BRAND STRATEGY

Havas WorldWide Milan, Tribe Communication e Hi! firmano il rilancio di Mareblu

- # # # # # # # # # # #

Mareblu

Mareblu torna in comunicazione per presentare il suo rilancio attraverso una campagna TV, ideata da Havas WorldWide Milan, e i nuovi siti internet mareblu.it e mareblu.it/lavitainblu, a cura di Tribe Communication e Shaman.

La nuova campagna televisiva, dedicata al prodotto più amato e venduto di Mareblu – il tonno all’olio di oliva – ha come protagonisti i “Puntatori” che veicolano in modo diretto e memorabile il concetto attorno a cui ruota la nuova comunicazione del brand: Mareblu è il tonno lavorato sul luogo di pesca.

Sono proprio i puntatori il cuore dell’idea creativa e la chiave per trasferire ai consumatori il messaggio portante del nuovo posizionamento del brand. Il tonno qualità pinne gialle Mareblu è pescato in mari limpidi e lavorato proprio sul luogo di pesca, seguendo un processo tradizionale ed essenziale: semplicemente cotto a vapore e conservato solo in olio d’oliva.

La nuova campagna televisiva – la cui programmazione è stata curata da Mediavest – verrà veicolata a partire dal 20 aprile sulle principali reti generaliste e del digitale terrestre oltre che sul web e sui canali social.

Il rilancio comprende anche il restyling del pack. Curato da Hi!, il nuovo look della grafica prevede un ampio spazio dedicato al mare, che con un logo più grande e centrale diventa assoluto protagonista. In evidenza sul front pack del tonno spicca il nuovo posizionamento del brand: il tonno lavorato sul luogo di pesca.

Per far abbracciare al consumatore il nuovo mondo Mareblu, l’azienda ha deciso di rinnovare anche il suo spazio virtuale istituzionale. Il sito è stato rivisto sia da un punto di vista grafico sia di contenuti.

“La vita in blu” nasce dall’esigenza di Mareblu di creare uno spazio dove parlare di sostenibilità con un linguaggio e uno stile accessibili ai consumatori attraverso illustrazioni e infografiche create ad hoc, per fare cultura su un argomento molto caro all’azienda. Il sito è suddiviso in quattro aree che raccontano nel dettaglio i quattro impegni di Mareblu: per il mare, per l’ambiente, per il sociale, per il consumatore.

“Con il 2016 abbiamo avviato un importante percorso di rilancio del brand Mareblu, che passa da un completo restyling della grafica di brand a un ritorno in comunicazione in grande stile, sia in TV che online”, dichiara Barbara Saba, Direttore Marketing e Trade Marketing Mareblu. “Grazie al nuovo spot, al restyling del sito e del pack vogliamo comunicare tutta la qualità dei nostri prodotti, focalizzando l’attenzione sull’aspetto che più ci caratterizza, la lavorazione sul luogo di pesca.”

CREDITS MAREBLU
Managing Director: Matteo Scarpis
Direttore Marketing e Trade Marketing: Barbara Saba
Senior Brand Manager: Valentina Garatti
Junior Brand Manager: Maria Scudieri
Agenzia di comunicazione: Havas WorldWide Milan
Direttore Creativo Esecutivo: Giovanni Porro
Direttore Creativo (Art Director): Francesca Pratesi
Direttore Creativo (Copywriter): Alessandro Romano
TV Producer: Roberto Martelli
Account Director: Laura De Leo
Senior account supervisor: Ada Guerriero
Live Action
Casa di Produzione: Think Cattleya
Regia: Sergio Bosatra
Executive Producer: Philip Rogosky
Producer: Rossana Ceriani
Direttore Fotografia: Manfredo Archinto
Shooting: Live action a Milano
CGI
Casa di Produzione: Tax Free Film
Regia: Franco Tassi
Producer: Giulio Leoni
Musica originale: Screenplay
Media: TV, web, social
CREDITS SITO INTERNET
Progetto: siti mareblu.it e mareblu.it/lavitainblu
Brand: Mareblu
Agenzia: Tribe Communication
Code farm: Shaman
Account Director: Federica Pinetti
Account: Sara Di Costanzo
CTO: Martino di Filippo
UI/UX: Alessandro Egro
Developer: Domenico Marini
Direttore Creativo: Franz Di Palma
Copywriter: Marilù Esposito
Art Director: Michele Maestrini
Designer: Stefania Esposito
Infographic Designer: Andrea Lai

 

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Leroy Merlin lancia i video tutorial for good e il nuovo sito sulla CSR. Firma Publicis

- # # # # # # # #

Leroy Merlin

Leroy Merlin presenta “Tutorial For Good”, i primi video tutorial utili non solo a chi li guarda ma anche a chi li vive. Solitamente, i video tutorial offrono un prezioso aiuto a chi deve svolgere lavori di manutenzione in casa. Questa volta però, sono utili anche a chi una casa non ce l’ha: per la prima volta infatti i video non insegnano solo come si modifica una parete in cartongesso o come si tinteggia un muro.

