COMMERCE

Upim lancia l’eCommerce integrato per i brand dell’insegna

- # # #

Upim

Upim, il family store italiano, prosegue nella propria strategia di rinnovamento e lancia il sito eCommerce che integra l’esperienza d’acquisto dei diversi brand che fanno capo all’insegna.

Il nuovo sito permette di scoprire e acquistare l’ampia scelta di capi d’abbigliamento e accessori per la donna e l’uomo, accedere allo store online blukids.com, dedicato al mondo del bambino e a croff.it che presenta le collezioni dell’home decoration.

Come in negozio, lo shopping online su upim.com è semplice, immediato e trasversale grazie all’interazione continua tra le diverse sezioni e all’interfaccia che accomuna le differenti proposte merceologiche.

Facile da navigare e user friendly, il sito eCommerce di Upim è ideato per una fruizione multi-device e permette di effettuare i propri acquisti comodamente da casa, senza rinunciare alla shopping experience in-store. Cambi e resi sono sempre gratuiti e possono essere effettuati nella capillare rete di negozi Upim e Blukids, dove sarà anche possibile ritirare i capi acquistati online grazie al servizio click & collect.

I possessori di Upimcard, Blukids card e New Born card, inoltre, potranno usufruire di ulteriori vantaggi esclusivi dedicati ai clienti online, tra cui la spedizione gratuita con una soglia di spesa minima e la possibilità di accumulare e utilizzare i propri punti valore anche in fase di pagamento, oltre a tutti i vantaggi previsti dal programma fedeltà.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

PayPal lancia con Buzzman la campagna multimediale #UnNataleDifferente

- # # # # #

paypal

PayPal lancia in 15 paesi in tutta Europa, inclusa l’Italia, la nuova campagna multimediale integrata creata in collaborazione con l’agenzia Buzzman, per celebrare la stagione natalizia.

L’obiettivo della campagna è quello di informare i consumatori che è possibile comprare regali speciali per il momento più caldo dell’anno in pochi click e in modo sicuro, grazie a PayPal, che offre il programma di protezione per gli acquisti online “Buyer Protection” e il programma di Rimborso delle Spese di Reso su milioni di siti web.

Nel video soggetto della campagna si mette in scena uno dei “drammi” classici del Natale in famiglia e con i parenti: la protagonista è un’adolescente poco entusiasta di rivedere lo zio e di scartare il suo regalo … Uno zio che è sempre un po’ eccessivo ai suoi occhi… Uno zio che indossa lo stesso maglione ogni anno per Natale… Uno zio che racconta sempre le stesse battute… Uno zio che fa sempre il regalo sbagliato … Ma quest’anno potrebbe esserci la sorpresa, grazie a PayPal!

 

 

Il video, in versioni da 60″, 45″, 20″ è live al cinema (DCM, Rai e Moviemedia), con una campagna digitale sui social media e display programmatico. La campagna proseguirà per tutto il mese di dicembre sui canali citati.

“Il Natale è un momento magico per ognuno di noi e anche quest’anno PayPal cercherà di renderlo ancora più bello e accessibile”, ha commentato Federico Zambelli Hosmer, Country Manager di PayPal Italia. “La campagna ha principalmente l’obiettivo di mostrare come oggi cercare un regalo che davvero possa stupire i nostri cari non sia più una missione impossibile. In pochi click si possono scoprire occasioni eccezionali da acquistare con facilità e sicurezza come mai prima d’ora, per fare felici anche i nipoti più esigenti”.

CREDITS BUZZMAN

President and Executive Creative Director: Georges Mohammed-Chérif
Vice
President: Thomas Granger
Managing Director: Julien Levilain
Creative Directors: Louis Audard & Tristan Daltroff
Artistic Director Assistant: Gianni Leotta
Copywriter Assistant: Romuald Mevaere
Account Director: Laura Quiles
Account Executive: Alexandre Soloy
Assistant Account Executive: Candice Pineau
Directeur du Planning Stratégique: Clément Scherrer
Strategic Planner: Alexandre Honoré
Social Media Manager: Mathieu Lecomte
Social Media Consultant: Ségolène Varloud
Head of PR & Communication: Amélie Juillet
PR & Communication Manager: Paul Renaudineau
PR & Communication Assistant:Nina Barbanel
Rights Management: Dee Perryman
Head of TV Production: Vanessa Barbel
TV Producer: Ayman Jaroudi
Production: BIG
Sound Production: THE
Director: Martin Kalina
Producer: Kasia Choppin & Raphaël Carassic

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Gli utenti di SixthContinent e Le Iene protagonisti dello spot tv del social commerce

- # # # #

SixthContinent

Saranno gli utenti di SixthContinent ad affiancare Le Iene di Italia1 nella prossima campagna pubblicitaria TV del social commerce che ha rivoluzionato lo shopping online aumentando il potere d’acquisto delle persone.

