BRAND STRATEGY

Continental, la nuova campagna racconta la forza della tecnologia tedesca

- # # # # # #

Continental

Sono ben 21 anni quelli dedicati da Continental al mondo del calcio, grazie alle varie sponsorizzazioni che hanno coinvolto alcuni tra i tornei calcistici più importanti del mondo (dal 1995 al 2000 la UEFA Champions League, i Campionati del Mondo FIFA 2006, 2010 e 2014, i Campionati europei UEFA 2008, 2012 e 2016). La sponsorizzazione del calcio si è rivelata un modo efficiente per incrementare la visibilità del marchio di pneumatici premium Continental in quasi tutti i mercati europei. La nuova campagna sarà lanciata appunto in tutta Europa sui media (televisione e stampa), presso i punti di vendita partner della società e on-line. Continental ha inoltre pianificato l’utilizzo attivo dei canali social per dialogare sia con gli automobilisti che con tutti gli altri utenti, spiegando i vantaggi delle soluzioni di mobilità che l’azienda può offrire.

In questo contesto, il claim della nuova campagna di marketing, “La tua mobilità è migliore se la tecnologia tedesca”, è stata una scelta logica. In termini di contenuti, sia la nuova campagna che il sito dedicato sono allineati con Vision Zero. L’offerta complessiva comprenderà una vasta gamma di contenuti multimediali riferiti al tema di una maggiore sicurezza stradale attraverso le tecnologie di prevenzione degli incidenti. Insieme con un nuovo formato VisionZeroNews trimestrale, saranno disponibili anche numerosi rapporti e articoli sulle varie tecnologie, così come video e animazioni grafiche. Una costante attenzione sarà ovviamente dedicata al coinvolgimento di Continental come un fornitore automobilistico e partner esclusivo di pneumatici per la campagna “Stop the Crash” di Global NCAP che si propone di diffondere nel mondo le tecnologie di prevenzione degli infortuni, in particolare nei paesi emergenti densamente popolati. Per Continental, “Stop the Crash” è in linea con l’obiettivo di posizionamento come gruppo tecnologico, poichè la campagna si basa sulla diffusione di informazioni e sull’accrescimento della consapevolezza, permettendo alle persone di familiarizzare con le nuove tecnologie. Sotto l’egida del Global NCAP e delle sue filiali regionali, “Stop the Crash” adotta un approccio basato sulla partnership che coinvolge i principali fornitori del settore automobilistico a livello mondiale e altre organizzazioni come ad esempio l’ADAC in Germania, e ha come obiettivi il coinvolgimento non solo del legislatore, ma anche i gestori di flotte, giornalisti e automobilisti.

“Siamo molto soddisfatti per l’impatto positivo a lungo termine del nostro impegno nella sponsorizzazione di eventi di calcio professionistico. Ci ha permesso di distinguerci da molti dei nostri concorrenti che, dalla fine degli anni ‘90, hanno optato principalmente per un impegno nello sport motoristico, e ha generato una positivo impulso alla notorietà del brand nei nostri principali mercati europei” ha dichiarato Nikolai Setzer, membro del comitato esecutivo della Continental AG, Responsabile Acquisti Gruppo e Divisione Pneumatici. “Quando UEFA EURO 2016 si è concluso, abbiamo raggiunto gli obiettivi di notorietà del brand che ci eravamo prefissati scegliendo il calcio come piattaforma di comunicazione. Il livello di notorietà che abbiamo raggiunto consente al nostro brand premium in Europa di compiere il passo strategico successivo. Il nostro nuovo posizionamento del brand è coerente con il nostro obiettivo in termini di sicurezza – fornire i più brevi spazi di frenata – ed è concepito per essere interconnesso con “Vision Zero”- la visione a lungo termine di zero mortalità sulla strada, zero feriti e zero incidenti. Con la nostra divisione Chassis & Safety puntiamo ad evidenziare il contributo ad una maggiore sicurezza stradale che sistemi avanzati di assistenza alla guida (quali l’ESC, AEB e ABS per motociclette) possono ottenere in combinazione con pneumatici premium. Questo è un contributo al quale stiamo lavorando per progredire ogni giorno “.

articoli correlati

AZIENDE

Vodafone Institute lancia F-LANE, l’acceleratore di start-up dedicato alle donne

- # # # #

Vodafone

Sono aperte fino al 18 novembre le candidature per partecipare al programma di accelerazione F-LANE, promosso dal Vodafone Institute for Society and Communications in collaborazione con Impact Hub Berlin e Social Entrepreneurship Akademie.

Possono candidarsi tutte le start-up che abbiano come obiettivo quello di migliorare la vita delle donne attraverso la tecnologia. Le start-up selezionate saranno fino a un massimo di cinque per il primo round e altre cinque per il secondo round. Il primo round avrà inizio a febbraio 2017 e i partecipanti saranno invitati a Berlino per 6 settimane. A loro sarà offerto un percorso su 4 aree:

1. Funding: ogni start-up riceverà fino a 12mila euro di finanziamento (incluse le spese di vitto, alloggio e trasporto), usufruirà di spazi di lavoro gratuiti e sarà messa in contatto con investitori, venture capital provider e business angel.

2. Advice & Coaching da parte di esperti. Ogni start-up avrà a disposizione mentori e roadmap individuali.

3. Training, a seconda dei bisogni della singola start-up.

4. Networking con il mondo Vodafone, Impact Hub Network e Social Entrepreneurship Akademie, partecipazione a eventi e conferenze.

Inviare le proprie candidature qui

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il Wired Next Fest sbarca a Firenze: appuntamento il 17 e 18 settembre con la Bellezza

- # # # # # #

Il Wired Next Fest sbarca a Firenze: appuntamento il 17 e 18 settembre con la Bellezza

Dopo quattro edizioni, quattro eventi annuali tenuti a Milano, per la prima volta nella sua storia il Wired Next Fest sbarca a Firenze: Wired ha deciso di approdare anche nel capoluogo toscano con l’importante evento dedicato alla comunicazione e all’innovazione il 17 e 18 settembre, dopo il consueto appuntamento annuale milanene, in cui l’ultima edizione è riuscita a totalizzare ben 128mila presenze totali.

