AZIENDE

Digital Magics cede metà delle azioni di Talent Garden. 3,2 milioni di euro di plusvalenza

- # # # # #

digital magics

Digital Magics S.p.A., business incubator quotato sul mercato AIM Italia (simbolo: DM), organizzato e gestito da Borsa Italiana, ha sottoscritto oggi un accordo per la vendita di n. 20.330 azioni ordinarie di Talent Garden S.p.A., corrispondenti a circa il 9% del capitale sociale della partecipata. In seguito alla cessione, Digital Magics detiene n. 21.794 azioni di Talent Garden, corrispondenti a circa il 10% del capitale.

L’acquisto è stato perfezionato in data odierna da Heroes S.r.l., azionista di controllo di Talent Garden, controllato dal management della stessa Talent Garden tra cui il co-fondatore e CEO Davide Dattoli.

Il prezzo della cessione è pari a Euro 3.600.000. Digital Magics, azionista di Talent Garden a partire dalla fine del 2014, con questa cessione realizza una plusvalenza di Euro 3.204.250 (pari a oltre 9 volte il costo della quota di capitale ceduto), con un IRR sull’operazione dell’80%.

Gabriele Ronchini, Fondatore e Amministratore Delegato di Digital Magics, ha commentato: “L’operazione, che consente al management di Talent Garden di rafforzare la propria quota, rappresenta un passaggio di valore strategico per il modello di business di Digital Magics. Peraltro, con una partecipazione di circa il 10%, Digital Magics rimane tra i principali azionisti di Talent Garden e conferma il ruolo fondamentale che la partecipata, insieme a Tamburi Investment Partners S.p.A. (a propria volta socia di Digital Magics e di Talent Garden), ha nella catena del valore ideata da Digital Magics a favore dello sviluppo dell’ecosistema delle startup e dell’innovazione in Italia”.

Talent Garden S.p.A., fondata a Brescia nel 2011, è tra le principali piattaforme europee per i talenti digitali; nei suoi campus lavorano, si formano e creano networking più di 3.500 talenti in tutta Europa. Presente in 8 paesi europei con 23 campus, Talent Garden è oggi il più diffuso network di co-working per il digitale del continente. Talent Garden Innovation School eroga corsi, master e workshop per formare giovani professionisti digitali ed executive e promuove anche programmi di alfabetizzazione digitale per i bambini. Nel 2017 Talent Garden ha realizzato ricavi consolidati per 8,9 milioni di euro (oltre il doppio dell’esercizio precedente) con margine operativo positivo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Digital Transformation Academy: secondo anno dell’iniziativa di FIEG E Google

- # # # # #

Google FIEG digital transformation

l programma del Digital Lab@FIEG, progetto di formazione attivo nel contesto dell’accordo triennale tra FIEG e Google, continua con successo la sua attività per favorire il processo di trasformazione digitale della stampa italiana: prende il via oggi la seconda edizione della Digital Transformation Academy, l’iniziativa nata in collaborazione con Talent Garden, la più grande piattaforma in Europa di networking e formazione per l’innovazione digitale, che la scorsa edizione ha visto il coinvolgimento di 150 professionisti del settore dell’editoria.

A fronte del positivo riscontro, per l’edizione 2018 l’Accademia si prepara al raddoppio con la partecipazione di 300 professionisti, tra giornalisti, marketing manager ed esperti di digitale, e un totale di 6 tappe in tutta Italia: Brescia (10 settembre), Roma (24 settembre), Bologna (15 ottobre), Bari (29 ottobre), Cosenza (5 novembre), Cagliari (9 novembre) e un evento conclusivo a Milano in Talent Garden Calabiana a fine anno.

Presente alla prima giornata di inaugurazione a Brescia, il Sottosegretario all’Editoria, Vito Crimi, che ha dichiarato: “Il cambiamento epocale nel modo di informarsi e comunicare rappresenta una sfida ma anche un’occasione per il settore editoriale italiano, che non deve farsi trovare impreparato. Credo sia essenziale che il prodotto editoriale venga costruito attorno alle mutate esigenze dei lettori, sempre più affamati di informazione veloce e multimediale. La vera sfida è quindi riuscire a coniugare questa esigenza di istantaneità della notizia con la verifica delle fonti e la corrispondenza al vero dei contenuti. Iniziative come quella di Talent Garden sono pertanto la giusta via da seguire”.

Tema portante dell’edizione 2018 della Digital Transformation Academy sarà l’approccio Human Centered applicato all’editoria, ovvero la progettazione di prodotti e servizi attorno alle esigenze del lettore.

Il programma delle 6 tappe vedrà l’alternarsi di lezioni frontali, brainstorming e workshop per sviluppare abilità di pensiero laterale e di utilizzo della tecnologia nei campi della creazione di contenuti, vendite e marketing. A guidare i partecipanti alcuni esperti di digitale della scuola di innovazione di Talent Garden e le testimonianze di startup e realtà innovative che stanno cambiando il modo di fare editoria oggi: Freeda, ENI Day, Viz&Chips e Socialbeat.

