BRAND STRATEGY

“Prima di ogni cosa”: al via la campagna Samsung con Fedez

- # # # # # #

samsung a9

Samsung Italia annuncia l’arrivo della nuova campagna ADV a sostegno della recente ed innovativa gamma di smartphone Samsung Galaxy A, che comprende Galaxy A9, lo smartphone pensato per la generazione Z, dotato di quattro fotocamere posteriori per esplorare, immortalare ogni momento e condividerlo istantaneamente.

La campagna, che – come annunciato –  vede protagonista l’artista Fedez, ha preso il via ieri in TV, Radio, Digital ed affissione nelle maggiori città italiane. La pianificazione copre le principali reti Tv in chiaro tra canali Mediaset, Rai e La7, attorno ai programmi di riferimento per il target, e le reti satellitari .

La creatività della campagna rivela come gli smartphone Galaxy A7 e A9 siano i device perfetti per veicolare gli attimi più importanti della nostra vita sui social; infatti, lo spot racconta momenti tratti dalla vita di Fedez con una narrativa intima ed emozionale che ritrae alcune delle ‘prime volte’ dell’artista sulle note del suo ultimo singolo “Prima di ogni cosa.

Il video inizia con le inquadrature di un giovanissimo Federico alle prese con le prime partite al campetto di basket, poi nella sua cameretta davanti al monitor per le sue prime dirette Youtube, nella stanza del figlio Leone e al suo primo stadio.

Grazie ai nuovi smartphone della serie Galaxy A e al loro avanzato comparto fotografico, composto rispettivamente da 3 fotocamere per A7 e da 4 fotocamere per A9, il cantante è in grado di realizzare una serie di scatti, sfruttando tra gli altri anche l’obiettivo grandangolare, per documentare in prima persona un viaggio dal passato al presente. Un viaggio che pone l’accento sul superamento dei propri confini, che vuole spronare gli utenti ad andare oltre i consueti limiti che abbiamo imparato a conoscere, a vivere la vita come un’avventura con la A maiuscola.

Credits
Agenzia creativa: Cheil
CDP: Filmmaster
Regista: Alan Masferrer
Centro Media: Starcom

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Fedez e Samsung insieme per la campagna Galaxy A9, pensato per la Z Generation

- # # # #

fedez

Samsung Italia e Fedez annunciano oggi la loro collaborazione per la nuova campagna a sostegno della recente ed innovativa gamma di smartphone Samsung Galaxy A, che comprende Galaxy A9, lo smartphone pensato per la Z generation, dotato di quattro fotocamere per esplorare, immortalare ogni momento e condividerlo istantaneamente.

L’inizio di questa partnership tra l’azienda leader del settore tecnologico e Fedez, che proseguirà per tutto il 2019, prevede di accompagnare il cantante durante la sua prossima tournée, e la creazione di una campagna italiana, con uno spot ispirato all’artista e al suo nuovo singolo “Prima di ogni cosa”.

Fedez è stato scelto da Samsung in quanto è una figura simbolo di una generazione, la nuova generazione Instagram, che ama raccontare le proprie emozioni ogni giorno attraverso le immagini, demistificare gli stereotipi ed esaltare ogni contrasto e differenza”, spiega Alicia Lubrani, Head of Marketing Communication Mobile di Samsung Italia. “I nostri smartphone infatti, nello specifico i nuovi modelli Galaxy A, sono dotati di più fotocamere intelligenti in grado di realizzare foto e video di altissima qualità, perfetti per accompagnarlo nella sua vita sempre connessa”.

In questi giorni Fedez e Samsung anticiperanno alcuni dettagli della campagna che sarà onair dalla fine della prossima settimana.

articoli correlati

MEDIA

UPDAY si rinforza nel mercato italiano e affida in esclusiva gli spazi pubblicitari alla concessionaria iOL Advertising

- # # # # #

UPDAY - Italiaonline

UPDAY, il servizio di notizie numero 1 di Samsung in Europa, si unisce a Italiaonline, la prima internet company italiana, per aumentare la propria forza pubblicitaria nel mercato italiano.

L’app di notizie più grande d’Europa, preinstallata sugli smartphone Samsung in 16 paesi europei e integrata su tablet e smart TV di ultima generazione, collaborerà in Italia con l’azienda leader nel mercato della pubblicità digitale per grandi account e nei servizi di marketing locale per PMI, per mezzo della concessionaria iOL Advertising, perfettamente in grado di adattarsi agli annunci nativi, display e video di UPDAY, sia per campagne dirette che in programmatic.

UPDAY, ideato e gestito da Axel Springer, è il primo aggregatore di notizie che combina apprendimento automatico con competenze giornalistiche: oltre 50 redattori selezionano i contenuti per la sezione Top News dell’app, mentre in My News i lettori possono trovare notizie personalizzate in base ai loro interessi personali. In Italia, UPDAY fornisce notizie da oltre 300 media brand affidabili, coprendo un’ampia varietà di contenuti, generici e specifici.

