ENTERTAINMENT

L’Oréal Paris Italia sceglie Show Reel per “La Maison L’Oréal Paris”

- # # # # # #

Show Reel

Show Reel, realtà specializzata nella realizzazione di Branded Content, è l’agenzia che L’Oréal Paris ha scelto per la creazione della nuova rubrica settimanale con Alice Venturi online sul canale YouTube L’Oréal Paris IT, ogni mercoledì a partire da ottobre fino a gennaio 2019.

Con “La Maison L’Oréal Paris”, il nuovo appuntamento sviluppato e prodotto da Show Reel, il brand vuole creare tantissimi contenuti cool&trendy così da accrescere il numero di iscritti sul canale YouTube, generare traffico e aumentare l’engagement del canale. La proposta di Show Reel è stata la creazione di una rubrica ad hoc con uno smart tone of voice vicino al linguaggio delle appassionate di beauty, che ospita una portavoce per loro rappresentativa, che racconta dei contenuti nuovi e che ha come obiettivo la generazione e la creazione di una vera e propria community attorno al canale L’Oréal Paris.

Il progetto sviluppato da Show Reel

È nata così “La Maison L’Oréal Paris”, un progetto sviluppato da Show Reel grazie a un lavoro di team che coinvolge:
• la divisione di branded content, che si è occupata della definizione strategica e della gestione operativa dell’intero progetto
• la divisione di Creative Content, che ha seguito l’ideazione dei concept, la struttura dei format e la scrittura (a quattro mani insieme ad Alice) dei singoli video,
• la produzione e il montaggio dei contenuti sono stati affidati ad Hubnormal Film, la casa di produzione interna a Show Reel.

Per l’ideazione e la realizzazione dei singoli video, Show Reel è partita dall’analisi dei desideri della community di riferimento. I contenuti infatti sono stati costruiti a partire da un’attenta indagine relativa ai maggiori trend beauty di ricerca in rete.

“Siamo molto orgogliosi della collaborazione con L’Oréal Paris Italia per la realizzazione di questo progetto. Da sempre siamo convinti che per un brand il miglior modo di relazionarsi e avvicinarsi al target di riferimento sia attraverso contenuti web che sappiano parlare lo stesso linguaggio delle persone a cui si rivolgono, fornire loro valori e contenuti interessanti e quindi ingaggiare discussioni che permettano al brand di interagire con la community”, afferma Francesca Papa, Executive Strategist di Show Reel. “Solo attraverso questo tipo di contenuti è possibile creare e fidelizzare una community solida, con cui condividere un determinato sistema di valori. Siamo felici di aver trovato L’Oréal Paris, un marchio presente in tutto il mondo senza eguali nell’universo della bellezza, brand sensibile e attento, che ha voluto sperimentare con noi il percorso della comunicazione digitale, oggi in continua evoluzione”.

Alice Venturi

La protagonista dei video e “padrona di casa” è Alice Venturi, conosciuta sul web come AlicelikeAudrey – creator e make-up artist professionista – che nel corso degli appuntamenti propone consigli make-up nella durata di un caffè. “Nella durata di un caffè” ha un duplice concept: la breve durata dei video e soprattutto l’intenzione di ricreare una dimensione intima e amichevole tipica di una chiacchierata tra amiche che si scambiano consigli durante una pausa caffè.

Alice, una dei creator della Factory di Show Reel e tra le voci più autorevoli del panorama beauty in rete, è stata identificata come la perfetta interprete delle esigenze di L’Oréal Paris, andando con questo ultimo progetto, a consolidare un proficuo rapporto di collaborazione che prosegue da molti anni.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il Natale di Coca-Cola e Banco Alimentare: on air lo spot firmato McCann. The Big Now firma la creatività digital e social

- # # # # # # # #

Coca-Cola Natale

Coca-Cola invita tutti a vivere lo spirito del Natale, riscoprendo l’importanza della condivisione attraverso semplici gesti di generosità, e dà concretezza a questo messaggio sostenendo Banco Alimentare che potrà così raccogliere e distribuire 1 milione di pasti* a chi è in difficoltà, acquistare un mezzo per il trasporto delle eccedenze alimentari e distribuire 30.000 pacchi di alimenti a chi ne ha bisogno.

Più siamo, più doniamo

Coca-Cola offre anche la possibilità di aumentare la donazione attraverso un semplice gesto di voto: tutti potranno così riscoprire la magia del Natale e la gioia di fare qualcosa per gli altri, esprimendo la loro preferenza per uno dei tre progetti e facendo crescere la donazione extra che Coca-Cola farà a Banco Alimentare.