Wired Next Fest è uno dei più importanti appuntamenti italiani dedicato all’innovazione. Celebra e racconta la scienza, la tecnologia, il business, il web, la voglia di cambiamento e l’eccellenza come elementi chiave per lo sviluppo economico, culturale e sociale del nostro Paese. Quest’anno l’evento si propone di trasformare per due giorni Firenze nella capitale dell’innovazione e favorire un vero e proprio Rinascimento Digitale, della città e dei singoli individui. Il tema scelto è la Bellezza. Non solo artistica ed estetica ma come elemento culturale, come motore del cambiamento. Nel proprio passato, la città ha visto e conosciuto straordinari innovatori che hanno reso Firenze la meta del turismo italiano e mondiale. Tecnologia, rete, ricerca scientifica e industria dell’entertainment offrono la possibilità di fare un ulteriore passo in avanti, di vivere un Rinascimento Digitale, e sociale.

Un ritorno al futuro reso possibile dal racconto di esperienze locali e globali, ospiti d’eccezione, workshop e momenti di festa e intrattenimento. Ospite d’eccezione, il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi che sabato mattina interverrà sul palco principale del Salone dei Cinquecento per parlare del futuro dell’Italia. “Il digitale è il linguaggio del XXI secolo. E la bellezza del nostro Paese, del suo patrimonio artistico e naturale e la qualità dei suoi prodotti sono i beni più preziosi che abbiamo.

Il Wired Next Fest di Firenze ha l’obiettivo di far parlare questi due mondi. Perché è solo da una corretta contaminazione che passa il futuro dell’Italia. Firenze, per il suo passato e presente di inventori e artisti di assoluta rilevanza, è la città perfetta per ospitarci e affrontare questi temi”, dichiara il direttore di Wired Italia Federico Ferrazza.

Tra i tanti ospiti presenti al Wired Next Fest di Firenze ci saranno: Dario Nardella, Sindaco di Firenze, che tratterà il tema delle smart city; Evgenij Morozov, scrittore e teorico dei nuovi media; Scott Fahlman, informatico e creatore delle Emoticon; Paolo Barberis, responsabile dell’agenda digitale del Governo e consigliere per l’innovazione del Presidente del Consiglio; Alice Rawsthorn, designer, scrittrice ed editorialista del NYTimes; Massimo Bottura, il migliore chef del mondo del 2016 secondo la classifica dei “50 Best Restaurant”; Luca Parmitano, astronauta, dalle missioni spaziali al centro di ricerca nelle profondità marine; Lorenzo Thione, il padre di Bing; Torrick Ablack alias TOXIC, uno dei mostri sacri del graffitismo che ha fatto vibrare la New York degli anni ’80; Antonio Campo Dall’Orto, direttore generale della Rai; Monica Cirinnà, senatrice italiana e prima firmataria del disegno di legge che riconosce anche in Italia le unioni civili tra persone dello stesso sesso; Pierfrancesco Favino, attore e direttore artistico della Scuola di formazione del mestiere dell’attore-L’Oltrarno; Joe Bastianich, personaggio televisivo e imprenditore statunitense; Jan Fabre, artista, coreografo, regista teatrale e scenografo belga; e Oliviero Toscani, fotografo.

Wired Next Fest cercherà anche di dare il proprio contributo alle popolazioni colpite dal recente sisma che ha interessato il centro Italia, attraverso un’informazione seria, il più precisa possibile, che aiuti a comprendere la situazione e a diffondere notizie utili, cercando di raccontare i motivi scientifici di questa tragedia. Ci saranno infatti momenti di confronto con istituzioni nazionali e locali e esperti quali il sismologo Alessandro Amato, per provare ad affrontare il tema della prevenzione con la messa  in sicurezza delle strutture. L’evento è organizzato in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Firenze, che ha fortemente voluto il Wired Next Fest nella propria città.

Wired Next Fest è realizzato con il patrocinio del Comune di Firenze e in collaborazione con Audi.
Main Partner: BNL – Gruppo BNP Paribas, Enel, Ferrovie dello Stato Italiane, Herno, Huawei, Lavazza, Urban Up-Unipol Projects Cities
Official Time Keeper: TAG Heuer
Beauty Partner: BioNike
Event Supporter: GroupM, Subito.it, WPP
Radio Ufficiale: Radio 105
Media Partner: Lucky Red
Food Partner: Fashion Foodballer
Thanks to: Scuola Holden

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Juventus e Samsung insieme per altri 3 anni: il rinnovo di una partnership vincente

- # # # # # #

Juventus e Samsung rinnovano la propria partnership per altri 3 anni

Calcio e tecnologia in scena questa mattina alla Smart Arena del Samsung District a Milano: una cornice perfetta per annunciare il rinnovo per altri 3 anni della sponsorizzazione tra Samsung Electronics Italia e Juventus Football Club. Una collaborazione che finora si è dimostrata decisamente vincente, grazie ai successi sportivi degli ultimi anni della squadra bianconera e all’importanza raggiunta dall’azienda coreana nel settore della tecnologia. La scelta di Samsung di proseguire la relazione con il Club torinese nasce dalla volontà di cooperare insieme allo sviluppo di iniziative per i tifosi all’insegna della passione per il calcio e della sua condivisione con i consumatori italiani, e di attività a supporto della squadra e dello staff bianconero.

