BRAND STRATEGY

Debutta insieme al Rugby la campagna di Cattolica Assicurazioni. Firma Utopia

- # # # #

cattolica rugby

Inizia oggi la campagna di comunicazione di Cattolica Assicurazioni: durante la conferenza stampa dei Cattolica Test Match, è stata presentata la creatività con cui la Compagnia sarà on air dai prossimi giorni su tutti i principali media nazionali.
La finestra rugbistica autunnale dei Cattolica Test Match segna l’avvio della prima fase di comunicazione della Compagnia, Main Sponsor della Federazione Italiana Rugby. Il rugby come metafora di vita: valori sportivi sani che Cattolica condivide e che ha abbracciato con la sua sponsorizzazione. Una comunione valoriale che va oltre l’ambito sportivo per spiegare chi è Cattolica e quale sia il suo modo di essere e di operare.

Attraverso il payoff “Pronti alla vita”, Cattolica declina la propria immagine: l’angelo è il suo logo, è vicina e sempre presente. Proteggere e prendersi cura di chi vive l’azione di gioco, così come di chi vive la propria vita, non è una scommessa ma richiede la corretta valutazione del rischio per saper affrontare e gestire le sfide, permettendo a chiunque di potersi affidare perché in qualsiasi situazione Cattolica saprà dare una soluzione ad ogni bisogno.
La campagna si rivolge a tutti i clienti attuali e prospect, con una forte attenzione anche al target più giovane, rafforzando il posizionamento nazionale della società impegnata in una trasformazione che, in coerenza con il Piano Industriale 2018-2020, si vuole porre come azienda innovativa, agile e reattiva alle nuove sfide di mercato, rimanendo fedele ai suoi valori fondanti.

Questa prima fase di comunicazione sarà seguita da un secondo lancio di campagna che rafforzerà ulteriormente il messaggio corporate e il posizionamento della compagnia.
La campagna, realizzata in collaborazione con Utopia, agenzia creativa nata nel 2016 il cui intento è quello di fondere insieme idee e produzione investendo in nuovi talenti di tutti i settori artistici, è on air da oggi sui media nazionali con un piano media curato da Vizeum, società del gruppo Dentsu Aegis Network, che abbraccia tv, radio, carta stampata, affissioni, cinema e web.
“La campagna di comunicazione che inizia oggi segna un momento significativo del nuovo corso di Cattolica, una Compagnia sempre più aperta al futuro, con una forte tradizione di cui mantiene saldi i valori fondanti”, è il commento di Emanuela Vecchiet, Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali del Gruppo Cattolica Assicurazioni. “Partiamo da uno sport come il rugby per far emergere i valori in cui crediamo e che vogliamo vivere nella nostra quotidiana attività di impresa. Vogliamo rafforzare e sostenere la brand awareness del Gruppo impegnato in un cambio industriale e culturale, facendo crescere il senso di community tra i nostri assicurati”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Libera Rugby e alcune star della palla ovale insieme contro l’omofobia

- # # #

Libera Rugby

Una mattinata di sport, ironia e impegno sociale per chiedere che lo sport italiano, come avviene già in molte nazioni, dica apertamente no all’omofobia. Lo scorso venerdì al Parco Forlanini di Milano il Libera Rugby Club ha incontrato in una partita non regolamentare di rugby a 7 una selezione di ex Nazionali della palla ovale tra cui Luca Martin, Marcello Cuttitta e Massimo Giovanelli. A dirigere la partita è stata la giovane arbitra Maria Beatrice Benvenuti, rafforzando il tema dello sport come strumento per il superamento di tutte le differenze.

Prima dell’incontro, i partecipanti si sono esibiti in un’ironica haka anti-omofobia che sul finale ha coinvolto anche i grandi campioni della squadra avversaria. Culmine della giornata è stato l’appello in diretta Facebook dell’attuale Presidente di Libera Nicolò Zito e dell’ex Presidente Andrea Carega alle Federazioni e alle istituzioni sportive per chiedere l’inserimento nello Statuto di tutti gli sport italiani del divieto di discriminazione secondo l’orientamento sessuale. Un divieto che nel 2015 è stato introdotto nello statuto del CONI ma che a tutt’oggi manca in quello delle Federazioni dei vari sport. Una richiesta sostenuta da tutti i partecipanti che si sono scattati un selfie con i paradenti arcobaleno.

