AZIENDE

ZooCom chiude l’anno con un fatturato di 3,5 milioni di euro (+21%) e potenzia l’offerta on field ed eventi

- # # # #

ZooCom

ZooCom, la creative media agency del Gruppo OneDay, chiude l’esercizio 2017-18 con una crescita del +21% rispetto all’anno precedente, attestandosi a fatturato di €3,5 milioni: un risultato quattro volte superiore al fatturato di quattro anni fa. Un trend di crescita esponenziale che dimostra la crescente rilevanza dei target Millennial e GenZ nelle attività dei marketer, in cerca di partner credibili, efficaci ed esperti del mondo dei giovani, refrattario a forme, linguaggi e canali di comunicazione standard.

Una solida vision, il posizionamento verticale sulla Generazione Z e una marcata cultura aziendale fondata sull’intraprendenza, la creatività e l’empatia sono gli ingredienti per una costante crescita a doppia cifra. Il portfolio di clienti consolidati come Disney, Vodafone e Artsana si è ancora ampliato (con un ricavo medio per cliente in crescita del 25%), ma è stato un anno molto attivo anche sul fronte new business, grazie a nuovi progetti continuativi o spot con love brand come Fonzies, Deborah Milano, Maxibon e adidas.

In costante contatto con la Generazione Z

L’essere parte di OneDay permette al team di ZooCom di rimanere costantemente in contatto con la Generazione Z: quotidianamente in ufficio, grazie a un programma di Alternanza Scuola Lavoro strutturato e continuativo; sul web, social network e all’interno delle scuole con ScuolaZoo, e in eventi e viaggi dedicati, incontrando ogni anno 67.000 ragazzi con ScuolaZoo Viaggi Evento e ScuolaZoo Notte Evento. Ogni attività diventa fonte di insight, oltre che panel per ricavare informazioni e conoscere in anticipo trend e abitudini di consumo dei ragazzi.

Presto verrà infatti pubblicata una ricerca realizzata negli ultimi mesi in collaborazione con Havas Media, che darà scientificità a questo patrimonio di Intelligence d’agenzia, permettendo a ZooCom di sviluppare nuovi percorsi di consulenza e strategie ancora più mirate ed efficienti.

“Portiamo brand e aziende alla stessa velocità dei ragazzi e, come i ragazzi, anche ZooCom corre! Per il quarto anno consecutivo siamo cresciuti a doppia cifra, con un x4 negli ultimi 48 mesi”, commenta Alessandro Gatti, Managing Director ZooCom. “Risultati che dimostrano che la Generazione Z non rappresenta più solo il lontano concetto di consumatori del domani, e che il nostro approccio integrato di strategia, contenuti e media permette di raggiungere risultati misurabili in termini di awareness, consideration e vendite, come testimoniato dai casi di successo Fonzies, Control, Activision e Nestlé Lion, queste ultime due best practices europee e case di successo nelle rispettive aziende”.

La nuova struttura

Il nuovo anno 2018-19 di ZooCom si apre poi con un’ulteriore strutturazione del team (già passato da 19 a 26 professionisti nei mesi scorsi) che vede l’entrata di Massimo Pecchenini nel ruolo di Strategy Manager (dopo un’esperienza in Sky e una lunga carriera nel BTL in Gruppo FMA e Men Company, ora MKTG) e Martina Celata come Field Activation & Event Manager (prima G2 Eventi e Mediaset) con l’obiettivo di potenziare l’offerta di attività on field e offrire ai clienti un approccio sempre più integrato, efficiente e people centrico.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

ZooCom e Maxibon portano il brand a fianco degli studenti e maturandi d’Italia

- # # #

zoocom

Durante il periodo della Maturità il 93% degli studenti italiani si connette almeno una volta al sito o ai social di ScuolaZoo. Per questo ZooCom, la creative media agency del gruppo OneDay, ha studiato insieme a Maxibon una campagna divisa in due attivazioni distinte per portare il brand a fianco degli studenti e Maturandi d’Italia.

Il percorso, ideato da ZooCom, è iniziato con l’attivazione The Dark Side of School, legata alle ultime settimane del calendario scolastico e ispirata al messaggio e ai valori di Maxibon Black Cookie, una delle novità dell’estate 2018 lanciate da Maxibon per incitare i giovani a scoprire il loro “Dark Side”. La fine della scuola è il momento infatti in cui le “barriere” e le “strutture gerarchiche” tra studenti, professori e personale scolastico cadono, il momento perfetto per raccontarsi, conoscersi meglio e confessare il proprio “dark side”.

Grazie a un vero e proprio confessionale, installato all’interno di un liceo, studenti e professori hanno rivelato segreti e vicende esilaranti accadute durante l’anno. Da questa attività sono stati realizzati 3 video episodi per il canale Youtube di Maxibon e un video backstage che, sui social ScuolaZoo, a superato le 300.000 visualizzazioni in pochi giorni.

Finita la scuola, è tempo di Maturità per quasi 500.000 Maturandi italiani: Maxibon è al loro fianco con il suo pay-off “Made to be unique“, esaltando l’unicità di ogni studente. Come? Raccontando e sostenendo ogni particolare e differente modo di sfogarsi e divertirsi in un momento così importante della loro vita. Così, durante Le Notti prima degli Esami di ScuolaZoo a Milano, Firenze e Napoli, Maxibon ha festeggiato insieme a oltre 3.000 studenti in piazza: fra balli e canti, la giusta energia e il ristoro dalla calura estiva sono stati offerti da Maxibon con sample di prodotto, ma anche gadget e forex brandizzati per selfie instagrammabili.

Il racconto della serata è stato veicolato anche sul canale Instagram di ScuolaZoo con un set di Instagram stories live che hanno superato il milione di persone raggiunte. A supporto, anche un video emozionale che ha ottenuto 580.000 views organiche complessive sui canali ScuolaZoo e 10 contenuti editoriali che hanno superato i 3.000.000 di reach. Tutto durante le giornate della Prima e Della Seconda prova della Maturità.

