BRAND STRATEGY

Scavolini Shop vince il Netcomm eCommerce Award. Piattaforma di Websolute

- # # # # #

scavolini shop

Scavolini, azienda leader nel settore delle cucine dal 1984, si aggiudica il premio Netcomm eCommerce Award 2018 per Scavolini Shop, la piattaforma di eCommerce realizzata da Websolute.

Ad analizzare i progetti candidati e decretare i vincitori di ciascuna delle 15 categorie di questa 7^ edizione (oltre all’arredamento, anche automotive, cosmetica, viaggi, food, elettronica, sport, infanzia, servizi, editoria, pets, fashion, salute e benessere, no profit, giardinaggio e fai-da-te) è stata una Giuria di esperti, imprenditori di società dotcom, responsabili di divisioni marketing, mobile ed e-commerce di grandi gruppi italiani, rappresentanti di colossi del web come Alibaba, Google e Facebook e giornalisti.

La cerimonia di premiazione, svoltasi ieri a Milano, ha riunito 250 rappresentanti delle migliori realtà italiane di e-commerce, che si sono distinte per progetti in grado di rispondere ai più alti standard di innovazione del modello di business, grado di evoluzione tecnologica, efficacia della relazione con il cliente e altri elementi caratterizzanti la loro presenza online. Tutti obiettivi centrati alla perfezione dal progetto Scavolini Shop, premiato come migliore nella categoria Arredamento e oggettistica.

Scavolini Shop è il canale messo a punto da Scavolini che permette all’utente di progettare e acquistare online in pochi click la propria cucina dei sogni, scegliendo la qualità e l’inconfondibile stile dell’azienda leader di settore in Italia. Si parte scegliendo uno dei modelli dalla collezione Easy, che può essere personalizzato optando tra 67 possibili composizioni e più di 300.000 combinazioni di materiali, finiture, accessori, complementi d’arredo ed elettrodomestici. A questo si aggiunge un customer service sempre a disposizione via e-mail, telefono o live chat e la possibilità di condividere la propria configurazione sui social.

Questo e-shop, che risponde al crescente bisogno di personalizzazione dell’acquisto da parte degli utenti, soprattutto di quelli più giovani, adatta un modello di business e processi alle logiche tipiche di un eCommerce con lo strategico coinvolgimento della rete retail (1000 showroom di cui 110 monomarca in Italia): consegna e montaggio sono gestiti dal rivenditore più vicino al luogo dell’ordine. Scavolini vanta inoltre il primato di essere pioniera tra le aziende italiane del settore cucine nell’aver approcciato il mondo dell’eCommerce con un progetto profondo e articolato.

“Siamo molto orgogliosi di aver ricevuto questo importante riconoscimento a conferma di quanto sia ormai fondamentale riuscire ad offrire un’esperienza omnichannel efficace e immediata. Obiettivo dell’iniziativa era avvicinarci ulteriormente ai clienti, ai nuovi consumatori, ai giovani alle prese con la scelta della prima cucina e a tutti coloro che sono abituati ad acquistare online, offrendo una shopping experience inedita per quanto riguarda il settore cucine. Abbiamo quindi pensato di focalizzare l’offerta eCommerce sulla collezione Scavolini Easy, pensata per offrire al pubblico un prodotto di qualità a un prezzo straordinariamente accessibile”, spiega Fabiana Scavolini, Amministratore Delegato dell’azienda. “L’innovazione è uno degli elementi che da sempre fa parte del nostro DNA: siamo stati pionieri nell’utilizzo del media televisivo per il settore dell’arredamento approcciato in Italia dal 1975 sulla RAI e sulle emittenti private dal 1984; nel 1996 abbiamo inaugurato la nostra presenza web per instaurare un contatto diretto con i consumatori e nel 2010 abbiamo aperto i nostri profili sui principali Social Network come Facebook, Pinterest, Twitter, Linkedin e YouTube. Con il lancio di “Scavolini Shop” nel 2017 siamo entrati da protagonisti nel mondo dell’e-commerce, attraverso un progetto innovativo che contribuisce a dare un impulso alla vendita di cucine sia online che offline”.