“Come prima internet company italiana, è stato naturale trovare una lingua comune con un partner come UPDAY, in prima linea nell’offrire notizie su smartphone, sempre più il mezzo preferito per la fruizione di contenuti e grande bacino di audience”, ha commentato Andrea Chiapponi, Direttore Large Account Italiaonline. “Per UPDAY metteremo a disposizione i nostri servizi e l’ampia conoscenza del mercato digitale italiano che soltanto iOL Advertising possiede”.

“UPDAY offre una user experience altamente elaborata attraverso contenuti pertinenti e annunci non intrusivi. Questo approccio unico è molto apprezzato dagli utenti e dagli inserzionisti allo stesso tempo”, ha commentato Aneta Nowobilska, Direttore Advertising di UPDAY. “Italiaonline ci ha convinti con la sua notevole esperienza del mercato pubblicitario italiano e la sua rete capillare unita alla flessibilità nella realizzazione delle esigenze specifiche di UPDAY – un mix unico che è la chiave per il successo delle vendite pubblicitarie.”

articoli correlati

AZIENDE

Nasce a Bergamo l’eSport Palace, nuova casa del team Samsung Morning Stars

- # # #

samsung esport

Il valore degli esport a livello globale si è attestato a 655 milioni di dollari nel 2017, 5 volte superiore rispetto al 2012. La prospettiva è di 1,6 miliardi nel 2021 (secondo Newzoo). L’Europa gioca un ruolo chiave, essendo il secondo continente dal maggior numero di eventi; mentre Samsung conquista il terzo posto come brand più riconoscibile e maggiormente associato agli esports. Proprio il brand coreano ha deciso di puntare sull’Europa, in particolare sull’Italia, nell’aprire l’eSport Palace a Bergamo, in collaborazione con AK Informatica: una vera e propria casa luogo di allenamento per i team Morning Stars, ma anche di aggregazione per tutti gli appassionati di gaming ed eSport.

 

Il primo Palace in Italia interamente dedicato agli eSport

La nuova struttura inaugurerà ufficialmente il 26 e 27 maggio in Via Carducci 4 a Bergamo, con un grande evento aperto ai consumatori che darà l’opportunità di visitare la struttura e scoprire i suoi tre piani. Al piano terra il ristorante sarà a disposizione dei consumatori, che avranno anche la possibilità di acquistare prodotti e accessori presso lo store del partner del Palace, AK Informatica. Al primo piano si verrà proiettati nell’atmosfera degli eSports grazie alla Sala LAN dotata di circa 40 postazioni, un bar per una pausa tra una gara e l’altra e un palco che potrà accogliere star del settore e i moltissimi eventi già in programma per il 2018.

Al secondo piano, il fantastico regno dei Morning Stars, un ambiente interamente dedicato ai quattro team, dove i componenti delle squadre potranno allenarsi quotidianamente in privato. Lo spazio è dotato inoltre di una regia nella quale si lavorerà costantemente per preparare contenuti che andranno in onda su Facebook e su Twitch, permettendo agli appassionati di tenersi sempre aggiornati sulle novità del Palace e dei Morning Stars. Oltre a Samsung, anche i partner del progetto – Intel, Zotac, Cooler Master, Astro, Sparco, D-Link e Internet One – hanno contribuito a dotare la Gaming House di tutte le componenti necessarie a rendere lo spazio unico e perfetto per i team di professionisti.

“L’intero eSport Palace è dotato delle ultime tecnologie Samsung. Gaming monitor, TV, Wall Display e Flip saranno a completa disposizione dei giocatori e dei consumatori e renderanno ancora più esclusiva l’esperienza di gioco” afferma Martino Mombrini, ‎ Marketing Director IT Division di Samsung Electronics Italia. “Samsung crede fortemente in questo progetto e fin dalla nascita dei Morning Stars abbiamo seguito i ragazzi per dare loro tutto ciò di cui avevano bisogno. L’eSport è per loro una professione ma prima di tutto una grande passione, che seguono ogni giorno con serietà e costanza e per questo motivo abbiamo scelto di creare questo spazio per i team e per tutti gli appassionati di eSports. E anche grazie a tutti i nostri partner il progetto si è trasformato in realtà”.

L’eSport Palace è stato creato per essere un luogo di incontro e di dialogo sugli eSports, un ambiente nel quale poter respirare un’aria di competizione ma anche di divertimento. Il progetto nasce dalla voglia di rendere ancora più concreta quella che per i Morning Stars è già una professione; al tempo stesso è stato pensato per coinvolgere gli appassionati e avvicinare i curiosi, ma anche gli scettici, agli eSports diventati negli ultimi anni un trend e contemporaneamente un argomento di grande discussione.

 

La casa dei Morning Stars

Non solo eSport Palace, e quindi luogo di allenamento, ma anche casa. Samsung ha messo a disposizione dei team una casa vicino al luogo di allenamento nella quale i ragazzi vivranno e faranno squadra. Tutta la tecnologia, dai TV, agli elettrodomestici ai prodotti informatici, sono stati forniti dall’azienda coreana per facilitare e rendere ancora più divertente e innovativa la vita quotidiana dei Morning Stars.