“Il periodo della Maturità è quello più mediatico dell’intero anno scolastico: gli studenti sono assetati di contenuti seri, semiseri e irriverenti che li informino, li aiutino e li intrattengano. Si tratta di 500.000 studenti italiani e tutti i loro amici che vivono pienamente questo momento: dal vivo e sui social. Per diventare rilevanti non solo in questo periodo, ma anche per beneficiare dell’onda lunga dell’estate, è necessario essere presenti e offrirgli contenuti e attività in cui possano riconoscersi e di cui possano sentirsi parte”, commenta Alessandro Gatti, Managing Director ZooCom.

articoli correlati

AZIENDE

La maturità 2018 di ScuolaZoo: 17 milioni di utenti dal 19 al 21 giugno

- # # #

scuolazoo

Aumentano le occasioni di incontro fra ScuolaZoo e la sua community durante gli esami di Maturità. Fra eventi, sito, Facebook ScuolaZoo, la Pagina
dedicata “Maturità 2018 – Tocca a Me”, il Profilo Instagram ScuolaZoo e quello dedicato “Il Maturando Disperato”, ScuolaZoo raggiunge 17 milioni di utenti dal 19 al 21 Giugno.

Per ScuolaZoo la maturità inizia a marzo con i 100 Giorni alla Maturità, che quest’anno hanno visto l’organizzazione di uno Show in spiaggia a Viareggio, fra DJSet e Talent per oltre 5.000 studenti. Editorialmente, il sito inizia a sfornare aggiornamenti di costume e colore sulle abitudini, le ansie e i dubbi dei Maturandi, e già due settimane prima della Prima Prova si dedica interamente alla Maturità con decine di testate cartacee e online che riprendono i contenuti della community.

Ma è la Notte Prima degli Esami a segnare l’inizio della tre Giorni, con feste in due città d’Italia che sono ormai una tradizione: in totale 2.000 Maturandi hanno partecipano alle mega feste di Milano in Darsena, insieme a un Dante Alighieri in carne e ossa ad augurare a tutti buona fortuna per il giorno dopo e il tradizionale lancio delle barchette di legno con il voto desiderato sul Naviglio; e poi Firenze con il simbolico falò dei bigliettini di carta con sopra indicato il voto desiderato.

 

 

La Mattina della Prima Prova inizia la maratona del sito ScuolaZoo che, in contemporanea e seguita anche da altri importanti media che momento per momento monitorano e condividono le indiscrezioni e gli aggiornamenti di ScuolaZoo anche sui loro siti, prevede anche la presenza dello STAFF ScuolaZoo davanti alcune iconiche scuole di Milano e Roma per supportare i Maturandi con un sorriso, portandogli il cartonato del personaggio Social legato al mondo cultura più
virale del momento (quest’anno Dante Alighieri, l’anno scorso Alberto Angela). Una volta che i Maturandi entrano nelle scuole l’attenzione passa al sito ScuolaZoo.

Quest’anno la Community di studenti più numerosa d’Italia è riuscita a comunicare per prima sia l’Autore per l’analisi del testo della prima prova (Giorgio Bassani), sia l’autore della Versione di Greco (Aristotele) grazie al reale e veritiero supporto fisico degli studenti. Questo ha portato un aumento del traffico sul sito del 26,04% in più per un totale di visite di 2.423.179 utenti e 1.500 richieste di aiuto tramite tutte le piattaforme di messaggistiche messe a disposizione da ScuolaZoo per i Maturandi.

Un nuovo appuntamento “reale” di ScuolaZoo con la sua Community si aggiunge quest’anno: l’uscita dei ragazzi dalla Prima Prova. A Milano, davanti a un comprensorio di quattro licei la Community era presente con lo STAFF per accogliere i Maturandi a fine tema e offrirgli uno snack per riprendersi dalle sei ore di scritto: una Tigella emiliana, snack tipico italiano per riprendersi prima di tornare a casa, controllare sul sito ScuolaZoo di aver svolto al meglio la traccia scelta, riposarsi e… Attendere la Seconda Prova l’indomani.

Ma nel frattempo, sui social, ScuolaZoo smorza ansia e paure con i suoi iconici meme che ogni anno rallegrano le giornate degli studenti: con una reach di
17Milioni e 6 Milioni di interazioni sui 450 post dedicati ai maturandi.

I contenuti di ScuolaZoo e le sue azioni sono state riprese e rilanciate dai più importanti media italiani, con più di 30 passaggi radio e TV e oltre 200 articoli online e offline per un totale di circa 74.000.000 di audience.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Maxibon e ScuolaZoo lanciano la campagna digital “The Dark side of School”

- # # # #

maxibon - scuolazoo

Quest’anno Maxibon, insieme a ScuolaZoo, sarà il compagno di avventura degli studenti che affronteranno la maturità, un momento per loro ad alto carico emozionale che segna la fine di un percorso e l’ingresso nella vita adulta.

Maxibon che è da sempre sinonimo di estate e divertimento sano, scende in campo e lancia una campagna che mostrerà il “dark side” non solo degli studenti, ma anche di bidelli e professori, ricordando che tutti, ma proprio tutti, hanno un “dark side”.

“Ho passato più ore su Instagram che su Fisica. Credo che Instagram mi servirà di più nella vita…”. Oppure: “Quando stavo io tra i banchi di scuola, per copiare le formule scrivevo sempre con una penna secca su un foglio di carta”. Ecco alcune delle inconfessabili marachelle di studenti, professori e bidelli, raccontate nella mini-serie in 3 episodi irriverenti e divertenti che andranno online sui canali social del brand. Ogni episodio avrà come protagonisti i membri della scuola che raccontano con timore e un po’ di imbarazzo il loro dark side nell’esclusivo confessionale “Maxibon Black Cookie”.

 

 

“L’obiettivo di questa campagna – dichiara Gustavo Stante, Country Marketing Director ‎Froneri – è quello di mettere in evidenza che tutti hanno un inconfessabile dark side che vogliono tenere nascosto, sia che si tratti di studenti, bidelli e professori. Maxibon, con questa campagna è al fianco degli studenti, ricordando che anche i professori, prima di loro, sono stati studenti e hanno affrontato gli stessi timori e paure”.

