MEDIA 4 GOOD

Running e solidarietà: l’8 aprile a Milano la 18° EA7 Emporio Armani Milano Marathon

- # # # #

ea7 emporio armani milano marathon

Manca poco più di una settimana a uno degli eventi più attesi dai “run lovers”. Si terrà per le vie di Milano l’8 aprile la 18esima edizione della EA7 Emporio Armani Milano Marathon, grande evento di running ormai cresciuto e conosciuto a livello internazionale, organizzato da S.S.D. RCS Active Team – RCS Sport. Continua, per il secondo anno consecutivo, la partnership tra la maratona ed EA7 Emporio Armani che, in veste di Title & Technical Sponsor, ha realizzato le maglie tecniche ufficiali. Le t-shirt, declinate in modelli sia di taglio maschile sia di taglio femminile, riportano sul fronte una stilizzazione del Duomo, a testimoniare la forte identità cittadina che accomuna il brand tecnico e l’evento.

Il percorso, già conosciuto per essere il più scorrevole tra le “city marathon” italiane (come testimoniato dal tempo del vincitore della passata edizione – 2h07’13’’ – miglior prestazione di sempre sul suolo italiano) è stato ulteriormente velocizzato nei chilometri iniziali: meno curve e strada più larga, a beneficio dei top runners come degli amatori, con numeri in costante crescita. L’obiettivo, condizioni climatiche e strategia di gara permettendo, è quello di dare l’assalto alla barriera delle 2h07’, per entrare in un’élite mondiale di gare ancora più ristretta ed esclusiva. La partenza sarà alle 9:00 per la maratona (ritrovo tassativamente alle ore 7:00) e alle 9:45 per la staffetta (ritrovo alle ore 8:30). EA7 Milano Marathon schiererà sulla linea di partenza un cast equilibrato e competitivo, con due punte di diamante che possono vantare un tempo di accredito di assoluta eccellenza: 2h04’44’’ per Seifu TURA tra gli uomini, 2h19’34’’ (10° tempo all-time) per Lucy KABUU tra le donne.

 

Europ Assistance Relay Marathon

Anche nel 2018 è immancabile la presenza, a fianco della maratona individuale, della maratona non competitiva a staffetta per team di 4 persone. La Europ Assistance Relay Marathon, giunta alla sua 8° edizione (serie iniziata con quella “zero” del 2010), è l’appuntamento primaverile imprescindibile per i runner che vogliono coniugare il piacere di una sana attività fisica con quello di raccogliere fondi per sostenere un progetto benefico. Sono oltre 100 le Organizzazioni Non Profit che hanno aderito al Charity Program 2018 e che fanno affidamento sulla generosità e la determinazione dei propri sostenitori per confermare EA7 Milano Marathon come il singolo evento sportivo italiano più rilevante per le attività di fundraising sviluppate.
Una filosofia pienamente sposata anche da Europ Assistance, title sponsor della staffetta e provider dell’intero servizio sanitario dell’evento, che quest’anno celebra il 50° anniversario della propria attività in Italia, anche l’8 aprile, “firmando” una terrazza hospitality affacciata sul traguardo di Corso Venezia.

 

Milano Bridgestone School Marathon

Tantissime novità per la Milano School Marathon, la corsa per bambini, famiglie ed insegnanti giunta ormai alla sua quarta edizione. Si parte dal nome ufficiale, Bridgestone School Marathon, che testimonia l’ingresso tra i partner di RCS Sport di un brand leader, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, e particolarmente vicino ai valori dello sport e dell’olimpismo.
La corsa non competitiva (quest’anno con un percorso allungato fino a quasi 3 km) anticipa al sabato (7 aprile, ore 10) e “trasloca” in uno dei quartieri che stanno ridisegnando lo skyline di Milano, City Life, caratterizzato non solo dalle linee architettoniche moderne, ma anche da spazi interamente pedonali e a misura di famiglie. I giovani runner, ai quali verranno consegnate la t-shirt in colore peacock blue firmate EA7 e la medaglia raffigurante la “Vite Aerea” di un grande milanese d’adozione quale Leonardo Da Vinci, sosterranno il proprio istituto scolastico ritornando il 50% delle quote di iscrizione raccolte sotto forma di attrezzature sportive. La corsa fornirà un’opportunità per dire NO alla violenza e discriminazione di genere grazie alla campagna “InDifesa” promossa da Terre Des Hommes. A raccontare l’impegno di Bridgestone verso lo sport e i giovani due testimonial d’eccezione: Gianmarco Tamberi e Valeria Straneo. Mentre “Gimbo” si dividerà tra School Marathon e Marathon Village al sabato, facendo provare il salto in alto ai più piccoli, Valeria domenica correrà la prima frazione di una staffetta benefica.