A partire dal 28 ottobre sarà on air sulle reti Mediaset la campagna pubblicitaria che si compone di un ciclo di long video da 1 minuto per raccontare quanto e come SixthContinent ha migliorato la vita quotidiana dei Consumatori.

Insieme alle Iene Matteo Viviani e Monica Ruggeri, i protagonisti degli spot saranno otto utenti reali della community SixthContinent, selezionati tramite un casting in tutta Italia per raccontare con le loro storie i vantaggi della piattaforma che aumenta sensibilmente la capacità di spesa degli utenti.

La nuova campagna continua la strategia di SixthContinent che fin dal suo debutto ha puntato sul mezzo televisivo per raggiungere un ampio pubblico. Le Reti Mediaset (Rete 4, Canale 5 e Italia 1) infatti hanno già ospitato gli spot dell’innovativa piattaforma con numerosi passaggi in fascia prime time. Anche varie emittenti radiofoniche hanno affiancato quelle televisive spiegando a un vasto bacino di ascoltatori i vantaggi di questo sistema di acquisto.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

È online la campagna di lancio di Ventis firmata da Grey

- # # # #

Ventis - Grey

Dopo l’assegnazione della gara a Grey lo scorso 2016, è online la campagna di lancio di Ventis, il portale di shopping online completamente italiano, dove fare acquisti in tutta sicurezza grazie alla solidità di uno dei più grandi gruppi bancari nazionali: Gruppo bancario Iccrea. In un mercato che punta tutto sullo sconto e poco sulla personalità abbiamo deciso di puntare invece su un linguaggio originale e distintivo.

Immagini patinate, evocative ed eleganti raccontano il carattere di Ventis, pronto a stupire, sorprendere, lasciare a bocca aperta grazie all’inconfondibile gusto italiano nella selezione dei prodotti delle sue categorie: moda, design, enogastronomia. Uno stupore espresso da tipiche esclamazioni italiane: apperò, urca, accipicchia.

CREDITS
Chief Creative Officer: Christopher Jones
Direttore Creativo Associato: Serena Di Bruno
Copywriter: Cinzia Losi
Art Director: Serena Di Bruno
Client Service Director: Silvia Cazzaniga
Account Executive: Francesca Levi
Producer: Elena Seregni
Casa di produzione: The Blink Fish

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Babotel firma il debutto sul web del brand Folpetto

- # # # # # #

Babotel - Folpetto

Il lancio sul web dello shopping online di Folpetto, rivoluzionario brand di swimwear per bambini, porta la firma di Babotel, la società di consulenza specializzata in digital strategy fondata nel
2008 da Danilo Gasparrini.

Un debutto importante per un marchio di nicchia che si è imposto sul mercato grazie alla eco-sostenibilità dei suoi costumi e all’utilizzo di tessuti brevettati capaci di schermare le radiazioni solari nocive, il tutto in collezioni che amplificano il carattere chic&fun tipico del beachwear italiano.

Babotel ha enfatizzato, nella creazione della piattaforma di shopping online, le caratteristiche disruptive del brand, con una grafica minimal capace di mettere in primo piano l’essenza di Folpetto e di esaltare i dettagli dei suoi prodotti, garantendo un’esperienza di acquisto funzionale e intuitiva.

Il risultato è una boutique online che parla internazionale – è accessibile, infatti, da ogni paese d’Europa – in cui i look sono esaltati da un layout moderno ed essenziale capace di valorizzare i contenuti del brand, con immagini che richiamano la freschezza dell’estate e la delicatezza dell’infanzia.

Un design ideato per permettere una shopping experience unica e mobile-friendly e che definisce al meglio il corso di Folpetto che, parallelamente al suo consolidamento in Inghilterra, punta a uno sviluppo internazionale. Il tutto con il supporto di una digital strategy creata ad hoc da Babotel e dedicata a raccontare lo stile e la filosofia del brand a 360 gradi.

