BRAND STRATEGY

Splio acquisisce Gowento e integra i Mobile Wallet nella sua piattaforma

- # # # # # # #

Splio - Gowento

Splio annuncia l’acquisizione della startup tech francese Gowento, piattaforma di Mobile Customer Engagement. Alla base della scelta di acquisire questa startup ad alta crescita, la volontà di diventare un importante player nell’ambito del mobile CRM e aprire la strada alla creazione di una relazione più moderna tra brand e consumatori.

Fortemente ispirata dalla profonda conoscenza del mercato cinese e di WeChat, Splio persegue la sua strategia di sviluppo del prodotto, che vede nella Neo-fidelizzazione il fulcro, integrando i Mobile Wallet nella sua piattaforma di omnichannel marketing.

L’expertise di Splio

Splio combina marketing automation e loyalty marketing, fornendo una piattaforma per gestire campagne marketing e nuovi programmi loyalty, sia online sia offline. Questa acquisizione consentirà ai clienti di digitalizzare la carta Fedeltà, inviare notifiche push dal Wallet e attivare notifiche geolocalizzate e personalizzate in prossimità di tutti i punti vendita.

“Con questa prima acquisizione, Splio intende dare una svolta al panorama di settore e invia un messaggio chiaro al mercato europeo. Mentre Cina e Stati Uniti hanno fatto enormi progressi in ambito di Mobile Wallet, in Europa oggi Splio si distingue per l’integrazione della tecnologia di Gowento. I brand sono ora in grado di porre il mobile al centro della loro strategia di Neo- fidelizzazione e modernizzare la relazione con il cliente senza una terza parte e senza la necessità di scaricare un’app”, dichiara Mireille Messine, Chief Executive Officer di Splio. “Siamo molto felici di dare il benvenuto al talentuoso e visionario team di Gowento con il quale condividiamo valori ed obiettivi”.

La startup Gowento

Fondata a Parigi nel 2015 da Rabye Marouene, Sébastien Alexandre e Loris Guignard, Gowento è una startup che ha saputo costruire il suo prodotto attorno al potenziale, ancora sottovalutato, dei Mobile Wallet e delle app pre-installate, disegnando funzionalità che vanno ben oltre il mero pagamento mobile. In meno di 3 anni, 50 brand si sono affidati a Gowento, tra cui Fnac, L’Occitane e Nicolas, e la soluzione è stata distribuita in oltre 60 paesi.

“Lo smartphone è il canale di interazione principale tra il brand e i suoi consumatori e in particolare i suoi clienti. Con oltre 2,5 milioni di app disponibili sul mercato di cui solo la media di una dozzina per utente viene utilizzata regolarmente, lo smartphone è diventato una priorità assoluta nella strategia CRM dei brand. Abbiamo creato Gowento per rispondere a questa sfida, utilizzando applicazioni già installate sugli smartphone, come Apple Wallet, Google Pay o Google Chrome e Samsung Internet “, spiega Rabye Marouene, CEO e co-fondatore di Gowento. “Combinando la nostra soluzione con la piattaforma Splio e l’expertise del suo team di esperti di marketing in tutto il mondo, abbiamo ora i mezzi per andare ancora più veloci e concretizzare le nostre ambizioni comuni”.

articoli correlati

AZIENDE

Splio integra la loyalty nella sua piattaforma di omnichannel marketing

- # # # #

splio loyalty

Splio rivoluziona il mondo del LoyaltyTech e annuncia che la sua piattaforma di omnichannel marketing ora integra – in modo nativo – la creazione e la gestione di programmi loyalty tradizionali ma anche programmi basati sull’engagement del cliente, grazie alla funzionalità Splio Loyalty.

Combinando CRM, marketing automation e loyalty, Splio consente ai marketer di creare autonomamente i propri programmi di fidelizzazione online e offline per riconoscere e premiare la fedeltà dei consumatori.

L’offerta di Splio Loyalty

Splio è una all-in-one marketing platform attraverso la quale i marketer possono facilmente orchestrare le loro campagne marketing a partire proprio dai dati dei clienti e da oggi creare programmi fedeltà in autonomia e senza utilizzare soluzioni di terze parti. Questi i plus dell’offerta:

• creazione di programmi fedeltà e gestione di campagne di fidelizzazione senza la necessità di connettersi o integrarsi a sistemi terzi;

• soluzione Plug & Play che permette ai marketer di creare e sviluppare i propri programmi loyalty in tempi straordinariamente rapidi e in modo totalmente autonomo;

• creazione di programmi loyalty basati sull’engagement dei clienti, che ne ricompensino il comportamento web e sui social;

• possibilità per i brand di aumentare l’engagement dei loro clienti e di creare quindi con loro una relazione fruttuosa e duratura.

