MEDIA

Young Digitals e The Space Cinema: è l’AI che prevede il successo dei film

- # #

the space cinema

Young Digitals e The Space Cinema hanno ideato un modello di analisi e previsione delle preferenze del pubblico verso i nuovi film in uscita, per orientare così le proposte fatte agli spettatori sulla base dell’interesse del mercato.

Si tratta di un algoritmo elaborato ad hoc dal team di Digital Business Intelligence di Young Digitals, ottenuto incrociando i Big Data, che sono poi stati integrati con attività mirate di advertising e la ricerca di parole chiave di riferimento per scoprire il loro ranking effettivo. Per il progetto avviato con The Space Cinema, è stato fondamentale porsi in un atteggiamento di ascolto, per comprendere la capacità dei nuovi titoli in uscita di intercettare l’interesse dei diversi tipi di pubblico, mentre, impostata un’attenta analisi della rete e dell’ecosistema digitale, sono state ipotizzate le effettive preferenze del pubblico e i conseguenti comportamenti d’acquisto. Un lavoro di web listening, di sentiment analytics ma anche di interpretazione, guidato da uno scopo commerciale.

I risultati sono stati sorprendenti, a partire dalla primissima fase di test. “Il confronto tra le nostre previsioni di analisi e i risultati effettivi testimonia la validità del modello oltre ogni più ottimistica previsione”, osserva soddisfatto Alberto Canazza, Head of Strategy and Innovation di Young Digitals, “e il lavoro a quattro mani con il cliente ci ha permesso un continuo confronto per affinare il modello: è importante infatti ricavare informazioni dalle eventuali discordanze o discrepanze per rendere l’algoritmo sempre più preciso ed efficace ad ogni utilizzo successivo”.

Un simile modello previsionale, molto efficace per il mondo del cinema, può essere anche utilizzato per altre esigenze specifiche di business e marketing, come per esempio la valutazione delle aspettative verso un prodotto prima del lancio e la definizione della strategia distributiva differenziata su base geografica.

“È stato facile in questi anni vedere lo scenario digitale come uno spazio infinito, pronto a deglutire contenuti espressi da
milioni di voci diverse”. comclude Michele Polico, CEO di Young Digitals, spiegando la vision che sta dietro a
un’operazione di Business Intelligence pionieristica. “Più difficile, invece, controllare la dimensione temporale, assottigliatasi con lo sconfinato allargamento dello spazio. Ed è proprio l’enorme quantità di contenuto online a darci informazioni preziose su cose che devono ancora succedere, prodotti che devono ancora diventare tali. Il punto è saperle cogliere, queste informazioni, ed essere in grado di prevederne gli effetti.”

articoli correlati

MEDIA

DCA: progetti di comunicazione sempre più efficaci per spettatori e inserzionisti

- # # #

DCA

La sfida di Digital Cinema Advertising (DCA): tecnologia e innovazione per riscrivere le regole della comunicazione pubblicitaria al cinema, e riportare il media ai livelli degli altri Paesi europei. Per questo, accanto all’innovazione tecnologica, si è formato un team di specialisti del settore e professionisti con diverse esperienze. Terminato il primo quadrimestre di startup, la concessionaria nata dalla joint venture tra The Space Cinema e UCI Cinemas è pronta al periodo più ricco della stagione cinematografica, confermando e rilanciando gli obiettivi.

“Abbiamo creduto nella capacità di offrire agli inserzionisti innovazione nelle proposte commerciali, con la credibilità e l’affidabilità dei due principali gruppi di editori. L’andamento positivo di questa prima fase ci ha dimostrato non solo di avere intrapreso la direzione giusta, ma che è possibile rilanciare il mezzo cinema, affinché torni a rivestire un ruolo strategico per il mercato pubblicitario”, ha commentato Francesco Di Cola, Director of Marketing & Sales di The Space Cinema.

A testimoniare il valore del grande schermo sono i numeri registrati da pellicole come Cattivissimo Me 3, Dunkirk, Cars 3, Blade Runner 2049 e IT, Thor Ragnarok il cui appeal è attestato dagli spettacolari esordi al botteghino. Risultati destinati ad aumentare ulteriormente nei mesi da novembre a febbraio, la stagione con più fermento a livello internazionale.

“DCA è il player leader nel settore per qualità della proposta, articolazione di target e dimensione dell’audience raggiungibile con una quota del 46% del mercato cinema contattabile nel periodo luglio-ottobre 2017, decisamente superiore al 31% e al 22% degli altri due operatori (fonte Cinetel). Ed ora è il momento di puntare ancora più in alto con progetti di comunicazione più ingaggianti per gli spettatori e ancora più efficaci per gli inserzionisti. Sappiamo che c’è del lavoro da fare, ma siamo sicuri di avere l’entusiasmo e le competenze per poter crescere ancora”, ha dichiarato Andrea Stratta (in foto), Amministratore Delegato di UCI Cinemas.