“In Italia le Federazioni sportive prevedono il divieto di discriminare gli atleti per la loro razza, religione e orientamento politico ma non per il loro orientamento sessuale” ha dichiarato Andrea Carega, ex Presidente di Libera Rugby Club. “Chiediamo quindi alle Federazioni, al CONI e al Ministero dello Sport di inserire insieme agli altri anche il divieto di discriminazione secondo l’orientamento sessuale. Siamo certi che sia già nelle intenzioni, basta un piccolo sforzo. Aiutateci a raggiungere la meta di uno sport più inclusivo per tutti”.

L’appello ha inaugurato ufficialmente la campagna “Mostra i denti contro l’omofobia”: tutti i giocatori si sono scattati dei selfie con il paradenti arcobaleno simbolo della campagna, postati sui social con l’hashtag #SmileAndFight. Insieme a loro hanno già aderito tanti campioni, come: Marco Parolo, calciatore della S.S. Lazio e della Nazionale, Luca Mora, Capitano della S.P.A.L. 2013, e Alessandro Lucarelli, capitano del Parma Calcio 1913; le stelle del nuoto Filippo Magnini, Massimiliano Rosolino, Simona Quadarella e Luca Marin; Giusy Versace, la campionessa paralimpica vincitrice di “Ballando con le stelle”; Paolo Pizzo, Campione mondiale di scherma; la ginnasta olimpionica di ritmica Angelica Savrayuk; Andrea Giani, ex pallavolista e allenatore della Nazionale tedesca di volley, ed i pallavolisti Riccardo Sbertoli e Klemen Cebulj; Adriano Malori, ciclista, medaglia d’Argento nella cronometro ai mondiali del 2015; il rugbista Tito Tebaldi; Gianluca Mandras, già campione italiano dei pesi massimi; Mike Maric, campione del mondo di apnea.

Tutti possono sostenere la campagna: sul sito www.smileandfight.it si può accedere al frame di Facebook che consente di scattarsi il “selfie-arcobaleno” da postare con l’hashtag #SmileAndFight per apparire sul wall digitale del sito. A conclusione di evento si è tenuto uno speciale “Terzo tempo” con pasta al sugo per tutti offerta dal jersey sponsor di Libera, Althea – Amore e sughi, brand da sempre schierato a favore dei diritti della comunità Lgbt. Per questo impegno, che ha preceduto tutto il dibattito più recente sul tema, e per il sostegno a Libera anche nelle precedenti campagne, Althea è uno dei brand più amati e seguiti sui social.

articoli correlati

MEDIA

Urban Vision firma la maxi affissione dedicata all’esordio dell’Italrugby al torneo 6 Nazioni

- # # # # #

Urban Vision firma la maxi affissione dedicata all'esorsio dell'Italrugby al 6 Nazioni

Tre settimane separano l’Italrugby dal debutto nell’edizione 2017 dell’RBS 6 Nazioni, fissato per domenica 5 febbraio all’Olimpico di Roma contro il Galles, ma il Torneo ha già fatto il proprio sbarco nel centro di Roma. L’accordo di media partnership tra la Federazione Italiana Rugby ed Urban Vision, azienda leader nei restauri sponsorizzati e da dieci anni al fianco delle istituzioni in progetti di fund raising per la tutela e la conservazione del Patrimonio Artistico, ha portato la campagna istituzionale di FIR a vestire uno dei palazzi più importanti del centro storico.
Una maxi affissione della campagna ticketing, che per l’edizione 2017 vede impegnato in prima persona il Capitano della Nazionale Sergio Parisse, trova spazio da qualche giorno su Palazzo della Cancelleria, tra Corso Vittorio e Campo dei Fiori, uno dei luoghi a maggiore densità turistica di Roma. Un palcoscenico d’eccezione per promuovere il più antico e prestigioso torneo di rugby al mondo nel cuore della Capitale.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Fiorucci a fianco della Nazionale Italiana di Rugby nel test match contro gli All Blacks

