MEDIA 4 GOOD

Appuntamento il 30 maggio allo Juventus Stadium per la 26° Partita del Cuore

- # # # # # #

26° partita del cuore

I campioni di Formula Uno Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, che con le loro rosse Ferrari sono tornati a far sognare i tifosi del Cavallino Rampante, Gianni Morandi, che per la prima volta giocherà a Torino, Eros Ramazzotti, Paolo Belli, Andrea Agnelli, sono questi alcuni dei protagonisti della 26° Partita del Cuore, un grande evento di sport, spettacolo e solidarietà che vedrà la Nazionale Italiana Cantanti affrontare i Campioni della Ricerca​, martedì 30 maggio​ allo Juventus Stadium​.

L’ evento è stato presentato oggi nella Sala delle Colonne del Comune di Torino dalla Sindaca, Chiara Appendino, dal Presidente del Consiglio Regionale, Mauro Laus, dalla Presidente della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, Allegra Agnelli, dal Presidente della Fondazione del Piemonte per l’Oncologia-Istituto di Candiolo, Andrea Agnelli, dal Direttore Generale della Fondazione Telethon, Francesca Pasinelli, dal Direttore di Rai 1, Andrea Fabiano, e dal Presidente della Associazione Nazionale Italiana Cantanti, Paolo Belli. Proprio a Torino la Nazionale Italiana Cantanti (Nic) festeggerà i suoi 30 anni di concreto associazionismo e tornerà a sfidare i “Campioni per la Ricerca”, raccogliendo fondi per sostenere la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro e la Fondazione Telethon​. La Partita del Cuore fa tappa nel capoluogo piemontese per la terza volta negli ultimi cinque anni, dopo i grandi successi del 2013 e del 2015 e punterà a un obiettivo ambizioso: superare il record di 2 milioni e 111 mila euro di raccolta complessiva (biglietti, sms, sponsor), ottenuto nell’ultima edizione torinese. Alla XXVI^ Partita del Cuore, hanno già confermato, a oggi, la loro presenza: il Presidente Paolo Belli​, Gianni Morandi​, Eros Ramazzotti​, Luca Barbarossa​, Enrico Ruggeri​, Niccolò Fabi​, Neri Marcorè​, Paolo Vallesi, Briga, Benji e Fede​, Ermal Meta​, Raoul Bova​, Boosta​, Clementino​. Fra le novità più significative, la presenza come allenatore, a fianco del Dg Gianluca Pecchini, del sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi​, per dare un segnale di affetto anche verso le popolazioni colpite dal terremoto. Molte le sorprese che si attendono per la formazione dei “Campioni per la Ricerca”: oltre a Vettel, Raikkonen e Andrea Agnelli noti vip a livello internazionale.

“Vogliamo sottolineare l’importanza dell’obiettivo di quest’anno” ha affermato Paolo Belli, “puntare a raccogliere 2.500.000 euro​. Il senso della storia e della missione dell’Associazione Nazionale Italiana Cantanti è quello di amplificare l’energia positiva di ognuno degli artisti nella Partita del Cuore, ma i veri protagonisti di questa avventura sono tutti coloro che con spirito di solidarietà sono venuti allo stadio e/o che hanno inviato i loro sms. Hanno permesso di realizzare tantissimi, utilissimi progetti per la collettività. Questa è un’ iniziativa unica al mondo , uno spettacolo da non perdere”.
“La Nazionale Cantanti in questi 36 anni di attività” ha aggiunto Gianluca Pecchini, “ha ostenuto importanti progetti con le Partite del Cuore. Inoltre, fra le altre varie attività solidali, ha raccolto fondi in favore delle popolazioni terremotate dell’ Abruzzo e del Centro Italia. A Roma abbiamo realizzato in collaborazione con la Fondazione Capitano Ultimo una casa famiglia e il Parco Tutti Insieme, esempio di parco inclusivo e totalmente accessibile ai diversamente abili, gestito direttamente dall’Associazione Nazionle Cantanti”. La prevendita ha già coperto più della metà dei posti disponibili allo Juventus Stadium. I biglietti sono in vendita, oltre che su internet, nei punti vendita del circuito Listicket. Inoltre è possibile acquistare alcuni biglietti (tribuna est e curva nord) in via Governolo 21 (campanello AICR), Torino, dalle 11 alle 17 e al negozio Space 23 in via Santa Teresa 6, Torino.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Il primo giorno di scuola secondo Telethon: #insiemepiùspeciali

- # # # # # #

Telethon - Primo giorno di scuola

Inizia la scuola e in molte famiglie e nei loro bambini cresce il senso di trepidante attesa ed eccitazione per questo importante appuntamento. Sensazione che però viene intaccata da ansia e preoccupazione, per come il bambino verrà accolto e per tutto ciò che di nuovo gli graviterà intorno.

