AZIENDE

Commanders Act cresce in Italia. Silvia Cariolo è la nuova International Customer Success Manager

- # # # # #

Commanders Act

Commanders Act – fornitore europeo di soluzioni SaaS per la gestione di tag, dati e customer journey – consolida la sua presenza in Italia con un team sempre più strutturato e con esperienze precedenti in realtà importanti. Dopo l’arrivo di Andrea Bovarini nel ruolo di Country Manager South Europe, il team italiano dell’azienda si arricchisce con la nomina di Silvia Cariolo in qualità di International Customer Success Manager.

 

Silvia Cariolo ha più di dieci anni di esperienza nel settore AdTech e MarTech, AdServer e DMP. Dopo aver lavorato per nove anni in Neodata, prima come Product Manager e poi come Chief Technology Advisor, si unisce alla squadra italiana di Commanders Act portando con sé ampie competenze in tema di Big Data, Data Management Platform, Data Visualization and BI tools (Tableau, PowerBI, Qlik), esperienza nelle tecnologie per l’Advertising (Adserver, Tag Management, RTB, SSP, DSP, Programmatic, Trading Desk), Intelligenza Artificiale, Predictive and Inference Modeling, Agile methodology, Cloud Platform, Troubleshooting, Project definition and execution e, non ultimo, Team Management.

 

La crescita dal punto di vista del team è un’ulteriore riprova dei successi che la società francese, fondata nel 2010 da Michael Froment, François Langrand e Samuel Font, sta registrando in Europa e oltre. Da poco, Commanders Act si è anche classificata 132° nella FrenchWeb500, il premio che riconosce e qualifica le migliori aziende francesi in ambito tecnologico.

 

“Il posizionamento di Commanders Act come azienda leader nel Digital Marketing si fa sempre più solido, tanto che la sede di Milano sta diventando un punto di riferimento fondamentale per la nostra attività in tutto il Sud Europa. Oggi, grazie alle competenze di un nuovo team fatto di persone con grande esperienza, entusiasmo e competenze, possiamo portare in maniera ancora più incisiva la nostra visione e le soluzioni Commanders Act nelle imprese e nelle aziende. La nostra mission è mettere in luce le potenzialità che il digital marketing, l’approccio omnicanale e la gestione dei dati possono dare all’operatività e allo sviluppo di business che guardano al futuro e che hanno scelto di seguire la strada della digital transformation. La crescita del team italiano è un passo in avanti in questo percorso e Silvia Cariolo sarà una preziosa risorsa per la nostra crescita”, ha dichiarato Andrea Bovarini, Country Manager South Europe.

 

Il nuovo team

In Commanders Act, Silvia Cariolo si unisce al team composto da Fabio Andreoli e Diego Zerjal. Fabio Andreoli, da quattro anni in Commanders Act, vanta più di dieci anni di esperienza nel settore IT e si occupa delle soluzioni dal punto di vista tecnico. Diego Zerjal, entrato in Commanders Act a luglio 2018, ha maturato diverse esperienze professionali come web developer e analyst developer in Mitec, Gap e Dotcom.

 

Completa il team italiano Camille Turquois, Sales and Marketing Manager, esperta di digital e web marketing. Con questa struttura in via di espansione, la squadra guida da Milano il mercato di Italia, Spagna e Portogallo.

 

 

articoli correlati

AGENZIE

A-Tono riorganizza la struttura e nomina 4 responsabili all’interno del team

- # # #

A-Tono team

Strutturarsi in maniera più efficace per affrontare le sfide del futuro e garantire continuità di risultati: è questa la necessità che ha spinto A-Tono, agenzia di digital branding guidata da Giuseppe Caspani, ad adottare un nuovo modello di organizzazione delle risorse.

L’agenzia infatti ha operato da poco un’importante trasformazione dell’attuale struttura interna, identificando quattro figure ognuna con competenze distinte e complementari. Ogni risorsa è stata nominata responsabile di una business unit: Maurizio Elli ha assunto il ruolo di Head of Account, Stefano Gianuario quello di Head of Creatives, Davide Villani ricopre l’incarico di Head of Social Strategy e Jacopo Taffuri quello di Head of Sales.

“Queste figure hanno il compito di raccordarsi con il board, sostenendolo e supportandolo sia nella definizione degli obiettivi da raggiungere sia nell’implementazione delle strategie da realizzare. Non solo, hanno anche il ruolo di coordinare, dirigere, valorizzare, formare e far crescere tutte le risorse dell’agenzia, promuovendo lo spirito creativo e di collaborazione”, afferma Giuseppe Caspani CEO di A-Tono. “L’istituzione di queste nuove figure ha lo scopo di fornire maggior solidità alla nostra realtà: è questo il momento giusto per attuare questi importanti cambiamenti organizzativi al fine di prepararci alle sfide e alle opportunità che sono di fronte a noi”.

articoli correlati

AZIENDE

Depop torna alle origini: di nuovo in H-Farm per formare un team di sviluppo prodotto

- # # # # # #

Depop

Depop, che dal 2012 ha sede principale a Shoreditch, nel quartiere tecnologico di Londra e altri uffici a New York e Milano, è stata fondata da Simon Beckerman nel 2011 in H-Farm dove oggi sceglie di tornare per aprire un’area di sviluppo prodotto che verrà inaugurata dopo l’estate.