Nasce così il Maxibon Black Cookie, gelato al cioccolato fondente ricoperto da uno strato di croccante cioccolato dark da un lato, e racchiuso tra due fragranti biscotti cookie al cacao impreziositi da gocce di cioccolato dall’altro, dal quale trae ispirazione l’intera campagna “The Dark side of School”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

ScuolaZoo racconta gli adolescenti nel nuovo format video #EroiDiOggi

- # # # # #

ScuolaZoo

ScuolaZoo, il media brand degli studenti italiani con oltre 3 milioni di utenti al mese, ha lanciato il nuovo format video dell’anno: #EroiDiOggi racconta esempi di adolescenti
che si sono distinti per il loro impegno civico e sociale. Un modo efficace, veloce e con il linguaggio della Generazione Z per sensibilizzare la community a diventare cittadini attivi e consapevoli.

Il primo #EroiDiOggi racconta la storia di Lorenzo, il diciottenne che due anni fa salvò un bambino caduto sui binari della metropolitana di Milano, riportandolo sulla banchina. Lorenzo ha corso un grande rischio, ma ha salvato la vita del bambino, dimostrando un coraggio e un senso civico straordinari. La sua storia ha già raggiunto le 330.000 views solo su Instagram e in meno di 24 ore.

La Vision di ScuolaZoo è di essere il Rappresentante e compagno di banco di tutti gli studenti italiani: #EroiDiOggi è il format con cui il media brand rimarca il ruolo di Rappresentante sulle sue property social, stimolando i ragazzi alla riflessione su tematiche civiche e sociali prendendo spunto da esempi reali di coetanei che si sono contraddistinti con azioni di grande coraggio.

“ScuolaZoo è in continua evoluzione: cresce, si modifica e reinventa alla velocità degli adolescenti”, racconta Marco Pinna, Senior Media Manager di ScuolaZoo. “Parlare ogni giorno a oltre 3,3 milioni di loro su Instagram (traguardo superato proprio ieri) e altri 3 milioni sugli altri social è una grande responsabilità: lo facciamo combinando sempre un linguaggio veloce e ironico con messaggi di ispirazione, ovvero uno stile un po’ “Scuola” e un po’ “Zoo”, anticipando trend e linguaggi della GenZ. I numeri, in continua crescita, stanno premiando la nostra strategia”.

articoli correlati

NUMBER

#SFIGATI, la maratona di ScuolaZoo contro il bullismo che parla il linguaggio della GenZ

- # # # # #

ScuolaZoo

La Giornata Nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo è iniziata 7 giorni prima per ScuolaZoo, il media brand degli studenti italiani con oltre 3 milioni di utenti: per tutta la settimana precedente alla celebrazione, ha proposto una maratona di docuvideo monografici che raccontano la storia di 7 personaggi famosi (uno al giorno) che oggi sono idoli e icone per la Generazione Z, ma in passato hanno subito atti di bullismo, in particolare durante gli anni di scuola.

Da Giacomo Leopardi, passando per EMINEM, Kate Winslet, Selena Gomez, Johnny Depp e arrivando fino a Ed Sheeran e Lady Gaga, sono tanti gli idoli degli adolescenti, in ogni arte, di ogni epoca, età, genere e cultura, che hanno subito vessazioni e violenze verbali e fisiche da parte dei propri coetanei o compagni di scuola.

#SFIGATI, un nome che è una provocazione, è il titolo della maratona di ScuolaZoo. Questo pensano di loro stessi i “bullizzati” e allo stesso modo è così che vengono percepiti dal “gruppo”. Ma i protagonisti di #SFIGATI non si sono lasciati scoraggiare, anzi, sono diventati ambasciatori di talento, esempi da seguire, icone da sognare. Un incoraggiamento per tutti coloro che per qualsiasi motivo ingiustificato stanno subendo violenze verbali e non, ma anche un monito per chi si sente in diritto di “bullizzare”: un domani, la tua vittima di oggi, potrebbe essere il tuo idolo o… il tuo capo.

I video, della durata fra 1 e 2 minuti ognuno, con colonne sonore amate dai ragazzi, un ritmo cadenzato e un linguaggio schietto e sincero (tipico di ScuolaZoo) hanno ricevuto, sui 3 canali social di ScuolaZoo (Instagram, Facebook e YouTube) un totale di 2.562.390 view, 376.260 interazioni e 3.825 commenti.

 

 

Fra le interazioni molti commenti di sfogo e condivisione privata di situazioni di bullismo subite, proprio come si fa tra compagni di banco molto intimi. Come FabyFrate che si sfoga su Instagram su quanto le capita ogni giorno: “È assurdo come io mi riveda perfettamente nella storia di Selena. Ci sono persone che mi parlano alle spalle, si prendono gioco di me inventandosi cose non vere sul mio conto solo per invidia […] Spero un giorno tutto questo finisca non ce la faccio più hotentato molte volte di porre fine alla mia vita, purtroppo queste persone per quanto si possa parlarne non finiranno mai. Vorrei fare qualcosa di grande che possa distruggere queste forme di bullismo, non solo per me ma per tutti coloro che stanno nella stessa situazione”. Ma c’è anche Luigi che, bullizzato alle elementari, oggi non si sente ancora di parlare di quanto ha vissuto. O Marco che lancia messaggi di solidarietà a trutti coloro che sono “bullizzati”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo la condivisione nei commenti è stata la volta di un’azione spontanea e autonoma da parte degli studenti che il 7 febbraio, Giornata Nazionale Contro i Bullismi, hanno dimostrato di aver colto il messaggio di ScuolaZoo e hanno invaso il Direct Message Instagram della community con video selfie in cui hanno inventato una loro campagna social riprendendo la canzone e il titolo di ScuolaZoo #SFIGATIBORNTHISWAY. Abbiamo ricevuto oltre 100 video selfie da tutta Italia nelle 5 ore scolastiche e le abbiamo ripostate tutte nelle Stories del canale.