 

articoli correlati

AZIENDE

Gruppo 24 ORE e TAG Innovation School, insieme per la formazione “tech-centered”

- # # # #

Gruppo Sole 24ore e Tag l'aula

Gruppo 24 ORETAG Innovation School, la scuola del digitale e dell’innovazione di Talent Garden, hanno siglato a fine novembre un accordo per creare un progetto di formazione comune, che abbia come fil rouge l’innovazione. Una serie di percorsi tech-centered ideati dagli esperti dei due poli formativi che offriranno competenze di innovation thinking per sviluppare business e studiare nuove soluzioni di crescita e per distinguersi negli scenari internazionali.

L’offerta formativa è infatti rivolta a manager, professionisti, imprenditori e a risorse ad alto potenziale, che hanno bisogno di modificare il proprio approccio al business co-costruendo soluzioni fortemente innovative. In particolare, l’approccio formativo propone una nuova metodologia: la formula “Innovation Executive” unisce momenti di envisioning collettivo, lezioni e lecture, workshop dal vivo e online su progetti in settori e ambiti specifici.
In particolare i primi due percorsi, in programmazione a marzo 2016, saranno rivolti a specialisti nell’ambito delle risorse umane e nel settore del retail. L’Innovation Executive Master in Digital & Social HR e in Retail Transformation introducono al mondo dell’innovazione e all’applicazione diretta di digitale e tecnologia per lo sviluppo del proprio business aziendale.

Il nuovo Hub di Gruppo 24 ORE e TAG, inoltre, punta alla formazione anche dei giovanissimi – i manager di domani – novità che ha le sue origini negli Stati Uniti: si tratta dei corsi di coding e robotica rivolti ai bambini in età scolare dai 7 ai 14 anni. Coding Generation è la nuova e originale proposta formativa per ragazzi che vogliono trasformarsi da semplici fruitori a creatori di tecnologia, rispondendo così all’esigenza specifica di colmare un vuoto formativo che garantisca alle giovanissime generazioni competenze di nuova logica, approccio al pensiero computazionale e sviluppo del pensiero laterale che si sviluppa attraverso il gioco, la fruizione, la creazione. In programma su dieci città italiane due corsi, che partiranno a febbraio 2016: “Costruisci il tuo primo videogioco” e “Costruisci il tuo primo robot”.  10 lezioni di 2 ore per ogni corso, a cui si aggiungeranno poi i campi estivi di una settimana con 4 ore al giorno di formazione dedicata.

articoli correlati

AZIENDE

TAG Calabiana: a Milano uno dei più grandi campus di coworking

- # #

Talent Garden, il network europeo di coworking focalizzato sul settore digitale, annuncia l’apertura di TAG Milano Calabiana, uno spazio di oltre 8.500 metri quadri.
Il campus è in via Calabiana 6, a cinque fermate dal Duomo e dietro la Fondazione Prada può ospitare fino a 400 professionisti ed è dotato di tre spazi eventi con una capienza totale di oltre 1000 persone e di una terrazza con piscina. È presente all’interno del campus anche TAG Innovation School, la scuola fondata da Talent Garden che sta rivoluzionando il mondo della formazione, preparando gli studenti alle professioni del futuro.

“Con questo campus – afferma Davide Dattoli, amministratore delegato e cofondatore di Talent Garden – duplicheremo il numero di membri presenti nel network TAG. Dopo quasi 4 anni dalla nascita di Talent Garden, volevamo mettere una pietra miliare nel mondo dell’innovazione e portare l’Italia al pari degli altri Paesi europei. È un progetto ambizioso, ma vogliamo creare un luogo di incontro riconosciuto internazionalmente. Non è un progetto real estate, ma un progetto di sistema, un aggregatore fisico dei migliori innovatori italiani per connetterli con l’Europa”.

TAG Milano Calabiana ha sede nella storica tipografia che nel 1842 stampò i “Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni. Successivamente ristrutturata dall’imprenditrice italiana Marina Salamon, è stata inizialmente utilizzata come showroom. Il progetto architettonico, che ha cercato di re-inventare uno spazio di lavoro tra contaminazione e digital fabrication, è stato ideato e realizzato dallo studio di Carlo Ratti Associati, diretto dal prof. Carlo Ratti.

All’interno dello spazio saranno presenti molte realtà selezionate nel mondo digitale tra le più interessanti, tra le altre Digital Magics, il più grande venture incubator quotato in Borsa, che porterà a TAG Milano Calabiana le proprie startup partecipate e gli investitori. Non ci saranno solo innovatori, ma anche i corporate labs delle principali aziende partner di Talent Garden, in un’ottica di open innovation che permette la contaminazione tra imprese innovative e grandi multinazionali, come Cisco ed IBM, che porterà all’interno degli spazi una serie di iniziative a supporto dell’intero ecosistema. In programma c’è anche una maggiore presenza di esperti IBM così da garantire un collegamento sempre più efficace con le startup e una costante condivisione di idee e progetti da portare sul mercato.