Durante la mattina è intervenuto uno degli attori principali del successo bianconero degli ultimi anni, il mister Massimiliano Allegri, che ha raccontato tutti i recenti successi (che, tiene a sottolineare, “non sono assolutamente solo miei, ma sono in primis della società e dei ragazzi”) della sua gestione. “Siamo orgogliosi di proseguire la collaborazione con Juventus che ci consentirà di pianificare e sviluppare congiuntamente diverse attività rivolte ai consumatori e, in particolare, ai tifosi bianconeri” racconta invece Carlo Barlocco, Presidente di Samsung Electronics Italia. “La passione per lo sport è da sempre uno degli elementi che contraddistinguono la filosofia di Samsung che sostiene il talento dei più giovani attraverso una serie di valori basati sull’idea dell’impresa come team affiatato: il gioco di squadra per raggiungere il traguardo, la valorizzazione delle capacità personali, la volontà di accettare il rischio e la sfida”

“Il rinnovo della partnership con Samsung ha per Juventus un grande valore e ribadisce l’importanza della collaborazione tra due realtà entrambe innovatrici nei propri settori. La condivisione dell’importanza della tradizione e della continuità e al tempo stesso di strategie ispirate all’innovazione, accomuna Samsung e Juventus. La ricerca tecnologica contraddistinta da uno sguardo privilegiato nei confronti dei giovani e la recente proposta di esperienze uniche ed esclusive dedicate ai tifosi bianconeri sono il ponte ideale per lo sviluppo e la crescita ulteriore di questa partnership” ha aggiunto Giorgio Ricci, Head of Global Partnership and Corporate Revenues di Juventus.

Samsung, che guida l’innovazione in Italia e nel mondo con dispositivi capaci di rivoluzionare le esperienze delle persone, rendendole sempre più immersive anche nel mondo dello sport, ha scelto di rinnovare la partnership con Juventus, una squadra vincente e proiettata al futuro, per esplorare nuovi territori portando la tecnologia al servizio delle passioni di tutti. Legati dall’orientamento all’innovazione e dalla valorizzazione dell’eccellenza, hanno confermato oggi il proprio impegno nello sviluppo di progetti innovativi in grado di trasferire i benefici della tecnologia al servizio dei propri fans.

A testimonianza di come la tecnologia sia un reale acceleratore di innovazione, i giocatori bianconeri, in occasione dell’ultima partita del Campionato di Serie A TIM, hanno realizzato un video a 360° con l’ecosistema dei prodotti Samsung Mobile tra cui i nuovi Galaxy S7 e Galaxy S7 edge, la fotocamera Gear 360 – a breve disponibile sul mercato Italiano – per offrire la possibilità a tutti i tifosi di vivere un’esperienza unica e coinvolgente condividendo in prima persona la gioia del loro trionfo.

 

articoli correlati

AZIENDE

FluidNext Sport, la rivoluzionaria tecnologia di Tecnovision si presenta al calcio mondiale

- # # # # #

Tecnovision presenta al calcio mondiale la tecnologia FluidNext Sport

Un Made in Italy di tipo sportivo alla conquista del calcio internazionale. Dopo aver ridisegnato gli stadi italiani con gli impianti al Led proponendo delle installazioni a bordocampo di San Siro e con il maxi cubo LED in stile NBA all’interno del Mediolanum Forum di Assago, Tecnovision si presenta al mondo dello sport a livello mondiale portando la sua rivoluzionaria tecnologia FluidNext Sport al World Stadium Congress 2016 di Doha in Qatar, il più grande congresso internazionale che riunisce i più importanti stadium stakeholders del settore del calcio. Tecnovision è già stata protagonista a Doha nel 2015, contribuendo a rendere il Lusail Multipurpose Hall uno degli impianti di Sports Indoor più evoluti al mondo.
“Non ci fermeremo a Doha” precisa Alessio Abbateianni, onwer di Tecnovision e founder di FluidNext. “Vogliamo portare in tutto il mondo la nostra tecnologia. Secondo la ricerca Repucom, FluidNext Sport rappresenta la più innovativa tecnologia per la gestione degli impianti Led negli stadi ed è stata implementata per quattordici squadre di Serie A, compresa la Nazionale di Calcio. Spinti da una visione che non vuole rappresentare l’evoluzione della cartellonistica analogica, ma diffondere, nel contesto sportive, le potenzialità del web “web on field”, ovvero portare sul mercato un nuovo concetto di pubblicità negli stadi, capace di fornire un risultato perfettamente convergente e sinergico alla digital strategy omnichannel dei brand più evoluti”.
In grado di modificare la programmazione dei palinsesti in tempo reale e capace di rendere vive tutte le superfici LED di cui è dotato l’impianto sportivo con una perfetta sincronia dei contenuti, FluidNext Sport segna un punto di non ritorno tra i vecchi tabelloni segnapunti e la tecnologia del futuro, capace di offrire al tifoso una contextual experience dell’evento fortemente arricchita e interattiva, consentendo la trasmissione di formati creativi, fortemente impattanti dal punto di vista grafico, e ciò in virtù dell’abbattimento dei limiti di formato reso possibile dall’evoluzione tecnologica applicata nel controllo elettronico dei Led.
Così FLuidNext Sport evolve il tradizionale concetto di digital signage nello sport dalla sola trasmissione di contenuti ad un’esperienza omnicanale tra cliente e brand. Uno strumento capace di trasformare le grandi superfici Led degli stadi di calcio in un browser html5 abbandonando così definitivamente il vecchio concetto di palinsesto di messaggi riprodotti in sequenza.
Durante World Stadium Congress 2016, Tecnovision presenterà anche le soluzioni Ribbon Board, fasce led perimetrali montate nella maggior parte dei casi in corrispondenza delle gradinate degli spalti. La loro funzione è quella di contribuire in modo molto importante alla spettacolarizzazione degli effetti di visual immersion ed alla trasmissione di contenuti pubblicitari di rilevanza televisiva. I Ribbon board, normalmente rappresentano elementi di estensione della funzione svolta dai perimetral advertising board.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Panasonic, un gesto d’amore per il Colosseo per i 150 anni di relazioni tra Italia e Giappone

- # # # # # #

Panasonic illumina d'amore il Colosseo

Per celebrare i 150 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone, iniziate con il trattato di Amicizia e Commercio stipulato nel 1866, Panasonic ha deciso di lanciare nel bel paese diverse manifestazioni “d’affetto”. Tra i molti eventi simbolici in programma, uno dei più importanti vede il Colosseo protagonista dall’11 al 13 maggio 2016 di un affascinante videomapping, realizzato tramite tecnologie del brand, dal tema “Amore per l’Umanità, Amore per la Terra”.