 

 

“La GenZ, se si parla con il suo linguaggio, attraverso i loro mezzi preferiti e con il tono che riconoscono e sentono proprio è ricettiva ma soprattutto reattiva e propositiva”, spiega Marco Pinna, Senior Media Manager di ScuolaZoo. “Anche su temi delicati, seri e importanti come le lotte sociali, che solitamente vengono trattate da adulti per gli adulti, anche se rivolte ai ragazzi, risultando per loro noiose. Viviamo a fianco degli studenti 365 giorni all’anno sul digitale, dal vivo nelle scuole, in viaggio e nei nostri eventi. Sappiamo come parlargli e loro ci riconoscono come il loro compagno di banco preferito, regalandoci questi riscontri spontanei che non finiranno mai di sorpenderci”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

ScuolaZoo in tv, cinema e OOH con la pubblicità per i Viaggi Evento. Firma ZooCom

- # # # #

zoocom

ScuolaZoo, il media brand degli studenti italiani con 3 milioni di utenti, da realtà digitale va a sperimentare per la prima volta l’advertising TV, il circuito cinema e l’OOH per sponsorizzare gli iconici ScuolaZoo Viaggi Evento, il viaggio organizzato preferito dai neo Maturati italiani, con 15.000 partecipanti ogni anno.
Da domenica 11 febbraio lo spot TV sarà on air per 4 settimane, divisi in blocchi da due, sui canali Mediaset Canale 5, Italia 1 e Italia 2 e sui canali Discovery, RealTime, Dmax, e Nove. La creatività dello spot è stata affidata a ZooCom, la media agency del Gruppo OneDay, mentre la produzione è di Dreamset, business mate (azienda partecipata del gruppo). Media buying e media planning di OneDay Group.

La comunicazione è stata studiata su un nuovo linguaggio grafico basato sul refresh del sito Scuolazooviaggi.com, disegnato per avere una UX pensata esclusivamente per il mobile, come da più consueto costume di navigazione della Generazione Z, e orientata all’interazione customer care su whatsapp (anche pre vendita) con una nuova brand identity declinata per le tre differenti offerte di viaggio (liceali, maturandi e universitari). Anche questa strategia è stata portata avanti con una business mate di OneDay, in questo caso la web agency manolibera che ne ha curato sia la Scuolazooviaggi.com, sia lo sviluppo.

È la prima volta che ScuolaZoo approccia la TV come media per la promozione dei viaggi evento: la Generation Z, infatti, è refrattaria a media diversi rispetto a quelli digitali, ma è anche vero che esistono ancora format televisivi di successo per il target e in molte zone d’Italia ci sono ragazzi che non trascorrono tutte le ore libere su internet, preferendo la televisione. Lo scopo di questo commercial è quindi quello di andare a ingaggiare quello specifico target, per aumentare la penetrazione nel target.

Tuttavia, la fetta più grande del budget per la promozione degli ScuolaZoo Viaggi Evento rimane al digital, con performance marketing su Facebook, Instagram, SEM e Display in retargeting: il budget totale ADV di quest’anno prevede il 44% Digital, con la TV al 42% e il 14% OOH e circuito Cinema.

Un’altra novità relativa all’ADV degli ScuolaZoo Viaggi Evento è infatti anche il debutto nel circuito Cinema The Space, in aree geografiche strategiche per il brand ScuolaZoo Viaggi Evento (Toscana, Campania, Padova e centro Milano), così come le affissioni OOH sempre in Toscana e Padova città. La creatività della campagna OOH è di ZooCom.

“L’ADV ScuolaZoo, anche quando performance, è sempre focalizzata sul contenuto e nel caso dei Viaggi Evento sulle esperienze in viaggio, sulle destinazioni e sulle testimonianze dirette dei partecipanti”, spiega Fabio Bin, Direttore Marketing e per l’Innovazione Digitale del Gruppo OneDay. “ScuolaZoo è un Love Brand per la Generazione Z: il compagno di banco preferito, il compagno di viaggio preferito. Abbiamo voluto mantenere la stessa focalizzazione sul contenuto anche per il TV commercial, che riprende reali momenti dei ragazzi in viaggio con ScuolaZoo e si aggancia a un’esperienza che ogni Maturando sta vivendo proprio in questo periodo: quello dell’ansia che sale, a 100 giorni alla Maturità, in un racconto quasi romantico, di condivisione fra i ragazzi di un momento irripetibile nella lloro vita e di un’estate che non dimenticheranno mai”.

“Dopo 10 anni di attività ScuolaZoo è pronta per testare nuovi linguaggi e pubblici differenti. Questo grazie alle sinergie create con tutto il Gruppo OneDay, le Business Mate (in particolare Dreamset e manolibera) e i rispettivi team”, conclude Paolo De Nadai, Fondatore di ScuolaZoo e Amministratore Delegato del Gruppo OneDay. “Nato solo due anni fa, OneDay è oggi una realtà solida a tal punto da poter sperimentare, ampliare i propri orizzonti, per raggiungere la sua Vision: avere un business mate in ogni mercato”.

Scheda Tecnica

Formato: spot TV da 15’’ e da 30’’:
Agenzia: ZooCom
Direttore Creativo: Luca De Santis
Casa di produzione: Dreamset
Producer: Francesco Cecioni

articoli correlati

BRAND STRATEGY

WeRoad: itinerari su misura per trasformare i turisti in advocate dei brand

- # # #

weroad

Il viaggio è una delle esperienze personali più condivise sui social network, una forma di comunicazione che ha un altissimo potenziale per PR e Social Media perché a veicolare il messaggio sono persone di cui ci fidiamo.

WeRoad offre ad enti del turismo e brand che vogliono far conoscere al pubblico i propri territori o zone di origine dei propri prodotti, la flessibilità di costruire itinerari ad hoc che trasmettano l’anima della destinazione, o quello che può offrire in termini di esperienze. I viaggiatori, clienti paganti del tour, condivideranno fotografie, video e contenuti sui profili personali e sulla community social WeRoad, andando a coinvolgere un pubblico già predisposto al viaggio.