Nello specifico il gruppo sta cercando ioS Developer e Mobile Q&A Tester: queste figure avranno tra le altre cose l’opportunità di partecipare a eventi e meeting nella sede britannca di Depop. I candidati non saranno valutati solo in base al titolo di studio, ma sulle capacità. Sarà chiaramente richiesta un’ottima conoscenza della lingua inglese, parlata e scritta, ma requisito preferenziale sarà la passione per l’innovazione e la voglia di sperimentare nuove tecnologie. Depop rappresenta uno dei maggiori casi di successo tra le startup lanciate da H-FARM: l’app consente con estrema semplicità a chiunque di comprare e vendere direttamente dal proprio smarthphone, creare il proprio store e fare acquisti unici. Il successo di Depop deriva anche dall’aver creato il primo e-commerce social, che ha dato la possibilità a chiunque di crearsi una piccola attività.

Oggi conta 6.7 milioni di utenti, una community che spazia dai più stimolanti creativi ai nuovi influencer della moda, del design, dell’arte e della musica e che cresce di oltre 220.000 unità al mese, 355.000 oggetti venduti al mese per un controvalore di quasi 8 milioni di euro, un team di 80 persone suddiviso tra le sedi di Milano, New York e a Londra. “Sono orgoglioso della nostra scelta di aprire un ufficio di Depop in H-FARM, il luogo dove tutto è iniziato e uno dei campus più innovativi a livello internazionale. Sono sicuro che formeremo uno dei migliori team in Italia” ha dichiarato Simon Beckerman, founder di Depop.

articoli correlati

AGENZIE

Life si rafforza con l’ingresso di professionisti di esperienza

- # # # #

life

Nuovi ingressi nel team di Life di Life, Longari & Loman: l’agenzia prosegue l’investimento in professionisti di esperienza allo scopo di realizzare il proprio progetto di crescita, come confermato dalle recenti acquisizioni e progetti.

Al reparto creativo approdano Davide Giudici e Alessandro Conte come art senior; Alessandra Biondi ed Erica Scopoli entrambe nel ruolo di copywriter. Davide Giudici porta con sé una solida conoscenza del mondo della comunicazione e dell’advertising maturata in Industree e Publicis lavorando su brand come Nike, Kimbo, Avanzi, Toyota, Parmalat, L’Oreal, Garnier, Carlsberg. Alessandro Conte approda in agenzia dalla sede milanese di JWT: Mercedes Benz, Heineken, Hotpoint Ariston, Nokia le esperienze più recenti. Alessandra Biondi arriva da STV DDB Milano, dove ha seguito clienti dal calibro di Bennet Ipermercati, Luxottica, Grand Vision), Erica Scopoli da esperienze in WP Lavori in Corso e Touché (Panini, Eridania, Gruppo Maccaferri).

Anche il reparto grafico cresce con l’ingresso di Sarah Fornito, Simona Canè e Chiara Ferrarato.
Si rafforza infine il team di account che dà il benvenuto nel ruolo di account supervisor a Stefano Cerè, manager che in precedenza ha ricoperto ruoli di responsabilità nel marketing e nella comunicazione, sia in azienda che in agenzia. Si unisce all’unità accounting anche Federica Fugnitto neolaureata di rientro da studi ed agenzia londinesi.

Risorse fondamentali per i prossimi passi che l’agenzia guidata da Alberto Tivoli si prepara ad affrontare, con l’obiettivo di allargare il proprio raggio d’azione.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Samsung presenta il Galaxy Team e lancia “Ola azzurra” per le Olimpiadi di Sochi

- # # # # # #

In vista dei Giochi Invernali di Sochi 2014, e sulle orme di quanto fatto per Londra 2012, Samsung ha costituito il Samsung Galaxy Team con l’obiettivo di avvicinare le persone agli sport olimpici invernali in occasione delle prossime Olimpiadi di Sochi. Cinque gli atleti che ne fanno parte:  Armin Zöggeler, monumento dello slittino e portabandiera italiano di Sochi 2014; lo sciatore Christof Innerhofer; la pattinatrice di short track Arianna Fontana; il giovane snowboarder Omar Visintin e la sciatrice paralimpica Melania Corradini.
A supporto del Galaxy Team, Samsung lancia il progetto “Ola azzurra” per sostenere lo sport nelle scuole italiane e rendere tutti gli appassionati di sport e non solo, partecipi dell’esperienza olimpica. Con “Ola Azzurra”, infatti, Samsung si impegna a finanziare la costruzione e la ristrutturazione di impianti sportivi all’interno di due scuole italiane, l’Istituto Comprensivo Rinnovata Pizzigoni di Milano e l’Istituto Comprensivo Statale San Luca-Bovalino di San Luca (RC), scelte per le loro storie significative, selezionate tra le numerose scuole che richiedono  sostegno al Coni.
Per chi desidera partecipare basta registrare la propria ola o caricare il video direttamente su www.samsung.it/sochi2014. Samsung devolverà 5 euro in beneficienza per ogni ola condivisa.
“Siamo molto orgogliosi di riprendere il nostro cammino verso i Giochi dopo Londra 2012 – afferma Luca Danovaro, Corporate Marketing Director di Samsung Electronics Italia. “Attraverso gli atleti del Samsung Galaxy Team, e grazie alle nostre tecnologie innovative, vogliamo avvicinare sempre più persone allo sport, e trasmettere a tutti lo spirito Olimpico basato sul gioco di squadra per raggiungere il traguardo, la valorizzazione delle capacità personali, la volontà di accettare il rischio e la sfida”.

articoli correlati