MEDIA

Una rivoluzione nel mondo dell’editoria: dal 12 aprile Instant Articles di Facebook disponibile per tutti gli editori

- # # # #

Dal 12 Aprile, in occasione dell’annuale conferenza di Facebook F8, il programma Instant Articles verrà reso disponibile per tutti gli editori – indipendentemente dalla loro dimensione e ovunque nel mondo. Una notizia che – visti i numeri in crescita di Facebook sia per numero di utenti che per tempo speso – rappresenta la grande novità dell’anno. Google vedrebbe così eroso il suo monopolio de facto, soprattutto in termini di revenue pubblicitarie, proprio quando l’inarrestabile ascesa degli AdBlocker spinge il “quarto potere” a correre ai ripari, offrendo valore aggiunto nell’epoca delle redazioni sempre più liquide.

La nota stampa del colosso di Menlo Park spiega l’evoluzione del programma:
“Fino ad oggi, abbiamo lavorato con poche centinaia di editori in tutto il mondo per realizzare un’esperienza di lettura incredibilmente rapida e immersiva su Facebook. In parallelo al lavoro di miglioramento di Instant Articles, abbiamo anche lavorato alla creazione degli strumenti necessari all’apertura di Instant Articles.

Abbiamo costruito Instant Articles per rispondere ad un problema specifico – il caricamento lento di pagine web da mobile rende infatti problematica per le persone la fruizione delle news dai propri smartphone. Questo è un problema che riguarda gli editori di qualsiasi dimensione, specialmente quelli che si rivolgono ad un pubblico per cui una connessione lenta rappresenta un problema. Partendo da questo presupposto, fin dall’inizio il nostro obiettivo è stato quello di poter rendere disponibile Instant Articles per tutti gli editori e siamo quindi molto felici di poterlo fare in un modo che rende il raggiungimento del proprio pubblico più semplice e veloce per gli editori.

Media e giornalisti sono parte integrante di Facebook, e per questo siamo impegnati nella creazione di prodotti in grado di offrire la migliore esperienza possibile agli editori e ai loro lettori. Con Instant Articles, gli editori hanno il pieno controllo sull’aspetto delle proprie storie, dei dati e della pubblicità. Hanno la possibilità di vendere gli spazi pubblicitari in modo diretto e di trattenere quindi il 100% dei profitti, di tracciare i dati sugli annunci pubblicati tramite i propri sistemi di misurazione pubblicitaria, o possono monetizzare i loro contenuti attraverso Facebook Audience network. In aggiunta, gli editori possono utilizzare i propri già esistenti sistemi analitici basati sul web per tracciare il traffico degli articoli o utilizzare i provider di terze parti. Possono fare tutto questo accedendo a una suite ricca di strumenti multimediali per creare storie dinamiche e interattive, che verranno caricate velocemente ovunque su Facebook, indipendentemente da dove nel mondo si trovino i lettori.

Abbiamo reso facile l’adesione al progetto da parte degli editori costruendo un sistema basato su strumenti che già utilizzano. Instant Articles utilizza infatti i linguaggi del web e lavora con i sistemi di gestione di contenuti degli editori, e abbiamo registrato uno standard aperto facilmente adottabile dagli editori. Incoraggiamo tutti gli editori interessati a rivedere la nostra documentazione e prepararsi per la disponibilità in aprile, a quel punto saranno in grado di condividere questa esperienza veloce e interattiva con i propri lettori.

L’obiettivo di Facebook è di connettere le persone con le storie, i post, i video e le foto più significativi per loro. L’apertura di Instant Articles consentirà ad ogni editore di raccontare alle persone in tutto il mondo storie che si caricano velocemente. Con Instant Articles, gli editori possono fare tutto questo mantenendo il controllo sull’esperienza, sugli annunci pubblicitari e sui dati”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

SPECCHIASOL, AL VIA LA CAMPAGNA STAMPA

- # # # # #

Dopo la partenza in radio su RTL 102.5 e Radio24 è arrivata anche sulla carta stampata la campagna di Specchiasol: riviste specializzate dedicate al mondo della farmacia e dell’erboristeria – Natural1, Punto Effe, Erboristeria Domani, L’Erborista, Farmacia News, Tema Farmacia, La Tua Farmacia; magazine consumer trend-setter in ambito salute&benessere (quali Corriere Salute, Starbene, Silhouette Donna, Viversani&Belli); familiari (Gente e Famiglia Cristiana); e infine i femminili: Gioia e Donna Moderna.