I “Tutorial for Good” sono stati girati in occasione della ristrutturazione della sala comune di Casa della carità realizzata dai suoi ospiti insieme al supporto dei dipendenti Leroy Merlin e dimostrano che ognuno di noi può costruire qualcosa di importante.

L’iniziativa fa parte del progetto Bricolage del cuore, che vede ogni anno centinaia di dipendenti dedicare una giornata lavorativa ad attività di volontariato a favore di organizzazioni non profit, scuole, centri di aggregazione sociale nelle aree di prossimità dei 47 punti vendita Leroy Merlin. L’obiettivo è quello di contribuire concretamente al miglioramento della vita delle comunità locali, di riqualificare strutture di interesse del territorio e di trasferire competenze a chi è senza un lavoro. Solo nel 2015 sono stati realizzati 53 progetti per un totale di 200 giornate di lavoro e più di 5.000 ore di volontariato.

Inizia dunque una nuova fase per Leroy Merlin, azienda da sempre impegnata in progetti sociali innovativi che hanno l’obiettivo di rafforzare ulteriormente la strategia aziendale, in particolar modo nei confronti dei collaboratori, del territorio e delle comunità.
Tra le novità il lancio di Tutorial for Good, l’ampliamento del progetto Bricolage del cuore e il nuovo spazio virtuale dedicato al racconto della responsabilità sociale e ambientale dell’azienda. In futuro altre organizzazioni non profit potranno segnalare un loro progetto di rinnovamento a Leroy Merlin e realizzare insieme all’azienda altri Tutorial For Good.

L’impegno di Leroy Merlin non si ferma qui, ma si realizza con nuove progettualità quali i Cantieri fai da noi – nel quale i beneficiari non restano individui passivi, ma diventano soggetti attivi coinvolti in una logica di reciprocità verso la comunità – e ancora, con il proseguimento del progetto di business sociale La Casa Ideale.

I Tutorial For Good rappresentano la prima grande iniziativa del nuovo sito dedicato alla responsabilità sociale di Leroy Merlin che in un’ottica di condivisione, progettazione e confronto, vuole proporsi come luogo virtuale di incontro fra i differenti stakeholder interessati. I nuovi video tutorial mettono infatti al centro la condivisione con le comunità e il saper fare per far nascere la voglia di fare casa attraverso la valorizzazione delle persone.

CREDITS
Client: Leroy Merlin Italia
Direttore Comunicazione: Stefania Savona
Capo Progetto Comunicazione: Cinzia Calì, Alessandra Cascione
Advertising Agency: Publicis Italia
Executive Creative Directors: Bruno Bertelli, Cristiana Boccassini
Associate Creative Director & Copywriter: Emanuele Viora
Creative Supervisor & Art Director: Francesco Epifani
Copywriter: Giovanna Favoroso, Paolo Bartalucci
Art director: Alice Teruzzi
Account Director: Federica Fragapane
Account Executive : Marta Gambotti
Strategic Planner : Guglielmo Pezzino
Casa di Produzione: Think Cattleya
Director : Giovanni Fantoni Modena
Audio: Screenplay
Centro Media: Maxus

 

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Amnesty International lancia con Saatchi & Saatchi e Roberto Saviano un appello in favore dei diritti umani

- # # # #

Amnesty International

In occasione della pubblicazione del suo Rapporto 2015-2016, Amnesty International lancia con Saatchi & Saatchi e Roberto Saviano un appello affinché sempre più persone si uniscano alla lotta contro le ingiustizie.

Roberto Saviano inviterà tutti a far sentire la propria voce e cantare “Here’s to you”, canzone che Joan Baez ed Ennio Morricone hanno dedicato a Sacco e Vanzetti e che è diventata un simbolo della lotta per i diritti umani.

