BRAND STRATEGY

Zooppa porta innovazione alla Social Media Week Italy e al Web Marketing Festival

- # # #

zooppa

Giugno è stato un mese denso di appuntamenti dedicati al web, alla tecnologia, all’innovazione e ai social media con due importanti eventi di settore: la Social Media Week Italy ed il Web Marketing Festival. Zooppa non ha fatto mancare la sua presenza in questi due importanti eventi con talk e dibattiti insieme ad ospiti di eccezione.

Prima tappa Social Media Week di Milano, dove si è parlato dell’evoluzione del videoclip analizzando caratteristiche tecniche, estetiche e comunicative, insieme a chi ha fatto la storia di questo media ed a chi la sta facendo ora. Con Giuseppe Azzaro di Zooppa sono intervenuti Alex Orlowski, creativo di fama internazionale, regista di diversi videoclip della musica underground italiana e Federica Ceppa, per 15 anni ad MTV, curatrice della sezione videoclip del See You Sound Festival di Torino e della Milano Music Week, i quali hanno spiegato nascita e sviluppo di questo formato: dalle prime forme di video musicale in Italia e nel mondo, alle tecniche usate dai registi negli anni 80 e 90, fino all’attuale evoluzione del videoclip trasformatosi da strumento promozionale in mano all’artista a strumento nelle mani del pubblico che lo fruisce.

Su quest’ultimo punto sono intervenuti Achille Lauro, artista della nuova scena trap, ed Andrea Labate, regista degli ultimi video di Lauro, Cosmo, Clementino e Rocco Hunt, raccontando come il formato del videoclip sia cambiato negli ultimi anni e la loro personale esperienza. Con l’occasione è stato lanciato un progetto di Zooppa in collaborazione con la Milano Music Week per dare spazio e risalto a giovani e promettenti registi mettendo in mostra la loro arte nel girare un videoclip.

Da Roma Zooppa è partita verso il Web Marketing Festival di Rimini, dove il CEO Alessandro Biggi ha raccontato il nuovo modello di creazione contenuti che garantisce a brand e agenzie di ricevere diversi spunti creativi e produzioni di alta qualità grazie ad una nuova piattaforma tecnologica e al suo network creativo globale, mostrando alcuni dei migliori casi di successo della piattaforma. Un’evoluzione continua che sta portando la realtà nata in H-Farm ad essere scelta come partner creativa da numerosi grandi brand ed importanti agenzie.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Social Media Week: al via le cinque giornate “social” di Roma

- # # # # #

Social Media Week

Conto alla rovescia per la Social Media Week (SMW) di Roma in programma da 12 al 16 settembre, presso la Casa del Cinema nel cuore di Villa Borghese, organizzata da Business International (gruppo Fiera Milano).

La città di Roma torna così protagonista, dopo il successo delle precedenti due edizioni, ospitando uno dei dieci eventi più innovati ed esclusivi dedicati alla rete e ai sui molteplici aspetti. Global theme della terza edizione della Social Media Week – organizzata da Business International – Fiera Milano Media – sarà “The invisible hand: hidden forces of technology”. Attraverso gli approfondimenti e le testimonianze delle più illustri personalità provenienti da tutto il mondo, si discuterà del ruolo fondamentale della tecnologia e delle sue potenzialità che, seppur nascoste, ogni giorno modellano i comportamenti degli utenti, trasformandone il modo di interagire, consumare e comunicare.

Il programma della terza edizione entra subito nel vivo a partire dalla cerimonia di apertura, lunedì 12 settembre alle 11.00, con il saluto di benvenuto da parte dell’assessore del comune di Roma, Flavia Marzano. Durante l’incontro si parlerà di Digital Transformation con Luca Prina, ‎Direttore Centrale Marketing e Comunicazione di CheBanca! e Silvia Conti, PR Manager Italy di BlaBlaCar. A seguire uno sguardo sul futuro della rete; a raccontare le novità dei prossimi 10 anni in materia di digitale e tecnologia ci saranno: Matteo Stifanelli, Country Manager Italia di Airbnb; Marcello Albergoni, Head of Italy and Iberia di LinkedIn; Salvatore Ippolito, Country Manager Italy di Twitter; Veronica Diquattro, Responsabile Mercato Italia di Spotify. Ospite della cerimonia di apertura Alessandro Borghese, social chef e volto di numerosi programmi in onda su Sky.

Il calendario della Social Media Week sarà scandito nell’arco delle cinque giornate da numerosi incontri tematici ideati per imprenditori, manager e appassionati di tecnologia e digitale. Tra le novità più attese della terza edizione lo spazio dedicato all’innovativa #PA Social Academy, un’accademia social rivolta alle pubbliche amministrazioni. Il gruppo #pasocial sarà infatti presente alla Social Media Week di Roma con cinque appuntamenti – dal 13 al 16 settembre – dedicati a settori come trasporti, scuola e università, cultura, turismo e promozione del territorio, gestione emergenze ed eventi, in cui i social stanno vedendo un incremento del loro utilizzo al fine di migliorare i servizi e il rapporto tra pubblica amministrazione e cittadini.