Specchiasol sarà quindi presente su stampa per un totale di 117 pagine pubblicitarie sulle riviste consumer e 63 sulle testate trade, 52 settimane di presenza in edicola e 130milioni di contatti totali raggiunti.
Protagonisti della campagna stampa saranno il Carbolimit, Amino w.h.o. e altri prodotti di punta dell’azienda quali la linea Ferzym, per il benessere intestinale, Nocist, per il benessere delle vie urinarie, la linea di integratori drenanti e depurativi Primum e i nuovi Tonic.

Specchiasol, inoltre, è anche tra i protagonisti di Opinion Leader di Mondadori, la nuova piattaforma editoriale di marketing partecipativo di Mondadori che mette la sua community di iscritti a disposizione delle aziende per testare i loro servizi e prodotti. L’azienda parteciperà al progetto con il kit Snell Balance Program, potendo così perseguire contemporaneamente più obiettivi: far provare i suoi prodotti, ottenere feedback costruttivi dalle stesse tester-consumatrici, ottenere notorietà all’interno della community e sfruttare il passaparola oltre, naturalmente, ad avere visibilità in tutta la campagna di lancio – su carta stampata, radio e TV – della piattaforma Opinion Model.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Melinda torna in tv da domani con Cernuto Pizzigoni & Partners e un jingle rivisitato

- # # # # # #

Domani Melinda riparte in tv e sul web con rinnovata creatività, “sempre più buona”, firmata da Cernuto Pizzigoni & Partners, agenzia di riferimento del brand.
Pianificata con più di 3.000 passaggi e una copertura a tappeto su fasce orarie e programmi, sulle reti RAI, Mediaset, LA7, Discovery, Sky e altre emittenti nazionali, la campagna apre un nuovo capitolo per Melinda, continuando il filone del racconto di momenti di vita in cui la mela della Val di Non è protagonista di situazioni in cui il suo gusto irresistibile è l’elemento che crea simpatia, complicità e coinvolgimento, ribadendo il notissimo claim “Melinda mi piaci di più” con l’affermazione dei valori chiave che sono alla base del successo di Melinda: la bontà, la Val di Non, le 4000 famiglie del Consorzio, la sicurezza.”
Sul web la campagna sviluppa oltre 10.000.000 di impression sui principali siti di informazione, tematici e di intrattenimento.
Affianca TV e web una pianificazione stampa fino a dicembre in cui Melinda si presenta con le sei varietà che, dalla Golden “la più classica” all’ultima nata Evelina “la più fresca”, compongono la sua offerta.

La nuova campagna si inserisce in momento di piena attività di comunicazione per il consorzio Melinda, come dichiara il responsabile marketing Melinda, Andrea Fedrizzi, con la recentissima partecipazione al Festival della Crescita a Milano dove Melinda ha testimoniato la qualità che la caratterizza da sempre, e con la sponsorizzazione della Corsa dei Santi a Roma, la sempre più popolare corsa competitiva e amatoriale che nell’edizione 2015 ha visto la straordinaria presenza di Carl Lewis.