 

Samsung Morning Stars Akademy

Samsung crede fortemente negli eSports e sostiene le passioni degli Italiani. Per questo motivo l’azienda ha creato la Samsung Morning Stars Akademy, una vera e propria accademia che dà ai ragazzi non ancora professionisti la possibilità di mettere in luce le proprie doti di videogiocatori e di candidarsi online per entrare a far parte della squadra a livello pre-professionale. L’Akademy ha visto già la nascita del primo team, quello di CS:GO, che sta partecipando a tornei in Italia e aspira al livello professionistico.

articoli correlati

MEDIA

Samsung e Marvel festeggiano a Milano i supereroi di Avengers con una nuova installazione

- # # #

avengers marvel samsung

In occasione dell’uscita del nuovo film Avengers: Infinity War, prevista per mercoledì 25 aprile, Samsung offre a tutti i fan dei super eroi della Marvel la possibilità di continuare ad esprimere la loro passione oltre la sala cinema sui propri smartphone e smartwatch e all’interno di una mostra dedicata agli Avengers presso il Samsung District a Milano.

“Siamo davvero entusiasti di lavorare ancora una volta con Disney perché con loro condividiamo la voglia di fare sempre qualcosa in più per supportare le passioni delle persone” ha dichiarato Niccolò Bellorini, Director Sales & Marketing Mobile Division Samsung Italia. “Abbiamo pensato di dare qualcosa in più ai fruitori della nostra tecnologia, permettendo loro di esprimere la loro ammirazione per Hulk, Iron Man o, perché no, anche Thanos con contenuti speciali scaricabili gratuitamente dalle nostre app e con una mostra dedicata agli Avengers a casa nostra”.

Dal 25 aprile al 30 giugno 2018 saranno infatti disponibili gratuitamente per tutti gli smartphone Galaxy gli sfondi a tema Avengers: Infinity War sull’applicazione Samsung Temi. I possessori degli smartwatch Gear S2, S3 e Sport potranno anche scaricarsi il quadrante personalizzato Avengers da Galaxy Apps.

L’installazione dedicata agli Avengers vivrà nella Smart Home del Samsung District di Milano sino al 1° maggio. I fan degli Avengers potranno vivere diverse esperienze e schierarsi al fianco dei loro super eroi preferiti contro Thanos attraverso la tecnologia Samsung: si potrà rallentare il tempo grazie alla funzione super slow motion dei nuovi Samsung Galaxy S9 e S9+ o sperimentare la realtà parallela controllando la gestione del FamilyHub dal proprio smartphone. Durante l’evento sarà possibile vedere tutta la rassegna cinematografica dedicata agli Avengers sui nuovi TV QLED, partecipare a sessioni di gaming a tema o essere immortalati come Black Panter o Dottor Strange grazie all’ausilio di simpatici cartonati e delle super fotocamere dei Galaxy S9 e S9+.

La mostra evento – a ingresso gratuito – è aperta al pubblico tutti i giorni dal 24 aprile a martedì 1° maggio, festivi compresi, dalle ore 11.00 alle ore 19.00, presso il Samsung District in via Mike Bongiorno 9 Milano (zona Porta Nuova).

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

PizzaAut App di Samsung consente ai ragazzi autistici di lavorare in pizzeria

- # # #

samsung pizzaut app

Samsung presenta PizzAut App, l’applicazione progettata e realizzata appositamente per consentire ai ragazzi affetti da autismo di poter lavorare in pizzeria e raccogliere le ordinazioni in modo più rapido e agevole.

L’applicazione è nata dalla collaborazione con PizzAut, l’associazione fondata nel 2017 con l’obiettivo di aprire la prima pizzeria in cui lavorino persone con autismo con il sostegno di terapeuti e professionisti della ristorazione. Il progetto, ideato da Nico Acampora, papà di un bimbo autistico e condiviso da un gruppo di genitori con ragazzi con autismo, residenti tra le province di Monza e Brianza e Milano, punta ad avviare uno spazio di inclusione sociale gestito dagli stessi ragazzi affetti da questo disturbo. Per realizzare questo progetto, sul sito www.pizzaut.it è stata attivata una raccolta di donazioni che ha raggiunto più di 50 mila euro.

Grazie a questa applicazione, basata su immagini, i professionisti di PizzAut, camerieri, pizzaioli, personale di sala con autismo, che potrebbero avere difficoltà a esprimersi sia oralmente che per iscritto, saranno in grado di registrare le ordinazioni e comunicarle in cucina. Il progetto PizzaAut e l’applicazione appositamente sviluppata da Samsung consentiranno alle persone con autismo di accedere a una professione per la quale il contatto e l’interazione con il pubblico è un elemento chiave. Grazie anche a questa applicazione le persone autistiche che lo vorranno potranno lavorare in pizzeria semplicemente grazie a un tablet e così accedere a una professione che vive del contatto con il pubblico.

Samsung è da anni impegnata in diversi progetti volti a implementare le proprie risorse tecnologiche a supporto della società nel suo complesso. La tecnologia rappresenta sicuramente un elemento facilitatore, in grado di contribuire al miglioramento della qualità di vita delle persone diversamente abili, essere un veicolo con il quale contribuire alla riconquista dei diritti da parte di coloro che ne sono spesso privati e, non ultimo, contribuire a favorire l’inclusione sociale.

