BRAND STRATEGY

On air il nuovo spot dedicato a Samsung GALAXY Note 3 e GALAXY Gear con Lionel Messi. Firma Leo Burnett Chicago

- # # # # # # # #

Samsung porta sul piccolo schermo un nuovo ed emozionante spot dedicato a Samsung GALAXY Note 3 e GALAXY Gear. Lionel Messi, attaccante della nazionale argentina, sarà l’esclusivo testimonial di questa campagna. Cuore di tutta la comunicazione è il concetto di Design Your Life, che prende vita grazie alle molteplici caratteristiche e alle funzionalità dei prodotti, sempre più intelligenti e intuitivi, capaci di accompagnare, giorno dopo giorno, il consumatore in tutti i momenti più significativi della propria vita, per gestire al meglio la quotidianità in mobilità e raccontare le proprie passioni con la massima creatività.

La campagna prevede uno spot TV – due soggetti rispettivamente da 15” e 30” – in cui Lionel Messi, uno dei calciatori più famosi al mondo, utilizza i suoi GALAXY Note 3 e GALAXY Gear per attivare un misterioso progetto di sviluppo urbano, circondato da un gruppo di ragazzini che lo segue nelle vie abbandonate del quartiere, cantando le strofe dell’emozionante colonna sonora. Le note della canzone “Royals” della sedicenne neo zelandese Lorde, così come l’attenzione ai dettagli della fotografia del noto regista Adam Hashemi, creano un effetto di grande coinvolgimento nel pubblico.

Gli spot tv, ideati dall’agenzia Leo Burnett – Chicago, saranno on air sui canali delle principali emittenti nazionali dal 20 ottobre. Anche per questa campagna flagship Samsung conferma, oltre a investimenti sulla carta stampata, anche un incremento sui canali digital e social nel media mix, la cui pianificazione sarà curata da Starcom. Inoltre, a completamento dell’importante campagna, il maxi LED in Piazza Duomo a Milano veicolerà contenuti dedicati ai nuovi prodotti, e le zone più cool delle città di Milano e Roma, per tutto il mese di ottobre, saranno vestite di impattanti affissioni.

“Samsung dimostra ancora una volta particolare attenzione ai nuovi modi di comunicare, realizzando un’inusuale campagna che vuole stupire i consumatori, presentando in modo speciale, i prodotti che nell’utilizzo quotidiano ci accompagnano nel lavoro e nelle relazioni interpersonali, permettendoci di disegnare i migliori momenti della nostra vita”, ha commentato Alicia Lubrani, Responsabile Marketing Communication della Divisione Telefonia Mobile di Samsung Electronics Italia.

articoli correlati

AZIENDE

Samsung Digital Native Award, porte aperte ai giovani universitari

- # # #

Delineare un vero e proprio piano marketing per il lancio del Samsun ATIV Book 9 Lite, questa la sfida che il colosso coreano Samsung lancia ai giovani universitari italiani che vogliono lavorare nel mondo del marketing.  In palio uno stage di 6 mesi presso la sede italiana di Samsung Electronics Italia e per i dieci migliori team migliori riceveranno in premio l’oggetto del concorso, il Samsung ATIV Book 9 Lite.

L’iniziativa si rivolge a tutti i giovani di età non superiore ai 30 anni iscritti presso università italiane o laureati da non più di 6 mesi. Gli studenti, che hanno la possibilità di partecipare singolarmente o in gruppi di 2 o 3 persone, avranno tempo fino al 10 novembre 2013 per caricare il proprio piano sul sito www.samsung.it/digitalnative. I migliori progetti, selezionati da una giuria composta dal Marketing IT Director, dal Corporate Marketing Director e dallo Strategic Planning & External Relation Director di Samsung Electronics Italia, saranno annunciati entro il 20 novembre e premiati ufficialmente presso la sede di Samsung Electronics Italia il 27 novembre 2013.

Con un peso di soli 1,44 kg e uno spessore di 16,9 mm, l’ATIV Book 9 Lite è  indicato per chi vive, studia o lavora in movimento. Dotato di caratteristiche tecniche d’avanguardia – tra cui un display touchscreen a 10 dita, un processore Quad Core, un SSD da 128GB e un’autonomia fino a 8,5 ore – questo dispositivo rende le sue caratteristiche premium alla portata di tutti.

 

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Una mela d’oro: Apple è il brand 2013 più potente al mondo