Spazio anche alla musica: si discuterà di royalty e diritti d’autore, ma soprattutto di musica digitale che a oggi rappresenta il 68% del mercato musicale. Ospiti nella giornata di martedì 13 settembre alle 17.30 i teen idol del momento Benji e Fede protagonisti insieme a Enzo Mazza, Chairman at SCF – Società Consortile Fonografici e Giuseppe Mosca, Head of Music Content, Telecom Italia.

Dal mondo del cinema cresce invece l’attesa per la social intervista via Facebook Live, Periscope e Twitter con il regista Gabriele Muccino (in programma lunedì 12 settembre) che racconterà aneddoti e curiosità legati al suo ultimo film L’Estate Addosso, nelle sale a partire dal 15 settembre. Da Roma, moderati dal Direttore di Leggo, Alvaro Moretti, ci saranno anche i due giovani attori protagonisti Brando Pacitto e Matilda Lutz. Il 15 settembre sarà ancora il cinema protagonista della SMW con la proiezione in anteprima dell’attesissimo film Bridget Jones’s Baby! Dal grande al piccolo schermo, però con la serie rivelazione degli ultimi anni: Gomorra. Il 12 settembre, infatti, alla Social Media Week sarà il Gomorra Day; insieme ai protagonisti si ripercorreranno i momenti più significativi che hanno reso la serie, ideata da Roberto Saviano un vero e proprio fenomeno mediatico, che ha invaso la TV, il web e i social media.

Alla Social Media Week si parlerà anche di Food&Wine con tanti eventi in cartellone dedicati al tema e declinati in ambito social. Primo fra tutti, nella giornata iniziale la SMW, il party celebrativo per i 30 anni della nascita di Mixer, il magazine di riferimento per i professionisti del mondo Horeca. Si parlerà degli influencers del mondo del vino 2016 con Marilena Barbera, unica italiana citata nella classifica di Social Vignerons sui personaggi che costituiscono la Top 20 degli influencers nel mondo del vino sui social media a livello globale. Dal vino al cibo, si parlerà del sempre crescente fenomeno del delivery food con Matteo Sarzana, General Manager di Italy Deliveroo e Daniele Contini, Country Manager Italy di Just Eat. Le conversazioni in materia di cibo continuano poi raccontando della seconda vita sui social di piatti e ricette costantemente fotografate e postate.
Spazio anche all’arte, per capire come sia cambiato il modo di “comunicare l’arte” attraverso l’uso di tecnologie digitali, intese come strumento di evoluzione e rivoluzione nel modo di “produrre”, “commercializzare” ed “esporre” opere d’arte tramite musei virtuali, gallerie online, correnti d’arte digitale, piattaforme di crowdsourcing e social network di artisti.

Ampio spazio al gaming grazie all’intervento di Fabio Viola, l’unico italiano nella TOP 10 mondiale dei gamification designers, capiremo cosa si nasconde dietro il fenomeno del momento Pokémon Go Mania (venerdi 16 settembre), il gioco online considerato uno dei principali fenomeni economici, tecnologici e sociali del XXI secolo, destinato a influenzare molti settori di mercato.

Accanto a questi temi troveranno spazio anche i dibattiti legati a storytelling, social Advertising, social TV e branded content. Tra gli appuntamenti da non perdere della settimana della social media week, il 13 e 14 settembre una doppia lezione – con iscrizione gratuita fino ad esaurimento posti – su Snapchat, il social più discusso dell’anno. Le porte della SMW si spalancano infatti per una delle testimonianze più attese con l’arrivo direttamente da Los Angeles dell’evangelist di Snapchat Stefano Mongardi. Due giornate dedicate al social network dove si mostreranno le potenzialità del suo utilizzo anche nel business.

Giovedì 15 settembre a partire dalle 11.00 spazio alle novità del settore eCommerce con il gruppo Intermatica che presenterà le novità legate al circuito OnShop, l’innovativo buono-spesa prepagato per fare acquisti sicuri in rete e PhoneAll, la nuova app per telefonia mobile che consente di effettuare chiamate VoIP gratuite verso tutti i numeri fissi e mobili italiani.

Tanti gli ospiti che si alterneranno durante le 5 giornate della Social Media Week da Alessandro Borghese, ospite della cerimonia di apertura, a Carlo Verdone, Max Giusti, Margherita Buy, Fortunato Cerlino, Raf, Gabriella Labate ed Enrica Guida protagonisti insieme al Direttore Alvaro Moretti de “I Leggo awards: direttori per un giorno, amici per sempre”.
Durante la Social Media Week di Roma anche lo sport diventa social, con il panel Sport 2.0 (13 settembre, ore 14), durante il quale si affronterà la testimonianza di Federscherma che grazie ai new media è riuscita a sviluppare una brand identity innovativa e dinamica in grado di raggiungere pubblico prima impensabile per uno sport come la scherma.

Venerdì 16, tutti di corsa con una tappa speciale della Breakfast Run (www.breakfastrun.it), una maratona non competitiva di 5km che si svolgerà in un contesto ricco di colori, musica ed allegria e che in occasione della SMW partirà dal quartier generale della Business International fino alla Casa del Cinema.

La SMW sarà anche beneficenza: Charity Partner di questa edizione l’associazione internazionale Save the Children.