Sono passati quasi 90 anni da quando i due anarchici italiani sono stati ingiustamente messi a morte a Boston, ma ancora oggi i diritti umani vengono costantemente violati in tutto il mondo, Italia inclusa. Tornare a cantare quella canzone significa mostrare che la lotta non è finita e che tutti i Sacco e Vanzetti del mondo non sono soli.

Il video-appello di Saviano è stato realizzato in collaborazione con Think Cattleya, per la regia di Bosi & Sironi.

Le persone che risponderanno all’appello avranno la possibilità di registrare o caricare un video della canzone attraverso il sito dell’operazione herestoyou.it

Con i contributi raccolti realizzeremo un unico videoclip della canzone da diffondere e mostrare al mondo, per far sentire che la lotta non è finita e convincere sempre più persone a sostenere Amnesty International, firmare le petizioni e dare il loro contributo in favore dei diritti umani.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Saatchi & Saatchi firma la campagna Sogin sul Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi

- # # # #

Dopo essersi aggiudicata la gara promossa da Sogin, la società pubblica che si occupa dello smantellamento degli impianti nucleari e della realizzazione del Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi, l’agenzia Saatchi & Saatchi ha ideato la nuova campagna d’informazione per il Deposito Nazionale lanciata ieri – domenica 26 Luglio – in tv e che sarà poi veicolata su stampa, web, radio.

La campagna ha l’obiettivo di portare all’attenzione dell’opinione pubblica la necessità dell’Italia di dotarsi di un unico Deposito Nazionale dove poter smaltire in modo definitivo i rifiuti radioattivi prodotti dallo smantellamento degli impianti nucleari e dalle quotidiane attività industriali, di ricerca e di medicina nucleare. Finché non risolveremo il problema dei rifiuti radioattivi, infatti, è un po’ come se anche tutto il Paese non riuscisse ad andare avanti.

L’idea del “non andare avanti” nello spot tv è stata quindi raccontata con immagini in slow motion dei protagonisti, persone normali inserite nella loro quotidianità, che tornano indietro nella loro gestualità. Ogni scena, infatti, è al contrario tranne l’ultima nella quale si vede un signore che viene in avanti.

Sulla versione stampa della campagna i soggetti vengono invece fotografati con scene di vita che appaiono come messe in pausa. Il segno grafico di un grande play sovrapposto alle immagini ci fa capire invece come grazie alla costruzione del Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi la nostra vita possa finalmente ripartire.

Credits
Direttore Creativo Esecutivo: Agostino Toscana
Art Director: Alessandra Torri
Copywriter: Lorenzo Terragna
Head of TV: Erica Lora-Lamia
TV Producer: Ella Elliott
Art Buyer: Rossana Coruzzi
Team Account: Giorgia Buoncristiani, Erica De Monte
Casa di Produzione: Think Cattleya
Regia: Bosi&Sironi
Direttore Fotografia: Gergely Poharnok
Fotografo: Dirk Vogel

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Da domenica on air la campagna Publicis per la mini bottiglia di Heineken

- # # # # # #

Da dopodomani, domenica 31 maggio, sarà on air la nuova campagna Heineken a firma Publicis Italia, dedicata alla “prima birra” in bottiglia da 15 cl, un formato unico e innovativo nato per soddisfare e stimolare nuove occasioni di consumo, resi improvvisamente possibili dalle piccole dimensioni della bottiglia. È questa l’idea creativa da cui Publicis Italia è partita per sviluppare due film, che raccontano due situazioni inaspettatamente perfette per una Heineken: l’assolo più emozionante di un’opera lirica o l’uscita dell’abito più atteso di una sfilata.

I protagonisti delle due storie, invece di assistere allo spettacolo in modo convenzionale, possono goderselo sorseggiando una Heineken di dimensioni ridotte, che estraggono a sorpresa da un piccolo porta-binocolo e da una microscopica borsetta. L’invito finale, “Have your mini moment”, è sia la line della campagna, che la call to action a scoprire e approfittare di tutti quei piccoli momenti che il nuovo mini formato di Heineken può far diventare grandi.

Sotto la Direzione Creativa Esecutiva di Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini, hanno lavorato i Direttori Creativi Associati Bruno Vohwinkel e Aureliano Fontana insieme Francesca Bonomi, Copywriter e Marco Viganò, Creative Supervisor e Art Director.

I film sono stati girati a Barcellona dalla casa di produzione Think Cattleya con la regia di Harald Zwart.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Vivi effervescente: on air dal 3 maggio la nuova campagna tv di Ferrarelle realizzata da Havas Worldwide

- # # # # #

L’effervescenza declinata ad attitudine verso la vita: è il concept della nuova campagna pubblicitaria di Ferrarelle, realizzata da Havas Worldwide e firmata dal regista Pucho Mentasti, on air a partire dal prossimo 3 maggio.