Troppo spesso i ragazzi con autismo sono esclusi dalle professioni e dalle relazioni sociali, e i genitori di bimbi con autismo lo verificano ogni giorno sulla propria pelle e soprattutto su quella dei ragazzi. Con la maggiore età i problemi di socializzazione aumentano perché viene meno la frequenza scolastica. PizzAut nasce esattamente con lo scopo di trovare a ognuno un luogo in cui esprimersi e di relazionarsi con gli altri. Un luogo di lavoro è uno spazio di inclusione sociale e la App PizzAut di Samsung è uno strumento in più che agevolerà l’inserimento professionale dei ragazzi di PizzAut.

La presentazione dell’applicazione si è tenuta nella serata di ieri, lunedì 16 aprile, a Milano presso la pizzeria Mamma Oliva (che ha gentilmente offerto la propria location), dove i ragazzi di PizzAut hanno preparato e servito le loro pizze ai presenti.

 

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Gamma 500 e Samsung: campagna Fiat di Leo Burnett. Pianifica Starcom

- # # # # #

leo burnett gamma 500

È partita il 15 aprile la nuova campagna di Fiat in collaborazione con Samsung: il meglio della tecnologia automotive con la gamma 500 incontra il meglio della tecnologia mobile con il nuovo smartphone Samsung Galaxy S9.

La campagna, firmata da Leo Burnett, l’agenzia guidata da Romeo Repetto, è composta da uno Spot TV che ci riporta indietro nel tempo all’interno di un concessionario Fiat di fine degli anni ’50, quando offrire una cabina telefonica in omaggio a chi acquistava una 500 sarebbe stata un’idea esilarante. Oggi invece, ricevere il nuovo Samsung Galaxy S9 in omaggio su tutta la Famiglia 500 è davvero possibile e conveniente: finalmente, con Fiat e Samsung, la telefonia mobile integrata è realtà.

Leo Burnett Italia ha ideato e sviluppato la campagna per la gamma 500 di Fiat, prodotta da Mercurio con la regia di Augusto Zapiola. La pianificazione è a cura di Starcom prevede l’on air fino a fine Aprile su tutte le emittenti televisive digitali e satellitari (con una durata di 30” e di 15”) La campagna prevede anche uno sviluppo radio e stampa.

 

Credits
Agency: Leo Burnett
Executive Creative Director: Alessandro Antonini
Creative Director: Valerio Le Moli
Copywriter: Pablo Cappellato
Art Director: Domenico Prestopino
Account Director: Romana Ambrogini
Account: Ludovica Meo
Head of tv dept: Riccardo Biancorosso
Tv Producer: Francesca Bocci

Cdp: Mercurio
Regia: Augusto Zapiola

Agenzia Media: Starcom

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Samsung lancia la campagna #oraillegale e aiuta a superare il trauma da cambio dell’ora

- # # #

samsung quickdrive

Il tema della mancanza di tempo è uno dei topic piu’ dibattuti in rete almeno una volta all’anno, ovvero quando arriva il momento del passaggio all’ora legale. La perdita di un’ora di tempo rende infatti le persone nervose e stanche. Samsung, pensando a questo particolare momento dell’anno, ha dato il via alla campagna #oraillegale, che vede come protagonista la nuova arrivata del brand QuickDrive, lavatrice in grado di garantire panni puliti  in metà tempo, restituendo alle persone quello di cui hanno più bisogno, il tempo.

Nella notte tra il 24 e il 25 marzo, tra le 3:00 e le 4:00 del mattino, gli utenti avranno un’ora a disposizione per acquistare la lavatrice QuickDrive in anteprima al 50% di sconto, come il tempo che QuickDrive permette di risparmiare su tutti i lavaggi. Con le sue funzioni smart e la tecnologia innovativa del cestello con doppio movimento, QuickDrive risponde alle aspettative delle famiglie moderne e non solo, garantendo massima velocità, prestazioni d’eccezione e cura dei capi.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Samsung lancia la nuova campagna globale per celebrare l’importanza dei doni

- # #

Samsung

Samsung annuncia oggi una nuova campagna di comunicazione globale, che arriverà in tutto il mondo in vista delle prossime feste natalizie per raccontare i motivi per cui donare è importante in ogni cultura. La campagna Samsung, preceduta da una fase di comunicazione in radio, prevede un video da 60 secondi ambientato in un condominio che si sta preparando a festeggiare il Natale, il cui concierge deve tener conto della cultura e delle religioni di tutti i residenti, che non celebrano solo il Natale ma anche festività come Diwali, Hanukkah e Capodanno cinese.

Il video, la cui colonna sonora è la canzone di Ella Fitzgerald “Give a Little, Get a Little”, è stato creato con adam&eveDDB con l’obiettivo di sottolineare l’importanza di valori quali unità e fratellanza per Samsung e vivrà su più canali con una pianificazione a cura di Starcom.

