BRAND STRATEGY

Esselunga porta lo “Straordinario Quotidiano” al centro del nuovo percorso di comunicazione. Creatività di Armando Testa

- # # # #

campagna Esselunga

La nuova campagna Esselunga, creata da Armando Testa, riporta sul palcoscenico il prodotto come icona, come per le comunicazioni di maggior successo della sua storia, e lo tratta con fantasia, energia e simpatia coniugando uno stile unico con un linguaggio contemporaneo.

Protagonisti infatti sono una serie di simpatici personaggi che creano un nuovo linguaggio per parlare di qualità e convenienza tutti i giorni. Sono fatti di frutta, verdura e non solo e, in rappresentanza di tutti i prodotti, comunicano, ricalcando le espressioni tipiche degli emoji, le emozioni che solo Esselunga sa dare ai suoi clienti.

Partendo dai valori più istituzionali, attraversando i servizi, per arrivare fino agli sconti e alle offerte i nuovi personaggi comunicano un mondo fatto non solo di esperienza ma anche di accoglienza, servizio e selezione.

La campagna utilizza codici universali e attuali, entrati recentemente a far parte del nostro linguaggio quotidiano, rendendola così moderna e coinvolgente e riuscendo a rendere la convenienza un valore più ampio del solo risparmio.

E se la qualità e la convenienza di Esselunga sono in grado di generare emozioni tanto da dare vita ai propri prodotti, questo accade perché ogni giorno da 60 anni in tutti i punti vendita si può trovare qualcosa di straordinario e concederselo tutte le volte che si vuole. Da qui il nuovo pay off “Esselunga. Straordinario Quotidiano” che accompagnerà la marca nel suo nuovo percorso di comunicazione.

Il piano di comunicazione parte da oggi in affissione (con maxi formati a Milano e Roma), su stampa quotidiana e periodica, in radio e sul digital.

La campagna è stata ideata dal team creativo Armando Testa.
La pianificazione media è a cura di Media Italia.
La declinazione digitale è a cura di TDH, unit digital del Gruppo.

 

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Amaro Montenegro reinterpreta la storia del suo fondatore con un film firmato Testa Digital Hub. On air al cinema e sul web

- # # #

Amaro Montenegro

Amaro Montenegro ha presentato in anteprima la product story del brand: un percorso alla scoperta del sapore vero, raccontato attraverso lo sguardo e le esperienze del suo inventore, Stanislao Cobianchi, e del suo avventuroso viaggio intorno al mondo.

Un film emozionante, in grado di stimolare tutti i sensi, opera della creatività di TDH, società del Gruppo Armando Testa specializzata in digitale, innovazione ed experience marketing, diretto dal celebre duo italiano di registi CRIC, con l’attore Alessandro Cremona nel ruolo di protagonista.
Il racconto, liberamente tratto dalla storia di Stanislao Cobianchi, descrive un eroe moderno di fine ‘800, un genio ribelle che rinuncia alla carriera ecclesiastica e intraprende un lungo viaggio attraverso luoghi incontaminati, sapori e genti di vari paesi. Un percorso fatto di costante ricerca, caratterizzato dalla passione e dal coraggio tipici di chi vuole raggiungere il traguardo più importante: quello della consapevolezza e della realizzazione.

Un’esperienza che lo porterà alla scoperta del sapore vero che, dal 1885, contraddistingue Amaro Montenegro. Un gusto unico ottenuto grazie a 40 erbe aromatiche, provenienti da 4 continenti, selezionate e lavorate secondo l’originale ricetta segreta che prevede un complesso processo produttivo che culmina con la miscelazione di 6 note aromatiche a cui si aggiunge un’ultima nota, la più importante, chiamata Premio.

Il ruolo del Premio nella resa finale del prodotto è fondamentale, la sua intensità è tale che ne basta una sola goccia in ogni bottiglia per completare la ricetta. La traduzione creativa di questa caratteristica viene rappresentata simbolicamente nel film dalla lacrima della futura regina d’Italia, Elena del Montenegro, a cui Stanislao dedica il nome del suo Amaro.