Il claim della nuova campagna, Vivi effervescente, traduce le due proprietà che costituiscono i punti di forza del brand: l’effervescenza naturale, elemento distintivo di Ferrarelle, unica acqua minerale dalle bollicine 100% di origine naturale certificate, e la ricchezza dei sali minerali in essa contenuti, un mix ineguagliabile di elementi naturali che contribuiscono al benessere di tutto il corpo. Vivi effervescente diventa così un inno di vitalità, per il corpo e anche per lo spirito, declinando l’effervescenza come caratteristica organolettica e mood della personalità allo stesso tempo.

Anche il messaggio della convivialità e dello stare insieme, che Ferrarelle ha sempre fatto proprio nell’ambito della tavola, trova qui una sua evoluzione, ampliandosi a ogni momento della giornata, e anche della vita.

La sensazione di effervescenza vitale si traduce nello spot in un’atmosfera gioiosa e spensierata, sulle note della memorabile Sweet Child O’ Mine dei Guns N’ Roses, e fa da fil rouge alla storia di più generazioni. Su una spiaggia un bambino e una bambina bevono un bicchiere di acqua Ferrarelle, poi iniziano a rincorrersi: più corrono e più crescono, diventando due bellissimi adolescenti. La corsa continua, i ragazzi hanno vent’anni: giocano, scherzano, si baciano e corrono tenendosi per mano. Le loro mani poi si staccano, ma solo per stringere quelle di una bambina: la loro figlia. In un attimo la bambina inizia a correre con loro, per poi intraprendere da sola il suo cammino una volta adolescente. I genitori ora sono dei quarantenni e, poco dopo, due splendidi cinquantenni: i due rallentano il passo e raggiungono un pic nic dove c’è una bottiglia di acqua Ferrarelle. L’uomo versa Ferrarelle in un bicchiere e lo porge alla compagna, in un’atmosfera permeata da quella stessa vitalità con cui avevano intrapreso il loro percorso di vita insieme.

La campagna è su tutte le tv nazionali, digitali e satellitari con un soggetto da 30”.

 

CREDITS
La creatività è firmata da Havas Worldwide Milano: sotto la direzione creativa esecutiva di Giovanni Porro, hanno lavorato i direttori creativi Laura Trovalusci (art director) e Dario Villa (copy), Manfredi Calabrò (client service director), Roberto Martelli (producer). La regia è di Pucho Mentasti per Think Cattleya.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alessandro Cattelan testimonial della nuova campagna di Enel Energia firmata Saatchi & Saatchi

- # # # # # # #

Nella nuova campagna firmata Saatchi & Saatchi, Enel Energia propone un climatizzatore ad alta efficienza che si potrà acquistare a rate direttamente in bolletta, con un servizio tutto incluso che comprende sopralluogo, progettazione, trasporto, installazione e manutenzione. Semplicemente. “Fa tutto Enel Energia”.

La campagna tv gioca proprio sul concetto del “faccio tutto io” con uno spot da 60 secondi e tagli da 30 e 15 che sono pianificati da ieri – domenica 19 Aprile. Alessandro Cattelan si esibisce in un crescendo di situazioni comiche e paradossali dove “fa tutto lui” fino al momento in cui sceglie di affidarsi a Enel Energia per installare un climatizzatore ad alta efficienza. Lo spot si conclude con Cattelan soddisfatto mentre guarda i tecnici all’opera perché in questo caso: “Fa tutto Enel Energia”.

I quattro soggetti a 15 secondi declinano il concetto “Fa tutto Enel Energia” approfondendo i diversi vantaggi del climatizzatore ad alta efficienza: il risparmio energetico, l’installazione chiavi in mano, la vendita a rate direttamente in bolletta e l’innovativo Virus Doctor che purifica l’aria. I film sono stati girati a Milano da Bosi+Sironi per Think Cattleya.

 

In radio, è ancora una volta Cattelan che, attraverso 3 simpatiche gag da 30 secondi con un tecnico Enel Energia, racconta alcuni dei benefici dell’offerta: installazione chiavi in mano, risparmio energetico e la silenziosità del nuovo climatizzatore ad alta efficienza.