Il progetto “Più siamo, più doniamo” prende il via con l’immancabile spot Coca-Cola di Natale, on air dal 18 novembre sulle principali emittenti televisive, che invita tutti a diventare Babbo Natale, lasciandosi trasportare dalla magia di questo particolare periodo dell’anno per compiere piccoli buone azioni per gli altri. L’agenzia creativa che si è occupata dell’adattamento italiano dello spot è McCANN Worldgroup Italia, mentre la pianificazione è a cura di Mediacom.

 

 

I 3 progetti solidali

Sono tre i progetti scelti da Coca-Cola e Banco Alimentare per essere solidali con chi vive una situazione meno fortunata:
• Donare un pranzo per Natale a chi è in difficoltà
• Rinforzare la squadra di Banco Alimentare con nuovi strumenti e spazi
• Regalare un pacco di alimenti a chi ne ha bisogno

Ognuno potrà scegliere il proprio progetto preferito votando tramite il logo Shazam presente sulle varianti di Coca-Cola, il sito, le pagine Facebook e Instagram di Coca-Cola. Grazie a questo semplice gesto di solidarietà, tutti potranno trasformarsi in Babbo Natale, raccogliendo l’invito dell’hashtag #BabboNataleSeiTu, e riscoprire l’importanza della condivisione e lo spirito di questo periodo dell’anno con delle semplici buone azioni verso gli altri.

Il piano digital e social

La campagna è supportata da un piano digital e social che coinvolge gli influencer Leonardo De Carli, TheShow, K4U e the Pozzolis Family, i quali raccolgono l’invito dell’hashtag #BabboNataleSeiTu, compiendo piccole buone azioni nei confronti del prossimo.

Sarà invece Michele Bravi ad accompagnare i consumatori in un percorso in realtà aumentata tramite Shazam, in cui spiega come votare il proprio progetto preferito e far crescere la donazione.

The Big Now firma la creatività, Show Reel (brand operativo di Massa di Leoni s.r.l.) si occupa dell’influencer engagement, mentre la strategia è a cura del dipartimento social di Coca-Cola Italia.

 

*Banco Alimentare distribuirà circa 500.000 kg di alimenti, equivalenti a 1.000.000 di pasti (500 gr di alimenti corrispondono convenzionalmente a “un pasto” secondo lo standard adottato dalla European Food Banks Federation).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via domani a Milano “De Gustibus Chiosco Edition”, l’evento di chiusura della campagna Coca-Cola firmata McCANN

- # # # # # # # # #

coca-cola de gustibus

Dopo sei mesi di dibattiti, alimentati su diverse piattaforme media, il 22 settembre si chiude con un evento celebrativo il primo capitolo della campagna “De Gustibus” di Coca-Cola che ha portato migliaia di italiani a esprimere la propria opinione su un tema a tutti molto caro: il cibo e i propri gusti a tavola.

Si svolgerà infatti a Milano “De Gustibus Chiosco Edition” l’evento che per una sera porterà in 5 rinomati chiringuiti della città i piatti oggetto dei dibattiti protagonisti della campagna, permettendo di votarli e scegliere il proprio preferito.

Pensato come un vero e proprio tour di degustazioni, sarà possibile partecipare all’evento visitando una o più location fra quelle coinvolte – Giannasi, Ortobello Hamburger & Joy, Chiosco di Pippo, Bebel e Chiosco Squadre di Calcio – per assaggiare alcune specialità e decretare la migliore.

La sfida vedrà contrapporsi: pollo al forno VS pollo alla diavola, hamburger di carne VS vegetariano, salsiccia VS salamella, piadina con prosciutto crudo VS prosciutto cotto, panino semplice VS farcito.

“Con la campagna “De Gustibus” abbiamo voluto trattare in modo divertente e coinvolgente il rapporto che il nostro Paese ha con la tavola e la passione con cui gli italiani dibattono di cibo”, afferma Annalisa Fabbri, Direttore Marketing di Coca-Cola Italia. “L’evento di Milano è un modo per ringraziare gli utenti che hanno partecipato ai dibattiti, condividendo con loro alcuni piatti fra i preferiti”.

