MEDIA

Mediaset offre tutti i Mondiali senza abbonamento né canone, in Tv, Radio, App e sui social

- # # # #

mediaset mondiali

Solo su Mediaset, per la prima volta in assoluto, i Mondiali di Calcio di Russia 2018 verranno trasmessi senza canone e senza abbonamento tutte le 64 partite dell’evento sportivo più atteso del 2018.

L’offerta mondiale di Mediaset sarà disponibile, oltre che in tv, anche in radio, sul web e in mobilità attraverso siti e app dedicati. Ogni match sarà fruibile, in ogni momento, su ogni piattaforma esistente. Inoltre, “Russia 2018” sarà visibile in diretta anche sulle reti spagnole del Gruppo Mediaset, primo e unico polo televisivo europeo di tv in chiaro.

Per un mese, dal 14 giugno al 15 luglio 2018, saranno trasmesse le sfide tra le nazionali più forti del pianeta, con i campioni più ammirati dai tifosi. Un impegno editoriale e produttivo senza precedenti, per un totale di 1.000 ore complessive di produzione tra match, programmi, rubriche di approfondimento e studi pre e post gara, tra cui 500 ore in diretta.

Circa cinquecento i professionisti coinvolti: giornalisti, produttori e tecnici, tra cui oltre 130 in Russia, un cast stellare nei programmi di intrattenimento, un super team di talent capitanato da Javier Zanetti, Arrigo Sacchi, Ciro Ferrara e Paolo Rossi e una collaudata squadra di telecronisti guidata da Sandro Piccinini, Pierluigi Pardo e Massimo Callegari.

Le 64 partite dei Mondiali di calcio “Russia 2018” saranno trasmesse in diretta e in HD su Canale 5, Italia 1 e sul 20, il nuovo canale tematico Mediaset. Anche Mediaset Extra sarà accesa 24 ore su 24 sul Mondiale, con le dirette in simulcast di tutti i match, trasmissioni dedicate, dietro le quinte, speciali e approfondimenti.

E c’è una grande novità. Con il Mondiale Mediaset, per la prima volta in Italia, debutterà una nuova esperienza di visione: la “tv aumentata”, una funzionalità che regalerà al telespettatore, usando semplicemente il telecomando, la possibilità di scegliere tra tantissimi contenuti extra. Senza mai uscire dalla diretta del match, saranno subito disponibili anche in tv i replay dei gol e delle azioni più belle o controverse. Oppure, attraverso la funzione Restart, si potrà vedere la partita dal fischio d’inizio, anche se già cominciata. Niente abbonamento, niente canone, niente parabole o decoder: basta un televisore di ultima generazione connesso a internet e un telecomando.

In radio, invece, dal 14 giugno al 15 luglio, vi sarà il presidio di Radio 105, la radio dei Mondiali. L’emittente del Gruppo RadioMediaset trasmetterà in diretta le radiocronache di tutti i match in prima serata della fase a gironi e di tutte le partite dagli ottavi di finale fino alla finale, In più Radio 105 seguirà “Russia 2018” anche attraverso diversi appuntamenti quotidiani.

Per chiudere la copertura a 360° dei prossimi Mondiali, il sito di riferimento di “Russia 2018” sarà sportmediaset.it: il portale sportivo del Gruppo Mediaset, per l’occasione completamente rinnovato, conterrà lo “Speciale Mondiale” con le news, gli approfondimenti, le curiosità, i sondaggi e, naturalmente, il live streaming di tutti i match, mentre l’App “Sportmediaset” (gratuita su tutti i dispositivi e anch’essa completamente rinnovata), che avrà le stesse funzionalità del sito, Mediaset rilascerà anche un’altra applicazione gratuita, totalmente dedicata al Mondiale: scaricando “Mediaset Mondiali FIFA” si potranno vedere, ovunque e in qualsiasi momento, tutte le partite sia in diretta che on-demand. Anche in questo caso, l’innovativo video player immersivo garantirà la fruizione attraverso 5 telecamere diverse. Inoltre, non mancheranno tutte le statistiche in tempo reale e gli aggiornamenti sulle squadre e sui singoli giocatori;