- # # # # # # # # # #

Mentre la casa culto dove il fondatore di Apple ha creato il suo primo computer potrebbe essere trasformata in un museo, ecco che il brand del genio Steve Jobs diventa best global brand 2013, secondo la classifica di Interbrand, davanti a Google e Coca Cola, leader incontrastata per ben 13 anni.
Uno shock di portata mondiale ha scosso i media alla notizia che Apple è stata valutata il marchio di maggior valore al mondo con 98,316 miliardi di dollari, in crescita del 28% rispetto al 2012 mentre Google è valutato 93,291 miliardi (+34%) e Coca Cola  79,213 miliardi (+2% su anno).
Secondo Jez Frampon, il numero uno di Interbrand, marchi come Apple, Google e Samsung avrebbero cambiato il nostro modo di vivere. “Influenzano e cambiano i nostri comportamenti, come aquistiamo, come comunichiamo e anche se parliamo l’uno con l’altro”, ha spiegato Frampon.
Interbrand calcola il valore del marchio in base ai risultati finanziari, alla sua importanza per le decisioni dei consumatori e ai proventi che potrà generare e garantire in futuro.
L’Italia è rappresentata dai brand del settore lusso: Gucci, Prada e Ferrari. Tutti e tre i brand italiani presenti in classifica vedono crescere il proprio valore economico: Gucci (#38, oltre 10 miliardi di $, +7%), Prada (#72; 5,570 miliardi; +30%) e Ferrari (#98, 4,013 miliardi di $; + 6%).

 

“La presenza ridotta dei brand italiani si spiega con la dimensione relativamente contenuta delle imprese che compongono il nostro tessuto industriale: questo, nell’ambito di una classifica per valore economico, da un lato penalizza i nostri brand, e dall’altro fa riflettere” – afferma Manfredi Ricca, Managing Director di Interbrand Italia – “Al di là dei tre presenti in classifica, i nostri brand sono estremamente influenti, ma sono per lo più all’interno di economie aziendali relativamente ridotte. E questo è a sua volta spiegato da diversi fattori: un mercato dei capitali relativamente poco sviluppato, l’assenza di player globali in settori strategici come quello della tecnologia, una certa tendenza alla non aggregazione”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Samsung lancia il nuovo Galaxy S4 Active con una campagna viral firmata Mosaicoon

- # # # # # #

“Galaxy S4 Active è adatto alle situazioni più imprevedibili”: questo è il concept della nuova campagna viral lanciata da Samsung che mostra un divertente esperimento il cui obbiettivo è testare l’affidabilità dello smartphone in condizioni davvero estreme. E chi meglio di un gruppo di bambini vivaci può mettere alla prova la sua resistenza?

Il “video-esperimento” si è trasformato così in una giornata di gioco sfrenato, in cui i bambini hanno concentrato su Galaxy S4 Active tutte le loro energie. In un’atmosfera giocosa questi “piccoli scienziati” hanno potuto stressare fino allo stremo il nuovo smartphone affogandolo in acqua, seppellendolo nella sabbia, impastandolo con il pongo e infine colpendolo ripetutamente con i propri giocattoli. Il risultato? Smartphone sporchi e sparsi ovunque, in acqua, sotto la sabbia, per terra ma ancora funzionanti. Il claim finale spiega, quindi, che “se è in grado di resistere a loro, può resistere anche a te”.

Mosaicoon pianifica l’intero processo virale della campagna: dall’ideazione e produzione del video alla distribuzione che avviene attraverso i siti partner della piattaforma Plavid, attività di Seeding, Digital PR e Social Media Marketing con l’obiettivo di stimolare la partecipazione e l’engagement degli utenti.

Credits

Brand: Samsung Advertising
Agency: Mosaicoon
Art Director: Alessandro Albanese, Gianluca Scuderi
Copywriter: Davide Iacono
Editing: Manfredi Bernardini
Client Service Director: Pietro Sorce
Key Account Manager: Filippo Loverre
Agency Producer: Annalisa De Simone
Head of Seeding: Marco Imperato
Seeders on project: Gabriella Trapani, Valentina Alba, Alessandra Genco, Giorgio Turrisi
Director: Alois Previtera

articoli correlati

AZIENDE

I leader della tecnologia lanciano una partnership per rendere internet accessibile a tutti

- # # # # # # # # # # #

Mark Zuckerberg, Fondatore e CEO di Facebook, ha annunciato il lancio di internet.org, una partnership globale il cui obiettivo è quello di rendere disponibile l’accesso a internet per i cinque miliardi di persone che attualmente non ne possono usufruire. “Facebook ha dato alle persone in tutto il mondo la possibilità di connettersi tra loro”, ha affermato Zuckerberg. “Nei paesi in via di sviluppo ci sono barriere enormi che impediscono di connettersi ed entrare a far parte “dell’economia della conoscenza”. Internet.org è una partnership globale che lavorerà per vincere queste sfide, tra cui rendere disponibile l’accesso a internet a coloro che attualmente non possono permetterselo”.

Oggi solo 2,7 miliardi di persone – poco più di un terzo della popolazione mondiale – hanno accesso a internet. L’accesso a internet cresce di poco meno del 9% all’anno, una crescita piuttosto lenta considerando che siamo solo alla fase iniziale del processo di sviluppo. L’obiettivo di Internet.org è quello di rendere disponibile l’accesso a internet per i due terzi del mondo che non sono ancora collegati alla rete, e di offrire le stesse opportunità di cui già dispone un terzo della popolazione mondiale.

