BRAND STRATEGY

Gli AD di tutto il mondo si presentano al Salone del Mobile con un nuovo logo più grande

- # # #

AD

AD, punto di riferimento mondiale per l’architettura e l’interior design, si presenta all’appuntamento del Salone Internazionale del Mobile di Milano con una novità: un logo più grande e condiviso da tutte le 10 edizioni internazionali del magazine (ultime in ordine di apparizione, Cina, India e Middle East). Il nuovo logo infatti sarà alto 62 mm rispetto ai precedenti 35 mm e inserito nella foto di copertina.

Quello che non tutti sanno è che questo nuovo logo ha una storia tutta italiana. La rivista nacque infatti come Architectural Digest negli Stati Uniti nel 1920, e la prima edizione in un’altra lingua fu nel 1981 quella italiana, lanciata dall’attuale direttore Ettore Mocchetti proprio con l’acronimo AD invece che la scritta per esteso. Acronimo che anche l’edizione statunitense ha adottato di recente.

“Come ogni anno”, dice Mocchetti, “il numero di Aprile di AD è, per una gran parte, una sorta cronaca “anticipata” del Salone del Mobile. Un evento che attira a Milano centinaia di migliaia di persone e riaccende ogni volta l’interesse per l’arredamento e il furniture design, e per una settimana rende la metropoli lombarda la capitale life style del mondo occidentale. Quale migliore occasione per presentare la nuova copertina di AD con l’immagine a tutta pagina e il logo, da noi inventato 37 anni riformulato nelle misure? Quale miglior opportunità per testare il suo appeal?”.

Il numero di AD aprile, in edicola da sabato 14 con oltre 500 pagine e due cover, una delle quali con il logo laminato oro, è dedicato al Salone Internazionale del Mobile di Milano. A introdurlo due interviste rispettivamente a Emanuele Orsini, presidente di Federlegno, e a Claudio Luti presidente dell’ente che organizza la manifestazione. Come tutti gli anni AD è l’unico magazine di interior design che presenta ai suoi lettori le “Anteprime” delle novità del Salone (oltre 200 pezzi), arricchite da un capitolo intitolato “Le Esclusive” dove si presentano oltre venti tra mobili e accessori la cui comunicazione editoriale è stata affidata dalle aziende in esclusiva ad AD. Nel numero si dà conto anche di alcuni anniversari di noti brand dell’arredamento e si festeggiano i 50 anni di pezzi ormai classici del design italiano. Il cuore del numero restano però le case: sei nuovi e immaginifici “interni milanesi” che mostrano l’evoluzione, tra innovazione ed eleganti richiami dal passato, del gusto dell’arredamento contemporaneo. E, in esclusiva per AD, la visita al nuovo ristorante, caffè e pasticceria di Carlo Cracco in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano. Un numero eccezionale, da collezione a cui si affianca, in regalo, lo speciale AD Outdoor, una vera e propria rivista che passa in rassegna il mondo del giardino e del plein-air incontrando gardener famosi e mostrando ville, parchi, installazioni d’arte nel verde e le proposte delle aziende per vivere meglio all’aria aperta.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

IM*MEDIA firma il nuovo sito di Elica, un nuovo sistema digitale in occasione di EuroCucina

- # # # # # #

Nuovo sito web per Elica, brand produttore di cappe da cucina, che si presenta completamente rinnovato in occasione di EuroCucina, nella cornice del Salone Internazionale del Mobile di Milano. È IM*MEDIA a firmare il nuovo sistema digitale composto da diverse piattaforme integrate, con l’obiettivo di rendere più agevole la gestione di un’ampia base dati di prodotti e accessori, e rivolgersi ad un pubblico diversificato in tutto il mondo: non solo cucinieri, rivenditori e architetti, ma sempre di più il cliente finale.

Sin dalla Home page si mette in risalto quell’intreccio di tecnologia e design che caratterizza il brand Elica. E lo si fa con delle vere e proprie campagne di comunicazione basate sul concept della leggerezza. Rapido accesso poi ai prodotti, la cui presentazione risponde alla vocazione di Elica di fare “cultura di prodotto” relativamente ad un prodotto forse ancora poco “esplorato” dai consumatori.

Così commenta Antonio Giambanco, Direttore Creativo di IM*MEDIA: “Nella progettazione creativa del nuovo sito di Brand Elica siamo ripartiti dalla promessa del payoff “aria nuova”. Abbiamo cercato di farlo con semplicità, dalla progettazione grafica all’uso dei colori, dalla scelta delle immagini alle modalità di fruizione, cercando di restituire una esperienza d’uso chiara ma al contempo coinvolgente. Il prodotto e i suoi plus sono al centro del racconto e vengono rappresentati mettendoli in relazione con i valori del brand. Abbiamo, insomma, cercato di riportare sull’interfaccia web la modernità la contemporaneità, il design essenziale e la tecnologia che Elica rappresenta con i suoi prodotti sul mercato”.

Spazio anche all’interazione con gli utenti e al racconto della marca in un sistema aperto al dialogo con gli utenti sui social. Il progetto web si caratterizza per una spiccata attenzione ai temi della compatibilità da mobile, al posizionamento sui motori di ricerca, alla localizzazione in diverse lingue straniere, alla flessibilità del sistema di aggiornamento.

“HTML5, CSS3 e Responsive sono le caratteristiche principali del front-end, concepito per sfruttare al meglio le caratteristiche dei browser più moderni su tutte le piattaforme. Il cuore del sistema, basato sul software open source Drupal, è stato potenziato con tecnologie di caching che rendono unica l’esperienza di navigazione”. A dirlo è Giorgio Scavuzzo, Responsabile IT & RD.

articoli correlati