La Social Media Week è stata realizzata grazie alla collaborazione di IVRI, Istituti di Vigilanza Riuniti d’Italia, Sky Italia, Che Banca!, Intermatica, JustEat, Deliveroo, Lastminute.com, Anica, Ovh, Snai, Veesible, sponsor dell’iniziativa.

La SMW è presente in rete con il sito http://www.smwirome.it/, per conoscere tutte le iniziative, il programma e i keynote speech della manifestazione; il profilo Twitter dedicato @SMWRME e l’hashtag ufficiale #SMWRME, la pagina Facebook www.facebook.com/SMWRome.

articoli correlati

NUMBER

Quanto sono social le radio italiane? I dati presentati dalla Social Radio Lab

- # # # # # #

Nonostante basino il loro successo su uno dei più antichi mezzi di comunicazione della modernità, le stazioni radio stanno acquistando sempre maggiore popolarità anche sui social network. Lo certifica il Social Radio Lab, che, durante la Social Media Week di Roma appena conclusasi, ha presentato i dati aggiornati sulla presenza delle radio italiane sulle maggiori piattaforme social.

“Dalla precedente edizione di settembre 2014 della #SWRME” racconta Stefano Chiarazzo, Founder & Director Social Radio Lab, “oltre alla conferma di Facebook e Twitter come piattaforme più utilizzate dalle 22 emittenti monitorate si registra la grande crescita di Instagram”. Ad oggi infatti il 77% delle stazioni radio ha aperto e usa attivamente il proprio profilo, con un aumento dell’utilizzo del 18%. Meno evidente il +5% di Google Plus, ora al 59%, e Spotify, al 23%. Il calo di YouTube (-9%) è invece dovuto alla cancellazione dei profili delle reti RAI…

 

Continua a leggere su MyMarketing.Net!

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mamadigital partecipa al workshop sul Native Advertising della SMW2015 di Roma

- # # # # #

Conto alla rovescia per l’edizione romana della Social Media Week 2015, in programma dall’ 8 al 12 giugno: conferenze e percorsi tematici si svilupperanno su unico global theme: “Upwardly Mobile: the rise of the connected class”. La Social Media Week esplora infatti quest’anno l’impatto della tecnologia mobile che è alla base della rivoluzione prossima ventura, avendo peraltro già iniziato a far sentire i suoi effetti. Dopo una panoramica sullo storytelling a tema Expo e le ultime novità degli algoritmi di Facebook, il 10 giugno vedrà svolgersi una tavola rotonda, presieduta da Outbrain, e a cui prenderanno parte diverse realtà del mondo digital. Tra queste anche Mamadigital, rappresentata da Simone Rinzivillo, CTO e Co-Founder della media agency.

Il workshop “Nuove frontiere del marketing digitale: come rendere scalabili ed efficienti le attività di Native Advertising e Branded Content”, si svolgerà nella Casa del Cinema di Villa Borghese e vedrà un’interessante confronto tra i protagonisti del settore sul ruolo del Native advertising all’interno di una strategia di marketing digitale, e sulle sue prospettive future.

“Il content marketing costituisce oggi una seria e concreta componente che rafforza qualsiasi strategia di marketing digitale: il Native advertising ne rappresenta la naturale evoluzione, capace di coniugare gli aspetti strettamente content a quelli di advertising” spiega Simone Rinzivillo, anticipando alcuni dei temi del suo intervento. “La tecnologia Native permette di raggiungere audience molto profilate in modo non invasivo ed efficace nel momento in cui soddisfano un interesse con la lettura di un contenuto rilevante per le stesse”.
Nel workshop presieduto da Alberto Mari di Outbrain Italia e moderato da Riccardo Scandellari, insieme a Simone Rinzivillo interverranno Domenico D’Elia di Fox International Channels Italy, Francesco Roncaglia di Universal McCann e Alvise Zanardi de Il Messaggero.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Inizia lunedì 23 la Social Media Week Milan. Qui il programma della prima giornata

- # # #

Lunedì prossimo, 23 febbraio inizia la Social Media Week Milan: tema di questa edizione è la “Mobile Class”. Di seguito il programma della prima giornata. Qui invece il programma completo.
Tutti gli eventi a Palazzo Reale e in Mondadori Megastore sono disponibili in live streaming

9.30-11.00: CERIMONIA DI APERTURA – Il Digitale che Cambia il Sistema Italia. Interverranno Maria Berrini, Amministratore Unico Agenzia AMobilità e Ambiente – Comune di Milano, Marco Massarotto, Partner Dnsee – Hagakure, Pietro Sella, CEO Gruppo Banca Sella, Anna Testa, Head of TIM #WCAP MILAN – Telecom Italia, Federico Rampolla, Responsabile Digital innovation – Gruppo Mondadori, Stefano Mirti, Biodiversity Pavilion for Expo 2015 Milan – EXPO 2015, Gianfranco Chicco – SMWMilan – Palazzo Reale, Sala conferenze, Piazza del Duomo