L’obiettivo è quello di stimolare nuove modalità di interazione con l’utente e di rafforzare, al contempo, quei valori di qualità che accompagnano l’azienda, replicandolo anche sui canali social con campagne adv ideate per ottenere risultati sia in termini di ampliamento dell’audience di riferimento sia di consolidamento dei valori collegati a Folpetto.

articoli correlati

COMMERCE

La Porta dei Sapori affida a TLC Web Solutions la realizzazione del sito eCommerce

- # # # #

La Porta dei Sapori e TLC Web Solutions

TLC Web Solutions realizzerà il sito eCommerce di La Porta dei Sapori, azienda ligure storica e specializzata nella vendita di olio e vino. Dopo una lunga tradizione di vendita attraverso il telemarketing, con TLC La Porta dei Sapori diventerà anche ecommerce portando per la prima volta il digital in azienda. Dopo una profonda analisi di mercato il team di TLC ha elaborato una strategia digital che comprendesse la realizzazione del sito ecommerce e il posizionamento dell’azienda nel suo settore di riferimento. Sviluppo tecnico e una campagna di brand e name awareness andranno di pari passo, legati da un concept che fa riferimento alla conoscenza, alla verità e alla sincerità dei prodotti di La Porta dei Sapori e alla filosofia dell’azienda stessa.

Il sito sarà sviluppato sulla piattaforma Ecommerce Trueloaded, una scelta che permetterà di gestire in modo semplice e flessibile una vasta gamma di prodotti. Un profondo studio di usabilità e una sezione interamente dedicata alla cultura dell’olio, del vino e dei prodotti di mare e di terra accompagnerà l’utente non solo all’acquisto ma anche allo scoperta della preparazione e della storia che riguardano i prodotti di La Porta dei Sapori. Il sito così si presenterà come una vera e propria piattaforma multicanale, strutturata secondo i principi delresponsive web design e della user experience, per offrire la migliore esperienza sia ai clienti abituali – che dalla chiamata passeranno all’acquisto online – sia ai nuovi utenti che scopriranno La Porta dei Sapori attraverso i canali digitali.

articoli correlati

AZIENDE

DoveConviene si rafforza in Italia con due ingressi strategici nel top management

- # # #

DoveConviene

DoveConviene, gruppo che conta più di 130 professionisti di 11 nazionalità diverse ed è presente in 6 paesi, conferma la forte crescita con 70 nuove assunzioni negli ultimi 12 mesi e due ingressi strategici nel top management nel primo trimestre del 2016. Oltre ad avere riorganizzato e ampliato l’assetto del gruppo a livello internazionale nelle sedi estere, il management italiano si è infatti rafforzato in Italia con le nomine di Marco Durante e Davide D’Alena (insieme nella foto).

Marco Durante assume il ruolo di Sales Director, diventando il punto di riferimento per clienti e team commerciale in Italia. Dopo la laurea in Economia presso l’Università degli Studi di Torino, Durante ha maturato esperienze manageriali di crescente responsabilità in società multinazionali di consulenza con particolare focus su human capital e customer engagement. In Michael Page ed Affinion International, infatti, le sue ultime esperienze.

Davide D’Alena, invece, assume la carica di International Director del team Go To Market per tutto il Gruppo. Lavorando infatti con oltre 200 top brand e retailer in diversi paesi, l’azienda ha deciso di concentrare in un team corporate le attività di direzione strategica e di supporto allo sviluppo commerciale della piattaforma. Dopo aver conseguito un Master in General Management presso l’Università Bocconi di Milano, D’Alena inizia la propria carriera presso Bain & Company, top tier Management Consulting firm in Italia. Successivamente, entra a fare parte della multinazionale americana Kraft Heinz come Marketing Manager per le categorie Dry&Sauces e successivamente diventa responsabile della categoria Infant Milk seguendo il lancio dell’innovazione più importante dell’azienda per il mercato italiano.