- # # # #

Fiorucci a fianco della Nazionale Italiana di Rugby nel test match contro gli All Blacks

Fiorucci, “partner ufficiale” della Nazionale Italiana di Rugby, è al fianco degli azzurri nella super sfida agli All Blacks in programma sabato 12 novembre alla stadio Olimpico.
Dopo essere stata tra i protagonisti del Terzo Tempo dell’ultimo Sei Nazioni, l’azienda leader in Italia nel settore salumi prosegue il suo impegno al fianco della Nazionale di rugby, accompagnando gli uomini di Conor O’Shea nel Test Match che li vedrà impegnati contro i dominatori del ranking internazionale e Campioni del Mondo in carica.
Animazione, make up per il tifo e set fotografici. Tifosi e appassionati saranno accolti all’Olimpico dalla mascotte Suprema, ironica “incarnazione” della mortadella più venduta in Italia e simbolo indiscusso della qualità dei migliori salumi di casa Fiorucci.
Il Terzo Tempo dell’Olimpico si tinge ancora una volta del tricolore Fiorucci, che omaggia gli azzurri con la sua nuova linea di salumi: 100PER100 Carne Italiana, la nuova gamma realizzata con sola carne nazionale per garantire tutto il gusto, la qualità e la sicurezza della nostra materia prima e delle nostre ricette tradizionali.
La mortadella Suprema, realizzata secondo l’esperienza dei nostri mastri norcini; Duomo, il salame Milano, stagionato in modo lento e tradizionale per oltre 100 giorni; Fioridicotto, il prosciutto cotto di alta qualità dal gusto delicato; Fiordicrudo, prosciutto crudo dal sapore inconfondibile e Fiordipetto, il petto di tacchino al forno con tutto il gusto, la leggerezza e la qualità di un arrosto di carne bianca 100% italiana. Prodotti che rendono omaggio all’Italia e che si ispirano ai valori storici della tradizione e della condivisione, gli stessi celebrati dal rugby nel momento unico del Terzo Tempo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

DMAX e Leo Burnett spostano il giorno di San Valentino per amore del rugby

- # # # # #

DMAX e Leo Burnett lanciano l'iniziativa #spostiamosanvalentino

Cosa fare, guardare Italia-Inghilterra o festeggiare San Valentino con la persona che si ama? Senza alcun dubbio questa domenica, capitata il 14 febbraio, tutti gli appassionati di Rugby si sono trovati in grosse difficoltà. Per questo DMAX, il canale ufficiale che trasmette in chiaro, in diretta e in esclusiva tutti i match di RBS 6 Nazioni (canale 52 digitale terrestre, Sky 136-137, TivùSat 28 dell’offerta Discovery Italia), ha lanciato ai primi di Febbraio la campagna #spostiamosanvalentino, attraverso uno spot on air in tv e post su Facebook, che invitava a firmare una petizione, ospitata sulla piattaforma Change.org, per spostare il giorno degli innamorati al 10 Febbraio e permettere così a chi ama il rugby di seguire la partita il 14.
La petizione è stata firmata da migliaia di appassionati e tanti di loro hanno festeggiato il San Valentino il 10 Febbraio. Tra questi Filippo, un ventenne romano da sempre innamorato della palla ovale, che ha trascorso un’indimenticabile serata romantica con la sua ragazza Valentina. Dove? Allo Stadio Olimpico di Roma, che per l’occasione – e solo per due persone – si è trasformato nel più romantico ristorante a lume di candela del mondo. DMAX ha postato sul proprio canale Facebook il video dell’iniziativa.