“Siamo molto orgogliosi di dare un nuovo significato e una nuova spinta al tema della fidelizzazione, consentendo ai marketer di premiare – grazia alla nostra piattaforma – i loro brand ambassador che oggi rivestono la medesima importanza dei clienti abituali”, afferma Mireille Messine, CEO di Splio. “Splio si impegna a diffondere il concetto di neo-fidelizzazione e lancia il programma fedeltà relazionale, basato sugli interaction points, online e offline”.

Dalla relazione con il cliente al cliente relazionale

Combinando fidelizzazione e marketing, Splio consente di collegare programmi fedeltà transazionali e programmi fedeltà relazionali. Nell’era della “neo-fedeltà” e della ultradigitalizzazione, la neo-fidelizzazione è più umana e interattiva. E se la fedeltà al brand si sta reinventando grazie al differente approccio dei neo-consumatori nell’era dei social network, anche le tecniche di fidelizzazione devono necessariamente rinnovarsi.

Il programma loyalty relazionale permette ai marketer di valorizzare tutte le interazioni digital dei loro clienti (un like su Facebook, su un post di Instagram, il tasso di apertura delle campagne email per esempio), di creare una community, di valorizzare l’engagement dei brand ambassador e di combinare i punti fedeltà tradizionali con gli interaction points, i punti guadagnati attraverso le interazioni tra cliente e brand.

Passare dalla relazione con il cliente al cliente relazionale, trasformare il premio in riconoscimento… In BonneGueule prestiamo molta attenzione ai clienti più attivi, alla nostra community, alle interazioni online e in negozio. Cliccare sempre sui link presenti nelle nostre newsletter, fare like sui nostri post su Instagram, partecipare ai nostri brainstorming … Desideriamo dare ai nostri ambassador il posto che meritano nella community, indipendentemente dai loro acquisti. La fedeltà si misura anche dall’engagement”, commenta Geoffrey Bruyère, Fondatore e CEO di BonneGueule, retailer di moda maschile, early adopter di Splio Loyalty.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Splio svela la sua nuova brand image, rinnovati il logo e il sito

- # # #

splio

Online. Offline. Aligned. Su questi tre concetti è stata costruita la nuova visual identity di Splio, che guarda ad una nuova era per i consumatori di tutto il mondo, con una tecnologia potente in grado di facilitare la vita ai merchants. “Il mutamento nei comportamenti dei consumatori sta cambiando il mondo del Retail. I millennials, la generazione Y, i baby-boomers, tutti acquistano attraverso molteplici canali. Rappresentano il futuro del consumo in un mondo senza confini ormai. Ora sono i brand che devono seguire i trend dettati dai loro stessi consumatori finali” afferma Mireille Messine, CEO di Splio. “Dietro alla nostra Customer Platform, dietro al software, ci sono delle persone, c’è un team, che lavora tutti i giorni perseguendo questa vision”.

La Customer Platform di Splio si basa sul concetto di single customer view. Una piattaforma semplice e completa, sviluppata da marketer per i marketer, che consente l’orchestrazione di campagne personalizzate e con tassi deliverability leader del settore; con funzionalità, quali clienteling e distributed marketing, che offrono una customer experience seamless online e offline. Splio supporta inoltre i brand a passare al Loyalty Marketing con nuove funzionalità che consentono loro di gestire programmi loyalty ed integrarli nella loro strategia marketing, per una comunicazione più personalizzata con i loro clienti.

“La nostra piattaforma semplifica la vita dei marketer, a cui al giorno d’oggi viene richiesto di essere strateghi, esperti di digitale, di tecnologia, in un mondo che si evolve molto velocemente, sotto l’influenza dei trend internazionali” dichiara Mireille Messine, CEO di Splio, che in passato ha rivestito il ruolo di responsabile marketing presso retailer internazionali, quali Sephora, Go Sport, and Printemps.