11.30-13.00: Schiscetta (SCHI-CHIC) Prêt-à-Porter: Cibo e Moda, Come Si Inventa un (Food) Trend: Quello tra cibo e moda è un legame stretto, e sempre più stretto. A tutti i livelli. Primo, per il ruolo di entrambi nella cultura popolare: “nutrirsi” e “coprirsi”, oggi più che mai diventano una questione di stile e di comunicazione. La moda è affascinata dal cibo: le griffe si legano ai nomi dell’alta cucina in un matrimonio fruttuoso celebrato al ristorante. Il cibo si ispira alla moda guardando in modo sempre più attento alla presentazione del piatto. Lo chiamano food porn, ma non sarebbe meglio parlare di food glam? Relatori: Elisa Bersani (TheGummySweet.com), Margot Scatcher (Food&Style editor), Alessandro Vannicelli (Havas) – Mondadori Megastore, Cook&Books 3° piano, Piazza del Duomo

11.30-13.00: Smart Citizens & Personal Mobility: Se nel 2014 si è parlato tanto di Smart Cities – infrastrutture, edifici, veicoli – oggi la nostra attenzione si concentra su chi ci vive e li utilizza, i cittadini. In questa sessione parleremo di cosa vuol dire essere uno “smart citizen”, di come i cittadini possono sfruttare la tecnologie e le infrastrutture per vivere e lavorare, per creare cultura e socializzare. Harald Neidhardt, fondatore di MLOVE, ci racconterà come approcciare a questo nuovo lifestyle riguardante la mobilità e come ci rapporteremo con novità tecnologiche più importanti che saranno parte della nostra vita quotidiana tra qualche anno. La sessione proseguirà con un panel che presenterà alcune delle iniziative italiane attualmente più interessanti. Relatori: Harald Neidhardt (MLOVE), Matteo Penzo (frog design, Talent Garden, Frontiers of Interaction), Andrea Prandi (Edison) – Palazzo Reale, Sala conferenze, Piazza del Duomo

11.45-13.15: Lavorare Connessi, Connessi per Lavorare: Qualsiasi lavoro facciamo sembra oggi impossibile farlo fuori dalla rete. Alla scrivania o in mobilità siamo sempre più connessi, spesso divisi nello stesso momento tra il pc sulla scrivania e il nostro device personale in mano. Spazi, tempi, relazioni: i confini tra sfera personale e sfera lavorativa progressivamente sfumano e, in un’epoca in cui il posto di lavoro a vita appartiene ormai al passato, il network che sappiamo costruire e coltivare intorno a noi diventa la nostra nuova garanzia. E prepararci così all’era dell’alleanza: un nuovo, pragmatico patto di fedeltà tra datore di lavoro e lavoratore. Molto più relazione, molto meno transazione. In questa sessione esploreremo un nuovo modo di lavorare e di relazionarci nel mondo del lavoro, un modo che sfrutta a pieno le opportunità offerteci dalle nuove tecnologie e ci fornisce gli strumenti per affrontare con sicurezza un contesto in trasformazione. Relator: Andrea Attanà (Linkedin), Benjamin Jolivet (Citrix Systems), Luca Conti (blogger), Francesca Parviero (Social HR Strategist, LinkBeat), Silvia Zanella (Adecco Group) – Mondadori Megastore, Spazio eventi 3° piano, Piazza del Duomo

14.00-15.00: Wikipedia & Business: Wikipedia è una delle fonti di informazioni più utilizzate al mondo, quindi una descrizione corretta dell’attività aziendale risulta fondamentale. Sulle voci che parlano di loro è meglio che le aziende non intervengano in nessun modo? Gli interventi aziendali diretti sono la strada per una presenza efficace? La soluzione è il dialogo con la community degli editor di Wikipedia? Relatori: Federico Ascari (TIM), Cristian Consonni (Wikimedia Italia), Daniele Righi (Lundquist), Nicoletta Vittadini (Docente di Web & Social Media, Università Cattolica del sacro Cuore) – Palazzo Reale, Sala conferenze, Piazza del Duomo

14.45-16.00: Smart Net-Working – Grandi Reti in Movimento: Esplorare le diverse modalità di applicazione della tecnologia mobile in ambito industriale e i vantaggi in termini di efficienza, sostenibilità e ritorno sull’investimento. Nella tavola rotonda “Smart Net-working – Grandi reti in movimento”, i CIO di Snam, Trenitalia e Anas racconteranno le loro storie di successo basate sull’utilizzo di device mobili, con il supporto scientifico dei dati forniti dall’Osservatorio Mobile Enterprise del Politecnico di Milano. Relatori: Paolo Catti (Politecnico di Milano), Pierluigi de Marini (Anas S.p.A.), Gloria Gazzano (SNAM), Danilo Gismondi (Trenitalia) – Mondadori Megastore, Spazio eventi 3° piano, Piazza del Duomo

15.30-17.00: Come Avere Successo su Youtube – I Consigli dei Creator: Insieme ad alcuni YouTuber di successo, cercheremo di capire, a partire dalle loro storie, come utilizzare e comunicare al meglio sulla piattaforma di video sharing piu’ popolare al mondo. Modera: Jacopo Morini. Relatori: Matteo Bruno (Slim Dog Production), Paolo Cellamare (The Best Blend), Cotto&Frullato (Youtuber), Carlotta Giacuzzo (blogger/vlogger), Sistiana Lombardi (vlogger), Maurizio Merluzzo (doppiatore, attore, presentatore freelance), Jacopo Morini (Testa Digital Hub), Daniele Selvitella (attore, regista, video maker, writer freelance) – Palazzo Reale, Sala conferenze, Piazza del Duomo