Questo San Valentino insolito è stato ripreso dalle telecamere di DMAX ed è diventato un video trasmesso sui maxischermi dello stadio, su Facebook e in tv su DMAX e Deejay TV (il canale 9 del gruppo Discovery che trasmette in simulcast tutti i match Azzurri) durante la diretta il giorno della partita Italia – Inghilterra, seguita naturalmente sugli spalti da Filippo.
Un’operazione che in chiave ironica ha raccontato come con un po’ di ingegno si possano conciliare i due amori della propria vita. La campagna è firmata dall’agenzia Leo Burnett, guidata da Giorgio Brenna e con la direzione creativa esecutiva di Francesco Bozza e Alessandro Antonini. La casa di produzione è Black Mamba, la regia di Fabio Jansen.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Fiorucci fa il tifo per gli Azzurri al Torneo Sei Nazioni di rugby

- # # # #

Fiorucci - Sei Nazioni

Fiorucci, l’azienda leader nel settore salumi, affiancherà la Nazionale italiana durante il Torneo Sei Nazioni nelle sfide casalinghe con Inghilterra e Scozia in programma il 14 e il 27 febbraio allo stadio Olimpico di Roma. Nel Villaggio del Terzo Tempo stand e animazione con foto, giochi, buoni sconto e un concorso per assicurarsi un posto in prima fila a una delle prossime partite degli Azzurri nello Stadio Olimpico di Roma.

Lo stand di Fiorucci accompagnerà la Nazionale italiana nella sua avventura al Sei Nazioni attraverso la celebrazione dell’amicizia, dell’altruismo e di tutti quegli storici valori che il rugby esprime soprattutto nel terzo tempo, un momento unico di integrazione e condivisione.

Gi stessi valori che accompagnano le nuove linee di prodotto proposte da Fiorucci e che saranno il tema di ciascuna delle due giornate. Amarsi d+, la nuova linea di salumi a ridotto contenuto di sale e grassi e senza glutine. Un prodotto pensato per chi è particolarmente attento all’alimentazione e ama prendersi cura del proprio corpo, ma senza rinunciare al gusto. E Appy, la nuova linea di salami perfetti per l’aperitivo, prodotti con sola carne fresca di origine 100% italiana attentamente selezionata. Senza glutine, lattosio e avvolti in una carta elegante e spiritosa, con un nome che evoca i concetti di felicità e convivialità, perfettamente in linea con lo spirito del rugby.

E proprio in occasione del Sei Nazioni, l’azienda di Norcia dedica una grande opportunità a tutti gli appassionati di sport e di rugby: attraverso i canali social e digital Fiorucci, i fan potranno scaricare facilmente un coupon valido per uno sconto del 10% al momento dell’acquisto dei biglietti per le partite degli Azzurri all’Olimpico.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

NH Hotel con la Nazionale di Rugby: attività Twitter e offerta scontata per il Sei Nazioni

- # # # # # # # #

NH Hotel e il rugby

Per l’imminenente  RBS 6 Nazioni, NH Hotel Group Italia ha scelto di affiancare la Federazione Italia Rugby con diverse attività pensate per supportare la Nazionale e i suoi numerosi fan. Da qualche giorno, infatti, il Gruppo alberghiero, presente in Italia con 54 hotel in 27 città, è on air su Twitter con una campagna mirata a coinvolgere gli  appassionati di rugby sui canali social in occasione del torneo. I fan della Nazionale potranno, infatti, dimostrare tutta la loro passione per il rugby con un foto da postare su Twitter con gli hashtag #NH4RUGBY e  #RBS6NATIONS. Le immagini più divertenti e creative riceveranno una video-dedica dai giocatori della nazionale.

Inoltre, NH propone un’offerta “speciale” dedicata ai due match del 14 e 27 febbraio. Tutti coloro in possesso di un biglietto per uno dei due match, prenotando una camera presso gli hotel NH a Roma, godranno di uno sconto del 15% sulla miglior tariffa disponibile nella struttura prescelta. La promozione è valida in tutti gli hotel NH di Roma e sarà
attiva per pernottamenti dal giorno precedente al match al giorno successivo (dal venerdì notte alla domenica notte inclusa). Per usufruire della promozione basta prenotare attraverso il sito www.nh-hotels.it o  tramite il Servizio Clienti telefonico 02 87368144 disponibile tutti i giorni 24 ore su 24.

articoli correlati

AZIENDE

Edison a sostegno della Nazionale italiana di Rugby per il 6 Nazioni 2016

- # # # # #

Edison sostiene la Nazionale italiana di Rugby

Edison e Fir insieme per il nono anno consecutivo. La società energetica di Foro Buonaparte conferma il proprio sostegno alla Nazionale italiana di Rugby che torna a sfidare le migliori squadre europee nel Torneo Sei Nazioni 2016. Alla Nazionale italiana, che aprirà il torneo nella sfida contro la Francia il 6 febbraio, Edison dà tutta la sua energia per un campionato ricco di soddisfazioni.