Questa percezione è ancora più accentuata nelle famiglie con bambini affetti da disabilità e malattie genetiche rare e invalidanti, che più necessitano di un ambiente accogliente in cui realizzare il proprio percorso formativo. Per questo motivo Fondazione Telethon vuole augurare un buon primo giorno di scuola a tutti gli studenti italiani, alle loro famiglie e a tutto il personale scolastico. Per farlo ha scelto il video “Insieme più speciali”, proprio per sensibilizzare su come l’accoglienza e l’inclusione, rispetto alla malattia ma anche verso ogni tipo di differenza, possano essere preziose non solo per i bambini malati ma per tutti quelli con cui si trovano a condividere l’ambiente scolastico.

L’impegno di Fondazione Telethon è infatti permettere a sempre più bambini di vivere le tappe della loro vita, come il primo giorno di scuola, auspicando che il sistema che li circonda sia in grado di accoglierli. In questo percorso, la diffusione di una consapevolezza volta alla valorizzazione delle differenze individuali è di fondamentale importanza.

Il video sarà visualizzabile e condivisibile dal 9 settembre dal profilo Facebook, il canale YouTube e il sito web di Fondazione Telethon. L’hashtag della campagna che sosterrà il video sarà #insiemepiùspeciali, come il titolo del libro dei progetti educativi Telethon, che sensibilizza bambini e insegnanti proprio sull’importanza dell’inclusione.

“Durante il nostro lavoro quotidiano a contatto con le famiglie di bambini affetti da disabilità e malattie genetiche rare emerge in maniera forte e ricorrente la loro preoccupazione affinché i loro figli vengano accolti dall’ambiente che li circonda”, osserva Francesca Pasinelli, Direttore Generale di Fondazione Telethon. “Il primo giorno di scuola è una delle occasioni in cui questo stato d’animo, oltre ad acutizzarsi, diventa generale e viene condiviso anche dalle famiglie i cui figli non sono malati. Per questo, vogliamo fare la nostra parte per rendere tutti un po’ più sensibili e consapevoli dell’importanza dell’inclusione, non solo rispetto alla malattia ma anche nei confronti di qualsiasi diversità”.

Nel video si vedono degli operatori scolastici e una maestra intenti a preparare al meglio gli ambienti e l’accoglienza dei bambini al loro primo giorno di scuola. Finché arriva il suono della campanella. È a quel punto che fanno il loro ingresso Angelica, affetta da sindrome di Phelan-McDermid, che viene salutata affettuosamente dalla mamma di un altro bambino mentre è sul suo passeggino, Salvatore, con la sindrome Kabuki, con la maestra che gli va incontro, e infine Gabriele, affetto da atrofia muscolare spinale, mentre in carrozzina raggiunge il banco speciale che è stato preparato per lui. Da qui incomincia l’interazione dei tre bambini con i loro compagni di classe e le maestre. A fare da sfondo sonoro il brano Nessun grado di separazione di Francesca Michielin, un ulteriore invito a tutti a non chiudersi in se stessi e a concepire i tratti distintivi di ognuno come delle risorse per la propria crescita. L’uso di alcune riprese presenti nel video è stato reso possibile grazie al SAPRE – Settore di Abilitazione Precoce dei Genitori (un servizio dell’IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico), da tempo impegnato in programmi di inclusione scolastica per i bambini affetti da atrofia muscolare.

Attraverso una collaborazione decennale, sancita da un protocollo d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Telethon coinvolge ogni anno alunni, genitori e docenti con progetti focalizzati sul tema delle malattie genetiche, sul sostegno alla ricerca e sulla solidarietà. Nello scorso anno scolastico 2015-2016 Telethon ha contattato circa 6.000 scuole e oltre 1.500 hanno aderito alle proposte della Fondazione. Per il nuovo anno scolastico saranno contattati più di 6.000 istituti, ai quali Telethon metterà a disposizione un programma di Progetti Educativi.