Il viaggiatore diventa così ambassador dei territori che gli enti desiderano promuovere o dei messaggi positivi che i brand vogliono veicolare attraverso alcune destinazioni. Un produttore di caffè che vuole far conoscere le piantagioni ecosostenibili da cui provengono i gustosi chicchi che rendono speciale il prodotto finale; l’industria di cioccolato che vuole far conoscere le aree di raccolta del suo cacao in Sud America; l’Ente del turismo che vuole lanciare una destinazione ancora poco conosciuta nel mercato italiano, o che vuole destagionalizzare.

Lanciato a marzo 2017, WeRoad nasce dall’esperienza di Travel4Target, il tour operator che organizza viaggi evento per le community, fra cui gli ScuolaZoo Viaggi Evento dedicati a Millennial e GenerazioneZ. In soli 8 mesi la community Facebook WeRoad conta già più 50.000 appassionati viaggiatori e ha già registrato 8 viaggi sold out nei tre mesi estivi (in particolare in Islanda, Cuba, Thailandia, Marocco e Corfù). Dopo il viaggio, la community WeRoad continua a condividere foto sulle proprie pagine personali ma anche nel gruppo chiuso dedicato WeRoad (4.000 membri in sei mesi), creando un’onda lunga di comunicazione sulla destinazione aumentando il buzz su un target già interessato e predisposto al viaggio.

La stagione test iniziale di grande successo è stata volano per un ampliamento del portfolio destinazioni per la stagione autunno/inverno 2017-18, che arriverà a contare 27 mete fra cui Messico, California e Nevada, Portogallo, Barcellona, New York, Perù, Hong Kong-Macao e Shenzen, Argentina, Giordania, Bali, Colombia, Nepal, Iran, Uzbekistan, Canarie, Giappone e due mood di viaggio tutti a tema neve: Bardonecchia e Val di Fassa.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

ZooCom sceglie ScuolaZoo per il lancio di “Non c’è campo” distribuito da Koch Media

- # # #

ZooCom

Koch Media ha affidato a ZooCom l’implementazione di un progetto speciale di digital PR per il lancio di Non C’è Campo, il nuovo film scritto e diretto da Federico Moccia, in sala dall’1 novembre.

ZooCom ha scelto come community principale per l’intera strategia di comunicazione social ScuolaZoo.

Il progetto è completamente ispirato alla trama del film attualmente in sala, che racconta le vicende di una classe di liceo che si trova in gita in un luogo dove Non C’è Campo! Un “black out telematico” che vede gli alunni costretti a sopravvivere senza cellulari e privi di collegamento a internet. La gita si trasforma così nel peggior incubo possibile. Lo smartphone diventa un accessorio inutile, costringendo ragazzi ed adulti a tornare ad una comunicazione diretta che porta alla luce imprevedibili reazioni, segreti inconfessabili e nuovi amori.

Solo fantasia o c’è qualcosa di vero in questa trama? ZooCom lo ha indagato attraverso ScuolaZoo effettuando un esperimento social(e) sugli alunni della 5°A del Liceo Isaac Newton di Brescia, appartenenti alla generazione di nativi digitali che non si è dovuta abituare alle nuove tecnologie, ma le ha sempre avute a sua disposizione, connessione internet compresa. A partire da lunedì 16 ottobre i ragazzi hanno impostato i loro smartphone in modalità aereo per cinque giorni, dopo aver indicato l’orario dell’ultimo collegamento a tutti i social utilizzati abitualmente e la connessione dati utilizzata fino a quel momento. Per l’occasione i ragazzi hanno ricevuto i “10 Comandamenti della vita senza connessione”: una sorta di decalogo del perfetto “non” internauta.

Monitorati costantemente, intervistati quotidianamente dallo staff ScuolaZoo, gli alunni hanno raccontato, in una sorta di video diario quotidiano, la loro esperienza e le loro impressioni sulla vita senza connessione. Giorno dopo giorno hanno condiviso se e come è cambiato il loro modo di parlare con gli amici, come hanno “riempito” il vuoto lasciato dal telefonino.

I video racconti sono stati lanciati sull’account Instagram ufficiale di ScuolaZoo dal 23 al 30 ottobre come teaser al lancio del film (1 novembre) e hanno registrato una copertura organica di 2.882.000 contatti, (412.000 a video), 720.000 visualizzazioni
(103.000 a video) e 112.000 interazioni (16.000 a video).

14 dei 19 studenti della classe hanno accettato di partecipare al progetto e tutti sono riusciti a portare a termine la sfida. C’è chi ha riscoperto i telefoni fissi, chi ha scoperto di avere molto più tempo a disposizione di quello che credeva e ha pensato di organizzare passeggiate al parco o al lago, chi ha riscontrato difficoltà a incontrare i suoi amici a un appuntamento ma il problema più grande si è presentato quando i ragazzi hanno dovuto reperire informazioni per la gita scolastica: a nessuno è venuto in mente di comprare una guida in libreria, piuttosto hanno cercato agenzie di viaggio dotate di internet ovunque. Non solo: gli è stato fatto uno scherzo, dicendogli che per la Maturità era stata aggiunta una quarta prova ed è scoppiato il panico: i ragazzi non avevano trovato altro modo per informarsi, dimenticandosi di quotidiani e televisione. Com’è andata?

Oltre alla copertura con articoli anche sul sito ScuolaZoo.com, l’esperimento ha destato l’interesse delle maggiori testate italiane, producendo circa 45 articoli sull’argomento in una sola settimana, tra cui Repubblica e Corriere della Sera, oltre a due passaggi radio e uno televisivo. Oltre a questa importante copertura mediatica, gli studenti hanno goduto anche di meritati momenti di gloria grazie a Koch Media che, oltre a fargli vivere da protagonisti la proiezione stampa milanese del film, ha portato due rappresentanti in onda a Radio Deejay, nel programma Pinocchio, condotto da La Pina, Diego e Valentina Ricci.