La collaborazione con gli influencer: theShow e Casa Surace

Ad accompagnare le degustazioni ci saranno degli assaggiatori d’eccezione, theShow e Casa Surace, che animeranno il dibattito attraverso i canali social di Coca-Cola. Previsti anche show cooking a cura di Chef in Camicia in ogni chiosco.

theShow e Casa Surace sono fra le celebrità della rete coinvolte nei mesi scorsi – insieme alla conduttrice radiofonica Marisa Passera – nelle attività di influencer engagement pensate per animare il dibattito della campagna “De Gustibus” sulle loro piattaforme digital. Considerando nel complesso i voti raccolti dai loro sondaggi e quelli conteggiati sulla pagina Facebook di Coca-Cola, si parla di oltre 146 mila voti da parte degli utenti che hanno partecipato ai 10 dibattiti proposti.

La collaborazione con gli influencer è stata infatti parte integrante di una più ampia attività sui social che ha avuto come HUB la pagina Facebook di Coca-Cola. Qui tra febbraio e luglio la campagna ha raggiunto 10,3 milioni di utenti.

Il dibattito

Il dibattito più partecipato da parte del pubblico? Pizza alta vs pizza bassa, che ha visto vincere la pizza bassa con il 66% delle preferenze. In seconda posizione il confronto fra piadina con il crudo e piadina con il cotto, in cui ha vinto la prima con il 74% dei voti. Mentre al terzo posto per partecipazione si trova la sfida tra pasta lunga e pasta corta che ha visto vincere quest’ultima con il 55% delle preferenze.

Particolare successo ha registrato la pianificazione OOH studiata per coinvolgere il pubblico in alcune pensiline interattive predisposte in 3 città italiane (Milano, Roma e Napoli). Il dispositivo, di recente introduzione sul territorio italiano, permette infatti di interagire con il soggetto ADV rispondendo per esempio, come in questo caso, a un sondaggio con il semplice tocco di una mano. In due settimane di campagna, dal 28 maggio al 10 giugno, oltre 14 mila persone hanno preso parte alla discussione.

Anche in questo caso la pizza è stata il tema che ha avuto il maggiore riscontro con oltre 7.000 voti. Una curiosità: per i milanesi vince la pizza alta con il 60% delle preferenze, mentre a Roma il dato è capovolto con il 61% di voti per quella bassa.

Le agenzie coinvolte nel progetto

Allo sviluppo dell’evento ha lavorato il pool di agenzie che collabora con Coca-Cola Italia: la creatività è a cura di McCANN Worldgroup Italia, che ha ideato la campagna “De Gustibus”; MediaCom MBA ha curato il coordinamento dell’evento “De Gustibus Chiosco edition” con Chef in Camicia; The Big Now è l’agenzia digital e social; Show Reel si è occupata dell’attività di Influencer & Creator engagement; Cohn & Wolfe è responsabile della parte PR.

Programma della serata De Gustibus chiosco edition (ore 18:00 / 24:00)

1. Giannasi (Piazza Bruno Buozzi, 2), dove decretare il vincitore tra pollo al forno o pollo alla diavola – inaugurazione serata con Chef in Camicia (che poi proseguiranno il loro tour nei chioschi successivi) alle ore 18:00;
2. Bebel (Via Lodovico Ariosto, 2), dove dare il proprio voto a piadina con il crudo o piadina con il cotto – Show cooking con Chef in Camicia alle ore 19:00;
3. Ortobello Hamburger & Joy (Piazzale dello Sport), dove rispondere alla domanda: hamburger di carne o vegetariano? – Show cooking con Chef in Camicia alle ore 20:00 e dj-set per tutta la serata;
4. Chiosco di Pippo (Via Daniele Manin, 6), dove scegliere tra salsiccia o salamella – Show cooking con Chef in Camicia alle ore 21:30 e dj-set per tutta la serata;
5. Squadre di Calcio (Piazza Castello, 4), dove far emergere il migliore fra panino semplice o panino farcito – Show cooking con Alessandro Frassica alle ore 20:30 e alle 22:00 e dj-set per tutta la serata.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

BCube e Show Reel firmano il branded content per Fiat 500L con The Pozzolis Family

- # # # #

The Pozzolis Family - Fiat 500L

Grazie alla sua capienza e al suo inconfondibile stile, Fiat 500L soddisfa le esigenze delle famiglie italiane. E sui social la famiglia per eccellenza ha un nome: The Pozzolis Family. Per questo motivo BCube, in collaborazione con Show Reel, ha realizzato un branded content che racconta le avventure/disavventure dei Pozzoli in vista della partenza per trascorrere il Capodanno in montagna.