“Siamo orgogliosi della fase di forte sviluppo e consolidamento attraversata dall’azienda, ormai pienamente riconosciuta come leader nel drive to store e top app di shopping in diversi mercati. Il nostro obiettivo è continuare a crescere come fatto in questi anni, con prospettive sempre più ambiziose in Italia e all’estero. Cogliamo l’occasione dell’ingresso di D’Alena e Durante anche per ringraziare, dopo l’uscita di pochi giorni fa, Walter Bonanno per la sua partecipazione alla crescita dell’azienda e il suo ruolo nel management team”, ha dichiarato Stefano Portu, CEO e Founder di DoveConviene.

articoli correlati

MEDIA

SHAA rivoluziona il mondo dell’adv con i shoppable video

- # # # # #

SHAA

I shoppable video offrono una nuova esperienza interattiva di display advertising. Negli ultimi mesi l’attenzione verso gli shoppable video è cresciuta sensibilmente e l’interesse verso questo argomento è facilmente verificabile anche su Google Trend dove, in corrispondenza di questa specifica keyword, vediamo indicati costanti picchi di interesse, nel tempo sempre più frequenti e ravvicinati. Fin dai suoi esordi SHAA, anticipando anche grandi player come Youtube e altri importanti professionisti del settore, ha focalizzato la sua offerta dedicandosi a video interattivi con all’interno funzionalità dedicate allo shop.

Come dimostrato in questi ultimi anni, lo shoppable video ha una serie di vantaggi capaci di ridurre in maniera significativa i click verso l’acquisto: vedo – clicco – compro. Inoltre il video interattivo offre importanti tassi di engagement che hanno portato al coinvolgimento attivo di un utente su due tra quelli colpiti dall’filmato, come verificato in tutti progetti che SHAA ha creato e pubblicato in questi anni.

L’expertise sui video interattivi di SHAA, sviluppata per centinaia di progetti che hanno interessato clienti di vari settori merceologici, ha portato nel corso del tempo a sviluppare le migliori call to action per l’ingaggio iniziale dell’utente e le migliori soluzioni di delivery su qualsiasi device, sia desktop che mobile.

“Ma noi siamo andati ancora un passo avanti”, dice Luca Sepe, CEO di SHAA. “Ci siamo chiesti come riuscire a dare maggiore visibilità a un prodotto di comunicazione così innovativo ed efficace e allo stesso tempo intercettare un numero di utenti sempre più significativo”.

A questa nuova sfida SHAA ha risposto con un’offerta di prodotti advertising interattivi cross-device erogati in formati standard come il 300×250, il masthead, la strip o la intro-page dove tutte le azioni utente vengono registrate andando a comporre il principale indice di performance, l’interaction rate (IR). Tutto questo è stato possibile per mezzo della tecnologia proprietaria e di tutti gli investimenti sullo sviluppo dei prodotti che hanno permesso oggi a SHAA di essere l’unica realtà sul mercato ad offrire queste soluzioni, scelte anche recentemente da Patrizia Pepe per comunicare la sua recente capsule collection “Whatever”.

Nell’intro-page interactive cross-device di Patrizia Pepe l’utente ha la possibilità di visualizzare il video dell’ultima campagna e contemporaneamente esplorare, all’interno del video stesso, le gallery dei prodotti della capsule collection. Poi, con un semplice click, giungere alla pagina dedicata all’acquisto del singolo prodotto.

A questo formato abbiamo abbinato un 300×250 carousel, un prodotto adv realizzato sulla base del formato standard in pagina ma che presenta al suo interno una gallery interattiva, dove l’utente può scoprire i diversi prodotti o essere portato sulle pagine instagram della casa di moda.

Le performance ottenute confermano l’efficacia del prodotto: 5% di CTR e un tasso d’interazione pari all’8%. Sono numeri che, se confrontati con le medie fornite da Doubleclick sulla performance dei formati adv in Italia, cifre inferiori allo 0,1%, dimostrano l’assoluta superiorità di questo prodotto rispetto a qualsiasi altro presente sul mercato.

articoli correlati

COMMERCE

Richard Ginori lancia il suo pop-up store su yoox.com

- # # #

Richard Ginori

A partire da oggi, le eleganti creazioni in porcellana Richard Ginori saranno disponibili online solo su yoox.com, in un corner personalizzato e interamente dedicato al brand.

“Richard Ginori sceglie di collaborare con yoox.com poiché oggi l’eCommerce è un canale di distribuzione imprescindibile. Dopo il lancio del sito a settembre, la Manifattura ha deciso di accogliere questa nuova sfida e lo ha fatto con la realtà più importante e riconosciuta nel mercato”, commenta Karl Heinz Hofer, CEO e Presidente di Richard Ginori.

Il pop-up store Richard Ginori su yoox.com integra le funzionalità eCommerce della piattaforma con attività di posizionamento e marketing, completa customizzazione dei materiali creativi campagne di visibilità multi-channel e multiformata e un accesso privilegiato a un pubblico internazionale.