Per l’agenzia Cernuto Pizzigoni & Partners, giunta al sesto anno di collaborazione con Melinda, la campagna TV è stata ideata da Aldo Cernuto e Roberto Pizzigoni, mentre il team di lavoro si completa con Barbara Arioli per il contatto, William Bain per la produzione TV e Paolo Ortisi per l’annuncio stampa.
La casa di produzione è Filmmaster con la regia di Luca Lucini.
Di Quiet Please l’arrangiamento del jingle originale Pretty Belinda.
Pianificazione media a cura di Mindshare.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Initiative firma la nuova campagna di Alfa Wassermann per la linea Herpesun Defend

- # # # # # #

Alfa Wassermann torna in comunicazione con una nuova campagna dedicata alla stampa, al web e alla radio; firma Initiative. Il tutto per pubblicizzare la linea di prodotti Herpesun Defend, specializzata nella protezione delle labbra dalle recidive da herpes labiale provocate da una delle principali cause: le radiazioni ultraviolette

La stampa ha un ruolo “educational” con pagine pubblicitarie e redazionali pianificate a partire da metà giugno sulle principali riviste rivolte a un target femminile. In sinergia, la campagna web prevede un’attività display sui due maggiori siti femminili del mercato, in aggiunta a una presenza verticale su siti di meteo, con una pianificazione puntuale, strettamente collegata all’indice dei raggi UV giornaliero. Infine, allo scopo di intercettare un’audience specifica in cerca di informazioni su questo specifico disturbo, è stata pianificata un’attività Keywords su Google. È invece pensata per spingere il pubblico femminile alla prova prodotto, la campagna radio, che prevede spot da 30’’ on air sui principali network nazionali.
La creatività della campagna è stata affidata all’agenzia Serviceplan.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Pantaloni. Not Pants”: Proposte firma la campagna stampa di PT Pantaloni Torino

- # # # #

“Pantaloni. Not pants”. Questo è il concept che caratterizza da oggi la comunicazione di PT Pantaloni Torino, uno dei brand emergenti a livello internazionale, presente in più di 400 punti vendita selezionati in Italia e 39 nazioni nel mondo. “Pantaloni” è il “nuovo” modo di chiamare uno degli indumenti più diffusi: il claim è un’esortazione senza mezzi termini dedicata a tutti coloro che intendono far proprio lo stile raffinato che tutto il mondo ci riconosce.
Il concept creativo ideato da Proposte parte dalla centralità del pantalone che PT è stata in grado di trasformare da un semplice classico e irrinunciabile capo di abbigliamento ad un’icona di lusso, stile e carattere. Questa forte impronta di personalità nasce dalla grande intuizione di voler raccontare quello che c’è dentro e fuori ad ognuno che decide di non omologarsi ai trend imposti ma ricerca la propria individualità senza vincoli e condizionamenti.
La campagna multisoggetto si articola sui tre brand PT: PT01, il pantalone uomo; PT05, nuova dimensione del cinquetasche denim maschile; e PT01 Woman Pants, che celebra con una stampa jungle l’universo femminile in tutta la sua eleganza.
Il mood della campagna ha un layout dal look & feel iconico ed elegante, che attraverso la semplicità del design pone in primo piano le immagini e punta alla valorizzazione dei capi.
Anche la pianificazione è a cura di Proposte e prevede l’uscita della campagna stampa su tutti i principali quotidiani nazionali.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Ogni giorno è un buono sconto”: Armando Testa firma la nuova campagna di Moby

- # # # # #

Da oggi è on air sui principali quotidiani nazionali la nuova campagna stampa di Moby, che dal 31 maggio si allargherà alle testate di informazione online e dal 15 giugno all’affissione.
Ogni giorno è un buono sconto“: il claim della campagna, firmata ancora una volta da Armando Testa, punta tutto sulla percentuale di sconto presentata come un meraviglioso sole che sorge: con Moby infatti sconti e promozioni sono all’ordine del giorno. La creatività vuole sottolineare anche la vicinanza della compagnia ai suoi clienti, perché se da una parte li stupisce sempre con nuove occasioni imperdibili, dall’altra li diverte con i famosi personaggi Looney Tunes della Warner Bros.
“Il nostro obiettivo è offrire promozioni vantaggiose, mantenendo però sempre un alto standard di servizio”, ha commentato Eliana Marino, Direttore Commerciale di Moby. “Questa è la filosofia di Moby e, di conseguenza, anche il focus di questa nuova campagna pubblicitaria”.
Per agevolare anche i clienti “ritardatari”, la Compagnia della Balena Blu ha deciso di prolungare la promozione del “Buono sconto” fino al 30 giugno: chi acquista un biglietto per qualsiasi destinazione entro tale data riceverà un buono sconto in euro pari al 20% dell’importo pagato, da utilizzare su tutti i collegamenti, in qualsiasi periodo e valido anche in altissima stagione, fino a esaurimento della disponibilità dei posti destinati all’iniziativa.