“La commedia porta sempre spunti di riflessione su come affrontiamo la vita di tutti i giorni, per questo abbiamo deciso di riadattare la trama di Non C’è Campo nella realtà di una normalissima classe italiana. Lo storytelling oggi non è solo cinema o letteratura, è soprattutto social network, e produce contenuti che trovano una declinazione omnicanale capace di coinvolgere non solo il target di riferimento primario, ma anche quelli a lui satelliti”, ha Commentato Alessandro Gatti, Managing Director di ZooCom.

“Abbiamo pensato che, data la tematica assolutamente attuale del film Non C’è Campo, sarebbe stato molto interessante provare ad applicarla ad un contesto reale”, ha commentato Frida Romano, Theatrical Marketing Director di Koch Media.

“L’idea ci sembrava vincente ma implicava una grande sfida, quella di parlare in maniera diretta ed efficace al target di riferimento. Ecco perché abbiamo identificato in Zoocom e Scuolazoo il partner ideale per raggiungere e coinvolgere ragazzi delle Scuole Superiori ai quali proporre di vivere una settimana senza campo. La classe 5 °A del Liceo Isaac Newton di Brescia ha raccolto e vinto la sfida. Possiamo ora ammettere che all’inizio avevamo qualche dubbio sul fatto che i ragazzi riuscissero a portare a termine questo esperimento. Un’intera settimana senza connessione spaventerebbe chiunque al giorno d’oggi. Siamo ora estremamente contenti di poter dire che gli alunni del Liceo Isaac Newton di Brescia sono stati bravissimi; non hanno ceduto alla tentazione di tornare online. La sfida lanciata da Federico Moccia nel suo ultimo film Non C’è Campo è stata raccolta e vinta anche nella realtà. Esperimento social(e) perfettamente riuscito!”

articoli correlati

AZIENDE

Cereali Lion rinnova la collaborazione con ScuolaZoo per un capodanno da leoni

- # #

ScuolaZoo e Cereali Lion

Continua la partnership tra ScuolaZoo e Cereali Lion. Una collaborazione premiata lo scorso anno agli NC Awards con un oro nella categoria “campagna di sponsorizzazione” e un bronzo per la categoria “campagne olistiche”. Fino al 25 novembre la  community studentesca mette in palio fantastici Viaggi Evento per ragazzi di età compresa tra i 16 e i 26 anni, da vivere in una delle cinque mete selezionate, tra Italia ed estero (Piancavallo, Selle Nevea e Slovenia, Lloret e Barcellona, Zagabria e Rimini).

Non un semplice viaggio, ma un’esperienza lunga cinque giorni, dal 29 dicembre al 2 gennaio, da vivere ed affrontare con i Cereali Lion, cereali integrali al gusto di cioccolato e caramello perfetti per soddisfare la fame da leoni dopo una serata trascorsa con gli amici, da accompagnare con una buona tazza di latte e un frutto di stagione.
Un’occasione per conoscere nuovi amici, visitare alcune delle più belle mete estere e trascorrere un capodanno insolito.

Per partecipare al concorso, basta semplicemente acquistare una confezione di Cereali Lion da 400gr e registrare lo scontrino sulla piattaforma.
In palio ogni settimana, fino a sabato 25 novembre, un nuovo viaggio evento per ruggire tutti insieme gli ultimi giorni dell’anno.

articoli correlati

AZIENDE

Un quarto degli Instagrammers italiani sono su ScuolaZoo, che supera i 3 milioni di followers

- # # #

ScuolaZoo Instagram

ScuolaZoo_Official, sono 3 milioni di follower, ovvero un quarto del totale degli utenti italiani. Questi gli ottimi numero che il famoso brand è riuscito a totalizzare su Instagram, uno dei social in assoluto più amato dalla Generazione Z. Aperto a novembre 2014, con meno di 3 anni di “vita”, il profilo ha generato 5mila contenuti originali totali, 1.670 all’anno e 4 o 5 al giorno, con una media di 130mila reazioni a post.

Un successo che va a dimostrare quanto ScuolaZoo sia il media brand degli studenti italiani, che coinvolge 6 milioni di utenti fra il sito ScuolaZoo.com, la pagina Facebook e, appunto, il profilo Instagram, dopo 10 anni di attività, compiuti lo scorso 1 aprile. I linguaggi cambiano e così anche le piattaforme di incontro e scambio degli studenti, che ScuolaZoo intercetta o anticipa. Come? Conoscendo e vivendo i ragazzi ogni giorno: nel 2017 62.000 di loro li abbiamo incontrati dentro le scuole o organizzando eventi e party nei club, 15.000 sono venuti in viaggio evento con noi e l’aspetto che ci inorgoglisce di più è che 80 hanno vissuto l’Alternanza Scuola Lavoro nella nostra sede di Milano, creando un miscela esplosiva fra la loro creatività e fresco entusiasmo e la competenza, l’esperienza e la flessibilità del nostro team social. Anche per loro abbiamo festeggiato questo nuovo, importante milestone con un video ad hoc per tutta la community.

“In 10 anni di attività abbiamo visto esplodere molte mode e trend: alcuni sono sopravvissuti, altri erano una sorta di bolla. ScuolaZoo è stato prima un forum, poi un blog, poi ha dato maggiore rilevanza a Facebook, abbiamo tentato Twitter ma non richiamava il target. Ora siamo presenti con sito, Facebook e Instagram ma sperimentiamo continuamente nuove piattaforme come Snapchat o il più promettente Whatsapp, che sono sicuro si confermerà come la piattaforma principale del prossimo futuro” commenta Paolo De Nadai, Fondatore di ScuolaZoo e CEO di OneDay Group. “Il più grande regalo di compleanno per i 10 anni che abbiamo compiuto lo scorso 1° aprile è proprio l’essere nuovamente eletti, anche su Instagram, a compagno di banco preferito degli studenti italiani e siamo entusiasti di metterli in contatto con aziende e brand che vogliono uscire dalla propria comfort zone e misurarsi con i loro linguaggi e stili”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

ScuolaZoo Viaggi Evento cresce sui social. Il profilo Instagram raggiunge +36,8% di follower

- # #

ScuolaZoo Viaggi Evento

Gli ScuolaZoo Viaggi Evento hanno da sempre una doppia anima fra realtà e digital, ma quest’anno ha segnato il passaggio verso una condivisione immediata dell’esperienza di viaggio sui social network confermando che per i Millennial ogni esperienza è tale se condivisibile con tutti i loro follower.