I membri fondatori di internet.org – Facebook, Ericsson, MediaTek, Nokia, Opera, Qualcomm e Samsung – svilupperanno progetti congiunti, condivideranno le loro conoscenze e mobiliteranno i rispettivi settori e i governi per portare il mondo online. Queste aziende hanno una lunga storia di collaborazione a stretto contatto con gli operatori di telefonia mobile, i quali giocheranno un ruolo fondamentale all’interno dell’iniziativa. Nel tempo saranno coinvolte anche associazioni ONG, accademici ed esperti. Il progetto Internet.org è stato ispirato dal successo di Open Compute Project, un’iniziativa di ampio respiro che è riuscita ad abbassare i costi del cloud computing attraverso la progettazione di hardware più efficienti e innovativi.

Per raggiungere l’obiettivo di connettere alla rete i due terzi del mondo che non sono ancora online, internet.org si concentrerà su tre sfide chiave nei paesi in via di sviluppo:

Rendere internet accessibile a prezzi contenuti: I partner collaboreranno per sviluppare tecnologie che rendano la connettività mobile più conveniente per tutti, e per ridurre il costo del trasferimento dati. Alcuni dei possibili progetti prevedono lo sviluppo di smartphone di qualità superiore a basso costo, oltre a partnership per distribuire in modo più ampio l’accesso a internet nelle comunità svantaggiate. Gli operatori mobili avranno un ruolo centrale in questo percorso, guidando iniziative che andranno a beneficio dell’intero ecosistema.

Utilizzare i dati in modo più efficiente: i partner investiranno in strumenti che ridurranno drasticamente la quantità di dati necessari per la maggior parte delle app e degli utilizzi di internet. Alcuni progetti prevedono lo sviluppo di strumenti di compressione dei dati, il potenziamento della rete per una migliore gestione dei dati, la costruzione di efficienti sistemi di memorizzazione dei dati e la creazione di strutture per le app in grado di ridurre il traffico dati.

Aiutare le imprese a guidare l’accesso a internet: i partner favoriranno lo sviluppo di nuovi modelli di business sostenibili e servizi che rendono più facile per le persone l’accesso a internet. Questo includerà la sperimentazione di nuovi modelli in grado di allineare gli incentivi per gli operatori mobili, i produttori di dispositivi, gli sviluppatori e le altre aziende per fornire una connessione più conveniente possibile rispetto al passato. Gli sforzi si concentreranno anche sui servizi di localizzazione, lavorando con fornitori di sistemi operativi e altri partner per abilitare un maggior numero di lingue su dispositivi mobili.

Riducendo i costi e la quantità di dati necessari per la maggior parte delle applicazioni e consentendo la realizzazione di nuovi modelli di business, Internet.org vuole dare ad altri cinque miliardi di persone la possibilità di connettersi online. Facebook, Ericsson, MediaTek, Nokia, Opera, Qualcomm, Samsung e altri partner inizieranno a lavorare sulla base delle partnership esistenti, esplorando al contempo nuovi modelli di collaborazione per superare queste sfide.

“Per più di 100 anni Ericsson ha permesso lo scambio di comunicazioni tra le persone e oggi sono più di sei miliardi quelle che hanno accesso alle comunicazioni mobili”, ha dichiarato Hans Vestberg, Presidente e CEO di Ericsson. “Il nostro impegno è indirizzato a costruire la Networked Society, dove tutto e tutti saranno collegati in tempo reale, creando l’opportunità di trasformare la società in cui viviamo. Siamo convinti che la connettività a prezzi accessibili e l’accesso a internet possa migliorare la vita delle persone e possa contribuire a costruire un pianeta più sostenibile. Siamo perciò entusiasti di partecipare all’iniziativa internet.org”.

“In qualità di leader mondiale nello sviluppo di soluzioni mobili per i mercati emergenti che hanno alimentato più di 300 milioni di smart devices in due anni, MediaTek dà pieno supporto all’iniziativa internet.org.”, ha detto MK Tsai, Presidente di MediaTek. “La Rete globale e l’accesso ai social media rappresentano il più grande cambiamento dall’epoca della rivoluzione industriale e noi vogliamo estenderlo a tutti”.

“Nokia è profondamente coinvolta quando si parla di connettere le persone tra loro e il mondo intorno a loro”, ha dichiarato il Presidente e CEO di Nokia Stephen Elop. “Nel corso degli anni, Nokia ha collegato oltre un miliardo di persone. Il nostro settore è a un punto di svolta emozionante dove la connettività Internet sta diventando sempre più accessibile ed efficiente per i consumatori, pur offrendo loro grandi esperienze. L’accesso a internet a livello globale sarà la prossima grande rivoluzione industriale”.

“Oggi, più di 300 milioni di persone utilizzano Opera ogni mese per accedere a Internet. Nel prossimo futuro abbiamo la possibilità di offrire i nostri servizi ad altri cinque miliardi di persone, connettendo i dispositivi mobili nei paesi in via di sviluppo. È nel DNA di Opera far risparmiare alla gente tempo, denaro e dati e attraverso internet.org pensiamo di poter contribuire a perseguire questi obiettivi”, dichiara Lars Boilesen, CEO di Opera Software.