Grazie alle light designer Motoko e Lisa Akari Ishii, e con il contributo tecnologico di aziende quali Panasonic, il Colosseo si fa simbolo di questo legame e cornice d’eccezione per trasmettere universalmente il messaggio di amicizia, pace e amore per l’umanità e l’ambiente.

Nove proiettori professionali compatti PT DZ21K2 di Panasonic da 20.000 ANSI Lumen danno corpo all’essenziale messaggio, regalando un gioco di luci dinamico intorno alla parola “amore”, che viene proiettata in tutte le lingue del mondo come a comporre una scintillante costellazione. I proiettori PT DZ21K2 assicurano una straordinaria qualità e fluidità delle immagini in movimento, che alternano alla parola amore scene oniriche e pitture a inchiostro ispirate dalla tradizione giapponese.

La prima proiezione, realizzata mercoledì 11 maggio alle 20.40 alla presenza della famiglia imperiale giapponese, ha visto illuminato l’Anfiteatro Flavio con immagini proiettate sulle note di una serie di brani, che fondevano tradizioni musicali italiane e giapponesi. Lo spettacolo verrà replicato il 12 e  il 13 maggio con proiezioni ripetute ogni 10 minuti, dalle ore 20:30 alle ore 23:00.

articoli correlati

AZIENDE

Il futuro di MSC Crociere, tra nuove navi e tecnologie immersive. +40% di investimenti in pubblicità nel 2016

- # # # # #

MSC Crociere presenta il nuovo catalogo immersivo

Nuovi prodotti, nuove navi, nuova tecnologia: è una presentazione ricca di novità quella fatta in mattinata da MSC Crociere, che ha tenuto a Milano, al Boutek, spazio tecnologico e innovativo, una conferenza dedicato al piano commerciale per il biennio 2017-2018, un catalogo condito da una nuova ‘immersiva’ tecnologia.

“Guardando al futuro, pensiamo di arrivare a 3 milioni e 290mila passeggeri nel 2024”, afferma Leonardo Massa, Country Manager Italia di MSC Crociere. “Entro 8 anni passeremo dai 40mila clienti al giorno agli 80mila; prevediamo che, appunto, il mercato italiano quantomeno raddoppierà. Fondamentale in questo senso il lancio del nostro catalogo, che presenta tutte le novità di MSC Crociere. E questo catalogo, quello imperniato sul biennio 2017-2018, è particolarmente importante, per diversi motivi. Questo presenta infatti un nuovo sistema di pricing, basato su 3 macrostagionalità, sistema fondamentale in un mercato dinamico come quello odierno. Abbiamo inotre lanciato una nuova esperienza, che si andrà ad aggiungere a quella “bella”, “fantastica” e “aurea”: l’esperienza “wellness”, lanciata in collaborazione con Technogym, integrerà alla piacevolezza del viaggio una dieta ad hoc e un programma di training dedicato al cliente, che verrà seguito in tutti questi aspetti da dei professionisti. Abbiamo intenzione di lanciare due nuove navi, nel corso del prossimo anno (la MSC Meraviglie e la MSC Seaside), per un totale di 11mila posti letto in più, con una serie completa di nuove rotte. E infine, per aumentare l’intrattenimento dei nostri clienti e per riuscire ad attirare nuovi consumatori, abbiamo deciso di lanciare il nuovo catalogo immersivo”. Una vera e propria innovazione poiché si tratta del primo catalogo immersivo nel mondo dei viaggi, disponibile grazie all’utilizzo di un “carboard”: una piccola scatola di cartone che applicata ad uno smartphone e indossata sul viso consentirà di entrare nella nuova realtà virtuale di MSC Crociere.

“In linea con un continuo processo di innovazione” aggiunge Andrea Guanci, Direttore Marketing della Compagnia. “Abbiamo presentato oggi il primo catalogo immersivo, affascinante strumento funzionante tramite una semplice App o attraverso la diretta inquadratura dei QR Code presenti sul catalogo con il proprio smartphone. Un tool mai visto prima e creato per consentire agli utenti di esplorare le nostre destinazioni ed escursioni, salire a bordo delle nostre navi, osservare gli interni delle cabine, il teatro, le piscine e tanto altro ancora. Il tutto comodamente seduti sul proprio divano, vivendo la crociera ancora prima di salire a bordo”.

Nello specifico, il catalogo MSC Crociere 2017-2018 è stato sviluppato per garantire all’utente il massimo grado di leggibilità, puntando molto sulla qualità delle immagini e sull’espressività dei protagonisti in modo da facilitare l’immedesimazione e il diretto coinvolgimento di chi ne fruisce. “La nuova frontiera dell’innovazione è l’intrattenimento”, prosegue Andrea Guanci. “Noi oggi prendiamo il nostro strumento principale, il catalogo, e lo rendiamo un vero e proprio strumento di intrattenimento. La realtà virtuale immersiva è un vero e proprio top trend tecnologico di quest’anno, che ci permetterà di democratizzare questo strumento grazie alla completà gratuiticità del tutto e alla presenza nelle numerose agenzie presenti sul territorio”.

A margine, Andrea Guanci spiega come “a oggi meno di 1 milione di persone ha provato nella sua vita una crociera. Molti dei nostri clienti sono quelli affezionati, che hanno già viaggiato molto sulle nostre navi, o i repetears, coloro che hanno provato una crociera una volta e, piacevolmente colpiti dal viaggio, hanno deciso di ripeterla. Il nostro obiettivo con questo catalogo è raggiungere, con un target molto trasversale, tutte quelle persone che non hanno mai messo piede su una nave da crociera”.

Il manager infine aggiunge: “abbiamo confermato gli interventi pubblicitari per 16 milioni di euro; utilizziamo tanto il web, la stampa, un po’ di OOH e radio. La prima strategia è legata al posizionamento del web, mentre la seconda è legata al raccontare in modo nuovo il nostro catalogo; e per far questo abbiamo incrementato del 40% gli investimenti pubblicitari sul 2015”.

articoli correlati

MEDIA

Subito lancia Subito Tech Blog, il blog dedicato al mondo degli sviluppatori e della tecnologia

- # # #

Subito

Subito Tech Blog nasce per raccontare attraverso le parole dei developer dell’azienda, l’innovazione tecnologica e la vision di Subito, i tips&tricks che si celano dietro la genesi, lo sviluppo e l’architettura di applicazioni e progetti digitali, tutorial su come risolvere specifiche problematiche o potenziare alcune funzionalità. Il blog avrà inoltre la funzione di memoria storica, tracciando tutte le evoluzioni e il behind the scenes delle novità tecnologiche della piattaforma.