 

Fox Sports broadcaster ufficiale dell’evento

La copertura televisiva di EA7 Milano Marathon sarà affidata per il terzo anno consecutivo a Fox Sports. Gli organizzatori e il broadcaster stanno lavorando in sinergia per produrre, ancora una volta, una trasmissione che possa far vivere ai telespettatori non solo la gara degli atleti élite, ma anche le storie e le emozioni di tutti coloro che prenderanno parte alla Europ Assistance Relay Marathon e agli altri eventi collaterali, con le immagini dallo studio posizionato all’interno dei Giardini “Indro Montanelli”, vero cuore pulsante della manifestazione. Appuntamento sul canale 204 della piattaforma SKY, dalle 10:00 alle 13:15, con la conduzione di Lia Capizzi e il commento di Nicola Roggero, Lucilla Andreucci e Stefano Baldini.

L’iscrizione alla maratona si può effettuare esclusivamente online fino al 4 aprile attraverso la sezione dedicata sul sito milanomarathon.it. L’iscrizione della propria squadra alla Europ Assistance Relay Marathon deve essere effettuata selezionando una delle Charity partner dell’evento (la lista dei progetti è disponibile qui). Il pagamento dovrà essere effettuato direttamente tramite la ONP prescelta. I pettorali di gara (e il pacco gara) dovranno essere ritirati presso il Marathon Village, venerdì 6 aprile dalle 10 alle 20 e sabato 7 aprile dalle 9 alle 19.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Audible diventa sponsor della 47° edizione della Stramilano e lancia We Are Runlovers

- # # #

audible runlovers

Per sottolineare l’affinità con il mondo dello sport e il momento dell’allenamento, Audible ha scelto di essere sponsor della 47esima edizione di Stramilano, il principale evento podistico della città di Milano, che ogni anno attrae migliaia di runners da tutta Italia.

Audible, società Amazon di audio entertainment, è l’alleato perfetto per il momento dell’allenamento e in partnership con Runlovers, la community di runner più seguita d’Italia, presenta un nuovissimo contenuto dedicato proprio a chi ama il running. Si tratta di We Are Runlovers, una produzione Audible Original, ideata per accompagnare gli allenamenti e fornire consigli e raccomandazioni a chi si avvicina al mondo della corsa, o chi ne è già innamorato e vuole conoscere ulteriori curiosità o consigli. Gli amanti del running troveranno, ad esempio, i racconti che dipingono alcune icone del mondo della corsa come Abebe Bikila e Zapotek, ma anche le storie di celebri “truffatori”, o ancora alcuni suggerimenti su come scollarsi dal divano e iniziare a praticare questo bellissimo sport con un giusto programma di allenamento, spingendosi fino all’Endurance o all’Ultra Trail.

Audible in questo modo si dedica completamente chi ama ascoltare contenuti audio durante l’allenamento: audiobook, serie audio, podcast che toccano tantissimi temi e generi differenti. Genere, intrattenimento, news, corsi di lingua e self help sono già disponibili a catalogo e accessibili in ogni momento e luogo, per un totale di oltre 13.500 titoli e più di 80.000 ore di ascolto. Un’offerta premium e completamente digitale, proposta agli utenti attraverso una conveniente offerta “all you can listen”: un pratico abbonamento mensile al costo di 9.99€, gratis per i primi 30 giorni di utilizzo e con accesso illimitato all’intero catalogo. Gli utenti che si abbonano possono scaricare e godere, dai propri smartphone, ma anche da pc e tablet, di migliaia di contenuti audio senza interruzioni pubblicitarie, scaricabili e ascoltabili anche quando non si è connessi a Internet.