“La telefonia mobile ha contribuito a trasformare la vita di molte persone nei paesi emergenti, dove spesso un computer è la prima e unica mobile experience che le persone proveranno nella loro vita”, ha affermato Paul Jacobs, Presidente del consiglio di amministrazione e CEO di Qualcomm Incorporated. “Dopo aver venduto più di 11 miliardi di chip, Qualcomm è leader di mercato ed è impegnata a raggiungere l’obiettivo di colmare il digital divide. Siamo felici di partecipare a internet.org e di lavorare con i maggiori player mondiali per portare avanti questa iniziativa.”

“Questa nuova iniziativa ha un grande potenziale nel contribuire ad accelerare il processo di accesso a internet per tutti”, ha dichiarato JK Shin, CEO e Presidente della IT & Mobile Communications Division di Samsung Electronics. “Ci stiamo concentrando sulla realizzazione di dispositivi mobili di alta qualità per garantire ai prossimi cinque miliardi di persone una grande mobile  internet experience.”

articoli correlati

MOBILE

Samsung lancia l’app “FIGC Vivo Azzurro” per seguire al meglio la nazionale

- # # # # #

Nuova app per la Smart Tv Samsung dedicata alla nazionale di calcio italiana con notizie, indiscrezioni, curiosità  per essere sempre aggiornati e seguire in diretta la Confederation Cup. Questi gli ingredienti di FIGC Vivo Azzurro, sviluppata con Vivo Azzurro, il sito ufficiale dei tifosi della Nazionale di calcio italiana.

 

Tutte le news sulla Nazionale Under 21, sulla Confederation Cup 2013 e sulle iniziative di Vivo Azzurro sono a portata di app nelle tre diverse sezioni dedicate. Semplicemente accedendo all’area di interesse è possibile visualizzare tutte le partire del Calendario, la Classifica con tutti i relativi punteggi, il numero di partire giocate, le vittorie, i pareggi, le sconfitte, le reti fatte, quelle subite e la differenza reti. In Storia e News invece tutte le ultime novità, le iniziative e la tradizione che hanno reso grande la Confederation Cup.

 

In Squadre ogni calciatore ha la sua scheda personalizzata con foto, carriera dagli esordi a oggi e dettagli tecnici mentre la sezione Stadi offre un’approfondita panoramica su tutti gli stadi nei quali vengono disputate le partite della Confederation Cup, raccontandone la nascita, la capienza e ricordando i match storici che vi si sono tenuti in passato. Staff è dedicata a tutte le figure chiave che si celano dietro il successo di una squadra, dall’allenatore al preparatore atletico ai tecnici e infine in Arbitri sono presenti tutti gli arbitri che seguiranno i vari match.

 

Con l’arrivo dell’app FIGC Vivo Azzurro, scaricabile gratuitamente su SMART TV, Samsung mette a disposizione la più ricca e coinvolgente esperienza di intrattenimento da vivere su televisori interattivi di ultima generazione, tra cui il top di gamma F8000 e i nuovi modelli F7000 e F6800. Accessibile direttamente da una delle 5 schermate del nuovo Smart Hub, l’applicazione è selezionabile anche grazie all’esclusiva funzione S-Recommendation che riconosce i gusti dell’utente e suggerisce contenuti in linea con le sue preferenze.

 

articoli correlati

NUMBER

Samsung: ogni giorno vengono scattate e condivise più di 50 milioni di foto

- # # # #

Non conosce sosta l’amore degli italiani per la fotografia: ogni 60 secondi in Italia vengono infatti scattate e condivise 3,572 foto, ovvero 5 milioni al giorno, e di queste 1 su 5 è creata appositamente per essere condivisa in digitale con gli amici. Per il 73% il canale social preferito per soddisfare questa passione è Facebook, in netto vantaggio rispetto a Twitter (11%), Instagram (9%), Flickr (4%) e Pinterest (1,6%). Questi i numeri della  ricerca europea realizzata da OnePoll su commissione di Samsung.

 

 

Gli italiani amano scattare fotografie – mediamente 3.3 miliardi ogni mese – e condividerle – il 64% del campione le posta online entro una settimana. Ma ciò che caratterizza l’italiano medio è soprattutto la velocità con cui quest’attività viene effettuata: 3.572 fotografie in massimo 60 secondi approdano sul web! Il trend di condividere scatti fotografici è in costante aumento nel nostro Paese che in Europa è superato solo dalla Spagna per velocità di scatto e condivisione: postano in meno di un minuto 1 cittadino spagnolo su 4, 1 italiano su 5 e a seguire 1 su 10 in Gran Bretagna, Francia e Polonia.

 

La ricerca rivela anche come Facebook, utilizzato dal 73% degli intervistati per condividere i propri scatti con gli amici, sia la destinazione social preferita per le immagini degli italiani, seguito da Twitter (11%), Instagram (9%), Flickr (4%) e Pinterest (1,6%), con solo un quarto delle persone (25%) che ammette di utilizzare ancora un album fotografico tradizionale. Tra i giovani (18-24 anni) il dominio di Facebook è ancora più rilevante: utilizzato dal 91% degli utenti rispetto al 23,9% di Instagram, il 13,4% Twitter e il 4,5% di Flickr.