La piattaforma è localizzata in 11 lingue e disponibile in 10 valute con un customer care disponibile 24/7 grazie a otto centri dedicati in tutto il mondo; le spedizioni sono semplici e veloci in più di 100 Paesi al mondo e la procedura di reso è senza costi aggiuntivi per il cliente.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Netcomm eCommerce Award 2016: un premio all’innovazione e al Made in Italy

- # # # #

Netcomm eCommerce Award

C’è tempo fino al 4 marzo per iscriversi alla quinta edizione del Netcomm eCommerce Award, il riconoscimento dedicato a progetti di business in cui si valorizzano le strategie e l’originalità delle idee applicate al commercio elettronico. Il concorso, organizzato in collaborazione con TVN Media Group, è aperto alle aziende e a tutti gli operatori di settore dell’eCommerce Italiano, aventi partita IVA italiana (merchant, agenzie, web designer, società di consulenza, ecc.) operanti sia nel mercato B2B sia in quello BTC.

9 categorie, 5 premi speciali, 1 vincitore assoluto che si aggiudicherà l’ambito premio e parteciperà all’European eCommerce Award che si terrà a Barcellona il prossimo 31 maggio.

Una giuria online, composta da un panel di 100 cyber-consumatori avrà il compito di evidenziare le eccellenze e selezionare i finalisti. Una seconda Giuria composta da esperti super-partes invitati dal Consorzio Netcomm e da TVN Media Group avrà il compito di assegnare i premi di categoria e il Netcomm eCommerce Award tra tutti i più votati dalla Giuria Online. I premi saranno consegnati il 18 maggio durante l’esclusivo Netcomm eCommerce Award Party.

Abbiamo chiesto a Roberto Liscia, Presidente del Consorzio Netcomm (nella foto), di tratteggiare la mission del Premio inquadrandola all’interno dello scenario più ampio dell’evoluzione dell’ecommerce in Italia.

“Netcomm da anni sviluppa ecommerce in Italia cercando di dare valore alle best practices e alle migliori iniziative del settore. Questo lo facciamo in Italia come Netcomm ma anche nei 19 Paesi di cui Netcomm fa parte con la sua associazione europea – Ecommerce Europe. Il nostro obiettivo è valorizzare l’innovazione, la creatività e le migliori esperienze che gli Italiani stanno facendo in questo settore, dando loro la possibilità di mettere in mostra le caratteristiche peculiari e innovative dell’eCommerce italiano. Il premio è quindi un riconoscimento dato ai migliori progetti italiani e un’opportunità di confronto con i candidati al premio europeo, in un contesto internazionale”.

Le esperienze che sono state sviluppate lo scorso anno in Italia sono davvero tante visto che il commercio elettronico è cresciuto del 17% (dati Osservatorio Netcomm 2015 ndr) e che tutti i settori stanno sviluppando progetti specifici e innovativi in ambito eCommerce. “Oggi stiamo entrando in una nuova fase in cui anche i produttori hanno capito che quella dell’eCommerce non è solo un’opportunità ma è un’esigenza primaria per poter competere non soltanto sui mercati nazionali ma, soprattutto, su quelli internazionali”, continua Liscia. “Quest’anno, ad esempio, registriamo grande entusiasmo da parte delle aziende del food, del design, dell’arredamento, delle grandi marche del lusso”.

Anche per questi “newcomers”, dunque, il premio rappresenta una vetrina straordinaria per valorizzare il Made in Italy e le best practices nel canale eCommerce.

“Ciò che vogliamo premiare è soprattutto come l’azienda è riuscita a valorizzare alcune caratteristiche peculiari dell’eCommerce: l’innovazione nel modello di business, l’innovazione nella relazione con il cliente, l’innovazione tecnologica sia nell’interazione con il cliente sia sul prodotto”.

E proprio “innovazione” è la parola chiave per affrontare le nuove sfide del 2016. Ma la vera rivoluzione, conclude Roberto Liscia, “è quella del consumatore digitale: è lui che sta cambiando l’intero paradigma dell’ecosistema del commercio elettronico (e non solo), è con lui che i brand dovranno sapersi relazionare in modi sempre più innovativi e multicanale”.

 

articoli correlati

COMMERCE

All Night Shopping, al via la prima Notte Bianca degli acquisti online

- # # # # #

Manca meno di un mese alla prima edizione della Notte Bianca dedicata allo Shopping Online, promossa da Netcomm e ideata in collaborazione con QVC Italia.