Edison si conferma main-sponsor della Federazione Italiana Rugby con il proprio marchio che campeggia sul retro della maglia da gioco, sui pantaloncini, sull’abbigliamento pre-gara e sul kit di allenamento. “Rinnoviamo il nostro impegno a sostegno della Nazionale per i valori che il rugby rappresenta” dichiara Andrea Prandi, Direttore Relazioni Esterne e Comunicazione di Edison. “Perché il rugby è una disciplina che più di altre è sinonimo di energia e senso di appartenenza. Incarna i valori del rispetto e dello spirito di squadra, della lealtà e del sacrifico: tutti principi che Edison è orgogliosa di portare impressi nella sua storia”. Il rapporto che lega Edison al rugby in questi nove anni si è sviluppato ben oltre la sponsorizzazione della Nazionale, avviata nel 2007. Edison ha visto nel rugby un ottimo strumento formativo per prevenire il disagio giovanile e di rieducazione per chi è venuto meno al rispetto delle regole.

Sono così nate iniziative come il Progetto Scuola (in collaborazione con la Fir), che ha portato l’insegnamento del rugby in 2300 scuole italiane coinvolgendo oltre 600 mila ragazzi in palestra e in tornei regionali e nazionali. Ma anche progetti di rinserimento sociale nei centri di detenzione nelle scuole e nei centri di aggregazione, realizzati in collaborazione con la AS Rugby Milano, come “Il senso di una meta” all’interno dell’Istituto di Pena Minorile Beccaria, dove i ragazzi hanno la possibilità di confrontarsi con i loro coetanei che fanno parte della squadra Under 20 del Club milanese; Rugby Barbari Bollate che ha portato alla formazione di una squadra all’interno del carcere di Bollate di Milano; e “Soft Rugby” che insegna questa disciplina nelle scuole elementari e medie milanesi, oltreché nei luoghi di aggregazione della città.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

A Londra i campioni del rugby si “spogliano” sotto il Tower Bridge per Under Armour

- # # #

Il marchio di sportswear “Under Armour” e l’agenzia olandese We Are Pi hanno lanciato ieri nel regno Unito una campagna pubblicitaria nazionale, che si svilupperà attraverso i canali social, retail, OOH e digital e che ha preso il via con un evento sulle acque del Tamigi, attraversando Londra.

La campagna può contare sulla partecipazione di alcuni dei migliori giocatori di rugby al mondo, accomunati dalla preferenza per i prodotti del brand, così su una chiatta lunga 30 metri, in navigazione sul fiume, spiccavano le colossali immagini dei campioni della Welsh Rugby Union, Jamie Roberts e Leigh Halfpenny, accompagnati dagli altri rappresentanti delle squadre nazionali James Haskell (Inghilterra), Jordi Murphy (Irlanda), Drew Mitchell (Australia) eil canadese Jamie Cudmore, raffigurati su otto container da trasporto navale.
Mentre l’imbarcazione passava sotto il celebre Tower Bridge, le gigantografie delle stelle del rugby si “spogliavano” delle rispettive maglie nazionali per rivelare, sotto di esse, gli indumenti ad alte prestazioni di Under Armour: un modo creativo di sottolineare l’impegno del brand a migliorare le performance di ogni giocatore, indipendentemente della nazionalità e dalla squadra in cui gioca.
Nell’occasione, il direttore marketing Emea di Under Armour, Christopher Carroll, ha puntualizzato: “siamo partner dei migliori talenti del rugby mondiale. La nostra missione è fornire loro abbigliamento e attrezzature che li aiutino a essere sempre al meglio sul campo”, mentre Barney Hobson, creative partner di We Are Pi, ha aggiunto: “con questa campagna, abbiamo voluto dimostrare che al di sotto dell’enfasi e della fama c’è sempre il duro lavoro e l’impegno degli atleti. E c’è sempre Under Armour”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Lancia la moneta per il calcio di inizio della World Cup”: campagna globale di Heineken