“Stiamo scattando molte più foto che in passato e siamo sempre più connessi – il 91% degli adulti di tutto il mondo è oggi online * – e quindi la necessità di condividerle in tempo reale sui social non stupisce. Ed è per questo che Samsung sta continuando a sviluppare dispositivi fotografici sempre più evoluti e connessi in grado di soddisfare questa esigenza. La ultimissima NX300 per esempio vanta avanzate funzioni di connettività Wi-Fi che permettono di scattare, modificare e condividere in modo semplice e in tempo reale i momenti della vita con i propri cari” dichiara Malcolm Andre, European Digital Imaging Product Manager di Samsung.

Nonostante la mania di mostrarsi online attraverso immagini, esiste una parte consistente di fotografie pari al 21% degli scatti totali effettuati mensilmente in Italia che restano private: esistono quindi 689 milioni di ricordi che ogni un mese vengono tenuti nascosti o persi per sempre. Una tendenza che non è solo italiana ma rilevata anche in Germania che si conferma il paese con maggiore riservatezza e il più alto tasso di abbandono con 949 milioni di foto perdute.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Smart Selling, la tecnologia per il Retail con Logotel e Samsung

- # # #

Appuntamento per il prossimo 25 giugno con “Smart Selling”, l’evento organizzato da Samsung con la service design company Logotel per trasformare il proprio sistema di vendita  facendo leva sull’integrazione di servizi e tecnologie.

 

L’evento, previsto a numero chiuso, si svolgerà all’interno del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Via San Vittore 21 (Sala delle Colonne, ore 14-18) e si configura come una sorta di “palestra” per testare come il design di servizi innovativi che utilizzano le potenzialità tecnologiche in termini di convergenza, sinergia e misurabilità sarà la leva sulla quale costruire il futuro del Retail.

 

In questa direzione, il workshop avrà un aspetto atipico: infatti nel corso dei loro interventi i top manager di Samsung e Logotel dedicheranno molto spazio sia alle dimostrazioni pratiche di strumenti inseriti in contesti di servizi B2B e B2C, sia ai risultati conseguiti da aziende che stanno già operando con queste modalità.

articoli correlati

AZIENDE

Samsung premia il talento, il primo talent dedicato al calcio

- # # # # # #

Luigi Mazzara (Under 16, centrocampista di Palermo) e Paride Pinna (Over 18, terzino sinistro della Provincia di Sassari) sono i due giovani talenti che, grazie al progetto Samsung premia il talento, si sono aggiudicati un posto da protagonisti nel calcio italiano vincendo sugli oltre 3.000 candidati, aggiudicandosi rispettivamente un tesseramento di un anno come “Giovane di serie” del Parma FC e un contratto professionistico di un anno con l’US Lecce. Allo Stadio Tardini di Parma la giuria di Samsung premia il talento ha selezionato e premiato i due ragazzi, dopo un avvincente sfida a sei squadre che ha visto esibirsi 66 calciatori “in erba” di fronte a volti storici dello sport e del calcio italiano.

La giornata, con la conduzione delle showgirl Margherita Granbassi e del giornalista e conduttore televisivo Fabio Caressa, ha visto i 66 finalisti dell’innovativo progetto mostrare le proprie qualità calcistiche – suddivisi in squadre in base all’età (14-15, 16-17 e 18-25 anni) – per aggiudicarsi i due prestigiosi premi. I giovani talenti sono stati sostenuti e incitati da padrini e madrine d’eccezione, simbolo dello sport italiano in tutto il mondo, come la pallavolista Francesca Piccinini, la ginnasta Carlotta Ferlito, lo schermidore Aldo Montano, il difensore della Nazionale Italiana di calcio Domenico Criscito e Stefano Morrone, Capitano del Parma FC.

Eccellenza tecnica, capacità fisica, tenacia nel gioco e passione sono le caratteristiche individuate nelle due giovani promesse dalla speciale giuria composta da vere e proprie leggende del calcio e professionisti del settore come Hernan Crespo, uno dei migliori calciatori viventi, Gianni Valenti, Vice Presidente della Gazzetta dello Sport,  Francesco Palmieri, Resp. Settore Giovanile Parma FC e Matteo Lauriola, Resp. Settore Giovanile Lecce, Ciro Ferrara, Claudio Bocchietti della Lega Nazionale Dilettanti e Davide Oldani.

“Siamo molto soddisfatti di com’è stato accolto il progetto Samsung premia il talento da giovani e appassionati calciatori, che lo hanno riconosciuto come un’ottima opportunità per realizzare il proprio sogno. Con il loro impegno e talento, gli oltre 3.000 partecipanti hanno dato vita a un’esperienza unica, che vogliamo ripetere anche il prossimo anno con l’obiettivo di continuare a sostenere tutti coloro che sono alla ricerca di un’opportunità nel mondo del calcio”, ha dichiarato Luca Danovaro, Corporate Marketing Director di Samsung Electronics Italia.

articoli correlati

NUMBER

Gfk Eurisko: gli italiani pronti a dire addio ai vecchi televisori per le Smart Tv

- # # #

Cresce a ritmi sostenuti il mercato delle tv intelligenti, con un significativo +50% rispetto all’anno scorso già nel primo trimestre del 2013. Il fatturato globale si attesta sul miliardo di euro. Confermando l’espansione del settore sia in Italia che nel resto del mondo. Questo lo stato dell’arte fotografato dalla ricerca GfK Eurisko commissionata da Samsung, uno dei player principali del settore.