 

Credits:

Art Director: Roberto Gargano
Copy: Maria Meioli
Direzione creativa: Dario Anania, Vincenzo Celli

articoli correlati

MEDIA

Vangardist stampato con sangue HIV-positivo: Saatchi & Saatchi Switzerland contro l’Aids

- # # # # # # #

Con la nuova campagna firmata da Saatchi & Saatchi Switzerland, la rivista Vangardist, una testata maschile bilingue tedesco/inglese, invita i suoi lettori ad adottare un approccio pragmatico nei confronti dell’Aids, liberandolo dal pregiudizio sociale che circonda la malattia.

In concomitanza con uno dei maggiori eventi mondiali legati all’HIV – il “Life Ball” – che si tiene ogni anno a Vienna, città dove ha sede la redazione della rivista, tutte le 3.000 copie del numero di primavera di Vangardist sono state stampate usando un’inchiostro mescolato con il sangue HIV-sieropositivo donato da tre persone infettate dal virus.

Ovviamente la rivista è stata prodotta applicando i più severi parametri di sicurezza, secondo le linee guida elaborate delle università di Harvard e di Innsbruk, ed è totalmente priva di rischi per chi la maneggia; ma le polemiche e le discussioni che ha scatenato sono state molto vivaci.
Proprio l’obiettivo che si voleva raggiungere, poiché nonostante 30 anni di campagne mirate e gli sforzi di attivisti e ricercatori l’HIV continua a essere la sesta causa di mortalità al mondo. Un dato che contraddice la percezione dell’Aids come qualche cosa di vecchio, che non fa notizia e di cui parlare una o due volte l’anno in occasioni istituzionali.
Di qui la decisione di Vangardist di riaccendere il dibattito sulla malattia e sul pregiudizio sociale, considerato da tutti come una delle cause che ne rendono difficile il contrasto.

“Come testata lifestyle”, commenta Julian Wiehl, Publisher e CEO di Vangardist, “siamo convinti di dover affrontare i temi che innervano la società attuale. E che cosa di più attuale del fatto che si registrano ogni anno l’80% di casi di HIV in più rispetto a dieci anni fa, e che il 50% dei contagiati viene identificato troppo tardi per essere curato al meglio a causa della renitenza a sottoporsi agli esami per non affrontare la stigmatizzazione sociale che ne deriva?”.
“Questa vicenda dimostra che nulla è impossibile”, conclude Jason Romeyko, Executive Creative Director di Saatchi & Saatchi Switzerland. “Quando siamo stati contatti da Vangardist perché li aiutassimo a elevare il livello di consapevolezza del problema in occasione del Life Ball, capimmo subito di avere di fronte un cliente “coraggioso”. Con questo progetto unico nel suo genere abbiamo puntato a sconfiggere i pregiudizi, trasformando il media stesso nella “radice” del pregiudizio. Quando le gente prende in mano una rivista in cui ogni parola, ogni riga, ogni immagine è stampata con inchiostro “contaminato” dall’HIV, con questo stesso gesto infrange il tabù sociale”.

