TECH & INNOVATION

Nasce Sofan, piattaforma di sharing dei salotti per vedere le partite

- # # # # #

Sofan

Per vedere le partite del cuore presto si potrà contare su Sofan, la prima piattaforma italiana che consente di condividere il proprio salotto di casa per vedere eventi sportivi in compagnia di altri tifosi.

L’idea

Sofan nasce dall’idea di tre giovani ragazzi provenienti da diverse parti d’Italia che si sono incontrati a Milano all’inizio del 2018. Alla luce delle loro esperienze passate hanno deciso di provare a risolvere il bisogno di migliaia di tifosi fuori sede: trovare una soluzione economica, confortevole e con una forte accezione sociale rispetto ai classici pub.

Grazie a Sofan gli appassionati in possesso di un abbonamento pay-TV o a piattaforme di streaming, potranno creare degli eventi a cui i Guest potranno registrarsi.

Gli Host, non solo avranno la possibilità di conoscere nuovi amici e tifosi con cui condividere la propria passione, ma potranno anche recuperare il costo del proprio abbonamento. Infatti, il tifoso ospitato gli riconoscerà una piccola fee per ringraziarlo dell’ospitalità.

La fase di lancio

Per la fase di lancio è stata scelta la città di Milano, la più idonea grazie al suo bacino universitario e alla sua mentalità internazionale, oltre al numero sempre maggiore di lavoratori stranieri che si trasferiscono ogni anno. Tuttavia sarà possibile anche per i tifosi delle altre città proporsi come Host: Sofan infatti punta a estendere il proprio servizio in altre 3 città italiane entro la fine del 2019, puntando a un incremento continuo della prima generazione di Sofanners.

In attesa del lancio completo della piattaforma, che sarà presto disponibile sia in versione desktop, sia in versione mobile, tramite app IOS e Android, è già possibile compilare il form e richiedere di diventare Host. Sofan ha riservato una promozione speciale per primi 100 Host che si registreranno sulla piattaforma.

articoli correlati

MEDIA

GazzaNet e un maggio da record: mai così bene il network Gazzetta dedicato ai tifosi

- # # # # #

Mai così bene GazzaNet

Lanciato da La Gazzetta dello Sport ad agosto 2015, GazzaNet, network dedicato al mondo dei tifosi che riunisce una selezione di siti sportivi, è diventato in breve tempo il punto di riferimento per tanti appassionati che seguono le vicende della propria squadra del cuore.

Con 621mila unique browser, GazzaNet chiude il mese di Maggio con dati da record, posizionandosi al secondo posto tra i siti editoriali sportivi in Italia, dopo Gazzetta.it e precedendo, dopo appena 10 mesi dalla sua nascita, siti web consolidati come sportmediaset.it (467mila UB), corrieredellosport.it (308mila UB) e tuttosport.com (304mila UB).

“Con GazzaNet abbiamo aperto nuovi spazi per tutti i tifosi”, dice il direttore de La Gazzetta dello Sport Andrea Monti. “Oltre all’informazione che trova spazio nel nostro giornale e nel sito, lo sport è un mondo che vive anche di notizie più particolareggiate, di dettagli, di curiosità locali, e magari un po’ tifose, ricercate da chi segue con passione una squadra, un atleta, una disciplina. Questo è il significato del portale GazzaNet al quale Gazzetta.it dedica attenzione redazionale attraverso il sito, gli strumenti mobile e i social network.”

“Il successo di traffico di GazzaNet ha superato le nostre previsioni iniziali. L’idea di affiancare un’ informazione “tifosa” al trattamento istituzionale della notizia fatto da Gazzetta.it si sta rivelando decisamente vincente. L’interazione sui contenuti e sull’offerta pubblicitaria sta già portando i primi frutti interessanti a tutto il sistema” ha detto Francesco Carione, responsabile Sistema La Gazzetta dello Sport.