 

Solo il 10% degli italiani oggi sceglierebbe di portare ancora nella propria casa uan tv  tradizionale a conferma di come nel nostro Paese la rivoluzione SMART TV sia già una realtà con un 90% di individui convinti che dire addio al vecchio tv sia solo una questione di tempo, addirittura molto imminente per uno su tre degli intervistati. Quello che emerge dalla ricerca GfK Eurisko è infatti che per il 62% del campione l’intrattenimento domestico stia profondamente cambiando, ritornando ad essere il cuore pulsante della casa e molto di più. SMART TV non è percepito infatti solo come un nuovo e più innovativo strumento tecnologico ma come un mondo di opportunità per il tempo libero e la vita di tutti i giorni, capace di far rinnamorare gli italiani della TV.

 

Oltre il 70% della popolazione analizzata è convinta di poter migliorare la propria esperienza di intrattenimento attraverso uno SMART TV, aumentando qualità e varietà dei contenuti fruiti senza necessariamente incrementare la quantità di tempo trascorso davanti allo schermo, sentendosi più appassionato di TV (61%) e più informato (59%). Da questi dati emerge chiaramente un alto livello di consapevolezza del valore dell’esperienza SMART TV in termini di completezza, immersività e stimolo e del suo ruolo aggregante all’interno delle dinamiche famigliari.

“L’indagine che abbiamo condotto sul mercato TV è un’interessante fotografia di come comportamenti e consumi siano fortemente influenzati dalla tecnologia, un ambito che oggi è davvero in grado di segnare nuove tendenze socio-culturali e di giocare un ruolo attivo nella vita delle persone.” – dichiara Edmondo Lucchi, Department Manager GfK Eurisko – “L’evidenza che la crescita del mercato SMART TV stia andando di pari passo con una crescente percezione della popolazione italiana del valore reale di questa tecnologia apre un significativo orizzonte evoluzione e cambiamento della nostra società”.

Lo smart tv permette, quindi, la percezione di questo strumento, non solo come un utile oggetto “da salotto”, ma un vero e proprio strumento di condivisione. Pensando alle peculiarità smart di un TV, infatti, l’84% del campione lo ritiene un utile strumento di condivisione dei contenuti (foto, video, giochi), che possono passare dall’intimità del proprio smartphone o tablet, a tutta la famiglia, sul grande schermo. Il 76%, inoltre, ne apprezza la possibilità di effettuare video-chiamate, grazie al collegamento ad internet, con un’alta qualità dell’immagine, come se l’interlocutore fosse presente nella stessa stanza, permettendo la condivisione di momenti felici con i propri cari, anche se lontani. Non a caso, per l’83% degli italiani, lo SMART TV è compagnia: uno strumento che non ci lascia più soli con i nostri contenuti, ma ci permette di condividerli in maniera semplice e veloce con i nostri amici e familiari, grazie anche alla connessione con i social network che per il 65% sono un vero punto di partenza per scoprire e scegliere i contenuti TV da guardare, non solo sulla base di un palinsesto, ma anche grazie ai gusti e ai suggerimenti dei propri amici, riportando il TV al suo ruolo sociale originario di aggregazione e condivisione, permettendo una ricomposizione del nucleo familiare davanti al grande schermo.

Per il 74% del campione, infatti, fondamentali sono le grandi possibilità fornite dall’ecosistema tecnologico, con lo SMART TV al centro, capace di trasformare smartphone e tablet in veri e propri secondi schermi, in grado anche di interagire con lo schermo principale; l’ecosistema è in grado, infatti, di aumentare il potenziale interattivo dell’esperienza TV permettendo, per esempio, di poter utilizzare i social network, da smartphone o tablet, commentando in diretta il proprio programma televisivo preferito con gli utenti di internet, e contemporaneamente di visualizzare lo stream di notizie, direttamente sullo SMART TV, in contemporanea alla visualizzazione del programma in questione.

