AZIENDE

Due nuove figure chiave entrano in Talent Garden per spingere la crescita

- # # # #

talent garden

Prosegue il piano di crescita di Talent Garden, la più grande piattaforma in Europa di networking e formazione per l’innovazione digitale, che – dopo una prima parte dell’anno caratterizzata da un’intensa espansione internazionale – si prepara a gestire la nuova fase con l’ingresso nel suo team di nuove figure: Giovanni Zezza, nominato Chief Marketing Officer (CMO) e Alessandro Braga, nominato Head of San Francisco Project.

Classe 1982, Giovanni Zezza (nella foto), in arrivo da Deliveroo dove era Head of Marketing per l’Italia, entra in Talent Garden come CMO, attirato dalla forte identità del brand, dalla validità del modello di business nonché dalla chiara visione strategica internazionale dell’azienda. Nel suo nuovo ruolo di Chief Marketing Officer, Zezza si occuperà delle strategie di sviluppo internazionale del brand, con l’obiettivo di valorizzare e rafforzare l’immagine della società quale interprete e promotrice di una nuova cultura dell’innovazione e del digitale.

Giovanni ha maturato 15 anni di esperienza in diverse realtà, unendo la possibilità di conoscere da vicino alcune tra le più importanti e consolidate società del mondo della comunicazione e alcuni tra i più innovativi brand del mondo digitale. Dopo dieci anni nel mondo della comunicazione, nel Gruppo Publicis e in WPP, e un’esperienza come Senior Marketing Manager di Italiantouch (Gruppo Diego Della Valle), nel 2015 entra a far parte del team di lancio di Deliveroo, dove, come Head of Marketing, si occupa del lancio del servizio sul mercato italiano, di gestirne la crescita e il consolidamento.

Coerente con la strategia di crescita anche l’arrivo di Alessandro Braga da The European House – Ambrosetti che entra in Talent Garden per guidare la connessione tra l’ecosistema italiano e quello internazionale, partendo dal progetto di San Francisco sviluppato in joint venture con Cassa Depositi e Prestiti, con l’obiettivo di dar vita a un hub di connessione bidirezionale tra il sistema italiano di aziende, istituzioni e competenze e la Silicon Valley.

Laureato nel 2009 in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Bocconi, Alessandro intraprende le prime esperienze professionali nel campo della consulenza di marketing. Dopo aver vissuto anche l’esperienza di imprenditore fondando nel 2011 la startup e-commerce Sportboom.com, si unisce a The European House – Ambrosetti, dove è nominato responsabile dell’Innovation & Technology HUB, sviluppando e gestendo numerosi progetti di Innovation Management e Open Innovation.

“L’ingresso di nuove figure chiave, come quelle di Giovanni e Alessandro – ha dichiarato Davide Dattoli Fondatore e Amministratore Delegato di Talent Garden – riflettono la nuova fase di crescita in cui è entrata Talent Garden. Nei primi sei mesi del 2018 abbiamo dato una forte spinta all’internazionalizzazione aprendo nuovi campus e avviando nuovi progetti. Parallelamente crescono sul fronte internazionale anche gli eventi, come Futureland che alla sua seconda edizione ospiterà speaker autorevoli da tutto il mondo, e la scuola di formazione, elemento portante per le partnership strette in tutta Europa per l’apertura dei nuovi campus. È per gestire questo nuovo salto di crescita che il team, che oggi è composto da ben 120 persone, si arricchisce di nuovi talenti in grado di portare competenze e nuovi approcci facendo al contempo propri la cultura e i valori che ci hanno permesso di costruire fino a qui una storia davvero entusiasmante, basata su tre principali pilastri di sviluppo: i campus, gli eventi e la scuola di formazione”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

È partito #Watc, il talent per i dilettanti che sognano il calcio professionistico

- # # # #

gillette monza #watc

Una squadra che non teme confronti, quella che è riuscita a mettere in campo #Watc, il talent del calcio dilettantistico. Una squadra forte, compatta, pronta a far vincere due giovani promesse che potranno toccare con mano, per una settimana, il calcio professionistico, in casa Monza 1912.
Proprio il Monza, storicamente una delle società che ha sfornato più campioni nella storia del calcio tricolore, è parte integrante del “team”. Insieme a partner come Gatorade e Joma, ai giudici – il fuoriclasse Evaristo Beccalossi, Daniele Massaro, Claudio Pasqualin e Federica Fontana -, e al Comitato Regionale Lombardo della LND che ha dato il suo patrocinio grazie al Presidente Baretti. Senza dimenticare Brianza per il Cuore, realtà che #Watc ha deciso di sostenere, per diffondere sempre più defibrillatori salvavita negli impianti sportivi.

