BRAND STRATEGY

Il Barter-Pay-Per-Sale di SixthContinent abbassa la soglia di accesso alla tv

- # # # # # #

sixthcontinent

SixthContinent.com, piattaforma internazionale di social commerce, porta sulle reti televisive italiane l’innovativa formula del “Barter-Pay-per-Sale” (BPPS) che sovverte le regole della pubblicità e del marketing tradizionali consentendo alle aziende di pubblicizzare il proprio brand a condizioni particolarmente vantaggiose.

Dopo l’introduzione del BPPS per campagne pubblicitarie web, che prevede il pagamento della pubblicità in base alle reali vendite generate tramite la piattaforma SixthContinent e con parte degli incassi, la nuova formula “Barter-Pay-per-Sale Awareness” per la tv è stata studiata per supportare le imprese nel percorso di ulteriore crescita del business, aiutandole a consolidare il proprio brand e a distinguersi grazie all’impatto del media televisivo a fronte di investimenti contenuti.

Infatti, se con la versione web del “Barter-Pay-per-Sale” SixthContinent offre già alle aziende partner View e Clic totalmente gratuiti, garantendo un successo delle campagne pari al 100% dell’investimento, da oggi permette anche alle società di piccole e medie dimensioni l’accesso alla tv, il media in assoluto più potente per la costruzione e l’affermazione della notorietà di marca.

Grazie ad una pianificazione annuale sui principali canali TV in PrimeTime, SixthContinent – oltre a promuovere regolarmente la propria piattaforma attraverso spot da 15 e 30 secondi – offre ai partner l’opportunità di essere “ospitati” in annunci tv dedicati che pubblicizzano i brand presenti sulla piattaforma.

“È una rivoluzione che permette a tutte le Aziende di accedere alle campagne pubblicitarie in tv, rendendole accessibili anche ad aziende di piccole e medie dimensioni”, commenta Francesca Roveda, CEO di SixthContinent Europa. “I partner SixthContinent possono così distinguersi attraverso campagne televisive con budget decisamente sostenibili e con performance di vendita del superiori alla media di mercato.”

articoli correlati

AZIENDE

Sixth Continent, è un 1° trimestre 2018 di forte crescita: +400% rispetto al 2017

- # # #

sixth continent

Sixth Continent (SXC), piattaforma digitale che mira ad aumentare il potere d’acquisto dei suoi utenti con un’innovativa formula di credit back e profit sharing, annuncia i risultati del primo trimestre che segna un aumento del +400% rispetto al venduto del medesimo periodo dell’anno precedente. Con un fatturato giornaliero di circa 100mila euro, che cresce del 30% ogni mese con l’aumentare esponenziale della sua community (anche grazie ai recenti investimenti pubblicitari che hanno portato il brand in tv) il gruppo prosegue a pieno ritmo nel suo piano di espansione.

Gli ottimi risultati di vendite e crescita confermano la road map della casa madre americana SixthContinent Inc., con sede a San Francisco, intenzionata a diventare Public Company entro il 2020. Per il raggiungimento di questo ambizioso obiettivo è in programma un riassetto organizzativo che vedrà presto l’ingresso in SXC di alcuni Fondi con i quali sono già stati siglati accordi preliminari, mentre sono già in corso con la consulenza di società internazionali di head hunting le selezioni di nuovi manager di alto profilo che andranno a potenziare i Board della società americana e di quella europea che ha sede a Milano.

In particolare, in vista delle sfide che Sixth Continent affronterà nei prossimi due anni, sono al momento ricercate figure professionali di alto livello come un CFO che abbia già seguito un’IPO a New York, un Direttore Marketing preferibilmente proveniente da una grande piattaforma web globale e un Chairman con profilo internazionale in settori affini a SXC, per affiancare l’attuale CEO Francesca Roveda.

La Società europea ha comunicato ufficialmente durante l’ultima riunione soci che nel corso dell’anno effettuerà un importante aumento di capitale e trasformerà la forma societaria in SPA, istituendo organi di verifica esterni ed indipendenti.
Oltre al Board, anche l’assetto societario muterà, portando il Fondatore Fabrizio Politi in ragione dei nuovi investimenti di capitale ad una quota minoritaria, inferiore al 15%.

articoli correlati

COMMERCE

Sixth Continent lancia la nuova piattaforma di credit back. Obiettivo: 1 milione di utenti

- # # # #

sixth continent

Con una importante campagna pubblicitaria su tv, radio e stampa, parte il lancio ufficiale in Italia di Sixth Continent (SXC), la nuova piattaforma eCommerce di shopping card digitali che introduce una modalità rivoluzionaria di fare acquisti risparmiando.