“Oggi, è importante utilizzare soluzioni che permettano di offrire una customer experience coerente, su tutti i canali, al cliente giusto, nel momento giusto, in modo veramente agile” afferma Elodie Barbé, Marketing Director di The Kooples. “Soprattutto nel caso di brand come il nostro, che vende in tutto il mondo e quindi desidera avere la stessa immagine e lo stesso positioning in tutti e cinque i continenti”. Il team marketing di The Kooples utilizza la Customer Platform di Splio dal 2014.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

QVC Italia sceglie Splio rafforzare la relazione con i clienti in ottica multicanale

- # # # #

splio qvc

Splio, software house internazionale specializzata nella Customer Experience, annuncia che la propria piattaforma di Retail Marketing Cloud è stata scelta da QVC Italia, retailer multimediale di shopping e intrattenimento attivo in sette paesi, per gestire le informazioni dei clienti rendendole immediatamente azionabili, con l’obiettivo di rendere la relazione tra il brand e i suoi clienti ancora più personalizzata e targetizzata, in modo mai invasivo.

QVC, fondata nel 1986 negli Stati Uniti, è oggi il secondo network televisivo americano, e sfruttando le molteplici funzionalità della piattaforma all-in-one, che potrà realizzare campagne di marketing cross-channel a 360°, sia online che offline, QVC potrà, infatti, raggiungere i propri clienti con proposte e soluzioni sempre più personalizzate e mirate, affinando e rafforzando ulteriormente la relazione che nel tempo il brand ha saputo costruire con il suo pubblico.
Il progetto punta alla multicanalità. La Retail Marketing Cloud Platform di Splio permetterà, infatti, di raccogliere e integrare, in unico “Digital Customer Hub”, tutte le interazioni sviluppate tra il cliente e l’azienda nel corso del tempo, centralizzando i dati provenienti dai differenti touch point, dal sito internet al call center interno, etc.

“Siamo davvero orgogliosi di iniziare a collaborare con QVC, retailer multimediale affermato in tutto il mondo” ha commentato Fabio Maglioni, Country Manager di Splio Italy. “Grazie al supporto della nostra Retail Markerting Cloud Platform, QVC potrà rafforzare ancora di più la relazione che il brand ha instaurato con i propri clienti, coinvolgendoli e assicurando loro un’esperienza d’acquisto memorabile”.

“Da sempre riserviamo ai nostri clienti la massima attenzione, ponendoli sempre al centro dei nostri progetti e delle nostre strategie” ha commentato Paolo Penati, Amministratore Delegato di QVC Italia. “Ci aspettiamo molto da questa collaborazione con Splio. La tecnologia della software house ci permetterà di conoscere ancora meglio i nostri clienti, grazie all’analisi dei dati raccolti attraverso le loro interazioni con il nostro brand, e riusciremo così a regalare loro una migliore e più personalizzata customer experience, sviluppata attraverso tutti i differenti canali”.

articoli correlati

AGENZIE

Henkel si affida a Splio per personalizzare la relazione con gli utenti del portale Donnad.It

- # # #

Henkel Si Affida A Splio

SPLIO annuncia che la propria soluzione è stata scelta da Henkel per la gestione integrale della comunicazione e dell’interazione con gli iscritti al portale DonnaD.it.
DonnaD è un magazine online interamente dedicato all’universo femminile, che propone guide utili per affrontare al meglio un’ampia serie di attività quotidiane, oltre ad approfondimenti su svariati argomenti, che spaziano dalla cucina, al beauty, alla vita di coppia e familiare.

All’interno della community vengono inoltre commercializzati e venduti i prodotti Henkel, con la diffusione di promozioni, concorsi e buoni sconto. Negli anni, è online dal 2000, DonnaD ha stabilito un rapporto profondo con le migliaia di iscritte al portale, alle quali vengono proposti contenuti personalizzati in base alle attitudini dimostrate nel tempo, ed Henkel ha deciso di affidarsi a SPLIO proprio per migliorare ulteriormente questa relazione di reciproco scambio, che permette al sito di evolversi giorno dopo giorno, seguendo gli interessi e le inclinazioni delle utenti.

La piattaforma all-in-one permette infatti una targetizzazione ancora più precisa delle comunicazioni, sulla base degli interessi mostrati dagli utenti alle varie categorie dei prodotti, durante tutte le interazioni con il brand. Inoltre, sfruttando la possibilità di accesso al portale tramite social login, la tecnologia di SPLIO permette di tracciare i dati derivanti dai canali social, consentendo poi la successiva clusterizzazione e segmentazione per l’invio di comunicazioni personalizzate.