In affissione il protagonista è il tecnico di Enel Energia che dimostra come chi sceglie il climatizzatore ad alta efficienza abbia un servizio chiavi in mano e non deve preoccuparsi di niente perché: “Fa tutto Enel Energia”. Fotografo: Max&Douglas

Per il web è stata realizzata una campagna di display advertising. Attraverso 4 diversi soggetti di banner e skin, si scopre che il modo più semplice e comodo per avere il clima ideale in casa è sempre lo stesso: scegliere il climatizzatore ad alta efficienza proposto da Enel Energia.

Direttore Creativo Esecutivo: Agostino Toscana e Direttore creativo: Manuel Musilli.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Neo Optalidon torna in tv con l’agenzia LoRo e un bob “a tre”

- # # # # # #

È  in onda da oggi su tutte le reti nazionali e satellitari la campagna che segna il ritorno in pubblicità di Neo Optalidon, l’analgesico di Chefaro Omega Pharma che promette “alta velocità contro il mal di testa”. L’incarico è stato affidato, dopo una gara, dal gruppo marketing di Chefaro (composto dal Direttore Mkt Barbara Canessa, dal Category Manager Marco Poggesi e dalla Senior Brand Manager Silvia Brunelli) all’agenzia LoRo, con la creatività di Roberto Scotti e Lorenzo Zordan.

Protagonista dello spot è un “bob a tre”, specialità inesistente negli sport invernali, ma che richiama i tre principi attivi che concorrono all’efficacia e all’effetto rapido del prodotto. Ecco che allora sullo schermo si  vedono tre atletici bobbisti con caschi di diverse tonalità di rosa (il colore del prodotto) spingere vigorosamente il loro mezzo per poi lanciarsi in una folle corsa durante la quale i tre caschi e il bob si fondono in un simbolo unico che termina la gara andando a stamparsi sulla nuova confezione.

Un trattamento insolito e piuttosto aggressivo, soprattutto per un prodotto destinato specialmente alle donne: ma nel mondo affollato degli analgesici è necessario sapersi fare spazio anche con una comunicazione diversa dalle altre e fuori dagli schemi.
La realizzato il film la CdP Think Cattleya, con la regia diCarlo Sigon.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Peugeot 308 torna on air con Stefano Accorsi. Firma per l’Italia Havas Worldwide Milan

- # # # #

Da domenica 19 ottobre Peugeot 308 ritorna in TV con un nuovo edit della campagna di lancio “Designed for i-Sensations”, curato nella versione originale per l’Italia, da Havas Worldwide Milan. La campagna celebra la nuova Peugeot 308 come Auto dell’Anno 2014, un riconoscimento prestigioso decretato da 58 giudici di 22 Paesi in tutta Europa, che premia il carattere rivoluzionario dell’auto in grado di garantire un’esperienza di guida assolutamente inedita.

Testimonial d’eccezione del brand è ancora una volta Stefano Accorsi che con il suo charme e l’intensità della sua voce, rivela al pubblico come la Nuova Peugeot 308 si distingue da tutte le altre. Una differenza data da straordinarie innovazioni: il volante ridotto, il design essenziale e leggero e la tecnologia del Peugeot i-Cockpit, una postazione di guida innovativa altamente sensoriale e intuitiva. E proprio per scoprire l’Auto dell’Anno e vivere una driving experience premiante la campagna si chiude con l’invito a partecipare al Test Drive con i driver di Quattroruote C’è nei giorni 24, 25 e 26 ottobre in tutte le concessionarie aderenti dell’iniziativa.

La pianificazione della campagna, a cura di PHD, prevede TV 30’’ e 15’’ sulle tv generaliste e satellitari, una campagna stampa sui quotidiani locali, radio 30’’ sulle principali emittenti nazionali oltre a una campagna banner,video-banner e mobile su testate sport, news, maschili. Hanno lavorato alla campagna sotto la direzione creativa di Francesca De Luca, l’art director Maria Signorini e il copy Antonio De Santis di Havas Worldwide Milan. La casa di produzione è Think Cattleya con la regia di Matteo Pellegrini.

Credits

Havas Worldwide Milan
Direzione Creativa: Francesca De Luca
Art Director: Maria Signorini
Copy Writer: Antonio De Santis
Casa di Produzione: Think Cattleya
Regia: Matteo Pellegrini

BETC
Direzione Creativa: Vincent Behaeghel
Casa di produzione: Partizan
Regia: John Dolan

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Leagas Delaney firma la creatività del nuovo soggetto della campagna Telecom Italia che vede Pif alle prese con il Bubble Football

- # # # # # # #

È on air il nuovo soggetto del format TV di Telecom Italia firmato dall’agenzia Leagas Delaney che vede Pif, protagonista della campagna, alle prese con un nuovo episodio del suo speciale giro del nostro Paese, alla ricerca delle tante passioni che uniscono gli italiani e di come queste vengano alimentate dalle nuove tecnologie.