I bambini, gli insegnanti e i genitori delle scuole dell’infanzia e primarie potranno leggere e rielaborare in classe e in famiglia il kit Insieme più Speciali, realizzato in collaborazione con Carthusia Edizioni, casa editrice per ragazzi con consolidata esperienza in tematiche delicate. I contenuti del kit sono stati sviluppati per trasmettere ai bambini valori universali come il rispetto per il raro, l’inclusione, l’importanza del dono e la condivisione costruttiva delle difficoltà. Per gli alunni delle scuole secondarie di I e II grado e per rendere il loro apprendimento più dinamico e divertente è stato invece pensato il kit Tutti a scuola. Il quiz, da svolgere grazie alle carte indizio e al video, stimola la curiosità dei ragazzi e il dibattito in classe sulle malattie genetiche rare attraverso il riferimento a film, attori e serie TV famose.

Tutte le scuole, di ogni ordine e grado, possono inoltre scegliere di attivarsi per raccogliere fondi per sostenere la ricerca Telethon e aiutare i bambini affetti da malattie genetiche rare. Per questo possono richiedere il kit Le Scuole del Cuore, composto da un kit prodotto e materiali di allestimento, per distribuire il “Cuore di cioccolato” a Natale o i “Cuori di biscotto” a primavera. Infine, con il kit Scuola in festa si potranno organizzare mercatini, tornei sportivi, gare di torte, spettacoli teatrali e tante altre divertenti iniziative a sostegno della missione di Telethon.

Per richiedere i kit o avere maggiori informazioni, le scuole possono scrivere a scuole@telethon.it o chiamare lo 0644015783 o visitare la pagina www.telethon.it/scuole.

 

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Telethon e Simply, i detenuti diventano attori-cantanti per raccogliere fondi per la ricerca

- # # # # #

Mercoledì 14 ottobre dalle 19.30 all’interno del Carcere di Opera, eccezionalmente aperto al pubblico, si terrà il Concert-Show per la pace nel mondo “L’amore vincerà”, lo spettacolo interpretato dai detenuti del circuito di alta sicurezza della Casa di Reclusione di Opera, che corona il pluriennale rapporto fra Rotary Club Milano Parco SudLaboratorio di Musical del Carcere.
Con il coinvolgimento di Simply, l’insegna dei supermercati del Gruppo Auchan, è stata organizzata una serata dedicata a Telethon, che riceverà la somma ricavata dalla vendita dei biglietti d’ingresso (10 euro a testa). I carcerati, che in veste di attori e cantanti daranno vita a questo originalissimo musical, rinunceranno al ricavato per donarlo alla ricerca scientifica contro le malattie genetiche rare di Telethon. Una troupe RAI riprenderà la serata per trasmettere una sintesi dello spettacolo nel corso della tradizionale maratona televisiva di dicembre dedicata alla raccolta fondi a favore di Telethon.
In Italia ci sono 225 carceri. La Casa di Reclusione di Opera è il più grande carcere italiano di massima sicurezza per numero di detenuti: 1.400 persone, di cui 1.300 con condanne definitive. Da otto anni, all’interno della Casa di Reclusione di Opera è stato avviato dalla cantautrice e regista Isabella Biffi (in arte “Isabeau”) in collaborazione con EDV Associazione Culturale e Ex.it Consorzio di Cooperative Sociali un Laboratorio artistico del Musical. Gli spazi dedicati al Laboratorio artistico del Musical sono finalizzati al recupero e al reinserimento lavorativo dei detenuti, difficilmente avviabili al reinserimento sociale, sia per l’entità sia per le tipologie di condanne. L’Amministrazione Penitenziaria crede fermamente nell’importanza, nel valore e nell’utilità di questo grande progetto sociale, conscia delle molteplici finalità e ricadute positive che si sprigionano dalla rivoluzione umana di detenuti ergastolani. Il profilo rieducativo è stato completamente riconosciuto dall’Area Pedagogica dell’Istituto, ma anche il profilo artistico ha raggiunto livelli sorprendenti.
All’interno della Casa di Reclusione di Opera è stato costruito un teatro da 400 posti. Gli spettacoli messi in scena dai detenuti hanno attirato quest’anno oltre 2.000 spettatori. Nel 2011 i detenuti ergastolani del Carcere di Opera sono stati autorizzati in via straordinaria a recitare presso il prestigioso Teatro degli Arcimboldi di Milano. Lo spettacolo ha richiesto un imponente spiegamento di forze di sicurezza, ripagato dal tutto esaurito del Teatro con oltre 1800 spettatori. Il Carcere di Opera si trova in fondo a via Ripamonti, dopo l’Istituto IEO sulla destra (cartello “casa di reclusione” – navigatore Via Camporgnago, 40 – Opera). Per vedere lo spettacolo è necessario riservare il posto accedendo al link dedicato. Il biglietto si paga direttamente all’ingresso prima dello spettacolo. Un ampio parcheggio è a disposizione degli spettatori. E’ vietato portare con sé borse, telefonini, ombrelli e altri articoli non adatti all’interno di un carcere.