Oltre a tecnologia e innovazione, dunque, anche cooperazione e diversificazione si aggiungono alla strategia di DCA, che ad oggi rappresenta un circuito di 85 Multiplex,38 nei primi 50 in Italia, per un totale di 854 schermi e oltre 40 milioni di spettatori complessivi nel 2016.

articoli correlati

MEDIA

Con DCA The Space Cinema e UCI rilanciano la comunicazione pubblicitaria al cinema

- # # # #

The Space Cinema e UCI Italia lanciano DCA

The Space Cinema e UCI Italia hanno dato vita a un’unica società concessionaria per la pubblicità nazionale al cinema, puntando con forza sul mezzo cinematografico per riscrivere le regole della comunicazione pubblicitaria sul grande schermo e dell’attivazione e ingaggio del pubblico negli spazi di The Space Cinema, UCI Italia e di ogni altro esercente interessato.

“È necessario rinnovare l’offerta per gli inserzionisti, prestare più attenzione ed energie a un contesto in rapido mutamento e imparare a recepire in maniera più efficace i gusti e le esigenze del pubblico la comunicazione pubblicitaria al cinema gode di un grande potenziale, rimasto finora parzialmente inespresso”, hanno commentato i vertici delle due società.

La strategia della nuova concessionaria si basa, inoltre, sull’innovazione tecnologica, su partnership, sponsorizzazioni, attività di comunicazione dentro e fuori la sala cinematografica, per un progetto che “è in grado di fare da capofila e dare nuova linfa al mercato pubblicitario ma, soprattutto, costituisce una concreta occasione di intervento per tutti gli operatori e i circuiti esterni. Uno stimolo congiunto al rinnovamento e un’opportunità di inserimento aperta a tutti gli altri cinema che la riterranno interessante.”

La nuova società operativa dall’1 luglio si chiamerà DCA e sarà operativa sul mercato a partire dall’1 luglio.

articoli correlati

MEDIA

The Space Cinema accende i riflettori sul pubblico nella campagna #Spazioallestorie

- # # # # #

The Space Cinema

“Per sognare, per immaginare nuovi mondi, per fuggire, o per emozionarti”. Così lo spot di The Space Cinema descrive ciò che da sempre lega il pubblico al grande schermo e ai suoi protagonisti, lanciando il progetto #spazioallestorie per invitare tutti gli appassionati di cinema a essere loro stessi i protagonisti di una storia da raccontare.

È possibile partecipare all’iniziativa realizzando un video che racconti il proprio rapporto con il cinema. I contenuti potranno essere caricati a partire da lunedì 10 aprile sul minisito dedicato. “Vogliamo celebrare le storie del nostro pubblico, dando a tutti la possibilità di diventare i veri protagonisti del grande schermo” spiega Francesco Di Cola, Director of Marketing & Sales di The Space Cinema. “Chiunque potrà raccontarci il suo personale rapporto con il cinema, condividendo con noi e con tutto il pubblico la sua storia, ad esempio: quella di una profonda amicizia iniziata all’ingresso di un multisala o la visione di un film che gli ha cambiato la vita. I contenuti migliori saranno presentati ai nostri spettatori, proprio come le grandi storie del cinema”.

La campagna #spazioallestorie è partita lo scorso dicembre con il lancio del brand movie in esclusiva nelle sale del circuito ed ora è on air in televisione con lo spot, che è stato pianificato anche sui canali satellitari, dove è stato trasmesso durante la cerimonia di consegna degli Oscar. La campagna sarà integrata con una pianificazione outdoor nei principali capoluoghi e veicolata sul web attraverso attività online e sui social network. La comunicazione sui social network è curata dall’agenzia Young Digital, mentre le attività di PR & Media Relations sono affidate a Spencer & Lewis

articoli correlati

AGENZIE

The Space Cinema affida a Young Digitals la sua comunicazione digitale

- # # # # # #

Young Digitals vince la gara per la comunicazione di The Space Cinema

È Young Digitals a vincere la gara indetta da The Space Cinema, parte del più ampio gruppo Vue Entertainment International, che ha trovato nell’agenzia il gruppo ideale a cui affidare la propria comunicazione digitale. L’agenzia di Michele Polico, Guido Ghedin e Marco Pezzano curerà la comunicazione digitale del Gruppo attraverso i canali Facebook, Instagram e Twitter, seguendo la produzione di contenuti e la gestione della community “real time”, con un servizio di community management e customer care che copre tutti i giorni dell’anno in tutte le fasce orarie.