- # # # # #

La prossima Coppa del Mondo di Rugby, che si svolgerà nel Regno Unito dal 18 settembre alla fine di ottobre, vede Heineken nel ruolo non solo di sponsor globale, ma anche di parte attiva nella campagna globale firmata dall’agenzia dublinese Rothco per il brand olandese. Così è nato “It’s your call“, un concorso che vuole offrire agli appassionati di rugby un’esperienza unica: lanciare la moneta per l’assegnazione del calcio di inizio nella finale della Coppa, il prossima 31 ottobre al londinese Twickenham Stadium. Chiunque, da qualsiasi parte del mondo, può prendere parte al sorteggio, inserendo il codice riportato sulle confezioni di birra nella pagina dedicata all’iniziativa sui vari siti nazionali di Heineken.

La campagna, infatti, è di respiro globale (la prima globale di Heineken a essere stata sviluppata inizialmente per un mercato locale), ma ha preso il via lo scorso 15 agosto in Irlanda, per essere quindi gradualmente implementata, con il medesimo format creativo, in tutti i Paesi partecipanti alla Coppa e – comunque – in quelli dove il rugby è tra gli sport più seguiti.
Lo spot ideato da Rothco mostra l’ipotetico vincitore impegnato in una corsa spasmodica tra le strade di Londra per arrivare in tempo a lanciare la moneta per dare inizio alla finalissima, mentre sul suo percorso incontra autentiche “leggende” del rugby mondiale, quali John Smit e l’ex-giocatore degli All Black Jonah Lomu.

articoli correlati

AGENZIE

Libera scende in campo insieme a Althea sughi per un rugby contro l’omofobia

- # # # # #

Sabato 13 giugno all’Arena Civica arrivano “Le leggende del Rugby a Milano”, ovvero gli ex nazionali italiani, riuniti nella società IDP Italian Classic XV che sfidano la selezione dei mitici All Blacks e isolani di New Zealand Invitation XV. In occasione di questa specialissima giornata di rugby, che ha il patrocinio della Regione Lombardia e del Comune di Milano, Althea sughi, proseguendo la linea di comunicazione distintiva e catchy che contraddistingue il marchio, ha voluto sostenere un’altra partita unica, quella tra Libera Rugby Club, la prima squadra di rugby gay friendly in Italia, e XV Ambrosiano, una selezione di squadre milanesi.

Un doppio appuntamento particolarissimo per gli appassionati di rugby e non, una giornata di festa per tutti che vede anche partite di giovanissimi, come contorno, in uno dei templi del rugby italiano.
Ma è anche un appuntamento ‘storico’ sia per la caratura dei campioni che sarà possibile ammirare sia perché per la prima volta Libera Rugby Club potrà misurarsi su un terreno così blasonato, davanti al grande pubblico, per portare il proprio messaggio a tutti attraverso lo sport considerato più ‘macho’ ma anche più leale.
Un messaggio di sport, condivisione, rispetto fortemente condiviso da Althea, il marchio di sughi pronti di qualità che si presentò all’attenzione dei consumatori più giovani ed evoluti tre anni fa con una campagna su tutti i tipi di amore, attraverso una carrellata di baci etero e gay, giovani e anziani, e il pay-off ‘Amore e sughi’. Le più recenti campagne #eatdifferent e “I sughi pronti. Buoni.’’ hanno continuato a sottolineare il posizionamento anticonformista di Althea, sia come prodotti che come target, (giovani, metropolitani, single) grazie anche ai tanti gusti monoporzione, e occasioni di consumo.
All’estero esistono da tempo squadre di rugby gay anche molto forti e popolari e varie federazioni internazionali si sono ufficialmente dichiarate a favore dell’inclusività e contro ogni forma di omofobia. In Italia invece questo ‘outing’ è una vera novità, un passo avanti molto importante per la definitiva accettazione della ‘diversità’ e del rispetto che è dovuto a tutte le scelte.
La concomitanza nello stesso giorno con il Gay Pride a Roma, a cui Libera non ha mai fatto mancare il suo appoggio, e la vicinanza con la parata milanese del 22 giugno, può contribuire ad amplificare questo importante messaggio.
La comunicazione della giornata verrà sostenuta anche da una pianificazione sul web con banner sui maggiori siti di informazione e in Real Time Bidding secondo target specifici.
L’evento, come tutta la comunicazione Althea, è stato progettato e curato da Lampi. Comunicazione illuminata. nuova agenzia specializzata nella comunicazione con azioni integrate tra on e off line, che recentemente ha ideato e realizzato la fortunata campagna social del Primo aprile con protagonista il cinghiale Ernesto dell’Effervescente Brioschi e che da maggio cura anche la comunicazione social di Simmenthal.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Peugeot con Populis Engage per il Torneo Sei Nazioni