Subito Tech Blog si rivolge a un pubblico verticale di sviluppatori e developer, system administrators, architets e a tutti coloro appassionati di programmazione e tecnologia che vogliono approfondire le proprie conoscenze e confrontarsi con una community di esperti.

Il blog, che sarà scritto interamente in inglese (attualmente ci sono ancora alcuni post in italiano), avrà inoltre un calendario eventi pensato per dare visibilità a tutti gli appuntamenti dedicati al mondo del tech ai quali Subito ha partecipato o parteciperà sia come sponsor sia in qualità di speaker, così come una sezione dedicata al recruiting di figure professionali specializzate attualmente visibili nella sezione Lavora con Noi del sito.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Merck annuncia un rebranding globale. Il riposizionamento è firmato da FutureBrand

- # # # #

Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, ha oggi annunciato il rilancio della sua identità di brand. La significativa revisione della veste grafica e l’introduzione di un nuovo logo riflettono l’evoluzione di Merck in un’azienda scientifica e tecnologica globale. Parallelamente, è stata semplificata l’architettura di marchio a livello delle aree di business. L’azienda opererà uniformemente come Merck, con l’eccezione degli Stati Uniti e del Canada.

“Merck è profondamente cambiata negli ultimi dieci anni”, spiega Karl-Ludwig Kley, Presidente dell’Executive Board e CEO. “Da tradizionale azienda fornitrice di prodotti farmaceutici e chimici, ci siamo evoluti in un’azienda tecnologica globale. Grazie all’esclusiva combinazione di attività altamente specializzate nei settori della biofarmaceutica, delle life sciences e dei materiali, oggi possiamo offrire soluzioni in grado di rispondere alle tendenze globali nell’ambito della salute e della digitalizzazione. La revisione radicale della nostra identità di brand è volta a comunicare questa nuova direzione ai nostri clienti, partner e potenziali dipendenti. Vogliamo essere riconoscibili e rimanere visibili come Merck nel mondo, in modo da rinforzare ulteriormente il nostro prestigioso marchio. A tal fine, ci siamo liberati degli aspetti obsoleti per concentrarci su un’immagine giovane e accattivante”.

L’investimento nel marchio Merck rientra nel programma di trasformazione strategica e di crescita “Fit for 2018”, incentrato su attività innovative e basate sulla tecnologia, e anche sulla modernizzazione e l’espansione del quartier generale di Darmstadt, in Germania. Questo include anche un “tono di voce” più sicuro e, allo stesso tempo, più chiaro, che riflette la personalità della Merck e sottolinea con orgoglio il legame con una cultura aziendale di quasi 350 anni fondata sulla curiosità scientifica e la passione per la ricerca.

Con l’introduzione del nuovo brand design, saranno eliminati i precedenti singoli brand delle divisioni Merck Serono e Merck Millipore. In futuro, l’attuale Merck Serono sarà il business biofarmaceutico di Merck, mentre Merck Millipore diventerà il business life science di Merck.

“In seguito a queste due importanti acquisizioni, i marchi Merck Serono e Merck Millipore ci hanno aiutato a posizionare sul mercato, con successo, il dualismo tra le attività già esistenti e quelle acquisite. Siamo riusciti a raggiungere questo risultato ed è per questo motivo che ora torniamo al marchio che tutti conoscono da quasi 350 anni”, ha aggiunto Kley. I marchi dei prodotti, come Erbitux o MilliQ, non saranno interessati da questo cambiamento.

Merck detiene tutti i diritti sul nome e il marchio Merck a livello globale, con l’eccezione di Stati Uniti e Canada. Di conseguenza l’azienda continuerà ad operare in questi due Paesi con il nome di EMD Serono nell’area biofarmaceutica, EMD Performance Materials nel settore dei materiali high-tech e EMD Millipore nel settore delle life science, fino al completamento della già pianificata acquisizione di Sigma Aldrich.

L’immagine grafica di Merck è sostanzialmente nuova e, con le sue forme geometriche colorate e multisfaccettate viste da un microscopio, vuole comunicare il concetto di un’Azienda tecnologica dinamica. Il nuovo design di Merck si basa su colori intensi e forme che rievocano la scienza. Ciò si riflette anche nel nuovo logo che, rispetto a quello precedente, è più incisivo, meno complesso e può essere utilizzato in colori diversi.

“Una dettagliata analisi interna ed esterna, ci ha mostrato la necessità di rendere il nostro marchio molto più emozionale per essere percepiti dal mercato e dai potenziali dipendenti come un’azienda tecnologica vivace”, ha detto Walter Huber, Responsabile delle Comunicazioni del Gruppo.

Inoltre, il nuovo design Corporate vuole creare un forte collegamento visivo con l’attività di Merck negli Stati Uniti e in Canada. Per questa ragione, l’azienda sta anche aggiungendo al logo Merck una marcata “M” colorata, a indicare l’appartenenza delle attività e dei prodotti al Gruppo Merck, indipendentemente dai nomi o dalle regioni in cui opera l’Azienda.