Sui Social, infine, ogni tifoso potrà interagire con la squadra Mondiali di Mediaset attraverso tutti i profili social di Sportmediaset, che, sugli account Facebook e Twitter, vedranno il rilascio di numerosi contenuti esclusivi FIFA.

articoli correlati

MEDIA

Zenith: 2,4 miliardi di investimenti media sui Mondiali FIFA di Russia

- # # # # #

zenith mondiali russia

Secondo le ultime stime del centro media Zenith, nel 2018 la presenza mediatica dei Mondiali di calcio in Russia trainerà la performance del mercato pubblicitario globale, con un ricavo complessivo di 2,4 miliardi di dollari. Una previsione che tiene conto sia dell’apporto degli investimenti extra legati all’evento sportivo, sia della riduzione della spesa pubblicitaria da parte delle aziende non interessate a dedicare budget ai Mondiali.
Per l’Italia l’apporto degli investimenti extra legati all’evento sportivo si stima intorno al +1%.

Come sottolineato da Zenith, i Mondiali di calcio si confermano una grande opportunità per tutto il settore della pubblicità. La manifestazione è infatti in grado di attrarre una vasta audience – circa 3,5 miliardi di persone seguono le partite in diretta in oltre 200 Paesi -, assicurando ampia copertura agli investitori pubblicitari in un periodo che per l’emisfero settentrionale corrisponde all’estate, fisiologicamente caratterizzata da basse audience televisive. A ciò si aggiunge la capacità dell’evento di catalizzare davanti alla TV un target come quello dei giovani, abituato a trascorrere la maggioranza del tempo fuori casa e più attratto dal consumo di altri media (es. mobile).

Il 40% del pubblico potenziale non seguirà le partite in diretta a causa della differenza di fuso orario e attuerà modalità di visione alternativa, ad esempio in differita oppure fruendo contenuti in pillola sui social media. Quest’ultimi assumeranno un ruolo importante anche nelle conversazioni e nei commenti pre e post-partita, momenti in cui i brand concentreranno la propria attività di comunicazione. In generale, i Mondiali genereranno traffico aggiuntivo sui siti di news, sport e sui motori di ricerca, trainando tutto il comparto della pubblicità online. Si ipotizza che anche la stampa quotidiana e l’Out of Home beneficeranno dell’onda positiva alimentata dall’evento.

Zenith ha poi stimato l’impatto dell’evento sportivo in Russia, dove i ricavi pubblicitari legati ai Mondiali raggiungeranno quota 64 milioni di dollari, pari al 2.1% della spesa pubblicitaria raccolta sul mercato russo in tutto il 2018, grazie anche alla programmazione delle partite in orari ideali per il Paese. Secondo il centro media, sarà la Cina il Paese che mostrerà l’incremento più significativo degli investimenti in pubblicità con 835 milioni di dollari raccolti dall’evento, pari all’1% dell’intero mercato pubblicitario nazionale. Sul mercato cinese sono pochi i brand ad avere all’attivo partnership consolidate con FIFA World Cup: da quest’anno, nonostante l’assenza sul campo della nazionale cinese, gli inserzionisti hanno deciso di
invertire la tendenza e investire sull’evento in modo significativo.

Negli Stati Uniti il valore degli investimenti pubblicitari intorno ai Mondiali sarà di circa 400 milioni di dollari, pari allo 0.2% della spesa pubblicitaria annuale. La mancata qualificazione della squadra americana, per la prima volta in oltre tre decenni, unita a un fuso orario
sfavorevole alle trasmissioni, ridimensionerà l’attenzione del pubblico statunitense.