Il numero di primavera di Vangardist è disponibile da oggi per gli abbonati, e sarà da settimana prossima disponibile nelle edicole e online.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air la campagna pubblicitaria per la stagione 2015 di Tirrenia

- # # # # #

Al via la campagna pubblicitaria di Tirrenia per la stagione 2015. La pianificazione riguarda le principali tv nazionali e le più importanti emittenti radio italiane, oltre a una serie di annunci che usciranno su quotidiani e magazine, l’affissione di pannelli in alcune città e vari spot su internet.
Compagnia Italiana di Navigazione anche quest’anno ha deciso di puntare sulla Sardegna e sulla Sicilia, dando la massima visibilità alle principali destinazioni e confermando in questo modo l’attenzione sulle due Isole come punti di riferimento imprescindibili. In tv andranno in onda degli spot di 7 e 10 secondi raffiguranti una nave Tirrenia durante la navigazione, accompagnata dal claim “Noi andiamo in Sardegna ed in Sicilia, tutti i giorni, tutto l’anno, a partire da € 37,22”. Sulla carta stampata è stata ideata una campagna che ha come obiettivo quello di sostenere le partenze per le due isole maggiori mostrando la nave in navigazione, con il messaggio che privilegia destinazioni, frequenza e prezzo. Pronta anche una pianificazione dinamica a Roma, Milano e Torino: vari pannelli saranno affissi negli autobus che gireranno nelle strade delle tre grandi città italiane.
Contenuti dunque semplici, diretti e pratici che hanno lo scopo di mettere in risalto la facilità con la quale si può raggiungere una meta tanto bella quanto unica. Si parte dunque questa settimana con i primi spot sull’emittente La7. L’intera campagna si concluderà alla fine di luglio.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La collezione P/E di Bosideng va su stampa e outdoor con De Primera

- # # # # # #

È on air da gennaio e coprirà l’intero primo semestre 2015 la campagna per la collezione P/E di Bosideng, pianificata su impianti outdoor, nei punti strategici delle grandi metropoli e in particolare a Milano, dove si terrà Expo 2015 nell’ambito della quale Bosideng è Golden Sponsor CCUP (China Corporate United Pavilion). In parallelo, la creatività sarà veicolata sulle maggiori testate moda nazionali ed internazionali.

Studiati dal fotografo Yuma Migliaccio, gli scatti vedono in primo piano, su un fondale di metropoli e grattacieli, immersi in un’oscurità intrigante, i nuovi capi della collezione del brand di outwear.

Lo sguardo diretto all’obiettivo dei due modelli Viktoriia Gubareva e Tommy Marr completa l’immagine generando un forte impatto che non può che catturare lo sguardo dell’osservatore.
La campagna è stata curata dall’agenzia De Primera, che si occupa del marketing e della comunicazione del brand.

articoli correlati

AZIENDE

Epson celebra il 50°anniversario della sua prima stampante miniaturizzata

- # # # # # #

Correva l’anno 1964 quando Epson ha presentato al mondo la prima stampante miniaturizzata, in occasione delle Olimpiadi di Tokyo. Era il primo sistema di stampa dei tempi di gara cronometrati al centesimo di secondo (anche questo un record) di Seiko, allora casa madre Epson e ha cambiato il corso della storia. Venticinque anni più tardi, nel 1989, la tecnologia Epson 3LCD ha rivoluzionato il mercato dei proiettori, offrendo immagini vivaci e chiare al pubblico più esigente, commenta Massimo Pizzocri, Amministratore Delegato di Epson Italia. “In Epson ci impegniamo a migliorare continuamente i prodotti investendo il 6% del nostro fatturato in ricerca e sviluppo, per creare tecnologie che forniscano un valore unico ai clienti. Il nostro impegno è dar vita a qualcosa che nessuno immaginava sarebbe esistito, che risponda a un bisogno fondamentale non soddisfatto e che rappresenti un significativo passo in avanti nella vita delle persone”.

I primati e le innovazioni di Epson hanno svolto un ruolo importante nel plasmare il mondo in cui oggi viviamo e sono basati su tre tecnologie proprietarie: stampa, proiezione e sensing.