Nel riposizionamento del marchio, Merck è stata sostenuta da FutureBrand, agenzia specializzata in branding che offre i propri servizi ad aziende del livello di Bentley e Nespresso e che ha anche lavorato alle Olimpiadi di Londra del 2012.

articoli correlati

AZIENDE

Il Gruppo Maggioli alla ricerca di 5 giovani talenti del web

- # # #

Tanta passione per l’innovazione tecnologica, orientamento digitale, creatività, intraprendenza, ambizione e attitudine al lavoro di gruppo: se hai 25 anni o meno e hai voglia di metterti alla prova nel mondo web ed e-commerce, l’operazione 5 Talenti del Gruppo Maggioli è quello che fa per te.
E’ ufficialmente aperta, infatti, la modalità di candidatura online sul sito dedicato che però è subordinata – ed è qui la grande novità – al superamento di un test di ammissione su Internet.
Solo passando questo step (le domande sono in inglese) si potrà inviare il curriculum vitae per partecipare alle selezioni che, alla fine, premieranno i 5 migliori talenti. Non saranno presi in considerazioni CV pervenuti tramite altri canali. Il percorso è volutamente “complesso” per verificare da subito le capacità di “Problem Solving” naturali dei candidati.
Le 5 figure verranno poi inserite – a partire da settembre 2015 – presso la sede di Santarcangelo di Romagna, all’interno dell’Area Web Marketing, e si occuperanno di Content Management. In particolare, avranno il compito di gestire e promuovere siti web ed e-commerce del Gruppo Maggioli.
La tipologia contrattuale sarà tirocinio formativo di 6 mesi (preferenziale garanzia giovani) con obiettivo inserimento. Per passare il test, è necessaria oltre alla conoscenza della lingua inglese anche una buona dimestichezza di SEO/AM, Analytics, Sotrytelling, Social Media Marketing, di WordPress/Magento e di Photoshop.

articoli correlati

AZIENDE

Microsoft lancia l’iniziativa #UpgradeYourWorld e celebra chi crea nuove opportunità

- # # # # #

Si chiama #UpgradeYourWorld l’iniziativa lanciata da Microsoft in concomitanza con l’arrivo di Windows 10 per celebrare chi tutti i giorni ispira e crea nuove opportunità per gli altri, a conferma della volontà del gruppo di aiutare le persone e le organizzazioni ad ottenere sempre di più attraverso la tecnologia.
Attraverso #UpgradeYourWorld, Microsoft supporterà 10 organizzazioni non profit internazionali e 100 locali per un anno, aiutandole con un investimento pari a 100 milioni di dollari che servirà a promuovere alcuni progetti specifici e a sensibilizzare l’opinione pubblica attorno alle loro attività.
Tra le organizzazioni non profit internazionali che parteciperanno all’iniziativa ci sono CARE, Code.org, Keep a Child Alive, Malala Fund, Pencils of Promise, Save the Children, Special Olympics, The Global Poverty Project e The Nature Conservancy.
Microsoft lavorerà a stretto contatto con ogni organizzazione per sviluppare progetti volti a migliorare il mondo attraverso un mix di tecnologia, investimenti e sviluppo di campagne dedicate per rendere le persone più consapevoli del loro operato.
A partire dal 29 Luglio, inoltre, Microsoft insieme ai suoi partner inviteranno le persone in tutto il mondo a nominare una decima organizzazione non profit affinchè possa prendere parte all’iniziativa  #UpgradeYourWorld.
Oltre alle non profit globali, Microsoft selezionerà ulteriori 100 organizzazioni non profit locali che riceveranno gli investimenti monetari e la tecnologia necessari per ampliare le proprie attività a beneficio della comunità locale.
Nel corso dell’anno infine, i dipendenti Microsoft potranno scegliere di svolgere una giornata in più di volontariato in favore dell’organizzazione non profit a loro più vicina: migliaia di persone hanno già deciso di sfruttare quest’opportunità il 29 Luglio per celebrare l’arrivo di Windows 10.
Maggiori informazioni su come partecipare a #UpgradeYourWorld sono disponibili alla pagina http://microsoft.com/upgradeyourworld.

articoli correlati

MEDIA

Appuntamento ogni lunedì con “Back View, il posto libero dell’informazione” de IlSole24Ore

- # # # # #

L’innovazione è un concetto ampio e si può innovare anche senza tecnologia. IlSole24Ore.com lunedì 18 maggio ha lanciato “Back View, il posto libero dell’informazione”, un ciclo di video-interviste realizzate in auto e condotte da Rosalba Reggio, che raccontano l’innovazione e i suoi protagonisti sfruttando il vantaggio di un punto di vista “diverso”.  Una serie di incontri che coinvolgerà innovatori in diversi ambiti professionali: nella prima puntata, Beatrice Venezi, 25 anni, direttore d’orchestra.

Tra gli innovatori l’Italia risulta dietro ai leader europei, ma anche nella seconda fila dei cosiddetti followers. E’ questa la fotografia scattata dalla Commissione Europea al nostro Paese in tema di Innovazione: quindicesimi in classifica, ben al di sotto della media comunitaria, alle spalle persino di Cipro. I numeri lo raccontano senza ambiguità: in Italia gli investimenti per la ricerca, sono appena l’1,25% del Pil, poco più della metà della media europea, quasi un terzo se il confronto è con la Germania.
Ma l’innovazione è un concetto ampio, si può innovare anche senza tecnologia, soltanto proponendo un modello di leadership diverso, o mettendo la creatività al servizio della concretezza di un’impresa. Solo allargando il proprio punto d’osservazione, dunque, si scoprono storie di pionieri – spesso silenziose e poco appariscenti – che rendono comunque grande il nostro Paese e lo confermano la seconda potenza manifatturiera continentale.
IlSole24Ore.com, con la collaborazione di Audi, racconta le storie di questi innovatori, 10 interviste realizzate sul sedile posteriore di un’auto in giro per le città di Italia raccontando l’innovazione dalla voce dei protagonisti.
Ogni lunedì dal 18 maggio, per 10 settimane appuntamento sul sito del Sole 24 Ore all’indirizzo http://www.ilsole24ore.com/st/backview/ per vedere e ascoltare le interviste a uomini e donne che raccontano storie di idee innovative.

articoli correlati

TECH & INNOVATION

La tecnologia al servizio del passato: l’antica Brescia rivive grazie agli smart glasses Epson

- # # # # #

Grazie alla speciale “macchina del tempo” progettata dagli organizzatori della mostra “Roma e le genti del Po. Un incontro di culture. III-I secolo a.C.”, presso il Museo Santa Giulia di Brescia (9 maggio 2015 – 17 gennaio 2016), i visitatori si trovano immersi in un vero e proprio viaggio nella storia della città di Brescia quando gli abitanti locali incontrarono la Roma Repubblicana.