16.15 – 17.30: Crescere Geek – Come Insegnare l’Uso dei Social Media e della Tecnologia attraverso Gioco, Programmazione e Condivisione: GGD Milano (www.ggdmilano.com) prende a esempio progetti rilevanti a livello nazionale che stanno avendo grande successo nell’ambito dell’educazione all’uso dei social media, della tecnologia, dell’apprendimento e della manualità per bambini e giovani adulti, al fine di iniziare un dialogo con gli istituti che ancora si stanno interrogando su come procedere per formare gli studenti di oggi e i genitori che stanno scoprendo di avere, anche loro, bisogno di imparare. L’uso dei social media è una delle attività più diffuse tra bambini e giovani adulti in gran parte del mondo e la loro diffusione, insieme a quella della tecnologia mobile, permette di accorciare non solo la distanza tra le persone ma anche quella tra chi ha voglia di apprendere e le fonti e relativi strumenti di conoscenza disponibili in rete. La rete rappresenta quindi un enorme bacino di possibilità in cui le nuove generazioni possono formarsi ma per cui è sempre preferibile la presenza degli adulti che a volte li guidano e spesso scoprono invece di avere molto da imparare. Relatori: Barbara Laura Alaimo (Coderdojo Milano), Chiara Burberi (Redooc), Fjona Cakalli (Tech Princess), Morena Menegatti (Girl Geek Dinners Milano), Monica Secondino (Girl Geek Dinners Milano), Catriona Wallis (Colto), Maria Xanthoudaki (Direttore Education &CREI, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci) – Mondadori Megastore, Spazio eventi 3° piano, Piazza del Duomo

18.00-19.00: Money is just a Tool: L’Evoluzione Digitale cambia il Rapporto con il Denaro: In ogni epoca, le risorse naturali e le tecnologie disponibili hanno sempre definito le convenzioni sociali atte a scambiarsi valore. Oggi, la presenza capillare dei dispositivi mobile, la disponibilità di banda larga, e la crescente diffusione dei pagamenti online, ridefiniscono ancora una volta queste convenzioni. La moneta elettronica permette di realizzare nuove modalità di relazione con il denaro. In questo keynote Pietro Sella, Amministratore Delegato del Gruppo Banca Sella, fornisce una panoramica sull’evoluzione della banca come abilitatore di servizi innovativi volti a nuove modalità di scambio e gestione del denaro. Durante l’evento, Pietro Sella presenterà HYPE, la soluzione di Banca Sella che risponde alle nuove esigenze tecnologiche e sociali d’esperienza d’uso del denaro. Relatore: Pietro Sella (Banca Sella), Alessio Jacona (giornalista) – Palazzo Reale, Sala conferenze, Piazza del Duomo

18.30-20.00: Schiscetta (SCHI-CHIC) Prêt-à-Porter: Cibo e Moda, Come Si Inventa un (Food) Trend. Relatori: Laura Renieri (The Old Now), Margot Scatcher (Food&Style editor), Alessandro Vannicelli (Havas) – Mondadori Megastore, Cook&Books 3° piano, Piazza del Duomo

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Appuntamento dal 23 al 27 febbraio con la Social Media Week, al centro la ‘Mobile class’

- # # # # #

Mancano meno di due settimane all’inizio della terza edizione della Social Media Week, organizzata a Milano da Hagakure, agenzia di digital marketing del Gruppo Dnsee, con il patrocinio del Comune milanese. Tema della prossima edizione sarà “La ‘mobile class’. Il digitale e la società che cambia” e in programma 50 eventi in 5 giorni con più di 100 relatori tra ospiti internazionali e nazionali.

“Anche quest’anno la Social Media Week  torna a Milano, ricca di idee, ospiti internazionali e occasioni di confronto. Dopo 3 anni siamo contenti di rinnovare la partnership con la città e il Comune di Milano, nell’anno in cui ospiteremo l’EXPO” afferma Marco Massarotto, Partner Dnsee, che aggiunge: “Un evento insieme digitale e globale come la Social Media Week è un interessante laboratorio di riflessione a pochi giorni dall’inizio del più grande evento mondiale dell’anno. Il tema di quest’ anno, poi, rappresenta la vera sfida della società moderna: il “mobile”. Uno strumento di educazione, lavoro, pagamento, relazione a partire dall’EXPO, ma anche nella vita quotidiana e futura delle nostre città”.

Situate nel cuore della città meneghina, Palazzo Reale e Mondadori Megastore in Piazza Duomo si confermano le location ufficiali della manifestazione insieme a Sala Leonardo in Expo Gate. Ma la SMW non si ferma a Milano. Grazie alla copertura streaming della maggior parte degli eventi, può essere seguita in tutta Italia affermandosi come vero e proprio evento digital-physical. Il live streaming sarà disponibile sul sito www.socialmediaweek.org/milan. Hanno reso possibile la realizzazione di questa edizione: Banca Sella, Tim, Gruppo Mondadori, Ford, Autogrill, Accenture, Europ Assistance, Nescafé Dolce Gusto, RCS, TVN, Snam, Telesia – Gruppo Class Editori, R101, Ninja Academy, Talent Garden, Dalani, Comune di Milano ed Expo Milano 2015.