In occasione di Stramilano, Audible chiamerà a raccolta l’Audible Running Team, composto dai fan Audible e dai membri della community RunLovers, che correrà entrambe le gare (10km e 21km) indossando una t-shirt arancio che riporta l’hashtag #PlayAudible. Quindi, che voi siate dilettanti, amanti della corsa o dei veri e propri maratoneti, mettete alla prova la vostra resistenza e preparatevi a battere il vostro record personale con Audible nelle orecchie!

articoli correlati

BRAND STRATEGY

adidas svela la prima scarpa Futurecraft

- # # # # # #

scarpa adidas

adidas ha svelato la prima scarpa realizzata presso la rivoluzionaria struttura Speedfactory di Ansbach, in Germania: la adidas Futurecraft M.F.G. (Made for Germany).

Progettata per fornire un fit perfetto, la Futurecraft M.F.G. rappresenta il primo passo di un processo che secondo adidas cambierà il settore ed è la prima scarpa ad alte prestazioni realizzata nell’adidas Speedfactory, un luogo che permetterà di creare prodotti innovativi in base alle esigenze dei consumatori.

La scarpa realizzata appartiene alla categoria adidas Running e rappresenta un primo test, con l’obiettivo di allargare il progetto ad altre categorie nel prossimo futuro.

Come commenta James Carnes, Vice President Strategy Creation di adidas: “Il lancio di adidas Futurecraft M.F.G. è momento determinante per il settore. Con Speedfactory introduciamo un’innovazione che cambierà il mercato e che può essere localizzato ovunque nel mondo. Avremo l’opportunità di combinare una velocità di produzione unica con la flessibilità di ripensare i processi tradizionali. Il punto di partenza di questo viaggio è rappresentato dalle adidas Futurecraft M.F.G. e la nostra ambizione è dare ai consumatori quello che vogliono, quando lo vogliono”.

A livello di progettazione la scarpa presenta la più alta precisione possibile. La tecnologia Aramis è stata utilizzata per capire nel dettaglio come il piede di un atleta si muove mentre corre. Questo ha spinto a sostituire la 3-stripes cage e il tradizionale rinforzo del tallone con una serie di patches posizionate in diverse parti della scarpa per fornire il miglior supporto possibile.

Ben Herath, Vice President Design di adidas, afferma che “Dal punto di vista del design Speedfactory offre l’opportunità di esplorare nuove strade per creare la scarpa ideale, permettendo allo stesso tempo di utilizzare dati e analisi per plasmare i prodotti performance del futuro. Possiamo creare un prodotto utilizzando insight che arrivano dalla vita reale e che quindi possono dare reali benefici all’atleta. La adidas Futurecraft M.F.G. rappresenta l’inizio di un viaggio entusiasmante”.

Speedfactory consentirà ad adidas di realizzare scarpe fatte specificamente per le esigenze dei consumatori. Il primo prodotto realizzato dalla struttura di Ansbach sarà realizzato per la Germania con una distribuzione esclusiva per il mercato tedesco. adidas estenderà questo approccio ad altri mercati nel prossimo futuro, con gli Stati Uniti che saranno il prossimo paese a beneficiare dello Speedfactory model, dopo l’annuncio che una struttura simile è in fase di costruzione nella contea di Cherokee, Atlanta.
Per maggiori informazioni visita www.adidas.com/futurecraft.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

RDS presenta la Breakfast Run: la città si sveglia di corsa nel nuovo format RCS Active Team

- # # # # #

RCS Media Active presenta la RDS Breakfast Run

L’atmosfera del risveglio, il profumo del caffè, un nuovo giorno che comincia. Magari di corsa: da oggi la colazione assume una sfumatura più sana grazie alla RDS Breakfast Run, nuovo format targato RCS Active Team svelato allo spazio Open di Milano con, ovviamente, una colazione di presentazione. Una modalità informale per entrare subito nel mood di un calendario di eventi che punta la sveglia al benessere perché cominciare la giornata facendo attività fisica è il modo migliore per fare il pieno di energia positiva.