articoli correlati

AZIENDE

Carrefour adotta PowaTag per la campagna Telethon in Francia

- # # # # #

Carrefour ha scelto la soluzione PowaTag, per introdurre un nuovo canale per fare offerte a favore di Telethon in 50 grandi supermercati del marchio dislocati in tutta la Francia nei giorni 5 e 6 dicembre.

Telethon è uno degli eventi di beneficenza più importanti in Francia e riunisce più di 5 milioni di donatori, 200 000 volontari e 70 partner nazionali. PowaTag consente alle persone di fare donazioni in maniera semplice e sicura attraverso i loro telefoni cellulari. Al termine del processo, una ricevuta di conferma del pagamento sarà inviata a tutti i benefattori. Carrefour , inoltre, farà pervenire una newsletter a tutti i suoi clienti per contribuire alla sensibilizzazione della campagna.

A questa iniziativa farà seguito la doppia pagina nel numero dell’11 dicembre della rivista femminile Stylist che i lettori potranno scansionare per fare un’offerta tramite PowaTag. L’app (disponibile per iOS e Android) permetterà di donare con una velocità e una facilità senza precedenti: gli utenti possono completare l’operazione in pochi secondi, semplicemente scansionando i cartelloni e i volantini esposti nei negozi Carrefour e scegliendo l’importo da elargire.

“Siamo lieti di essere in grado di offrire ali nostri clienti un nuovo modo per sostenere Telethon attraverso il pagamento tramite smartphone”, ha commentato Michaël Sanrey, Charity Partnerships Manager di Carrefour France. “Con PowaTag, contribuire a una grande causa è letteralmente una questione di secondi. Siamo certi che grazie a questa innovativa app, quest’anno supereremo il record delle donazioni”.

“Questa campagna ha un duplice interesse per Powa Technologies: non solo è la prima in Francia in cui si introduce il meccanismo del “give now”, ma è anche la prima fatta in collaborazione con Carrefour”, ha dichiarato Jean-Marie Dessaignes, Direttore Generale in Francia di Powa Technologies. “Ci auguriamo chE questa campagna sia solo l’inizio di una collaborazione a lungo termine, la quale ha il potenziale di rivoluzionare il panorama delle vendite al dettaglio francese, offrendo un’esperienza migliore e più conveniente per i clienti di Carrefour, sia che si tratti di donare a enti di beneficenza, sia che si tratti di fare la spesa di tutti i giorni”.

articoli correlati

AZIENDE

iZilove, la fondazione di Cogetech per le good causes, sostiene Telethon #ognigiorno

- # # # # # #

Cogetech, azienda leader nel settore del gioco legale da sempre impegnata nelle campagne di solidarietà e di responsabilità sociale, attraverso la fondazione iZilove, rinnova per il decimo anno consecutivo l’impegno con Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche.

Nata per sintetizzare in un veicolo l’impegno nelle good causes dell’azienda, iZIlove Foundation è un ente autonomo e senza scopo di lucro che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nei campi dell’assistenza sociale e della beneficienza, dell’istruzione e della formazione, della promozione della cultura e dell’arte e della ricerca scientifica.

iZIlove Foundation sosterrà la Maratona Telethon che quest’anno occuperà gli schermi televisivi delle reti RAI dall’8 al 14 dicembre 2014 per ricordare a tutti che #ognigiorno è fondamentale per costruire una speranza concreta di cura per tutte le persone che combattono contro una malattia genetica.