Fra valigie, giocattoli e improbabili richieste da parte dei bambini, la famiglia riuscirà a caricare tutto il necessario nel capiente bagagliaio di Fiat 500L, con una sorpresa finale.

 

 

Inserito in una strategia social che mette al centro il prodotto e il suo target, senza dimenticare il divertimento e il tono di voce distintivo di Fiat 500, il contenuto è online dal 9 febbraio.

CREDITS
Testimonial: The Pozzolis Family
Branded Content: Show Reel
Agenzia: BCube
Direttore Creativo Esecutivo: Andrea Stanich
Senior copywriter: Domenico Greco
Art Director: Pippo Fiorentino
Head of Social: Federica Nanni
Digital Strategist: Alessandro Guarino
Social Media Manager: Giuliano Franco
Account director: Federica Fragapane
Account manager: Maria Teresa Genovese
Account department assistant: Tommaso Penco

 

articoli correlati

MEDIA

Roberto Saviano e Show Reel lanciano su YouTube Gomorra Channel

- # # #

GOMORRA CHANNEL

Roberto Saviano e Show Reel iniziano insieme una nuova avventura su YouTube, parte da oggi GOMORRA CHANNEL.

Una novità esclusiva che nasce proprio dall’incontro di Roberto Saviano, scrittore, giornalista e ideatore di serie tv, con Show Reel, realtà specializzata in branded content. La volontà è quella di costruire uno spazio che nel tempo possa diventare luogo di incontro per nuovi volti e forme espressive originali.

“Tutto parte dalla mia personale esperienza di YouTube, come utente. Sono entrato su YouTube per studiare i fenomeni di cui mi occupo, ma anche, come tutti, per sentire musica; ho continuato poi utilizzandolo divertendomi con i prank. Ma con il tempo ho cercato e trovato altro, mi riferisco a contenuti con cui ho arricchito le mie conoscenze.
Quindi mi sono detto perché non mettermi alla prova? YouTube è una piattaforma di condivisione. È una piattaforma su cui è possibile raggiungere una comunità di persone che sono affini ai tuoi contenuti e che guardandoli, condividendoli, commentandoli, li proteggono”, ha dichiarato Roberto Saviano.

Roberto Saviano decide di affrontare la sfida di YouTube; sarà nel suo genere un pioniere perché GOMORRA CHANNEL condenserà tutti i temi che lo scrittore affronta nel suo lavoro, ma senza mediazioni, in un rapporto alla pari con il pubblico e in una veste totalmente nuova per lui.

GOMORRA CHANNEL vuole essere un laboratorio di sperimentazione che possa coinvolgere, con il tempo, diversi interlocutori, dai creator agli utenti.

“La collaborazione tra Show Reel e Roberto Saviano è il primo passo dell’azienda nella volontà di configurarsi sempre più come una nuova Media Company digitale. Gomorra Channel sarà un hub di confronto tra Roberto e la sua community, un canale in cui chiederemo agli utenti di partecipare attivamente con video, reportage e testimonianze. Sarà un reale dialogo a più voci”, ha spiegato Luca Leoni (CEO di Show Reel).

articoli correlati

AZIENDE

WEC e Show Reel: nuova partnership strategica nel campo della promozione teatrale

- # # # # #

WEC, World Entertainment Company S.p.a, e Show Reel

Parte la collaborazione tra WEC, World Entertainment Company S.p.a, e Show Reel, brand operativo di Massa di Leoni srl, società specializzata nello sviluppo di progetti di Branded Content & Entertainment con l’obiettivo di costruire, spettacolo dopo spettacolo, un nuovo e innovativo standard di promozione dei live teatrali in Italia in ottica esperienziale e multicanale.

La partnership avviata sancisce l’unione delle due forze per lo sviluppo di piani e strategie di marketing, comunicazione e new business a sostegno della promozione per grandi produzioni teatrali e musicali dal vivo.

Il primo progetto a quattro mani dalle due realtà leader sarà Mary Poppins – Il Musical, in scena a Milano da Febbraio 2018: la volontà comune ai due partner è rinnovare le logiche classiche della comunicazione di settore e portarla al pari delle altre industrie d’intrattenimento in Italia, coinvolgendo il territorio in un’esperienza sensoriale e digitale.

