BRAND STRATEGY

Wind sbarca sul second screen con Mobvious e Shazam for tv

- # # # #

Debutto sul second screen per Wind, che ha deciso di arricchire un suo spot tv affidandosi a Mobvious – spin off di HiMedia Group e concessionaria in esclusiva di Shazam per l’Italia – che ha realizzato per l’operatore di tlc una campagna second screen, attraverso la soluzione Shazam for TV, in grado di accompagnare il telespettatore direttamente al contenuto extra ideato da Wind sull’app di Shazam.

Durante la messa in onda dello spot televisivo di Wind con Fiorello e Flavia Pennetta, i telespettatori hanno potuto visualizzare sullo schermo l’icona di Shazam e, dopo aver aperto l’applicazione sul cellulare, senza digitare nulla, “shazammare” lo spot e atterrare all’interno dell’app di Shazam, su una landing page dedicata. Su questa pagina è stato possibile guardare un video tutorial, realizzato ad hoc per l’iniziativa, su come attivare la nuova promozione estiva di Wind “Porta un amico”, al centro della comunicazione dello spot.

La soluzione Shazam for TV, che interpreta la trasformazione della pubblicità in termini di crossmedia engagement, permette non solo di massimizzare e ottimizzare gli investimenti televisivi, utilizzando un’app come second screen, ma è un ottimo strumento per incentivare gli utenti a rispondere attivamente alla call to action e, quindi, a guardare il video tutorial per attivare la nuova offerta in modo semplice e intuitivo.

Shazam conta già 450 milioni di utenti unici attivi a livello globale ed è una delle applicazioni più diffuse al mondo. L’app è molto amata anche nel nostro paese e registra 21 milioni di utenti unici attivi.

articoli correlati

MEDIA

Super! e Mattel insieme per un progetto multipiattaforma

- # # # #

Da sabato 5 aprile, gli episodi della serie Ever After High saranno on air in anteprima nazionale su Super!, il canale per ragazzi del gruppo De Agostini Editore, visibile sul canale 47 del Digitale Terrestre e 625 di Sky. Gli episodi, a partire dalla prima di due stagioni, andranno in onda ogni weekend con un doppio appuntamento: ogni sabato e domenica alle ore 17.00 verranno trasmessi 2 episodi inediti.

Fiore Manni, la conduttrice di “Camilla Store”, il programma del canale che crea e reinventa la moda, e di “Disegna con Fiore”, lo spin off dedicato a tutte le ragazze che amano disegnare gli outfit più originali per Super!, nelle telepromozioni da 60’’ disegnerà le bellissime protagoniste descrivendo le loro passioni, i loro desideri e i loro segreti.

Ever After High sarà anche trasmessa su second screen: grazie a un’app gratuita per iOS e Android, si potranno vedere in contemporanea la serie tv e, attraverso smartphone e tablet, ulteriori contenuti speciali.

Il 5 maggio inizia anche il concorso di Ever After High: con l’acquisto di un prodotto della linea Ever After High si può partecipare all’estrazione di premi Mattel. Sul sito del canale le ragazze potranno infatti vincere favolosi premi tra cui biglietti per i concerti delle band più famose del momento.

articoli correlati

AZIENDE

Blogmeter inaugura SocialTvMeter per analizzare il buzz su Facebook e Twitter

- # # #

Nasce per analizzare tutto il buzz minuto per minuto, a questo mira il nuovo tool di Blogmeter, SocialTvMeter, progettato e tarato sulle esigenze di broadcaster, agenzie, brand e centri media. Sono infatti sempre di più gli utenti che twittano e condividono opinioni sui programmi che stanno vedendo in tempo reale utilizzando hashtag ufficiali. Proprio per mappare il fenomeno crescente della cosiddetta social tv, SocialTvMeter permette di realizzare analisi social ad hoc in ambito televisivo.

 

Il tool permette di parametrare singole puntate, i conduttori più in auge e quelli più attivi sui social, seguendo il buzz  in tempo reale, confrontando la performance di diversi programmi a seconda del genere televisivo, della fonte (Facebook o Twitter), del giorno e della fascia oraria.