Non solo i racconti dei partecipanti, lo stesso brand diventa “editore” di contenuti: le Stories su Instagram degli ScuolaZoo Viaggi Evento, ben 600 in 2 mesi di viaggi, hanno generato 2.700.000 views, per un profilo Instagram che nello stesso periodo ha aumentato i follower del +36,8% e l’utilizzo degli hashtag ufficiali (#ScuolaZooViaggi e #SeNonLoViviNonCiCredi) compaiono in 3.300 post dei partecipanti. Instagram è decisamente il social network preferito dal target e più in linea con l’industry travel.

Anche Facebook ha il suo ruolo: non più “media di racconto”, piuttosto una piattaforma dove rimanere in contatto con persone che, nel passato o nel presente, hanno vissuto la medesima esperienza. Per tenersi in contatto o per stringere nuove amicizie. La pagina fan Facebook di ScuolaZoo Viaggi Evento ha infatti aumentato i suoi iscritti del 4% con una reach totale dei contenuti postati di 1,6 milioni di persone e un totale di 24.800 interazioni.

L’anima social di ScuolaZoo Viaggi Evento non si è esaurita con la fine della stagione: una sorta di reality show, trasmesso esclusivamente con le stories di Instagram del profilo ScuolaZoo Viaggi Evento, in cui due staff hanno percorso tutta Italia, dalla Sicilia fino a Milano, reincontrando i partecipanti delle varie destinazioni che li hanno ospitati, dato da mangiare, accompagnati in automobile per raggiungere la tappa successiva. È il road trip instant show “Road to OneDay”: un viaggio durato 15 giorni e raccontato in 100 stories con una media di 4.000 visualizzazioni l’una per un totale di 400.000 views. Il Road Trip si è concluso il 9 settembre a Milano, alla discoteca Alcatraz per la Festa di Ritrovo “OneDay” dove 3.000 partecipanti agli ScuolaZoo Viaggi Evento si sono incontrati per salutare la fine della magica estate 2017 e dare il benvenuto all’anno scolastico 2017-18.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La maturità 2017 è l’esame più social di sempre: tutti i numeri di ScuolaZoo

- # # # # #

Maturità ScuolaZoo

Quella di quest’anno è la maturità più social di sempre, secondo i numeri social post prima e seconda prova registrati da ScuolaZoo. I 505.686 maturandi di quest’anno dimostrano di essere già nativi digitali e di affidarsi senza alcun dubbio a ScuolaZoo per ricevere informazioni ed essere intrattenuti prima, magari anche durante e sicuramente dopo le prove. Sui social l’engagement era iniziato a inizio anno scolastico, con l’apertura della pagina Facebook Maturità 2017 – Tocca A Me, la pagina social dedicata ai maturandi più grande d’Italia e l’omonimo Gruppo Facebook, anch’esso il più grande d’Italia in cui scambiarsi info e indicazioni su come scrivere la tesina, come ripassare, che ha registrato il doppio delle iscrizioni rispetto al suo corrispettivo dell’anno precedente.

Dall’ultimo giorno di scuola alla prima prova i video firmati ScuolaZoo hanno registrato oltre 7 milioni di views sui quattro profili social della community: la pagina Facebook ScuolaZoo Official, il profilo Instagram e i sopracitati pagina e gruppo “Maturità 2017 – Tocca A Me”. La Notte Prima degli Esami, gli eventi sul territorio proposti da ScuolaZoo alla Darsena di Milano, in centro Firenze e sul lungomare di Portici (NA) hanno coinvolto in totale 1.500 maturandi che hanno sfogato la loro ansia pre esame insieme ad altri loro compagni di sventure. Il video degli eventi ha registrato, in un solo giorno, una reach organica di 3 milioni di persone e 1,1Milioni di views. E il giorno della prima prova e quello precedente il traffico su ScuolaZoo ha registrato una crescita y/y del +50% nel numero di accessi e del +50% nel n° di pagine viste. Il live della giornata ha avuto 50 aggiornamenti con contenuti ad hoc + altri 40 articoli redatti a supporto degli studenti, comprensivi di tutte le tracce svolte.

Sui social si è registrata una reach di 6.375.983 utenti e quasi 1,3 milioni di interazioni sui 28 post dedicati ai maturandi. La seconda prova ha visto il sito ScuolaZoo.com registrare una crescita y/y del +36% nel numero di accessi e del +25% nel numero di pagine viste. Il live della giornata ha avuto 70 aggiornamenti, fra cui il primato di aver dichiarato per primi l’autore e il titolo della traccia per i licei classici (versione di latino di Seneca) alle 8:33 del mattino. Alle ore 8:40 la pubblicazione della prima traccia e alle 9:05 la prima pubblicazione dello svolgimento di una delle tracce, a cui si sono aggiunti gli altri 50 articoli a supporto degli studenti. Sui social si è registrata una reach di 7.269.977 utenti e quasi 1,6 Milioni di interazioni sui 33 post dedicati ai maturandi. In totale, nei tre giorni, sono stati creati 271 contenuti ad hoc, avuti 1,2 milioni di utenti su ScuolaZoo.com, 13.645.960 utenti raggiunti sui social, 7 milioni di views dei video ScuolaZoo, 2,9 milioni di interazioni sui social, oltre 1.000 fra messaggi privati su Facebook, Instagram Direct e Whatsapp.