Sull’onda del successo di eventi italiani e internazionali in cui la notte e la febbre dell’acquisto sono protagonisti, quali i celebri Black Friday e Cyber Monday statunitensi, il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano ha deciso infatti di lanciare la All Night Shopping (#allnightshopping). La data scelta è quella della notte del weekend del 7-8 novembre 2015, un sabato sera e notte in cui tutti gli amanti degli acquisti online potranno divertirsi comprando sui siti del circuito di Netcomm. La Notte Bianca dello Shopping Online prenderà il via alle ore 18:00 di sabato 7 novembre e terminerà alle ore 09:00 di domenica 8 novembre.

“L’iniziativa All Night Shopping fortemente voluta dal nostro Consorzio, promotore del Sigillo Netcomm,rappresenta un modo innovativo e inedito per il nostro Paese di riunire alcuni dei siti venditori che apportano il Sigillo Netcomm sotto un unico evento volto a promuovere e stimolare lo shopping online. Grazie all’impegno e alla collaborazione degli associati potremo mettere in atto questa importante prima edizione totalmente dedicata ai consumatori, per dare un ulteriore impulso alle vendite tramite il canale online e dare l’avvio alla stagione degli acquisti natalizi. Vale qui la pena segnalare che proprio nel periodo che porta al Natale lo scorso anno avevamo osservato che ben 10 milioni di italiani avevano effettuato acquisti in rete, spendendo complessivamente oltre 2,5 miliardi di euro”, ha dichiarato Roberto Liscia, Presidente di Netcomm.

L’operazione vuole essere percepita come un momento di intrattenimento per i consumatori e i siti stessi che in questa occasione potranno attrarre i propri consumatori attraverso iniziative speciali, sconti, offerte, prodotti esclusivi, omaggi e concorsi. A tal proposito è stato creato il sito allnightshopping.it che promuoverà le iniziative speciali di ogni merchant aderente. Marchio ufficiale dell’iniziativa la Shopping Bag “Gufetto” nata dalla collaborazione tra Netcomm e QVC.

“La forte relazione che ci lega a Netcomm e la volontà di Roberto Liscia di realizzare sempre nuove idee, hanno reso possibile questo evento. Un progetto che noi di QVC abbiamo ideato e voluto fortemente. Siamo arrivati in Italia oramai da 5 anni con l’obiettivo di cambiare il modo in cui gli italiani fanno shopping. Idee come questa sono alla base di questo cambiamento”, ha commentato Chiara Pariani, Direttore Marketing & eCommerce di QVC Italia. “Ci auguriamo che la notte bianca dello shopping online possa affermarsi, grazieal contributo di tutti i merchant coinvolti nell’iniziativa. Sarà un appuntamento di successo da portare fuori dalla piattaforma digitale, ma soprattutto fuori dai nostri confini”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Online l’episodio pilota della web series “Style Hunters” di Dalani ideata da Fremantlemedia

- # # # # # #

Dai primi di luglio su Dalani.it e sui canali social del sito di eCommerce per la casa è online l’episodio pilota di Style Hunters, la serie dedicata al web che mette in luce il lavoro di selezione e ricerca svolto quotidianamente dal team di Dalani e che ne fa uno dei siti più importanti in Italia per l’ispirazione e per l’offerta di accessori e complementi d’arredo sempre diversi.

Ideato e realizzato dalla casa di produzione televisiva Fremantlemedia, il format si sviluppa attorno a una missione da compiere, assegnata dalla Style Director di Dalani Margot Zanni a uno dei buyer del suo team, che intraprende un viaggio verso una località suggestiva, legata al tema della puntata. Il video, della durata di 6 minuti, mostra il protagonista impegnato nella selezione dei prodotti più belli e particolari, che verranno sottoposti al giudizio di Margot, per poi essere presentati sul sito e messi a disposizione degli utenti. In ogni episodio, inoltre, verrà coinvolto un ospite d’eccezione, un influencer legato allo stile o all’ambientazione prescelta.

Ambientato a Saint Paul De Vence, in Francia, l’episodio pilota vedrà protagonista Alessandro, interior designer di Dalani, impegnato nella costruzione di una selezione incentrata sul tema “sogno provenzale”. Dopo un’introduzione di Margot Zanni sul suo ruolo di Style Director e sulla mission di Dalani, si passerà alla presentazione dello “style hunter” e del compito assegnato, immediatamente seguiti dall’ingresso dell’influencer Csaba Dalla Zorza, scrittrice, volto televisivo ed esperta di bon ton, nonché profonda conoscitrice dello stile provenzale.