- # # # #

Peugeot che ha scelto Rugby1823 all’interno di Blogo.it e il Masthead Native realizzato inhouse da Populis Engage per una strategia di comunicazione ideale per la veicolazione delle campagne adv di un brand sponsor della Nazionale Italiana di Rugby.

La casa automobilistica francese, con la supervisione e il coordinamento di PHD, ha scelto di sponsorizzare tutti i contenuti editoriali sul Torneo Sei Nazioni pubblicati all’interno di Rugby1823, il primo blog italiano di informazione per gli appassionati di rugby, con oltre un milione e mezzo di page views stimate nei due mesi “caldi” del Torneo, febbraio e marzo 2015.

In aggiunta alla display tradizionale su desktop e mobile, Populis Engage, concessionaria di Blogo.it, mette a disposizione di Peugeot il Masthead Native, un formato adv ad alto impatto, in grado di richiamare nella creatività contenuti editoriali del brand sponsor tramite feed e di aumentare così l’interattività del cliente sul web.

Rugby1823 è diventato negli anni un punto di riferimento per gli appassionati dell’ovale per quantità e qualità delle notizie fornite ai propri lettori: non solo risultati, statistiche e live blogging, ma anche approfondimenti e video interviste realizzate in esclusiva dall’inviato e curatore del blog Duccio Fumero, da sempre giornalista appassionato del mondo ovale, con un’esperienza decennale nel mondo del giornalismo sportivo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Toshiba sponsorizza la Rugby World Cup 2015

- # # #

Toshiba Corporation è Sponsor Ufficiale della Rugby World Cup 2015, confermando per la terza volta consecutiva il proprio supporto al più grande torneo di rugby.

Toshiba fornirà prodotti di varie aree di business, tra cui social infrastructure, aria condizionata, stampanti multi-funzione, prodotti digitali e dispositivi di medical imaging. Inoltre, Toshiba offrirà il proprio supporto al torneo con prodotti che garantiranno lo svolgimento della manifestazione.

Oltre a sponsorizzare la Rugby World Cup nel 2007 e nel 2011, lo scorso anno Toshiba è diventata Sponsor Ufficiale della Squadra Maschile Giapponese e supporterà la sua partecipazione alla Rugby World Cup 2015. L’impegno di Toshiba verso questo sport è dimostrato anche dalla propria squadra, “BRAVE LUPUS”, che compete nella Rugby Top League del Giappone. Molti componenti del team hanno rappresentato la nazione, facendo parte della Rugby World Cup del Giappone nel corso degli anni.

“Toshiba è orgogliosa di portare avanti il successo della partnership con la Rugby World Cup”, ha dichiarato Noriaki Hashimoto, Corporate Vice President, Corporate Representative – EMEA, Toshiba Corporation. “Il torneo è uno degli eventi sportivi più importanti al mondo e non vediamo l’ora di fare la nostra parte, portando la forza e la passione del gioco ad un pubblico più grande che mai”.