“La generosità è qualcosa che unisce le persone, indipendentemente dalla cultura o dalla religione. La nostra nuova campagna di comunicazione integrata, celebra questa verità universale e mostra come l’atto di donare e di pensare agli altri siano importanti per noi e per i nostri consumatori. Con le nostre campagne vogliamo sempre creare una connessione emotiva con loro, siamo certi di aver posto le basi perché ciò avvenga anche in questa occasione”, ha dichiarato Alicia Lubrani, Head of Marketing Communication di Samsung Electronics Italia.

Samsung lancerà la campagna in Italia in radio il 5 dicembre mentre in tv sarà on air il 10 dicembre. La pianificazione coinvolgerà stampa, testate online, social media, TV e radio.

articoli correlati

MEDIA

Discovery Italia debutta sulle Smart TV, accordo con Samsung per il servizio OTT Dplay

- # # # #

Dplay, accordo Discovery e Samsung

Dplay continua ad evolvere e da oggi arriva direttamente sullo schermo TV di casa: grazie alla collaborazione con Samsung, il servizio OTT gratuito di Discovery Italia sbarca sui TV Tizen di Samsung (modelli 2017 e 2016). Un accordo che permetterà di allargare ulteriormente la platea di consumatori di Dplay che, già dal giugno 2015, possono vedere tutti i principali programmi del portfolio free to air di Discovery in mobilità, su tablet e smartphone.

Nei primi nove mesi dell’anno il servizio ha registrato ottime performance con un trend di crescita costante: +53% di utenti unici (registrando una media di 2 milioni di utenti unici al mese) e +30% di videoviews rispetto al 2016 e ha segnato il suo record di sempre nel weekend del 30 settembre – 1 ottobre, toccando la quota di 100.000 ore di tempo speso dagli utenti sulla piattaforma in un solo weekend. Dplay che ha recentemente introdotto funzionalità aggiuntive e personalizzate tramite la registrazione a MyDplay, sarà ora disponibile sui Connected TV, diversificando e ampliando così la propria distribuzione, per raggiungere anche i telespettatori più esigenti che ricercano un’esperienza di visione ancora più coinvolgente. Grazie alla nuova app, sviluppata in collaborazione con Vetrya, gli utenti potranno accedere a tutti i contenuti Dplay disponibili sul web attraverso un’interfaccia semplice e intuitiva.

Connected TV, l’esperienza di visione dei programmi di punta firmati Discovery come Bake off Italia, Fratelli di Crozza, Kings of Crime, Top Chef Italia, diventa sempre più immersiva, fluida, personalizzata e in HD. L’app di Dplay per Connected TV offrirà l’opportunità di vedere, comodamente dal proprio schermo di casa, i programmi suggeriti, avere lo storico degli ultimi contenuti aggiunti, seguire i programmi più visti, avere accesso alle Playlist editoriali e poter godere dei Contenuti Dplay Original e di tutti i grandi eventi live dei canali di Discovery Italia anche in qualità HD.

Tutti i contenuti di Dplay – con i migliori programmi del portfolio free-to-air di Discovery Italia (Real Time, Dmax, Nove, Giallo, Focus, K2 e Frisbee) e le produzioni originali esclusive targate Dplay Original – sono disponibili sul sito dplay.com. L’app mobile dedicata è scaricabile su App Store e Google Play, le applicazioni per smart tv, dagli store integrati nel sistema operativo.

articoli correlati

AZIENDE

Nasce BebèCare, Samsung e Chicco aiutano i genitori a “tenere d’occhio” i propri figli

- # # #

Samsung Chicco BebèCare

Una collaborazione per aiutare i genitori a prestare ancora maggiore attenzione ai movimenti dei propri figli, il tutto in ottica digitale e tecnologica. Nasce in questo senso la partnership di Chicco e Samsung, che lanciano BebèCare, il primo sistema che permette di rilevare i movimenti del bambino e di inviare notifiche ai genitori attraverso i devices dell’ecosistema Samsung, sia durante gli spostamenti in auto che durante la vita quotidiana in casa.

Le famiglie con figli piccoli sperimentano una gestione molto complessa della vita quotidiana, secondo recenti dati Istat si tratta di mamme e papà tra i 25 e i 44 anni. Questo stesso target ha anche un’elevata propensione a utilizzare internet per ricercare informazioni con una percentuale che raggiunge l’84,7% tra i genitori con età tra i 25 e i 34 anni. L’innovazione che semplifica la vita delle mamme e dei papà, diventa quindi un aiuto prezioso nel prendersi cura dei propri bimbi.

“Oggi possiamo notare come le mamme e i papà, i cui ruoli sono sempre più intercambiabili, abbiano un approccio da ‘digital manager’. Grazie ai vari device tengono aperte contemporaneamente numerose azioni nel corso della giornata” spiega la Dott.ssa Brunella Fiore, del dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca. “La crescente mobilità, l’aumento delle donne occupate, le esigenze di cura dei bambini rendono le nuove tecnologie un prezioso alleato nella gestione della complessità che oggi caratterizza la nostra società”.