“Obiettivo principale della Social Media Week è quello di accrescere la cultura digitale del Paese avvalendosi  di keynote, workshop e panel ospitando come relatori personaggi di aziende, istituzioni e comunità che si distinguono per la forte componente innovativa della loro attività” spiega Gianfranco Chicco, direttore editoriale della Social Media Week. Tra gli ospiti internazionali e locali di questa edizione Pietro Sella – CEO del Gruppo Banca Sella (Lunedì 23 febbraio, Palazzo Reale – Innovazione e pagamenti digitali),  Harald Neidhardt – fondatore di MLOVE (Lunedì 23 febbraio, Palazzo Reale – Smart Citizens & Personal Mobility), Romeo Durscher – Director of Education di DJI Drones ed ex NASA (Giovedì 26 febbraio, Palazzo Reale – Droni: opportunità e sfide per governi, aziende e individui).

“Mobile first” sarà uno dei temi portanti di questa nuova edizione. In Italia, dove il dispositivo mobile è preferito al desktop per navigare in Internet, sono  15 milioni gli italiani che ogni giorno navigano da mobile per 90 minuti, e 3 utenti su 4 lo usano all’interno del processo di acquisto1. “Mobilità” intesa anche come luogo di creazione, fruizione e condivisione di contenuti video. In questo senso si assiste per esempio al consolidamento  di Youtube, all’ascesa di Vine e alla nascita della nuova industria delle Web Series e delle sue Web Stars. Infine un mondo digital e dei Social Media in cui l’improvvisazione lascia il terreno all’affermazione della Digital Reputation, non solo in ambito professionale o aziendale, ma anche in quello personale.

Anche Banca Sella sarà della partita alla settimana social milanese: il gruppo sarà infatti partner ufficiale dell’evento. “Banca Sella” ha detto Doris Messina, Responsabile marketing e organizzazione commerciale, “è da sempre molto attenta all’innovazione, in particolare nel campo dei prodotti e dei servizi bancari, in cui ha tradizionalmente sperimentato e lanciato soluzioni all’avanguardia. Siamo convinti, infatti, che lo sviluppo e la diffusione del digitale possano dare un contributo significativo all’economia e alla qualità della vita e in questo ambito la nostra banca si sta impegnando molto, anche promuovendo l’avvio di start up innovative, anche grazie alla creazione dell’acceleratore di idee SellaLab. La sponsorizzazione della Social Media Week è stata, quindi, una naturale conseguenza del nostro impegno per la diffusione dell’economia digitale e delle nuove tecnologie”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ascoltare con i social, l’esperienza di Widiba e di Microsoft alla Social Media Week

- # # # # #

Si è parlato di business, innovazione, BigData e ascolto come valore del futuro all’incontro “Quando il metodo diventa prodotto” che s’è svolto nella cornice della prima giornata della Social Media Week meneghina. A condurre il dibattito la giornalista Francesca Senette che ha presentato i due speaker, il nuovo Ceo di Microsoft Italia Carlo Purassanta e Andrea Cardamone, numero uno di Widiba, il progetto di Mobile Banking nato in seno a Mps. Una banca nata proprio dall’ascolto dei suoi potenziali clienti, sin dal nome che è l’acronimo di WIse Dialog Internet BAnking.
I due Ceo si sono confrontati sui cambiamenti innescati dall’onda lunga della rivoluzione social che ha ridisegnato gli scenari delle interazioni tra utenti e brand. Facebook e soci non sono semplici mezzi per veicolare valori già definiti ma uno strumento fondamentale per condividere già in fase di creazione il destino di un progetto con quel pubblico che poi, concretamente, lo utilizzerà. Uno scenario che dimostra il potere dei social media e della tecnologia come fattore di costruzione (e non di sola affermazione) di un sistema di valori generato dagli utenti. Andrea Cardamone ha voluto rimarcare che Widiba non è ancora una banca, è una piattaforma che determinerà che tipo di banca sarà. Fondamentale in questo processo di costruzione collettiva è l’ascolto dei trend. Anche un colosso come Microsoft non ha mai smesso di ascoltare, per continuare a offrire innovazione anche dopo 38 anni dalla sua fondazione, con lo stesso obiettivo di sempre: i semplificare la tecnologia per l’impresa e per il consumatore.

articoli correlati

AGENZIE

The Future of Now: la parola ai protagonisti della SMW 2014

- # # # # # #

‘The Future of Now: Always-On, Always Connected’. È questo il claim del Social Media Week 2014, prestigioso appuntamento che ha preso il via ieri a Milano, per il secondo anno consecutivo nel capoluogo lombardo. Che intende, come sottolineato da Gianfranco Chicco, direttore dell’evento, ai microfoni di Tvn Media Group nel corso della prima giornata, “analizzare i cambiamenti sia in positivo sia in negativo della veloce trasformazione che è in atto, appunto, ‘Now’. E capire come affrontare questa situazione”.