Da adesso al 30 giugno ognuno, su tutto il territorio nazionale, può iscriversi al talent inviando il video con alcune sue giocate al numero 3883448405, tramite whatsapp, e scrivendo il messaggio “Io sono the Watc”. Ci vogliono pochi secondi per farlo e ricevere in diretta una gradita sorpresa.
Sono già circa 1500 i giovani che si sono interessati al talent e sono pronti a iscriversi, per formare le squadre. Una per ogni provincia italiana o una per ognuna delle 20 regioni. Le squadre si affronteranno a colpi di virtual match, cercando di ottenere più voti sui social dal pubblico. Le migliori 4 avranno la grande chance di confrontarsi nelle semifinali previste per il 13 luglio allo stadio Brianteo di Monza. Poi, la grande finale. La formazione vincitrice potrà beneficiare di materiale sportivo Joma per ben 12.000 euro. I quattro giocatori della stessa squadra il cui video è stato più votato online avranno invece in regalo da Gillette un vip tour ciascuno del Barcellona, nel mitico Camp Nou, tempio dei blaugrana. Il valore complessivo dei premi è di 27.000 euro (il regolamento completo è disponibile su www.watc.eu).
Il giocatore e il portiere scelti dalla giuria, invece, conquisteranno il sogno di allenarsi per una settimana con il Monza 1912. E giocarsi tutte le proprie carte, per spiccare il volo.
Title sponsor dell’iniziativa è Gillette, che punta con decisione da tempo sui talenti sportivi. “Aderire a questo format significa per noi dare una possibilità a tutti i giovani calciatori di diventare dei professionisti” afferma Stefano Bocchieri, Senior Assistant Brand Manager Gillette.
L’iniziativa segue il percorso già tracciato in Italia da Gillette con il contest “Gillette Giovani Promesse”, il programma volto a dare visibilità e supporto concreto allo sport giocato a livello dilettantistico, avvicinandosi quindi alle nuove generazioni e ai giovani campioni di domani. Al progetto hanno aderito centinaia di società sportive, per un totale di circa 250.000 iscritti.

articoli correlati

AZIENDE

Nasce Maxituber, primo talent dedicato agli aspiranti Youtuber firmato Maxibon e JWT

- # # # # #

Maxituber talent youtuber

Arriva in Italia Maxituber, il primo talent show pensato unicamente per il web, che vedrà come protagonisti giovani aspiranti Youtuber che si sfideranno fra di loro a suon di video. Naturale conseguenza del fenomeno Internet che ha trasformato completamente il modo di comunicare, di relazionarsi e di organizzare la vita sociale. Youtube dal 2005 ha modificato la concezione di semplice filmato, così come i talent-show quella di format televisivo. Maxituber è il mix unico in Italia che unisce questi due fenomeni di successo dell’ultimo decennio. Il talent nasce dall’iniziativa di J. Walter Thompson Italia e Maxibon, celebre marchio del gelato made in Italy riconosciuto nel mondo grazie alla sua unicità, nel tentativo di ispirare ed aumentare la fiducia in sé stessi dei ragazzi più giovani.