Attraverso la passione per il calcio condivisa con i tifosi delle più importanti squadre di serie A da iZiplay, brand di gioco di Cogetech, iZilove Foundation promuoverà la maratona Telethon utilizzando i led iZiplay a bordo campo negli stadi di Milan, Lazio, Atalanta, Genoa, Sampdoria, Chievo, Hellas, Palermo, Udinese, dando quindi spazio alla campagna di sensibilizzazione Telethon con un messaggio diretto e coinvolgente.

Cogetech insieme all’agenzia delle dogane e dei monopoli si è schierato a favore della ricerca scientifica anche con la promozione de “Il gioco fa rotta sulla ricerca”, il consolidato progetto di raccolta fondi che negli anni ha raggiunto la quota di 5.684.382 euro. Con l’ausilio di Sogei fino al 25 gennaio 2015, anche chi scommette potrà contribuire alla mission Telethon e fare una donazione direttamente nelle 230 sale scommesse iZiplay. L’importo verrà interamente devoluto a Telethon.

Per tutto l’anno, non solo sotto i riflettori televisivi, in occasione della maratona, nei punti vendita aderenti al circuito Paymat – la piattaforma di Cogetech per la vendita di servizi a valore aggiunto con più di 7000 punti in Italia – è possibile donare tramite la card virtuale “RicaricaLaRicerca”, emessa nei tagli da 1, 2 e 5 euro e sostenere la campagna #ognigiorno di Telethon.

articoli correlati

AZIENDE

Dona il tuo avatar per la Walk of Life: il supporto social di Tiscali

- # # # # # #

Tiscali si attiva per il sociale: al via sui social una campagna di sensibilizzazione per sostenere la Walk of Life 2014,  la manifestazione podistica organizzata da Telethon, in programma dal 27 aprile all’8 giugno in tutta Italia, per raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica per la cura delle malattie genetiche.
L’evento, che l’anno scorso ha visto la partecipazione di 20mila persone, prevede l’organizzazione di gare podistiche competitive e amatoriali di 10, 5, 3 e 2 km, in 4 tappe, la prima delle quali si è tenuta a Milano domenica 27 aprile, e, a seguire, il 4 maggio a Napoli e Catania, e l’8 giugno a Roma. Con il preciso obiettivo di amplificare l’iniziativa e diffonderne gli obiettivi, sia su Indoona che sulla pagina Facebook di Tiscali saranno postate tutte le news e gli approfondimenti dedicati all’evento, allo scopo di incrementare la conversazione tra gli utenti e alimentare la condivisione degli aggiornamenti e delle informazioni sulle tappe e sulle modalità di partecipazione. Inoltre, coloro che vorranno dare il proprio supporto, potranno cambiare l’immagine del proprio profilo su Facebook inserendo il badge “Walk of Life 2014 – Corri per Telethon” appositamente creato da Tiscali per la manifestazione.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Maxi Affissioni e co-marketing nell’estate del mattoncino xlo+

- # # # # # # #

E’ partita in questi giorni la pianificazione xlo+ che ha deciso di comunicare il brand attraverso un circuito di maxi-affissioni nelle principali città italiane: Milano, Roma, Napoli, Genova, Torino, Palermo, Firenze, Ancona … La creatività è di D&D – Dinamica Digitale, che ha realizzato anche la pagina stampa. Sempre D&D si è occupata della web strategy e della strategia social. Pianificazione a cura di Mpf Group.

La forza del brand xlo+ è nel passaparola e sono già molti i vip e gli sportivi avvistati con il mattoncino al polso. xlo+ ha conquistato anche i locali più trendy di questa estate 2013 che sta per cominciare, dalla Versilia a Milano Marittima, da Formentera a Montecarlo. Già confermate le limited edition dedicate al Banana’s di Formentera e al Twiga di Forte dei Marmi.

Una limited edition di “cuore” è quella realizzata per la Partita del Cuore 2013, che vedrà affrontarsi la Nazionale cantanti e il Team Campioni per la ricerca, formata da personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport, della tv e dell’informazione. L’appuntamento con la XXII edizione della Partita del Cuore è per domani allo Juventus Stadium di Torino e in diretta su Rai 1 alle 20.30. xlo+ sarà al polso degli atleti e dei tanti ospiti della serata e il ricavato della vendita sarà devoluto alla Fondazione Telethon per la cura della malattie genetiche rare e all’Istituto di Candiolo, polo di eccellenza in Piemonte per la ricerca e la cura del cancro.

articoli correlati