MOBILE

Chiquita sfrutta la tecnologia di Shazam per portare i clienti in un viaggio virtuale “dentro” il Bollino Blu

- # # # #

Chiquita - Bollino Blu

Chiquita collabora con Shazam per trasformare virtualmente la corsia del supermercato in una vera e propria esperienza di immersione, dalle piantagioni fino allo scaffale. La nuova partnership con Shazam, app di identificazione musicale, darà ai consumatori di tutto il mondo l’opportunità di accedere direttamente alla filiera di fornitura delle banane Chiquita, attraverso la scansione del Bollino Blu.

Grazie a questo viaggio nella realtà virtuale, Chiquita aiuterà i consumatori a scoprire cosa sta facendo per la sostenibilità, in modo emotivo e coinvolgente.

“In Chiquita siamo felici di aprire le nostre porte “, ha dichiarato Costabile Romano, Direttore Commerciale Italia. “Siamo consapevoli che, in quanto leader di settore, abbiamo il dovere di aiutare consumatori e rivenditori a capire e conoscere meglio il nostro impegno verso la sostenibilità e le azioni che stiamo intraprendendo per produrre e distribuire il miglior frutto possibile”.

A partire da fine luglio, il codice Shazam apparirà su 200 milioni di Bollini Blu Chiquita in diversi paesi europei e negli Stati Uniti per un periodo di circa quattro settimane. I consumatori potranno accedere, tramite l’app Shazam, a un’esperienza di realtà virtuale che trasporterà i consumatori nei tropici, dando loro l’opportunità di seguire il viaggio di una banana dalle piantagioni Chiquita in America Latina, alle strutture portuali dall’altra parte dell’Atlantico, e fino al tavolo della cucina passando per il proprio punto vendita di fiducia.

Questa nuova edizione del Bollino Blu – sinonimo di banane sostenibili, naturalmente deliziose e di alta qualità – consente ai consumatori di interagire con il marchio in modo divertente e allo stesso tempo anche educativo.

Gli Shazam sticker saranno disponibili da fine luglio, per un periodo di quattro settimane, in Italia, Grecia, Germania, Paesi Bassi, Belgio e negli Stati Uniti.

articoli correlati

AZIENDE

SISA compie 40 anni: 1558 punti vendita per un fatturato di 2,5 miliardi nel 2014

- # # # # # #

Quest’anno SISA celebra il suo 40° anniversario. Correva, infatti, l’anno 1975 quando, da un gruppo di commercianti intenzionati a fare acquisti in comune e che trasformano i propri negozi in superette e supermercati, veniva fondato a Carpi il Gruppo SISA. Da queste prime importanti basi, il Gruppo diviene rapidamente una realtà nazionale; aumenta il numero di Soci, vengono realizzati i Centri Distributivi, sono lanciati sul mercato i primi prodotti a marchio e, contestualmente, vengono adottati un’insegna comune ed un claim: SISA, I Supermercati Italiani.

Supermercati di prossimità con una rete di vendita capillare su tutto il territorio nazionale realizzata attraverso le insegne IperSISA, SISASuperstore, SISA, Issimo, Negozio Italia e Quick che, ad oggi, contano 1558 punti vendita per un fatturato nel 2014 di circa € 2.5 mld.

Accanto allo sviluppo delle insegne, cresce la MDD del Gruppo bolognese arrivando a definire le tre linee: SISA, la marca insegna per una spesa di qualità, con oltre 800 referenze, dall’alimentare confezionato, ai surgelati fino al pet care; Gusto&Passione, la linea di alta gamma espressione dell’eccellenza agroalimentare italiana, dove l’importanza delle materie prime e la riscoperta della tradizione è fondamentale; e Primo, il fresco brand che offre al consumatore tutta la qualità della spesa SISA a un prezzo competitivo. Negli ultimi anni, inoltre, nelle linee di prodotti a marchio SISA e Gusto&Passione è presente un’ampia gamma di referenze riportate nel Prontuario degli alimenti AIC (Associazione Italiana Celiachia) per rispondere alle necessità alimentari dei celiaci.

Questo importante traguardo sarà celebrato nel corso di quest’anno con una serie di attività nei confronti del consumatore, che continua a essere oggetto delle attenzioni del Gruppo in un momento così difficile e particolare dell’economia italiana.

articoli correlati