“Maxibon vuole esprimere la singolarità del proprio prodotto, che vede alla pari di quella dei giovani della nuova generazione”, afferma Gustavo Stante, Marketing Manager di Froneri Italy. “Maxituber, prima iniziativa del nuovo percorso che Maxibon sta intraprendendo, punta tutto sull’unicità dei ragazzi della Generazione Z esortandoli a sconfiggere le insicurezze e ad essere sempre se stessi. Perché ognuno è un mix perfetto, unico come Maxibon”. Il talent è partito il 5 giugno, data in cui si sono aperte le selezioni per permettere ai partecipanti di caricare i loro video; dal 12 giugno saranno invece aperte ufficialmente le votazioni. Il maxitalent si concluderà il 21 Luglio con la scelta del migliore durante l’evento finale presso l’Aquafan di Riccione. Si tratta di un talent a tutti gli effetti con sfide e eliminazioni. Come ogni talent di successo che si rispetti, a guidarlo ci saranno i personaggi più famosi in rete: i 4-Mates (Vegas, SurrealPower, Anima e St3pny) e Giulia Penna. Anima, St3pny e Giulia Penna saranno i coach di tre categorie (rispettivamente comedy, prank e lifestyle), mentre Vegas e SurrealPower saranno i presentatori della manifestazione. Quello dei Mates è il gruppo di Creators più seguito sul web, arrivato nel giro di poco tempo a 12 milioni di fan. La loro unione è datata 2015 e hanno già all’attivo partecipazioni televisive, serie tv e un libro, “Veri amici”, che ha superato le 100.000 copie vendute. La partecipazione al talent Maxituber è aperta a chiunque abbia un canale Youtube proprio, ma anche a chi non lo ha ancora. Per partecipare, bisogna essere maggiorenni e avere al massimo 20.000 iscritti su Youtube.

Il talent è partito con il lancio di 4 video, quello dei presentatori più i 3 dei coach delle diverse categorie. Nella stessa giornata sono state aperte le selezioni ufficiali che si protrarranno fino al 16 Giugno, e gli aspiranti partecipanti potranno caricare il video con il mix delle loro performance migliori sul sito di Maxibon. Il 23 Giugno inizierà la seconda fase con la presentazione dei 9 partecipanti (3 per categoria): i presentatori lanceranno in un video la prima prova e i coach presenteranno le loro squadre. Il 7 Luglio verranno svelati i 3 finalisti (uno per categoria), tra cui il 21 luglio verrà selezionato, durante l’evento finale presso l’Aquafan di Riccione, il nuovo Maxituber che firmerà un contratto con Web Stars Channel, una tra le più importanti influencer media company italiane.

articoli correlati

AZIENDE

Nastro Azzurro ancora insieme a Milano Film Festival per lanciare i giovani talenti

- # # # # #

Nastro Azzurro sarà presente durante tutto il Milano Film Festival in qualità di special project partner e come birra ufficiale della manifestazione

Nastro Azzurro sarà presente durante tutto il Milano Film Festival in qualità di special project partner e come birra ufficiale della manifestazione. Nel corso del Festival le opere dei 10 finalisti saranno esposte all’interno di Base, in un’area a loro dedicata, e durante le giornate del 17 e 18 settembre gli artisti saranno presenti per raccontare i propri progetti.

Per sostenere concretamente il talento italiano, Nastro Azzurro ha pensato ad una piattaforma creativa #TiPortaLontano, che permetta ai talenti emergenti di connettere il proprio potenziale con quello di persone e partner che possano renderlo concreto, ognuno nel proprio campo. Grande è l’interesse per il mondo dell’audiovisivo e per questo, per il secondo anno consecutivo, Nastro Azzurro e Milano Film Festival danno vita al premio Nastro Azzurro Video Talent Award, concorso che premia i giovani talenti nel mondo dell’innovazione cinematografica, a conclusione di una delle sfide della piattaforma “ti porta lontano”: quella sul cinema lanciata il 18 Maggio e valorizzata ancora di più dalla partecipazione di mentors e giudici di eccellenza, tra cui i membri del collettivo Studio Azzurro, che si concluderà il 18 settembre con la premiazione del vincitore.