“Crediamo che uno stile di vita corretto parta dalla voglia di mettersi in gioco e dalla cura per se stessi che passa in primo luogo attraverso il movimento e una sana alimentazione” ha spiegato Paolo Bellino, Direttore Generale di RCS Sport e RCS Active Team. “RDS Breakfast Run si lega a questi capisaldi proponendo di correre all’alba delle 5,45 del mattino. Una bella sfida di volontà da condividere insieme alla ricca colazione che gusteremo al traguardo. Il nostro messaggio si fonda sulle indicazioni di SANIS (Scuola di Nutrizione e Integrazione nello Sport) con cui abbiamo stretto una partnership e che ci consentirà di fornire, in ogni tappa, una serie di preziosi consigli a cura nella nutrizionista Felicina Biorci”.

Nasce così un calendario di eventi che porterà nelle nostre città una filosofia nuova di vivere lo sport. Appuntamento alle 5,45 nel silenzio ovattato delle strade deserte di Reggio Emilia da dove la Breakfast Run prenderà il via il 10 giugno per poi diventare appuntamento fisso di ogni venerdì: a Milano il 17 giugno, a Trento il 24 giugno, a Torino il 1° luglio, a Verona l’8 luglio e infine a Padova il 15 luglio.

“Vogliamo mettere insieme chi abitualmente corre al mattino presto e chi ha sempre pensato di farlo ma non ne ha trovato il coraggio. Ecco, adesso proponiamo lo stimolo giusto” spiega Andrea Trabuio, responsabile Area Mass Events RCS Sport e RCS Active Team, “un modo nuovo di vivere il venerdì e anticipare il weekend. Quattro delle tappe in calendario, Torino, Milano, Reggio Emilia e Trento, sono già location di The Color Run da cui passerà idealmente il testimone a questo nuovo modo di interpretare la corsa”.

“Il nostro dna è diverso ma strettamente correlato a RCS Sport” precisa Massimiliano Montefusco, Direttore Marketing e Comunicazione di RDS, “per entrambi l’entertainment rappresenta uno degli asset principali. Credo quindi che la nostra partneship porterà ancora più valore e attrattiva a questo bel progetto che riserva un’attenzione particolare anche all’ambiente, uno dei temi da sempre nel cuore di RDS”.

RDS Breakfast Run è infatti un evento a impatto zero: nessuna struttura importante ma un allestimento essenziale incornicerà tappe e villaggio di partenza. Appuntamento dunque al 10 giugno per il via da Reggio Emilia. Le iscrizioni sono già aperte così come per la successiva tappa di Milano

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Pithagorà: nuova insegna e nuovo format di calzature sportive nella galassia PittaRosso

- # # # # # #

Pithagorà è il nuovo format di calzature sportive lanciato da PittaRosso. Ospiterà al suo interno scarpe running e lifestyle dei principali marchi sportivi (Nike, Adidas, Asics, Diadora, Puma, Brooks, New Balance, Reebok, Vans, Superga), una selezione in grado di soddisfare sempre e comunque il bisogno di libertà, sia che si tratti di una corsa impegnativa sia di una passeggiata rilassante. Il tutto condito da un tocco di tecnologia. All’interno del punto vendita sarà presente personale esperto e qualificato per assistere il cliente nella scelta delle calzature, anche con l’ausilio di un tapis roulant di ultima generazione dotato di webcam incorporata in grado di creare video. Il cliente potrà utilizzare questo sofisticato strumento con le proprie scarpe e il commesso sarà in grado, tramite quanto registrato, di valutare appoggio, movimento del piede e modalità di corsa (neutra, prona, supina) consigliando così la tipologia di scarpa più adatta.

“Pithagorà è un nuovo format qualificato di calzature sportive che va ad affiancare il format classico di PittaRosso”, dichiara l’Amministratore Delegato Andrea Cipolloni. “È una nuova insegna che vivrà di vita autonoma e al cui interno si troveranno tutti i modelli alto di gamma. Ci andiamo a inserire in un segmento di mercato al momento non completamente presidiato. Il target a cui ci rivolgiamo è un cliente che può essere sia giovane, alla ricerca della sneaker alla moda, ma anche un cliente maturo, alla ricerca della scarpa da running o della sneaker classica per il week-end”.

Sviluppato su una metratura di 200 mq. a libero servizio assistito, con un format completamente innovativo per questo settore, il progetto è stato curato dallo studio di architettura De Francescco+Silva che fin da subito ha interpretato la nuova filosofia dell’azienda e realizzato il layout dei punti vendita.