Innovatori nella stampa: con RIPS fino a 75.000 pagine senza cambiare inchiostro.
La stampante per il sistema di cronometraggio è stata seguita nel 1968 dal lancio di EP-101, la prima e più piccola stampante digitale al mondo, che ha anche dato alla società il suo nome (EP-son, figlio di EP). Nel 1994, l’azienda ha introdotto la prima stampante inkjet a colori ad alta risoluzione – Epson Stylus Color – rendendo possibile, per la prima volta, la stampa di qualità per tutti. I prodotti più recenti utilizzano PrecisionCore, la più innovativa testina di stampa Epson basata su tecnologia microelettronica: a marzo 2014 è stata lanciata una nuova gamma di stampanti WorkForce dotata di queste testine, tra cui la serie WorkForce Pro RIPS (Replaceable Ink Pack System) in grado di stampare senza interruzioni fino a 75.000 pagine.

Con i videoproiettori Epson è nata la cultura delle presentazioni.
Da 25 anni Epson utilizza nei suoi videoproiettori la tecnologia 3LCD, che offre uguali livelli di luminosità del bianco e dei colori (WLO -White Light Output e CLO – Colour Light Output). Era nel 1989 quando il VPJ-700, il primo videoproiettore compatto a cristalli liquidi full color di Epson, ha posto le basi della tecnologia LCD, proiettando immagini nitide e luminose [3]. Questa tecnologia innovativa ha contribuito a creare la cultura delle presentazioni, diventata indispensabile nel mondo degli affari. Inoltre la gamma di videoproiettori interattivi Epson ha dimostrato di essere l’ideale anche nell’istruzione, permettendo a insegnanti e studenti di migliorare l’apprendimento.

Tecnologia da vivere e da indossare.
Con la tecnologia dei sensori, o sensing, come terzo pilastro tecnologico, l’impegno di Epson verso l’innovazione ha portato l’azienda a fare un passo verso nuovi mercati in crescita: con lo sviluppo di una gamma completa di tecnologie indossabili. Ciò ha portato al lancio degli smart glasses Moverio BT-200, che permettono di vivere appieno  le straordinarie  potenziale della realtà aumentata. In un prossimo futuro arriveranno anche gli orologi sportivi Runsense GPS e Pulsense, in grado di misurare la frequenza cardiaca, per fornire un nuovo e più sano approccio alla vita, al fitness e al benessere.

Stampanti 3D? Si, ma per una vera produzione industriale.
Per quanto riguarda il futuro, Epson sta già sviluppando stampanti 3D industriali, multi-materiali. Il presidente Minoru Usui, ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è creare stampanti 3D che possano contribuire a rivoluzionare la produzione e gli stabilimenti produttivi. Ciò significa che dovranno poter creare parti utilizzando metalli con precisione micrometrica. Vogliamo che le nostre macchine siano in grado di fare qualsiasi cosa”. Ci vorrà tempo per migliorare la tecnologia e i materiali, ma Mr. Usui prevede che Epson lanci la sua prima stampante 3D industriale entro cinque anni.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Questo sei tu”: i selfie di Piazza Italia per la nuova collezione A/I 2014. Firma Diaframma

- # # # # # #

Le immagini sono quelle familiari dei social network, dove ogni giorno vengono riversate istantanee di vita quotidiana e valanghe di selfie; il tratto distintivo è ancora una volta l’ironia che, da varie stagioni con successo, Piazza Italia ha scelto per le proprie campagne pubblicitarie.

“Questo sei tu” è il titolo scelto per la campagna che promuoverà le collezioni autunno-inverno 2014, on air dal 10 agosto sui maggiori magazine e che, dal 22 settembre, tappezzerà tutte le città italiane.

L’obiettivo di Rocco Bizzarri ha colto volti di gente comune, incredula di fronte ai cartelloni con le nuove proposte di Piazza Italia che pubblicizzano abiti da donna, giubbini per ragazzi, pantaloni da uomo, a soli 9,95 euro. “Questo sei tu” quando scopri che puoi avere una camicia fashion a meno di undici euro, 10,95, per l’ esattezza; “Questa sei tu” che, mentre guidi in città, t’imbatti in un cartellone  che offre giubbotti caldi e femminili a 19,95 euro; questi siete voi, genitori che ogni giorno dovete fare i conti con la crisi e con i figli che crescono e che potrete proteggere i pargoli dal freddo senza svenarvi. “Due belle notizie – recita il cartellone che vi ha fatto impennare la macchina nel traffico cittadino : i vostri figli tornano a scuola e il loro giubbino costa solo 9,95 euro”.