“Toshiba è leader mondiale e un pioniere innovativo nella tecnologia avanzata, grazie al sempre maggior interesse dimostrato per la Rugby World Cup, e stiamo lavorando insieme per raggiungere le persone ovunque e ogni volta che guardano, parlano e giocano a rugby”, ha aggiunto Murray Barnett, Rugby World Cup Limited Head of Commercial, Broadcast and Marketing.
Saranno inoltre previsti dei pannelli perimetrali di Toshiba in ogni match del torneo, come parte di un programma pubblicitario di maggior respiro. L’attività si focalizzerà nelle regioni dove il rugby è più diffuso, tra cui Europa, Giappone, Oceania e Africa.

articoli correlati

AZIENDE

Coppa del Mondo di Rugby 2015, Coca-Cola sarà lo sponsor ufficiale

- # # #

The Coca-Cola Company annuncia oggi la sponsorizzazione della Coppa del Mondo di Rugby 2015, a seguito dell’accordo con Rugby World Cup Limited con cui la società diventa fornitore ufficiale di soft drink, sport drink e acqua del torneo del prossimo anno.
Questa nuova partnership arricchisce la ricca presenza di Coca-Cola nel mondo dello sport internazionale e segna quasi due decenni di partnership con l’evento di rugby più importante del mondo.
Paul Dwan, General Manager del team Coca-Cola per la Coppa del Mondo di Rugby 2015 afferma: “La Coppa del Mondo di Rugby 2015 si preannuncia come la più grande della storia; siamo felici di farne parte per celebrare l’emozione e la passione che il torneo porterà con sé. Questo sport gode già di un grandissimo seguito, e speriamo che la nostra sponsorizzazione possa portare il rugby ad un pubblico ancora più vasto l’anno prossimo.”
Il Presidente di Rugby World Cup Limited, Bernard Lapasset, commenta: “Ci fa molto piacere prolungare la nostra lunga e fortunata partnership con Coca-Cola come soft drink ufficiale. Con il rugby che attraversa un periodo di crescita senza precedenti in tutto il mondo, e la Coppa del Mondo di Rugby che svolge un ruolo centrale nell’ispirare i futuri fan e giocatori, siamo felici di collaborare con un brand che condivide la nostra passione per lo sport e per i suoi valori costruttivi.”
Murray Barnett, World Rugby Head of Commercial, Broadcast and Marketing, aggiunge: “The Coca-Cola Company è per World Rugby un partner di lungo termine. Il fatto che Coca-Cola continui a sostenere il torneo nel 2015 è testimonianza della forza della Coppa del Mondo di Rugby, e del rugby come sport.”
A ulteriore supporto della campagna Coca-Cola, il brand ha unito le forze con la famosa leggenda del rugby internazionale Brian O’Driscoll. “Sono veramente contento di lavorare con Coca-Cola per la Coppa del Mondo di Rugby 2015, e la considero un’occasione per far conoscere questo sport a un pubblico più vasto.  Come ex sportivo professionista, credo fermamente nell’importanza di condurre una vita attiva e sana, e di capire i benefici dell’attività fisica. Penso che possiamo veramente trarre frutto dalla passione per il rugby nel 2015 per stimolare la gente a muoversi di più”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Tollegno 1900 firma con i suoi tessuti le 100 presenze del capitano degli All Blacks

- # # # # # #

Non ha fatto tempo ad apparire sulle pagine del New Zealand Herald, quotidiano di Auckland, che la notizia ha fatto subito il giro dei social network di tutto il mondo a conferma, ancora una volta, del valore del Made in Italy a livello interazionale. Per festeggiare le 100 presenze in qualità di Capitano degli All Blacks, la famosa nazionale di rugby neozelandese, Richie McCaw ha ricevuto dalla fidanzata un regalo unico ed esclusivo: una giacca realizzata nel pregiato tessuto Ice Linen prodotto da Tollegno 1900. La giacca confezionata dallo store Working Style di Parnell, Auckland, è stata poi personalizzata da un’ etichetta con dedica “Per la 100° presenza da Capitano, con amore Gemma”.

articoli correlati