In questo nuovo episodio ambientato sulla spiaggia di Ostia, Pif incontra un gruppo di appassionati che praticano una speciale disciplina del calcio, quella del Bubble Football. I ragazzi, infatti, indossano una speciale “armatura” che rende più divertente un normale incontro di calcio e quest’estate, grazie a TIM – che con “Internet Start” a soli 10 euro al mese offre 4 Giga di traffico internet da utilizzare su smartphone e tablet  – gli amanti del Bubble Football potranno inviare foto, video e condividere i momenti più divertenti e le cadute più coreografiche.

La campagna è accompagnata come sempre dall’hashtag #milionidipassioni attraverso cui Telecom Italia sta raccogliendo nel web le impressioni degli utenti internet e fornirà contenuti video extra e approfondimenti delle interviste realizzate da Pif ai protagonisti delle campagne.

La pianificazione del nuovo soggetto prevede uscite sui principali network nazionali e sul web. La regia è di Luke Scott, l’agenzia è Leagas Delaney.

CREDITS
Agenzia: Leagas Delaney
Supervisione creativa: Tim Delaney
Direzione Creativa Esecutiva: Stefano Campora, Stefano Rosselli
Art Director: Stefano Rosselli
Copywriter: Stefano Campora
Casa di Produzione: RSA Films – Think Cattleya
Regia: Luke Scott
Produttore Esecutivo: Kai Hsiung – Monica Riccioni
Direttore della Fotografia: Sebastian Wintero Hansen

articoli correlati

BRAND STRATEGY

JWT Roma e Johnson & Johnson sponsor della miglior difesa del mondo con Gigi Buffon

- # # # # # # #

J&J Italia, in occasione della  sponsorizzazione dei Mondiali di calcio FIFA Brasile 2014, ha scelto di accendere i riflettori sulla difesa per celebrarne il valore, nel calcio come nella vita.

“Un’ occasione unica per comunicare la mission di una grande multinazionale da sempre dedita alla cura della persona. J&J da 125 anni, attraverso i suoi prodotti, ci difende: difende la nostra salute, la nostra pelle, la nostra igiene orale. A rappresentare questo valore abbiamo chiamato un testimonial d’eccezione: l’emblema della difesa, il portiere della nostra nazionale Gigi Buffon”, commenta Flavio Mainoli, ECD JWT Roma.

Nasce così Johnson & Johnson la tua miglior difesa. La prima campagna Corporate di J&J Italia con una pianificazione media che ha coinvolto tutti i canali, TV 60”, 30″ e tag 5″, Digital activation sito web con contest e social, multibrand retail mass e pharma, attività PR e digital PR, Charity in favore di Dynamo Camp.

Sotto la Direzione Creativa Esecutiva di Flavio Mainoli hanno lavorato Massimiliano Traschitti (art director) e Antonio Codina (copywriter), Cristina Barbiero ( Direttore Clienti), Rachele Monteleone (Account Director). Lo spot, diretto dal regista Reynald Gresset per la CdP Think Cattleya, Post Production a cura di Band, Music Production Sing Sing.

 

articoli correlati

AGENZIE

“usa la testa” e “paga in base ai km che fai”: questo l’invito di SaraFree. Fima JWT

- # # # # # # # #

Dopo 5 anni, “Sara” torna in TV: al via da domenica 27 ottobre, il 2° flight della campagna pubblicitaria di Sara Assicurazioni. La creatività – ideata dall’agenzia internazionale JWT – è declinata in due spot di grande impatto.

Il concept parte dall’idea che, di questi tempi, più che mai, occorre fare scelte intelligenti: “Perché pagare l’assicurazione quando non si utilizza l’auto?”. Il suggerimento :“E’ tempo di usare la testa. Passa a SaraFree e paga in base ai chilometri che fai”. La regia è stata affidata a Sebastian Leda e Francisco D’Amorim Lima, due registi argentini recentemente premiati a Cannes con il Leone d’Oro della pubblicità. Dal mondo del cinema viene anche il direttore della fotografia, Fabio Zamarion, che ha lavorato con registi del calibro di Bertolucci, Veronesi e Tornatore, e la casa di produzione pubblicitaria Think Cattleya, del gruppo Cattleya.