Nastro Azzurro è la birra italiana di talento. Nasce nel 1963 con la volontà di creare un prodotto d’eccellenza e con l’ambizione di diventare la birra premium Italiana più bevuta all’estero. Oggi è un vero e proprio esempio di successo a livello internazionale, evocativo di uno stile e di quel fascino “tutto italiano” che il mondo ci riconosce.
“Presentare Nastro Azzurro è un po’ come raccontare agli italiani quello che sono per il resto del mondo ed è un orgoglio per me” commenta Sabrina Fontana, Nastro Azzurro & Premium Brands Marketing Manager “è nata da un progetto visionario, in pieno boom economico, e ha da sempre voluto distinguersi, anche nella ricetta, andando riscoprire un ingrediente che è stato fonte di sostentamento per l’agricoltura nel nord dell’Italia, la cui coltivazione era stata abbandonata: il mais Nostrano dell’Isola.” prosegue “Negli anni il brand ha sempre incoraggiato e promosso quello stile italiano che ci rende così esclusivi agli occhi del mondo, e ancora di più lo sta facendo in questi anni, sostenendo la Moving Forward Generation, ovvero la generazione di giovani che guardano avanti, curiosi ed intuitivi di cui il Paese è ricco. Sono gli italiani di talento che esercitano il diritto di immaginare il futuro, che reinventano le tradizioni ed esportano le proprie idee. É a loro che si ispira il messaggio di Nastro Azzurro, che, fin dalla sua creazione, ha avuto la lungimiranza di vedere oltre, di prepararsi con coraggio ad una sfida internazionale e di vincerla, diventando la birra italiana più venduta al mondo, un simbolo del made in Italy richiestissimo nei locali di tendenza delle capitali mondiali, da Londra a New York passando per Miami e Hong Kong. Crediamo nella generazione del futuro e condividiamo lo stesso sogno: dimostrare che il talento italiano è senza confini”.

articoli correlati

MEDIA

Amadori per il quarto anno consecutivo nella cucina di MasterChef

- # # # # # #

Frame della campagna Amadori

Amadori si conferma partner ideale dei grandi chef: per il quarto anno consecutivo entra nelle cucine di MasterChef Italia, il prestigioso talent show culinario, in onda dal 17 dicembre su Sky Uno HD ogni giovedì alle 21.10. Gli aspiranti MasterChef potranno sbizzarrire la loro fantasia utilizzando i prodotti Amadori, in particolare i top di gamma (pollo 10+ e Campese, allevato all’aperto, entrambi 100% italiani, cresciuti con mangime no OGM, garantiti dalla filiera Amadori).

E non solo: per l’occasione Amadori ha realizzato uno spot e una video-ricetta con il testimonial Andrea Mainardi, giovane chef emergente, titolare del ristorante Officina Cucina a Brescia e volto noto della TV, celebre per la sua partecipazione a La prova del cuoco su Rai 1 e conduttore della trasmissione Ci pensa Mainardi su Fox. Lo spot, che va in onda durante le puntate di MasterChef Italia, vede lo chef impegnato nella realizzazione di una ricetta semplice, cucinata come una volta, senza elettrodomestici e con materie prime di grande qualità, primo tra tutti il petto di pollo 10+ Amadori. “Il pollo di nonna Vittoria” (questo il nome della ricetta, un delizioso petto di pollo ripieno con gorgonzola e noci) unisce la tradizione e la garanzia di una azienda storica come Amadori alla carica innovativa dello chef “super creativo”, come ama definirsi, Andrea Mainardi: per gli appassionati di cucina sarà possibile riprodurre il piatto seguendo la video-ricetta completa, disponibile sul sito www.amadori.it.

“Abbiamo scelto di continuare la nostra collaborazione con MasterChef Italia perché crediamo che i nostri prodotti abbiano tutte le caratteristiche per entrare nei ristoranti di esperti chef stellati, ma soprattutto nelle cucine di tanti milioni di appassionati chef domestici”, commenta Emiliano Di Lullo, Direttore Marketing Amadori. “E la scelta del testimonial Andrea Mainardi, chef giovane e creativo, ci sembra perfettamente in linea con la filosofia alla base della nostra azienda, che offre prodotti di grande qualità e versatilità adatti a tutti i target”.

articoli correlati

MEDIA

Diego Abatantuono protagonista del nuovo talent sulla comicità “Eccezionale veramente”

- # # # # #

Si chiamerà “Eccezionale veramente”, avrà tra i protagonisti Diego Abatantuono e sarà una delle novità del palinsesto di La7 nella primavera del 2016. Il programma, un talent sulla comicità italiana, darà al vincitore la possibilità di ottenere un contratto con Colorado Film per il cinema e la tv dal valore di 100.000 euro. I primi casting si terranno nel mese di dicembre nelle città di Milano (nei giorni dal 2 al 4), Bari (nei giorni dal 9 all’11) e Roma (16 e 17). Per partecipare alle selezioni scrivere a eccezionaleveramente@la7.it.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Nasce Generali Job Talent, social game di Generali Italia dedicato al recruiting