Il lancio di Pithagorà sarà supportato con la collaborazione dei principali brand, dalla realizzazione di eventi sportivi e gare podistiche. In particolare sabato 11 aprile verrà organizzato, in collaborazione con Diadora, in occasione dell’inaugurazione del primo negozio Pithagorà, una 5 miglia di corsa, circa 8 km, con Gelindo Bordin, oro olimpico alla maratona di Seoul 1988. L’occasione è il 25° anniversario della vittoria di Bordin alla Maratona di Boston.

La partenza e l’arrivo sono previsti dal negozio Pithagorà, Centro Le Vele in Via Marconi, a Desenzano, con un numero chiuso di 300 partecipanti. Per iscriversi è sufficiente inviare una mail all’indirizzo eventi@pithagora.it o andare sul sito www.pithagora.it. Una T-shirt save the date sarà consegnata a tutti gli iscritti. L’appuntamento è per le ore 11,00 di sabato 11 aprile.

articoli correlati

MOBILE

Helly Hansen lancia la nuova app “Winter Duel” per sfidare gli amici a correre anche d’inverno

- # # # #

La competizione mette sulla strada anche d’inverno, questo è nel dna del brand Helly Hansen che lancia oggi la nuova App Winter Duel per migliorare le proprie prestazioni mettendosi in competizione con gli amici di Facebook o runner che sono perfetti sconosciuti o addirittura gli ambassador di Helly Hansen come Richardson Kaylin, olimpionico statunitense e il canadese Jean-Francois Plouffe o persino gli olimpionici che hanno vinto le medaglie nel fondo del calibro di Anna Haaq e Emil Jonssonche.

Ogni utente riempie il suo profilo e l’App gli assegna un anniversario amico di Facebook o sconosciuto che abbia un livello simile di fitness basato sulla frequenza e sulla media di kilometri percorsi ogni settimana. Gli avversari possono essere dei misteriosi runner o uno dei 16 Ambassador Helly Hansen nello sci, nel fondo, o scalatori, oppure i loro allenatori, che sono sempre pronti a spingere oltre il loro limite.

L’applicazione include una funzione di chat in cui ognuno dei due runner può motivare l’altro a raggiungere i proprio obbiettivo in cinque settimane. Winter Duel di Helly Hansen è per iPhone and Androids. I “duellanti” che accumuleranno più kilometri saranno invitati di Helly Hansen a presenziare a un evento sponsorizzato dalla azienda norvegese nell’ambito del running che potrebbe essere il Boulder Bolder run a Boulder in Colorado oppure Beauty & the Beast, la maratona più dura di tutto l’United Kingdom. Il vincitore potrà partecipare all’evento, sarà pagato il viaggio e l’alloggio e l’unica cosa di cui dovrà occuparsi sarà correre per vincere anche questa competizione.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

RCS Sport & KIWI: partnership “social” per The Color Run 2014

- # # # #

KIWI,  l’agenzia di comunicazione digitale del gruppo ALL Communication si riconferma media partner 2014 per The Color Run, l’evento di running non competitivo conosciuto in tutto il mondo e portato in Italia dal Gruppo RCS. L’agenzia si occuperà di gestire i canali social (Facebook & Instagram) dell’evento e attivare una rete di influencer e blogger che avranno il compito di aumentare la viralità di The Color Run.

L’anno scorso sono state presenti più di 16.000 persone nei tre appuntamenti di Milano, Versilia e Milano Marittima.

articoli correlati

MOBILE

Pumatrac, la nuova running app per le migliori performance con qualsiasi tempo

- # # # #

Puma presenta la nuova running app Pumatrac sviluppata per iPhone che incorpora la tecnologia Tictrac, il servizio  online che permette di gestire e creare statistiche riguardanti le proprie attività sui Social Media abbinato all’esclusiva opportunità di analizzare le condizioni esterne che influenzano le prestazioni della corsa. Gr

A differenza di altre applicazioni disponibili sul mercato consente di accedere alle informazioni personalizzate senza l’inserimento di dati ma utilizzando specifici fattori ambientali come le fasi lunari, il meteo, la location, l’altitudine, la playlist musicale, l’ora del giorno, il giorno della settimana, la stagione e la connessione ai social media.