“La product story presentata racconta l’autenticità che contraddistingue Amaro Montenegro, un’eccellenza tutta italiana, la cui storia rivive sul grande schermo attraverso lo sguardo appassionato del suo fondatore Stanislao Cobianchi e la sua coinvolgente avventura. Questo film si inserisce in un percorso più ampio di rinnovamento intrapreso dal brand: guardiamo alle nostre origini e da lì attingiamo per rivolgerci con slancio al futuro”, ha commentato Marco Ferrari, Amministratore Delegato del Gruppo Montenegro.

“Siamo felici di aver potuto raccontare questa storia che nasce dall’incredibile passione del suo fondatore Stanislao Cobianchi, un uomo geniale, un alchimista e un avventuriero fuori dagli schemi, la storia di un brand che affonda le radici nel passato e ancora oggi mantiene nel suo dna i valori e la qualità delle origini. Siamo riusciti a realizzare un contenuto forte e appassionante, reso ancora più coinvolgente da una nuova piattaforma digitale Montenegro.it tutta incentrata sull’utilizzo del video. Grazie infine alla regia dei CRIC e alla professionalità di Alessandro Cremona, abbiamo creato una product story unica nel suo genere”, ha commentato Jacopo Morini, Direttore Creativo TDH, Gruppo Armando Testa.

“Reinterpretare la storia di Stanislao è stato per noi come vivere una vera avventura, resa ancor più speciale da una squadra fenomenale: Stuart Greenwald e Alessandro Belotti nel montaggio, le musiche incredibili di Filippo Beretta, la straordinaria interpretazione di Alessandro Cremona, il fondamentale supporto di Diaviva e l’approccio visionario del Gruppo Armando Testa. Un ringraziamento speciale va invece a Amaro Montenegro, per la sua storia vera e appassionante”, hanno commentato Clemente De Muro e Davide Mardegan dei CRIC.

CREDITS DEL FILM
Agenzia: Testa Digital Hub (Gruppo Armando Testa)
Direzione Creativa: Jacopo Morini
Art Director: Giulia Richetta
Art Director: Barbara Ghiotti
Copywriter: Pierfabio Iannuzzi
Project Manager: Mirko Di Gregoli
Casa di Produzione: Diaviva
Executive Producer: Pietro Puccioni
Regia: Davide Mardegan e Clemente de Muro
Attore protagonista: Alessandro Cremona
Musiche: Filippo Beretta
Montaggio: Stuart Greenwald e Alessandro Belotti
Scenografie: Pelizzo e Bosoni
Costumi: Sara Costantini
Post Produzione Audio: Top Digital
Post Produzione Video: AMP
Color Grading: Corte 11

articoli correlati

AGENZIE

Armando Testa: Giuseppe Mayer è il nuovo Chief Digital Officer. Sarà anche CEO di TDH

- # # # #

Armando Testa

Il Gruppo Armando Testa dà il benvenuto a Giuseppe Mayer che entra con un doppio ruolo; da un lato infatti il manager sarà Chief Digital Officer di Armando Testa, con la responsabilità di seguire e sviluppare i progetti integrati dell’agenzia. Dall’altro Mayer assumerà il ruolo di CEO di TDH, Testa Digital Hub, società del gruppo specializzata in digitale, innovazione ed experience marketing; in questa posizione subentra a Valentino Cagnetta, CEO di Media Italia, che per 3 anni ha guidato TDH insieme al Direttore Creativo, Jacopo Morini.

“Entrare nel Gruppo Armando Testa è per me motivo di grande orgoglio; una storia unica nel panorama mondiale, un presente che ha radici solide e ben radicate in Italia, ma con un respiro realmente internazionale nei clienti e nei lavori che vengono realizzati. Inoltre avrò l’opportunità di guidare Testa Digital Hub, un team di 20 talenti digitali basato a Torino, e non vedo l’ora di metterci alla prova su progetti e clienti insieme con il mio nuovo partner creativo Jacopo Morini. Voglio poi ringraziare qui Valentino Cagnetta, che in questi primi anni di TDH ha dato un contributo fondamentale sia alla crescita del gruppo di lavoro sia a consolidare la credibilità dell’agenzia in un ambito così sfidante e innovativo”.