- # # # # #

Generali Italia avvia Generali Job Talent, la nuova piattaforma per il recruiting della rete commerciale, attraverso l’innovativa modalità della gamification: sfide online, quiz e test profilati consentiranno agli aspiranti collaboratori di dimostrare le loro capacità e di mettersi alla prova per ottenere il miglior ranking.
Con Generali Job Talent, la Compagnia ha l’obiettivo di sfruttare al meglio le opportunità offerte dal mondo del web, in termini non solo di networking ma anche di ricerca del personale, intercettando tempestivamente i profili potenzialmente interessanti e mettendoli virtualmente alla prova prima di conoscerli con colloqui individuali per l’inserimento nella rete commerciale delle Agenzie di Generali Italia. Tramite la recruiting gamification Generali Italia si propone di testare le attitudini e i possibili comportamenti dei candidati sulla base di criteri di valutazione derivanti da algoritmi e dall’interpretazione di dati psicometrici. I candidati, accedendo alla piattaforma www.generalijobtalent.it, dovranno superare quattro livelli di gioco: “Chi sei”, “Come ti comporti”, “Cosa sai fare”, “Che rete hai”. Nella fase preliminare del “Chi sei”, i partecipanti potranno presentarsi tramite un video-curriculum di 30 secondi, una descrizione di se stessi in 140 caratteri, oppure creando il proprio avatar personale. Nello secondo step, “Come ti comporti”, verranno sondate le capacità negoziali e la predisposizione commerciale. Nella terza fase del gioco, “Cosa sai fare”, con una serie di prove saranno testate le abilità matematiche e linguistiche, nonché pazienza e precisione dei candidati. Nell’ultimo livello, “Che rete hai”, il candidato potrà migliorare ulteriormente il proprio punteggio mostrando le sue capacità di fare networking e di rendere virale la piattaforma.
Coloro che avranno accumulato più punti daranno maggiore visibilità alla propria candidatura per accedere alla fase successiva del colloquio tradizionale in Agenzia. La piattaforma ha una presenza multicanale anche attraverso Facebook e Twitter. La rete di Generali Italia è composta da 20.000 persone tra agenti e collaboratori con 1500 Agenzie distribuite su tutto il territorio. Con il recruiting game, Generali Italia mira ad inserire nella rete agenziale due tipologie di figure: il Family Solution Planner e il Global Solution Planner. Il primo è un consulente assicurativo operante nell’ambito della previdenza, del risparmio e della tutela della famiglia che verrà guidato in un percorso formativo dedicato. Il Global Solution Planner è, invece, un professionista già esperto del settore, che intende aderire al progetto di Generali Italia per sviluppare il proprio portafoglio clienti.

articoli correlati

AZIENDE

Al via la seconda edizione dell’RDS Academy, in collaborazione con Vanity Fair e Toyota

- # # # # # # #

Dal 4 maggio alle 20.10 torna in esclusiva su Sky Uno HD RDS Academy, in collaborazione con Vanity Fair e Toyota.

Dopo il successo della prima edizione, RDS è tornata a caccia di talenti. Più di 3.000 concorrenti hanno sostenuto un provino nelle “temporary radio”, allestite nelle grandi stazioni di Roma e Milano, mentre oltre 5.000 sono stati i video casting inviati alla pagina dedicata sul sito di rds.it. e attraverso la app ufficiale “rdsacademy”. Dopo i risultati della prima edizione, altre grandi aziende hanno creduto nel progetto, come Toyota Aygo “go fun yourself” quest’anno main partner del programma. La prima grande novità dell’edizione 2015 è nella giuria: Giuseppe Cruciani, giornalista e conduttore radiofonico dal piglio provocatorio e pungente affiancherà quest’anno l’integerrima Anna Pettinelli, direttrice e coach dell’accademia e Matteo Maffucci, anima degli Zero Assoluto e già insegnante di musica radiofonica nella scorsa edizione.