I contenuti, composti da grafiche, motion graphics, gif e short video, non si limiteranno a promuovere i film e i cinema ma svilupperanno le trame, mostreranno i backstage, sveleranno gli aneddoti e i dettagli per far vivere al pubblico un’esperienza complementare. Un approfondimento che sappia coinvolgere, prima ancora che convincere. Il community management sarà costante, weekend compresi, ed è stato studiato per moderare in tempo reale le richieste degli utenti, rispondere alle emergenze o alle domande anche puntuali su orari di proiezione, costi dei biglietti, modalità di prenotazione. Il progetto coinvolge un team di 10 professionisti: oltre all’Account Manager, sono impegnati il Creative Director, un Art Director, un Graphic Designer, un Copywriter, un Media Manager, un Social Media Manager, un Motion Graphics Designer e 2 Community Manager.

“I punti di forza della comunicazione digitale di The Space Cinema saranno la qualità dei contenuti e la gestione costante della community” afferma Michele Polico, Managing Partner di Young Digitals. “Molti dei nostri clienti oramai ci richiedono un approccio che possiamo definire social customer care: in questi anni ci siamo dunque strutturati per garantire ai nostri clienti questo tipo di servizio a completamento di un’offerta che mira sempre e comunque alla qualità delle strategie e dei contenuti. Questo approccio, attento a soddisfare le aspettative dei consumatori, è sempre più importante e strategico per le aziende che seguiamo e spesso fa la differenza in un mercato così competitivo, in cui i clienti scelgono anche in base all’assistenza e al supporto che ricevono”.
“La mission di The Space Cinema è quella di porre al centro del proprio lavoro lo spettatore a cui offrire l’eccellenza, sia per quanto riguarda il livello delle proprie strutture cinematografiche, sia nell’offerta sempre più ampia di contenuti esclusivi” afferma Roberto Scopacasa, Social Media Manager di The Space Cinema. “Lavoriamo per fare in modo che l’esperienza al cinema The Space sia sempre migliore, se possibile la migliore. Per questo poniamo la stessa attenzione sia al cinema che agli strumenti online, cercando di offrire il massimo della qualità e il miglior servizio possibile”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

The Space Cinema appoggia la campagna “Casa dolce casa” dell’UNHCR

- # # #

The Space Cinema ha deciso di sostenere la campagna “Casa dolce Casa” realizzata dall’UNHCR in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato e dedicata agli oltre 50 milioni di rifugiati e sfollati – il numero più alto dalla Seconda Guerra Mondiale – che sono stati costretti a lasciare le loro casa a causa della guerra e della violenza.
Obiettivo della campagna “Casa dolce Casa” è raccogliere fondi per quattro fra le più gravi crisi umanitarie degli ultimi decenni: Siria, Iraq, Repubblica Centroafricana e Sud Sudan. Questi paesi stanno vivendo delle gravissime emergenze umanitarie che stanno costringendo milioni di persone alla fuga.
E proprio ai rifugiati e agli sfollati di questi quattro paesi è dedicata la campagna di raccolta fondi. Dall’8 al 28 giugno si possono donare 2 o 5 euro al 45507 da cellulare o da telefono fisso. I fondi raccolti serviranno a dare a migliaia di famiglie una tenda in cui sentirsi finalmente al sicuro dopo tanta paura, dei kit di pentole e stoviglie per cucinare un pasto o le taniche per trasportare l’acqua. Questi beni che
per noi sono scontati sono invece determinanti per la sopravvivenza di migliaia di persone in una situazione di emergenza.

Protagonista dello spot è l’attore romano Claudio Amendola. Nell’ambito dell’accordo, The Space darà visibilità alla campagna “Casa dolce casa” anche attraverso l’invio di una newsletter elettronica e attività sui social media.

“Il tema dei rifugiati evidenzia la drammatica situazione che coinvolge non meno di 50 milioni di donne e uomini – sottolinea Giuseppe Corrado, presidente e AD di The Space Cinema – ma purtroppo della sofferenza di chi è costretto a fuggire per salvarsi la vita non si parla mai abbastanza. Il contributo del “grande cinema” è fondamentale. I frequentatori delle sale nei centri commerciali sono giovanissimi, giovani e coppie con figli ancora piccoli. Un target difficilmente raggiungibile attraverso i media tradizionali, ma sensibile alle tragedie dei nostri anni. Per The Space Cinema è un onore collaborare con le iniziative di UNHCR. La mission “sociale” del cinema fa parte del dna di The Space. La disponibilità degli spettatori ad iniziative concrete e realizzabili ci stimola ad un reale ottimismo sulla collaborazione con UNHCR”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

TUUM va al cinema con il suo spot più emozionante

- # # #

TUUM ha chiuso un importante accordo con il circuito The Space Cinema che prevede il passaggio del video concept “TUUM più di un gioiello” in tutte le 362 sale sul territorio nazionale, durante la proiezione di tutti i film in programma, per un totale di ben 40.544 passaggi. La pianificazione partirà oggi 19 febbraio e si protrarrà per 30 giorni.