Giuseppe Mayer viene dal gruppo WPP dove ha ricoperto negli ultimi anni il ruolo di Chief Innovation Officer nella sede italiana di Grey; precedentemente è stato socio e General Manager di Ambito5, agenzia specializzata in Social Business che ha venduto nel 2014 al gruppo Publicis.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

TDH realizza il primo webcatalogo-museo di Esselunga: capolavori in 3D

- # # #

tdh

Dopo l’uscita della campagna Capolavori su telo di EsselungaTDH, unit d’innovazione del Gruppo Armando Testa, ha realizzato per l’insegna della distribuzione il primo video catalogo navigabile a 360°. L’experience immersiva è visibile su Youtube in modalità film e pre-roll e disponibile su tutti i device.

Partendo dal key visual di campagna e sfruttando una delle più recenti tecnologie messe a disposizione da Google, è stato creato un vero e proprio museo ricostruito in 3D, all’interno del quale è possibile ammirare in 4K le statue che indossano i set da bagno Bellora.

Gli utenti possono scoprire ulteriori informazioni sulla promozione, cliccando l’info button presente all’interno del video. In questo modo hanno la possibilità di accedere a delle schede interattive, che creano un link diretto alla landing page dedicata alla campagna.

CREDITS
Cliente: Esselunga
Agenzia: Gruppo Armando Testa/Testa Digital Hub
Direttore Creativo: Michele Mariani (Armando Testa)
Direttore Strategico: Massimiliano Rossi (Testa Digital Hub)
Senior Art Director: Antonello Falcone (Testa Digital Hub)
Senior Copywriter: Pierfabio Iannuzzi (Testa Digital Hub)
Project Manager: Sara Salamino (Testa Digital Hub)
Casa di produzione video: Curve Creative Studio

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Esselunga presenta “i capolavori su telo” di Bellora. Pianifica Media Italia. Firma Armando Testa

- # # # # #

esselunga bellora

È una una campagna dal sapore “artistico” quella che l’agenzia Armando Testa ideato per la promozione di primavera di Esselunga, che ha per protagonista Bellora, brand di biancheria per la casa alto di gamma.
Non meno raffinata è la creatività, incentrata su statue neoclassiche, fasciate con telospugna e asciugamani, per presentare, in modo originale, i set da bagno Bellora selezionati da Esselunga per i propri clienti, mentre il claim “Capolavori su telo” sottolinea la preziosità del marchio partner.

La campagna è stata ideata, sotto la direzione creativa esecutiva di Michele Mariani, da Daniele Bona (copy) e da Lara Eandi (art). TDH, unit d’innovazione del gruppo Armando Testa, ha sviluppato la campagna web e social.

Il team dell’agenzia ha collaborato con la Direzione Comunicazione di Esselunga guidata da William Willinghton.

La pianificazione, progressivamente in partenza da inizio Maggio, è curata da Media Italia e prevede affissione, radio, stampa periodica e quotidiana e web.

 

Credits

Art director: Lara Eandi
Copy: Daniele Bona
Direttore creativo: Michele Mariani
Fotografo: Massimo Bellotto
Servizio clienti: Emanuele Cason; Giovanni Sernia

 

articoli correlati

AZIENDE

Armando Testa acquisisce la CSR di Telecom e Golden Lady. Nuovi logo, sito e lancio di TDH

- # # # # # # #

“Una chiacchierata informale con persone che apprezziamo e che ci apprezzano”. Così questa mattina Nicola Belli, Consigliere d’Amministrazione e Responsabile delle sede milanese di Armando Testa, per rifuggire dalla definizione di conferenza stampa. Ma, tassonomia a parte, di notizie ne sono state date davvero molte. A partire del tema generale, sintetizzato in una sola parola, “New”: nuovo logo, nuovo sito, nuovi tools, nuove persone e nuove acquisizioni.