Il sistema BebéCare si compone di due soluzioni: out of home e in home. La soluzione “Out of home” consiste in sensori, integrati nei seggiolini auto modello Oasys 0+ e Around U, in grado di rilevare i movimenti del bambino e inviare notifiche agli smartphone dei genitori, tramite l’apposita App BebèCare. I sensori del prodotto sono stati inseriti all’interno dei seggiolini per non comprometterne le performance di sicurezza. Nella soluzione in home, invece, i sensori BebéCare, collegati alla Samsung Gear 360, inviano notifiche ai genitori in caso di movimento o pianto del bambino, così le mamme e i papà potranno godersi i momenti di relax con maggiore tranquillità e con la consapevolezza di avere un alleato vicino ai loro bimbi. BebèCare sarà disponibile sul mercato entro il 2018, con la soluzione out of home e successivamente anche con quella in home

“La gestione della routine di tutti i giorni è sempre più una sfida per le famiglie e per questo abbiamo dato vita, con passione, a questo progetto in cui crediamo molto. Abbiamo pertanto scelto di collaborare con Chicco, azienda leader nel mondo del bambino che, grazie alla sua esperienza, tradizione e competenza, rappresenta il partner ideale” afferma Francesco Cordani, Head of Marcom di Samsung Electronics Italia. “In Samsung crediamo che la cultura dell’innovazione debba guidarci verso progetti e tecnologie rivoluzionari, che abbiano un impatto positivo e diretto sulla vita quotidiana”.

“Siamo orgogliosi ed entusiasti della collaborazione con Samsung Italia” afferma Marco Schiavon, Vice President Chicco Italia, Spagna e Portogallo. “Per Chicco è fondamentale semplificare la vita di tutte le mamme e i papà, attraverso soluzioni che garantiscano ai genitori tutto il supporto necessario. Siamo da sempre impegnati a offrire la risposta migliore possibile a dei bisogni attuali e la collaborazione con Samsung è frutto di questa attenzione costante rivolta alle famiglie. In questa partnership abbiamo messo in campo le rispettive esperienze e competenze per essere sempre al fianco di genitori e bambini, in ogni momento, fornendo un supporto concreto”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air ThanksMyTeacher. Samsung e Leo Burnett invitano a credere nei propri sogni

- # # # #

campagna di Samsung

Raccontare come l’istruzione e gli insegnanti abbiano giocato un ruolo fondamentale nella vita e, soprattutto, nella realizzazione dei sogni di studenti: è questo il tema al centro della nuova campagna di Samsung, ThanksMyTeacher, realizzata dall’agenzia Leo Burnett Italia con la produzione di Bedeschifilm e la regia di Andrea Cecchi.

Il video internazionale, on air in Italia sul web, è stato interamente girato in una scuola di Londra e vede al centro del filmato quattro attori principali: tre ex studenti che ricordano con nostalgia e profonda gratitudine la propria insegnante e la stessa (Margaret), protagonista della storia, che ha contribuito al raggiungimento dei loro traguardi più importanti, come la scelta del lavoro. Il payoff è “Inspiring people to create their future”, come l’insegnante ha fatto ispirando i suoi studenti a costruire nel modo migliore il loro futuro.

Dopo la parte iniziale, in cui gli ex studenti si raccontano, la scena finale mostra Margaret che, come ogni giorno, entra nella sua classe e ad aspettarla questa volta trova i suoi studenti del passato pronti a ringraziarla per il grande insegnamento dato loro: credere in se stessi e nei propri sogni. Il film termina con lo scatto di un selfie della classe.

La scelta degli attori è stata molto complessa poiché, nell’idea della regia e della produzione, il loro profilo doveva corrispondere a personaggi semplici e autentici, in cui ogni ex studente potesse riconoscersi; Heather Baskerville, l’attrice che ha interpretato Margaret, è invece una vera insegnante (nella scuola in cui è stato girato il film) e ha colpito per la sua solarità, l’empatia e l’entusiasmo nei confronti del prossimo.

“Questo lavoro per Samsung ha rappresentato per me una preziosa occasione professionale e umana. La storia mi è apparsa da subito universale poiché bisognava rappresentare con semplicità e naturalezza una sensazione familiare a tutti noi: l’importanza avuta da un’insegnante nella vita degli studenti. Vorrei ringraziare Bedeschifilm, Leo Burnett e Samsung, un’azienda che da anni ormai collabora con associazioni e istituzioni per diffondere una cultura dell’innovazione, per avermi dato il privilegio di dare il mio contributo per un progetto così importante”, ha dichiarato il regista Andrea Cecchi, regista di talento e con un’esperienza pluriennale in ambito internazionale.