Il video, che ha già fatto il giro di tutte le reti nazionali durante una massiccia programmazione autunnale, focalizza l’attenzione su delle mani che indossano i gioielli TUUM: mani che lavorano, che sognano, che amano. Uno sguardo su dettagli che sono in grado di raccontare una storia, con la semplicità dei gesti quotidiani. Il filmato termina con delle immagini che evocano una vita che comincia, con una mano bambina che raccoglie un anello TUUM. Le immagini, accompagnate da una voce narrante fuoricampo, trasmettono tutta la carica emotiva e i valori insiti nei gioielli TUUM.

Lo spot è stato girato da un’agenzia di giovani videomaker di Torino, scelti da TUUM tra i tanti che si sono proposti spontaneamente dopo aver conosciuto il marchio attraverso la massiccia opera di comunicazione sui social. Come già in passato, l’azienda ha voluto premiare la visione di questi giovani che si sono distinti tra gli altri per il loro spirito innovativo, il coraggio di osare e la dedizione per il loro lavoro, valori che TUUM sente propri da sempre.

articoli correlati

MEDIA

The Space Cinema e Universal Pictures International Italy siglano un’inedita partnership

- # # # # # #

The Space Cinema, circuito cinematografico leader di mercato in Italia controllato dalla 21 Investimenti di Alessandro Benetton, e Universal Pictures International Italy, major company attiva a livello mondiale nel settore dell’entertainment hanno siglato un accordo strategico tra le società per la distribuzione di film e contenuti alternativi. Grazie a questa partnership, The Space Movies, nuovo marchio di distribuzione del gruppo The Space, affida a Universal Pictures le relazioni commerciali con tutto l’esercizio italiano e la gestione delle release theatrical.

Le due società pongono inoltre le basi per la collaborazione a progetti di acquisto di prodotti internazionali e a coproduzioni nazionali. Questa nuova partnership si estende anche ad attività di comunicazione e co-marketing e potrà portare opportunità anche per l’Home Video, nella ripromozione dell’ampia library della major americana. Contestualmente alla definizione dell’accordo le due società annunciano il primo progetto distributivo che inaugurerà la collaborazione: il terzo capitolo della serie “I Mercenari” che uscirà nelle sale italiane il prossimo 4 Settembre 2014.

Giuseppe Corrado, AD di The Space Cinema, commenta: “L’integrazione della filiera distributiva rappresenta un’ottima opportunità strategica per valorizzare il mercato del cinema. Il presidio di una quota significativa di schermi e spettatori rappresenta la miglior garanzia per qualsiasi prodotto e la partnership con una struttura distributiva forte e già operante il miglior modo per integrare valori, non duplicare costi e conseguire i migliori risultati. Universal ha dimostrato di credere da subito nel progetto proponendoci la partnership che oggi abbiamo siglato con soddisfazione anche dei nostri azionisti”.

Richard Borg, AD di Universal Pictures International Italy commenta: “Nell’ambito di un settore dell’entertainment in profonda e costante evoluzione, una partnership con un importante protagonista come The Space è la risposta più indicata e dinamica che potevamo dare. Il mio augurio è che questo tipo di accordo sia la miglior garanzia per una crescita di tutto il mercato e di tutti gli operatori del nostro settore”.

articoli correlati

AZIENDE

Auchan e Pepsi regalano il grande cinema nel circuito The Space

- # # # #

Al via la promozione sviluppata da Pepsi in collaborazione con Auchan che permette di ricevere ingressi omaggio per The Space Cinema. Sino al 21 novembre acquistando negli ipermercati Auchan una confezione promozionale di Pepsi 1,5 litri da quattro bottiglie si ha diritto ad un biglietto valido per l’ingresso nei cinema The Space.

 

Per ottenere l’ingresso gratuito è sufficiente ritagliare il coupon presente sulla confezione e consegnandolo insieme allo scontrino d’acquisto alle casse dei cinema The Space, dove è possibile ritirare un biglietto omaggio a fronte dell’acquisto di un biglietto a tariffa intera.

 

 

“Questa promozione esclusiva con Auchan e la forte partnership con The Space ci permettono di arricchire il legame già consolidato di Pepsi con il mondo del cinema – commenta Luca Gelmetti, Engagement Channel Marketing Specialist – Siamo felici di offrire ai nostri consumatori un’esperienza di intrattenimento che permette di vivere le emozioni del grande schermo”.

articoli correlati