“Con il mercato attuale si va alla guerra tutti i giorni”, scherza – ma non troppo – Belli, “ecco perché il nostro nuovo logo conserva l’inconfondibile disegno ma abbandona il rosso a favore di un camouflage pittorico. Questo essere mimetici vuole evidenziare la nostra capacità di “vestirci” indossando gli obiettivi, le esigenze e i target dei brand”.

Il nuovo logo diventa un “logo-finestra” nel sito rinnovato, online da ieri, dove campeggia il claim “Pazzi per la creatività dal 1946”, “una pazzia”, sottolinea Belli, “che ci porta a trovare sbocchi e idee impensabili solo pochi anni fa”. Il windows-logo darà visibilità, in trasparenza, ai clienti e alle loro campagne, grazie a piccole installazioni ad hoc create per premiare, con un contest interno, i picchi della creatività generata.

I “tools” sono invece alla base della nascita di AT Brain, la struttura di intelligence che riporta a Emanuela Calderoni, il cui claim è “Food for Thoughts”, che darà vita a prodotti e servizi per costruire una cultura della comunicazione innovativa, da condividere all’interno dell’agenzia e con i clienti. Ne sono parte AT Tweet, per diffondere informazioni e highlight con la sintesi immediata dei 140 caratteri; AT Mag, un magazine digitale (e talora cartaceo) da distribuire ogni tre mesi tra i clienti e i prospect; AT Buzz, dedicata al listening su blog e social del sentiment relativo a una marca, e infine AT VoxPop. Quest’ultimo rappresenta una audience di circa sei milioni di persone in tutto il mondo, capace di tastare il polso, in poche ore, a un’idea, un progetto, un mood o una percezione relativi a un brand.

Le nuove persone, oltre allo stesso Belli ritornato in agenzia da soli 4 mesi, sono Samantha Scaloni e Matteo Pozzi, copia creativa senior già in DLV BBDO, e Jacopo Morini, che da videomaker e autore televisivo diventa direttore creativo di TDH, Testa Digital Hub.

“TDH è qualche cosa di completamente nuovo”, spiega Valentino Cagnetta, AD di Media Italia e della “neonata” TDH, “in nuce un’agenzia del futuro, che usa la tecnologia per unire creatività e strategia, così da trasformare le idee in realtà. A Torino abbiamo un “dream team” di una ventina di persone al centro del reparto creativo, per contagiare tutta l’agenzia con una creatività anche un po’ “controversial”.

“Il web è istantaneo. E noi anche”, ribadisce Jacopo Morini. “Proponiamo operazioni di awareness, come la PolloCar di Dreher, realizzata in soli tre giorni”.

Quanto alle nuove acquisizioni di portafoglio, il Presidente Marco Testa evidenzia il valore dell’incarico relativo allo stakeholders engagement e alla CSR di Telecom Italia, che diventerà “molto più partecipativa, passando da “sociale” a “social” per “portare in evidenza la parte sommersa dell’iceberg delle numerosissime attività del gruppo in tale ambito”.

Anche la gara vinta del Gruppo Golden Lady, relativa all’affidamento del brand omonimo, rappresenta “un esempio del nostro modo di lavorare, con un progetto quasi “fuori brief”, ma straordinario come il prodotto che verrà lanciato” e di cui al momento non sono stati resi noti dettagli. Si sa solo che la comunicazione sarà destinata a portare il collant anche a una fascia più giovane della utilizzatrici attuali, mentre il prodotto in sé, frutto di oltre 10 anni di ricerca da parte dell’azienda produttrice, “rappresneta un momento di svolta nel concetto stesso di collant”.

Testa, infine, rivela che la scelta di Los Angeles per la sede a stelle e strisce del Gruppo, aperta da un anno e mezzo, è legata anche alla prossimità fisica con il mondo dell’entertainment internazionale.

articoli correlati