 

La sezione “Live” consente di misurare minuto per minuto l’andamento di un programma, di individuare i termini più ricorrenti e di valutare le performance social del programma attraverso alcune metriche significative come il numero di post (minuto per minuto), di autori e di impression e di confrontarli con i dati Auditel di audience televisiva al fine di ottenere nuove metriche di Audience Engagement. Nell’area “Programmi” è invece presente la classifica dei programmi. L’area permette di svolgere analisi comparative dei possibili programmi competitor e di osservare il loro andamento in un arco temporale. La sezione “Episodi” mostra le classifiche dei diversi programmi considerando le diverse puntate, valutandone le performance, mettendo anche a confronto le discussioni generate ad ogni messa in onda. Infine nell’area “Personaggi” è possibile confrontare le discussioni attorno ai conduttori dei diversi programmi. In tutte le aree, sarà disponibile dalla prossima versione del tool l’analisi automatica del sentiment per i programmi e i conduttori.

 

La piattaforma è già operativa e chi seguirà @Blogmeter su Twitter potrà conoscere quotidianamente il programma più discusso su Twitter nella serata precedente. Verranno considerate come metriche il numero di tweet, di autori unici e le unique impressions. Il numero di tweet è calcolato prendendo in considerazione le menzioni del nome del programma, del profilo ufficiale della trasmissione, dell’hashtag ufficiale, mentre le Unique Impressions sono date dalla somma dei follower degli autori unici che hanno menzionato il profilo. Inoltre Blogmeter, che focalizzerà la sua analisi sui programmi che hanno riscosso il maggior buzz nella fascia serale 20-24 (considerando solamente le attività avvenute durante la messa in onda) – ogni lunedì pubblicherà sul suo sito una classifica dei programmi più performanti su Twitter nella settimana precedente.

articoli correlati

AGENZIE

Now Available presenta NoLine, la divisione dedicata al second screen advertising

- # # # # # # #

Si chiama NoLine la nuova “multi-screen adv unit” che la neutral agency ha creato con l’obiettivo di analizzare e sviluppare campagne pubblicitarie second screen per le aziende. Secondo gli ultimi dati diffusi da IAB Italia il 60% degli utenti guarda la TV online e sono circa 11 milioni gli italiani che compiono online azioni collegate al programma che stanno guardando in televisione. E’ la fotografia, parziale ma significativa, di un’attitudine al multitasking (TV + laptop, smartphone o tablet), negli USA chiamata second screen experience, che si sta diffondendo anche in Italia coinvolgendo in particolare il mercato dei media e della comunicazione pubblicitaria.

La nuova “multi-screen adv unit”, composta  da un team di professionisti guidato da Stefano Pagani (nella foto), General Manager e Socio fondatore dell’agenzia pubblicitaria, sta già lavorando allo sviluppo della tecnologia e in autunno presenterà una prima ricerca sul second screen advertising in Italia.

“Le opportunità offerte alle aziende dal second screen advertising sono davvero tante” – afferma Stefano Pagani  – “per sfruttarle al meglio è importante rivolgersi a una struttura creativa abituata a ragionare al di fuori degli schemi tradizionali ancora fermi alla distinzione netta tra online o offline. E’ per questo che con la unit NoLine abbiamo deciso di eliminare questa “linea” proponendo sul mercato un approccio realmente innovativo che solo un’agenzia di carattere neutrale come Now Available può offrire”.

Rispecchiando la filosofia “media neutral” dell’agenzia, il team è attualmente composto da cinque professionisti che interpretano l’assenza di confini metodologici e applicano la neutralità sull’approccio creativo, funzionale e sul modello di business: Matteo Ruisi (traditional creative), Antonio Zuddas (digital creative), Michele Prevato (attention planner), Cinzia Migliardi (social media specialist) e Seby Fortugno (technical developer).

Maggiori dettagli e la descrizione delle numerose opportunità di business per le aziende sul sito http://noline.nowavailable.it

articoli correlati