L’azienda italiana, con oltre 200 punti vendita in Italia e all’estero, ha scelto una campagna di prodotto, sotto la direzione di Stefano Ginestroni e realizzata da Diaframma, per sottolineare come in un momento in cui tutto sembra aumentare, Piazza Italia blocca e abbassa i suoi prezzi, per venire incontro alle difficoltà del vivere quotidiano.

La tecnica fotografica scelta conferma la costante attenzione di Piazza Italia ai costumi della gente comune, oggi improntati a un crescente protagonismo che trova spazio sulla rete.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Non si passa”: Max Information firma la campagna stampa estiva di Zanzarella

- # # # #

Zanzarella, nuovo brand di Euritalia Pharma, è in comunicazione con una campagna stampa a firma di Max Information, che uscirà su testate a target femminile e familiare per tutto il periodo estivo. Con Zanzarella non si passa! Questo il messaggio puntuale e diretto veicolato dall’immagine che vede l’inserimento del logo all’interno dell’insegna stradale di divieto di accesso. La scelta di utilizzare un codice universale come quello della segnaletica è stata orientata dall’intenzione di ottenere un effetto d‘immediata riconoscibilità, ribadito con forza da un copy che esplicita e sottolinea il messaggio.

La campagna è l’ultimo passaggio di un processo che ha visto coinvolta Max Information in un progetto complessivo di evoluzione dell’immagine di marca, a partire dal restyling del logo e delle confezioni.

Credits

Direzione Cliente: Luca Bollattino

Senior Account: Claudia Guidoboni

Direzione Creativa: Art director Dario Soldati; Copywriter Massimo Tiburli Marini

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Melinda adesso vuol dire anche Ciliegie! Campagna di Cernuto Pizzigoni & Partners

- # # # # # #

offerta di marca, da 60 produttori tra le 4.000 famiglie che compongono il Consorzio Melinda. Alle ciliegie, delle varietà Kordia, Ferrovia, Regina e Durone, si affiancano fragole e lamponi, sempre a marchio Melinda, seppur in minori quantitativi.

Con la creatività dell’agenzia Cernuto Pizzigoni & Partners, le Ciliegie Melinda sono protagoniste di una campagna di lancio – stampa e digitale – dedicata al trade, e di un’irresistibile promozione per il consumatore. Grazie a un’importante partnership con Mondadori infatti, Melinda ha programmato una rilevante operazione commerciale: dal 14 al 27 luglio, chiunque si recherà negli store Mondadori di Milano (via Marghera), Roma (via Appia), Padova e Bologna (via d’Azeglio), riceverà in omaggio un simpatico segnalibro Melinda che contiene un buono sconto di 1€ valido per ogni confezione da 500 g di Ciliegie Melinda. Il buono è utilizzabile presso tutti i fruttivendoli specialisti di Melinda che aderiscono all’iniziativa. La promozione viene comunicata principalmente sul web con accattivanti banner informativi. E, naturalmente, in tutti gli store Mondadori sopra citati, che sono stati appositamente allestiti colorando le vetrine e i sistemi antitaccheggio del rosso delle Ciliegie Melinda! Cernuto Pizzigoni & Partners ha inoltre ideato le pagine nel sito Melinda dedicate alle ciliegie e alla promozione (realizzate in collaborazione con Engitel) nelle quali gli utenti potranno scoprire tutte le informazioni a loro necessarie per trovare il fruttivendolo specialista di Melinda più vicino, dove poter usufruire dello sconto.