“L’obiettivo del progetto era duplice”, spiega Maurizio Lanciaprima, CFO e direttore business & e-commerce di Websolute, “da un lato, posizionare l’azienda come leader dell’arredamento anche nel digital commerce; dall’altro, rafforzare la partnership con la rete vendita. Quello sviluppato da Scavolini è infatti un modello di business nato come evoluzione del tradizionale rapporto con i Punti Vendita, e che permette di superare le normali conflittualità che spesso animano le relazioni produttore – retailer. Con l’azienda abbiamo progettato il processo di vendita al consumatore finale, lavorando in forte integrazione ai processi B2B esistenti e agendo sul redesign della relazione con l’utente consumer in chiave omnichannel. Dal punto di vista tecnico, data la complessità del prodotto, ci siamo ispirati al mondo dell’automotive per sviluppare un configuratore che in maniera intuitiva consentisse all’utente di personalizzare la sua scelta in totale autonomia e ottenere una cucina unica, non da catalogo”.

Il Netcomm Award si aggiunge ad un altro importante riconoscimento ricevuto lo scorso anno, ovvero il Web Award, istituito dalla Web Marketing Association statunitense, che ha conferito al progetto Scavolini Shop lo Standard of excellence nella categoria Shopping.

articoli correlati

COMMERCE

In occasione del corso Temporary Shop & Retail Design Tack lancia il primo Temporary Store milanese

- # # # # #

Per due settimane, fino al 27 marzo, per gli studenti del POLI.design il progetto “Temporary Shop & Retail Design” dei docenti del corso (la designer Flavia Lucantoni, in collaborazione con gli architetti Gianpietro Sacchi e Alberto Zanetta) è diventato realtà grazie alle pellicole autoadesive MACtac, partner tecnico per il secondo anno consecutivo. In quest’occasione il brand Tack System ha inaugurato il primo Temporary Store nel cuore di Milano, decorato con le pellicole MACtac e allestito dagli applicatori professionisti del brand.
L’incontro tra il mondo universitario e quello aziendale non sempre è semplice, soprattutto quando si devono conciliare le idee creative di architetti e designer con le esigenze pratiche di applicatori e proprietari di spazi e negozi. Per questo motivo è importante, per chi frequenta un corso post universitario, portare a termine progetti reali, passando dalla teoria alla pratica.
Il Temporary Store, in particolare, è un luogo in cui design e comunicazione si incontrano per un periodo limitato di tempo, con l’obiettivo di colpire l’attenzione e influenzare i consumatori. Per riuscirci è necessario essere aggiornati sulle ultime tecnologie e sui materiali più innovativi che possano aiutare a creare qualcosa di originale. Per questo, Stefano Belotti, responsabile vendite della divisione Graphic & Decorative di MACtac, e Danilo Rosa, AD di Tack System, hanno incontrato in aula gli studenti del corso post universitario del POLI.design, presentando i prodotti MACtac che possono essere utilizzati per la personalizzazione di un ambiente e spiegandone le caratteristiche tecniche e le peculiarità applicative. Alla parte teorica è seguito l’allestimento vero e proprio, curato interamente da Tack System (www.tacksystem.it), che ha stampato, tagliato e applicato i materiali MACtac, trasformando pareti, vetrine e pavimenti.
Tra le pellicole utilizzate nel progetto spicca MACtac wallCHALKER, un vinile adesivo nero-opaco capace di trasformare il supporto sul quale viene applicato in una vera e propria lavagna a gessi. La pellicola wallCHALKER può essere tagliata a plotter nella forma desiderata per creare bacheche personalizzate, capaci di attirare l’attenzione dei consumatori e di dare maggiore enfasi al messaggio che si vuole comunicare.

articoli correlati