“Siamo davvero felici di poter entrare nel mondo dei teatri grazie un partner internazionale come WEC. Dopo il cinema e l’editoria abbiamo oggi la possibilità di portare il nostro marketing mix in un’industria che merita di aggiornare i propri standard di comunicazione e provare ad avvicinarsi a quanto viene fatto da sempre a Broadway o a Londra. Avremo molto da imparare e ci adopereremo affinché un sempre maggiore pubblico riprenda a mettere il teatro al centro del proprio set di consumi. Il focus delle nostre attività saranno sempre le community”, ha affermato Luciano Massa, Managing Partner di Show Reel.

“Abbiamo individuato in Show Reel il partner ideale per realizzare il nostro obiettivo di comunicare e promuovere in un modo innovativo gli eventi teatrali. Quale miglior occasione per iniziare la nostra collaborazione se non la promozione del musical “Mary Poppins”, evento unico per il panorama teatrale in Italia? Siamo certi che questo sarò solo l’inizio di un lungo percorso creativo che percorreremo insieme e che segnerà una nuova fase per il mercato dell’entertainment italiano”, ha spiegato Alessandro Padovan, CEO di WEC.

articoli correlati

MEDIA

Show Reel raddoppia il fatturato e si struttura su tre unit

- # # # # #

show reel

Show Reel, brand operativo di Massa di Leoni srl, market maker in Italia nel branded entertainment, nell’analisi delle community e nella realizzazione di strategie di engagement, chiude il 2015 con una forte crescita. Raddoppia il numero di dipendenti, che passano da 15 a 32. Molto positivo anche il trend di crescita nel primo semestre del 2016: la società prevede di chiudere l’esercizio con un fatturato di 5 milioni di Euro.

“Quando nel ’97 abbiamo avviato il primo progetto di community building realizzando e gestendo la fanpage di un artista musicale questo mercato era agli albori”, commenta Luciano Massa, co-founder di Massa di Leoni (a destra nella foto). “Oggi il branded entertainment è uno dei segmenti più dinamici e innovativi nel mondo della comunicazione e noi siamo in grado di sfruttare a pieno il bagaglio di reputazione ed esperienza costruito nel tempo, rafforzato da un business model unico e vincente”.

Show Reel infatti è l’unico player di mercato che integra in un’unica realtà un’agenzia creativa, una casa di produzione e una factory di creator, che si riorganizza ora si tre business unit.

Show Reel Branded Content è la unit dove vengono definite e ideate le strategie e le azioni di branded entertainment. Il punto di partenza e di arrivo sono le community, che vengono analizzate attraverso un algoritmo sviluppato internamente, costantemente aggiornato. Dall’analisi delle community e delle loro conversazioni nascono i progetti creativi su misura in cui i brand diventano editori di contenuti, pensati per intrattenere, coinvolgere, generare opinioni da condividere con gli altri utenti.

Show Reel Factory è la divisione dedicata ai creator e ai format di intrattenimento, un vero e proprio laboratorio di idee e nuove tendenze dove i talenti vengono guidati nel loro percorso di crescita professionale e dove vengono ideati i format e i contenuti.
Oggi Show Reel affianca più di 50 creator – da Lisa Casali a Marco Bianchi, da Sofia Viscardi a Michele Bravi, dai The Show a Martina Dell’Ombra – solo per citarne alcuni. Sono portatori di un talento distintivo, creatori di contenuti e format, ambassador di valori e trend per le loro communtiy di riferimento.Show Reel è anche uno dei pochissimi Multi Channel Network italiani su YouTube con oltre 30 canali, tra i più seguiti in Italia. Ogni mese i web creator di Show Reel totalizzano più di 45 milioni di visualizzazioni.

“La selezione dei nostri creator inizia con l’ascolto e l’analisi delle conversazioni online. Una mole gigantesca di dati da incanalare in regole e tendenze. A partire dalle quali avviamo la ricerca di autori di talento che abbiano buone potenzialità, li prepariamo e li guidiamo nella creazione e gestione dei contenuti video”, spiega Luca Leoni (a sinistra nella foto), co-founder di Massa di Leoni. “Musica, ambiente e sostenibilità, food, millenials e più recentemente anche generazione z, sono i temi e i target su cui lavoriamo di più. Recentemente stiamo sviluppando anche aree di intervento più legate al mondo economico e finanziario. Un ambito nuovo, tutto da costruire”.

La terza unit è la casa di produzione Show Reel Produzione, che realizza i format e le campagne di brand entertainment targate Show Reel ed è anche lo Studio di posa dove vengono realizzati molti dei contenuti degli autori della factory.
Per una visione d’insieme sui progetti ideati e realizzati da Show Reel dalla costituzione ad oggi  .

articoli correlati