“Sono davvero entusiasta del lavoro svolto insieme ad Andrea, un regista che ha dimostrato, in questa circostanza e nel corso degli anni, di possedere uno sguardo e uno storytelling dal carattere internazionale. Un ruolo fondamentale per la riuscita del film è stato svolto anche dalla magistrale direzione degli attori, dall’eccezionale casting e dalla location meravigliosa. La collaborazione con Leo Burnett e Samsung ci ha permesso di produrre un film di qualità, risultato di una perfetta sintonia creata di giorno in giorno tra tutti noi”, ha commentato Giovanni Bedeschi, regista, produttore e fondatore della casa di produzione Bedeschifilm.
La campagna è abbinata all’hashtag #ThanksMyTeacher

Credits

Soggetto: ThanksMyTeacher
Cliente: Samsung Electronics Italia
Agenzia: Leo Burnett Italia
Regia: Andrea Cecchi
Fotografia: Mik Allen
Durata: 3’30”
Executive Creative Director: Francesco Bozza, Alessandro Antonini
Creative Director: Marco Viganò
Senior Art Director: Andrea Savelloni, Filippo Formentini
Senior Copywriter: Simone Bartolini
Brand Leader: Bruno Borsetto
Account Director: Carlotta Piccaluga
Account Executive: Francesca Ajelli
Junior Account Executive: Maurizio Cambianica
Agency Producer: Alessandra Caldi
Casa di produzione: Bedeschifilm
Executive Producer: Giovanni Bedeschi
JR Producer: Giacomo Federico Tabone
Montaggio: Francesca Era
Color Correction: Daniel Pallucca
Sound Designer: Matteo Milani
Musica originale: Fabio Gargiulo per BKM Production

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Samsung Wemogee, 11 nuove lingue per la app targata Samsung e Leo Burnett Italia

- # # #

Samsung Wemogee

Samsung Electronics Italia e Leo Burnett Italia, l’applicazione gratuita di instant messaging Samsung Wemogee, pensata per i pazienti colpiti da afasia, e in generale a tutte le persone affette da disturbi legati alla comunicazione verbale, è da oggi disponibile in 11 nuove lingue (Spagnolo, Francese, Cinese, Hindi, Arabo, Turco, Portoghese, Russo, Giappone, Tedesco e Coreano che si aggiungono ad Italiano e Inglese), diventando così fruibile per la quasi totalità della popolazione mondiale.

Questo nuovo traguardo raggiunto, a pochi giorni dalla Giornata nazionale dell’afasia (prevista per sabato 21 ottobre 2017), è stato possibile anche grazie all’entusiasmo dimostrato degli oltre 14.500 utenti che hanno già scaricato l’app per Android e iOS, e inviato feedback positivi e costruttivi al team di sviluppo. Nel caso dello Spagnolo, del Tedesco e del Coreano la traduzione è stata effettuata con il contributo diretto di alcuni volontari, che gratuitamente hanno localizzato l’app nella propria lingua per poterla poi utilizzare nei centri di riabilitazione logopedica, o semplicemente per poter finalmente tornare a comunicare con i propri familiari.

Sviluppata nel nostro paese da Samsung Electronics Italia e Leo Burnett Italia con la collaborazione di Elio Clemente Agostoni, Direttore del Dipartimento Neuroscienze presso l’Ospedale Niguarda di Milano, Samsung Wemogee va a colmare un gap espressivo che affligge gli oltre 3 milioni di persone nel mondo (200.000 solo in Italia) che soffrono di afasia, una patologia molto complessa, che comporta la perdita della capacità di comporre o comprendere il linguaggio. Dotata di una interfaccia semplice e intuitiva, Samsung Wemogee funziona come una sorta di traduttore testo-emoji e viceversa. Il vocabolario dell’app, sviluppato in collaborazione con Francesca Polini, Dottoressa Logopedista e Docente presso l’Università degli Studi di Milano, comprende una library di più di 140 frasi relative ai bisogni primari così come alla sfera affettiva con le frasi prevedibilmente più utili per le comunicazioni dei pazienti afasici; queste frasi sono state tradotte in sequenze logiche di emoji e suddivise in 6 macro categorie di riferimento (vita quotidiana; mangiare e bere; sentimenti; aiuto, attività ludico-ricreative, ricorrenze e celebrazioni); le persone afasiche sceglieranno ciò che vogliono comunicare tra un panel di opzioni visive, inviando la sequenza di emoji selezionata al destinatario non afasico. La persona non afasica riceve il messaggio in forma testuale e potrà rispondere utilizzando parole scritte; allo stesso modo, il paziente afasico riceverà la comunicazione in forma di emoji.

articoli correlati

AZIENDE

Samsung e FIPAV lanciano il progetto Fair Play, tra amore per il volley e impegno sociale

- # # # # #

Samsung Fai Play, Lega Volley e FIPAV

Samsung ha annunciato l’inizio di una partnership con FIPAV e Lega Volley per il lancio del progetto Samsung Fair Play. Il volley è uno degli sport più praticati in Italia, il secondo per numero di tesserati dopo il calcio, ma ha bisogno di essere supportato da tutti per aiutare gli atleti a prepararsi al meglio e raggiungere così risultati importanti. Per questo motivo, Samsung ha deciso di impegnarsi ulteriormente, dopo la sponsorizzazione del campionato di pallavolo femminile Samsung Gear Volley Cup, e intervenire in prima persona con un’operazione volta a dare supporto concreto alle associazioni sportive pallavolistiche dilettantistiche italiane.