Una volta raccolti i dati comportamentali, la piattaforma combina e segmenta infatti le informazioni dei clienti, con lo scopo di creare messaggi realmente personalizzati, sulla base di precedenti interazioni, come ad esempio la partecipazione ai concorsi, o l’adesione alle diverse iniziative promozionali.
Quelle scelte da Henkel sono solo alcune delle possibilità offerte dalla Retail Markerting Cloud Platform di SPLIO, che permette la realizzazione di campagne di marketing cross-channel a 360°, non solo online ma anche offline. Sono moltissime infatti le funzionalità della piattaforma, come la gestione di programmi di Data Driven Loyalty, la creazione di meccaniche di Customer Scoring, il Distributed Marketing, lo sviluppo di Performance Report, di Customer Analytics predefiniti o customizzati, e il modulo Clienteling che attraverso dispositivi mobili garantisce agli addetti alle vendite, nei negozi fisici, un rapido accesso a tutte le informazioni relative ai clienti.

“Collaborare con un’azienda come Henkel, leader nel Consumer Goods a livello mondiale, è per noi motivo di grande orgoglio. Le funzionalità della nostra Retail Markerting Cloud Platform permetteranno ad Henkel di approfondire il rapporto con la community che hanno così abilmente creato, tracciando tutte le interazioni con il brand, e riuscendo di conseguenza a raggiungerle con una comunicazione davvero targetizzata”, ha dichiarato Fabio Maglioni, Country Manager di SPLIO Italy.

“Siamo felici di aver intrapreso questo percorso con SPLIO. La relazione instaurata nel tempo con le utenti portale DonnaD è per noi di grande importanza. Grazie alla tecnologia della software house puntiamo a conoscere ancora meglio le nostre utenti, riuscendo così a raggiungerle con comunicazioni sempre gradite e mai invasive, perchè mirate in base agli interessi e alle attitudini dimostrate nel tempo”, ha commentato Stefania Moz, Digital Marketing Manager di Henkel.

articoli correlati

AGENZIE

Adacto e Splio: partner per offrire brand experience sempre più rilevanti

- # # #

splio

Offrire esperienze di marca efficace e utili: con questo obiettivo Adacto e Splio uniscono le propri competenze, integrando l’esperienza di Adacto nella realizzazione di progetti di comunicazione integrata e multicanale con l’utilizzo di Spring, la piattaforma di Customer Experience Management di Splio, per la gestione della relazione con l’utente lungo tutto il suo daily journey tramite processi di Marketing Automation, Loyalty e Clienteling.
Il servizio offerto parte dall’analisi strategica e dalla progettazione delle meccaniche promozionali, per comprendere ogni fase della messa a terra della campagna: la realizzazione creativa, la declinazione di contenuti e formati sui vari canali, la profilazione e il delivery mirato, fino alla misurazione dei risultati per cluster di utenti.

Le azioni di marketing vengono gestite attraverso Spring, la piattaforma di CEM di Splio, sofisticata ma intuitiva, che consente di centralizzare i dati raccolti sull’utente in un singolo data hub, di segmentarli in modo preciso e intuitivo e quindi di eseguire attività di marketing automation su tutti i touchpoint in modo personalizzato, misurandone poi i risultati sui singoli target.
“Da sempre la filosofia di Adacto è stata quella di mettere il cliente al centro dei propri progetti di comunicazione, lavorando sull’engagement, raccogliendo dati profilati e sfruttando tutte le potenzialità del digitale”, commenta Andrea Cinelli, general manager di Adacto. “Dagli advergame, agli aggregatori social, fino agli interactive video, il nostro obiettivo è sempre stato fare community intorno a un brand. Da oggi, grazie alla partnership con Splio, il bond tra utente e marca sarà ancora più stretto”
“La collaborazione con Adacto ci permetterà di fornire ai nostri clienti tutte le conoscenze per la concreta realizzazione di un progetto customer centric”, conclude afferma Fabio Maglioni, Country Manager Italia di Splio. “Le innovative funzionalità della nostra piattaforma, unite alla competenza di Adacto nel gestire progetti di customer engagement evoluti sono una garanzia di successo per i brand che desiderano costruire una relazione veramente di valore con i loro consumatori”.
A conferma del valore della proposta integrata, le due agenzie sono già al lavoro su progetti di costruzione della Customer Experience per alcuni clienti.

articoli correlati