Con Style Hunters Dalani sviluppa ulteriormente il proprio storytelling, dando vita a un prodotto editoriale originale e di facile fruizione, utile a spiegare i processi legati alla presentazione quotidiana delle selezioni tematiche.

“Mi sono innamorata subito del progetto – afferma Margot Zanni, Style Director e fondatrice di Dalani – assieme agli altri fondatori (Diego Palano, Mattia Riva e Karim El Saket) ho intravisto fin dal primo momento le potenzialità di questa serie: una forza comunicativa e un’immediatezza che soltanto un video può avere. Sono molto soddisfatta, perché Style Hunters racconta il nostro lavoro in modo divertente e credo che riesca a trasmettere davvero l’impegno che ci mettiamo ogni giorno”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Per la Festa della Mamma Groupon realizza un video e un concorso online

- # # # #

Nei giorni frenetici di oggi, il regalo più prezioso è, senza dubbio, il tempo, che Groupon gioca a trasformare in unità di misura dell’amore. In occasione del prossimo 10 maggio, infatti, il sito leader nel settore degli acquisti online, invita gli Italiani a riflettere su quanto tempo una mamma dedica mediamente al proprio figlio, prendendosi cura di lui, dal primo cambio pannolino, alle ore spese ad aspettare sveglia di notte, e lo fa tramite un video virale molto emozionale, visibile qui a partire da oggi.

Non solo, abbinato al video, Groupon propone un concorso – accessibile a partire da oggi “acquistando” il coupon a 0 euro dedicato alla campagna – grazie al quale, rispondendo ad alcune semplici domane, si potrà partecipare a un’estrazione per vincere €1.000, €500 o €200, con l’opportunità di regalare alla propria mamma qualcosa di veramente speciale, da fare insieme.

Poter trascorrere del tempo insieme è, infatti, anche la chiave di lettura delle proposte di regalo che Groupon suggerisce quest’anno a tutti i figli per le loro mamme. Il sito, infatti, raccoglie una serie di coupon presentati in base al tempo che permettono a mamma e figlio di stare insieme: una serie di esperienze da 1 ora, 2 ore, 3 ore fino a una giornata intera o più. Da una manicure di 1 ora a una cena di tre, per arrivare a un’intera giornata da passare insieme.

E per divertirsi a calcolare quanto tempo nostra mamma ha impiegato a occuparsi di noi fino ad ora, Groupon lancia una app su facebook che permette, tramite semplici domande, di quantificare quanto ci ha dedicato negli anni. I risultati potrebbero stupire! Provare per credere…

articoli correlati

AZIENDE

Genova, nuovo accordo tra Carrefour Express e Indabox dedicato allo shopping online

- # # # # # #

Il nuovo accordo tra la catena di negozi di vicinato Carrefour Express e Indabox, la neonata start up torinese fondata da Michele Calvo e Giovanni Riviera, punta sul capoluogo ligure per un servizio dedicato a chi fa shopping online. Quest’ultima è infatti costituita da una fitta rete di bar, tabaccherie e supermercati dove è possibile ricevere comodamente i propri acquisti online e a Genova sta facendo le cose in grande. “Con oltre 60 punti di raccolta interni ai Carrefour express” conferma Michele Calvo, “l’ex repubblica marinara è al primo posto in Italia in questa speciale classifica superando città ben più grandi e popolate come Milano, Roma e Torino”.

“La diffusione capillare dei Carrefour Express” prosegue il giovanissimo fondatore di Indabox, “ci permette di coprire ogni zona della città andando incontro alle esigenze di tutti a un costo abbordabile”. Già, saremo anche aperti di vedute ma siamo pur sempre genovesi, quanto costa questo servizio? Evitare code infinite agli uffici postali, gli sguardi indiscreti dei colleghi e le rimostranze di parenti e amici bloccati in casa in attesa del nostro pacco, non ha prezzo, ma se dovesse averlo sarebbe l’equivalente di due biglietti Amt. 3 euro per godere dell’elasticità degli orari
della grande distribuzione sono alla portata di tutti, con un gran risparmio di stress e preoccupazioni, e dulcis in fundo, il primo ritiro è gratis.