Credits

Direzione creativa: Aldo Cernuto, Roberto Pizzigoni

Art director: Roberto Pace

Copywriter: Artur Caracciolo

Contatto Cliente: Barbara Arioli, Alessia Airaghi

Web manager agenzia: Luca Oliverio

Realizzazione sito: Engitel

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il Gruppo Piaggio porta “onlife” il nuovo Scarabeo con M&C Saatchi.

- # # # # # #

È on air in questi giorni la campagna di lancio del nuovo Scarabeo, il modello del Gruppo Piaggio diventato icona per i più giovani grazie al design e allo stile. Ideata da M&C Saatchi, la campagna ha come obiettivo non solo quello di comunicare la nuova generazione di uno scooter divenuto negli anni un simbolo di giovane eleganza e di mobilità facile, ma anche di capitalizzare i grandi valori di un brand che si rinnova nel tempo, mantenendosi sempre fedele al suo stile originalissimo, attuale e vicino al suo target.

Con la campagna si inaugura un nuovo claim di marca “offline – onlife”, per sottolineare il ruolo dello scooter nella vita di ogni giovane, che vive sì su internet e sui social ma che riconosce anche l’importanza dell’esperienza “offline”. “Il mezzo più socializzante per tradizione diventa con Scarabeo un vero e proprio social scooter”, commenta Carlo Noseda, Managing Partner di M&C Saatchi. “Un primo passo per costruire un nuovo valore del brand, che si muove con i giovani e parla la loro lingua”.

Per rafforzare il coinvolgimento con il target, ad accompagnare la campagna stampa multisoggetto, è stata ideata un’operazione per coinvolgere il target online su scarabeo.it. In continuità con la grafica e le headlines di campagna (Flirt online, kiss offline. Chat online, party offline. Watch online, play offline. Listen online, sing offline) un tool dedicato dá la possibilità alle persone di realizzare il proprio manifesto personalizzato e condividerlo sui principali social. A completare il lancio, una campagna online e un video veicolato sia in pianificazione sia presso tutti i Dealer Piaggio. La pianificazione è stata curata da Carat.

 

Credits

Creative Directors: Luca Scotto di Carlo e Vincenzo Gasbarro

Art Directors: Dario Marongiu, Luca Fulciniti

Copywriter: Eleonora Villari

Account Director: Anna De Gaetano

Account Executive: Marta Mangiarotti

Producer: Alessio Sorrisi

Head of Digital Development: Stefania Sabbatini

Digital Designers: Carla Dellabianca, Domenico Lucinio

Centro Media: Carat

articoli correlati

BRAND STRATEGY

BMW Motorrad presenta i guanti “due in uno” con Bcube

- # # # # # #

È on air da ieri la campagna di comunicazione BMW Motorrad dedicata ai nuovi guanti Two in One, realizzata da Bcube, che punta sulla duplice natura del prodotto. L’l’innovativa doppia camera, una impermeabile “PROOF” e l’altra in pelle sottile e resistente “GRIP”, garantisce  infatti il massimo controllo della moto su qualsiasi percorso e in qualsiasi condizione metereologica. Queste caratteristiche, nello scatto realizzato da Winkler + Noah, vengono riassunte da una metafora semplice ma potente: due mani contrapposte, che reggono i due simboli dei plus di prodotto. Una mano sostiene infatti un delicato pulcino, mentre l’altra accoglie una palla di neve. Alla creatività hanno lavorato i Direttori Creativi Associati Bruno Vohwinkel e Aureliano Fontana, con l’Art Martino Caliendo e il Copy Senior Andrea Bomentre, sotto la Direzione Creativa Esecutiva di Sergio Spaccavento.

 

Credits

Direttore Creativo Esecutivo: Sergio Spaccavento

Direttori Creativi Associati: Bruno Vohwinkel e Aureliano Fontana

Art: Martino Caliendo

Copy Senior: Andrea Bomentre

Account Director: Raffaello Dell’Anna

Account Supervisor: Barbara Bottarini

Account Executive: Elena Bisceglie

Producer: Caterina Collesano

Fotografo: Winkler + Noah

articoli correlati