“Ogni quattro anni la Coppa del Mondo influisce positivamente sul mercato pubblicitario globale e quest’anno contribuirà alla crescita degli investimenti con un +10%”, ha dichiarato Jonathan Barnard, Responsabile degli Advertising Forecasts di Zenith (nella foto) “i Mondiali di Russia sono una vetrina importante per i brand, sia in TV che sui social media”.

articoli correlati

MEDIA

Kinetic si espande in Russia. Alla guida Ilya Cheredin

- # #

Il 1° Agosto verrà lanciata Kinetic Russia; Ilya Cheredin, per 20 anni in Poster Group, ne sarà il CEO.

David Payne, CEO World Markets, Kinetic Worldwide dichiara: “Questa espansione è davvero straordinaria per Kinetic Wolrdwide e siamo entusiasti di portare la nostra competenza e il nostro know-how in questo mercato. Saremo in grado di offrire la nostra profonda esperienza ai clienti russi e aspettiamo con impazienza le nuove opportunità che si apriranno nei prossimi mesi e anni”.

Ilya Cheredin, CEO Kinetic Russia, aggiunge: “Da tempo ammiro l’approccio e le competenze di Kinetic. Far parte di questo team in Russia è una fantastica opportunità. Anche se l’OOH sta affrontando sfide notevoli, siamo convinti che Kinetic abbia le capacità giuste per sfruttare il grande potenziale presente nel mercato russo. Non vedo l’ora di far diventare Kinetic leader in questo mercato”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Pinko sceglie Young Digitals per la strategia social globale. Focus su Russia e Cina

- # # # # # # #

L’accordo fra Pinko e Young Digitals nasce dalla necessità del brand di sviluppare una strategia digitale coerente fra i vari canali social a livello globale, oltre che fra i canali online e offline. All’interno del piano di comunicazione il ruolo dei canali social diventa così pedina strategica della campagna integrata curata dall’agenzia creativa Sartoria Comunicazione.

Grazie al supporto trasversale e a una strategia integrata tra piattaforme differenti, l’agenzia Young Digitals ha il compito di rafforzare e rendere ancora più rilevanti le caratteristiche del brand Pinko. Le competenze in campo permettono di rispettare le logiche e le dinamiche social cavalcando le conversazioni che nascono spontanee attorno ai principali temi di comunicazione del brand.

Il piano integrato include anche realtà territoriali specifiche su mercati strategici per il brand: Vkontakte per il mercato russo e, a partire da quest’estate, Sina Weibo e WeChat per il panorama social cinese.
“Siamo davvero colpiti dalla risposta dei nostri contatti a un lavoro così strutturato” – dichiara Cecilia Negra, Responsabile Comunicazione di Pinko – e soprattutto siamo felici di avere un supporto social madrelingua per Russia e Cina all’interno dell’agenzia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Panasonic è tra i Top Sponsor delle Olimpiadi Invernali di Sochi 2014

- # # # #

Panasonic Corporation, TOP1 Sponsor a livello mondiale nella categoria delle attrezzature audiovisive (AV), ha messo a disposizione il suo equipaggiamento audio-video d’avanguardia tra cui la sua tecnologia visual Full HD – per la ventiduesima edizione dei Giochi Olimpici Invernali che si svolgerà a Sochi, in Russia, a partire dal 7 febbraio 2014 (Giochi Olimpici Invernali Sochi 2014).

Panasonic collaborerà con il Comitato Internazionale Olimpico (CIO), con il Sochi Olympic Organizing Committee e con la Olympic Broadcasting Services (OBS), per offrire un importante contributo alle attività dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi.

Panasonic ha fornito una grande quantità di attrezzature e prodotti audiovisivi per gli impianti di gara e per tutti gli allestimenti Olimpici relativi, inclusi display LED di grandi dimensioni, sistemi audio, attrezzature per il broadcast, proiettori, TV VIERA e dispositivi per la comunicazione visiva in HD. In particolare, la fornitura di telecamere di sicurezza Panasonic è la più grande nella storia dei Giochi Olimpici, così come quella di display LED di grandi dimensioni è la più grande per area mai realizzata nel corso dei Giochi Olimpici Invernali.

articoli correlati