La nuova sede di Talent Garden a Milano vuole essere un luogo di sperimentazione continua per trovare i modi migliori di lavorare, attraverso le ultime tecniche di smartworking. Nello spazio si trovano un café, una lounge area, aree brainstorming e un angolo cinema, in modo da permettere ai professionisti di stimolare la propria creatività e voglia di innovazione.

Più di 250 persone hanno già richiesto di far parte del più grande campus del network TAG, gli ultimi posti sono disponibili su prenotazione al seguente link: milano.talentgarden.org/calabiana.

Lo spazio sarà aperto 7 giorni su 7, 24 h su 24 e sarà collegato in tempo reale con gli altri 9 TAG italiani (Bergamo, Brescia, Cosenza, Padova, Genova, Pisa, Torino, Pordenone, Roma) e quelli di Barcellona, Tirana e Kaunas (Lituania).

articoli correlati

TECH & INNOVATION

Nasce Makerland, un nuovo concept store dedicato al mondo dell’artigianato digitale

- # # # # # # #

È stato presentato, presso il centro commerciale Auchan di Monza, Makerland: il primo retail store dedicato al mondo del nuovo artigianato e alle sue tecnologie, nato dalla collaborazione di Auchan e Gallerie Commerciali Italia (GCI) con Talent Garden, Sharazad, Opendot e Gummy Industries, punti di riferimento e player di spicco nel mondo dell’innovazione in Europa. L’obiettivo è di creare un nuovo punto d’incontro per i maker e per i curiosi che vorranno avvicinarsi al mondo dell’innovazione e dell’artigianato 2.0.

Makerland, infatti, è uno spazio dove scoprire la realtà del making e utilizzare le sue nuove tecnologie, oltre a poter acquistare kit, schede elettroniche, stampanti 3D, oggetti da personalizzare e prodotti di aziende con alto contenuto DIY (“do it yourself”), tutti strumenti che abilitano all’invenzione e alla creazione. È anche un luogo d’incontro e confronto: lo spazio offre servizi di consulenza per le lavorazioni con le stampanti 3D e i macchinari lasercut. Da Makerland, inoltre, saranno organizzati eventi dedicati al grande pubblico per diffondere la cultura maker sia tra gli adulti che tra i bambini. Progettato dallo studio dotdotdot, lo spazio è flessibile, versatile e modulare per adattarsi alle diverse esigenze di vendita, consulenza, incontro.

Il progetto nasce dal bisogno di far conoscere le potenzialità delle nuove tecnologie, come la stampa 3D e il laser, e di come queste stiano cambiando il mondo del design e dell’artigianato, settori in cui l’Italia è sempre stata all’avanguardia.

“Abbiamo sviluppato questo nuovo progetto per rispondere al bisogno emergente di far atterrare il mondo 2.0, con tutte le sue potenzialità e opportunità, in un luogo fisico accessibile a diverse tipologie di persone, esperti e neofiti. È un’opportunità per i nostri centri commerciali, soprattutto a Monza, per rafforzare il servizio ai clienti anche attraverso l’innovazione e, nel contempo, per valorizzare il territorio circostante particolarmente sensibile all’artigianato 2.0. Siamo fieri di essere pionieri nel retail con dei partner di livello e siamo fiduciosi nella riuscita e sviluppo di questa nuova insegna”, ha dichiarato Edoardo Favro, Amministratore Delegato di GCI.

“Makerland nasce dalla voglia di creare un punto di aggregazione per i maker, ma anche per i curiosi che vogliono scoprire le potenzialità della stampa 3D e dell’artigianato digitale. È uno dei primi passi fatti da TAG in linea con il percorso di supporto del Digital Made in Italy, iniziato in partnership con Digital Magics e Tamburi Investment Partners e che continua a coinvolgere player importanti come Auchan. Makerland sarà il luogo di riferimento per la diffusione della cultura tecnologica nell’ambito dell’artigianato”, ha dichiarato Davide Dattoli, Amministratore Delegato e co-Fondatore di Talent Garden.

“Lanciarsi in una iniziativa del genere significa andare in controtendenza: oggi agli artigiani vien detto di andare su internet e fare eCommerce. Makerland cambia completamente la visione del fare. Questo store può essere un aiuto soprattutto per chi vuol vivere questa esperienza come un momento di contatto con la clientela e di visibilità. Mi auguro che possa diventare un nuovo modello distributivo perché è davvero differente da altro”, ha dichiarato Gabriele Ronchini Co-Founder ed Executive Director di Digital Magics.

articoli correlati