 

Per il 50% del campione, infatti, la caratteristica principale dello SMART TV è la possibilità di collegarsi a internet. Quello che emerge dai dati, non è un semplice apprezzamento per il web, accessibile anche da molti altri device, ma dalle potenzialità di una navigazione direttamente dal grande schermo di casa che per il 77% del campione, consente un’agevole scelta all’interno di un’offerta immensa di app e servizi, finora non disponibile su un TV tradizionale. Interrogati sull’utilizzo del proprio SMART TV, gli italiani indicano un aumento del 29% della fruizione di programmi in streaming o scaricati da internet, e una riduzione del 42% del consumo dei programmi live tramessi dai canali tradizionali. Questo dato mette in evidenza un cambiamento del consumo televisivo che si liberà dalla schiavitù del palinsesto grazie alla libertà di scelta consentita dai servizi televisivi on-demand. Questi nuovi servizi permettono l’instaurarsi di un rapporto più personale tra l’utente e il proprio SMART TV che, secondo il 70% degli intervistati, permette la creazione del proprio modo di guardare la TV, personalizzando la fruizione dei contenuti memorizzati dal grande schermo che è in grado di riconoscere i gusti e le preferenze dell’utente.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

MenCompany firma i primi 2 temporary store Samsung per il lancio del Galaxy S4

- # # # # # # #

In occasione del lancio italiano del nuovo Samsung Galaxy S4, l’azienda ha scelto MenCompany come partner per la realizzazione dei primi due temporary store monomarca sul territorio italiano, in contemporanea a Roma (Via Borgognona 39/40) e a Milano, in via Torino angolo piazza Santa Maria in Beltrade.

Con questa iniziativa il brand punta a rafforzare la propria leadership, confermando gli investimenti sul segmento del mobile e facendo un ulteriore passo verso la conquista di ulteriori quote di mercato.

MenCompany, grazie alla conoscenza dei territori del capoluogo lombardo e della capitale, in soli 10 giorni ha identificato le location, studiato le dinamiche di engagement e realizzata gli allestimenti creando così due spazi totalmente dedicati a Samsung Galaxy S4 e alla sua linea di accessori.

 

Il 24 aprile, giorno della presentazione ufficiale in Italia quindi del suo più recente smartphone, Samsung ha aperto in contemporanea i due temporary store, offrendo al pubblico una serie di opportunità uniche, studiate ad hoc sulle caratteristiche del nuovo smartphone Samsung e ispirate alla campagna di comunicazione “Life Companion”.

Tre giorni di product experience dal 24 al 26 aprile e un appuntamento speciale per il 27 aprile: una Crazy Hour, un’ora di follia che ha permesso a tutti gli appassionati di tecnologia di vincere fantastici premi, partecipando on site all’advergame realizzato ad hoc!

I temporary store rimarranno aperti fino al 12 maggio 2013, veri e propri punti di riferimento per l’acquisto per gli S4 e i relativi accessori.

Parallelamente alla Crazy Hour e fino al 12 maggio, Samsung studia un’operazione a premi dedicata a tutti coloro che si presenteranno allo store con “il proprio compagno di vita” e che acquisteranno un Samsung S4 all’interno del Temporary Store.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Samsung porta in tv la tecnologia Ecolavaggio. Campagna di Leo Burnett

- # # # # #

Il conflitto madre e figlia, un “classico” da sitcom, è il modello narrativo scelto per raccontare, attraverso immagini ironiche e divertenti, le esclusive funzionalità e la massima semplicità d’uso delle lavatrici Samsung della gamma Ecolavaggio. Sarà, infatti, proprio la rivoluzionaria tecnologia Ecolavaggio a offrire una significativa rivincita alle più giovani, che per una volta si dimostreranno più reattive delle loro mamme.

“Forse la mamma non ha sempre ragione, perché il futuro ha nuove regole”, questo è infatti il concept della campagna dedicata all’innovativa tecnologia Samsung capace di garantire lavaggi a basse temperature con risultati paragonabili a quelli di cicli a temperature più elevate.
La nuova campagna, ideata e sviluppata da Leo Burnett, sarà in onda fino al 30 aprile sulle principali reti Mediaset e Rai, su La7 e Real Time, e online fino alla fine di giugno sui principali siti femminili e di comparazione dei prezzi. Sono previsti inoltre passaggi radio su RTL 102.5, Radio 105, RDS, Radio Italia e Radio 101 fino al 4 maggio, nonché la declinazione web dei messaggi.

In contemporanea alla messa in onda del nuovo spot, Samsung lancia un’esclusiva promozione per offrire a tutti i consumatori l’imperdibile opportunità di aggiudicarsi i più avanzati GALAXY Tab 2. Con “Ecolavaggio ti regala GALAXY Tab 2” chiunque acquisterà una lavatrice Ecolavaggio Samsung potrà ricevere in regalo direttamente a casa propria un tablet della famiglia GALAXY da 7”. Per partecipare sarà sufficiente inviare la prova d’acquisto insieme al modulo di registrazione che si trova sul minisito dedicato www.samsung.it/ecolavaggio-galaxytab2 entro il 5 maggio.

Infine, il mondo Ecolavaggio approda anche sui social attraverso un contest attivo dal 6 al 26 aprile sulla pagina Facebook Samung Italia. Basterà registrarsi all’evento “Design your space” e partecipare a divertenti giochi e realizzare una cartolina che rappresenterà l’idea di un mondo ideale, avendo la possibilità di vincere uno tra i 20 premi messi in palio da Samsung.

articoli correlati

MEDIA

smartclip e Samsung Electronics partner per la delivery di advertising

- # # # # # # #

smartclip, piattaforma globale per brand e video advertising multi-screen, e Samsung Electronics annunciano una partnership per la distribuzione di advertising su Smart TV e lettori Blu-ray Samsung attraverso la piattaforma pubblicitaria Samsung AdHub che gestisce l’adv di tutti i device connessi come smartphone, tablet e Smart TV. smartclip sarà un partner strategico per l’espansione delle vendite degli spazi pubblicitari sulle Smart TV in 19 paesi.