Grazie agli accordi siglati con i marchi aderenti, Sixth Continent distribuisce a tutti gli utenti dei crediti con i quali è possibile risparmiare il proprio denaro pagando fino al 50% le shopping card per acquistare prodotti e servizi di decine di categorie, dalla spesa quotidiana alla benzina, dal cinema a ogni genere di bene voluttuario.

Sono stati necessari anni di intenso lavoro preparatorio per mettere a punto un modello di business decisamente innovativo che ha ottenuto il favore e l’adesione di oltre 1.500 marchi – tra cui Amazon, Ikea, Q8, Apple, adidas, Eataly, Q8, iTunes, Pam e molti altri – e che è cresciuto organicamente raccogliendo già 15mila utenti solo in Italia.

Oggi, con il nuovo sito SixthContinent.com interamente rinnovato nella grafica e migliorato nella user experience, l’azienda ha l’obiettivo di spingere l’acceleratore per attrarre nuovi utenti anche in Italia, supportata da un investimento pubblicitario importante (6 milioni di euro nel 2018).

Fare shopping con Sixth Continent è molto vantaggioso. Invece di spendere in contanti o con la propria carta di credito, l’utente utilizza come sistema di pagamento le shopping card digitali acquistate sulla piattaforma, ovvero delle carte virtuali valide sia per i propri acquisti online (sulla quasi totalità dei siti eCommerce come Amazon, Zalando e Groupon), sia nei tradizionali punti vendita (il 90% dei distributori di carburante, e l’80% delle insegne di supermercati e centinaia di negozi come La Rinascente e Decathlon).

Per ogni shopping card comprata, l’utente guadagna e accumula nel proprio portafoglio digitale (wallet) dei crediti spendibili per pagare fino al 50% un successivo acquisto di shopping card. Un “sistema” che si alimenta di volta in volta garantendo un costante risparmio su ogni bene o servizio acquistato.

La campagna stampa è stata pianificata sulle principali testate del Gruppo Condé Nast, quella radio (con uno spot di 15″ in due versioni) su R101, Radio 105, Virgin Radio, Radio Monte Carlo e Radio Italia.

La campagna tv, infine – di cui creatività e produzione sono firmate rispettivamente da Creativity Team Publitalia 80 e Team Produzione Mediaset – prevede una presenza massiccia sulle reti Mediaset (Rete 4, Canale 5 e Italia 1) per un totale di 250 spot, tutti in prime time, suddivisi in due differenti versioni.

La prima (Long Video), on air dal 5 novembre, ha l’obiettivo di far conoscere al grande pubblico i vantaggi di questo nuovo sistema di fare acquisti e comprende 3 long video da 60” in tre soggetti (“Uomo”, “Donna”, “Coppia”) che spiegano il funzionamento del servizio e mostrano la facilità con cui è possibile fare la solita spesa al supermercato o il pieno dal proprio benzinaio utilizzando le shopping card precedentemente acquistate sul sito.

Il secondo flight invece – on air dal 12 dicembre – include due soggetti da 15” per consolidare e mantenere alta la brand awareness.

“L’investimento in pubblicità è volto al raggiungimento di un milione di utenti attivi in Italia entro dicembre 2018”, spiega Fabrizio Politi, ideatore e fondatore di Sixth Continent. “Negli ultimi anni, abbiamo lavorato intensamente per portare a bordo oltre 1.500 aziende partner, inclusi brand di fama globale dell’eCommerce e del retail tradizionale, ma anche brand emergenti, che trovano nella piattaforma uno straordinario veicolo promozionale, rendendo completa la nostra offerta. Adesso che l’infrastruttura è pienamente a regime, è giunto il momento di investire per accrescere la customer base e far aumentare i volumi”.

Se per i consumatori i benefici sono evidenti, Sixth Continent rappresenta una grande opportunità anche per i brand, che vedono aumentare sensibilmente le proprie vendite grazie ad una community di shopper sempre più numerosa e motivata che possiede extra crediti da spendere.

Anche sul fronte delle opportunità promozionali offerte alle aziende, Sixth Continent si dimostra particolarmente votato all’innovazione introducendo la modalità “Barter Pay-per-Sale”, che accresce i benefici per i partner eliminando qualunque rischio sull’efficacia dei loro investimenti e garantisce il risultato rispetto alla pubblicità pagata.

I vantaggi derivanti da questa formula includono il co-marketing con altri brand di rilievo, l’alta visibilità sul sito, l’aumento del flusso di utenti presso i propri canali di vendita e la conseguente acquisizione di nuovi clienti. Il contributo per tale servizio viene corrisposto a Sixth Continent solo a fronte delle effettive vendite realizzate.

Sixth Continent ha scelto ad Mirabilia per curare le attività di pubbliche relazioni e ufficio stampa.

articoli correlati