I contenuti ScuolaZoo e le sue azioni sono state riprese e rilanciate dai più importanti media italiani, con circa 15 uscite televisive e oltre 150 articoli online e offline per un totale di circa 30 milioni di lettori e 8,5 milioni di telespettatori. ScuolaZoo già da mesi aveva incontrato dal vivo i maturandi con eventi dedicati, come quello, a marzo, dedicato ai Cento Giorni. E la Maturità, ad oggi, non è ancora finita. “Mai come quest’anno la Maturità ha avuto un innato spirito Zoo, dalle “TraccIe” agli
errori grammaticali nei testi delle stesse, passando per la scelta di autori che creano per loro natura dell’umorismo” commenta Paolo De Nadai, Fondatore ScuolaZoo. “Mentre il MIUR, volontariamente o no, si sta forse avvicinando così ai ragazzi, ScuolaZoo ha già il loro humor, il loro linguaggio, sa come ingaggiarli, come stargli a fianco nei momenti in cui lo richiedono e lo fa nel modo che li coinvolge sia dal vivo sia sui social. La Maturità ci insegna che per ingaggiare il target esiste una ricetta di successo, fatta da un mix di tempistiche, linguaggi, spirito e soprattutto un’esperienza coltivata sul campo in 10 anni di vita vissuta a fianco degli studenti”.

articoli correlati

AZIENDE

Anche quest’anno Lion Cereali va in vacanza con ScuolaZoo

- # # # #

Lion Cereali parte di nuovo in vacanza con ScuolaZoo

Lion Cereali riparte con ScuolaZoo per rendere l’estate una stagione memorabile: nuove mete, tra l’Italia e l’estero, sempre più divertimento e ancora più energia per essere pronti a ruggire ogni mattina e vivere un’estate da leoni.

Dal 16 giugno al 27 agosto ScuolaZoo torna ad animare le spiagge più belle del Mediterraneo con i suoi Viaggi Evento e lo farà in compagnia di Lion Cereali anche quest’anno.
Dopo il successo del 2016, con più di 12.000 partecipanti, 25 turni di vacanza in mete come Corfù, Pag, Malta, la costa salentina e tante altre destinazioni emozionanti, si conferma nel 2017 la partnership tra ScuolaZoo e Lion Cereali. Una collaborazione che lo scorso anno ha vinto ben due NC Awards: oro per la categoria “campagna di sponsorizzazione” e bronzo per la categoria “campagne olistiche”.

Non una semplice vacanza, quanto una vera e propria esperienza, difficile da raccontare e tutta da vivere. Basta sveglia al mattino presto, basta compiti a casa e interrogazioni improvvise: la professoressa di Matematica non sarà più l’incubo della notte. I cereali al mattino diventano essenziali per affrontare la giornata con la giusta energia. Il divertimento dei “giochi da leoni”, annunciati con il celebre ruggito durante le lunghe giornate trascorse in spiaggia. Dulcis in fundo, le magiche serate passate a cantare con i propri amici e condividere con loro le esperienze e le emozioni e sui canali social utilizzando l’hashtag #LionPower.
I Cereali Lion, con una tazza di latte e un buon frutto di stagione, sono gli alleati perfetti per soddisfare la fame da leoni dopo una serata trascorsa insieme agli amici a ballare sulle spiagge di Lloret de Mar o sulle rive di Malta. L’incontro tra il cioccolato e il caramello dei cereali è infatti il connubio perfetto per vivere le vacanze estive all’insegna del divertimento.

articoli correlati

MEDIA

Maturità 2017: ScuolaZoo al fianco dei maturandi sul web e sui social

- # # # # #

Maturità 2017

Manca poco alla maturità e ScuolaZoo è già al fianco degli studenti sul web, sui social e in eventi field con nuove iniziative dedicate all’evento.
Il calendario di attività creato ad hoc per seguire i maturandi parte con eventi sul territorio già a marzo, per celebrare i cento giorni alla Maturità. Si passa poi all’alimentare di contenuti mirati sulle pagine e i gruppi Facebook dedicati ai maturandi e su ScuolaZoo.com si seguono tutte le tappe che portano alla definizione di come saranno i prossimi esami e tutto ciò che in qualche modo ne è collegato: nomina commissari, scelta materie seconda prova, Invalsi e molto altro ancora.

Il gruppo chiuso Facebook, Maturità 2017 – Tocca a me, dedicato a chi vuole condividere proprio TUTTE le sue ansie e consigli sulla Maturità con altri come lui, ha già raggiunto i 24mila iscritti, superando di gran lunga i 15.000 del 2016, nonostante siano proprio le ultime due settimane agli esami che tradizionalmente vedono un aumento potenziale di iscritti a queste piattaforme; la pagina Facebook aperta a tutti, Maturità 2017 – Tocca a me, ha già superato i 104mila like apprestandosi a superare il risultato del 2016.

È stato creato inoltre Che palla la Maturità, landing page di content gamification dai contenuti “Zoo”. Dall’altro lato è stata lanciata TesinaMi, servizio con il quale i Maturandi ricevono suggerimenti per trovare i migliori collegamenti per completare la loro tesina.
L’anno scorso, durante il periodo della Maturità, ScuolaZoo.com aveva superato i 600mila visitatori unici e 1,5 milioni di pagine visualizzate, 143mila like alla pagina Maturità 2016 – Tocca a me su Facebook, il tutto per una community di 2,6 milioni di fan. Quest’anno la pagina Instagram ScuolaZoo ha superato, per numero di seguaci, la pagina Facebook (2,7 milioni fan) con 2,9 milioni di follower e siamo pronti a bissare il successo dell’anno precedente, grazie ad un’amplificazione esponenziale sui social attraverso le Stories di Instagram e alle dirette su Facebook. Ogni singola Story di eventi ScuolaZoo registra in media 300.000 views.

“Il target degli studenti (Millennial o GenZ) è difficilissimo da raggiungere. Da anni si consiglia a istituzioni, brand e aziende di stare al loro fianco in tutte le tappe più importanti della loro vita: scolastica e non. La Maturità, e ancor di più gli ultimi istanti del percorso che porta agli esami, saranno ricordati dai ragazzi per il resto della loro vita. ScuolaZoo è sempre più in prima linea nel condividere gioie e ansie degli studenti sul digitale e nel reale, supportandoli e rispondendo ai loro dubbi o avanzando consigli, sempre e soltanto con il loro linguaggio e sulle piattaforme che frequentano abitualmente. Il momento topico dell’anno per diventare rilevanti nelle scelte dei Millennial è arrivato”, ha commento Paolo De Nadai, Founder e CEO
ScuolaZoo.

articoli correlati