Mindshare ha definito il media mix, individuato in TV, radio, web ed affissione dinamica, la campagna TV, invece,  durerà 3 settimane, dal 27/10 al 9/11 e dal 17 al 23/11 con una programmazione che prevede passaggi sulle reti RAI, Mediaset e La7, oltre a una consistente presenza sui relativi canali digitali. La pianificazione radio prevede una pianificazione sia sui maggiori network nazionali che sullereti RAI, nelle fasce drive time; in più su RTL e Radio24 sono previste le sponsorizzazioni di due programmi di alta visibilità e negli orari di maggiore ascolto.

Per raggiungere al meglio l’ampio target, sul web sono stati pianificati portali a larga copertura ma anche siti molto mirati, sia sulla fascia maschile (sport e motori) che su quella femminile (ricette e cucina), in modo da concorrere in modo sinergico al raggiungimento degli obiettivi di comunicazione. Il media mix si completa con l’affissione dinamica (“retro bus” a Milano, Roma, Firenze e Bologna, tram a Milano e Roma), per intercettare l’attenzione delle persone in movimento e in contesti ad alta visibilità.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Draftfcb Milano e Nivea Men Spagna fanno squadra con il Real Madrid

- # # # #

Sergio Ramos, Marcelo Vieira, Alvaro Arbeloa e Gonzalo Higuain: quattro campioni del Real Madrid ma anche quattro amici nella vita; così li vedremo nella nuova campagna creata da Draftfcb Milano e che segna il primo passo della partnership tra Nivea Men in Spagna e Real Madrid; accordo che prevede un’estesa attività di sponsorizzazione comprensiva di attività di comunicazione TV, outdoor, digital e POS all’insegna della passione maschile per il calcio.

“Una campagna di lungo periodo che rappresenta il primo importante progetto nato dopo l’incarico ottenuto da Draftfcb Italia come agenzia hub  nel sud Europa, cercando di cogliere sinergie e opportunità a livello regionale”, spiega Giorgia Francescato, Vice President e Client Service Director di Draftfcb.

“Credo che la campagna NIVEA MEN Real Madrid rappresenti uno straordinario esempio di valorizzazione di un territorio di comunicazione, il Calcio, e di massima portabilità. Siamo felici e orgogliosi di questa opportunità”  commenta Franco Ricchiuti, President Draftfcb (nella foto).

La campagna parte dall’idea di rappresentare i grandi campioni del Real Madrid nella loro vita quotidiana, avvicinandoli agli uomini comuni; infatti, il mood è un mix di stile e di humour. Un’atmosfera giocosa e sdrammatizzante in sintonia con la personalità della marca, prestazionale ma anche capace di autoironia.

“L’esperienza già maturata con il territorio di comunicazione calcio di Nivea Men è stata utilissima per il team creativo, che è riuscito ancora una volta a creare intrattenimento, sfruttando il fascino dei campioni, in un messaggio costruito rigorosamente sui valori della marca e del prodotto”,spiega Nicola Rovetta, Direttore Creativo Draftfcb”.

Da Marzo è on air il primo dei due episodi di lancio; una pianificazione televisiva di grande visibilità, che lancerà la nuova “veste” di Nivea Men, ancora più fresca, vicina agli uomini nella loro quotidianità e capace di farli sorridere anche di fronte allo specchio.

CREDITS
Agenzia: Draftfcb Italia
Direzione Creativa: Nicola Rovetta
Associate Creative Director: Remo Bonaguro e Gianluca Belmonte
Creative Team: Massimiliano Sala (copywriter) e Marco Vercelli (art director), Joao Freitas (copywriter), Alberto Pelaez (art director)
Account Team: Giorgia Francescato Executive Vice President, Claudia Moscato Account Director, Maria Lucia Arati Account Supervisor
Strategic Planning: Filippo Ferraro
Production Director: Simone Simola
CDP: Think|Cattleya
Regia: Augusto De Fraga