A dieci mesi dalla nascita, GazzaNet arricchisce la propria offerta. La Gazzetta dello Sport dedica un’attenzione redazionale al portale, occupandosi anche del coordinamento con le redazioni dei siti partner. E’ possibile inoltre scaricare gratuitamente l’app di GazzaNet, disponibile per smartphone iOS e Android, grazie alla quale il lettore potrà filtrare le news per squadra e sito di riferimento. Oltre al sito e all’App, l’utente potrà accedere ai canali social Facebook e Twitter ed essere così sempre aggiornato.

Ai siti già presenti, Violanews.com, Toronews.net, Forzaroma.info, Pianetamilan.it, Juvenews.eu, Cittaceleste.it, Passioneinter.com, Ilmilanista.it, Hellas1903.it, Chiamarsibomber.com per il lato umoristico del calcio, si sono aggiunti nel corso della stagione sportiva Fcinter1908.it, Mediagol.it, Itasportpress.it, Tuttobolognaweb.it, Carpicalcionews.it, Sassuolocalcionews.it, Tuttomodenaweb.it, Tuttocesenaweb.it, Mondoudinese.it, Padovasport.tv, Sportavellino.it, Basketinside.com, Nbareligion.com, Tenniscircus.com, Corsedimoto.com, Fantamagazine.com e PianetaGenoa1893.net.

La raccolta pubblicitaria di GazzaNet è affidata a RCS Communication Solutions.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

NBA lancia la prima campagna pubblicitaria dedicata ai suoi tifosi internazionali

- # # # # # #

La National Basketball Association (NBA) ha annunciato venerdì scorso la nuova campagna pubblicitaria, per la prima volta orientata ai suoi fan internazionali, dal titolo, “One Game One Love”. La campagna viene lanciata in occasione degli NBA Global Games, una tra le più esaustive programmazioni di partite su territorio internazionale nella storia della lega.

Incentrato sulla capacità che da sempre caratterizza il basket di connettersi con i fan a livello mondiale, la campagna, che durerà per l’intera stagione, è progettata per comunicare l’amore condiviso per il gioco di paese in paese e attraverso le diverse culture. La campagna comprenderà  sei spot televisivi, annunci stampa e online, e l’integrazione negli eventi internazionali di NBA.

Lo spot televisivo “One Game One Love” debutta per i fan internazionali in ciascuna delle otto città dei cinque continenti che ospiteranno le partite degli NBA Global Games che sono cominciate il 5 ottobre a Istanbul. La pre-season dei Global Games vede protagonisti i Chicago Bulls, i Golden State Warriors, gli Houston Rockets, gli Indiana Pacers, i Los Angeles Lakers, gli Oklahoma City Thunder, i Philadelphia 76ers e i Washington Wizards. Dopo il debutto in campo, gli spot saranno trasmessi in televisione in ben 43 paesi e 10 lingue all’avvio della stagione 2013-14 in ottobre e per tutta la durata del campionato.

Lo spot si apre su una sequenza di giocatori NBA e di tifosi intenti ad attuare i loro rituali pre-partita dando vita a un crescendo emozionale. Alla fine, un pallone da basket viene alzato a simboleggiare l’inizio del gioco e un messaggio per gli spettatori appare: “E’ NBA . Ed è per tutti noi . One Game One Love”. Durante gli NBA Global Games 2013, i giocatori di ciascuna delle otto squadre partecipanti indosseranno una speciale maglia “One Game One Love” durante tutte e otto le partite di pre-season.

La campagna “One Game One Love” sarà anche integrata nelle manifestazioni internazionali di NBA, che comprendono due partite di regular season a Londra e Città del Messico, NBA 3X, un torneo 3 contro 3 di pallacanestro unito ad attività di intrattenimento destinate a tutti gli appassionati, Basketball without Borders, il programma globale di sviluppo del basket realizzato in collaborazione con la FIBA che utilizza lo sport per creare un cambiamento sociale positivo. NBA ospiterà più di 125 eventi in 67 città e 27 Paesi nel 2013.

Le partite e i programmi NBA vengono trasmessi in televisione a un pubblico mondiale in 215 Paesi e in più di 40 lingue e la Lega ha costruito una delle più grandi comunità di social media nel mondo, con più di 455 milioni di fan e follower in tutto il mondo di NBA, delle squadre e dei giocatori.

articoli correlati