“La Social Media Week si conferma lo spazio dove fare dibattito costruttivo e competente e Milano si conferma città che ospita la rete in modo apolitico e acritico, lasciando che la rete porti il suo contributo di cambiamento”, ha commentato Marco Massarotto, partner di Hagakure, organizzatrice dell’evento. “I social media e le tecnologie mobili hanno aperto la strada a nuove frontiere di relazioni riempiendo ogni secondo della nostra vita” ha aggiunto Gianfranco Chicco. “L’intento è quello di esplorare le ultime idee e le tendenze più originali del ‘vivere’ connessi e le sue implicazioni nella sfera personale, sociale e lavorativa”. La manifestazione si svolge in più location del capoluogo lombardo: Palazzo Reale, l’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele e lo Spazio Eventi Mondadori in Duomo. “Milano è una delle otto città mondiali, tra cui Tokio, Amburgo, Lagos e New York, ‘interconnesse’ per una settimana intera – ha proseguito Marco Massarotto, partner di Hagakure -, ma questo è un evento nazionale grazie alle infinite possibilità di fruizione da tutti i device”.

Per interagire attivamente, si possono utilizzare gli hashtag #SMWmilan e #vivereconnessi. Agli utenti sarà chiesto di spiegare come immaginano il futuro. “L’obiettivo è quello di dare spazio e visibilità alla rete qual è, in modo che chiunque in Italia lavori sul web, e chi ci si voglia avvicinare, possa utilizzare questo evento e le infrastrutture che il Comune di Milano e i partner mettono a diposizione per farsi raccontare lo status quo”, ha spiegato Massarotto. Nokia è anche quest’anno è City Headline Sponsor; main partner Tim e Philips; partner Coca-Cola, Widiba, Microsoft, Yahoo, Europe Assistance; media partner Corriere della Sera, Mondadori, Wired, Radio Deejay, Zero, Spam Magazine, Ebuzzing, TVN Media Group. Alla conferenza stampa di apertura che si è svolta ieri erano presenti Philips, Tim e Nokia. L’azienda di illuminazione ha presentato ‘Hue Social Light’ il progetto che, grazie alla potenza della rete, farà vivere la luce come qualcosa con cui interagire. Tim partecipa alla SMW con il doppio ruolo di abilitatore e di sperimentatore di rete, proponendo 4 panel: ‘Social Media Expo 2015’, ‘Social Tv: l’audience ha un’audience’, ‘Open Innovation: la chiave del cambiamento’ e ‘Smart  e mobile: Milano verso il futuro’. ‘Nokia Now Studio’ è l’iniziativa del colosso della telefonia mobile: si tratta di incontri nei quali Nokia racconterà come realizzare il miglior reportage possibile in 7”, piuttosto che come scattare la miglior foto al proprio piatto, invitando gli utilizzatori  a esprimere la propria creatività.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Inizia oggi a Milano la Social Media Week: oltre 50 gli eventi con ospiti internazionali. Guarda il video streaming della giornata.

- # # # # #

Parte oggi a Milano, nella prestigiosa cornice di Palazzo Marino, la prima giornata della Social Media Week, format globale che vedrà svolgersi i suoi appuntamenti, oltre al capoluogo lombardo, in altre otto città fino al 21 febbraio.

“In calendario ci sono 60 eventi contro i 40 dell’anno scorso” spiega a Tvn Media Group Gianfranco Chicco, direttore dell’edizione italiana. “Contiamo di replicare i numeri del febbraio 2013: 10 mila partecipanti, circa 40 mila utenti in streaming e una delle più alte percentuali di condivisione sui social. A ogni modo più che la quantità ci interessa dare spazio alla profondità di contenuti”. Il tema di quest’anno, ‘The Future of Now: Vivere Connessi’, ha coinvolto 8 importanti brand, tra cui diverse new entry, tutti accomunati dalla volontà di “non fare marketing in senso tradizione ma co-creare esperienze assieme alle persone”. Sul palco della Social Media Week salgono Nokia (global headline sponsor), Tim e Philips (main partner), Coca Cola Italia, Widiba, Microsoft, Yahoo e Europ Assistance (partner). Media partner dell’iniziativa sono Corriere della Sera, Mondadori, Wired, Radio Deejay, Zero, Ebuzzing, Spam Magazine e TVN. A questi si aggiungono i community partner Igers Italia, AirBnb e Talent Garden e il technical partner Nescafé Dolce Gusto.
Per spiegare l’innovativa formula della sponsorship adottata dalla Social Media Week di Milano, il direttore Gianfranco Chicco parte da Nokia, ancora “una volta global headline sponsor. Il brand di telefonia ha predisposto all’interno di Palazzo Reale, una delle tante location in cui si svolgerà l’evento, il Now Studio, uno spazio in cui si susseguiranno durante tutta la settimana workshop gratuiti su come utilizzare creativamente l’alta qualità dei dispositivi mobile”. Altrettanto interessante è l’iniziativa di Philips con protagonista Hue, la lampadina che si controlla tramite uno smartphone. “La sala conferenza di Palazzo Reale diventa teatro per mettere in scena quattro ‘mood’ di luce ispirati ai filtri Instagram che si alterneranno ogni venti minuti dando la possibilità ai visitatori di votare il preferito”.
Coca Cola, sponsor dei prossimi Mondiali di Calcio, ha messo in campo l’iniziativa social #lacoppaditutti: in occasione dell’arrivo in Italia, mercoledì prossimo, della Coppa dei Mondiali Fifa, il brand ha innescato un grande racconto collettivo delle emozioni e dei momenti più significativi legati alle passate edizioni del campionato. Lo storytelling è al centro anche di Tim, che racconta e ribadisce l’importanza di vivere connessi dando all’evento la possibilità di essere fruito in streaming. Di come i social media e la tecnologia digitale stiano creando un nuovo sistema di valori parleranno altri due importanti partner della Smw, Widiba (progetto online di Monte dei Paschi di Siena) e Microsoft Italia grazie all’intervento in programma oggi dei rispettivi ceo, Andrea Cardamone e Carlo Purassanta.