“In Samsung riteniamo che le multinazionali che operano e investono in Italia debbano essere in prima fila nell’ambito dell’impegno e della responsabilità sociale”, ha dichiarato Carlo Barlocco, Presidente di Samsung Electronics Italia. “Noi lo facciamo sostenendo uno sport con il quale condividiamo valori importanti quali il rispetto dell’avversario e la forte solidarietà tra compagne e compagni di squadra, che fanno gruppo condividendo la loro passione e la loro determinazione. Negli ultimi anni ci siamo impegnati in ambito professionistico, oggi estendiamo questo impegno a tutte le associazioni sportive dilettantistiche che vorranno aderire a questa iniziativa”.

Il progetto Samsung Fair Play si basa su un’innovativa piattaforma online in cui gli utenti potranno acquisire dei punti attraverso il completamento di “missioni” social – come ad esempio “condividi foto su Instagram”, “commenta un post su Facebook” oppure “metti like ad un video”. I punti accumulati, che possono essere raccolti anche attraverso l’acquisto di prodotti Samsung, saranno devoluti dagli utenti alle Associazioni Sportive iscritte alla FIPAV, dando a tutti i partecipanti all’iniziativa la possibilità di supportare in maniera concreta la loro associazione del cuore regalandole punti che potranno utilizzare per ricevere prodotti legati al mondo del volley professionale, dalle macchine sparapalloni alle divise di gioco, passando per equipaggiamento tecnico di alto livello.

“Da presidente della Federazione Italiana Pallavolo non posso che essere felice di avere al nostro fianco un partner come Samsung soprattutto in considerazione del fatto che l’impegno profuso sarà in favore delle nostre società”, ha aggiunto Bruno Cattaneo, presidente della FIPAV. “Di questo progetto mi ha colpito il voler rivolgersi all’attività di base, il cuore pulsante del nostro movimento. La valenza sociale della nostra disciplina è nota ai più e un accordo che va in questa direzione ne è una conferma importante; ritengo si tratti di un’iniziativa davvero valida alla quale vogliamo dare tutto il nostro supporto”.
Durante la conferenza stampa Samsung ha condiviso le prime informazioni sul progetto, che per vivere e portare benefici tangibili alle Associazioni Sportive avrà bisogno del contributo di tutti, delle Associazioni e degli atleti, ma anche delle loro famiglie e dei loro amici. L’impegno di Samsung nel progetto Fair Play non si ferma ovviamente a questa prima fase: nei prossimi mesi la collaborazione con Fipav consentirà di creare progetti specifici in ambiti quali la lotta al cyberbullismo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Overwatch: Nasce il team italiano eSport “Samsung Morning Stars”

- # # # #

nasce il team Samsung Morning Stars

Samsung annuncia ufficialmente “Samsung Morning Stars”, la sua prima squadra di professionista di eSport in Italia, il team che nel corso dei prossimi 12 mesi verrà supportato dall’azienda per partecipare a prestigiose competizioni di Overwatch in Italia e all’estero, tra queste importanti eventi online e altri in programma alla Games Week e a Lucca Comics & Games.

Samsung Morning Stars potrà contare sulla competenza di Davide “Crirawin” Scavo, che avrà il ruolo di team manager, e sulla guida di Edoardo “edOzz” Pahle, che sarà il Coach del team composto da 10 talentuosi player. Scelte che confermano la passione e l’impegno dell’azienda nel panorama degli eSport.

“Siamo molto felici di iniziare questa nuova avventura con il nostro team di eSport. Puntiamo molto su questo settore, e abbiamo deciso di farlo con iniziative consistenti, volte a creare valore per l’intero movimento. Per questo abbiamo dato vita a una squadra di pro-gamer e ne abbiamo affidato la guida e la gestione a professionisti del calibro di Davide “Crirawin” Scavo ed Edoardo “edOzz” Pahle. E lo abbiamo fatto con la consapevolezza di condividere con queste persone la passione e l’entusiasmo per questo mondo, fondamentale per affrontare ogni singola competizione e per sostenere la nostra crescita in questo settore”, ha dichiarato Martino Mombrini Direttore Marketing Divisione IT di Samsung Electronics Italia.

Il team Samsung Morning stars sarà composto da Andrea aQualtis Sala, Aris LUFT Galli, Edmondo Dragoneddy3 Cerini, Federico Adnar Arena, Federico Seretur Spinicci, Federico Thebigone Fantozzi, Francesco Ares Papa, Francesco Frankwood Rappa, Mirko Najiny Seveso e Nicholas Crystalgecko Pietrosanti.

Nel corso dei prossimi 12 mesi, Samsung supporterà questi talentuosi player con progetti promozionali e facendosi carico della gestione del team, oltre che fornendo le migliori tecnologie hardware per il gaming, come i computer MSI della famiglia Aegis, tastiere e mouse Cooler Master e monitor curvi Samsung CFG70 (nelle versione da 24”), i primi display curvi ottimizzati per il gaming, che uniscono colori profondi e brillanti (tecnologia Quantum dot) a un tempo di risposta ultrarapido (1 ms) e frequenze di refresh a 144 Hz.

articoli correlati