Questa macchina del tempo è stata possibile anche grazie all’utilizzo di 17 videoproiettori Epson, deputati a ricreare i suggestivi ambienti della città e le coinvolgenti vedute della campagna circostante che, entrambi, fanno da sfondo all’esposizione archeologica, composta da quasi 500 reperti, molti dei quali mai esposti, in un percorso di ben 1.500 metri quadrati. Gli smart glass Epson Moverio hanno invece offerto la piattaforma tecnologica per creare una straordinaria applicazione di Realtà Aumentata, realizzata dall’esperienza di ART Glass Srl, capace di portare i visitatori in quello che doveva essere il cuore della città così come lo videro e lo vissero gli abitanti di allora.
“La tecnologia Epson – afferma Luigi Di Corato, Direttore del Museo Santa Giulia – ci ha permesso di allestire nell’area archeologica un percorso in Realtà Aumentata che permetterà ai visitatori di sperimentare un modo nuovo di vivere il museo e regalerà loro un’esperienza unica e suggestiva.”
“La partnership con il Museo Santa Giulia – afferma Carla Conca, Sales Manager Visual Instruments di Epson Italia – dimostra come i prodotti Epson possano essere impiegati anche in ambito museale, offrendo la possibilità di allestire mostre innovative, dove l’oggetto museale diventa un’esperienza coinvolgente per il visitatore grazie alle tecnologie più aggiornate.”
Un viaggio nella Gallia Cisalpina e la storia del suo incontro con la Roma Repubblicana. Grazie all’utilizzo degli smart glass Epson Moverio e al software Art Glass, i visitatori possono immergersi nell’età romana e vedere le ricostruzioni degli edifici (georeferenziati e ambientati) in sovrapposizione al mondo reale, vivendo un’esperienza unica lungo un percorso costituito da numerosi punti di interesse con le ricostruzioni 3D e gli scenari immersivi di realtà aumentata a 360° prodotti da Telecom Design: il maestoso Capitolium a dominare l’imponente piazza del foro, la cella centrale con la statua di Giove, le lunghe rampe di scale in marmo bianco, l’ombra delle colonne sui portici, il colle Cidneo alle spalle, con un altro importante tempio che svetta sulla sua sommità, il teatro romano con i suoi 20.000 posti a sedere, le taberne, le domus, e, in lontananza, le mura con la porta urbica verso Verona.

articoli correlati

MEDIA

Banzai Media amplia la propria offerta editoriale e lancia i nuovi siti Smartworld e Mobileworld

- # # # # # #

Banzai Media decide di rafforzare la propria offerta editoriale, e lancia i nuovi brand Smartworld e Mobileworld: il primo nasce come evoluzione di Pianetatech, arricchendosi rispetto a quest’ultimo di nuove funzionalità e contenuti, mentre Mobileworld è un nuovo sito dedicato alla telefonia mobile in ambiente iOS, Windows ed altri, con il quale Banzai completa la propria copertura nelle tematiche mobile. L’insieme dei tre siti, completamente integrati fra di loro per offrire all’utente un’unica esperienza di navigazione, vuole rappresentare l’offerta editoriale più completa in ambito tecnologie e mobile in Italia.

In particolare il sito Smartworld.it mira a fornire al pubblico un punto di vista privilegiato su tutte le innovazioni portate dalla tecnologia di consumo: non solo elettronica di consumo tradizionale ma anche domotica, wearables, internet of things, gadget hi-tech e tutte le innovazioni tecnologiche destinate a rivoluzionare la vita di ogni giorno. Il futuro della tecnologia viene scrutato con occhio attento e critico, con anteprime prodotto, videorecensioni e prove prodotto fatte in prima persona dal team editoriale di Smartworld. Per quanto riguarda Androidworld.it, il riferimento editoriale in Italia per il mondo Android, il restyling del sito riserva diverse novità. Prima di tutte, un nuovo motore di ricerca e comparazione prodotti, con la possibilità di acquistare online al miglior prezzo in collaborazione con ePrice, il negozio online di casa Banzai col più completo catalogo di tecnologia. Inoltre, una navigazione multidevice facile e intuitiva, che rende ancora più facilmente fruibili i contenuti del sito. L’ultima novità riguarda Mobileworld.it: si tratta di un sito completamente nuovo, dedicato alla mobilità in ambienti diversi da Android, che di Androidworld condivide l’impostazione e la qualità editoriale: dunque principalmente le novità di smartphone e tablet con sistema operatico iOS, ma anche Windows ed altri, anche qui con videorecensioni, schede prodotti, e motore di comparazione device, con la possibilità di acquistare online. La produzione editoriale dei tre siti fa capo a un team editoriale specializzato con sede a Firenze, che prova e testa direttamente tutti i prodotti recensiti, pubblicando circa 50 nuove prove prodotto al giorno 40 nuove video recensioni al mese. In questo modo, Banzai punta a fornire un’offerta unica sul mercato per quanto riguarda contenuti in ambito tech e audience raggiungibile per gli investitori pubblicitari.

“Il progetto Smartworld è il punto di arrivo di un percorso iniziato nel 2010 con il lancio del nostro primo sito di tecnologia, Pianetatech, e proseguito l’anno scorso con l’acquisizione di Androidworld. E’ un prodotto che ci rappresenta particolarmente, dato che Banzai è un’azienda tecnologica e giovane. Parlare di tecnologia fa parte della nostra vocazione e puntiamo a farlo in modo fresco e innovativo, sia come linguaggio che come formati.”, commenta Andrea Santagata, Amministratore Delegato di Banzai Media. “Inoltre i nuovi siti sono 100% integrati con ePrice, consentendo agli utenti che lo desiderano di acquistare con un click i prodotti che hanno appena scoperto. Le schede di ePrice arricchiscono inoltre i siti editoriali, fornendo importanti informazioni sui prodotti. In un unico ambiente forniamo agli utenti la migliore experience media-commerce sul mercato italiano in ambito tecnologico”. “Accanto ad una forte leadership sui vertical content dedicati ai contesti femminili, al food e ai giovani, con il lancio di Smartworld, vorremmo evidenziare al mercato non solo un primato di audience nell’ambito delle news tecnologiche, ma anche un prodotto di grande qualità per contenuti, grafica e usability a disposizione delle aziende per poter comunicare con un target molto interessante” commenta Giorgio Galantis, Responsabile di Banzai Advertising che aggiunge “Siamo molto contenti che Ford abbia scelto di essere lo sponsor ufficiale del lancio di Smartworld”.