Così, tra inevitabili polemiche e discussioni, i tre giudicheranno a colpi di microfono le prove degli 8 concorrenti: trovare una notizia adatta a tutte le fasce di programmazione, compilare una top five e saperla annunciare senza essere noiosi, superare una prova a sorpresa e gestire una auto regia.
Anche quest’anno, solo uno sarà il vincitore. Dei 50 aspiranti conduttori, presentati nelle prime due puntate, solo 8 continueranno il loro percorso nella Accademia di Roma, dallo stile futuristico. RDS Academy, infatti, non è solo una vetrina televisiva per futuri speaker, ma è anche, e soprattutto, una accademia dove corsi e docenti di assoluto prestigio assicurano la crescita professionale dei candidati. Il percorso formativo dei concorrenti si articolerà attraverso lezioni di improvvisazione comica, tecnica di mixer, lezione di stile, preparazione all’intervista, storia della musica, preparazione di una news, tenute sia dai tre giudici che da grandi ospiti del mondo della radio e della televisione: Enrico Mentana (direttore TG La7), Enrico Bringnano, Paola Ventimiglia (caporedattore responsabile Moda Vanity Fair), Lavinia Farnese (giornalista di Vanity Fair), Gino Castaldo (giornalista e critico musicale italiano) e le voci di punta della radio come Roberta Lanfranchi, Claudio Guerrini, Renzo Di Falco, Rosaria Renna e Filippo Firli.

Toyota sostiene il talento dei giovani diventando main partner del progetto crossmediale realizzato in collaborazione con RDS e Vanity Fair, sponsorizzando con Aygo la seconda edizione di RDS Academy: il programma tv dedicato a chi sogna di lavorare in radio. Toyota AYGO sarà l’auto ufficiale che accompagnerà i giudici e gli otto finalisti nei loro percorsi in città; la vettura ideale grazie alla guida facile e reattiva, al design accattivante e unico con la sua nuova X frontale e costruita intorno al concetto di divertimento, secondo la filosofia di AYGO: “Go Fun Yorself!”

articoli correlati

MEDIA

RDS, Vanity Fair e Sky Uno presentano la nuova edizione di RDS Academy

- # # # # #

Sarà in onda dal 4 maggio su Sky Uno la seconda edizione di RDS Academy, il progetto crossmediale nato in collaborazione con Vanity Fair. Così, dopo le temporary radio a Roma e a Milano, alle stazioni Termini e Centrale e i video casting sulla pagina dedicata sul sito di rds.it, si giunge alla fase finale.
RDS aprirà ancora una volta le porte della sua accademia a Roma. Una prima selezione farà incontrare solamente 50 candidati, ma soltanto 8 di loro potranno frequentare la futuristica RDS Academy. I corsi, i docenti di assoluto prestigio e la crescita professionale dei candidati sono il fulcro del format televisivo dedicato a chi sogna di fare radio insieme ai conduttori che guideranno il loro percorso verso la finale.

Per partecipare ai casting televisivi anche quest’anno gli aspiranti speaker hanno inviato alla redazione del programma un loro provino video di 60” tramite il sito ufficiale rds.it/academy, attraverso l’uso dell’app ufficiale “rdsacademy”. Chi parteciperà alle due puntate di casting dovrà giocarsi l’accesso in accademia in un’unica performance davanti all’inflessibile triade dell’Academy; ne fanno parte anche quest’anno l’integerrima Anna Pettinelli, direttrice e coach dell’accademia e Matteo Maffucci, anima degli Zero Assoluto e già insegnante di musica radiofonica nella scorsa edizione e Giuseppe Cruciani giornalista e conduttore radiofonico volto nuovo della terribile giuria.
Una commissione speciale sceglierà 8 concorrenti che saranno ammessi all’Accademia e che dovranno intraprendere un percorso fatto di lezioni, studio e prove a eliminazione. Solo uno di loro riuscirà ad ottenere il lavoro dei proprio sogni: entrare a far parte della squadra RDS 100% grandi successi.
Per questa nuova edizione, è prevista una novità. Ogni sabato alle ore 9.00, a partire dal 9 maggio, RDS Academy andrà in onda anche in chiaro su Cielo (DTT 26, Sky 126, TivùSat 19).
Toyota Aygo sarà il main partner di RDS Academy.