 

Guarda qui gli eventi della Social Media Week in streaming.

articoli correlati

AZIENDE

Nokia Social Hunt by Monforte: gamification, mobile e realtà per creare engagement

- # # # # # #

Si è conclusa positivamente l’esperienza della Nokia Social Hunt, l’iniziativa di social gaming realizzata dalla web & new media agency Monforte in occasione della Social Media Week di Milano. Parole chiave: gamification, mobile e, soprattutto, mondo reale. L’iniziativa, caccia al tesoro in team che si è svolta per le strade di Milano e su Twitter, ha infatti esportato i principi del social gaming nel mondo reale stimolando il coinvolgimento fisico dei partecipanti e la loro interazione online grazie all’utilizzo di un Nokia Lumia 820 messo a disposizione per la giornata da Nokia.

Oltre all’importante obiettivo di brand experience vale a dire la possibilità di far testare, in un contesto interattivo e dinamico, tutte le funzionalità del Nokia Lumia, è stato raggiunto anche l’obiettivo di engagement, che ha permesso di costruire una relazione con i partecipanti di tipo emozionale prima ancora che commerciale. Un coinvolgimento emotivo che è proseguito anche nelle settimane successive grazie alla continua interazione sui social network e grazie alla realizzazione di un’infografica (disponibile su Pinterest) che racconta con ironia l’intera esperienza  e di un video (disponibile su Youtube) che ripercorre i momenti più intensi e divertenti della giornata.

“Siamo molto soddisfatti dell’iniziativa Nokia Social Hunt: in soli 10 giorni siamo riusciti a comprimere 13 anni di esperienza nel campo dei servizi web e mobile. Il progetto era decisamente “challenging” ma, complice la caffeina e la straordinaria caparbietà del team, abbiamo rispettato i tempi, le richieste del cliente e garantito il divertimento ai partecipanti”, dichiara Andrea Frigo, CEO di Monforte.

Proprio alla gamification Monforte dedicherà il prossimo appuntamento di Mind the Gap, una serie di webinar gratuiti sul canale Youtube di Monforte volti a promuovere la conoscenza di internet e del mondo mobile. La gamification, infatti, continua ad essere uno strumento attuale e i dati dell’Osservatorio del Mobile Marketing & Service, secondo cui i mobile surfer italiani sono circa 20 milioni, hanno registrato nel 2012 un incremento di tutto il comparto di attività di Mobile Promotion & Loyalty: in particolare guardando ai trend futuri proprio la gamification nel 23% dei casi è stata indicata tra le iniziative destinate ad avere un grosso impatto nei prossimi due anni.

articoli correlati

AZIENDE

Monforte realizza e cura la Nokia Social Hunt della Social Media Week di Milano

- # # # # #

E’ iniziata  la nuova edizione della Social Media Week che, dal 18 al 22 febbraio, torna a Milano in contemporanea con altre nove città di tutto il mondo. Non poteva mancare un social game rivolto a tutti i partecipanti di questa importante manifestazione dedicata all’analisi del ruolo dei social media negli aspetti pubblici e privati della vita delle persone. Hagakure (www.hagakure.it), che organizza l’edizione in Italia, ha affidato a Monforte (www.monforte.it) – web & new media agency – la realizzazione e la cura del “Nokia Social Hunt”.

Si tratta di una caccia al tesoro (http://nokiasocialhunt.it/) avvincente e veloce che si gioca in team per la città o su Twitter. Il gioco coinvolge Nokia, che è Global Headline Sponsor e Milan Headline Sponsor della Social Media Week. Monforte ha ideato un contest che invita i frequentatori dei social network a provare le funzionalità del Nokia Lumia, che in caso di necessità sarà prestato ai partecipanti. Non sarà necessario presentarsi fisicamente, ma avere un account Twitter: i partecipanti, infatti, riceveranno Giovedì 21 tutte le informazioni necessarie direttamente via tweet.

Monforte ha ideato un game mixando reale, virtuale, social e virale offrendo un punto di incontro vincente tra la comunicazione del brand e l’utilizzo del mobile come medium. La promessa è quella di divertirsi e giocare con l’opportunità di vincere per tutto il team (minimo 3 persone massimo 6) un nuovo Nokia Lumia 820.

articoli correlati