articoli correlati

NUMBER

Teradata: la tecnologia sempre più al servizio del rapporto marketer-cliente

- # # # # # #

Oggi le aziende hanno a disposizione di una vasta gamma di tecnologie di marketing e, di conseguenza, la gestione degli investimenti diventa sempre più complicata, soprattutto per quelle organizzazioni e reparti di marketing che ambiscono a diventare più customer-centric e orientati al digital.
Per comprendere meglio la natura di questa sfida, Teradata, azienda fornitrice di soluzioni per l’analisi dei dati, di applicazioni di marketing e di servizi di consulenza alle aziende, ha realizzato uno studio coinvolgendo oltre 400 responsabili di marketing digitale di grandi aziende al fine di analizzare i trend di mercato e le priorità dal punto di vista degli investimenti tecnologici per il 2015.
Lo studio di Teradata, “Enterprise Priorities in Digital Marketing”, si basa su una ricerca condotta a livello globale dall’istituto di ricerca Econsultancy US. Tra i risultati chiave:

-Il dibattito su come avvicinare il moderno consumatore è finito: le più grandi organizzazioni di marketing hanno dichiarato che migliorare i rapporti con i clienti, attraverso i vari canali social, aiuta la crescita sostenibile e la fidelizzazione al brand. L’interesse a conoscere, grazie ai dati, in maniera approfondita il cliente e utilizzare le sue opinioni per organizzare le interazioni è alla base di una richiesta tecnologica mai accaduta prima. Quasi due terzi (62%) degli intervistati è convinto che il motivo principale che porta a investire in tecnologia è una customer satisfaction superiore. Diventare più customer-centric rappresenta per il 49% delle imprese intervistate una delle due principali priorità.

-I dati dei clienti forniscono informazioni significative sul comportamento e i gusti, ma l’integrazione dei dati e l’accesso rimangono una sfida. I marketer devono conoscere un’ampia gamma di funzionalità per acquisire e gestire i dati dei clienti. La sfida principale è fare in modo che la tecnologia e i dati lavorino su scala e in azienda. Quasi il 50% delle imprese dichiara una piena integrazione con altre tecnologie come loro maggior criterio di adozione delle nuove tecnologie.

-Il bisogno estremo di personalizzazione e di porre al centro il cliente guideranno gli investimenti tecnologici. Il 32% delle aziende considera la personalizzazione una priorità assoluta, anche se solo quasi il 20% la sta realizzando in tempo reale nelle attività quotidiane. Il 47% riconosce, inoltre, che migliorare l’esperienza del cliente è il maggior beneficio dei programmi di personalizzazione.

-Anche se le imprese stanno adottando un modello di marketing basato sui dati, l’allocazione dei budget è ancora pesantemente guidata da esperienze passate. Allo stesso modo che gli intervistati affermino come le prove e le testimonianze siano i più grandi fattori nel determinare la strategia di un’azienda, l’esperienza gioca un ruolo più incisivo dei dati quando si tratta di decisioni di bilancio. Questo solleva una domanda tra i dirigenti d’azienda: il tuo marketing si basa davvero sui dati?

Uno sguardo al futuro
Lo studio di Teradata ha anche analizzato il ruolo che le decisioni data-driven e gli investimenti nel marketing digitale giocano per migliorare il coinvolgimento dei clienti e costruire relazioni a lungo termine. Se si guarda al 2015, si registra un trend di crescita per quanto riguarda gli investimenti di marketing e pubblicità ma maggior attenzione sarà rivolta al digital e alla personalizzazione. Entro il 2019, l’investimento medio nel marketing digitale sarà quasi il 40 % della spesa totale di marketing delle aziende, rispetto al 25% di oggi.

-Nel 2015, si allocherà maggior budget di marketing digitale nelle aree mobile, content e display advertising. Il mobile continuerà ad attrarre le aziende: il 34% dei responsabili marketing dichiara che ci saranno significativi investimenti in quest’area. Lo stesso vale per il content marketing e il display advertising. All’altra estremità, invece, i budget continueranno a crescere ma in modo sequenziale, con il 37% degli intervistati che prevede qualche aumento, ma solo il 14% ne evidenzia uno.

-Le funzioni che otterranno più attenzione nei prossimi anni sono a livello di segmento e di personalizzazione in tempo reale. Entrambe sono priorità e i beneficiari immediati degli sforzi di integrazione tra dati e applicazioni che si stanno compiendo in molte aziende. Più della metà (51%) delle aziende si sta concentrando sulla personalizzazione del ciclo di vita del cliente (ad esempio, le fasi principali del processo di acquisto), mentre solo il 14% riferisce di non compiere alcuna attività di personalizzazione.
-Secondo le aziende, entro il 2019, gli investimenti nel digital raggiungeranno circa il 40/50% del totale. La pubblicità digitale rappresenta il più grande canale dove si investe (17%), seguita da ricerca (16%) e content (15%). La pubblicità digitale registra inoltre la più grande variazione negli investimenti.

“La strategia è potente quanto l’investimento che la sostiene”, ha dichiarato Darryl McDonald, Presidente di Teradata Marketing Applications. “Abbiamo parlato di personalizzazione per anni. Oggi il marketing digitale, le analisi personalizzate e il marketing inteso come servizio sono fattori reali e la personalizzazione è il futuro. Solo una strategia focalizzata sul cliente che combina tecnologia e dati può offrire opportunità sostenibili alle aziende al fine di guidare la crescita attraverso strategie di marketing data-driven più personalizzate”.

articoli correlati