PUMATRAC è in grado di analizzare con quali condizioni metereologiche si raggiunga la migliore performance, così come analizzando quale sia il genere musicale che, ascoltato durante l’allenamento, permetta di raggiungere il proprio traguardo in minor tempo, consentirà al runner di sapere in che modo poter sfruttare le condizioni che gli si addicono meglio.

I runner potranno anche acquisire informazioni sul loro stile di corsa, condividerle con gli amici attraverso i social media in tempo reale e utilizzarle come incentivo a migliorare il proprio allenamento. PUMATRAC comprende anche le funzioni più tradizionali che i runner necessitano e che in molti casi già utilizzano come: la distanza percorsa, il GPS, il contacalorie, la playlist musicale e il monitoraggio delle prestazioni nel tempo. “PUMATRAC integra perfettamente i dati acquisiti con quelli personali per fornire programmi personalizzati con estrema semplicità” ha spiegato Karin Baust, Business Unit Manager-Running, Training, Fitness di PUMA. “Stiamo lavorando molto per offrire il massimo ad ogni runner e PUMATRAC fa parte di questa strategia: è un’applicazione semplice, facile da usare ed è la prima a fornire informazioni personalizzate mai viste con il mood unico di PUMA.”

 

Inoltre l’e-store integrato permetterà agli utenti di scoprire le ultime novità della collezione PUMA Running e con un clic di trovare lo Store PUMA più vicino.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Nike celebra i 25 anni di Just Do It con la campagna “Possibilities”. Firma Wieden+Kennedy

- # # # # # # # # #

Nella nuova campagna Nike, LeBron James, Serena Williams, Gerard Pique, Andre Ward insieme alle guest star Bradley Cooper e Chris Pine evolvono il concetto di “Just Do It” da ispirazione ad azione, invitando tutti gli sportivi a partecipare alle sfide di Nike+ per andare oltre i propri limiti.

La  campagna Nike “Possibilities” ispira chi la guarda a spingere più in là i propri limiti e a sforzarsi di raggiungere nuovi obiettivi attraverso una serie di divertenti scenari con un cast d’elite di atleti e guest stars. La campagna non solo incoraggia gli spettatori a mettere in pratica il  “Just Do It” (“Fallo e basta”), ma permette loro di farlo attraverso una serie di sfide Nike+. Il film inizia con la frase: “Se puoi correre per un miglio, partecipa a una gara, corri una maratona, supera una star del cinema.” e termina con la frase iconica “Just Do It”. Il video celebra il venticinquesimo anniversario della frase che ha ispirato generazioni a spingersi verso nuovi traguardi.

“Per 25 anni, abbiamo ispirato le persone al “Just do it”, ha commentato Davide Grasso, Nike Global Chief Marketing Officer. “Con “Possibiities” stiamo evolvendo questo concetto e consentendo a ognuno di realizzare nuovi obiettivi, raggiungere nuovi traguardi, a mettere in pratica il “Just do It” con Nike+”.

La funzione Challenges dell’applicazione Nike+ Running consente ai runners di impostare un obiettivo, di invitare amici Nike+ a partecipare e a competere verso il traguardo. Gli utenti possono determinare il nome della sfida, l’obiettivo di chilometraggio, il periodo di tempo e i partecipanti. Una nuova funzione di chat consente agli amici di incoraggiarsi a vicenda e condividere suggerimenti durante la sfida. I runners possono rimanere motivati controllando la classifica in tempo reale per monitorare i progressi e vedere la loro posizione rispetto agli amici.

Fino al 13 settembre tutti i runner possono registrare i propri km su Nike+ e prendere parte alla sfida legata alla campagna Just Do it. In particolare dal mese di settembre partiranno una serie di sfide dedicate all’Europa con l’obiettivo di far diventare settembre il mese più attivo di sempre. “Run the Distance” sarà la sfida che porterà i partecipanti a correre una maratona in una settimana, mentre “NTC Early Bird” sarà la sfida che cambierà le abitudini mattutine dei partecipanti, rendendole sempre più sportive.

La community Nike+ conta più di 18 milioni di membri in tutto il mondo e  coloro che parteciperanno alle sfide potranno condividere le loro attività attraverso l’hashtag #JustDoIt.

In allegato i credits della campagna realizzata dall’agenzia Wieden+Kennedy Portland.

articoli correlati