articoli correlati

BRAND STRATEGY

REM e Think Cattleya per il lancio del profumo Bulgari Man Extreme

- # # # # # #

REM Ruini e Mariotti presenta la nuova campagna pubblicitaria per l’ultimo profumo Bulgari, Bulgari Man Extreme, creata dal Direttore Creativo di REM Riccardo Ruini che per il progetto ha scelto un team italo-internazionale. Protagonista della campagna è l’attore australiano Eric Bana, immortalato nelle immagini stampa dal leggendario fotografo Peter Lindbergh. Lo spot invece, una fusione di talenti che ha dato vita a una realizzazione unica, ha come regista Matteo Garrone alla sua prima esperienza di regia pubblicitaria e Daniele Ciprì alla direzione della fotografia. La produzione è stata affidata a Think Cattleya, partner ideale per il progetto, per il suo network imporatnte con il mondo del cinema e il know how nella realizzazione di produzioni internazionali con talenti di fama mondiale. Immagini e video sono stati realizzati in bianco e nero presso i maestosi spazi del “Museo della Civiltà Romana” nel quartiere Eur , ideale come location per la campagna, e legato al brand Bulgari, fondato nella storica città e il cui logo utilizza proprio i caratteri dell’Antica Roma.

E’ al suo debutto nella regia pubblicitaria  Matteo Garrone, firma di capolavori come L’imbalsamatore (David di Donatello per Miglior Sceneggiatura, 2002), Gomorra (il film vince il Grand Prix al Festival di Cannes oltre ai riconoscimenti di miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura, miglior fotografia, miglior interpretazione maschile agli European Film Awards e una nomination al Golden Globe) e Reality (per il quale vince nuovamente il Grand Prix Premio della Giuria al Festival di Cannes nel 2012). La firma neo-realista di Matteo Garrone oltre ad esaltare la maestosità di Roma, aggiunge alla campagna tre entità simboliche che rimandano sia alla mitologia antica, sia ai più importanti valori del brand Bulgari: un’aquila nera, emblema dell’impero romano e simbolo di autorità e virtù; un leone, icona di magnificenza e di forza interiore; un serpente, immagine di immortalità e di potere. La potenza espressa dallo scenario è rafforzata inoltre, dal ritmo suggestivo della colonna sonora “Theme of Rome”, creata dal musicista italiano Daniele Luppi e dal compositore Danger Mouse.

Per la direzione della fotografia è stato scelto Daniele Ciprì, direttore della fotografia e montatore italiano, noto soprattutto per i lavori di regia in coppia con Daniele Maresco in film come Il Manocchio (1996), Era una volta (2008), E’ stato il figlio (2012). Ciprì ha studiato il set nei minimi particolari, creando un gioco di ombre tra le colonne di marmo e le scalinate, suscitando un’aura di mistero che viene ulteriormente accentuata da un effetto chiaro scuro. Il fotografo Peter Lindbergh è uno dei talenti creativi dei nostri tempi, una vera leggenda, la cui creatività è esplosa inizialmente sulla scena internazionale della fotografia di moda, ottenendo subito successo grazie al suo stile e alla sua interpretazione della moda che differiscono in modo considerevole dalle tendenze dell’epoca. Nessuna location esotica, tantomeno ricchezza di arredi, ma assoluta semplicità.

Nella visione di Riccardo Ruini, Eric Bana ripercorre le orme dei più valorosi eroi romani, si presenta forte e carismatico, nelle immagini stampa, ha un aspetto nobile e fiero, il suo sguardo penetrante si perde verso l’orizzonte e un’imponente architettura romana ne enfatizza lo stato d’animo, la figura del protagonista domina la scena con sicurezza ed eleganza, rimanendo impassibile di fronte alla possibile minaccia di predatori in agguato.

Per la realizzazione tecnica dello spot, Riccardo Ruini non ha avuto dubbi nel scegliere Think Cattleya, società di produzione fondata da Monica Riccioni, che da anni è il partner di REM per la realizzazione e produzione di campagne pubblicitarie di grande successo. Lo spot sarà on air da venerdì 8 febbraio 2013.

CREDITS
Product/Title: Bulgari Man Extreme
Tagli: 60” 30” 20” 15” 10” 5”
Location: Roma EUR, Piazza Giovanni Agnelli (Museo della Civiltà Romana)
Film Director: Matteo Garrone
Direttore della Fotografia: Daniele Ciprì
Actor: Eric Bana
Fotografo ADV Print: Peter Lindbergh

Agency
REM Ruini e Mariotti_Roma
Creative Director: Riccardo Ruini
Strategic Director: Olivia Mariotti
Creative Services: Simona Silvano
Account Manager: Elisa Tassi
Art Director: Paolo Princi

Production Company
Think Cattleya_Roma
CEO: Monica Riccioni
Executive Producer: Philip Rogosky
Producer: Enrico Coletti

Music
Track: Theme of Rome
Artist: Danger Mouse and Daniele Luppi

articoli correlati