio di Yellow Boot con tattoos, lacci. “Siamo entusiasti e orgogliosi di presenziare a questa edizione di Bread &Butter. La nostra collezione SS14 eleverà lo stile del brand, integrando performance e ri-adattando le credenziali eco per il consumatore del nuovo millennio” ha commentato Argu Secilmis, VP Brand EMEA.

 

La presenza di Timberland a Bread and Butter è la prima come parte del portfolio VF, un primo step di una nuova strategia internazionale del Brand.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Timberland, con OgilvyOne e Social@Ogilvy, riparte alla ricerca di storie di gente “fuori”

- # # # # # # #

Con Earthkeepers On The Water riparte il viaggio di Timberland alla scoperta di un’Italia viva, innovativa e lontana dagli stereotipi, che era cominciato nel 2012 con l’edizione On The Road. Per il video – realizzato dalla casa di produzione LUZphoto –  si è scelto un trattamento in stop-motion che enfatizza l’importanza che Timberland attribuisce alla cura, dalla scelta dei materiali alla lavorazione fino all’estetica.

Quest’anno al centro dell’esperienza ci sono 16 storie di gente “fuori”, capaci di armonizzare stile e sensibilità verso la più preziosa delle risorse: l’acqua. Per un mese, intorno al sito hub www.earthkeepers.it ruoterà un articolato ecosistema digitale e sociale, composto da Facebook, Twitter, Tumblr, Pinterest e la novità Vine con i suoi instant-video. In più, il progetto attiva la comunità degli instagrammers chiedendo di contribuire alla creazione di “un mare di foto”, alle quali Timberland si impegna a dare visibilità. E non poteva mancare un concorso che invita a “mettere un piede in Timberland” per vincere un weekend per 4 persone sulla Goletta Verde di Legambiente.

Earthkeepers On The Water  è stato inserito da Tumblr nel suo personale elenco dei migliori profili mondiali sul tema della Sostenibilità. Il video trailer del nuovo progetto realizzato da OgilvyOne e Social@Ogilvy è online su YouTube e Facebook. Il progetto è stato supportato da un media mix digitale, curato da Neo@Ogilvy, che ha previsto l’uso di formati display, richmedia, video, social e search.

Credits
OgilvyOne: Paolo Iabichino (Executive Creative Director), Luca Comino (Client Creative Director, Copywriter), Tommaso Minnetti (Client Creative Director, Art Director), Roberto Ardigò (Art Director), Jacopo Colò (Copywriter), Francesco
Nenna (Client Service Director), Federica De Paoli (Account Supervisor)
Social@Ogilvy: Luca De Fino (Head of Social@Ogilvy), Paola Guarneri (Social Media Strategist)
OgilvyConsulting: Ileana Medaglia (Head of Consulting), Mirco Martinazzi (Data Analyst), Luigi Saracino (Data Analyst)
Web Development: Emilio Cristiano (Senior Software Developer), Mara De Rosa (Front-end Developer), Kushan Gunasinghe (Front-end Developer)
Casa di produzione: LUZphoto

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Timberland lancia la nuova campagna multimediale Earthkeepers

- # # # # #

Al via a maggio il nuovo progetto di comunicazione multimediale “Earthkeepers On The Water. Storie di gente fuori”. Dopo il grande successo del format proposto la scorsa stagione, Timberland lancia la seconda edizione di una attività media, creata ad hoc per coinvolgere direttamente tutti i consumatori italiani facendoli entrare da protagonisti nel mondo Earthkeepers, collegando, attraverso il sito web dedicato www.earthkeepers.it e attraverso l’attivazione di tutti i più importanti social network, un circuito completo adv offline e online, punto vendita ed eventi sul territorio.

Per tutto il mese di maggio, i due reporter professionisti, Martina Giammaria e Federico Ciamei, già protagonisti della prima edizione del progetto lo scorso ottobre, saranno ancora una volta gli occhi attraverso cui il brand mostrerà un’Italia popolata di Earthkeepers, e la voce dei valori Timberland in un viaggio “on the water” attraverso tutta Italia, alla ricerca di uomini e donne che hanno scelto di essere Earthkeepers sia nel lavoro sia nella vita privata. Il loro compito sarà quello di dare una voce e un volto alle persone che fanno del rispetto per l’ambiente uno stile di vita reale, modelli da seguire per chi ha un animo green.

16 protagonisti, 4 per ognuna delle 4 settimane previste, piccole grandi storie di persone vere che hanno a che fare con l’acqua, storie di gente fuori, persone comuni, attive e non attiviste salutari e non salutiste, ecologiche e non ecologiste, amanti della natura, rispettose delle risorse naturali, sostenitrici del riciclo e del vivere consapevole, inventori di energie e soluzioni di risparmio alternative interagiranno con i reporter per raccontare la propria storia e partecipare in prima persona alla crescita del progetto. Esperienze uniche raccontate con un format fotografico, un narrazione live su tutti canali social quali Facebook, Instagram, Youtube, Pinterest, Tumblr e il neo nato Vine. Settimana dopo settimana verranno trattate diverse tematiche green tutte accomunate dal fil rouge dell’acqua, dal riciclo all’energia, passando per creatività e sostenibilità.

articoli correlati