Questa iniziativa evidenzia come Genova e la Liguria in generale, siano particolarmente attenti al tema del commercio online. Già nel 2013, Genova aveva ospitato l’E-commerce Day mentre, pochi mesi fa, la Regione ha contribuito a dare vita a Liguriastyle.it, il primo portale di shopping online per vendere in tutto il mondo i prodotti originali locali. Anche i dati dell’Osservatorio sull’E-Commerce Indabox confermano questa trend che vede la Liguria sul podio delle regioni italiane dove più si compra sul web. Solo Lombardia e Piemonte le sono davanti, mentre surclassa il Lazio e la Campagna che sono notevolmente più grandi.

“La semplicità è la chiave del nostro successo” conferma Calvo, e gli fa eco Gianni Campario, Direttore regione Nord Carrefour Express; “l’idea di Indabox ci è apparsa fin da subito geniale. Alcuni nostri punti vendita sono aperti fino alle 22 (come nel caso del punto di vendita di Via San Martino) e danno quindi l’opportunità anche agli stacanovisti del lavoro di essere totalmente indipendenti nella ricezione di un acquisto.

Cosa comprano i genovesi/liguri sul web? Al primo posto, con il 23%, abbigliamento e accessori, seguito dai prodotti di elettronica e informatica (20%) e dal bricolage ed arredamento (15%). Distanziati i prodotti di bellezza (11%), prodotti culturali e giocattoli rispettivamente con il 7% e il 5%. Anche se differenziata a seconda dei settori, è abbastanza equilibrata la ripartizione tra uomo e donna con quest’ultime che rappresentano il 53% dei clienti. La stragrande maggioranza della spesa non supera i 100 euro, un dato in linea con il resto del Paese. Nonostante i ritardi, i numeri italiani sono incoraggianti. Secondo gli studi dell’ultimo E-commerce Forum Netcomm, sono oltre 20 milioni gli italiani che almeno una volta hanno comprato in rete un bene o un servizio con un aumento del 20% nell’ultimo anno. Tra i protagonisti di questa scalata, e non poteva essere altrimenti per il Paese che è al terzo posto al mondo per il numero di cellulari pro capite, è lo smartphone che grazie alla sue app rende obsoleto il buon e vecchio computer.

articoli correlati

AZIENDE

freeHANDlee, nasce a Pisa la piattaforma di shopping sociale condiviso

- # # # # # # #

Una comunità social, totalmente gratuita, per accogliere un cospicuo numero di consumatori/utenti che intendono acquistare beni e servizi di uso comune a condizioni migliori rispetto a quelle di mercato, e di accogliere anche un pool di produttori/distributori disposti a offrirli alla comunità alle condizioni desiderate, il tutto attraverso una piattaforma tecnologica di condivisione che consenta la disintermediazione del processo e l’abbattimento dei costi di distribuzione e di filiera.

Questo l’obiettivo della community freeHANDLee che – come spiega il fondatore Pasquale Solinas – “supera il concetto di soddisfazione del bisogno, coinvolgendo ogni singolo partecipante in una nuova visione del consumo collaborativo e della condivisione, rendendolo continuamente protagonista di momenti di socializzazione della domanda della comunità, che si aggregherà liberamente in modo variabile, liquido e condiviso. Non solo: coinvolgerà positivamente anche i protagonisti dell’offerta che, con gli strumenti del web 2.0, del cloud e del mobile computing, potranno rispondere in tempo reale alle richieste e alle esigenze dell’utenza, assicurando migliori condizioni e mantenendo comunque i propri margini grazie alla più efficiente distribuzione.”

L’associazione si appoggia in via esclusiva a Waytogoon, il portale shopping online che condivide e ridistribuire istituzionalmente una parte importante dei propri margini tra tutti gli associati, con una scelta strategica che scardina ogni regola consolidata del commercio e che contribuisce in modo determinante alla creazione e al consolidamento della community di acquisto.

L’evento di presentazione dell’iniziativa si terrà sabato 7 marzo a Pisa, presso l’Hotel Galilei, in via Darsena 1. Il via alle 16:00 con una Tavola rotonda alla quale parteciperanno Pasquale Solinas (Founder & President freeHANDlee), Fabio de Witt (Founder e Communication Organizer), Federico Pesiri (Founder e Legal and Tax Advice Organizer) e Giacomo Sclano (Founder e Member Support Organizer) per presentare i punti fondamentali del progetto: la New Sharing Economy di freeHANDlee, i suoi vantaggi, la community e la filosofia, anima dell’associazione. Concluderà l’incontro un momento di confronto per approfondimenti ed eventuali domande.

articoli correlati