“L’accordo con Samsung, grazie alla reach e alla diffusione delle loro Smart TV, arricchisce il nostro portfolio Connected TV e lo rende ancora più interessante per i nostri inserzionisti alla ricerca di utenti sempre più tecnologicamente sofisticati e sensibili ai brand” spiega Jean-Pierre Fumagalli, CEO di smartclip. “Questa partnership con Samsung rende inoltre il nostro network Connected TV ancora più scalabile: i responsabili delle pianificazioni pubblicitarie possono includere le Connected TV nel loro media mix e raggiungere i consumatori sui celebri quattro schermi”.

L’accordo rappresenta infatti un’importante opportunità per gli inserzionisti che vogliono raggiungere, a livello locale o su scala globale, un target di early adopter con un’elevata capacità di spesa. Sarà infatti possibile entrare in contatto con i telespettatori dal momento in cui accedono alla piattaforma Samsung AdHub, e seguirli poi durante tutta la navigazione sulla Smart TV. Facendo leva sulle caratteristiche e le funzionalità delle Smart TV Samsung, gli inserzionisti potranno creare delle vere e proprie esperienze di tipo completamente nuovo, che creeranno un coinvolgimento sempre più profondo con i brand.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Samsung “Luxury in Tour” prende il via da Tiffany&CO

- # # # # # # #

Sta per prendere il via il “Samsung Luxury in Tour”, progetto che, di qui alla fine dell’anno,vedrà protagonista delle vetrine più esclusive d’Italia il nuovo gioiello tecnologico di casa Samsung, il tv UHD S9000 da 85 pollici. Questo mix di eccellenza tecnologica e lusso debutterà ufficialmente nella boutique milanese di Tiffany&CO di Via della Spiga in occasione della serata inaugurale del progetto Spiga Smart Street, il 9 aprile, in occasione del Fuori Salone 2013.

Il Samsung Luxury in Tour, che nasce dalla volontà di valorizzare il nuovo S9000 quale incarnazione di un concetto di estetica completamente rivoluzionato, porta l’alta tecnologia in mezzo a tutti quegli oggetti “unici” per il valore inestimabile e l’originalità dello stile. Partendo da Tiffany&CO che rappresenta per eccellenza il lusso e dalla cornice del Fuori Salone, sinonimo di massima espressione per il mondo del design, Samsung ha deciso di supportare in veste di main sponsor l’iniziativa Spiga Smart Street, contribuendo a innovare la città di Milano e a promuovere un look sempre più smart, chic e sostenibile.

L’iniziativa Spiga Smart Street trasforma una delle vie fashion più note nel mondo nella prima Smart Street Multimediale e Multiservizi realizzata in Italia attraverso l’innovativo sistema smart city, che integra tecnologie di illuminazione urbana intelligente e di connettività a banda ultralarga in grado da garantire risparmi energetici fino al 70% e di offrire servizi sul territorio quali mobilità sostenibile, sicurezza e sistemi multimediali di comunicazione. Fa infatti parte del progetto anche un totem touch multimediale di Samsung che, installato in modo permanente in via della Spiga, permette a cittadini, turisti e stranieri di accedere a utili comunicazioni e informazioni urbane.

Al termine del Fuori Salone l’S9000 sarà esposto nella boutique di Tiffany a Roma, in Via del Babuino 118.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Samsung Mobile si affida alla rete per scegliere il protagonista di “The First”

- # # # # # #

Con un originale casting online Samsung Mobile annuncia “The First”, l’innovativa iniziativa che coinvolgerà l’intera community online per far vivere un’esperienza unica e interattiva a tutti gli appassionati di tecnologia. L’azienda ha chiesto, infatti, alla rete di dare la propria preferenza nella scelta dello speciale agente che diventerà l’eroina di una serie di divertenti interaction movie.

Determinata e astuta Tiziana, nome in codice Black Diamond, è l’agente suggerito dagli utenti come protagonista del progetto “The First”. Dal sito www.samsungthefirst.it la community online ha infatti indicato la propria prescelta, che, grazie a fascino e determinazione, ha vinto contro 5 agguerriti sfidanti.

Nelle prossime settimane, Black Diamond dovrà dimostrare di essere all’altezza delle tante aspettative e scortare il “futuro” di Samsung nella difficile missione “The First”. Ad aiutarla saranno gli utenti stessi, che attraverso i canali web e social dedicati all’iniziativa, potranno vivere insieme all’agente questa incredibile avventura.

Qualche anticipazione delle tante difficoltà che l’eroina Samsung dovrà affrontare nel suo viaggio è visibile al sito www.samsungthefirst.it e alla pagina Facebook Samsung Mobile Italia all’interno del misterioso video teaser.

articoli correlati