“Questa seconda edizione certifica la bontà del format RDS Academy che ha riscontrato successi in termini di audience, viralizzazioni sui social e storytelling – dichiara Massimiliano Montefusco direttore marketing e comunicazione RDS – è importante anche sottolineare per il mercato e gli investitori il valore esperienziale e di valorizzazione degli obiettivi del progetto crossmediale ideato da RDS e Vanity Fair in collaborazione con Sky Uno. Siamo pronti ad accogliere nel nostro palinsesto – continua Montefusco – la nuova Giuditta Arecco che anche quest’anno uscirà dalla sapiente valutazione dei coach e dal percorso professionale che sarà arricchito dall’incontro con insegnanti di prestigio”.

“Sostenere e incentivare nuovi talenti nell’ambito della musica, della radio e dello spettacolo è da sempre nello spirito di Vanity Fair. Ci rende orgogliosi potere offrire delle opportunità di reale inserimento in un settore complesso come quello della radiofonia e della musica, con la consapevolezza di avere anche contribuito alla realizzazione di un’iniziativa che ha raccolto grande consensi di pubblico” dice Luca Dini, direttore di Vanity Fair, settimanale del Gruppo Condé Nast leader nel panorama italiano dell’entertainment e dello spettacolo, che con il sito vanityfair.it ha raggiunto quasi 9 milioni di visitatori, con una fanbase sulla pagina Facebook di oltre un milione di utenti.

“Sky Uno è la casa del talento, in tutte le sue forme ed espressioni. Con X Factor, Italia’s Got Talent, MasteChef (anche nella versione junior), Hell’s Kitchen, Top DJ abbiamo segnato una nuova via dell’intrattenimento – dichiara Nils Hartmann Direttore Produzioni Originali Sky – e insieme abbiamo coltivato nuovi, straordinari talenti. RDS Academy si inserisce a pieno diritto in questo filone, con un format originale che “entra” nel mondo delle radio e mostra la fatica, l’energia, la passione che stanno dietro un microfono e ad una voce. E in questa seconda edizione la già ottima giuria accoglie un nuovo, eccellente nome: Giuseppe Cruciani”
RDS Academy è una produzione Level 33.

articoli correlati

AZIENDE

Alla ricerca delle Web Star del futuro: aperti i casting online di Web Talent Star

- # # # # #

La ricerca delle nuove Star del futuro gira sulla rete. Web Talent Star ricerca tra i youtubers e i vari artisti dei social network, coloro capaci di emergere e farsi notare ricevendo i maggiori voti dal pubblico, grazie ai casting online. Tra tutti i partecipanti i primi 100 classificati potranno accedere alle fasi live, ove potranno esibirsi sui palchi delle tappe che gireranno per tutta l’Italia per le fasi finali live.
Il vincitore o la vincitrice si aggiudicheranno premi inerenti la loro categoria artistica, come ad esempio in caso di musicista o cantante, la produzione con arrangiamento e distribuzione di un inedito e relativa promozione Nazionale, oppure per un youtuber la possibilità di creare un cortometraggio professionale con un’intera troupe e relativa promozione. Ma non solo! Il vincitore avrà le sue porte aperte nel mondo dello spettacolo. Anche i primi tre classificati riceveranno un contratto di management artistico della durata di dodici mesi, senza contare che per tutti i partecipanti sarà un modo di ottenere visibilità online ed offline, capace di dare visibilità e farsi conoscere dagli adetti ai lavori.
Per i vincitori del casting online si apriranno le porte dei live dove le votazioni saranno divise in tre modalità: voto della giuria (formata da esperti nel settore), voto popolare (il pubblico presente durante l’esibizione) ed ovviamente quello online (grazie alla diretta streaming dove tutti potranno votare online durante le esibizioni live). Si vocifera la possibilità che il tutto venga anche trasmesso su dei network televisivi nazionali, ma le notizie non sono ancora trapelate in forma ufficiale. Si da per certo la presenza tra la giuria tecnica di noti personaggi dello spettacolo. Se anche Tu pensi di poterti mettere in gioco, e credi di avere le carte in regola per essere il nuovo artista del futuro, questa è la Tua occasione, per conoscere il regolamento ed iscriverti gratuitamente ai casting online è possibile visitare il sito internet del gruppo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Quattro supereroi per il lancio di Italia’s Got Talent su Sky. La campagna Grey United

- # # # # #

Campagna stampa nazionale, affissione e radio per il lancio di Italia’s Got Talent su Sky. Creatività di Grey United che rappresenta i 4 membri della giuria come un gruppo di supereroi dalle doti eccezionali schierati sul palco e pronti a portare nello show tutto il potere della loro energia.

La nuova edizione del talent show si annuncia nel passaggio da Mediaset a Sky, ricca di novità, a partire dal cast. La giuria sarà infatti composta per la prima volta da un quartetto sensazionale che renderà lo show ancora più esplosivo.
Claudio Bisio porterà con sé la sua comicità e la grande esperienza televisiva, teatrale e cinematografica; Luciana Littizzetto, la sua verve satirica; Frank Matano, la sua simpatia e la freschezza; Nina Zilli, la sua originalità ed eccezionale padronanza in campo musicale.
A tenere le fila del talent, la grintosa e spontanea Vanessa Incontrada, che presenta lo show e vive con i nuovi e straordinari talenti di quest’anno le emozioni del backstage.

Credits
Direzione Creativa Esecutiva: Pino Rozzi e Roberto Battaglia
Direzione Creativa: Luca Beato e Serena Di Bruno
Copywriter: Francesca Andriani
Art Director: Daniele Dagrada e Edwin Herrera
Client Director: Marta Di Girolamo
Account Supervisor: Davide Caterina
Account Executive: Manuela Baietta
Fotografia e Post Produzione: Paolo Cecchin / Livello 6
Art Buyer: Maria Benenati
Produzione radio: Eccetera
Pianificazione media: MEC

Sky Italia
V.P. Brand Communication & Innovation: Eric Markgraf
Head of Brand & Communication: Roberto Lobetti Bodoni
Advertising Specialist: Teresa Siragusa
Campaign Production Specialist: Federica Magnabosco

articoli correlati

AZIENDE

Al via il “talent sharing” di TodayLike

- # # # # #

Una nuova talent community che dà spazio e sostiene, attraverso il web, i talenti emergenti in maniera non dispendiosa e “democratica”. Questo è TodayLike, un progetto di “Talent Sharing”, ideato e progettato da Giacomo Imperiolini, un diciottenne romano  che già a 13 anni aveva creato app quali MetroWeb, Tweetthat ed iEnglish,  con il fine di realizzare un vero e proprio hub della creatività e del talento, un laboratorio di formazione e contaminazione permanente e online. “L’idea – spiega Greta Scarpa, Responsabile Comunicazione Italia – nasce unendo due modalità di comunicazione e condivisione del talento già molto conosciute, ma in maniera innovativa e a favore del talento: i talent show televisivi, che si affidano al grande pubblico per decretare i migliori all’interno di determinate categorie, e la potenza del web attraverso i social network e l’indiscutibile strumento del like”.

 

Finanziato dalla società inglese Padtrading Ltd e interamente sviluppato in Italia, TodayLike è disponibile sia in versione desktop (all’indirizzo web www.todaylike.com) sia in versione mobile (con un’App fruibile per Android e per iOS). Chiunque può pubblicarvi gratuitamente contenuti originali, creativi ed inediti (dal Make Up ai Viaggi, dall’Arte alla Fotografia, dal Design al Food), rendendoli visibili ad un pubblico potenziale di 60 mln di spettatori su Facebook (in programma la presenza su altri social network internazionali): i creatori dei 10 post che abbiano ottenuto il maggior numero di like (con un minimo di 2.000) riceveranno un riconoscimento simbolico in denaro del valore di 30 euro. Al di là di tale aspetto, tuttavia, la finalità autentica di TodayLike è avvicinare i migliori talenti alle imprese, promuovendo l’interazione e la contaminazione reciproche. “Si tratta di un progetto unico – conclude Greta Scarpa – un nuovo mezzo di comunicazione worldwide, in cui ognuno possa esprimere al meglio le proprie capacità e da cui il tessuto imprenditoriale italiano ed internazionale possa attingere talenti, idee creative e nuovi progetti. Le aziende possono inoltre scegliere di promuoversi su TodayLike con sponsorship e attività di digital media planning contribuendo così, con i relativi introiti, ad accrescere i riconoscimenti destinati ai migliori talenti, sosteno questo innovativa modalità di “Talent Sharing”.

articoli correlati